Crea sito

Foto-testimonianze MEDJUGORJE

La statua della Madonna prima dell'apparizione sul Podbrdo

LE PIÙ BELLE FOTO DI MEDJUGORJE

Non si va a Medjugorje per vedere dei segni, ma di certo ci si nutre volentieri l’anima con essi, quando Dio ce li concede. Le più belle foto che Medjugorje ci ha regalato in questi anni, quelle che rimarranno sempre nel nostro cuore e che guarderemo sempre con grande affetto.

L’articolo con le testimonianze e le foto di Maria Regina dell’Universo su http://biscobreak.altervista.org/2015/01/le-piu-belle-foto-di-medjugorje/

——————————————————————————-

IL MANTELLO DI MARIAmedjugorje ottobre 2016

24-27 ottobre 2016

Mai come in questo pellegrinaggio abbiamo visto il provvidenziale intervento della nostra cara Mamma Celeste. In un gruppo che definirei altamente partecipativo abbiamo avuto ancora una volta la grazia di godere della compagnia della Mamma del nostro amato Gesù.

L’articolo sul pellegrinaggio di ottobre con alcune foto su http://biscobreak.altervista.org/2016/10/il-mantello-di-maria/

——————————————————————————-

PERCORSO GIUBILARE IN VENETO

chiampo 2Una domenica del Corpus Domini passata con un gruppo splendido. 

Questo pellegrinaggio di un giorno nel cuore del Veneto è stato piuttosto raccolto, non eravamo mai stati così pochi, (una ventina), ma forse proprio il numero ha contribuito a farci sentire tutti più vicini.

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/percorso-giubilare-in-veneto/

——————————————————————————-

COLLEVALENZA – CASCIA – ASSISIgruppo 2

Ecco la foto di gruppo di un viaggio indimenticabile che ci ha dato una carica incredibile!!

Ringraziamo il Signore che ancora una volta ci ha permesso di condividere momenti di intensa preghiera e carità reciproca!

Come sempre la nostra preghiera è andata anche a coloro che ci seguono e a quelli che pur avendo voluto essere con noi non hanno potuto! BUONA PASQUA A TUTTI! 

—————————————————————————–

Marco Ripamonti e Vicka Ivanković

Vicka e Marco RipamontiMarco Ripamonti, grande testimone dei fatti di Medjugorje ha accettato di parlarci della Veggente Vicka Ivanković, considerato che da 16 anni sono legati insieme alle rispettive famiglie da una grande amicizia.

La testimonianza di Marco Ripamonti su  http://biscobreak.altervista.org/2016/02/marco-ripamonti-e-vicka-ivankovic/

——————————————————————————

38° PELLEGRINAGGIO A MEDJUGORJEmarco ripamonti2

di Marco Ripamonti

Con il suo 38° pellegrinaggio il nostro caro Marco Ripamonti ci scuote dal nostro torpore e ci ricorda le parole di Maria. Grazie Marco!

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2016/01/38-pellegrinaggio-a-medjugorje/

——————————————————————————

IMG-20151028-WA0005UNA FATICOSA SALITA

Siamo tornati da Medjugorje carichi di gioia ed energia! Questo viaggio aveva un’importante missione portare sulla collina delle apparizioni una cara amica che da qualche anno si trova sulla sedia a rotelle a causa di una brutta malattia…

Il racconto del nostro ultimo viaggio a Medjugorje su http://biscobreak.altervista.org/2015/10/una-faticosa-salita/

—————————————————————————–

IMG-20150520-WA0000UNA MAMMA TUTTA PER NOI!

Un abbraccio grande a tutti i lettori di MARIA REGINA DELL’UNIVERSO! Anche questa volta siamo tornati e più che mai carichi di Spirito Santo!! Tantissimi i segni di affetto sincero che la nostra Mamma ci ha donato. E’ davvero un’attentissima donna di casa, infatti non ci ha fatto mancare nulla!

