Crea sito

Archive for INFO E NOVITA’

ALMANACCO DEL 4 OTTOBRE 2017

ALMANACCO DEL 4 OTTOBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


camminaMESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 4 OTTOBRE

Camminiamo, dunque, sempre anche nel nostro passo lento; purché abbiamo l’affetto buono e risoluto, non possiamo se non camminare bene. No, mie carissime figliole, non è necessario per l’esercizio della virtù stare sempre attualmente attente a tutte; questo veramente imbroglierebbe e ravvolgerebbe troppo i vostri pensieri ed effetti (Epist. III p. 588).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
MADONNA DELL’ELEMOSINAMADONNA DELL’ELEMOSINA
Letture di mercoledì 4 ottobre 2017
SAN FRANCESCO d’ASSISI
San Petronio
Fratel Carlo Carretto
Xavier Ribas
Il pensiero e la fede di Francesco
 PREGHIERA DEI 33 GIORNI
NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI
MISTERI DEL ROSARIO

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

“ Dio ha scelto San Francesco come suo eletto. Sarebbe bene imitarne la vita. Tuttavia noi dobbiamo fare la volontà di Dio su di noi.”

(Tratto dal messaggio del 4 ottobre 1983)

—————————————————————————

MADONNA DELL’ELEMOSINAMADONNA DELL’ELEMOSINA3

Biancavilla (CT)

Nel 1482, a seguito della vittoria dei turchi musulmani sulla terra d’Albaniauna colonia di profughi, proveniente dalla città di Scutari e guidata da Cesare De Masi, sbarcò in Sicilia, portando con sè il loro tesoro più prezioso: l’icona bizantina della Madre di Dio, una reliquia del soldato martire d’Arabia, Zenone, e una croce in legno di stile orientale.

La storia della miracolosa icona, un video e la preghiera   su  http://biscobreak.altervista.org/2016/10/madonna-dellelemosina/

——————————————————————————

LETTURE DI MERCOLEDÌ

4 ottobre 2017

SAN FRANCESCO d’ASSISI

“…Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/10/letture-di-mercoledi-4-ottobre-2017/

————————————————————————–

SAN FRANCESAN FRANCESCO d’ASSISISCO d’ASSISI

fondatore e patrono d’Italia (1182-1226) 4 ottobre

Francesco è santo perché ha sinceramente seguito il Vangelo perché ha lottato per rispondere alle esigenze della Chiesa e della società del XII secolo; la sua santità ci provoca a cambiare le nostre vite e a non addormentarci sulle convenzioni e sui modi di pensare abituali.

In “Briciole di luce” la storia, la video-storia e il film  su  http://biscobreak.altervista.org/2013/10/san-francesco-dassisi/

—————————————————————————-

SanPetronioGiani

SAN PETRONIO

vescovo e patrono di Bologna (V secolo) 4 ottobre

San Petronio vescovo di Bologna visse nel V secolo; oscure sono le sue notizie biografiche salvo la data certa della sua elezione a Vescovo di Bologna: 432, quale successore di un altro grande Santo cittadino: Felice.

In “Briciole di luce” la storia e un video  su  http://biscobreak.altervista.org/2013/10/san-petronio/

—————————————————————————–

FRATEL CARLO CARRETTOCarlo Carretto

Religioso, filosofo, eremita (1910-1988) 4 ottobre

Religioso che sognava di fondare un convento nelle Alpi,  ma un’iniezione mal fatta lo lasciò  zoppo. Decise quindi di andare 10 anni nel deserto del Sahara dove, nel silenzio e nella solitudine,  imparò ad amare di più Dio e scrisse  dei libri molto belli, letti in tutto il mondo.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/10/fratel-carlo-carretto/

——————————————————————————-

XAVIER RIBAS

Adolescente spagnolo (1958 – 1975) 4 ottobre

Una santità ‘quotidiana’ come tanti altri giovani la vivono, chi nell’allegria, chi nella preghiera, chi nell’altruismo, chi nell’amore per la vita, chi nello studio, chi nel lavoro; ma tutti accomunati dall’essere amici e seguaci di Gesù.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2017/10/xavier-ribas/

