Crea sito

Nostra Signora del Rifugio

NOSTRA SIGNORA DEL RIFUGIO

Matamoros, Tamaulipas, Messico – 4 luglio

Madonna del rifugio Fu il missionario gesuita Juan José Güica a portare il dipinto della Madonna del Rifugio dall’Italia al Messico nel 1720 e grazie ad un sogno ne sparse la devozione.  

La religione predominante a Matamoros è il cattolicesimo romano con l’85% della popolazione. Ogni anno il 4 luglio si ricorda l’incoronazione della Madonna del Rifugio con una processione in onore della patrona della città e una fiera con giochi meccanici, vendemmie e concerti di musica religiosa.

Secondo la leggenda il missionario gesuita Juan José Güica portò il dipinto della Madonna del Rifugio dall’Italia al Messico nel 1720, in seguito ad un sogno, nel quale la Vergine gli chiedeva di promuovere la devozione a quest’immagine ai Francescani di Zacatecas.

Iniziarono dunque le duplicazioni e oltre 150 copie vennero distribuite secondo le indicazioni della Santa Vergine. La Madonna del Rifugio divenne così una delle immagini più conosciute e pregate in Messico.

Madonna del rifugio1Nel 1793 i frati francescani si insediarono in quella che successivamente sarebbe diventata l’attuale Matamoros, rinominando la zona con il nome di “Nuestra Señora del Refugio de los Esteros Hermosos” (la Madonna del Rifugio delle Paludi belle).

La Cattedrale di Nostra Signora del Rifugio, fu costruita nel 1832. La sua festa, celebrata in molte città messicane, commemora l’incoronazione del quadro originale “Refugium Peccatori” nella chiesa dei Gesuiti di Frascati in l’Italia, il 4 luglio 1717.

Nel luogo dell’attuale chiesa italiana di Frascati, sorgeva nel 1520 una chiesina dedicata alla Beata Vergine Maria, eretta per volere della feudataria Lucrezia Della Rovere; poco dopo annessa alla chiesina monsignor Alessandro Rufini fece erigere una cappellina dedicata alla Maddalena. Le due chiese vengono affidate rispettivamente alla Congregazione della Beata Vergine Maria e al capitolo di chiesa di Santa Maria in Vivario. Nel 1554 la Congregazione dei nobili cittadina inizia la costruzione nel sito della chiesa attuale, adiacente alle altre due chiese, di un oratorio dei Nobili, incompiuto per mancanza di fondi.

Chiesa dei gesuiti di frascati (Italia)

Chiesa del Gesù di Frascati (Italia)

Il 1º marzo 1560 i PP. gesuiti, nella persona di padre Organtino Gnero, prendono possesso della chiesa della Beata Vergine, della cappella della Maddalena e dei complessi adiacenti, iniziando la loro presenza in città. Nel 1595 i gesuiti e la Congregazione dei nobili decidono di ricostruire un’unica chiesa nel sito dell’attuale, e al 1597 viene completato l’edificio, intitolato alla beata Maria Annunziata. Il 30 novembre 1694 i gesuiti decidono di ampliare la chiesa. La consacrazione avvenne il 14 febbraio 1773 dal cardinale vescovo Enrico Stuart duca di York.

Fontihttp://www.mariancalendar.org/nuestra-senora-del-refugio-matamoros-tamaulipas-mexico/https://es.wikipedia.org/wiki/Matamoros_(Coahuila)

Comments are closed.