Il racconto del nostro ultimo viaggio a Medjugorje su http://biscobreak.altervista.org/2015/05/una-mamma-tutta-per-noi/

——————————————————————————

La statua della Vergine diventa un ologramma!

Siamo in Argentina nella Cappella di Nostra Signora di Lourdes, presso il Santuario di Alta Gracia di Cordoba. Sull’altare la Statua della Vergine posta dietro un vetro di protezione è come trasfigurata e al suo posto compare la sagoma bianca di una donna in tutto simile alla Madonna. Illusione o realtà? La sagoma è visibile a tutti i pellegrini e visitatori del santuario che si portano a casa foto e filmati.

Ulteriori informazioni su http://www.guardacon.me/Default.asp?A=Blog&p=759&T=Al+posto+della+statua+della+Vergine+appare+la+sua+sagoma   e http://www.lalucedimaria.it/la-statua-non-ce-ma-nella-foto-si-vede-la-madonna/

——————————————————————————-

DA RADIO MARIA EQUADOR

Condividiamo le foto scattate da Sandra Serrato nella chiesa della salute Santo bambino in Monterrey il giorno giovedì 12 febbraio, durante l’adorazione al Santissimo Sacramento

radio maria equador

radio maria equador.chiesa della salute Santo bambino in Monterrey il giorno giovedì 12 febbraio, durante l'adorazione al Santissimo Sacramento.radio maria equador.chiesa della salute Santo bambino in Monterrey il giorno giovedì 12 febbraio, durante l'adorazione al Santissimo Sacramento..1

—————————————————————————

LE PIÙ BELLE FOTO DI MEDJUGORJELa statua della Madonna prima dell'apparizione sul Podbrdo

Non si va a Medjugorje per vedere dei segni, ma di certo ci si nutre volentieri l’anima con essi, quando Dio ce li concede. Le più belle foto che Medjugorje ci ha regalato in questi anni, quelle che rimarranno sempre nel nostro cuore e che guarderemo sempre con grande affetto.

Le foto più belle e significative fatte a Medjugorje dal nostro gruppo su http://biscobreak.altervista.org/2015/01/le-piu-belle-foto-di-medjugorje/

—————————————————————————–

10389424_1001406836543079_3711650725699184141_nNON C’È PROBLEMA

Ancora una volta di ritorno da questa meravigliosa terra che ospita la Madre Celeste, quella che qui tutti chiamano: “Gospa”. E l’insegnamento che mi ha voluto trasmettere fin dal primo giorno è stato: “Non c’è problema”.

Le testimonianze del pellegrinaggio di ottobre 2014 del nostro gruppo Regina dell’Universo su http://biscobreak.altervista.org/2014/11/non-ce-problema/

————————————————————————————-

LA FORZA DELLE TESTIMONIANZE

PULLMAN

giugno 2014

Parte fondamentale di un cammino a Medjugorje sono le testimonianze. Già alla partenza ho persone che mi chiedono di dare la mia, ma ancora non sanno che il maggior beneficio lo si ricava nel farla più che nel riceverla da altri.

L’articolo su  http://biscobreak.altervista.org/2014/06/forza-delle-testimonianze/

—————————————————

NON HO PIÙ PAURA

cartellone 2014maggio 2014

Una nuova canzone è diventata la protagonista di questo nostro incontro con la Regina della Pace di Medjugorje e precisamente quella che dice: “Ti ringrazio mio Signore non ho più paura..” 

La testimonianza del nostro gruppo, la preghiera di suor Cornelia per chiedere la grazia di un bambino e per la famiglia su  http://biscobreak.altervista.org/2014/05/non-paura/

———————————————-

LO SPIRITO FILIPPINOpodbrdo

MEDJUGORJE – PASQUA 2014

Stupenda questa Pasqua a Medjugorje!! Quanto ho imparato da questi pellegrini Filippini! E quanti doni da “Mamma Mary” e da Gesù!

