Crea sito

Le testimonianze dei veggenti di Medjugorje

Le Testimonianze dei veggenti di Medjugorje

Una piccola e breve raccolta video e non delle testimonianze dei veggenti4veggenti di Medjguorje per fare luce su molti dubbi e timori. Da come appassionare i giovani, a come insegnare a pregare ai bambini. Si può pregare facendo le faccende di casa? Ecco cosa ci dicono.

Testimonianza di Mirjana del 01 maggio 2012

3mirjana

In questa bellissima testimonianza Mirjana ci dice: “Quando pregate per i non credenti pregate per il vostro futuro. La Madonna vuole che i non credenti possano vedere in noi Dio e l’amore di Dio, non attraverso la predicazione, ma piuttosto attraverso l’esempio. Vuole che sentiamo amore per i non credenti e poi preghiamo per loro.

Ci ammonisce ricordandoci che noi che conosciamo l’amore di Dio dobbiamo fare molta attenzione, per presentare l’amore di Dio nel modo giusto. Ed è proprio attraverso il nostro esempio che le persone intorno a noi possono avvicinarsi o allontanarsi dalla fede. Abbiamo dunque una grande responsabilità dinanzi a Dio.

IL VIDEO DELLA TESTIMONIANZA

La missione di Mirjana è proprio quella di pregare per i non credenti e porta un esempio molto significativo dicendo che si è seduta in chiesa una sera senza farsi riconoscere e un gruppo di pellegrini italiani ha cominciato a dire che se ne doveva andare perché i posti erano per il loro gruppo. Ovviamente ci è rimasta male, e solo quando una persona l’ha riconosciuta allora tutti le offrivano il posto. Questo ci fa capire come spesso ci rivolgiamo al prossimo, se fosse stato un non credente non si sarebbe più fatto vedere in una chiesa cattolica, pensando di non essere ben accetto.

jakov_vicka1984Ha ricordato anche il compito affidato agli altri veggenti: Vicka e Jakov pregano per i malati, Ivan prega in particolare per i giovani e i sacerdoti, Marija per le anime del purgatorio e Ivanka prega per le famiglie. Il più importante messaggio è la Santa Messa ripetendo che tra un’apparizione e la santa Messa quest’ultima è la più importante perché suo figlio è presente e la Madonna non dice mai pregate e io vi do, ma pregate e io intercederò presso mio figlio, perché è Lui che concede.

Ricorda che non vi sono figli privilegiati, veggenti, ricchi, poveri, tutti per lei sono uguali e i messaggi sono per ognuno di noi e siamo noi a doverli interpretare, per mezzo della preghiera e della meditazione dei suoi messaggi capiremo cosa vuole dire a noi personalmente. Nei messaggi che la Madonna dava anche nei momenti più duri della sua vita, come durante la guerra, non faceva alcun riferimento a lei personalmente ma a tutti. Vuole sottolineare anche come i malati guariscono non perché è lei “la veggente” a pregare la Madonna, ma perché chi va là, e La invoca con cuore aperto e sincero, Dio lo aiuta, e non si riceve niente se si pensa che sia la veggente a fare qualcosa, o che sia un tramite migliore di te, perché saranno la tua fede e la tua fiducia in Dio a compiere il miracolo.  Con la Madonna, con la Mamma non vi serve nessuno per tramite.” Continua Mirjana.

sacerdoti a MedjguorjeHa un ricordo particolare anche per i sacerdoti, che devono essere giudicati da Dio e non da noi. La Madonna dice che se perdiamo il rispetto per i sacerdoti poco a poco perderemo il rispetto per la Chiesa e successivamente per il Signore.

Lei sempre dice qualcosa sull’importanza del sacerdote. Lei dice io vi do benedizione materna ma più importante benedizione che potete ricevere sulla terra è quella che vi danno i sacerdoti perché tramite loro Mio Figlio vi benedice. Pregate per i vostri pastori loro hanno mani benedette per mezzo di mio figlio. Fate vedere quale deve essere il comportamento giusto. Prendi il rosario e prega per lui se pensi che il suo comportamento non sia quello giusto.” Prosegue ancora “Io non posso parlarvi del futuro, ma so che vi sarà un trionfo del cuore di Maria e nel mezzo vi sono i sacerdoti, per questo la Madonna insiste tanto perché quel ponte deve essere molto forte e lo dobbiamo passare tutti. Senza quel ponte non vi sarà nemmeno il trionfo, perché deve avvenire attraverso loro.

