Crea sito

IL DIGIUNO

IL DIGIUNO

digiuno (2)Dall’inizio delle sue apparizioni a Medjugorje, più di 30 anni fa, la Madonna non ha cessato di parlare di digiuno; una pratica considerata obsoleta ai nostri giorni, ma tanto sottolineata da Gesù nei Vangeli fino a considerarla addirittura indispensabile per i casi più gravi. Vediamo dunque cosa ci hanno riferito i veggenti e soprattutto… la Regina della Pace.

VICKA IVANKOVIC-MIJATOVIC

Eccovi l’intervista di P. Livio Fanzaga direttore di Radio Maria alla veggente Vicka Ivankovic-Mijatovic, andata in diretta il 3 agosto del 2000:

Una richiesta molto particolare e importante della Regina della pace qui a Medjugorje è il digiuno. È un invito che la gente desidera capire e mettere in pratica. Che cosa richiede esattamente la Madonna al riguardo?

Siccome fra gli ascoltatori di Radio Maria ci sono anche molti malati, vorrei dire innanzi tutto che il loro digiuno è la sofferenza, che devono offrire con amore. A loro è sufficiente fare qualche piccola rinuncia e donarla alla Madonna. Invece le persone che stanno bene sono invitate a fare il digiuno a pane e acqua due volte alla settimana, il mercoledì e il venerdì. Anche se all’inizio possono trovare qualche difficoltà, devono andare avanti con forte volontà, senza scuse, e digiunare per amore di Dio e della Madonna.

cielo croce Medj21.07.1982… Voi avete dimenticato che con la preghiera e il digiuno, si possono allontanare anche le guerre e persino sospendere le leggi naturali. Il digiuno migliore è quello a pane e acqua. Tutti, eccetto gli ammalati, devono digiunare. L’elemosina e le opere di carità non possono sostituire il digiuno.  …

Il digiuno va da mezzanotte a mezzanotte?

Tutto il giorno.

Ventiquattro ore?

Sì. Se si incomincia alla mattina, lo si fa fino all’indomani mattina.

Spesso la gente chiede se il tè o il caffè rompono il digiuno richiesto dalla Madonna.vicka e p. livio

Se la Madonna chiede pane e acqua vuol dire che è pane e acqua.

Ho l’impressione che alcuni amino il digiuno per motivi di dieta.

Quello non conta niente. La dieta non c’entra con la Madonna. Quando si fa il digiuno per amore di Dio, non importa se una persona è grassa o magra, ma importa che lo faccia col cuore.

02.01.2007 … Il digiuno e la preghiera siano le vostre armi per conoscere e avvicinarvi a Gesù, mio Figlio… 02.06.2010 … con il digiuno e la preghiera tracciate la strada per la quale mio Figlio entrerà nei vostri cuori. … 02.11.2012 … Attraverso il digiuno e la preghiera mi aprite la via … 02.01.2013 … Attraverso la riconciliazione, il digiuno e la preghiera, io vi guiderò. …

Alcune persone non si sentono per vari motivi di fare un digiuno come quello richiesto dalla Madonna, ma sono disponibili per esempio a saltare un pasto. A queste persone io dico sempre che la Madonna prende quello che noi le diamo secondo le nostre possibilità.

vicka-ivankovicSe una persona incomincia a privarsi della cena, poi sarà anche capace a privarsi del pranzo e della colazione e così arriva al digiuno completo.

C’è anche un cammino verso il digiuno?

Sì, c’è anche un cammino.

Tuttavia la Madonna non ha chiesto soltanto il digiuno della gola, ma anche quello della lingua, quando ha invitato a non mormorare, e quello degli occhi, quando ha invitato a spegnere la televisione.

Certamente.

02.09.2013 … attraverso la preghiera ed il digiuno dovete imparare ad ascoltare col cuore ed imparare a sottomettervi. … 14.01.1989 … rinnovare il vostro digiuno in tutti i sensi: digiuno della gola e degli occhi, delle orecchie e della lingua

Potremmo allora interpretare come digiuno anche la rinuncia al fumo, alla televisione e cose di questo genere?

Guarda, Padre Livio, ci sono certamente tantissimi sacrifici che noi possiamo fare, ma quando la Madonna ha chiesto il digiuno ha parlato chiaro, invitando le persone sane a digiunare a pane e acqua il mercoledì e il venerdì.

In altre apparizioni, come a Lourdes e a Fatima, la Madonna ha chiesto sacrifici, ma è tipico di Medjugorje il digiuno a pane e acqua.

I sacrifici si possono e si devono fare ogni giorno. Invece il Mercoledì e il Venerdì la Madonna ci chiede una cosa molto precisa. Non ci chiede di mangiare niente, ma di nutrirci col pane e con l’acqua.digiuno e preghiera

Perché è così importante il digiuno a pane e acqua?

La Madonna ha detto che con il digiuno a pane e acqua si possono allontanare le guerre, per quanto violente esse siano. Mentre noi digiuniamo la Madonna ci purifica nel nostro intimo e ci toglie dal nostro cuore il male che si è depositato lì da tanto tempo. Molte persone sono diventate insensibili e neppure sanno di avere un cuore. Col digiuno pian piano riusciamo a scoprirlo e a purificarlo.

25.03.2007 … vivere il digiuno con cuore aperto. Col digiuno e la rinuncia, figlioli, sarete più forti nella fede. … 31.05. 1984 Digiunate! Il digiuno è di grande importanza nella vita spirituale. Durante quest’ultimo quarto di secolo il digiuno è stato dimenticato in seno alla Chiesa cattolica. 

La Madonna ci ha messo in mano un’ arma potentissima.

Quante volte la Madonna ha detto che col digiuno e con la preghiera si può allontanare anche la guerra!

25.02.2003 … solo con la preghiera e il digiuno anche le guerre possono essere fermate…

miracolo a casa di VickaA una mamma che vuole la conversione del figlio si può consigliare il digiuno a pane e acqua per ottenere la grazia della conversione?

Ma certo. Il digiuno a pane e acqua con la preghiera.

