Crea sito

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - Medjugorjemarzo 2017 di suor Emmanuel

sito in francese www.enfantsdemedjugorje.fr; e-mail gospa.fr@gmail.com

Davvero meraviglioso il bollettino di marzo di Suor Emmanuel, ricchissimo di testimonianze e informazioni. Un grazie sempre speciale a questa grande testimone della fede.

Cari figli di Medjugorje, siano lodati Gesù e Maria!

L’APPARIZIONE DEL 02 marzo 2017

Il 2 marzo 2017, Mirjana ha ricevuto la sua apparizione mensile alla Croce blu. Dopo l’apparizione, ha trasmesso questo messaggio indirizzatoci dalla Gospa:

“Cari figli, con amore materno, vengo ad aiutarvi ad avere più amore. Ciò significa più fede. Vengo ad aiutarvi a vivere, con amore, le parole di mio Figlio in modo che il mondo sia diverso. Per questo apostoli del mio amore vi raccolgo intorno a me. Guardatemi con il cuore. Parlatemi, come ad una madre, dei vostri dolori, fatiche e gioie. Chiedete che io preghi mio Figlio per voi. Mio Figlio è misericordioso e giusto. Il mio cuore materno desidera che siate così anche voi. Il mio cuore materno desidera che voi, apostoli del mio amore, a tutti coloro che vi circondano, con la vostra vita, parliate di mio Figlio e di me, perché il mondo sia diverso, perché torni semplicità e purezza, perché torni fede e speranza. Perciò figli miei, pregate, pregate, pregate con il cuore, pregate con amore, pregate con opere buone, pregate perché tutti conoscano mio Figlio, perché il mondo cambi, perché il mondo si salvi. Vivete con amore le parole di mio Figlio, non giudicate, ma amatevi gli uni gli altri, perché il mio cuore possa trionfare. Vi ringrazio”.

Non dimenticate il compleanno di Mirjana, il 18 marzo. Quel giorno riceve la sua annuale apparizione. Guardate l’apparizione su https://www.youtube.com/watch?V-SB5MeugJYCU

In Egitto….

Il mese scorso, ho avuto la grazia di poter tornare in Egitto. Molti mi dicevano: “Non ci andare, è pericoloso!” Ma oggi, dov’è il pericolo? A Parigi, a Nizza, a Bruxelles, o al Cairo? Il vero pericolo è quello di non essere sul posto dove il Signore ci chiama! Nel suo messaggio del 2 marzo, Maria Santissima ci dice due volte che Lei viene ad aiutarci. Questo mi ricorda ciò che ho appreso visitando una chiesetta nascosta nelle strette e popolose strade del Cairo, nella parte più vecchia della città. Lì viene conservata una delle tre icone della Vergine Maria, dipinte dall’apostolo san Luca. Questo dipinto viene chiamato “El Ezbaweya”. Un’altra si trova a Roma, e la terza a Gerusalemme.  Questa icona è miracolosa. Molti cristiani e non cristiani ci vengono ad onorare la Madre di Dio rappresentata con il Bambino Gesù. Alcuni passano delle ore davanti a Lei, seduti per terra, mormorandole delle lodi mischiate a delle suppliche. Fra i tanti miracoli avvenuti in quel luogo, uno di essi, raccontato dal prete copto responsabile di quel Santuario, mi ha molto toccato.

El Ezbaweya

Negli anni 40, durante la seconda guerra mondiale, una donna di nazionalità greca arriva al Cairo e per 12 giorni sta ai piedi della Vergine, pregandola e supplicandola in lacrime. Ogni giorno, faceva una offerta. Suo figlio si era unito all’esercito inglese ed era stato inviato in Libano. Egli mandava regolarmente delle lettere a sua madre, ma nella sua ultima lettera, le diceva che si era ammalato. Poi… più niente! Silenzio totale! Non arrivava più alcuna notizia, così questa povera madre temeva che gli fosse successo qualcosa di grave e addirittura che fosse morto. Lei veniva da lontano per implorare l’aiuto della El Ezbaweya, supplicandola di vegliare su suo figlio in Libano, di mantenerlo in salute e di farlo tornare a casa.  Un giorno, il prete la trovò molto presto la mattina davanti alla porta della chiesa, raggiante di gioia. La donna gli racconta che aveva ricevuto una lettera da suo figlio. Nella lettera il figlio ringraziava sua madre dicendo: “ Mamma, ti ringrazio per la Signora che mi hai inviato! Stavo molto male, ma quella signora è venuta da parte tua e mi ha portato una medicina. Mi ha detto: “Tua madre mi ha mandato da te!Ed è quella medicina che lei mi ha portato che mi ha guarito.  L’ho presa e sono guarito! Ho chiesto alla signora come si chiamava, ed ella mi ha risposto: “Mi chiamo El Ezbaweya”. (Al figlio quel nome non diceva nulla).

