Crea sito

La Famiglia nei Messaggi di Medjugorje

LA FAMIGLIA NEI MESSAGGI DI MEDJUGORJE

famiglia5La famiglia ha sempre avuto un ruolo di primo piano nei messaggi della Regina della Pace. Grazie ai messaggi qui sotto evidenziati, potremo capire meglio perché sia tanto importante nel piano di Dio.

DIO AL PRIMO POSTO

“… Decidetevi per Dio e metteteLo al primo posto nella vostra famiglia. …” (25.12.06)

Una richiesta che può sembrare ai nostri giorni esagerata. Come mettere Dio al primo posto se si hanno dei figli, una famiglia complicata, dei genitori da accudire, un lavoro che prosciuga tutte le nostre energie… Ecco la nostra risposta: “Ok, metto Dio al primo posto, ma… dopo tutto il resto.” Così proprio non può andare e la Regina della Pace come una brava madre ci insegna come fare e perchè:

…voi, che dite di essere miei e chiedete il mio aiuto, date tutto di voi stessi; anzitutto, date il vostro amore e l’esempio nelle vostre famiglie. Voi dite che Natale è la festa della famiglia; allora, cari figli, mettete Dio nelle vostre famiglie al primo posto, APOCALISSEperché Egli possa donarvi la pace e proteggervi non solo dalla guerra, ma anche in tempo di pace, da ogni assalto satanico. … (25.12.91)

…In questo tempo satana vuole creare disordine nei vostri cuori e nelle vostre famiglie. Figliuoli, non cedete, non dovete permettere che egli diriga voi stessi e la vostra vita. …” (25.01.94)

…Trovate il tempo per riunirvi in famiglia e supplicare la grazia da Dio. …” (28.01.87)

Ammesso che ci vogliamo affidare a Maria in tutto e per tutto, che desideriamo e crediamo nella Sua potente intercessione, il passo successivo sarà quello di ritagliare un poco del nostro preziosissimo tempo per una preghiera, che inizialmente potrebbe essere personale, ma che deve poi espandersi a tutti i membri della famiglia, se vogliamo accogliere attivamente il Suo invito, ovviamente con l’aiuto e la grazia di Dio. E se c’è la nostra buona volontà Egli tutto può…

PERDONOdonna-triste_200x200

Se abbiamo effettuato i primi passi in modo consapevole e meritorio, il primo regalo che ci arriva dal cielo potrebbe essere una contrizione personale in grado di farci sentire dolore per la mancanza di perdono o il rancore nei confronti del nostro prossimo… soprattutto il più prossimo, che spesso è più vicino di quanto non vorremmo, e magari e proprio un nostro familiare.

…Io sono con voi e vi invito tutti, figlioli, perché per prima cosa perdoniate in famiglia, e allora sarete capaci di perdonare agli altri. …” (25.01.06)

Forse nemmeno ci eravamo accorti di provare rancore per qualche membro della nostra famiglia, forse volevamo nasconderlo a noi stessi, o peggio ancora, l’orgoglio ci impediva di piegarci ad una condizione servile che non ritenevamo di meritare, ma con la preghiera comunitaria tutto esce fuori e come un rigurgito ne abbiamo disgusto.

SANTITÀ

Vedere gli errori e i difetti degli altri, che ci hanno procurato tanto dolore, può maggiormente aprirci gli occhi su quelli che sono i nostri difetti e se si vuole seguire Maria, si deve prenderne coscienza. Anche questo è un passaggio che la preghiera in famiglia6famiglia può aiutare a compiere. Con la preghiera scatta il dialogo e con il dialogo fanno capolino conversazioni che nascendo da un cuore contrito possono portare alla consapevolezza dei propri limiti e delle proprie mancanze e di nuovo la grazia della contrizione può aprirci ancora di più alla Luce dello Spirito Santo.

