Crea sito

Feste Mariane dopo l’Assunzione

FESTE MARIANE DOPO L’ASSUNZIONE

santuario madonna della catena laurignanoLa prima domenica dopo l’Assunzione continuano le feste mariane. Noi abbiamo scelto di raccontarvene quattro: quella della Madonna della Catena di Laurignano, quella della Madonna della Pace di Agosta e quella di Nostra Signora degli Ulivi di Murat in Francia. Una Madonna che protegge dai fulmini e dalle calamità per la quale è stata coniata addirittura una medaglia. E la Vergine di Hostýn nella Repubblica Ceca. 

MADONNA DELLA CATENA DI LAURIGNANO

madonnalitLa Madonna della della Catena di Laurignano si festeggia appunto la prima domenica dopo la festa dell’Assunzione di Maria Vergine in un comune del Cosentino in Italia in ricordo di un apparizione avvenuta nel 1301 ad un mendicante cieco, Simone Adami, dandogli la vista.

Da allora, l’immagine rimase impressa su di un quadro per essere poi adorata dai pellegrini. In vista dei miracoli che seguirono venne costruito anche un santuario dedicato appunto alla Madonna della Catena, curato da ben ottanta anni dai Padri Missionari Passionisti.

Tutta la storia le informazioni e i video alla pagina http://biscobreak.altervista.org/2013/06/madonna-della-catena-di-laurignano/ 

MADONNA DELLA PACE DI AGOSTA

Ci troviamo questa volta sui monti Simbruini, presso la riva destra del fiume Aniene a circa 67 chilometri da Roma. Nel luogo in cui la leggenda narra che anche l’imperatore Nerone, si fermasse a madonna della Pace Agostariposare ogni volta che si recava nella sua villa di Subiaco vi è stato più di un episodio cruento e doloroso.

E sembra un controsenso il fatto che la Madonna proprio qui si sia chiama della Pace, ma forse proprio perchè in questo luogo più che in altri vi era bisogno proprio di pace.

Proprio qui dicevamo, sulla radura, da cui domina la Madonna della Pace restavano le tracce incancellabili del sangue di molti martiri e a ricordo del loro sacrificio è stato eretto un sacrario.

Tutta la storia su http://biscobreak.altervista.org/2015/08/madonna-della-pace-di-agosta/

NOSTRA SIGNORA DEGLI ULIVI

Murat (Francia) domenica dopo il 15 agosto 

madonna degli ulivi MuratUna Madonna che protegge dai fulmini e dalle calamità eppure la sua intercessione non è così conosciuta come dovrebbe, lo stesso si può dire della sua medaglia.

In una piacevole valle della Francia si trova una piccola città dove per il favore di Dio il fulmine non cade mai.  Questo favore, unico al mondo, risale al tempo in cui la chiesa di Murat (Cantal) fu bruciato da un fulmine ad eccezione di una statua lignea della Vergine Maria. Nel 1493, e da allora, la città è stata chiamata Madonna degli Ulivi.

La Vergine Maria è l’ulivo richiamato nelle Scritture: Sono cresciuta come una palma in Engaddi, come le piante di rose in Gerico, come un ulivo maestoso nella pianura; sono cresciuta come un platano. (Sir 24,14).

Secondo la tradizione la Statua lignea fu portata qui da San Luigi dopo una crociata in Terra Santa. Il suo santuario fu ampliato nei secoli per diventare una parrocchia solo nel 1782. Purtroppo però la statua che si venera oggi come Madonna degli ulivi non è più la stessa.

Venne coniata anche una medaglia con l’immagine della Madonna degli Ulivi, in virtù della quale chi la possiede otterrà la grazia di essere preservato dai fulmini ovunque essi si trovino durante Madonna degli Ulivi (Murat, medaglia)una tempesta. Si tratta di un privilegio legato al medaglione che ha in se un’unicità negli annali della chiesa.

 

Questo meraviglioso modo di essere protetti contro i fulmini merita di essere conosciuto in tutto il mondo e dovrebbe essere esteso ai quattro angoli dell’universo. Il secondo privilegio del medaglione è quello di proteggere, in maniera inequivocabile, le donne che sono in procinto di diventare madri e di assisterle nell’ora del parto. Anche coloro che sono afflitti da varie malattie possono pregando la Madre Divina, esserne prontamente liberati, ma sempre secondo i tempi e la volontà di Dio.

La Vergine fu incoronata il 18 giugno 1881grazie a Leone XIII, in tale occasione la monumentale statua della Madonna venne posta sulla Rocher de Bonnevie che domina la città da 140 metri d’altezza. Durante i festeggiamenti la domenica dopo il 15 di agosto, tutto il paese si raduna per una fiaccolata che lascia intravedere da lontano un fiume di fuoco che scende la montagna tra i canti dei devoti.

Ma la Madonna del Fulmine è conosciuta in tutto il mondo, in particolare  arrivano  lettere di fedeli dall’Irlada , dal Canada, dagli Stati Uniti,… chiedendo fotografie, preghiere e la famosa medaglia.

madonna degli ulivi Murat1

Preghiera alla Madonna degli Ulivi

Inginocchiati ai tuoi piedi, richiediamo o Santa Vergine Maria, la tua intercessione, affinché tu possa unire tutti i cuori e le anime in una stessa fede e carità. Preghiamo te “Divina oliva della Pace”, per implorare da Dio che l’armonia regni tra le nazioni, che la vera libertà possa essere data a tutte le persone, che le eresie e tutte le dottrine cattive condannate dal Papa possono scomparire. Noi ti preghiamo che tutti i tesori del Cuore Divino possano essere riversati su tutti gli uomini e che veniamo preservati da ogni male. Prega per noi, aiutaci e salvaci. Amen. 

LA VERGINE PROTETTRICE di Hostýn

Hostýn è la meta di pellegrinaggio più visitata della Moravia, la regione orientale della Repubblica Ceca. Secondo la leggenda la nascita di questo luogo di devozione risale all’epoca dell’invasione dei Tartari nel 1241.

La storia con il video e la preghiera su http://biscobreak.altervista.org/2015/08/la-vergine-protettrice-di-hostyn/

Fontihttp://www.mariancalendar.org/notre-dame-des-oliviers-/-our-lady-of-olives-murat-cantal-france/http://lieuxsacres.canalblog.com/archives/2006/08/28/2550921.html

 

 

Be Sociable, Share!

Comments are closed.