Crea sito

Marija Pavlovic-Lunetti

Marija Pavlovic-Lunetti

01 aprile

marija-pavlovic-lunetti-medjugorje-visionary-seer-veggente-palermo-italy-italia-april-aprile-2012Marija Pavlovic-Lunetti la “messaggera della pace”. Nata il 1° aprile del 1965 a Bijakovici. Continua tuttora ad avere apparizioni quotidiane ogni 25 del mese. La Vergine le ha rivelato nove segreti e le ha chiesto di pregare in particolare per le anime del purgatorio.  

Marija Pavlovic-Lunetti è divenuta la “messaggera della pace” poiché è stata la prima a cui la Regina della Pace a Medjugorje ha rivolto questo importante appello. Nata il 1° aprile del 1965 a Bijakovici nella parrocchia di Medjugorje. La Vergine le ha rivelato solo nove segreti.

Il giorno dopo la prima apparizione della Vergine, alla stessa ora, il 25 giugno 1981, quattro dei veggenti, Ivanka Ivankovic, Mirjana Dragicevic, Vicka Ivankovic ed Ivan Dragicevic, si sono sentiti fortemente attirati verso il posto dove, il giorno precedente, l’avevano vista e proprio allora Marija Pavlovic e Jakov Colo li raggiunsero. Il gruppo era formato. Da allora ai sei ragazzi, in base alla loro testimonianza, la Vergine appare regolarmente.

Marija Pavlovic-LunettiIl terzo giorno delle apparizioni, quando la Regina della Pace dirà a Mirjana di essere la Beata Vergine Maria, i ragazzi se ne stavano già andando dal Podbrdo, quando la Vergine apparve di nuovo, ma solo a Marija, a metà della strada che conduce al luogo delle apparizioni, dicendo:

Pace, pace, pace e solo pace!“.

Dietro di Lei c’era la croce. E con le lacrime agli occhi ripeté per due volte:

 “La pace deve regnare tra Dio e gli uomini ed in mezzo agli uomini!“.

La Madonna spesso sorride come una persona reale, ma quella volta a Marija apparve triste, quasi in lacrime. Marija vide ditro la Vergine una croce. Non si comprese subito l’urgenza di quel messaggio che pesantemente  invitava ad una riconciliazione tra gli uomini e con Dio, ma in realtà si trattava di un messaggio profetico, poiché 10 anni dopo  sarebbe scoppiata la guerra in Bosnia.

Qualche giorno dopo la Madonna ha invitato nuovamente i parrocchiani a riconciliarsi: “Questa sera, prima di cominciare a pregare, ognuno di voi deve perdonare il proprio prossimo”, in un messaggio dato durante la celebrazione pomeridiana. Dopo la recita del rosario completo, secondo quanto riporta padre Jozo, “Tutti cominciarono a piangere e a singhiozzare ad alta voce. […] E ognuno cercava una mano da stringere. […] E dopo, in tutto il paese, ci fu una grande festa di riconciliazione”.marija-pavlovic-lunetti-paolo-michele-maria-medjugorje-visionary-seer-veggente-1994-226x300

Dal 1° marzo del 1984 Marija Pavlovic riceveva il suo messaggio ogni giovedì del mese, era un messaggio rivolto ai parrocchiani, solo dal 25 gennaio 1987, ha iniziato a riceverlo ogni 25 per il mondo intero. La Madonna non l’ha mia forzata nelle sue scelte e lei stessa ammette di non chiederle cose personale, anche perchè la risposta della Madonna sembra essere sempre: “Prega” Dunque decise di provare a farsi religiosa, ma poi il desiderio di testimoniare la sua esperienza ebbe il sopravvento e scelse la famiglia. Ora ha quattro figli e vive in Italia e a Medjugorje. La Regina della Pace le ha affidato come intenzione di preghiera le anime del purgatorio.

Secondo quanto ha testimoniato Marja Pavlovic la Madonna non invecchia, la vede sempre uguale, ma l’esperinza che prova le sembra sempre più forte. Il suo abito è grigio, il velo bianco, i capelli neri, gli occhi azzurri, ed è sempre sopra una nuvola. Col passare del tempo la sente sempre più amica nonostante la riconosca Regina. Il giorno di Natale la Madonna le si presenta con Gesù bambino in braccio, in altre occasioni con tre o cinque angeli.

Oltre ai cinque messaggi che sin dall’inizio la Vergine ha consegnato a tutto il mondo, Ella ha iniziato, dal 1 marzo 1984, ogni mercoledì etramite Marija Pavlovic, a consegnare altri messaggi per la parrocchia di Medjugorje e per i pellegrini che si Marija Pavlovic-Lunetti1recano a Medjugorje. La Madonna quindi ha scelto non solo i veggenti, ma anche tutta la parrocchia ed i pellegrini come suoi testimoni e collaboratori. Tutto questo è evidente nel suo primo messaggio, in cui dice:

Io ho appositamente scelto questa parrocchia ed intendo guidarla“. Ha confermato tutto questo in un’altra occasione dicendo:

Ho scelto in modo particolare questa parrocchia che mi è più cara delle altre e vi ho dimorato con piacere quando l’Altissimo mi ha mandata” (21 marzo 1985).

La Madonna ha fornito anche una motivazione per questa scelta: “Tornate alla parrocchia, questo è il mio desiderio. Così che possano farlo anche tutti coloro che vengono qui” (8 marzo 1984).

FONTI VARIE

ARTICOLI COLLEGATI

Le Testimonianze dei veggenti di Medjugorje
Padre Petar Ljubicic
Mirjana Dragićević-Soldo
Vicka Ivankovic Miatovic
Ivanka Ivankovic – Elez
IVAN DRAGICEVIC
 Jacov Colo

2 comments

  1. federico ha detto:

    In merito alle apparizioni Mariane divulgate dalla piattaforma multimediale, replico per agnosi, in quanto non conosco i carismatici personaggi e i loro top segret. Per quanto concerne la realtà escatologica (ammesso che ne esista una), per ontica interpretazione (se c’è la vita non può esserci la morte e vicevera),non penso sia possibile ” per gli esseri viventi” conoscerla, e dunque descriverla.
    Con cordialità
    Federico

  2. Rossana ha detto:

    Benedico i suoi occhi che vedono la Nostra Mamma celeste..Grazie di tutto..Prega per me è se ti ricordi devi dire alla Mamma nostra che l’Amo tantissimo….Di stare con noi e di non lasciarci soli ….in questo mondo difficile..