Crea sito

ALMANACCO DEL 3 DICEMBRE 2018

ALMANACCO DEL 3 DICEMBRE 2018

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

——————————————————————————-

adorazione2MESSAGGIO DI PADRE PIO

PER IL 03 DICEMBRE

Quando sarete nell’abiezione fate come gli alcioni che nidificano sulle antenne delle navi, cioè sollevatevi dalla terra, innalzatevi col pensiero e col cuore a Dio, che è il solo che potrà consolarvi e darvi forza per sostenere santamente la prova (VVN, 48).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

———————————————————————–

INDICE

Nostra Signora delle Vittorie 2NOSTRA SIGNORA DELLE VITTORIE
Letture di lunedì 3 dicembre 2018
SAN FRANCESCO SAVERIO
San Galgano
Anatolij Zurakovskij
Evangelo Valtorta (17a parte)
NOVENA DELL’IMMACOLATA
NOVENA ALLA B.V.M. DI LORETO
PREGHIERA DEI 33 GIORNI
CORONCINA A GESÙ BAMBINO

————————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

“… Solo i cuori puri, riempiti con la preghiera e misericordiosi possono sentire l’amore di mio Figlio. …” / “Cari figli, ricordatevi che l’Amore trionferà. So che molti di voi hanno perso la speranza, perchè intorno a se stessi vedono la sofferenza, il dolore, la gelosia, l’invidia. […] vivere mio Figlio significa vivere il Vangelo e ciò non è facile. Ciò significa amore, perdono e sacrificio.

(Tratto dal messaggio del 2 dicembre 2005/2014)

——————————————————————————-

NOSTRA SIGNORA DELLE VITTORIENostra Signora delle Vittorie 2

PARIGI – 3 dicembre 1836

Padre Desgenettes, curato di Nostra Signora delle Vittorie celebrava la Messa sull’Altare della Vergine. Vista la scarsa affluenza di parrocchiani pensava di lasciare la Parrocchia, quando sentì ben distintamente queste parole: “Consacra la Parrocchia al Santissimo Cuore Immacolato di Maria

In “Articoli Vari” la storia della nascita della Basilica di Nostra Signora delle Vittorie di Parigi su  https://biscobreak.altervista.org/2014/12/nostra-signora-delle-vittorie/

——————————————————————————

LETTURE DI LUNEDI’

3 dicembre 2018

SAN FRANCESCO SAVERIO

“… «Signore, io non sono degno che tu entri sotto il mio tetto, ma di’ soltanto una parola e il mio servo sarà guarito. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su https://biscobreak.altervista.org/2018/12/letture-di-lunedi-3-dicembre-2018/

——————————————————————————

SAN FRANCESCO SAVERIO

Francesco Saverio(1506-1552) 3 dicembre

Deciso a diventare un soldato dello spirito, rimase su di una nave ammiraglia per ben 3 mesi  circumnavigando l’Africa fino alle indie e successivamente si spinse ben oltre. Le sue armi erano l’umanità e la dolcezza che attirava tanti fanciulli, per i quali aveva una predilezione, mentre lo scudo era il crocifisso, davanti al quale sembra aver fatto indietreggiare persino dei popoli invasori.

La storia, la video-storia del santo, il cartone animato per i più piccoli e la sua famosa novena su  https://biscobreak.altervista.org/2012/12/s-francesco-saverio/

——————————————————————————-

SAN GALGANOsan-galgano

Eremita (1148-1181) 3 dicembre

La misteriosa storia di San Galgano ricorda molto quella di San Francesco, ma qui troviamo anche la sua famosa spada nella roccia che ricorda tanto i cavalieri della Tavola Rotonda. Probabilmente l’autore della narrazione di Re Artù aveva solcato quei luoghi e assorbito la sua leggenda.

La storia del santo e la video-storia del suo santuario su https://biscobreak.altervista.org/2016/12/san-galgano/

——————————————————————————

anatolij-zurakovskijAnatolij Zurakovskij

Sacerdote ortodosso, martire (1897-1937) 3 dicembre

Un vero e proprio combattente della fede, seppur nato in una famiglia atea, matura in se la convinzione che è necessario lottare per gli ideali cristiani, senza compromessi accettando la croce come un trampolino per avvicinarsi sempre di più a Dio.

