Crea sito

ALMANACCO DEL 4 AGOSTO 2018

ALMANACCO DEL 4 AGOSTO 2018

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

serio20MESSAGGIO DI PADRE PIO

PER IL 4 AGOSTO

Qui è qualche differenza fra la virtù dell’umiltà e dell’abbiezione*, perché l’umiltà è la ricognizione della propria abbiezione; ora il grado sublime dell’umiltà è il non solamente riconoscere la propria abbiezione, ma amarla; questo dunque è ciò a che vi ho esortato (Epist. III, p. 566).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

Abbiezione: Stato di avvilimento o di bassezza morale

———————————————————————–
 INDICE
Natalino3MADONNA DELL’APPARIZIONE
Letture di sabato 4 agosto 2018
SAN M. GIOVANNI VIANNEY
Beato Riccardo Gil Barcelon
Don Aldo Mei
Triduo a Dio Padre
NOVENA ALLA MADONNA DELLA NEVE
ROSARIO A DIO PADRE

———————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“… preghiate  in modo particolare per le famiglie e per i sacerdoti. …” 

(Tratto dal messaggio del 4 agosto 1994)

——————————————————————————-

NatalinoMADONNA DELL’APPARIZIONE

Pallestrina (Venezia) – 4 agosto 1716

Una volta sola si fece vedere ad un ragazzo, parlando nel suo dialetto e chiedendo messe per i defunti, ma la cosa strana è che apparve come una donna piuttosto anziana… Dopo di che gli occhi del quadro della Madonna del Carmine presero vita

La storia su https://biscobreak.altervista.org/2013/08/madonna-dellapparizione/

—————————————————————————

LETTURE DI SABATO

4 agosto 2018 

SAN M. GIOVANNI VIANNEY

“…gli diceva: «Non ti è lecito tenerla con te!». …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su https://biscobreak.altervista.org/2018/08/letture-di-sabato-4-agosto-2018/

————————————————————————–

GIOVANNI MARIA VIANNEYSAN M. GIOVANNI VIANNEY

Sacerdote(1786-1859) 4 agosto

Protettore dei parroci fu considerato inizialmente poco dotato. Si trasformerà in un sacerdote richiestissimo per i doni che il cielo proprio per la sua umiltà e il suo desiderio di sacrificarsi per il bene dei suoi parrocchiani prima e pellegrini poi, gli donò.

La storia e la video-storia su  https://biscobreak.altervista.org/2013/08/san-maria-giovanni-vianney/

————————————————————————–

BEATO RICCARDO GIL BARCELONBEATO RICCARDO GIL BARCELON

Sacerdote martire (1873 – 1936) 4 agosto

Papa Benedetto XVI ha riconosciuto il martirio di questo sacerdote orionino spagnolo in data 20 dicembre 2012. E’ stato beatificato sotto il pontificato di Papa Francesco il 13 ottobre 2013. Morì per aver gridato “Viva Cristo Re invece di gridare “Viva la F.A.I.” (Federazione Anarchica Iberica)

La storia, il martirio e la preghiera su  https://biscobreak.altervista.org/2016/08/beato-riccardo-gil-barcelon/

————————————————————————–

DON ALDO MEIDON ALDO MEI

Martire (1912–1944) 4 agosto

Sacerdote arrestato dalle SS durante il periodo della Resistenza spesso offre rifugio ad ebrei, disertori del regime fascista e perseguitati politici. Obbligato a scavarsi la fosse perdonò i suoi uccisori.

La storia di don Aldo Mei un giovane prete coraggioso che morì per salvare il gregge di Dio su https://biscobreak.altervista.org/2016/08/don-aldo-mei/

————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

TRIDUO A DIO PADRE 

O Dio vieni a salvarci Signore vieni presto in nostro aiuto

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli, amen.

3° Giorno

dio 1

Grazie, o Signore Dio Padre, anche dei dolori, delle pene, delle umiliazioni, delle malattie, triste retaggio del peccato, che hai permesso venissero a visitarmi e provarmi, perché essi mi hanno piegato al sacrificio così necessario per seguire il tuo Divino Figlio che ha detto: «Chi non porta la sua croce e non mi segue non può essere mio discepolo». Grazie del firmamento, che, immenso e scintillante di astri, nella muta favella, narra la tua gloria; del sole, fonte per noi di luce e calore; dell’acqua che ci disseta; dei fiori che abbelliscono la terra.