Il prete concluse: “La signora El Ezbaweya ha risposto alle preghiere, alle lacrime ed alle lodi di una madre!

SAN GIUSEPPE

Soprattutto non dimenticate San Giuseppe! Il 19 marzo, lo festeggeremo con gioia! Coloro che non hanno ancora cominciato la novena, possono ancora prendere il treno in corsa e finirla dopo la sua festa. Seguire le tracce della Santa Famiglia in Egitto ci fa prendere coscienza come, quest’uomo scelto da Dio ha saputo assicurare la vita della sua famiglia nelle peggiori condizioni materiali! Come rifugiati politici sempre minacciati dalle spie di Erode, disprezzati dalla gente per la loro povertà, Giuseppe, Maria e Gesù han potuto sopravvivere solo alla Provvidenza! La loro fiducia totale nei disegni di Dio ed il loro amore reciproco hanno permesso loro di superare la prova e di farne un motivo di crescita. Che bell’esempio per noi, per le nostre famiglie bombardate come mai prima dal distruttore! In effetti, se satana è sempre bramoso di pervertire e stroncare ciò che Dio ha creato dall’origine, il sacro nido della vita che è la famiglia, tanto più il Creatore effonde le sue grazie speciali su tutte le famiglie che si affidano veramente a Lui! Il sacramento del matrimonio è una ricchezza incomparabile perché mette la famiglia sotto la benedizione di Dio. Chi mai oggi non vorrebbe lasciarsi coprire dalla benedizione di Dio? Ovviamente, se si domanda la benedizione di Dio, non si può contemporaneamente agire in modo da dispiacerGli. Il mondo ci spinge a ridicolizzare le sue Parole che sono la Vita, ma San Giuseppe ci aiuterà a farne tesoro! Fra le lodi indirizzate a San Giuseppe nelle sue litanie, (se le desiderate chiedetecele) ce n’è una che possiamo più che mai evocare pregandolo, “Giuseppe castissimo”.

Anche recentemente, ci accorgiamo dell’orribile campagna di perversione dei bambini che é in atto, attraverso una pornografia selvaggiamente imposta dal Ministero della Istruzione e dai media. Il Signore Gesù, pur essendo misericordioso, ha parlato con severità di coloro che scandalizzano i bambini (Mat.18,6-7, Gesù ha detto: “Chi scandalizza anche uno solo di questi piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo una macina girata da asino e fosse gettato negli abissi del mare” Guai al mondo per gli scandali!). Disgraziati! Distruggere l’innocenza dei bambini è criminale. Tutto il loro avvenire sarà profondamente segnato ed il loro potenziale affettivo molto ferito, cioè deviato. Dio può riparare tutto con tanta preghiera e cura, ma quante sofferenze intime potrebbero venir risparmiate! San Giuseppe, proteggi i bambini!

“San Giuseppe, mio tenero padre, mi metto per sempre sotto la tua protezione. Considerami come tuo figlio e preservami da qualsiasi peccato. Mi getto fra le tue braccia, affinché mi accompagni sul cammino della santità”

Pasqua il mese prossimo!

Per le settimane di Quaresima che abbiamo ancora da vivere, vi suggerisco tre idee fra le altre per meglio preparare i nostri cuori ad accogliere il Risorto:

– Ogni volta che mi viene la tentazione di prendere il mio cellulare per chiamare qualcuno, domandarmi “è veramente utile?” Se posso fare a meno della chiamata, rimpiazzare la telefonata con una corta preghiera, invocando la benedizione di Dio sulla persona e sul mondo. Decidersi a non giudicare nessuno e nulla.

Impegnarmi a fare sempre bene il segno della croce, come Maria Santissima lo ha insegnato a Bernadette l’11 febbraio 1858. Bernadette non riusciva a farlo bene, allora la Vergine si é fatta davanti a lei un segno di croce: un movimento lento e ampio; invochiamo infatti il Dio tre volte Santo e lo scambio d’amore fra le Tre Persone della Santissima Trinità si mette a circolare anche in noi. Da quel giorno Bernadette lo ha fatto sempre allo stesso modo con molta riverenza. Un segno di croce fatto con il cuore ha il potere di un esorcismo. Ricorda al nemico come e da chi è stato definitivamente vinto: Gesù in croce. Una delle mie assistenti si è convertita facendo il segno della croce. In un attimo ha creduto in Dio e la sua vita è cambiata.  E’ stato per lei come una effusione dello Spirito.

Ogni giorno, leggere dei versetti della Bibbia a casa, soprattutto i testi della Messa di quel giorno. Scegliere la parola che mi colpisce di più, ripeterla più volte e nutrirmene durante la giornata. Condividerla in famiglia e suscitare una condivisione che permetterà ad altri di ascoltare la parola di Dio, lampada ai nostri passi.