—————————————————————————–

IL PENSIERO E LA FEDE DI FRANCESCO

04 Ottobre  FRANCESCO

Sono talmente numerosi i tratti affascinanti della figura di Francesco che si corre sempre il pericolo di soffermarsi su quelli che più attirano la nostra sensibilità moderna, trascurando altre caratteristiche, forse meno suggestive, ma…

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2013/10/il-pensiero-la-fede-di-francesco/

—————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

1a settimana
mano destra crocifissioneRipetere 33 volte di seguito 

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga della mano destra in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito

Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

*************

NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI

O Santa Caterina da Siena, mia Protettrice e Maestra, tu che assisti dal cielo i tuoi devoti allorché recitano il Rosario di Maria, assistimi in questo momento e degnati di recitare insieme con me la Novena alla Regina del Rosario che ha posto il trono delle sue grazie nella Valle di Pompei, affinché per tua intercessione io ottenga la desiderata grazia. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. 

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Madonna di Pompei6O Vergine Immacolata e Regina del Santo Rosario, Tu, in questi tempi di morta fede e di empietà trionfante hai voluto piantare il tuo seggio di Regina e di Madre sull’antica terra di Pompei soggiorno di morti pagani. Da quel luogo dove erano adorati gli idoli e i demoni, Tu oggi, come Madre della divina grazia, spargi dappertutto i tesori delle celesti misericordie. Deh! Da quel trono ove regni pietosa, rivolgi, o Maria, anche sopra di me gli occhi tuoi benigni, ed  abbi pietà di me che ho tanto bisogno del tuo soccorso. Mòstrati anche a me,  come a tanti altri ti sei dimostrata, vera Madre di misericordia : mentre io con tutto il cuore Ti saluto e Ti invoco mia Regina del Santo Rosario.

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Prostrata ai piedi del tuo trono, o grande e gloriosa Signora, l’anima mia Ti venera tra gemiti ed affanni ond’è oppressa oltre misura. In queste angustie ed agitazioni in cui mi Madonna di Pompei2trovo, io alzo confidente gli occhi a Te, che Ti sei degnata di eleggere per tua dimora le campagne di poveri e abbandonati contadini. E là, di fronte alla città ed all’anfiteatro ove regna silenzio e rovina, Tu come Regina delle Vittorie, levasti la tua voce potente per chiamare d’ogni parte d’Italia e del mondo cattolico i devoti tuoi figli ad erigerti un Tempio. Deh! Ti muovi alfine a pietà di quest’anima mia che giace avvilita nel fango. Pietà di me, o Signora, pietà di me che sono oltremodo ripieno di miseria e di umiliazioni. Tu che sei lo sterminio dei demoni difendimi da questi nemici che mi assediano. Tu che sei l’Aiuto dei cristiani , traimi da queste tribolazioni in cui verso miserevolmente.Tu che sei la Vita nostra, trionfa della morte che minaccia l’anima mia in questi pericoli in cui trovasi esposta; ridonami la pace, la tranquillità, l’amore, la salute. Amen.

Salve Regina…

Rosario di PompeiAh! Il sentire che tanti sono stati da Te beneficati solo perché ricorsi a Te con fede, m’infonde novella lena e coraggio d’invocarti in mio soccorso. Tu già promettesti a S. Domenico che chi vuole le grazie con il tuo Rosario le ottiene; ed io col tuo Rosario in mano oso ricordarti , o Madre, le tue sante promesse. Anzi Tu stessa ai dì nostri operi continui prodigi per chiamare i tuoi figli a onorarti nel Tempio di Pompei. Tu dunque vuoi  tergere le nostre lacrime, vuoi lenire i nostri affanni! Ed io col cuore sulle labbra, con viva fede Ti chiamo e T’invoco: Madre mia!…Madre cara!…Madre bella!…Madre dolcissima, aiutami! Madre e Regina del Santo Rosario di Pompei, non più tardare a stendermi la mano tua potente per salvarmi: chè il ritardo, come vedi, mi porterebbe alla rovina.

