Crea sito

MADONNA DI NEUBOIS

MADONNA DI NEUBOIS

Alsazia (Francia) 07 luglio 1872

MADONNA DI NEUBOISLa Madre di Dio apparve ripetutamente a quattro bambini dal 7 luglio 1872 al 1877. Portava un manto intessuto di fili d’oro, una corona d’oro sul capo e una croce nera sul petto. Due volte si mostrò con una spada, spesso in qualità di «Madre della misericordia», oppure circondata dagli Angeli e dai Santi e una volta in compagnia di Pio IX. Alcune di queste apparizioni si manifestarono alla presenza di un centinaio di persone. In questo luogo miracoloso sorse un santuario.

NeuboisIl luogo dove le apparizioni sono avvenute si trova a due chilometri dal paese di Neubois, a Krüth, a metà strada su per la montagna, ed equidistante dalle rovine del Castello di Frankenbourg.  Si tratta di una grande radura in mezzo alla foresta, dove si può godere un bellissimo panorama. Oggi nella radura si erge una statua della Madonna, una statua di San Michele Arcangelo che schiaccia il drago, una piccola statua di San Giuseppe, una cappella con una grande croce e una Via Crucis con dodici stazioni. E’ questi il luogo dove, secondo la leggenda, sarebbe apparsa… la Madonna di Neubois.

VIDEO-STORIA IN FRANCESE

(La storia della valle e delle apparizioni della Madonna di Neubois)

Domenica 7 luglio 1872, dopo i vespri, quattro ragazze di età compresa tra i 7 a gli 11 anni stavano camminando ai piedi dello Schlossberg, in cerca di mirtilli. Improvvisamente, una donna bianca che portava sul capo una corona d’oro, avanza verso di loro. Spaventate, fuggirono a tutta velocità. Questa è la prima apparizione di una serie che vedrà coinvolti tutti gli abitanti del tranquillo villaggio di Neubois. Infatti, nei giorni e mesi successivi, bambini e adulti testimoniarono di aver visto la Neubois_arcangelo san MicheleVergine Maria in veste di una “dama bianca”, da sola, circondata da angeli o da soldati … .

La notizia di questi fenomeni straordinari si diffuse a macchia d’olio in tutta l’Europa centrale e meridionale, ma soprattutto in Germania e Francia, dando origine a numerose folle di devoti e curiosi.

Successivamente fu scoperta anche una fonte miracolosa. Molti pellegrini sostennero di  essere stati curati dall’acqua di questa fonte. Ovviamente qualcuno tentò di parlare di allucinazioni di massa e propaganda politica: “La Madonna è venuta a liberare l’Alsazia dal giogo prussiano” Era il contenuto di un opuscolo pubblicato a Parigi nel 1874, dal nome evocativo:  “ La Sainte Vierge viendrait pour libérer l’ Alsace du joug prussien!” (La Resurrezione della Francia e la punizione della Prussia, predetta da Maria in Alsazia.)


L’esercito vietò l’accesso al sito delle apparizion
i, mentre le autorità religiose rimasero caute e scettiche. Padre Michael Ulrich raccoglieva, con una certa ingenuità, la testimonianza dei “veggenti” della sua parrocchia e quando Alphonse Adam, il neubois2sacerdote che gli successe nel novembre del 1876 e l’abate Boersch, dal 1879, finirono per prestare sempre meno attenzione ai  veggenti,  cerando di mostrare che erano solo fantasie di bambini facendolo poi ritrattare.

A poco a poco in paese tutto tornò alla normalità, ma una piccola cappella, è rimasta nel bel mezzo della foresta, nei pressi della sorgente “Mudergottes Brennela” in ricordo di questi  escursionisti e pellegrini accorsi per gli eventi “soprannaturali” di cui si narrava. Nel 1883 venne fondata la “Confraternita del Rosario Vivente“, e il legame con Maria Vergine è rimasto molto forte in questo villaggio e i pellegrini continuano a giungere da vicino e da lontano.

Fonti: http://neubois.free.fr/NotreDame.html;  http://www.unpodituttopertutti.it/index_file/apparizionimariane16.htm

 

Comments are closed.