Buona notizia su Marta (Marthe Robin)!

E’ stato creato un nuovo sito su questa grande mistica francese, stigmatizzata e profeta, nata al cielo il 6 febbraio 1981. Non mancate di visitarlo, ne avrete un grande profitto e delle informazioni su di lei che non sospettereste mai! www.martherobin.com

Perché questa ondata di confusione a proposito di Medjugorje?

Oltre a quanto vi ho inviato di Saverio Gaeta, siamo molto incoraggiati dall’atteggiamento di Monsignor Hosek, l’inviato di Papa Francesco per Medjugorje, sulla base delle sue parole raccolte da Konrad Sgwicki in una intervista di Aleteia del 15 marzo: l’articolo si intitola: “Medjugorje non deve essere motivo di preoccupazione”. Vedi il link (in francese): www.fr.aleteia.org/2017/03/15/exclusif-medjugorje-ne-doit-pas-etre-un-sujet-de-preoccupation-estime-mgr-hoser/?utm

Leggete e offrite: “Scandalosa Misericordia. Quando Dio supera i limiti”.

Ho raccolto in questo libro dei fatti scombussolanti che dimostrano l’incredibile amore del nostro Dio. Si tratta di far rinascere la speranza nel popolo cristiano, oggi troppo pessimista! Potete ordinarlo dal 21 marzo presso Amazon (www.amazon.it), disponibile anche in E-book. Fra poco sarà disponibile anche nelle migliori librerie in Italia. Prefazione di Saverio Gaeta, 320 pagine con molte fotografie, prezzo di copertina 12 euro.

Attenzione!

La prossima Diretta (in francese) avrà luogo il 3 aprile alle 21.00. Parlerò del messaggio del 2. La ritrasmissione della diretta del 3 marzo si trova su: www.enfantsdemedjugorje.fr/index.php/le-direct-du-3.html

Cara Gospa, come hai vissuto le settimane precedenti la Passione di tuo Figlio?

Sapevi che sarebbe risuscitato dopo aver vinto il peccato sulla croce. Tu eri pienamente in comunione con la sua vocazione di Redentore, tu che sei la “co-redentrice”.

Aiutaci a contemplare Gesù come hai fatto tu ed a unire le nostre anima alla sua!

Suor Emmanuel +

Tradotto dal francese

Partecipate al SEMINARIO INTERNAZIONALE PER LA VITA! Sarà a Medjugorje dal 24 al 27 maggio 2017, animato dal padre Ante Vukovic sul tema “Che la vostra carità cresca sempre più”(Fil.1,9). Seminario per medici, infermieri,  coloro che hanno perso un figlio, che sono feriti per un aborto,  per le coppie che desiderano un figlio,  per i militanti pro-vita, per le vittime di violenza in famiglia, le madri incinte.. Costo 40 euro a persona. Iscriversi per fax sul 00387 366 519 99 (Marija Dugandzic) oppure seminar.marija@medjugorie.hr Il seminario verrà tradotto in italiano.

Le nostre prossime missioni:  Galilea (aprile), Irlanda (maggio), in Asia (luglio). Mi affido alle vostre intercessioni!

Come aiutarci? Per accelerare la traduzione del libro “Scandalosa Misericordia”, abbiamo bisogno di preghiere e di traduttori esperti francese-ebraico, inglese-ebraico o  francese-slovacco o italiano-slovacco. Scriveteci a gospa.fr@gmail.com GRAZIE!

A casa vostra, pregate il Rosario sulla collina delle apparizioni con suor Emmanuel! Vi aspetta sul sito www.enfantsdemedjugorje.fr. Vivete un pellegrinaggio virtuale! Non potete venire a Medjugorje? Medjugorje viene a casa vostra! Su www.IMedj.net ricevete le grazie particolari di 11 luoghi importanti di Medjugorje!

Vivere meglio la Messa? Entrate nel mistero e acquistate le innumerevoli grazie che vi sono offerte! Riservate 40 minuti per ascoltare (in francese). Visitate il sito www.enfantsdemedjugorje.fr/index.php/prier-videos.html

Appello alle famiglie: Vi capita di ascoltare delle parole spiritualmente ‘spiritose’ dei bambini? Non le lasciate perdere per favore! Inviatele a gospa.fr@gmail.com , le pubblicheremo.

 

La Vergine ama ricevere la posta! Lei risponde nei cuori durante la preghiera. Inviate la vostra lettera a “Reine de la Paix”, BP 2157, Nice cedex , 06103 Francia. Consegneremo la lettera ad un veggente.

Seguite il programma della sera della parrocchia di Medjugorje, tradotto in italiano! Collegatevi con www.centremedjugorje.org

Be Sociable, Share!

One comment

  1. Emanuela ha detto:

    Grazie Suor Emmauel dei preziosi consigli e degli aggiornamenti su Medjugorje.