preghiera famigliaRicorda che è molto importante la preghiera nelle case, “…perchè nulla unisce di più della preghiera insieme davanti a Dio. E andare alla santa messa insieme. Non possiamo parlare ai nostri figli della preghiera se noi per primi non preghiamo. Il digiuno mercoledì e venerdì a pane e acqua, un rosario almeno al giorno. Se non lo avete mai fatto si può cominciare come ha fatto la Madonna con noi un poco alla volta.” Suggerisce comunque di non voler fare troppo e tutto in una volta perché in tal caso si finirebbe per non perseverare. Solo i malati gravi ne sono esentati, ma nella preghiera Dio darà loro il suggerimento su cosa fare in alternativa, perché tutti a quanto si percepisce da questo messaggio di Mirjana siamo chiamati a dare qualcosa.

Invita tutti i pellegrini a lasciarci guidare dalla Madonna, per questo ci suggerisce la sua mano.  E come ultimo passo la confessione una volta al mese ricordando che solo un cuore pulito può ricevere le grazie.

MIRJANA: I GIOVANI TEMONO DI NON POTERSI Più DIVERTIRE

Nell’aprile del 2012 a Osimo aveva fatto un’altra testimonianza degna di nota e assai 3mirjana1importante sui giovani.

Molti giovani hanno paura di seguire Gesù perché pensano che se seguono Gesù tutto quello che è divertimento sarà vietato, ma io dico sempre che non è vero che non sarà vietato niente, vi sarà vietato solo quello che vi fa male”.

Fonte: http://www.fattodiritto.it/

MARIJA: COME INSEGNARE A PREGARE AI BAMBINI

In tutti questi anni di apparizioni a Medjugorje, la Vergine Marija ha esortato le famiglie a pregare insieme il Rosario. Ma come trovare il tempo, come iniziare e come insegnare la preghiera ai bambini?

marija gospaLa veggente Marija Pavlovic-Lunetti ha avuto modo di toccare tutti questi temi e altro ancora durante la trasmissione radio effettuata attraverso una telefonata con Padre Livio il direttore dell’emittente Radio Maria. Sembra che molte mamme chiedano consiglio su come recitare il rosario in compagnia dei loro bambini. La veggente ha risposto che la cosa più importante è stare vicino ai propri bambini mentre si prega, in modo da dare l’esempio. Si può iniziare con una decina, poi si potrà andare oltre. Si può cominciare dando loro in mano un giocattolo, almeno così ha fatto Marija con i suoi figli. E’ ottimo organizzarsi un tempo prestabilito e ben preciso da dedicare alla preghiera, in modo che diventi parte integrante della giornata.

VIDEO-TESTIMONIANZA DI MARIJA DEL 2013

La veggente di Medjugorje, madre di quattro figli, ha anche consigliato un approccio ludico alla didattica fede e la preghiera dei bambini: “Mi ricordo un amico che era un monaco che mi ha portato un Vangelo per i bambini, con una maniglia. Tutti e quattro lo hanno usato con grande gioia. Trovare un libro adatto a loro, un Rosario colorato, raccontare la storia potrebbe essere interessante per i bambini. “ha detto Marija a Radio Maria. “La Madonna ha chiesto a tutti noi di pregare. In un primo momento potremmo non essere abituati, e risulterà difficile. Iniziate, pensando che è un gesto di amore. Se si ama si desidera ripeterlo all’amato e così pure l’Ave Maria, può essere considerato un “Ti voglio bene”. preghiera bimba

Un modo potrebbe essere fondere la preghiera nelle attività quotidiane, la veggente ha detto:

Mentre si guida si può pregare il Rosario o magari mentre si cucina. Una volta, un vescovo messicano ha detto ‘il Rosario può essere lavato, stirato, cucinato, significa che è possibile lavorare e pregare. Certamente è preferibile avere un posto specifico e forse un piccolo altare.

Nei primi anni (la Vergine Maria) ha chiesto la nostra parrocchia di mettere la Bibbia in un luogo visibile, ma anche una cappella o area tranquilla. Normalmente la tv è il centro della casa, ma se si potrebbe avere un piccolo altare al centro questo stimolerebbe la preghiera ” ha detto Marija.