Salve Regina…

Madonna di Pompei5E a chi altri mai io dovrò ricorrere, se non a Te che sei il Sollievo dei miserabiliConforto degli abbandonati, la Consolazione degli afflitti? Oh, io te lo confesso, l’anima mia è miserabile, gravata da enormi colpe, meritevole di ardere nell’inferno, indegna di ricevere grazie! Ma non sei Tu la Speranza di chi dispera, la Madre di Gesù, unicomediatore tra l’uomo e Dio, la potente nostra Avvocata presso il trono dell’Altissimo, il Rifugio dei peccatori ? Deh! Solo che tu dì una parola in mio favore al tuo Figlio, ed Egli mi esaudirà. Chiedigli, dunque, o Madre, questa grazia di cui tanto io ho bisogno. (Si domandi la grazia che si vuole). Tu sola puoi ottenermela: Tu che sei l’unica speranza mia, la mia consolazione, la mia dolcezza, la vita mia. Così spero. Amen. 

Salve Regina…

Madonna di Pompei3O Vergine e Regina del santo Rosario, Tu che sei la Figlia del Padre Celeste, la Madre dei Figliuol divino, la Sposa dello Spirito Santo; Tu che tutto puoi presso la Santissima Trinità, devi impetrarmi questa grazia tanto a me necessaria, purché non sia di ostacolo alla mia salvezza eterna. (Si ripeta la grazia che si desidera). Te la domando per la tua Immacolata Concezione, per la tua divina Maternità, per i tuoi gaudi, per i tuoi dolori, per i tuoi trionfi. Te la domando per il Cuore del tuo amoroso Gesù, per quei nove mesi che lo portasti nel seno, per gli stenti della sua vita, per l’acerba sua Passione, per la sua morte in Croce, per il Nome suo santissimo, per il suo Preziosissimo Sangue. Te la domando per il Cuore tuo dolcissimo, nel Nome tuo glorioso, o Maria, che sei Stella del mareSignora potenteMadre di dolorePorta del Paradiso  e Madre di ogni grazia. In Te confido, da Te tutto spero. Tu mi hai da salvare. Amen.

Salve Regina…

Regina del Santo Rosario, prega per noi. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo

PREGHIAMO O Dio, il tuo unico Figlio ci ha acquistato con la sua vita, morte e risurrezione i beni della salvezza eterna: concedi anche a noi che, venerando questi misteri del Santo Rosario della Vergine Maria, imitiamo ciò che contengono e otteniamo ciò che promettono. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

ORAZIONE a S. Domenico e a S. Caterina da Siena per ottenere le grazie dalla S. Vergine di Pompei

Madonna di Pompei4O Santo sacerdote di Dio e glorioso Patriarca San Domenico, che fosti l’amico, il figliuolo prediletto e il confidente della celeste Regina, e tanti prodigi operasti per virtù del S. Rosario; e tu, Santa Caterina da Siena, figliuola primaria di quest’ordine del Rosario e potente mediatrice presso il trono di Maria e presso il Cuore di Gesù, da cui avesti cambiato il cuore: voi, Santi miei cari, guardate le mie necessità e abbiate pietà dello stato in cui mi trovo. Voi aveste in terra il cuore aperto ad ogni altrui miseria e la mano potente a sovvenirla, ora in Cielo non è venuta meno né la vostra carità, né la vostra potenza. Pregate per me la madre del Rosario ed il Figliuolo Divino, giacchè ho gran fiducia che per mezzo vostro ho da conseguire la grazia che tanto desidero. Amen.

Tre Gloria al Padre

**********

MISTERI DEL ROSARIO

Mons. Calogero Peri il mercoledì propone i misteri della misericordia

  1. PastoreGesù incontra la Samaritana al pozzo di Giacobbe (Gv 4,1-42)
  2. Gesù va in cerca della pecorella smarrita (Lc 15,4-7)
  3. Gesù annuncia la misericordia del Padre che accoglie il figliol prodigo (Lc 15,11-32)
  4. Gesù perdona la donna adultera e chi ha molto peccato (Gv 8,1-9; Lc 7,36-50; Gv 21, 15-19)
  5. Gesù accoglie il ladrone in Paradiso (Lc 23,39-43)

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 3 OTTOBRE 2017

ALMANACCO DEL 3 OTTOBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


rosario4MESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 3 OTTOBRE

Non ti inquietare quando non puoi meditare non puoi comunicarti e non puoi attendere a tutte le pratiche divote. Cerca di questo frattempo di supplire diversamente col tenerti unita a nostro Signore con una volontà amorosa, con le orazioni giaculatorie, con le comunioni spirituali (Epist. III, p 424).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
madonna-della-ghianda-250x173MADONNA DELLA GHIANDA
Letture di martedì 3 ottobre 2017
Beato Columba Marmion
Fratel Antonio Bargiggia
PREGHIERA DEI 33 GIORNI
NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI
NOVENA A SAN FRANCESCO D’ASSISI
MISTERI DEL ROSARIO