La testimonianza su http://biscobreak.altervista.org/2014/04/spirito-filippino/

———————————————————————

MEDJUGORJE, MAGGIO 2013

IMG_0521

La testimonianza del nostro ultimo viaggio! Un viaggio volto anche al ringraziamento poichè per intercessione di Maria Santissima abbiamo ottenuto diverse grazie. Ma il più bel dono rimane il desiderio di preghiera e di vicinanza a Dio che aumenta ogni volta di più.

La testimonianza su http://biscobreak.altervista.org/2013/06/medjugorje-maggio-2013/

—————————————————————–

MEDJUGORJE, OTTOBRE 2012

SIAMO TORNATIII!!

Anche questa volta Medjugorje ci ha dato tanto, siamo partiti affaticati, oppressi, forse un poco sfiduciati nei confronti di problemi che ritenevamo più grandi di noi, eppure la nostra cara Mamma Celeste ci ha accolto come sempre a braccia aperte, ci ha fatto sentire la forza del Suo caldo abbraccio e ci ha accompagnati davanti alla Croce.

Foto scattata il 26.10.2012 alle 19.30 circa durante l’adorazione della Santa Croce da una ragazza del gruppo

E proprio qui, davanti al nostro amato Gesù abbiamo chinato le gambe, abbiamo abbassato la cortina del nostro orgoglio e della nostra presunzione, siamo riusciti ad aprire i nostri cuori induriti dal peccato e dall’incredulità, dalle ferite che ci erano state inflitte e da quelle che noi stessi, con la nostra durezza avevamo procurato agli altri. Siamo stati guariti nel nostro cuore. 

Le lacrime non sono mancate, ma i sorrisi hanno portato via tutto e cancellato così il dolore e la preoccupazione del domani. Grazie Mamma cara, per tutte le grazie che sei riuscita a strappare al Tuo e nostro Gesù: le confessioni, i propositi, le preghiere e soprattutto la carità gratuita e convinta che ha caratterizzato tutto questo viaggio.

Il sorriso potentissimo di Vicka durante la testimonianza di venerdì 26 ottobre 2012 alla comunità di suor Cornelia

Solo una madre attenta e amorosa come Te poteva tanto per tutti noi. Grazie Maria, Regina della pace, dell’amore, delle famiglie e del mondo intero!

Le particolarissime foto scattate la sera di ven 26 ottobre 2012 sulla tomba di padre Slavko  alle 19.45 circa.

 

 

Durante l’adorazione della santa croce. 


Vedere più croci anche una sull’altra mi fa pensare ad un Gesù che seppure sofferente porta su di se anche tutte le nostre croci, quelle che i nostri angeli gli offrono come sembrano fare, in questa foto in alto, queste due figure offerenti ai Suoi piedi.

———————————————————————

TESTIMONIANZA

DEL GRUPPO DI PREGHIERA REGINA DELLA PACE DI DIEGO, IL QUALE CI HA INVIATO DUE FOTO ECCEZIONALI

Chiesa dei frati francescani a Mostar. 
Le foto sono state scattate attorno alla prima quindicina di ottobre 2011, durate il pellegrinaggio a Medjugorje di alcuni miei amici del gruppo di preghiera Regina della Pace.

 A quanto ci dice il nostro amico Diego anche altri pellegrini hanno avuto la grazia di fotografare questo miracolo che potete vedere con più precisione cliccando sull’immagine per ingrandirla. Sotto la Croce si nota una luce che potrebbe sembrare proveniente dalla finestra, ma non è possibile che si tratti del riverbero in quanto come ci viene fatto notare:

1) la sagoma di luce non proviene da nessuna finestra, in quanto la luce stessa si trova dietro una schiera di sedie. Se provenisse da una finestra anche le sedie dovrebbero esse illuminate, mentre la luce si trova proprio dietro ad esse.

