Crea sito

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Giugno 2019 di suor Emmanuel

sito in francese www.enfantsdemedjugorje.fr; e-mail [email protected]

Davvero bellissimo questo bollettino di giugno, con testimonianze e video che suggeriscono la presenza viva di nostro Signore Gesù Cristo nell’Eucarestia, i prossimi più importanti appuntamenti a Medjugorje, oltre ad un’importante iniziativa contro gli aborti.     

Cari figli di Medjugorje, siano lodati Gesù e Maria!
Il 2 giugno Mirjana ha ricevuto la sua apparizione mensile alla croce blu, circondata da una grande folla di pellegrini. Dopo l’apparizione, ha trasmesso il seguente messaggio:

Cari figli, soltanto un cuore puro ed aperto farà sì che conosciate davvero mio Figlio, e che tutti quelli che non conoscono il suo amore lo conoscano per mezzo di voi. Solo l’amore farà sì che comprendiate che esso è più forte della morte, perché il vero amore ha vinto la morte ed ha fatto in modo che la morte non esista. Figli miei, il perdono è una forma eccelsa d’amore. Voi, come apostoli del mio amore, dovete pregare per essere forti nello spirito e poter comprendere e perdonare. Voi, apostoli del mio amore, con la comprensione ed il perdono, date esempio d’amore e di misericordia. Riuscire a comprendere e perdonare è un dono per cui si deve pregare e di cui si deve aver cura. Col perdono voi mostrate di saper amare. Guardate, figli miei, come il Padre Celeste vi ama con un amore grande, con comprensione, perdono e giustizia. Come vi dà me, la Madre dei vostri cuori. Ed ecco: sono qui in mezzo a voi per benedirvi con la materna benedizione; per invitarvi alla preghiera e al digiuno; per dirvi di credere, di sperare, di perdonare, di pregare per i vostri pastori e soprattutto di amare senza limiti. Figli miei, seguitemi! La mia via è la via della pace e dell’amore, la via di mio Figlio. È la via che porta al trionfo del mio Cuore. Vi ringrazio!

(Come tutti i siti legati a Medjugorje, abbiamo rinunciato a indicare il film dell’apparizione del 2 giugno con Mirjana, poiché le autorità hanno così disposto. L’obbedienza è sempre benedetta!)
Il 23 di giugno, celebreremo la festa del “Corpus Domini“. 
Se dovessi condividere tutte le testimonianze di conversioni, talvolta totalmente inattese, di persone che hanno fatto l’esperienza della Presenza reale di Gesù nell’Eucarestia, potrei scrivere un libro! Coloro che vengono a Medjugorje senza credere alla Presenza Reale non possono che meravigliarsi davanti alle migliaia di fedeli radunati intorno alla Rotonda, le serate durante le quali il Santissimo viene esposto sull’altare.

Foto scattata da noi durante un’adorazione eucaristica a nella chiesa di San Giacomo a MedjugorjeAnche i demoni sanno con CHI hanno a che fare! Loro non hanno alcun dubbio sulla presenza di Cristo nell’ostia consacrata! Perché dovrebbero tremare davanti ad un piccolo pezzo di pane? Non è raro udire delle grida disumane di certi posseduti che urlano bestemmie durante l’Adorazione e in particolare al momento della Benedizione Eucaristica. Non citerò certo il contenuto di tali bestemmie, ma, come ci viene raccontato nel Vangelo, Satana e gli angeli caduti si manifestano concretamente, terrorizzati davanti a Colui che li ha vinti sulla Croce. Lo stesso avviene durante le apparizioni di Maria a Mirjana il 2 del mese. Molto spesso l’inferno si manifesta alla venuta di Colei che ha ricevuto il potere e la missione di schiacciare la testa al serpente. Conosco diversi non credenti i quali, scossi dall’evidenza e dall’asprezza del combattimento spirituale, hanno cominciato a credere in Dio.

Alcuni mistici hanno ricevuto il dono di riconoscere intimamente la presenza di Gesù nell’ostia consacrata. A Chateauneuf de Galaure (un villaggio della Francia), un sacerdote venne a portare la Comunione alla mistica Marthe Robin. Giunse presso di lei, la salutò, e Marthe gli disse: “Padre, Gesù non c’è!“. Il sacerdote la rassicurò, dicendole che l’ostia si trovava nella piccola teca che portava con sé. Ma Marthe insistette: “No, Padre, Gesù non c’è!”. Il sacerdote, aprì la teca e, tutto confuso, si scusò con Marthe: aveva preso la teca, ma aveva dimenticato di mettervi l’ostia!
Ginocchia bloccate! 
A Medjugorje, quando le apparizioni avvenivano ancora nella casa canonica, il famoso padre Albert Shannon di New York, aveva ottenuto da padre Slavko di assistere alle apparizioni insieme ai veggenti. In realtà, il padre Albert aveva dei dubbi sulla autenticità delle apparizioni. Portava sempre con sé il Santissimo, per averlo con sé quando visitava dei malati. Quando apparve la Madonna, volle mettersi in ginocchio, ma non ci riuscì. Malgrado i suoi sforzi, le sue ginocchia non si piegavano, restavano bloccate. Il padre Albert ne fu molto intrigato, soprattutto perché, durante le Messe, le sue ginocchia si piegavano senza problemi. Il fenomeno si ripetè nei due giorni seguenti. Il terzo giorno, domandò alla Madonna il motivo per cui le sue ginocchia si bloccavano al momento della apparizione, ed Ella gli fece capire: “Non voglio che mio Figlio si inginocchi davanti a me!” Il padre Albert lasciò Medjugorje convinto della autenticità delle apparizioni.
Il 6 giugno scorso,
in una piccola cappella di adorazione perpetua a Riconquista (Argentina), una signora di nome Elena, pregava in silenzio. Era una donna molto semplice, fervente e umile. Aveva il desiderio di filmare il Santissimo che era davanti a lei e lasciò quindi la videocamera in funzione mentre abbassava la testa in raccoglimento. Erano le 23 e 15 e in quel momento non si accorse di nulla. Tornando a casa, scoprì un fenomeno incredibile: a più riprese, l’ostia lanciava dei raggi di luce fortissima e pulsava. È stata fatta un’indagine e i miei amici argentini, che conoscono questa donna, mi hanno rassicurato sulla autenticità del fenomeno; ovviamente ciascuno è libero di crederci o meno. Personalmente non voglio tacere i segni dati da Dio. Pubblico quindi questa notizia per la gioia di molti!