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“… imparate a ringraziare per le piccole cose e allora potrete ringraziare per le grandi. …”

(Tratto dal messaggio del 3 ottobre 1985)

—————————————————————————

MADONNA DELLA GHIANDA

madonna-della-ghianda-250x173Somma Lombardo (Va – Italia) 

Il 3 ottobre 1936 Il Cardinal Schuster concesse duecento giorni di indulgenza, ma la festa del santuario è stata posta anche al 25 marzo.

In “articoli vari” la storia dell’apparizione, del santuario, le festività e la preghiera su http://biscobreak.altervista.org/2014/10/madonna-ghianda/

——————————————————————————

LETTURE DI MARTEDÌ

3 ottobre 2017

XXVI Settimana del Tempo Ordinario (Anno I)

“…essi non vollero riceverlo […]«Signore, vuoi che diciamo che scenda un fuoco dal cielo e li consumi?». Si voltò e li rimproverò….”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/10/letture-di-martedi-3-ottobre-2017/

————————————————————————–

B. Columba MarmionBeato Columba Marmion

Monaco (1858-1923) 3 ottobre

Columba Marmion è stato un maestro di vita spirituale. Riportando i cattolici alle fonti bibliche e liturgiche della loro fede, li ha resi coscienti realmente della loro vita di figli di Dio, animati dallo Spirito, umili e semplici nel ricorrere alla misericordia e all’amore del Padre.

Su http://biscobreak.altervista.org/2013/10/beato-columba-marmion/

———————————————————————————-

FRATEL ANTONIO BARGIGGIA4FRATEL ANTONIO BARGIGGIA

Missionario (1958 – 2000) 3 ottobre

Fratello laico nella Congregazione dei “Fratelli dei poveri” e missionario in Burundi dove è stato ucciso da quattro militari allo sbando. Lascia una viva memoria di dedizione agli umili, di riconciliatore tra etnie, di vicinanza ai carcerati.

La storia e le testimonianze su http://biscobreak.altervista.org/2016/10/fratel-antonio-bargiggia/

—————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

1a settimana
mano destra crocifissioneRipetere 33 volte di seguito 

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga della mano destra in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito

“Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

*************

NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI

O Santa Caterina da Siena, mia Protettrice e Maestra, tu che assisti dal cielo i tuoi devoti allorché recitano il Rosario di Maria, assistimi in questo momento e degnati di recitare insieme con me la Novena alla Regina del Rosario che ha posto il trono delle sue grazie nella Valle di Pompei, affinché per tua intercessione io ottenga la desiderata grazia. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. 

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Madonna di Pompei6O Vergine Immacolata e Regina del Santo Rosario, Tu, in questi tempi di morta fede e di empietà trionfante hai voluto piantare il tuo seggio di Regina e di Madre sull’antica terra di Pompei soggiorno di morti pagani. Da quel luogo dove erano adorati gli idoli e i demoni, Tu oggi, come Madre della divina grazia, spargi dappertutto i tesori delle celesti misericordie. Deh! Da quel trono ove regni pietosa, rivolgi, o Maria, anche sopra di me gli occhi tuoi benigni, ed  abbi pietà di me che ho tanto bisogno del tuo soccorso. Mòstrati anche a me,  come a tanti altri ti sei dimostrata, vera Madre di misericordia : mentre io con tutto il cuore Ti saluto e Ti invoco mia Regina del Santo Rosario.