2) la sagoma di luce non è proiettata sul muro perché tra le due foto, scattate a distanza di pochi secondi una dall’altra, il soggetto si è mosso. Lo si può vedere dalla distanza diversa che il soggetto ha dalla croce nei due fotogrammi. Inoltre lo si può confrontare con i segni sul cemento, i quali non cambiano, mentre il soggetto cambia posizione.

3) la sagoma di luce in realtà è anche una fonte di luce, perché riflette se stessa sul muro di fronte. Molti chiamano questo effetto come ombra del soggetto, ma l’ombra è assenza di luce, mentre quello che si vede, al contrario, è un riflesso di luce. Dopo questa mia affermazione il fotografo ha detto che il soggetto di luce è un soggetto tridimensionale, quindi concordava con me dicendo che non è ne luce riflessa, ne luce sul muro.

4) le precedenti deduzioni escludono la manomissione della foto.

5) ……… la prima cosa che mi è venuta in mente quando ho visto le foto, non sono stati tutti questi ragionamenti, ma una frase della Gospa stessa in cui diceva che Ella spesso si trova sotto la croce di Suo Figlio

Io terminerei questo attento esame delle due foto dicendo che ovviamente per chi non crede tutto è originato dal caso, ma per chi crede… tutto è grazia!

Un GRAZIE SPECIALE A DIEGO che ha voluto condividere con noi la sua esperienza!!

——————————————————————

FOTO STRANE???

Di certo non si va a Medjugorje per vedere segni particolari ed è facile che se uno vi si
reca con questo scopo non abbia nulla da portare a casa, se non la sua incredulità e il suo cuore ancora più indurito, ma un’altra cosa è certa, che se ci si apre alla grazia la Madonna regala segni particolari che ad alcuni possono non dire niente, ma per il diretto interessato, normalmente, hanno un grande significato.

Foto fatta al Santissimo durante l’adorazione notturna nella chiesa di San Giacomo a Medjugorje – la data non corretta si tratta della notte tra il 25/26.05.2012 

Questa foto fatta come un saluto al mio Gesù che dovevo in quel momento lasciare mi ha commosso enormemente. Mi è parso di vedere in questo scatto frettoloso un bimbo nella sua culla con le braccia aperte.

Con questo non voglio stupirvi per foto che possono anche sembrarvi “venute male” oppure semplici coincidenze… ma solo rendervi partecipi della gioia nel vedere con quale delicatezza il cielo e la terra si sono toccati per un attimo proprio nel profondo del mio cuore donandomi un attimo di commozione, o un semplice gesto d’amore.

Foto fatta al Cristo che si trova dove si accendono le candele fuori dalla chiesa di San Giacomo a Medjugorje. Si nota nel primo cerchio rosso come uno spostamento del cristo dalla croce, mentre sotto nel secondo cerchio rosso sembra vi sia una persona con in mano una specie di rosario. 

Questa immagine apparentemente sdoppiata mi ha lasciato senza parole per un Cristo che sembra voler scendere dalla Sua Croce e quella che a parer mio poteva essere un’anima orante ai suoi piedi, appoggiata proprio alle candele che tanti di voi, come me si saranno apprestati ad accendere. Le candele che avevo davanti erano tutte ugualmente accese e non vi era nessun incendio.

Tutte queste foto sono state fatte durante il pellegrinaggio di maggio nella notte tra il 25 e il 26 del 2012 (la macchina ogni volta che si cambiano le pile mette la stessa data che ancora non ho imparato a togliere o sistemare, purtroppo…)

———————————————

MEDJUGORJE 24-27 MAGGIO 2012

Veramente ricco il primo pellegrinaggio di quest’anno!! Tantissimi sono stati coloro che hanno avuto dei segni della presenza e della dolcezza di questa meravigliosa Madre, che non fa mancare proprio nulla ai suoi figli. Personalmente ho avuto tutti segni non solo belli, ma anche simpatici: luci colorate che hanno visto sulla mia maglietta e una luna che voleva giocare con noi. Vi sembra strano?? Una ragazza del gruppo è entrata nel confessionale e il sacerdote le ha detto prima ancora di salutarla: “A Medjugorje tutto è possibile!!” Ed è proprio così amici lettori!