28.01.1987 … Se col digiuno desiderate ottenere una grazia da Dio, che nessuno sappia che digiunate… 

Il digiuno e il rosario insieme?

Tutte e due le cose insieme.

La Madonna ci ha messo in mano due armi formidabili.

Sono le più forti che esistono.

Si può ottenere tutto con queste armi?

Tutto, tutto.

rosario1

25.10.1983 … Con il digiuno e la preghiera potrete ottenere tutto ciò che chiedete. …

Però anche i sacrifici e le mortificazioni sono importanti. La Madonna nelle sue apparizioni li chiede spesso e anche qui a Medjugorje sono entrati nella vostra vita quotidiana.

, la Madonna chiede anche piccoli sacrifici. L’importante è che siano veramente tali e che siano fatti col cuore e con gioia.

CATECHESI DI PADRE LIVIO SUL DIGIUNO

MIRJANA DRAGICEVIC SOLDO

Eccovi una parte dell’intervista pubblicata sull'”Eco di Medjugorje” e riportata poi sul sito http://medjugorje.altervista.org/doc/10segreti//12-mirj-90.php  dove Mirjana Dragicevic Soldo parla del digiuno:

La Madonna chiede che si preghi tutti i giorni il Rosario. Lei dice che non è molto difficile credere, che Dio non chiede tanto:che si preghi il Rosario, che si vada in chiesa, che si regali un giorno per Dio e che si faccia digiuno. Per la Madonna il digiuno è solo pane e acqua, niente altro. Questo è ciò che chiede Dio.

mirjana-300x20002.07.2013 … attraverso la riconciliazione con il Padre Celeste, il digiuno e la preghiera nascano apostoli dell’amore di Dio … 25.04.1999 … Testimoniate con il digiuno e la preghiera che siete miei

E con questa preghiera e digiuno noi possiamo fermare anche i disastri naturali e le guerre… Per i veggenti non sono eguali. Quelli di Mirjana non possono essere cambiati.

Per noi sei (veggenti) i segreti non sono uguali perchè noi non parliamo tra noi dei segreti, ma abbiamo capito che i nostri segreti non sono uguali. Per questo per esempio Vicka dice che si possono cambiare i segreti con le preghiere e con i digiuni, ma i miei non si possono cambiare.

[…]

digiuno26.09.1985 … Soprattutto praticate il digiuno, perché col digiuno conseguirete e mi darete la gioia di vedere realizzato interamente il progetto che Dio ha su Medjugorje … 25.10.2000 … invitarvi al digiuno che desidero offrire a mio Figlio Gesù per la venuta di un nuovo tempo, …

La preghiera e il sacrificio, la preghiera e il digiuno sono i due strumenti più forti per aiutare o basta la preghiera?

Tutti e due, vanno insieme per me, perchè la preghiera è una bella cosa, ma il digiuno è una piccola cosa che noi possiamo dare a Dio, è una piccola croce che il nostro corpo fa per Dio. 

Tu adesso hai formato una famiglia ti sei sposata. La Madonna dice: questo è l’anno della famiglia. Come vi state trasformando tu e tuo marito?

Adesso preghiamo insieme. In Quaresima abbiamo pregato un po’di più, nei giorni normali preghiamo un Rosario e sette Ave, Gloria, perchè la Madonna ha detto che questa preghiera le piace molto. Tutti i giorni preghiamo questo; mercoledì e venerdì facciamo digiuno, dome tutti i cristiani che credono in Dio.

(Registrazione di Maria Rosa Birelli – Trascrizione a cura di Bonifacio-Gruppo Medjugorje Lecco).

MARIJA PAVLOVIC LUNETTI

marija gospa

Sul sito di Radio Maria eccovi quanto ha riportato la veggente Marija Pavlovic sul digiuno:

La Madonna ci ha chiesto il digiuno al venerdì con pane e acqua e per quelli che non possono, perché ammalati, ha detto che possono rinunciare a qualcosa. I bambini possono rinunciare per esempio ai cioccolatini. La Madonna ha detto che è possibile fare digiuno a pane e acqua. Nel nostro gruppo di preghiera, c’era una ragazza che era un po’ cicciotta. Lei ha cominciato a fare digiuno tutta la Quaresima: 40 giorni. Abbiamo detto: quando finirà la Quaresima questa sarà pelle e ossa. Invece più andava avanti la Quaresima, più lei aumentava di peso. E lei diceva: “La Madonna non ha detto quanto mangiare; io quando avevo fame mangiavo pane e bevevo acqua”. Così lei, al posto di morire, come noi pensavamo, è ingrassata. Comunque per noi è stata una cosa bella, perché abbiamo capito che il digiuno a pane e acqua è possibile.

Quelli che come molti di voi sono qui per la prima volta, quando sentono parlare del digiuno spesso dicono che non riescono. Tante volte io vedo in Italia: le persone che vanno a lavorare dicono che non mangiano durante il giorno perché rimangono in ufficio e mangiano solo la sera; quindi dicono che fanno già il digiuno tutto il giorno. Io dico loro di fare un po’ di sacrificio anche la sera. Noi i primi anni andavamo la sera sulla collina della croce o sulla collina delle apparizioni, la Madonna appariva alle 22,30 e si finiva alle statua823,30 la preghiera. Poi si andava a casa e se era giorno di digiuno, mercoledì o venerdì, mettevamo su l’acqua, preparavamo aglio, olio e peperoncino per dopo mezzanotte. Fino a mezzanotte bolliva l’acqua e quando mancavano 5 minuti a mezzanotte si mettevano giù gli spaghetti… La Madonna ci ha detto di fare un giorno a pane e acqua e noi l’abbiamo fatto a nostro modo, da mezzanotte a mezzanotte.

