Crea sito

ALMANACCO DEL 2 DICEMBRE 2018

ALMANACCO DEL 2 DICEMBRE 2018

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

——————————————————————————-

benedizione alla finestraMESSAGGIO DI PADRE PIO

PER IL 2 DICEMBRE

La divina bontà non solo non rigetta le anime pentite, ma va in cerca anche delle anime ostinate (CE, 11).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

———————————————————————–

INDICE

statua1
MADONNA DI LOIGNY
APPARIZIONE DI BALASAR
Letture di domenica 2 dicembre 2018
B. Giovanni di Ruysbroeck
Fra Luigi da Torino
Testimonianza di Padre Lijubo Kurtovic
Evangelo Valtorta (16a parte)
NOVENA DELL’IMMACOLATA
NOVENA ALLA B.V.M. DI LORETO
PREGHIERA DEI 33 GIORNI
CORONCINA A GESÙ BAMBINO

————————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

“Figli miei! Come mi sarebbe facile fermare la guerra se trovassi tante persone disposte a pregare e a digiunare come state facendo voi adesso.”

(Tratto dal messaggio del 2 dicembre 1991)

——————————————————————————-

MADONNA DI LOIGNY

 Loigny (Francia) – 2 dicembre 1870statua1

Il generale Louis-Gaston de Sonis,comandante degli zuavi pontifici, era un fervente devoto al culto di Maria SS. Venne ferito gravemente nella battaglia del 2 dicembre, nello stesso luogo in cui, nel 1429, Giovanna d’Arco mise gli Inglesi in fuga. Mentre il generale languiva tra le forti sofferenze gli apparve la Santa Vergine Maria per consolarlo.  

La storia della battaglia e dell’apparizione della Vergine Maria su https://biscobreak.altervista.org/2014/12/madonna-di-loigny/ 

——————————————————————————-

APPARIZIONE DI BALASARAlexandrina Maria da Costa

Portogallo – 2 dicembre 1944

Il 2 dicembre 1944 la Vergine apparve per la prima volta alla Beata Alexandrina Maria da Costa (1904-1955), per confermarle le parole del Figlio che il giorno prima  l’aveva unita in matrimonio mistico,  dicendole: “Accetta il mio santissimo manto… puoi coprire il mondo intero. Basta per tutti. Accetta la mia corona, sei regina”.

——————————————————————————

POTENZE DEI CIELI SCONVOLTELETTURE DI DOMENICA

2 dicembre 2018

I Domenica di Avvento (Anno C)

“… mentre gli uomini moriranno per la paura e per l’attesa di ciò che dovrà accadere sulla terra. Le potenze dei cieli infatti saranno sconvolte. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su https://biscobreak.altervista.org/2018/12/letture-di-domenica-2-dicembre-2018/

——————————————————————————

BEATO GIOVANNI DI RUYSBROECK

monaco (1293-1381) 2 dicembre

Un semplice monaco definito da alcuni addirittura illetteratopoiché al latino preferiva il dialetto locale. Lasciava le sue opere senza titolo e amava meditare solo nel bosco scrivendo appunti su tavolette di cera. Parlava dell’operare della Trinità attraverso “ondate di amore eterno.

La storia e un video con brani tratti dalle sue opere su https://biscobreak.altervista.org/2013/12/beato-giovanni-di-ruysbroeck/

——————————————————————————-

FRA LUIGI DA TORINOlorenzo-de-rusticis-fra-luigi-da-torino

Lorenzo de Rusticis

Chierico dei Frati Minori Capp. (1912-1934) 2 dicembre

Lorenzo De Rusticis, torinese, entrato religioso fra i Cappuccini col nome di fra Luigi, si distinse per religiosità e per attenzione nel compiere i propri doveri. Ammalatosi di tubercolosimorì nel 1934, a ventidue anni.

La storia su https://biscobreak.altervista.org/2016/12/fra-luigi-da-torino/

—————————————————————————-

PADRE LIJUBO KURTOVIC

Grazie al nostro inviato Marco Ripamonti, la testimonianza di Padre Lijubo Kurtovic, il sacerdote che ha sostituito Padre Slavko a Medjguorje, dopo la sua morte improvvisa sul monte Krizevac.