…la vostra famiglia sia il luogo dove nasce la santità. Aiutatemi tutti a vivere la santità specialmente nella vostra famiglia. …” (24.07.86)

… Desidero, figlioli, che ogni vostra famiglia sia santa e che la gioia divina e la pace che Dio oggi vi manda regnino e dimorino nelle vostre famiglie (25.12.06)

…Figlioli, che la santità sia sempre al primo posto nei vostri pensieri e in ogni situazione, nel lavoro e nei discorsi. Così la metterete in pratica un pò alla volta e passo per passo entrerà nella vostra famiglia la preghiera e la decisione per la santità. …” (25.08.01)sacra famiglia 2

Cari figli, questo è tempo di grazia per la famiglia, perciò vi invito a rinnovare la preghiera. Nel cuore della vostra famiglia ci sia Gesù. Imparate nella preghiera ad amare tutto ciò che è santo. Imitate la vita dei santi, che loro siano per voi un incentivo e maestri sulla via della santità. Che ogni famiglia diventi testimone dell’amore in questo mondo senza preghiera e senza pace. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.” (25.10.04)

PACE

Con la confessione e il perdono sincero arriva per grazia di Dio la pace. Allora ecco a cosa serviva la preghiera in famiglia, per raggiungere la pace

“… vi invito a vivere la pace nei vostri cuori e nelle famiglie. Non c’è pace, figlioli, dove non si prega e non c’è amore dove non c’è fede. …” (25.03.95)

INVITO ALLA LETTURA DELLE SCRITTURE

La Madonna ci invita anche alla lettura della Bibbia. Dunque la preghiera da sola non basta più, bisogna anche ascoltare la parola di Dio affinchè la preghiera sia un vero dialogo e non solo un monologo.

Cari figli, mettete la Sacra Scrittura in un luogo visibile nella vostra famiglia e preghiera in famiglialeggetela. Così conoscerete la preghiera del cuore e i vostri pensieri saranno in Dio. …” (25.01.07)

…Con la preghiera e la lettura della Sacra Scrittura entri nella vostra famiglia lo Spirito Santo che vi rinnoverà. Così diventerete insegnanti della fede nelle vostra famiglia. …” (25.04.05)

FAMIGLIA DI DIO

Ma tutto questo fa parte di un piano di Dio su di noi. Così almeno la Regina della Pace ci ha detto più volte. E in cosa consiste questo piano? Forse sentirsi veramente parte di una famiglia ben più grande una famiglia universale: “la famiglia di Dio“. Infatti se Dio è nostro Padre, noi siamo suoi figli, dunque membri della famiglia “celeste” e coeredi della promessa…

… il Padre non vi ha lasciato a voi stessi. Il suo amore è immenso, l’amore che mi conduce a voi per aiutarvi a conoscerlo, affinché tutti, per mezzo di mio Figlio, possiate chiamarlo “Padre” con tutto il cuore e affinché possiate essere un popolo nella famiglia di Dio. …” (2.11.11)

…Vi invito a radunarvi nella famiglia di Dio ed a rafforzarvi con la forza del Padre. …” (02.08.11)

…La preghiera vi condurrà al compimento del mio desiderio, della mia missione qui con voi, l’unità nella famiglia di Dio. …”(02.02.11)Sacra Famiglia

…Il mio Cuore Materno prega affinché comprendiate che siete la famiglia di Dio. […]Con la scoperta del Padre, la vostra vita sarà indirizzata al compimento della volontà di Dio ed alla creazione della famiglia di Dio, così come desidera mio Figlio. …” (02.01.11)

PROGETTO DI DIO

Quest’ultimo messaggio può davvero essere illuminante su quanto sia importante la preghiera nella nostra famiglia:

In questo momento, vi chiedo di rinnovare la Chiesa”. Mirjana ha capito che si trattava di un colloquio, e ha risposto:“Questo è troppo difficile per me. Posso io fare questo ? Possiamo noi fare questo ?”. La Madonna risponde:

“Figli miei, io sarò con voi ! Apostoli miei, io sarò con voi e vi aiuterò ! Rinnovate prima voi stessi e le vostre famiglie, e vi sarà più facile.” (02.04.05)

Rinnovare noi stessi e la nostra famiglia vuol dire avere la possibilità di rinnovvare poi tutti coloro che ci sono vicini, rinnovare la nostra parrocchia, le nostre comunità e come è avvenuto per Medjugorje… spandere la nuova novella al mondo intero!

ARTICOLI COLLEGATI

LA VERGINE MARIA PARLA DELLA FAMIGLIA
STANCHEZZA, SOFFERENZA, PAURA

(nei messaggi di Medjugorje)

 

 

 

 

 

Comments are closed.