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Madonna di Pompei2

Prostrata ai piedi del tuo trono, o grande e gloriosa Signora, l’anima mia Ti venera tra gemiti ed affanni ond’è oppressa oltre misura. In queste angustie ed agitazioni in cui mi trovo, io alzo confidente gli occhi a Te, che Ti sei degnata di eleggere per tua dimora le campagne di poveri e abbandonati contadini. E là, di fronte alla città ed all’anfiteatro ove regna silenzio e rovina, Tu come Regina delle Vittorie, levasti la tua voce potente per chiamare d’ogni parte d’Italia e del mondo cattolico i devoti tuoi figli ad erigerti un Tempio. Deh! Ti muovi alfine a pietà di quest’anima mia che giace avvilita nel fango. Pietà di me, o Signora, pietà di me che sono oltremodo ripieno di miseria e di umiliazioni. Tu che sei lo sterminio dei demoni difendimi da questi nemici che mi assediano. Tu che sei l’Aiuto dei cristiani , traimi da queste tribolazioni in cui verso miserevolmente.Tu che sei la Vita nostra, trionfa della morte che minaccia l’anima mia in questi pericoli in cui trovasi esposta; ridonami la pace, la tranquillità, l’amore, la salute. Amen.

Salve Regina…

Rosario di PompeiAh! Il sentire che tanti sono stati da Te beneficati solo perché ricorsi a Te con fede, m’infonde novella lena e coraggio d’invocarti in mio soccorso. Tu già promettesti a S. Domenico che chi vuole le grazie con il tuo Rosario le ottiene; ed io col tuo Rosario in mano oso ricordarti , o Madre, le tue sante promesse. Anzi Tu stessa ai dì nostri operi continui prodigi per chiamare i tuoi figli a onorarti nel Tempio di Pompei. Tu dunque vuoi  tergere le nostre lacrime, vuoi lenire i nostri affanni! Ed io col cuore sulle labbra, con viva fede Ti chiamo e T’invoco: Madre mia!…Madre cara!…Madre bella!…Madre dolcissima, aiutami! Madre e Regina del Santo Rosario di Pompei, non più tardare a stendermi la mano tua potente per salvarmi: chè il ritardo, come vedi, mi porterebbe alla rovina.

Salve Regina…

Madonna di Pompei5E a chi altri mai io dovrò ricorrere, se non a Te che sei il Sollievo dei miserabiliConforto degli abbandonati, la Consolazione degli afflitti? Oh, io te lo confesso, l’anima mia è miserabile, gravata da enormi colpe, meritevole di ardere nell’inferno, indegna di ricevere grazie! Ma non sei Tu la Speranza di chi dispera, la Madre di Gesù, unicomediatore tra l’uomo e Dio, la potente nostra Avvocata presso il trono dell’Altissimo, il Rifugio dei peccatori ? Deh! Solo che tu dì una parola in mio favore al tuo Figlio, ed Egli mi esaudirà. Chiedigli, dunque, o Madre, questa grazia di cui tanto io ho bisogno. (Si domandi la grazia che si vuole). Tu sola puoi ottenermela: Tu che sei l’unica speranza mia, la mia consolazione, la mia dolcezza, la vita mia. Così spero. Amen. 

Salve Regina…

Madonna di Pompei3O Vergine e Regina del santo Rosario, Tu che sei la Figlia del Padre Celeste, la Madre dei Figliuol divino, la Sposa dello Spirito Santo; Tu che tutto puoi presso la Santissima Trinità, devi impetrarmi questa grazia tanto a me necessaria, purché non sia di ostacolo alla mia salvezza eterna. (Si ripeta la grazia che si desidera). Te la domando per la tua Immacolata Concezione, per la tua divina Maternità, per i tuoi gaudi, per i tuoi dolori, per i tuoi trionfi. Te la domando per il Cuore del tuo amoroso Gesù, per quei nove mesi che lo portasti nel seno, per gli stenti della sua vita, per l’acerba sua Passione, per la sua morte in Croce, per il Nome suo santissimo, per il suo Preziosissimo Sangue. Te la domando per il Cuore tuo dolcissimo, nel Nome tuo glorioso, o Maria, che sei Stella del mareSignora potenteMadre di dolorePorta del Paradiso  e Madre di ogni grazia. In Te confido, da Te tutto spero. Tu mi hai da salvare. Amen.

