Crea sito

Beata Albertina Berkenbrock

Beata Albertina Berkenbrock

Vergine e martire (1919-1931) 15 giugno

Albertina Berkenbrock resistette ad un tentativo di violenza da 15 - Beata Albertina Berkenbrockparte di uno dei collaboratori del padre, il quale non riuscendo nel suo vile progetto, le tagliò la gola con un coltello.

Albertina nacque l’11 aprile 1919 a São Luís, nel comune di Imaruí, Stato di Santa Catarina (nel sud del Brasile). I suoi nonni erano emigrati da Schöppingen in Germania e portando con sé i loro tre figli, uno di loro era Johann Hermann, il futuro padre di Albertina. Johann sposò Elisabeth Schmöller e la coppia ebbe nove figli. Erano una famiglia di agricoltori devoti che frequentava regolarmente la chiesa e viveva la loro fede nella vita quotidiana. Venne battezzata il 25 maggio 1919, cresimata il 9 marzo 1925 e fece la prima Comunione il 16 agosto 1928.

Video – storia in portoghese

I suoi genitori e parenti le trasmisero molto presto le principali verità della Chiesa. Albertina imparò le preghiere e fu sempre perseverante nel recitarle. Si confessava spesso, andava regolarmente a Messa, si comunicava con fervore. Si preparò con grande diligenza alla prima Comunione. Parlava molto spesso dell’Eucaristia e diceva che il giorno della sua prima Comunione era stato il più bello della sua vita. Fu nell’ambiente semplice, bello e cristiano della sua famiglia che Albertina crebbe, aiutando i genitori.

albertinavermelha

Venne assalita da Maneco Palhoça, uno dei collaboratori del padre, che tentò di violentarla. Albertina cercò di resistergli difendendo la dignità del suo corpo e la sua verginità. Si mantenne pura, fino al limite della forza fisica, infatti quando l’attaccante si rese conto che avrebbe fallito e lei lo avrebbe potuto identificare, l’assassino l’afferrò per i capelli e le tagliò la gola con un coltello.

Tentò poi di far ricadere la colpa del crimine su un altro uomo per poi avere il tempo di fuggire, ma fu arrestato. Confessò il suo crimine e altri due assassinii. Fu processato, imprigionato e condannato all’ergastolo. In carcere ammise davanti ai compagni di cella che aveva ucciso Albertina perché aveva resistito al tentativo di violenza.

Albertina Berkenbrock è considerata una martire per la difesa della castità. E’ stata beatificata il 20 ottobre 2007. La sua festa è il 15 giugno.

Cortometraggio

Preghiera a lei dedicata

“Padre Santo, concedici che, per la testimonianza di vita di Albertina Berkenbrock, diventiamo forti nella fede, coltiviamo i valori del Vangelo e viviamo fedelmente gli impegni del nostro Battesimo. Glorifica o Signore tua figlia Albertina, che ad appena dodici anni versò il suo sangue per non perdere la sua purezza. Noi ti preghiamo. Amen”

Fonti: http://www.santiebeati.it/dettaglio/93276; http://it.wikipedia.org/wiki/Albertina_Berkenbrock;  http://en.wikipedia.org/wiki/Albertina_Berkenbrock

ARTICOLI COLLEGATI

Beata Laura Vicuña (12 ANNI)
SANTA MARIA GORETTI (11 ANNI)
PIERINA MOROSINI (26 ANNI X TENTATO STUPRO)
BEATA LIDUINA
BEATA ALEXANDRINA MARIA DA COSTA
BEATA ANTONIA MESINA (16 ANNI X TENTATO STUPRO)
Marisa Porcellana (14 ANNI)
Be Sociable, Share!

2 comments

  1. ASIA SCIACOVELLI ha detto:

    Sono la nipote di Paola, questo articolo mi è piaciuto moltissimo in particolare la seconda parte.

  2. biscobreak ha detto:

    grazie Asia! Un bacio!! <3