La suggestiva testimonianza di Padre Ljubo Kurtovic e della sua conversione avvenuta grazie ad una diretta chiamata del Signore e per mezzo di Maria su https://biscobreak.altervista.org/2018/12/padre-lijubo-kurtovic/

——————————————————————————

BRANI TRATTI DALL’EVANGELO

COME MI è STATO RIVELATO di MARIA VALTORTA

4° LIBRO (16a parte)raccoglimento

Degno di nota è il bellissimo dialogo tra Gesù e Maria SS che mostra una Madre attenta, ubbidiente e silenziosa ma soprattutto sostenitrice, forte di un fascino tutto divino. Insegnante Lei e maestro il Suo Gesù, per catapultarci in una realtà ultraterrena e pur sempre tanto vicina a noi, da risultare spesso incomprensibile alle menti più materialiste.

Insegnamenti di Gesù e Maria SS ai discepoli e alle discepole su https://biscobreak.altervista.org/2013/09/brani-tratti-dallevangelo-valtorta-16a-parte/

—————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA DELL’IMMACOLATA

4° Giorno – RALLEGRATI, FIGLIA Di SION

Gioisci, esulta, figlia di Sion, perché ecco, io “Vengo ad abitare in mezzo a te – oracolo del Signore. Nazioni numerose aderiranno in quel giorno al Signore e diverranno suo popolo ed egli dimorerà in mezzo a te e tu saprai che il Signore degli eserciti mi ha inviato a te“.

Nessuna creatura fu mai così vicina a Dio come la beata Vergine Maria. Chi più puro? Chi più irreprensibile? Quale prodigio! Nel suo immenso amore per gli uomini, Dio non si è vergognate di prendere come Madre Colei ch’era sua creatura.

angeli (2)Veramente a Maria si applicano le parole del profeta Zaccaria: “Canta inni, rallegrati, o figlia di Sion, perché ecco che vengo ad abitare in mezzo a te, dice il Signore”. Ed è ancora a Lei che si rivolge Gioele allorché esclama: “Non temere, terra, ma rallegrati e gioisci poiché cose grandi ha fatto il Signore”.

Esulta, casa dei Signore, terra che Dio ha sfiorato con i suoi passi. Tu che hai contenuto nella tua carne Colui la cui divinità sorpassa l’universo. Da Te, Colui che è la Divinità stessa ha assunto la natura umana; l’eterno è entrato nel tempo e l’infinito si è lasciato circoscrivere. Esulta, Dimora di Dio che brilli della luce della divinità…

Ti saluto, o piena di grazia“: la tua opera e il tuo nome sono fonti di gioia più della gioia stessa. Da Te è venuta al mondo la gioia immortale, il Cristo, rimedio alla tristezza degli uomini. Esulta, Paradiso più felice del giardino dell’Eden nel quale è germogliata ogni virtù ed è spuntato l’albero della Vita. (S. Teodoro Studista)

Aiutaci, o Madre

Regina nostra, inclita Madre di Dio, Ti preghiamo: fa’ che i nostri cuori siano ricolmi di grazia e risplendano di sapienza. Rendili forti con la tua forza e ricchi di virtù. Su noi effondi il dono della misericordia, perché otteniamo il perdono dei nostri peccati. Aiutaci a vivere così da meritare la gloria e la beatitudine dei Cielo. Questo ci conceda Gesù Cristo, tuo Figlio, che Ti ha esaltata al di sopra degli Angeli, Ti ha incoronata Regina, e Ti ha fatto assidere in eterno su fulgido trono. A Lui onore e gloria nei secoli. Amen. (S. Antonio di Padova)

3 Ave Maria  

************

Novena alla B.V.M. di Loreto

madonna di loretoVergine Lauretana, nel salutarti con filiale devozione, amo ripetere le parole dell’Arcangelo Gabriele ed anche le tue:

Rallegrati, Maria, piena di grazia, il Signore è con Te” – “Grandi cose ha compiuto in me l’Onnipotente“.

Vergine Lauretana, la tua Casa è dimora di Luce e di Carità, ottieni per me la Luce vera e la Carità piena. Ottieni che la pace pervada il mio spirito talora inquieto e timoroso, che l’amore riempia la mia vita e s’irradi tutt’intorno. Prolunga, o Maria, questo momento di serena gioia, difendimi nelle tentazioni e in ogni altra difficile prova. Con la tua materna protezione Ti prego di farmi giungere alla Casa del Padre dove Tu siedi Regina. Amen.

7 Ave Maria

LA PREGHIERA ALLA BEATA VERGINE DI LORETO

madonna di loreto1O Maria Loretana, Vergine gloriosa, noi ci accostiamo fiduciosi a Te, accogli oggi la nostra umile preghiera. L’ umanità è sconvolta da gravi mali dai quali vorrebbe liberarsi da sola. Essa ha bisogno di pace, di giustizia, di verità, di amore e si illude di poter trovare queste divine realtà lontano da tuo Figlio.