All’avvicinarsi della festa del Corpus Domini, è bello e bene ricordare le parole di Cristo a suor Faustina:
Scrivi per le anime religiose, che la mia delizia è di entrare nel loro cuore attraverso la santa Comunione… (Diario 1682)
Desidero unirmi alle anime umane, la mia delizia è di unirmi; Sappi questo, figlia mia che quando entro attraverso la Santa Comunione fino al cuore degli uomini, ho le mani piene di ogni tipo di Grazie e desidero donarle alle anime, ma le anime non fanno neanche attenzione a Me, mi lasciano Solo e si occupano di tutt’altro. Oh! Come mi rattrista che le anime non abbiano compreso l’amore. Si comportano con Me come con una cosa morta.”(Diario 1385)

Jelena Vasilj

Gesù si mostra a Jelena VasiljNegli anni 80, Jelena riceveva ancora dei messaggi per il gruppo di preghiera di Medjugorje e per la sua edificazione personale. Queste locuzioni erano spesso accompagnate da visioni interiori della Madonna e di Gesù. (Questa grazia è diversa da quella ricevuta dai 6 veggenti che vedono la Madonna davanti a loro in maniera tridimensionale).

Una bellissima iniziativa!
Tante volte ci lamentiamo con dolore dell’aborto, senza però sapere come impegnarci concretamente. Esistono tanti mezzi per lavorare per la vita, ma oggi voglio segnalarvene uno che mi sembra meraviglioso: adottare un bambino concepito da poco nel seno materno. È appena concepito, vuole vivere, ha diritto alla vita, ma sua mamma non lo vuole in questo momento e pensa  all’aborto. Noi vogliamo correre in suo aiuto!

L’adozione spirituale consiste concretamente nell’impegnarsi a pregare per un bambino conosciuto solo da Dio, ogni giorno per i nove mesi della gravidanza. Con tutto il cuore, faremo una preghiera particolare (vedi in basso) e una decina del rosario. Cosa sono cinque minuti al giorno quando si tratta di salvare la vita di un innocente? Troverete qui un breve testo per firmare la vostra promessa e la preghiera giornaliera. Pensate al momento in cui, arrivando in cielo, quella persona vi verrà incontro radiosa!!!
Allora chiediamo a Gesù, Maria e Giuseppe di risparmiare la vita di questo piccolo e far sì che nasca! Preghiamo anche affinché la mamma possa amare il suo piccolo e farlo crescere nella luce di Dio.
Delle novità in prospettiva! 
In questi ultimi giorni, Yann Le Goff, il nostro collaboratore francese che dirige la diretta del tre del mese, è venuto a Medjugorje a filmare molte piccole sequenze su messaggi più o meno conosciuti della Regina della Pace. Ho scelto più di una cinquantina di temi, e ogni tema avrà una durata che varia dai due ai quattro minuti. Così i giovani non avranno più la tentazione di “zippare”! Abbiamo anche filmato i venti misteri del Rosario sul Podbrdo e sui luoghi chiave di Medjugorje, per permettere ai nostri internauti di pregare con noi a casa loro.
Preghiamo insieme gli angeli, perché proteggano tutta la parte tecnica di questi lavori, e soprattutto Yann! Questi mini-films saranno a scelta su YouTube e su altri media nelle prossime settimane. Alcuni saranno on-line dalla metà di luglio per permettervi di approfittarne questa estate.
Per la lingua italiana e le altre lingue, manterremo le stesse sequenze, e le traduzioni saranno sottotitolate per evitare la sovrapposizione di voci.
Carissima Gospa, con questo permesso della Santa Sede riguardo ai pellegrinaggi, sarai ancora più presente. Ci dimostri così che il tuo piano continua a svilupparsi. Sì, il tuo piano finirà per compiersi, e noi desideriamo più che mai esserne gli strumenti!
Suor Emmanuel + 
Comunità delle Beatitudini
Tradotto dal francese
Il 25 giugno celebreremo il 38esimo Anniversario delle Apparizioni!Che regalo faremo alla Madonna quel giorno? Rileggete i suoi messaggi, fermatevi su qualcuno di essi, ed ascoltatela bene! Lei ha una sua idea! Lei saprà suggerirvi i suoi desideri durante la preghiera!

Giovani! Non mancate il Festival dei Giovani a Medjugorje che si terrà dal 1 al 6 agosto. Presto, prenotatevi! Sacerdoti, venite numerosi ad aiutarli, hanno bisogno dei loro pastori!
Per tutti
Sessione delle Beatitudini a Lourdes dal 10 al 14 luglio sul tema “Bienheureux les pauvres”. In diretta sul sito.
2300 persone che soffrono di una disabilità, con un accompagnatore, sono state invitate dalla parrocchia all’inizio del mese. Le famiglie del villaggio li hanno accolti gratuitamente. Che bell’esempio di amore fraterno!

Comments are closed.