25.10.2012 … Rinnovate il digiuno e la preghiera perché satana è astuto … 25.07.2005 … Fate novene di digiuno e di rinunce affinchè satana sia lontano da voi

IVAN DRAGICEVIC

ivan-marija1-e1321556567229

Ivan Dragicevic, uno dei sei veggenti di Medjugorje, ha parlato a Seattle, Washington, la sera del 29 ottobre 1997. La presentazione di Ivan ha avuto luogo nello Shoreline Center Auditorium dopo la sua apparizione quotidiana avvenuta alle 18:40 nella presenza di tutti nell’auditorio. Ecco cosa disse riguardo al digiuno:

[…]La Madonna ci invita anche a digiunare. Ci chiede di digiunare il mercoledì e il venerdì a pane e acqua. La Madonna dice che quelli che sono malati, che non possono digiunare a pane e acqua, possono rinunciare ad altre cose a loro care per digiunare. Tanta gente dice e pensa che il digiuno significa solo perdere qualcosa, ma il digiuno è in realtà un grande guadagno perché quando fortifichiamo la nostra fede, fortifichiamo il nostro spirito. Posso dare un esempio per illustrare questo fatto con il grano di chicco dal Vangelo. Prima prendiamo il chicco di grano e lo buttiamo nella terra, e si perde nella terra per portare molto frutto. […]

(fonte: http://medjugorje.altervista.org/doc/ivan//conferenza.html)

02.03.2013 … Con la vostra preghiera ed il vostro digiuno, mio Figlio con la sua croce scaccerà la tenebra che desidera circondarvi e impadronirsi di voi. … 14.04.1982 … Proteggetevi dunque con il digiuno e la preghiera, soprattutto con la preghiera comunitaria …

JACOV COLO 

La Madonna ci chiede il digiuno a pane e acqua, il mercoledì e il venerdì. Però, quando la Madonna ci chiede il digiuno, desidera che si faccia veramente con amore verso Dio. Non diciamo, come tante volte succede, “Se digiuno mi sento male“, oppure digiunare tanto per farlo, piuttosto è meglio non farlo. Noi dobbiamo veramente digiunare col nostro cuore e offrire il nostro sacrificio. Ci sono tanti malati che non possono fare il digiuno, Jakovperò loro possono offrire qualcosa, ciò a cui sono attaccati di più. Però deve essere fatto veramente con amore. Vi è certamente un po’ di sacrificio quando si digiuna, però se guardiamo a che cosa Gesù ha fatto per noi, che cosa ha sopportato per tutti noi, se guardiamo alle sue umiliazioni, il nostro digiuno che cos’è? È soltanto una piccola cosa.

 

10.02.1984  «Pregate e digiunate. Desidero che siate umili, ma non potrete diventarlo se non con la preghiera e il digiuno». 

Penso che dobbiamo cercare di capire una cosa, che, purtroppo, in molti non abbiamo ancora capito: quando digiuniamo o quando preghiamo, per l’utilità di chi lo facciamo?A pensarci bene lo facciamo per noi stessi, per il nostro futuro, persino per la nostra salute. Non vi è dubbio che tutte queste cose sono a nostro vantaggio e per la nostra salvezza. Lo dico spesso ai pellegrini: la Madonna sta digiuno e preghiera1benissimo in Paradiso e non ha nessun bisogno di scendere qui sulla terra. Però lei ci vuole salvare tutti, perché il suo amore verso di noi è immenso. Noi dobbiamo aiutare la Madonna affinché noi stessi possiamo salvarci. Ecco perché dobbiamo accettare ciò a cui ci invita nei suoi messaggi.

02.02.2013 … con il vostro digiuno e la vostra preghiera, possano (i vostri pastori) guidarvi nell’amore …

ARTICOLI COLLEGATI

La cura del digiuno 
A PROPOSITO DEL DIGIUNO 
LE TESTIMONIANZE DEI VEGGENTI DI MEDJUGORJE
SAN FRANCESCO DI PAOLA
MEDJUGORJE VERITÀ O FINZIONE?

 

47 comments

  1. maria ha detto:

    la quantità di pane e’ limitato alla colazione ed ai pasti principali. vorrei capirne di più. Grazie

  2. biscobreak ha detto:

    Ciao Maria!
    La quantità di cibo da ingerire non è mai stata dalla Madonna, anzi io consiglio sempre di non porsi limiti le prime volte. Il tutto deve essere un gesto di amore per il Signore e per Maria SS quindi non ci si può limitare troppo, altrimenti si perderebbe la voglia di continuare e il valore del digiuno sta proprio nella perseveranza. Suor Emmanuel ha fatto diversi esempi in tal senso. Ciò che spaventa di più il demonio è proprio il nostro perseverare e per farlo non si deve esagerare. Con il tempo vedrai che le quantità sarai tu stessa a diminuirle, ma senza forzature. Ricorda che chi parte in quarta… brucia il motore!
    Ti auguro un buon digiuno, soprattutto gioioso! <3 🙂

  3. Maria Nicoletta ha detto:

    Buongiorno, si può digiunare solo con acqua, il mercoledì e il venerdì? Grazie.

  4. biscobreak ha detto:

    Ciao Maria Nicoletta,
    come avrai letto nell’articolo la Gospa ha detto che il digiuno migliore è quello a PANE E ACQUA, il rischio sarebbe quello di non perseverare nell’impegno preso in quanto troppo duro, ed è questo il vero obbiettivo: la PERSEVERANZA. Questo è ciò che il demonio proprio non può capire e quindi sopportare ed è questo che rende forte la nostra offerta.
    Se il problema fosse un’intolleranza al lievito, al glutine o altro, puoi sostituirlo con del riso bianco dopo tutto in Asia viene utilizzato proprio al posto del pane che al contrario non si trova facilmente.
    Tanti auguri per il tuo impegno e ricorda che basta il tuo sì e al resto penserà Lei!! 😉

  5. miki ha detto:

    Sono un atleta (maratoneta)che per amore della Madonna pratico il digiuno a pane e acqua il mercoledì e venerdì. E’ dura…
    Ma io cerco di perseverare

  6. biscobreak ha detto:

    Grande Miki! E’ proprio la perseveranza che darà i frutti migliori, quelli più graditi a Dio!! 😉

  7. Alessia ha detto:

    Vorrei digiunare per chiedere un’importante grazia per la mia famiglia. Come posso non far capire agli altri che sto digiunando?
    Il digiuno può essere fatto solo il venerdì o solo il mercoledì?

