Crea sito

VERGINE DELLA REGOLA

VERGINE DELLA REGOLA

5 settembre

Virgen de Regla, ChipionaLa leggenda vuole che S. Agostino, ebbe una rivelazione da un angelo che gli chiese di creare un’immagine della Vergine, questa poi fu portata da Cipriano a Chipiona, in Spagna, dove venne venerata in seguito alle suppliche esaudite durante una violenta tempesta nello stretto di Gibilterra . Per questo evento, venne poi dichiarata patrona dei marinai. Ma i suoi prodigi e le guarigioni miracolose continuarono.

In Spagna l’immagine della Vergine della Regola (Virgen de Regla) si trova nella città di Chipiona, in Andalusia. Si tratta di una scultura di circa 62 cm di altezza, in legno, in stile romanico , che segue l’iconografia mariana delle vergini nere.

La leggenda ha vuole che S. Agostino, ricevette una visione forse un sogno, nel quale un angelo gli chiedeva di creare un’immagine della Vergine. Con l’arrivo degli arabi, Simon Prior, nel 713, nascose in un buco sotto un albero di fico la miracolosa immagine, vicino ad un luogo di culto, con utensili sacri per dire messa.

Virgen de Regla, Chipiona4Nel 1330 un canonico regolare della Cattedrale di Leon, si sedette sotto l’albero di fico per riposare ed ebbe una visione, in cui vide l’immagine della Vergine in un pozzo accanto a quell’albero, che gli diede modo di ritrovare la statua. In quel luogo fu posta una croce e solo molti anni dopo nello stesso luogo venne costruito il castello di Ponce de Leon che poi divenne il santuario e il luogo di culto della Vergine della Regola.

Fu però il discepolo Cipriano a portare con se nei suoi viaggi la statua della Vergine fino a che non venne lasciata nella città di Chipiona che con devozione l’aveva pregata di salvare i marinai durante una terribile tempesta abbattutasi nello stretto di Gibilterra.

Quando i marinai tornarono sani e salvi alle loro famiglie domandarono che la Vergine della Regola fosse lasciata presso di loro in una chiesa che crearono apposta per lei. Così avvenne e oltre a diventare la patrona dei marinai divenne la patrona del paese, compiendo molti miracoli di guarigioni e prodigi, tanto che la devozione passò i confini andalusi.

Vergine della Regola di Chipiona

Il Santuario di Nostra Signora della Regola di Chipiona fu costruito nel 1399, sopra l’antica fortezza di Ponce de Leon, restaurato nel XVII e terminato tra il 1835 e il 1882. Rifiorì nelle mani dei missionari francescani, che lo arricchirono grazie anche all’aiuto dei duchi di Montpensier.

I pescatori e i marinai iniziarono a frequentare il santuario per ringraziare la Vergine dei favori ottenuti per mezzo della sua intercessione. A causa della sua posizione, proprio alla foce del Guadalquivir, le navi provenienti e dirette in America, salutavano la Vergine.

Si trovano riproduzioni della Vergine della Regola anche a Siviglia, nelle isole Canarie a Pájara presso Puerto de la Cruz nel nord di Tenerife e la cattedrale di Leon ha il nome di Santa Maria della Regola. Poi ancora a Cuba in Guaicanamar vi è una riproduzione della Vergine della Regola in trono opera del sergente maggiore Pedro de Aranda, diventata patrona della città che ha preso il nome di Regola dal 1714. Nelle Filippine la devozione è nata nel 1735 grazie al missionario agostiniano Francisco Aballe.

Nel 1954, venne incoronata.

Fonti: http://www.turismochipiona.es/virgenregla.htmlhttps://es.wikipedia.org/wiki/Virgen_de_Reglahttps://es.wikipedia.org/wiki/Santuario_de_Nuestra_Se%C3%B1ora_de_Regla_de_Chipiona

Be Sociable, Share!

Comments are closed.