Fonte: Medjugorjetoday 

——————————————————————————–

IVAN: I MEDIA INFLUENZANO NEGATIVAMENTE I GIOVANI

Chagrin Falls, in Ohio, il veggente Ivan Dragicevic il 21 aprile 2012 ha detto, nel citare la Vergine Maria, che i genitori non pregano con i loro figli, e non c’è tempo per gli altri nelle famiglie. L’introduzione di questo tema ha portato Ivan a parlare dell’influenza negativa dei media, soprattutto sui giovani.

ivan2I genitori non hanno tempo per i loro figli e i figli non hanno tempo per i loro genitori. Non c’è amore in famiglia e non vi è sufficiente fedeltà all’interno di matrimoni. Si arriva ad un secondo e anche terzo matrimonio. La famiglia sta cadendo a pezzi per il numero sempre crescente di separazioni, per la stanchezza e la poca moralità”.

Così molte fonti esternetelevisione, radio, media stanno influenzando la caduta. E stanno spingendo i giovani in una valle di cecità “, ha detto Ivan.

Rispetto alle lezioni precedenti, il veggente ha sollevato il problema del perdono che diventa necessario per il benessere fisico dell’uomo.Dobbiamo saper perdonareanche noi stessi oltre agli altri. Senza perdono, non si può guarire spiritualmente, fisicamente o emotivamente. Lo Spirito Santo e la preghiera sono necessari per imparare a perdonare ” ha detto Ivan ai partecipanti.

Fontehttp://www.spiritofmedjugorje.org/

MEDJUGORJE – I MESSAGGI DI MARIA – (Rai 2) -.avi

http://www.youtube.com/watch?v=RrX0ok4SDDg

Uno speciale condotto da Lorena Bianchetti sui messaggi della Madonna di Medjugorje
diretti a tutto il mondo , in studio ospiti , collegamenti , testimonianze e storie di conversione.

ARTICOLI COLLEGATI

Padre Petar Ljubicic
Mirjana Dragićević-Soldo
Vicka Ivankovic Miatovic
Ivanka Ivankovic – Elez
IVAN DRAGICEVIC
Marija Pavlovic-Lunetti
JAKOV COLO
TESTIMONIANZA DI SUOR ELVIRA
PADRE SLAVKO BARBARIC
BUON COMPLEANNO SUOR ELVIRA
IL DIGIUNO
A PROPOSITO DEL DIGIUNO
LE QUATTRO TEMPORA
Be Sociable, Share!

18 comments

  1. mi sarebbe piaciuto tantissimo andare a medjugorje ma purtroppo per ora resta un sogno quanto vorrei pero vedere la gospa

  2. biscobreak ha detto:

    Ciao Lolita,
    continua a desiderarlo, ma sappi che la Madonna è sempre accanto a coloro che desiderano starle vicino e i segni della sua presenza e della sua intercessione non mancheranno!!
    Anch’io sentendo parlare di Medjugorje ho cominciato a desiderarlo fortemente e anche se sembrava impossibile alla fine mi ha accontentato più di quanto osassi sperare…
    Grazie della tua testimonianza a presto, ciao! ;)

  3. Giacomo ha detto:

    Siamo in attesa ” speranzosi” della bolla papale, per il riconoscimento ufficiale delle apparizioni a Medjugorje.
    Molti consacrati e fedeli vorrebero andare a Medjugorie, ma sono bloccati perche’ non vogliono mettersi contro il vescovo della diocesi.

  4. biscobreak ha detto:

    Hai ragione Giacomo, molti si trattengono per questo motivo, ma c’è chi come me si è sentito chiamato e ha ricevuto davvero tante grazie. Io non cercavo segni ma la possibilità di fare un vero e proprio ritiro spirituale e lì ho potuto davvero pregare tanto e cambiare con l’aiuto di Dio la mia vita! Alla prossima ciao! <3

  5. massimiliano ha detto:

    buonaSera a tutti tanto tempo fa in uno dei messaggi della madonna dice che lei è la mediatrice tra noi e DIO ma la storia dice che l’unico mediatore tra noi uomini è il signore è suo figlio GESU’ CRISTO.SAREI MOLTO LIETO PER UNA RISPOSTA CONCRETA GRAZIE