  8. biscobreak ha detto:

    Ciao Alessia,
    Innanzitutto il digiuno la Madonna ha detto che tutti possono farlo, come fare in modo che la tua famiglia non se ne renda conto… questo non posso suggerirtelo io, ma puoi mangiare tutti i tipi di pane possibili, dal gnocco fritto alla piadina, anche i pop-corn sono semplice mais e con una serata tra amici possono diventare una valida alternativa alla cena tradizionale. Non dimentichiamo che molti popoli non conoscono nemmeno il pane, e usano al suo posto il riso, quindi un piatto di riso in bianco, una piada (pizza bianca, senza mozzarella) possono essere un modo di digiunare “in incognito”… tu che ne dici?
    Per quanto riguarda i giorni la Madonna ha suggerito il venerdì per poi aggiungere il merc., ma se uno ha delle difficoltà in quel giorno lo può cambiare, importante è che non si digiuni durante le feste, quindi se cade in un giorno festivo, è bene spostarlo. E perchè un digiuno sia efficace bisognerebbe donare una parte di quello che si risparmia a chi ne ha bisogno, nel caso in cui sia la mamma a fare la spesa… forse c’è qualche spesa abituale e solo tua magari per qualche divertimento o svago, che potresti invece devolvere in beneficenza, anche se piccola, non ha importanza, è il gesto che conta.
    Ricordati di bere molta acqua, la Madonna lo ha consigliato per evitare capogiri o mal di testa a chi non è abituato a digiunare. In bocca al lupo per il tuo progetto, pregherò che tu riesca in questo impegno e che il Signore per mezzo della nostra cara Mamma possa esaudire le tue preghiere.

  9. Alex ha detto:

    Salve, avrei bisogno di un chiarimento. Per quante ore si digiuna? Se il martedì sera faccio l’ultimo pasto alle otto di sera poi il giorno del digiuno (mercoledì) posso mangiare alle nove di sera? In questo modo sarebbero passate 24 ore di solo pane ed acqua. Faccio questa domanda perchè mio marito ci tiene a condividere la cena con me, visto che è l’unico pasto che facciamo insieme e perchè non deve sapere che digiuno.
    Grazie

  10. biscobreak ha detto:

    Ciao Alex,
    ti voglio raccontare un episodio, per farti capire meglio, che è accaduto proprio nella parrocchia di Medjugorje. I parrocchiani aspettavano inizialmente lo scoccare della mezzanotte e poi iniziavano a mangiare. La Madonna apparsa li ha rimproverati dicendo che non era questo lo spirito giusto.
    Io credo che in questo modo ci abbia voluto far capire che non è l’ora a dettare il digiuno, ma l’impegno di un giorno intero da quando ci si sveglia a quando si va a dormire.
    Forse potresti fare qualcosa che puoi mangiare anche tu, come del riso in bianco o delle crescentine/gnocco fritto, tigelle, piadine, focacce che tu mangerai senza altro aggiungere. In questo modo farai compagnia a tuo marito, rimanendo fedele all’impegno che ti sei presa. Che ne dici?
    Sappi comunque che è tutto a tua discrezione, la Madonna non impone nulla, ma chiede con particolare entusiasmo e se le vuoi davvero bene… come resisterle… ciao ciao 🙂

  11. kim ha detto:

    Buongiorno, ho intenzione di fare il digiuno con perseveranza tutte le settimane. Pero’ mi sono accorta che mangiando solo derivati del pane mi gonfio e ho prurito in tutto il corpo……se al posto del pane lo sostituisco con il riso e’ uguale? lo devo condire con l’olio e il sale oppure mangiare senza nessun sapore? grazie mille

  12. biscobreak ha detto:

    Cara Kim,
    ciò che ha detto la Madonna lo sappiamo: “il digiuno migliore è quello a pane e acqua”, ma anch’io da qualche anno ho avuto dei problemi a causa di un intervento e un caro sacerdote, carismatico ed esorcista, sostenitore di Medjugorje mi ha detto che potevo sostituire il pane con del riso (Dopo tutto il riso è usato al posto del pane in molte etnie) ma anche la polenta è un sostituto del pane. Il condimento è a tua discrezione. Ovviamente anche per fare il pane si usa l’olio, io penso ci voglia un minimo di buon senso come in tutte le cose. Buon digiuno a presto.

  13. Paola ha detto:

    molto interessante questo articolo

  14. Maddalena B. ha detto:

    Ciao,buona giornata a tutti! Il mio digiuno l’ho sempre fatto a solo pane e acqua come lo chiede la nostra Regina della Pace- ho dovuto interromperlo x qualche mese perchè ho avuto dei problemi all’intestino ( io soffro di reflusso gastrofageo ) ma x non saltare del tutto il digiuno , lo avevo sostituito con altri digiuni : privandomi di cose a cui io ero molto attaccata < LA TELEVISIONE E IL COMPUTER IN PARTE , <> che a tutt’oggi non la guardo più perchè ho capito che il diavoletto è anche dentro la televisione e al nostro computer – La televisione l’ho proprio dimenticata , e se qualche volta l’accendo, è per seguire la coroncina della Divina Misericordia! ho ripreso a fare il mio digiuno a pane e acqua e quando capita che devo andare fuori casa , senza dare troppe spiegazioni ( perchè molti non lo capiscono o non l’accettano ) faccio come ha detto Biscobreak ; cioè con altre alternative e così nessuno si accorge del mio digiuno- Da quando sto facendo il digiuno; mi sento molto cresciuta spiritualmente e mi ha aiutata ad avvicinarmi sempre di più all’Amore x GESU’ e per la nostra Regina della Pace ! mi sento molto cambiata Sento tanta serenità e pace dentro di me . In poche parole ; mi sento molto meglio anche fisicamente e SPIRITUALMENTE -Una domandina a biscobreak : Qualche volta nel mio digiuno ho abbrustolito il pane per renderlo caldo e soffice ; posso farlo o non si può fare ? mi conta come digiuno ? E posso mangiare i craker in mancanza di pane soprattutto quando sono fuori casa per fare delle commissioni ? Grazie x l’attenzione e collaborazione – Buon digiuno a tutti ( SPERIAMO DI ESSERE SEMPRE PIU’ NUMEROSI , SAREBBE MEGLIO TUTTI !!! ) E BUON CAMMINO DI QUARESIMA! Ciao Maddalena

  15. biscobreak ha detto:

    Grazie Maddalena della tua preziosa testimonianza, come spiego nell’articolo tutto ciò che è pane va bene, sia questo abbrustolito, fritto, cotto al forno o nella padella come una piada, l’importante è non utilizzare verdure o proteine se lo si vuole fare proprio come piace a Maria, quindi anche krekers, grissini, schiacciate… Spero che queste informazioni siano state utili per te e per gli altri lettori di Maria Regina dell’Universo. Buon digiuno a tutti!