Salve Regina…

Regina del Santo Rosario, prega per noi. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo

PREGHIAMO O Dio, il tuo unico Figlio ci ha acquistato con la sua vita, morte e risurrezione i beni della salvezza eterna: concedi anche a noi che, venerando questi misteri del Santo Rosario della Vergine Maria, imitiamo ciò che contengono e otteniamo ciò che promettono. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

ORAZIONE a S. Domenico e a S. Caterina da Siena per ottenere le grazie dalla S. Vergine di Pompei

Madonna di Pompei4O Santo sacerdote di Dio e glorioso Patriarca San Domenico, che fosti l’amico, il figliuolo prediletto e il confidente della celeste Regina, e tanti prodigi operasti per virtù del S. Rosario; e tu, Santa Caterina da Siena, figliuola primaria di quest’ordine del Rosario e potente mediatrice presso il trono di Maria e presso il Cuore di Gesù, da cui avesti cambiato il cuore: voi, Santi miei cari, guardate le mie necessità e abbiate pietà dello stato in cui mi trovo. Voi aveste in terra il cuore aperto ad ogni altrui miseria e la mano potente a sovvenirla, ora in Cielo non è venuta meno né la vostra carità, né la vostra potenza. Pregate per me la madre del Rosario ed il Figliuolo Divino, giacchè ho gran fiducia che per mezzo vostro ho da conseguire la grazia che tanto desidero. Amen.

Tre Gloria al Padre…

**********

NOVENA A S. FRANCESCO D’ASSISI

3 ottobre – 9 giorno

COME S. FRANCESCO ACCOLSE LA MORTE

MORTE DI SAN FRANCESCO

Il Celano racconta che la malattia di S.Francesco si stava aggravando e il corpo del Santo si indeboliva sempre piu’, tanto che non poteva piu’ muoversi. Un frate chiese a Francesco se preferisse la sofferenza lunga e continua di tale grave infermita’ oppure il martirio, la morte violenta e atroce provocata dal carnefice.
Egli rispose: “O figlio, la cosa che mi e’ piu’ cara, piu’ dolce, piu’ gradita, e’ che si adempia in me e su di me la volonta’ del Signore Iddio. lo voglio essere totalmente concorde e obbediente soltanto alla Sua volonta’. Ma se dovessi guardare non al premio, ma solo al dolore fisico che provo e’ per me più atroce di qualunque martirio tollerare questa malattia anche solo tre giorni“.
Nel 20” anno della sua conversione, due anni dopo l’impressione dello stimmate, “squadrato ormai da numerosi colpi di dolore e infermita’,… come pietra da collocare nella Gerusalemme celeste o come lavoro malleabile portato a perfezione dal martello delle molteplici tribolazioni”, S.Francesco chiese di essere portato a S.Maria della Porziuncola per morire proprio nel luogo dove aveva ricevuto lo Spirito della grazia di Dio.
Baciando la terra, disse: “Ti ringrazio, Signore Dio, di tutte queste mie sofferenze e ti prego, o Signore, che me ne mandi altre cento, se cosi’ ti piace: poiche’ questo mi sarà graditissimo; colpendomi con il dolore tu mi risparmi; mentre l’adempimento della tua santa volonta’ costituisce per me una grandissima consolazione“. “Quel padre santissimo riputava sempre cosa dolce cio’ che sapeva di amaro al corpo ed attingeva di continuo immensa dolcezza dall’ umilta’ e dall’imitazione del Figlio di Dio“.

San_Francesco

Quando S.Francesco era colpito da sofferenze piu’ forti, cantava o faceva cantare dai suoi compagni “lo lodi dello creature”, il cantico di frate sole che egli Stesso aveva composto.
Quando seppe che la morto era imminente, nonostante soffrisse moltissimo fisicamente, egli gioì e lodo’ il Signore con grande trasporto, poi disse a un frate: “Se al mio Signore piace che io muoia tra breve, fa’ venire a me frate Angelo e frate Leone affinche’ mi cantino di sorella morte“. Quando i due frati furono davanti a lui, addolorati e piangenti, cantarono il cantico di frate sole e Francesco aggiunse anche alcuni versi su “sorella morte”:
Laudato sii, mi’ Signore, per sora nostra morte corporale 
da la quale nullo homo vivente puo’ scampare, guai a quelli che morranno ne le peccata mortali, beati quelli che trovara’ ne le tue sanctissime voluntate che la morte secunda nol fara’ male“.

PROPOSITO

– viviamo ogni istante della nostra vita terrena come mezzo per conseguire la gioia eterna.

GIACULATORIA

San Francesco, prega per noi. Pater, Ave, Gloria.