Guardando la luna dopo la messa prefestiva del sabato sera che anticipava la Pentecoste, nella macchina fotografica, da piccolo quarto diventava piena e un momento dopo ritornava come prima. Vi garantisco che tutti l’hanno vista insieme a me, era come se ci volesse salutare. Infatti ci ha fatto scappare un sorriso, anche quando ci siamo accorti che sembrava fuggire dall’obbiettivo e scattando la foto ci è apparsa una figura più simile ad una colomba che ad una luna! Io stessa in compagnia di una partecipante al pellegrinaggio, scattandole una foto ho visto comparire una miriade di brillantini, simili alle polveri che si mettono per truccarsi il viso.

Siamo riusciti anche a portare l’autista all’apparizione straordinaria di Ivan il 25 maggio 2012 sulla collina delle  apparizioni, non ha accettato la mancia per la sua grande disponibilità, ma ha voluto donare tutto alle famiglie rimaste senza lavoro nella nostra parrocchia e ha promesso di trovarsi al prossimo incontro del gruppo!!! E’ davvero una persona eccezionale!!

Devo essere sincera, durante l’apparizione non mi è sembrato di sentire nulla in particolare, anche perchè la presenza di Maria in quel luogo è sempre talmente palpabile che non credo si possa sentire di meno, anche camminando per le vie della città con il rosario in mano. Ma vi posso assicurare che scendendo la collina ho avuto l’impressione che qualcuno avesse fatto ordine nella mia testa, come accade per noi mamme quando mettiamo a posto la camera di nostro figlio.

Non vi ho dimenticato e appena sul monte della Croce Bianca vi ho portato tutti al Signore con le vostre preoccupazioni e i vostri desideri, spero abbiate sentito il mio affetto e vi auguro di cuore che attraverso l’intercessione della nostra Mamma Celeste possiate ottenere tutte le grazie necessarie per la vostra e altrui santificazione. … Se potete … ricordatevi anche voi.. di me.

Che la Madonna vi accompagni sempre nel vostro cammino.

(la data sulle foto non è corretta, poichè ho perso le istruzioni della macchina fotografica e non riesco a sistemarla)

———————————————

MEDJUGORJE 24-27 OTTOBRE 2011

Siamo tornati dal nostro viaggio con la Gioia che la Madonna aveva promesso di chiedere per noi al Suo Figlio Gesù. Grandi grazie sono scese su tutto il nostro gruppo che ha sperimentato confessioni e comunioni dopo anni che non avvenivano. Abbiamo avuto testimonianze di segni prodigiosi personali e collettivi. La nostra cara Gospa ci ha veramente tenuti fra le braccia fino a farci sciogliere tutte le durezze del cuore, fino a farci capire come dobbiamo vivere ed ora desideriamo solo mettere in pratica tutto quello che ci siamo riproposti con tanto entusiasmo.

Ho pregato in particolare ai piedi della croce bianca per tutti i lettori di Biscobreak e per quanti si erano raccomandati alle nostre preghiere. Ho posto innanzi al Signore le nostre angustie, i nostri timori e le nostre preoccupazioni, il lavoro, i figli, la famiglia, che in questo viaggio ha davvero preso un posto importante. Ci siamo come nelle letture di questi giorni sentiti scelti, predestinati e soprattutto giustificati per la sua gloria e questo è ciò che desideriamo ora con tutto il cuore: glorificarlo mettendolo al primo posto insieme alla SUA VOLONTA‘.

Grazie Mamma del cielo!