  16. Paola ha detto:

    Maddalena, non sono tanto d’accordo quando dici che ti sei accorta che la TV e il PC nascondono il diavoletto, (dipende da cosa guardi) io ritengo che la televisione sia anche informazione di cosa sta succedendo intorno a noi, credo che abbiamo il diritto di sapere. Per quanto riguarda il computer, per molti è un mezzo di lavoro e questo non può far male, anzi…., quindi credo che siano ben altre le privazioni di cui potremmo fare a meno. Ci sono delle dipendenze che forse nemmeno noi siamo consapevoli di avere, esaminiamoci un attimo e priviamoci di queste dipendenze saremmo molto più credibili.

  17. aura ha detto:

    Vorrei chidere un confronto: mi piacerebbe fare il digiuno ma ho un problema alla tiroide per il quale è consigliato abbinare ai carboidrati almeno un po’ di protene possibilmente ad ogni pasto. Allora ho pensato il mercoledì e il venerdì di usare proteine povere (ceci, fagioli, sardine, un uovo, semi di lino) anche in un’ottica di risparmio e di dono….piuttosto che niente….

  18. biscobreak ha detto:

    Cara Aura, la Madonna dice che chi è malato non è obbligato a digiunare a pane ed acqua, a questo punto devi decidere tu fino a che punto è necessario per te cambiare tipo di digiuno.

  19. germana ha detto:

    Il primo anno della mia conversione (2010) riuscivo a fare i due gg. di digiuno senza problemi,poi ho dovuto interrompere il mal di testa era intollerabile
    Ho ripreso da un pò,il problema è che in orario serale mi sento male,giramenti e dolori alla testa,collassi e mi trovo costretta a mangiare,sia per riprendermi e perchè in questo stato non riesco a pregare:non so a cosa tutto ciò sia dovuto,ho 45 anni e sto benen in salute,mi chiedo:se con la preghiera ed il digiuno si può ottenere tutto,io che non riesco a digiunare ho poche speranze di essere esaudita?

  20. biscobreak ha detto:

    Cara Germana sul Vangelo sta scritto che per certe cose serve la preghiera ed il digiuno. Potrei forse dirti che basta quello che hai nel cuore, che basta pregare o che il Signore guarda ben altro, ma le sue parole non hanno vie di mezzo.
    Importante invece è fare il digiuno con il cuore, perchè se lo si fa per ottenere in cambio, come se fosse un Dio così severo che se non fai un sacrificio enorme non ti vuole esaudire, che se non gli dai fino all’ultima goccia del tuo sangue non si placa… NO, non è questo il nostro Dio, anzi Lui stesso ha dato fino all’ultima goccia del Suo sangue per noi.
    Il digiuno va fatto con amore, il desiderio di digiunare deve nascere in te come sentimento di amore, di condividere le Sue sofferenze. Per quanto riguarda i disturbi, sono passeggeri se volgi i tuoi occhi alla croce ricorderai che non lo fai per avere, ma per amore. E allora per amore egli ti concederà ogni cosa a te necessaria e anche di più.
    La Madonna consiglia di bere molto e di iniziare un poco alla volta. Inizia mangiando a pranzo o a cena del pane o derivati come il riso, e solo quando il tuo fisico si sarà abituato e sentirai il desiderio di fare di più proverai ad aggiungere anche l’altro o aggiungere un’altro giorno.
    Ricorda cara Germana che tutto deve avvenire con gradualità e desiderio di amore. E se al mattino inizi con la Comunione fidati che non ti verrà nemmeno fame, non ti girerà la testa e non sentirai assolutamente il peso di quello che stai facendo, perchè Lui stesso ti darà tutto ciò di cui hai bisogno, ma devi crederlo!
    Avrei mille esempi da poterti raccontare, ma non servirebbero a nulla se prima non accetti nel tuo cuore questo gesto di amore…Ti dico solo: fidati di Gesù e della nostra tenera Madre! E se hai tante difficoltà vuol dire che altrettante saranno le grazie che otterresti, altrimenti il “cosaccio” non si prenderebbe la briga di darti tanto fastidio!
    Che lo Spirito Santo possa illuminarti al meglio mia cara!

  21. Jean ha detto:

    Ciao! volevo chiedere cortesemente, se prendendo le pastiglie per un problema ai miei occhi che sono degli integratori, dice che faccio male il digiuno? Ultima domanda e non scoccio piu: digiunando, se lo si chiede alla madonna, si potrebbe farlo per il perdono dei peccati della persona a cui voglio chiedere la conversione, o magari solo chiedo la conversione di questa persona? Grazie mille!