**************

MISTERI DEL ROSARIO

Mons. Calogero Peri il martedì propone i misteri della consolazione:

  1. discepoli abbraccioGesù consola il vecchio Simeone e il suo popolo (Lc 2,25-35)
  2. Gesù consola la madre vedova del ragazzo morto (Lc 7,11-17)
  3. Gesù consola i discepoli nella notte della tempesta e della paura (Lc 8,22-25; Mt 14, 22-33)
  4. Gesù consola Marta e Maria per la morte del fratello Lazzaro (Gv 11,1-44)
  5. Gesù consola i discepoli di Emmaus (Lc 24,13-35)
LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 2 OTTOBRE 2017

ALMANACCO DEL 2 OTTOBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


lettera1MESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 2 OTTOBRE

Guardati dalle ansietà ed inquietudini, perché non vi è cosa che maggiormente impedisca il camminare nella perfezione. Poni, figliuola mia, dolcemente il tuo cuore nelle piaghe di nostro Signore, ma non a forza di braccia. Abbi una gran confidenza nella sua misericordia e bontà, ch’egli non ti abbandonerà mai,ma non lasciare per questo di abbracciare bene la sua santa croce (Epist. III p. 707).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
MADONNA DELL'ISOLA Manorville, Long Island, New York, USA .MADONNA DELL’ISOLA
LA MADRE DI DIO DI CRACOVIA
Letture di lunedì 2 ottobre 2017
GLI ANGELI
Beato Aantonio Chevrier
L’ANGELO DI SANTA GEMMA GALGANI
I FALSI ANGELI
GLI ANGELI E I DEFUNTI
GLI ANGELI E I PAPI
PADRE PIO gli ANGELI e i DEMONI
Federico Autolitano
PREGHIERA DEI 33 GIORNI
NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI
NOVENA A SAN FRANCESCO D’ASSISI
MISTERI DEL ROSARIO

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

“… Vorrei che preghiate per i vostri fratelli che non hanno ancora conosciuto l’amore di Dio….”  / “… specialmente in questi tempi… satana cerca di agire attraverso delle piccole cose. …” / “…Non permettete che satana vi domini con la falsa luce e felicità. …”

(Tratto dal messaggio del 2 ottobre 1991/1992/2003)

—————————————————————————

MADONNA DELL'ISOLA Manorville, Long Island, New York, USA .MADONNA DELL’ISOLA

Manorville, Long Island, New York, USA – Il Santuario della Madonna dell’Isola è stato istituito con i Missionari della Compagnia di Maria, al fine di essere un centro di autentica spiritualità mariana e devozione, e per rinnovare la vita cattolica nella diocesi di Rockville Center attraverso la liturgia, la predicazione e pellegrinaggi.

——————————————————————————

MADRE DI DIO DI CRACOVIA

2 ottobre e la 1a dom. di ottobre

La Basilica Dominicana della Trinità di Cracovia è una grande cappella dedicata alla Madre di Dio del Rosario una delle più grandi ed importanti della città più antica ed estese della Polonia meridionale.

La storia dell’icona miracolosa della Madre di Dio di Cracovia http://biscobreak.altervista.org/2017/10/madre-di-dio-di-cracovia/

—————————————————————————-

LETTURE DI LUNEDÌ

2 ottobre 2017

SANTI ANGELI CUSTODI

“… «In verità io vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli. ».”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/10/letture-di-lunedi-2-ottobre-2017/

————————————————————————–

GLI ANGELI  GLI ANGELI

02 Ottobre

Don Marcello Stanzione, il teologo salernitano esperto in angelologia riassume in modo dettagliato la visione della chiesa cattolica con riferimenti al Catechismo di Giovanni Paolo II Leone XIII . 

In “articoli vari” tutto quello che sappiamo sugli angeli con video e articoli speciali su http://biscobreak.altervista.org/2013/10/gli-angeli/

———————————————————————————-

B. ANTONIO CHEVRIER1Beato Antonio Chevrier

Sacerdote fondatore [ 1826-1879]  2 ottobre

La sua idea del sacerdozio era prettamente incentrata  sull’apostolato, la formazione e la crescita spirituale del pastore e del suo gregge. Fondò l’opera “La Provvidenza del Prado” dalla quale nacque la “Società dei Preti del Prado“.