Biscobreak

—————————————————–

Reportage fotografico maggio 2011 – Medjugorie –


 

Queste foto sono state fatte durante l’adorazione Eucaristica nella chiesa esterna a Medjugorie.

 

 

 

Mi trovavo al lato sinistro dell’altare esterno, anche se alcune sembrano essere state fatte di fronte. La prima riprende tutto l’altare, le altre invece avendo usato lo zoom riprendono in primo piano il Santissimo, ma mai mi sono spostata dall’angolo sinistro in cui mi trovavo la prima volta.Ci tengo che queste foto vengano visionate da più persone possibile, perchè si capisca che non ho usato alcun trucco, a mala pena riesco a far funzionare la macchina automatica, credo piuttosto che sia un segno per tutti, perchè crediamo che davanti a noi sull’altare non vi è solo un pezzo di pane qualunque o un simbolo come mi sono sentita dire da alcuni, ma Gesù vivo e vero in una forma che ai nostri occhi non è visibile o meglio non agli occhi di tutti, ma c’è e se lo crediamo lo sentiremo veramente in noi vivo e vero.

Dopo queste prime foto che nemmeno immaginavo di aver fatto in questo modo, visto che per me erano tutte da buttare, la sera dopo ho assistito nuovamente all’adorazione e la foto fatta sempre in ginocchio ai piedi delle transenne quasi di fronte all’altare, ma più verso destra, sembra venuta bene, ma ho notato una luce fortissima, più di tutte le altre che dal basso sembra andare verso il Santissimo. (foto sotto a ds)Qui sotto a sn un effetto molto strano nel sole, ma le più particolari in assoluto sono quelle della luna.  Che non sembra nemmeno tale. Le ho fatte subito dopo l’adorazione, vedevo un alone azzurro intorno e ho pensato di scattare una foto, mai avrei pensato di vedere dei fasci di luce dorata scendere dal cielo o la luna sdoppiarsi, le inserisco tutte in ordine una dopo l’altra così come le ho fatte.

 

 

 Ringrazio Dio e la Mamma Celeste per questa mia quinta meravigliosa esperienza di Medjugorie. Mi è stato detto: “E adesso cosa te ne viene? Queste foto, vere o illusionistiche che cosa ti cambiano? ” La mia risposta è e sarà sempre la medesima. Per me nulla è cambiato, credevo in Gesù Eucarestia prima e ci credo ora, ma adesso so che ho un compito in più, quello di far conoscere questi misteri anche ad altri perchè la Madonna lo ha detto più volte che i doni che ci arrivano dal cielo non sono solo per noi, ma sono da condividere. A me basta sapere che qualcuno oltre a me ha visto e penserà a Gesù anche un solo istante, anche solo per un brevissimo istante penserà o metterà un dubbio nel suo cuore, che ciò che magari fino a quel momento ha fatto con noncuranza, come un gesto qualsiasi, così normale non era, così ovvio nemmeno. Vorrei sperare che la volta successiva che assiste ad una consacrazione o ad una adorazione possa ripensare a quelle figure simili ad angeli che attorniavano il Santissimo, a quel cuore sgorgante o a quell’uomo formato di luce che sembra sedere su di un trono a braccia aperte. Questa per me è la gioia più grande, condividere un mistero meraviglioso.

14 comments

  1. luceta ha detto:

    meravigliose queste fotto , ho visto in youtube un video girato in terra santa dove si vede questo bambin gesu che si muove sembra lo stesso .

  2. sono grandiose biscobreak

  3. biscobreak ha detto:

    hai proprio ragione lolita!

  4. Elio ha detto:

    Io credo e credo anche alle apparizioni a Medjugorje…. ma queste sono solo foto mosse mentre l’apertura dell’obiettivo della macchina fotografica era impostato su notturno…….. la foto a Mostar…. la fonte della luce è certamente una finestra in alto nel presbiterio………. per questo non illumina le sedie.