Grazie della condizione sociale in cui mi hai messo e per non avermi fatto mai mancare il necessario alla vita, né l’onore, né il pane quotidiano e per avermi dato comodità e vantaggi materiali che tanti non hanno. Grazie per le grazie che ho ricevuto e di quelle, quanto più numerose, che mi saranno palesi soltanto in Cielo. Grazie di tutti i benefici di ordine naturale e soprannaturale che hai elargito ed elargisci ancora ai miei parenti, amici, benefattori, a tutte le anime di questa terra, ai buoni e ai cattivi, a chi li merita e a chi non li merita, alla Chiesa cattolica ed a tutti i suoi membri, al mio paese ed a tutta la terra abitata.

Di tutte le grazie che conosco e non conosco intendo ringraziarti non solo abitualmente, ma anche attualmente, ogni volta che pronuncerò una giaculatoria. Ed ora che ho ancora una volta compiuto il mio stretto dovere di ringraziamento a te, Dio Padre, autore generoso di ogni bene, mi faccio più ardito a chiederti, nel Nome e per i meriti di Gesù Cristo, la grazia che attendo dalla tua misericordia.

(si chieda la grazia)

3 Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli, amen.

Eterno divin Padre, ti ringrazio di tutti i doni che hai elargito alla Chiesa, a tutte le nazioni, a tutte le anime, e a me particolarmente, ma, in nome di Gesù Cristo, donami nuove grazie.

************

NOVENA ALLA MADONNA DELLA NEVE

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo

O Dio vieni a salvarmi.

Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre

O Regina delle Vergini, o Maria, quanto ti si addice e quanto ti è dovuto il titolo di Signora della Neve, essendo questa simbolo del tuo verginale candore e della tua illibata purezza. Noi, inginocchiati ai tuoi piedi, con giubilo ed allegrezza dell’animo nostro, t’invochiamo con questo bel titolo, fiduciosi di ottenere da te, la purezza di mente e di corpo in tutti i nostri pensieri ed azioni.

Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre

Ottienimi, o gran Regina, da Gesù, tuo Figlio e Dio, d’arrivare un giorno anch’io le Sue glorie a contemplar.

Madonna della Neve prega per noi.

O Maria, limpidissima fonte di purezza e di bellezza, Tu che, in mezzo ai più cocenti calori estivi, facesti cadere sul colle Esquilino prodigiosa neve, nei più forti calori delle nostre passioni, fa piovere sul nostro capo abbondante rugiada celeste, per cui, ravvivati nello spirito, possiamo liberamente camminare per le vie della santa e divina legge.

Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre

Ottienimi, o gran Regina, da Gesù, tuo Figlio e Dio, d’arrivare un giorno anch’io le Sue glorie a contemplar.

Madonna della Neve prega per noi.

O Maria, giglio ammirabile di castità, che nella notte del 5 agosto ti compiacesti di apparire in sogno al papa Liberio e ai due vecchi e nobili romani Giovanni e sua moglie, indicando loro di edificarti un Tempio nel luogo della neve caduta, umilmente ti preghiamo di esserci sempre vicina per indicarci il retto cammino nell’oscura notte di questo mondo, affinché vivendo sempre in grazia, siamo noi pure templi viventi del nostro Dio.

– Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre

Ottienimi, o gran Regina, da Gesù, tuo Figlio e Dio, d’arrivare un giorno anch’io le Sue glorie a contemplar.

Madonna della Neve prega per noi.

O Maria, Madre amabilissima, tu che per mezzo della neve caduta desti a Giovanni, patrizio romano, e a sua moglie chiari segni di gradire e accettare la loro eredità, dal trono dove siedi gloriosa alla destra del Figlio, volgi pietosa lo sguardo su di noi, figli tuoi, ed accetta le nostre suppliche che con cuore umile e contrito, da questa valle di lacrime, ti innalziamo.

Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre

Ottienimi, o gran Regina, da Gesù, tuo Figlio e Dio, d’arrivare un giorno anch’io le Sue glorie a contemplar.

Madonna della Neve prega per noi.

O Maria, Madre purissima che, nel Tempio a te consacrato sotto il titolo di Madonna della Neve, hai operato e operi tuttora tanti miracoli a vantaggio del popolo cristiano, noi pure, qui raccolti ai tuoi piedi, col medesimo bel titolo ti onoriamo, fiduciosi di ottenere da te il miracolo di tutti i miracoli: la conservazione della fede nei nostri cuori e l’accrescimento delle vere virtù cristiane.

Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre

Ottienimi, o gran Regina, da Gesù, tuo Figlio e Dio, d’arrivare un giorno anch’io le Sue glorie a contemplar.

Madonna della Neve prega per noi.