  22. biscobreak ha detto:

    Ciao Jean,
    tranquillo, per quanto riguarda pastiglie e medicinali vari, mi raccomando, non fermiamoci dall’assumerle, in questo modo non disturbano certo il nostro digiuno.
    Offrire il digiuno per la conversione di una persona cara è di certo un’intenzione bellissima, per quanto riguarda i suoi peccati puoi prendere tu un indulgenza plenaria ed offrirla per lui (l’ultimo è stato proprio il 2 agosto scorso con il perdono d’Assisi) e siamo sempre attenti a comunicarvelo nella Home del nostro blog e anche nella messa che pubblichiamo ogni giorno. Poi se arriva la conversione… arriverà di conseguenza anche il desiderio di una bella confessione!
    Se avrai altre domande non preoccuparti, siamo sempre qui, un abbraccio in Gesù e Maria e sempre uniti nella preghiera e… nel digiuno!
    ciao ciao

  23. FRANCESCO ha detto:

    Ciao,
    voglio iniziare a fare digiuno in onore della Regina della Pace,per le sue intenzioni e se possibile anche per ottenere grazie personali.
    Volevo chiedere se innanzitutto è possibile digiunare dalla mezzanotte alla mezzanotte (ho letto che lo facevano i veggenti ancora molto giovani dopo l’apparizione delle 22)e se è possibile aggiungere un filo d’olio sul pane.
    Un aspetto che non conoscevo era il fatto di non far sapere a nessuno del digiuno, ma come si fa se vivendo con la mia famiglia, mi presento a tavola e non mangio pasta ed altro come loro?
    Vi ringrazio in anticipo per l’aiuto.

  24. biscobreak ha detto:

    Ciao Francesco, sono molto contenta che tu abbia sentito in te questo desiderio per il digiuno.
    Andiamo per ordine:
    1. inizialmente i cittadini di Medjguorje hanno iniziato a digiunare proprio dalla mezzanotte fino alla mezzanotte, attendendo anche tutti insieme lo scadere del giorno per darsi al cibo, ma la Madonna li ha apostrofati dicendo che non era quello il modo di digiunare…
    2. Per quanto riguardo ciò che desideri aggiungere al pane puoi guardare l’articolo (a proposito del digiuno) dove Draga Vidovic parla proprio dei primi anni e delle richieste della Gospa dicendo: … Era estate, e qualcuno chiese ai veggenti di domandare alla Gospa se fosse stato possibile mangiare un po’ di uva e qualche fico, dato che, lavorando ogni giorno la terra, avevamo bisogno di maggiori energie. Al che la Gospa rispose: “Cari figli, Dio non guarda alle piccole cose, così come le vede l’uomo.”
    3. Per quanto riguarda il tenere nascosto questo impegno… ti posso solo dire che in famiglia come in comunità, non è possibile. Ma dobbiamo intendere questo silenzio come un non vantarci di ciò che facciamo. Se utilizziamo il digiuno per vantarci davanti agli altri del nostro rigore… è ovvio che abbiamo già ricevuto la nostra ricompensa, ma se parliamo di questo per non mettere in difficoltà il coniuge, per dare un buon esempio ai nostri figli, o per far capire ad un amico in difficoltà che anche lui può digiunare, perchè se ce la facciamo noi, di sicuro può farcela anche lui, allora a parer mio questo non è il primo caso, anzi può solo essere fruttuoso.. non trovi?
    Spero di essere stata esauriente nelle mie risposte e per qualunque altro dubbio sono a disposizione.
    Buon digiuno, buona preghiera e che la nostra Mamma del cielo ci aiuti sempre ad aumentare la nostra forza di volontà e il nostro amore per Dio e per il prossimo.

  25. FRANCESCO ha detto:

    Grazie per le delucidazioni,
    ora mi è tutto più chiaro. Il fatto di aggiungere un pò di olio, dalle parole della Madonna sicuramente si capisce che non è assolutamente peccato, come è ovvio che sia, ma che forse si può anche evitare per un digiuno migliore (anche se in fondo possiamo dire che nel pane forse un pò di olio c’è pure). Secondo la tua esperienza “biscobreak”,devo evitare? Mi accorgo che olio o non olio (che uso solo per idratare un pò il pane), ciò che in cui devo migliore è l’assoluta comprensione del digiuno, vivere veramente il digiuno in unione con Dio, sopratutto con la preghiera fatta col cuore. Spero di migliorare in questo, grazie all’aiuto di Nostra Madre.

  26. biscobreak ha detto:

    Hai intuito bene Francesco,
    è il nostro cuore che ci guida più della ragione.. Una volta la Madonna ha detto che se non sappiamo bene cosa fare, dovremmo chiederci cosa ci direbbe Dio e se la nostra risposta è anche solo un “ni” dovremmo evitare proprio di farla. Questo la dice lunga non trovi.
    Nel nostro cuore sappiamo bene che un digiuno ferreo è la cosa migliore, ma ancora più importante è la perseveranza. Perciò io ti consiglierei di andarci per gradi e di non esagerare subito, perchè in questo modo non riusciresti a portare avanti il tuo proposito e l’avrebbe vinta quello “del piano di sotto”.
    Per questo motivo la Madonna ha proposto il digiuno per gradi, proprio perchè entrasse nella nostra vita in modo graduale fino a diventare parte di noi.
    Ti assicuro che se riuscirai in questo diventerà qualcosa della quale non potrai fare a meno, ma se esageri e ti limiti troppo e subito, rischi di abbandonare e sarebbe un vero peccato.
    Coraggio caro Francesco, e poi non dimenticare che di tipi di pane ne abbiamo tantissimi, puoi spaziare con sapori diversi in modo che ti risulti meno stopposo e più gradevole. 😉 ciao ciao

  27. FRANCESCO ha detto:

    Grazie ancora una volta,
    i tuoi consigli mi sono davvero utili. Un ultima cosa, cosa intendi per vari tipi di pane? Cosa posso mangiare tranquillamente allora? (intendo come pasti) Sarebbe bello comunicare con te anche al di fuori di questo blog, ma credo che per privacy tu non possa comunicare alcun tipo di contatto, se c’è un modo mi farebbe molto piacere. Ti ringrazio.