  6. biscobreak ha detto:

    Ciao Massimiliano.
    Gesù Cristo è colui che ci giudicherà davanti a Dio, è quindi in questo senso un mediatore tra il cielo e la terra, la sua Misericordia opererà su chi l’ha accolta e vissuta già da quaggiù, ma la Madonna è Colei che lo ha generato, Colei che tutto può strappare con un solo sguardo al suo Gesù, che non dimentichiamolo è Dio nella SS Trinità. Alle nozze di Cana è grazie alla Sua intercessione che si ottiene il primo miracolo pubblico e Dio l’ha inviata a noi affinchè possa guidarci a Gesù, mettendo in pratica gli insegnamenti che ci ha lasciato. Ma cosa ci suggerisce Maria? Di aprire il Vangelo e non limitarci a leggere, ma a vivere come Cristo ci ha chiesto. Quante volte una madre ottiene per il figlio ciò che il padre non vorrebbe concedere anche solo per giustizia? Accogliamo con amore i suggerimenti di Maria, poichè nessuno meglio di Lei sa cosa può commuovere il cuore del nostro amato Gesù, che è Dio stesso.

  7. mi domando in сне modo si puo chiedere a Maria di mandarmi i suoi messaggeri
    mi pottrebbe consigliare se devo far qualche invocazione particolare o quan’t altro oppure qualche preghiera mi consgliate per favore

    grazie by Lolita Vinnikova

  8. biscobreak ha detto:

    Ciao Lolita.
    Forse ti dimentichi di avere un ottimo mediatore al tuo fianco: il tuo angelo. Chiedi a lui come rivolgerti a Lei. gli angeli Dio li ha messi al nostro fianco proprio per consigliarci, per frenarci quando stiamo per commettere errori, ma troppo spesso ci dimentichiamo di loro e quindi non possono operare al meglio. Tantissimi santi facevano proprio affidamento ai loro angeli. Quando vuoi parlare con qualcuno, ma temi il confronto, chiedi al tuo angelo di parlare prima all’angelo della persona alla quale ti vuoi rivolgere e vedrai che il colloquio andrà come mai avresti immaginato. E quando preghi, poichè la Madonna ha detto che tutte le preghiere sono gradite a Dio, ma il Credo è quella che preferisce e che si dovrebbe dire sempre anche ad inizio rosario, chiedi al tuo angelo di pregare insieme a te, in modo che l’orazione diventi più forte, attenta e diretta al cuore del Padre.
    Ti accompagno con la preghiera Lolita, buona serata!

  9. ti ringrazio del consiglio ma qual’e il modo migliore per parlare con gli angeli?

  10. biscobreak ha detto:

    Ciao Lolita,
    il tuo angelo è accanto a te sempre, devi solo parlargli come faresti con il tuo migliore amico e vedrai che saprà farti capire che è accanto a te.. !

  11. сне la gospa sia con voi е vi accompagni nelle vostre preghiere

  12. Maria ha detto:

    Come? la Madonna dice che si deve leggere la Bibbia? Certo perchè lei sa benissimo che davanti ai suoi messaggi non c’è Bibbia che tiene. Perchè se veramente ci fosse un’attenta lettura del Vangelo, ci renderemmo conto che le rivelazioni si sono concluse proprio con il Nuovo Testamento e che in diversi brani scritti dagli Evangelisti Gesù ci mette in guardia da tutte queste manifestazioni “celestiali” dannose e pericolose per la Fede. I medjugoriani cominciano ad essere anche più pericolosi dei testimoni di Geova. Questi ultimi parlano con il Vangelo in mano, che interpretano a modo loro, mentre gli altri si affidano esclusivamente a dei messaggi che non hanno fatto altro che mortificare da oltre 30 anni la Bellezza di Maria. E’ semplicemente pietosa e vergognosa questa mancanza totale di Fede. A Medjugorie si parla di pace. Provate a dire ad uno di questi accaniti fanatici che voi non ci credete e che la stessa Chiesa non ti obbliga a credere neanche alle apparizioni approvate dalla Santa Sede… Sono proprio loro quelli a cui manca la pace e in loro non c’è alcuna capacità di perdonare. I cristiani devono pregare soprattutto per loro, poveri in spirito. Che il Signore possa dare loro il dono della Prudenza e della Sapienza. Uniamoci in preghiera per questi nostri poveri fratelli.