Preghiamo

O Maria, potentissima Regina del cielo e della terra, poiché tu hai accordato una particolare protezione su coloro che ti onorano sotto il bel titolo di Signora della Neve, accogli sotto il tuo potente Patrocinio pure noi che sotto lo stesso Nome ti invochiamo. Difendici da tutti i mali, da tutti i pericoli, da tutte le disgrazie di questa terra e da tutte le attrattive del mondo ingannatore. Ma soprattutto difendici dalla corruzione del cuore e dagli assalti del demonio nell’ora della nostra morte, da cui dipende la nostra eternità. Vergine amabilissima e potentissima, in te sono riposte tutte le lastre speranze. Non cessare mai di difenderci, finché non ci vedrai tutti salvi in Cielo dove riamo di goderti e cantare le tue misericordie. Per tutti i secoli dei secoli. Amen.

**********

ROSARIO A DIO PADRE

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio vieni a salvarmi, Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

CREDOpreghiera

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

PRIMO MISTERO:

Si contempla il trionfo del Padre nel giardino dell’Eden quando, dopo il peccato di Adamo ed Eva, promette la venuta del Salvatore.

serpente nel paradiso terrestre«Il Signore Dio disse al serpente: “poiché tu hai fatto questo, sii tu maledetto più di tutto il bestiame e più di tutte le bestie selvatiche, sul tuo ventre camminerai e polvere mangerai per tutti i giorni della tua vita. Io porrò inimicizia tra te e la donna, tra la tua stirpe e la sua stirpe: questa ti schiaccerà la testa e tu le insidierai il calcagno”». (Gen. 3,14-15)

Ave Maria

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

10 Padre Nostro

Padre nostro, che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

Gloria al Padre

«Padre mio, Padre buono, a te mi offro, a te mi dono.»

Angelo di Dio

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me che ti fui affidato dalla pietà celeste. Amen.

 

SECONDO MISTERO:

4annunciazione7Si contempla il trionfo del Padre al momento del “Fiat” di Maria durante l’Annunciazione. 

«L’Angelo disse a Maria: “Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ecco concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine”.

 Allora Maria disse: “Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto“». (Lc 1, 30 ss,)

Ave Maria

10 Padre Nostro

Gloria al Padre

«Padre mio, Padre buono, a te mi offro, a te mi dono.»

Angelo di Dio

 

TERZO MISTERO:

Si contempla il trionfo del Padre nell’orto del Getsemani quando dona getsemani1tutta la sua potenza al Figlio.

«Gesù pregava: “Padre, se vuoi, allontana da me questo calice! Tuttavia non sia fatta la mia, ma la tua volontà”. Gli apparve allora un angelo dal cielo a confortarlo. In preda all’angoscia, pregava più intensamente, e il suo sudore diventò come gocce di sangue che cadevano a terra. (Lc 22,42-44).

«Poi si avvicinò ai discepoli e disse loro: “Ecco, è giunta l’ora nella quale il Figlio dell’uomo sarà consegnato in mano ai peccatori. Alzatevi, andiamo; ecco, colui che mi tradisce si avvicina». (Mt. 26,45-46). «Gesù si fece innanzi e disse loro: “Chi cercate?” Gli risposero: “Gesù il Nazareno“. Disse loro Gesù: “IO SONO!” Appena disse “IO SONO!” indietreggiarono e caddero a terra». (Gv 18, 4-6).

Ave Maria

10 Padre Nostro

Gloria al Padre

«Padre mio, Padre buono, a te mi offro, a te mi dono.»

Angelo di Dio

 

QUARTO MISTERO:

il_figlio_prodigo[1]Si contempla il trionfo del Padre al momento di ogni giudizio particolare.

«Quando era allora lontano il padre lo vide e commosso gli corse incontro, gli si gettò al collo e lo baciò. Disse poi ai servi: “presto, portate qui il vestito più bello e rivestitelo, mettetegli l’anello al dito e i calzari ai piedi e facciamo festa questo mio figlio era morto ed è tornato in vita, era perduto ed è stato ritrovato”». (Lc 15,20. 22-24)

Ave Maria

10 Padre Nostro

Gloria al Padre

«Padre mio, Padre buono, a te mi offro, a te mi dono.»

Angelo di Dio

 

QUINTO MISTERO:

Si contempla il trionfo del Padre al momento del giudizio universale.

paradiso«Vidi poi un nuovo cielo e una nuova terra, perché il cielo e la terra di prima erano scomparsi e il mare non c’era più. Vidi anche la città santa, la nuova Gerusalemme, scendere dal cielo, da Dio, pronta come una sposa adorna per il suo sposo. Udii allora una voce potente che usciva dal trono: “Ecco la dimora di Dio con gli uomini! Egli dimorerà tra di loro ed essi saranno suo popolo ed egli sarà il “Dio-con-loro”. E tergerà ogni lacrima dai loro occhi; non ci sarà più la morte, né lutto, né lamento, né affanno, perché le cose di prima sono passate“». (Ap. 21, 1-4).