La storia su https://biscobreak.altervista.org/2016/12/anatolij-zurakovskij/

—————————————————————————-

BRANI TRATTI DALL’EVANGELO

COME MI è STATO RIVELATO di MARIA VALTORTA

4° LIBRO (17a parte)preghiera 1

Gesù e Giacomo d’Alfeo in ritiro sul monte Carmelo. Bellissime le spiegazioni sulla preghiera e illuminanti quelle relative al  ruolo che assumerà la donna e il futuro della chiesa. Infine Gesù ci dirà come ottenere il miracolo e cosa è più importante di esso.

Il futuro ruolo della donna e della chiesa e come ottenere il miracolo su  https://biscobreak.altervista.org/2013/09/brani-tratti-dallevangelo-valtorta-17a-parte/

—————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA DELL’IMMACOLATA

5° Giorno – BELLA COME LA LUNA

Nel cielo apparve poi un segno grandioso: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle

Chi è costei che sorge come l’aurora, bella come la luna, fulgida come il sole, terribile come schiere a vessilli spiegati?“.

Mediatrice di grazie

Nella contemplazione della Vergine Immacolata ci farà da guida la sacra liturgia che non si stanca di chiamarla: bella come la luna, fulgida come il sole.

figura immacolataAnzitutto, guardiamo Maria «bella come la luna». E’ un modo questo per esprimere l’eccelsa bellezza di Lei. Come deve essere bella la Vergine! Quante volte siamo stati colpiti dalla bellezza di un volto angelico, dall’incanto di un sorriso di bambino, dal fascino di uno sguardo puro! E certamente nel volto della propria Madre Iddio ha raccolto tutti gli splendori della sua arte divina…Come splende la luna nel cielo oscuro, così la bellezza di Maria si distingue da tutte le bellezze, che paiono ombre accanto a Lei. Maria è la più bella di tutte le creature…Sul suo volto non si rivela soltanto la bellezza naturale. Nell’anima di Lei Iddio ha riversato la pienezza delle sue ricchezze con un miracolo della sua onnipotenza. Possiamo immaginare che il volto di Gesù, quel volto che gli Angeli adorano, dovesse riprodurre in qualche modo i lineamenti del volto di Maria? Così il volto di ogni figlio rispecchia gli occhi della madre.

Potessimo avere la voce di San Bernardo che non si stancava di lodare, di cantare, di ammirare, di esultare dinanzi al trono della Vergine! Potessimo avere la lingua degli Angeli per poter dire la bellezza, la grandezza della loro Regina! Salvaci, o Maria!

Salvaci, o Maria!

O Vergine, bella come la luna, delizia dei Cielo, nel cui volto guardano i beati e si specchiano gli Angeli,fa’ che noi, tuoi figli, Ti assomigliamo e che le nostre anime ricevano un raggio della tua bellezza che non tramonta con gli anni, ma rifulge nell’eternità.

O Maria, Sole dei Cielo, risveglia la vita dovunque è la morte e rischiara gli spiriti dove sono le tenebre. Rispecchiandoti nel volto dei tuoi figli, concedi a noi un riflesso dei tuo lume e dei tuo fervore.

Salvaci, o Maria, bella come la luna, fulgida come il sole, forte come un esercito schierato, sorretto non dall’odio, ma dalla fiamma dell’amore. Amen.

3 Ave Maria  

************

Novena alla B.V.M. di Loreto

madonna di loretoVergine Lauretana, nel salutarti con filiale devozione, amo ripetere le parole dell’Arcangelo Gabriele ed anche le tue:

Rallegrati, Maria, piena di grazia, il Signore è con Te” – “Grandi cose ha compiuto in me l’Onnipotente“.

Vergine Lauretana, la tua Casa è dimora di Luce e di Carità, ottieni per me la Luce vera e la Carità piena. Ottieni che la pace pervada il mio spirito talora inquieto e timoroso, che l’amore riempia la mia vita e s’irradi tutt’intorno. Prolunga, o Maria, questo momento di serena gioia, difendimi nelle tentazioni e in ogni altra difficile prova. Con la tua materna protezione Ti prego di farmi giungere alla Casa del Padre dove Tu siedi Regina. Amen.

7 Ave Maria

LA PREGHIERA ALLA BEATA VERGINE DI LORETO

madonna di loreto1O Maria Loretana, Vergine gloriosa, noi ci accostiamo fiduciosi a Te, accogli oggi la nostra umile preghiera. L’ umanità è sconvolta da gravi mali dai quali vorrebbe liberarsi da sola. Essa ha bisogno di pace, di giustizia, di verità, di amore e si illude di poter trovare queste divine realtà lontano da tuo Figlio.