O Madre! Tu portasti il Salvatore divino nel tuo seno purissimo e vivesti con Lui nella santa Casa che noi veneriamo su questo colle loretano, ottienici la grazia di cercare Lui e di imitare i suoi esempi che conducono alla salvezza. Con fede e amore filiale, ci portiamo spiritualmente alla tua Casa benedetta. Per la presenza della tua Famiglia essa è la Casa Santa per eccellenza, alla quale vogliamo si ispirino tutte le famiglie cristiane, da Gesù ogni figlio impari l’ ubbidienza e il lavoro, da Te, o Maria, ogni donna apprenda l’ umiltà e lo spirito di sacrificio, da Giuseppe, che visse con Te e per Gesù, ogni uomo impari a credere in Dio e a vivere in famiglia e nella società con fedele rettitudine.

Molte famiglie, o Maria, non sono un santuario dove si ama e si serve Dio, per questo Ti preghiamo affinchè Tu ci ottenga che ognuna imiti la tua, riconoscendo ogni giorno e amando sopra gni cosa il tuo Figlio divino. Come un giorno, dopo anni di preghiera e di lavoro, Egli uscì da questa Casa santa per far sentire la sua madonna di loreto2Parola che è Luce e Vita, così ancora, dalle Sante mura che ci parlano di fede e di carità, giunga agli uomini l’ eco della sua Parola onnipotente che illumina e converte.

Ti preghiamo, o Maria, per il Papa, per la Chiesa universale, per l’ Italia e per tutti i popoli della terra, per le istituzioni ecclesiali e civili e per i sofferenti e i peccatori, affinchè tutti divengano discepoli di Dio. O Maria, in questo giorno di grazia uniti ai devoti spiritualmente presenti a venerare la Santa Casa ove fosti adombrata dallo Spirito Santo, con viva fede Ti ripetiamo le parole dell’ Arcangelo Gabriele: Ave, o piena di grazia, il Signore è con Te!

Noi Ti invochiamo ancora: Ave, o Maria, Madre di Gesù e Madre della Chiesa, Rifugio dei peccatori, Consolatrice degli afflitti, Aiuto dei Cristiani. Tra le difficoltà e nelle frequenti tentazioni noi siamo in pericolo di perderci, am guardiamo a Te e Ti ripetiamo: Ave, Porta del Cielo, Ave, Stella del Mare! Salga a Te la nostra supplica, o Maria. Essa Ti dica i nostri desideri, il nostro amore a Gesù e la nostra speranza in Te, o Madre nostra. Ridiscenda la nostra preghiera sulla terra con abbondanza di grazie celesti. Amen.

Salve, o Regina.

************

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

La preghiera deve essere ripetuta per 33 giorni. Una volta a settimana si deve prendere la Comunione, ed in più la Comunione deve essere presa in suffragio di detta anima.

2a settimana
Ripetere 33 volte di seguito chiodo

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga della mano sinistra in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito 

“Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

**************

CORONCINA A GESÙ BAMBINO

Essa si compone:

– 3 Padre Nostro, per onorare le tre persone della Sacra Famiglia,

– 12 Ave Maria,in ricordo dei 12 anni dell’infanzia del Salvatore Divino

– di una preghiera iniziale e di una finale.

gesù bambinoPREGHIERA INIZIALE

O Santo Bambino Gesù, mi unisco di cuore ai devoti pastori che Ti adorarono nel presepio e agli Angeli che Ti glorificarono in Cielo. O Divino Gesù Bambino, adoro la tua Croce e accetto quello che ti piacerà mandarmi. Adorabile Famiglia, vi offro tutte le adorazioni del Cuore Santissimo di Gesù Bambino, del Cuore Immacolato di Maria e del Cuore di San Giuseppe.

1 Padre Nostro ( per onorare Gesù Bambino )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei primi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare la SS.ma Vergine )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei successivi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare San Giuseppe )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo degli ultimi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

PREGHIERA FINALE.

Gesù bambino 8Signore Gesù, concepito di Spirito Santo, Tu hai voluto nascere dalla Santissima Vergine, essere circonciso, manifestato ai gentili e presentato al tempio, essere portato in Egitto e qui trascorrere una parte della tua infanzia; di là, ritornare a Nazareth ed apparire in Gerusalemme come un prodigio di sapienza tra i dottori.

Noi contempliamo i primi 12 anni della tua vita terrena e Ti chiediamo di concederci la grazia di onorare i misteri della tua santa infanzia con tanta devozione da divenire umili di cuore e di spirito e conformi a Te in tutto, o Divino Bambino, Tu che vivi e regni con Dio Padre, nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.