  5. biscobreak ha detto:

    Ciao Elio,
    ognuno è libero di pensarla come meglio crede, ciò che per qualcuno può essere un segno, per un’altro può anche non significare nulla. Ho fatto vedere le foto anche a persone esperte e un margine di dubbio è rimasto, ma al di là di questo, io ritengo che i segni siano davvero qualcosa di molto personale. Ad ognuno di noi Dio parla in modo diverso perchè siamo tutti diversi. E se foto di questo genere suscitano un’emozione positiva in alcuni, ben venga, se per altri non vogliono dire nulla, forse è perchè per loro Dio ha predisposto un linguaggio differente.
    Buon proseguimento a presto, ciao! 😉

  6. Gloria Ljubo ha detto:

    Meraviglioso tutto

  7. Cara Biscobreak queste foto e testimonianze sono bellissime

  8. biscobreak ha detto:

    Ciao Lolita! benritrovata!

  9. Teresa Andre ha detto:

    Conviene attendere quello che la Chiesa dira’ a riguardo di Medjugorie.
    La verita’ non ha bisogno di media e di propaganda. Presto o tardi
    la vera luce fara’ conoscere la verita’ che viene da Dio e non dagli uomini.

  10. ROBY ha detto:

    NON DOVETE ESAGERARE CON FOTO MOLTO MOSSE FARE CREDERE CHE SIA UNA COSA SPIRITUALE O UN PRODIGIO CATTURATO IN QUEL MOMENTO.LO VOLETE CREDERE SIETE LIBERI DI FARLO .IO SONO MOLTO ESPERTO DI FOTO NOTTURNE E NORMALI E CREDETEMI QUESTE NON SONO ALTRO CHE PALLIATIVI FOTO SCATTATE CON MANO INESPERTA E FRETTOLOSAMENTE. IO CREDO A MARIA SANTISSIMA E A TUTTA LA CHIESA IN GENERALE ANCHE SE A ROMA E ZONE LIMITROFE SONO SUCCESSE COSE DISDICEVOLI COME RUBARE L’8 X MILLE X COSTRUIRE CASE DI GRANDE LUSSO DA PARTE DI VESCOVI COSA VERGOGNOSA
    X NON PARLARE DELLA PEDOFILIA E COMPAGNIA CANTANTI MA CHIUDIAMO QUESTI NERI ARGOMENTI DOVE SATANA CI SGUAZZA SIATE SEMPRE REMISSIVI PREGATE E AIUTATE CHI POTETE MA PERSONALMENTE COME NEL MIO PICCOLO FACCIO IO NON FIDATEVI PIU” DELLE ISTITUZIONI MA FATELO SOLO CON QUELLE BEN NOTE COME QUESTA VI AUGURO TANTO BENE A TUTTI PREGATE LA MADONNA CHE E LA COSA PIU’ IMPORTANTE DI TUTTE

  11. biscobreak ha detto:

    Caro Roby, siamo convinti che i segni non vanno cercati a tutti i costi, ma siamo anche consapevoli che ogni tanto, a parer nostro il cielo si cala su di noi lasciandoci una carezza, un gesto di amore, chiamalo come vuoi, che per un cuore semplice può essere fonte di grande consolazione e forza nel cammino della nostra conversione. Dunque perchè privarci di un’immagine, sia pur sfuocata, uscita dalle nostre mani per “caso” o per grazia che sia?
    Grazie del tuo commento e buon proseguimento

  12. Sai biskobreak la madonna mi e apparsa e mi ha chiesto di comunicare i suoi messaggi sopratutto di medjugorje tra i credenti tra i non credenti tra i religiosi e non e tra le famiglie etcc…..

  13. biscobreak ha detto:

    Ben ritrovata Lolita. Comunicare i messaggi della Regina della Pace è una cosa che dovremmo fare tutti, ma soprattutto credo sia importante dare il buon esempio mettendoli in pratica. A presto ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*