  13. Maria ha detto:

    Perchè non vedo pubblicato il mio commento?

  14. biscobreak ha detto:

    Perchè i commenti Marta vengono prima vagliati e poi pubblicati! ;)

  15. biscobreak ha detto:

    Mi spiace molto Marta sentirti parlare in questo modo, perchè io stessa ho visto quante grazie sono giunte proprio grazie ai suggerimenti di Maria a Medjugorje.
    Quando sono andata la prima volta non avevo aspettative, il mio confessore mi aveva messo in guardia dal fatto che ancora non erano accettate dalla Chiesa, ma vedendo che non andavo per vedere segni o altro, ma solo per raccogliermi da sola in preghiera, ha benedetto la mia partenza e ti posso assicurare che la mia vita è cambiata, in meglio con miracoli di conversione per tutta la mia famiglia.
    Cosa ho fatto per ricevere questo? Solo ho messo in pratica i suggerimenti della Regina della Pace. Ho pregato il rosario facendo inizialmente una fatica incredibile, ma con il cuore, digiunando fino a farlo con naturalezza due volte al giorno, ho iniziato a fare volontariato almeno una volta la settimana, ho cercato di impegnarmi a pregare con i miei figli una volta al giorno leggendo la Bibbia e cercando di parlarne insieme. Tutto ciò che era iniziato come un impegno doveroso si stava trasformando in un desiderio sempre più grande di poter donare a Gesù un amore che mi stava trasformando la vita.
    Con mio marito e con i miei parenti non parlavo dei messaggi se non erano loro a chiedermelo, ma mai ho cercato di fare il “testimone di Geova” cercando di convincerli, eppure ti posso assicurare che loro si sono avvicinati al Signore, hanno iniziato a pregare, andare a Messa non solo la dom ma alcuni anche gli altri giorni, andare alle adorazioni e sui nostri volti nasceva una nuova espressione, di pace, amore e serenità.
    Ciò che posso dirti è che io stessa mi unirò in preghiera affinchè anche altri possano trovare la stessa gioia nel pregare, nel digiunare e nella carità gratuita e disinteressata.
    Grazie ancora per il tuo commento a presto ciao

  16. Andy ha detto:

    Io concordo pienamente e ciecamente con Maria. E’ la mancanza di Fede vera, quella che viene dal Vangelo di Cristo, che ci fa aggrappare a queste false verità. Il fatto è che non ci si rende conto che sta nascendo piano piano un nuovo vangelo(falso)quello di questa madonna, che dici bene non ha fatto altro, per anni, che mortificare la Maria del Vangelo, mite silenziosa e veramente materna e luminosa, non tenebrosa, così come tante volte è apparsa a questi presunti veggenti. Basta ripercorrere questo fenomeno fin dagli inizi. Le prime apparizioni, in cui prima presenta il diavolo… Ma per favore. Ascoltate il Papa quando parla di queste false verità. La Fede è lontana da apparizioni o fenomeni prodigiosi.

  17. biscobreak ha detto:

    Mi spiace Andy, ma non sono per nulla d’accordo con te.
    Il messaggio della Regina della Pace è un messaggio evangelico e rinnegare quello che dice, vuol dire rinnegare il Vangelo di Cristo. Bisogna fare molta attenzione a questo.
    Quello che il papa (e sul fatto che sia assolutamente mariano non ci piove..) ci ha detto è che dobbiamo fare attenzione, ma le storpiature giornalistiche per ottenere audience non hanno fatto più scalpore di tanti altri flop metropolitani creati ad hoc per ingannare i più ingenui. Ci hanno provato con tutti i papi, perchè non farlo anche con questo. In tutti i modi i lavori della commissione sono terminati, ora aspettiamo il resoconto.
    Intanto per giugno è prevista una visita papale proprio a Medjugorje. Come non sperare che anche papa Francesco non rimanga davvero colpito da quella pace che assale ogni cuore umile che si avvicina a questa terra con il desiderio di imparare ad amare e perdonare…
    Che la pace ti accompagni Andy, ovunque tu desideri trovarla!
    biscobreak