  28. biscobreak ha detto:

    Ti ringrazio Francesco.
    Per vari tipi di pane intendo: piadine (vuote), fette biscottate e grissini, a Medjugorje ho visto mangiare anche del pane fritto simile alla nostra crescentina o gnocco fritto, (sempre senza aggiungerci verdure o proteine). Io in genere merc. e ven preparo sandwich senza uovo o focacce in modo che così posso fare compagnia alla mia famiglia senza sentirmi in colpa. Anche il riso bianco mi è stato detto che può essere considerato una valida alternativa, poichè in molti paesi orientali, non hanno il pane che è sostituito proprio dal riso.
    Per comunicare con me direttamente puoi scrivere a biscobreak@hotmail.it, ma devi portare pazienza perchè non riesco ad evadere ogni giorno tutta la posta.
    Rimango in attesa di sapere com’è andata! e ricorda che il vero digiuno nasce dal cuore e termina con il sorriso!

  29. Erika ha detto:

    Ciao, avevo iniziato 3 anni fa a digiunare ma non sono riuscita ad andare avanti in quanto molto debole e svenivo. Ho riniziato per la Madonna da qualche settimana, per gradi e devo dire che è una magnifica sensazione e sono felicissima di farlo!! Alterno pane (che purtroppo mi gonfia molto) e acqua a riso e acqua, o cracker ecc…è una cosa bellissima che faccio volentieri, oltre al fatto che la mia fede si rafforza sempre di più! Tutto ciò combatterà il male e il demonio! Un caro saluto a tutti!

  30. biscobreak ha detto:

    Grazie Ericka per la tua testimonianza!

  31. carlotta ha detto:

    Ciao, mentre offro la rinuncia non riscontro particolari difficoltà…ma quando riprendo a mangiare normale ho difficoltà a mangiare “ordinatamente”! Sono agli inizi…forse e’ una cosa che si sistema con il tempo e la pratica. E poi volevo chiederti, i casi di glicemia alta (non diabete) sono considerati come la malattia, per cui e’ sconsigliato il digiuno? Ti ringrazio molto.

  32. biscobreak ha detto:

    Ricorda sempre Carlotta che ciò che vale di più è il cuore… io non conosco le tue necessità e le tue esigenze, ma tu meglio di me sai cosa puoi e cosa non puoi fare. Quindi obbedendo agli ordini dei medici, passa poi a cercare nel tuo cuore cosa vuoi fare. Quando mi rimproverarono un giorno di avere problemi a causa del digiuno dissi: “Perfetto se ritenete che sia per colpa del digiuno farò gli esami del sangue subito dopo e se gli esami saranno sballati allora non li farò più” Quando andai a ritirarli scoprirono tutti con grande meraviglia che erano perfetti. Nonostante avessi fatto Merc. e Ven a solo pane e acqua non mi mancava nulla… forse non li ho mai avuti così perfetti… Segno che la Madonna desiderava che io continuassi ad offrirle questo mio sacrificio. Fermati a guardare nel tuo cuore e fai ciò che ritieni giusto, sono sicura che non sbaglierai! 😉

  33. Carlotta ha detto:

    Le tue parole sono incoraggianti, grazie! Ti ringrazio anche del supporto mi piace molto quella frase che hai scritto “il vero digiuno inizia dal cuore e termina col sorriso”. Lo desidero cosi anche per me! Che Dio ti benedica. E la nostra dolce Madre Santissima voglia donare anche a me questa grazia e la virtù di perseverare nel fargliene dono a mia volta ..di vero cuore!

  34. Erika ha detto:

    Ciao, ho un dubbio enorme. Io il pane non lo mangi perchè mi gonfia molto ed allora mangio o riso senza nulla o crachers…ma quanto devo mangiare, cioè ogni volta che ho fame posso sgranocchiare qualcosa da togliermi la fame oppure, che ne so deve essere uno o due crachers al mattino a colazione e poi a pranzo e basta per il resto della giornata. Grazie per la risposta! Erika

  35. biscobreak ha detto:

    ciao Erika. Se guardiamo bene i messaggi della Madonna, non ne troverai uno che ti limita sulle quantità. Anche i veggenti lo ribadiscono quindi, se hai fame mangia pure, che siano crachers, grissini, o altro sostitutivo del pane. L’importante è che tu non perda mai la gioia di ciò che stai facendo! 😉

  36. Erika ha detto:

    Ma grazie, perchè effettivamente a volte non mangio perchè ho paura di non rispettare quanto dice la Madonna, e alla sera mi gira la testa. Però sono felice sempre di farlo…anceh se rido perchè veramente alla sera giro come una trottola!!! ahahahahahah grazie di cuore!!!!

  37. biscobreak ha detto:

    Ringraziamo la Madonna Erika!! E’ Lei che ci dice come fare! Un abbraccio grande ciaooo!

  38. Salve , faccio presente che io da quando sono stato a Mediujori faccio il digiuno di mercoledi ma solo il mezzogiorno , volevo chiedere se vale e se dovrei digiunare tutta la giornata? Grazie.

  39. biscobreak ha detto:

    Ciao Ferdinando. Il digiuno è bene iniziarlo con un pasto, e solo quando ti sentirai veramente pronto puoi portarlo a tutta la giornata. Perchè la cosa più importante è come offri, se lo farai con gioia e desiderio di condividere un tuo piccolo sacrificio per il Signore e le intenzioni della Santa Vergine Maria, sono sicura che non ne sentirai il peso e alla fine come è accaduto a me diventerà impossibile rinunciarci. Il valore è sempre dato dalla buona volontà di partecipare e dalla gioia che ci metti nel metterlo in pratica! 😉

  40. Gianni ha detto:

    Ciao,ti chiedo una precisazione sui tipi di pane da mangiare. Mi è stato detto che pane con noci e cereali è sempre pane…È giusto che il pane sia semplice e senza nulla o anche se contenga uvetta e noci, può andare bene ugualmente,purché sempre pane.

  41. Gianni ha detto:

    Salve,è possibile consumare pane all’uvetta e alle noci?

  42. biscobreak ha detto:

    Ciao Gianni, la farina di cereali mi sentirei di dirti che va bene ma l’uvetta… secondo me no, altrimenti aggiungiamo pure frutta o verdura o altro no? E allora non sarebbe più “pane ed acqua”… Però leggi nel tuo cuore ed offri ciò che ti senti purchè con amore e con perseveranza. Buon digiuno.