Ave Maria

10 Padre Nostro

Gloria al Padre

«Padre mio, Padre buono, a te mi offro, a te mi dono.»

Angelo di Dio

SALVE REGINA

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE DEL PADRE

dio_padre (2)Signore, pietà – Signore, pietà

Cristo, pietà – Cristo, pietà

Signore, pietà – Signore, pietà

Cristo, ascoltaci – Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici – Cristo, esaudiscici

Padre del cielo, che sei Dio – abbi pietà di noi

Figlio, Redentore del Mondo, che sei Dio – abbi pietà di noi

Spirito Santo, che sei Dio – abbi pietà di noi

Santa Trinità Unico Dio – abbi pietà di noi

Padre creatore e sostegno del mondo, – abbi pietà di noi

Padre sapienza eterna, – abbi pietà di noi

Padre, bontà infinita, – abbi pietà di noi

Padre,provvidenza ineffabile, – abbi pietà di noi 

Padre,sorgente di ogni cosa, – abbi pietà di noi 

Padre, santissimo, – abbi pietà di noiDio padre1

Padre, dolcissimo, – abbi pietà di noi

Padre, d’infinita misericordia, – abbi pietà di noi

Padre, nostro difensore, – abbi pietà di noi

Padre, nostra gioia e nostra gloria, – abbi pietà di noi

Padre, ricco di bontà per tutte le creature, – abbi pietà di noi

Padre, splendore per la chiesa, – abbi pietà di noi

Padre, speranza dei cristiani, – abbi pietà di noi

Padre, distruzione degli idoli, – abbi pietà di noi

dio padre1Padre, saggezza dei capi, – abbi pietà di noi

Padre, regalità dei sovrani – abbi pietà di noi

Padre, consolazione dei popoli – abbi pietà di noi

Padre, gioia dei sacerdoti  – abbi pietà di noi

Padre, guida degli uomini  – abbi pietà di noi

Padre, dono della vita di famiglia – abbi pietà di noi

Padre, aiuto dei miseri – abbi pietà di noi

Padre, letizia dei poveri – abbi pietà di noi

Padre, guida dei giovani – abbi pietà di noi

Padre, amico dei piccoli, – abbi pietà di noi

Padre, libertà degli schiavi, – abbi pietà di noi

Padre, luce di coloro che sono nelle tenebre, – abbi pietà di noi

Padre, ricompensa degli umili, – abbi pietà di noi

Padre, lume dei giusti, – abbi pietà di noidiopadre

Padre, riposo nelle tribolazioni – abbi pietà di noi

Padre, speranza nella desolazione – abbi pietà di noi

Padre, rifugio di salvezza per i disperati  – abbi pietà di noi

Padre, consolazione dei poveri  – abbi pietà di noi

Padre, salvezza nei pericoli – abbi pietà di noi

Padre, pace e protezione dei perseguitati per la giustizia – abbi pietà di noi

Padre, consolazione degli afflitti – abbi pietà di noi

Padre, provvidenza degli orfani – abbi pietà di noi

Padre, forza degli anziani, – abbi pietà di noi

Padre, sostegno dei moribondi, – abbi pietà di noi

Padre, che ci disseti nella nostra povertà – abbi pietà di noi

Padre, vita dei morti – abbi pietà di noi

Padre, gloria dei santi – abbi pietà di noi

dio padre1Agnello di Dio che togli i peccati del mondo – perdonaci Signore

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo – ascoltaci Signore

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo – Abbi pietà di noi

PREGHIAMO

Padre, infinitamente buono e misericordioso, estendi il Tuo Regno d’Amore nel cuore di tutti gli uomini, per la Tua gioia e la loro felicità; e perché Tu sia conosciuto, amato ed onorato da tutti i Tuoi figli, conservi le nostre famiglie unite nella Tua Pace. Te lo chiediamo per Gesù Cristo, Tuo Figlio Nostro Signore, e nostro Dio, che vive e regna con Te nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Amen

Pater, Ave, Gloria per il Papa

 

PREGHIERA AL PADREdio padre

Padre, la terra ha bisogno di Te; l’uomo, ogni uomo, ha bisogno di Te; l’aria pesante e inquinata ha bisogno di Te. Ti preghiamo Padre, torna a camminare per le strade del mondo, torna a vivere in mezzo ai Tuoi figli, torna a governare le nazioni, torna a portare la pace e con essa la giustizia, torna a far brillare il fuoco dell’amore perché redenti dal dolore, possiamo divenire nuove creature.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.