O Madre! Tu portasti il Salvatore divino nel tuo seno purissimo e vivesti con Lui nella santa Casa che noi veneriamo su questo colle loretano, ottienici la grazia di cercare Lui e di imitare i suoi esempi che conducono alla salvezza. Con fede e amore filiale, ci portiamo spiritualmente alla tua Casa benedetta. Per la presenza della tua Famiglia essa è la Casa Santa per eccellenza, alla quale vogliamo si ispirino tutte le famiglie cristiane, da Gesù ogni figlio impari l’ ubbidienza e il lavoro, da Te, o Maria, ogni donna apprenda l’ umiltà e lo spirito di sacrificio, da Giuseppe, che visse con Te e per Gesù, ogni uomo impari a credere in Dio e a vivere in famiglia e nella società con fedele rettitudine.

Molte famiglie, o Maria, non sono un santuario dove si ama e si serve Dio, per questo Ti preghiamo affinchè Tu ci ottenga che ognuna imiti la tua, riconoscendo ogni giorno e amando sopra gni cosa il tuo Figlio divino. Come un giorno, dopo anni di preghiera e di lavoro, Egli uscì da questa Casa santa per far sentire la sua madonna di loreto2Parola che è Luce e Vita, così ancora, dalle Sante mura che ci parlano di fede e di carità, giunga agli uomini l’ eco della sua Parola onnipotente che illumina e converte.

Ti preghiamo, o Maria, per il Papa, per la Chiesa universale, per l’ Italia e per tutti i popoli della terra, per le istituzioni ecclesiali e civili e per i sofferenti e i peccatori, affinchè tutti divengano discepoli di Dio. O Maria, in questo giorno di grazia uniti ai devoti spiritualmente presenti a venerare la Santa Casa ove fosti adombrata dallo Spirito Santo, con viva fede Ti ripetiamo le parole dell’ Arcangelo Gabriele: Ave, o piena di grazia, il Signore è con Te!

Noi Ti invochiamo ancora: Ave, o Maria, Madre di Gesù e Madre della Chiesa, Rifugio dei peccatori, Consolatrice degli afflitti, Aiuto dei Cristiani. Tra le difficoltà e nelle frequenti tentazioni noi siamo in pericolo di perderci, am guardiamo a Te e Ti ripetiamo: Ave, Porta del Cielo, Ave, Stella del Mare! Salga a Te la nostra supplica, o Maria. Essa Ti dica i nostri desideri, il nostro amore a Gesù e la nostra speranza in Te, o Madre nostra. Ridiscenda la nostra preghiera sulla terra con abbondanza di grazie celesti. Amen.

Salve, o Regina.

************

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

La preghiera deve essere ripetuta per 33 giorni. Una volta a settimana si deve prendere la Comunione, ed in più la Comunione deve essere presa in suffragio di detta anima.

2a settimana
Ripetere 33 volte di seguito chiodo

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga della mano sinistra in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito 

“Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

**************

CORONCINA A GESÙ BAMBINO

Essa si compone:

– 3 Padre Nostro, per onorare le tre persone della Sacra Famiglia,

– 12 Ave Maria,in ricordo dei 12 anni dell’infanzia del Salvatore Divino

– di una preghiera iniziale e di una finale.

gesù bambinoPREGHIERA INIZIALE

O Santo Bambino Gesù, mi unisco di cuore ai devoti pastori che Ti adorarono nel presepio e agli Angeli che Ti glorificarono in Cielo. O Divino Gesù Bambino, adoro la tua Croce e accetto quello che ti piacerà mandarmi. Adorabile Famiglia, vi offro tutte le adorazioni del Cuore Santissimo di Gesù Bambino, del Cuore Immacolato di Maria e del Cuore di San Giuseppe.

1 Padre Nostro ( per onorare Gesù Bambino )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei primi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare la SS.ma Vergine )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei successivi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare San Giuseppe )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo degli ultimi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

PREGHIERA FINALE.

Gesù bambino 8Signore Gesù, concepito di Spirito Santo, Tu hai voluto nascere dalla Santissima Vergine, essere circonciso, manifestato ai gentili e presentato al tempio, essere portato in Egitto e qui trascorrere una parte della tua infanzia; di là, ritornare a Nazareth ed apparire in Gerusalemme come un prodigio di sapienza tra i dottori.

Noi contempliamo i primi 12 anni della tua vita terrena e Ti chiediamo di concederci la grazia di onorare i misteri della tua santa infanzia con tanta devozione da divenire umili di cuore e di spirito e conformi a Te in tutto, o Divino Bambino, Tu che vivi e regni con Dio Padre, nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.