  43. biscobreak ha detto:

    Ti ho risposto nel messaggio precedente caro Gianni e anche le noci essendo frutta secca… non credo si possano contemplare nel “pane ed acqua”…

  44. Nicoleta ha detto:

    Ciao biscobreak avevo letto che il digiuno si può fare solo bevendo acqua fino alle 16.00, volevo sapere se è giusto. Da poco ho iniziato a farlo pane e acqua si come lo faccio x la guarigione di un bambino malato gravamente ( tolgo occasione x chiedere a tutti di pregare x lui ) no lo so se ho fatto bene a dirlo alla madre che una persona fa digiuno, sacrificio e preghiera x il suo figlio ( era solo x spingerla a pregare e pensare un può di più di affidarsi al Signore anche con il suo digiuni, x spingerla a digiunare..) E si può fare x più intenzioni ho bisogna farla solo x una causa ? E ultima domanda e impossibile che mio marito non sappia che io digiuno una volta che comincio dalla mattina a non fare la mia colazione e invece bevo il mio bicchiere di acqua calda. Grazie e buon natale.

  45. biscobreak ha detto:

    Cara Nicoletta, parti sempre dal presupposto che è il cuore che conta in tutto ciò che fai, perchè è da lì che verremo giudicati, quindi se uno fa sfoggio dei suoi digiuni per accreditarsi meriti sulla terra (farsi grande davanti agli altri per intenderci) ebbene io ritengo che come dice Gesù nel Vangelo abbia già ottenuto la sua ricompensa, mentre se lo scopo è nobile (dare coraggio a chi è nella prova di non essere solo, invogliare altri a seguirlo…) ebbene in tal caso non credo proprio sia sbagliato. E’ vero che la Madonna ha detto che se uno desidera ottenere una grazia è bene non dirlo a nessuno, ma vivendo in comunità, come in famiglia è bene difficile tenerlo per se.
    Per quanto riguarda gli orari, il digiuno si deve fare da un giorno all’altro non fino ad un determinato orario. tanto più che inizialmente la Madonna vide il gruppo di preghiera attendere la mezzanotte per mangiare e bere e li rimproverò dicendo che non era quello lo spirito giusto. Quindi a parer mio da quando ci si sveglia a quando si va a letto.
    In quanto alle intenzioni… Se il Signore ha saputo moltiplicare pani e pesci penso che potrà farlo anche con i nostri piccoli fioretti, digiuni e preghiere, anche perchè si tratta di piccole gocce in un mare di necessità, non riusciremmo mai a colmarlo senza la sua grazia. Da parte mia preferisco sempre offrirlo alla Madonna perchè fatico a capire chi ne ha più necessità, e per non sbagliare attraverso l’offerta a Lei e alle anime del purgatorio mi affido a loro affinchè tutto vada a chi più ne ha bisogno di tutti coloro che il Signore ha posto sul mio cammino. La mia mente può anche dimenticare qualcuno, ma di certo la Madonna sa chi è più in difficoltà.
    Spero di essere stata esauriente e non troppo prolissa. Ti auguro davvero di ottenere le grazie che stai chiedendo attraverso quest’arma potentissima che è il digiuno e come per tutte le persone che ci seguono sappi che sarai nelle mie preghiere.
    A presto

  46. Nicoleta ha detto:

    Ciao biscobreak da poco ho iniziato a fare il digiuno con pane e acqua X un bambino gravamente malato ( vi prego di pregare x lui ) 1-non so se ho fatto bene a dirlo alla sua madre che una persona fa il digiuno e sacrifici x il suo figlio x la sua guarigione, volevo spingerla di affidarsi di più al Signore e a Maria.2- Ho letto che il digiuno si può fare anche bevendo solo acqua fino alle 16.00 ? ( cosi ho iniziato x un periodo ) e 3- e impossibile nascondere alla famiglia una volta che iniziano dalla mattina a non prendere il mio caffè e bevo il mio bicchiere di acqua calda. Grazie e li auguro Buon Natale.

  47. biscobreak ha detto:

    Ciao Nicoletta,
    1. come ti ho già detto, parlare dei propri digiuni se lo si fa con lo scopo di dare coraggio, di far sentire meno soli chi sta affrontando un periodo difficile e di trasmettere il messaggio che digiunare è possibile… io ritengo sia più che nobile e doveroso, al contrario di chi lo fa per vantarsi e non mi sembra proprio il tuo caso, quindi tranquilla, Dio vede le tue buone intenzioni e te ne darà merito.
    2. la Madonna non ha mai parlato di digiuni di solo acqua fino alle 16.00, almeno a me non risulta in nessuna apparizione, quindi non posso pronunciarmi in merito, ma so che ha sempre detto di digiunare il mercoledì e il venerdì a pane ed acqua. Suor Emmanuel ammette il te senza zucchero o limone, come pure pane integrale e semi che aumentino il senso di sazietà, ma sta a noi, alla nostra sensibilità dare quanto ci sentiamo per l’intenzione che abbiamo nel cuore. Nulla è troppo per chi desidera ardentemente qualcosa, ma se ci buttiamo subito in un’impresa più grande di noi rischiamo di mollare subito, quindi così come la Madonna ha chiesto questo digiuno poco per volta, prima chiedendo un giorno … poi un ‘altro… io ai miei pellegrini dico sempre di non avere fretta, perchè se quello che facciamo, sia anche un piccolo impegno come un pasto, o un semplice caffè, poi nascerà in noi spontaneamente il desiderio di fare altro, di dare di più, ma dobbiamo attendere che ciò avvenga senza troppe forzature perchè il maligno vuole proprio che perdiamo la perseveranza, perchè è questa che vale di più…
    3. L’unica cosa che dobbiamo nascondere è la vanagloria… come ti ho risposto nel primo punto.. solo questa è da eliminare da noi stessi, se i membri della famiglia vedono, tanto meglio, magari notando la gioia che nasce in noi nel fare digiuno… magari decideranno un giorno di seguirci… e io ti assicuro che ho visto proprio accadere questo improbabilissimo caso…
    Buon Natale anche a te e famiglia e sempre unite nella preghiera per tutte le nostre intenzioni!