In “Briciole di luce” la storia e la video-storia  su http://biscobreak.altervista.org/2013/10/beato-antonio-chevrier/

———————————————————————————-

Angelo CustodeL’ANGELO DI S. GEMMA GALGANI

Il processo per la canonizzazione di Gemma Galgani abbonda di testimonianze sulla presenza visibile e sensibile, del suo angelo custode. Ma c’è anche chi non le voleva credere e si è poi dovuto… ricredere, come il suo confessore. Non mancherà una bellissima descrizione fatta dal suo angelo sull’Annunciazione a  Maria.

Su http://biscobreak.altervista.org/2013/04/langelo-di-santa-gemma-galgani/

———————————————————————————–

I FALSI ANGELIangeli2

I falsi angeli della New Age e dei culti ufologici: culti gnostico-esoterici in salsa spiritica pubblicata da “No al satanismo” il giorno Martedì 13 dicembre 2011 alle ore 0.51 di Don Marcello Stanzione (Milizia di San Michele Arcangelo)

L’articolo e le video-testimonianze   su http://biscobreak.altervista.org/2014/10/i-falsi-angeli/

———————————————————————————–

ANGELI E DEFUNTIcop

Dal libro di Hope Prince “Angeli custodi” riporto due episodi di interventi evangelici al capezzale di persone che stanno per morire. Parliamo degli spiriti “psicagoghi” e del ruolo dell’angelo custode nel momento del trapasso e dopo.

Su http://biscobreak.altervista.org/2013/10/angeli-e-defunti/

———————————————————————————–

GLI ANGELI E I PAPIArcangeli-tosini

2 ottobre

Da Papa Pio XI a Giovanni XXIII, da Pio XII al nostro amato Papa Francesco che oggi festeggia con noi tutti gli Angeli, vediamo cosa ne pensavano e ne pensa il papa odierno in merito a questi nostri grandi protettori.

L’articolo che descrive il rapporto dei papi con gli angeli su http://biscobreak.altervista.org/2013/10/gli-angeli-i-papi/

———————————————————————————–

PADRE PIO gli ANGELI e i DEMONI

angeli1L’esistenza degli esseri spirituali, in­corporei, che la Sacra Scrittura chiama abitualmente Angeli, è una verità di fede. La parola angelo, dice S. Agostino, designa l’ufficio, non la natura. Se si chiede il nome di questa natura si risponde che è spirito, se si chiede l’ufficio, si risponde che è angelo: è spirito per quello che è, mentre per quello che compie è angelo. In tutto il loro essere, gli angeli sono servitori e messaggeri di Dio.

Su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/padre-pio-gli-angeli-e-i-demoni/

———————————————————————————–

FEDERICO AUTOLITANO

Fanciullo (1992 – 2004) 2 ottobrebambino-altalena

Un bambino straordinario che dall’età di sette anni ha iniziato un calvario dolorosissimo, senza mai piangere o lamentarsi e ogni tanto.. arrivava Gesù, a parlare con lui, a consolarlo…

La storia del bambino che parlava con Gesù su http://biscobreak.altervista.org/2016/10/federico-autolitano/

—————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

1a settimana
mano destra crocifissioneRipetere 33 volte di seguito 

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga della mano destra in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito

“Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

*************

NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI

O Santa Caterina da Siena, mia Protettrice e Maestra, tu che assisti dal cielo i tuoi devoti allorché recitano il Rosario di Maria, assistimi in questo momento e degnati di recitare insieme con me la Novena alla Regina del Rosario che ha posto il trono delle sue grazie nella Valle di Pompei, affinché per tua intercessione io ottenga la desiderata grazia. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. 

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Madonna di Pompei6O Vergine Immacolata e Regina del Santo Rosario, Tu, in questi tempi di morta fede e di empietà trionfante hai voluto piantare il tuo seggio di Regina e di Madre sull’antica terra di Pompei soggiorno di morti pagani. Da quel luogo dove erano adorati gli idoli e i demoni, Tu oggi, come Madre della divina grazia, spargi dappertutto i tesori delle celesti misericordie. Deh! Da quel trono ove regni pietosa, rivolgi, o Maria, anche sopra di me gli occhi tuoi benigni, ed  abbi pietà di me che ho tanto bisogno del tuo soccorso. Mòstrati anche a me,  come a tanti altri ti sei dimostrata, vera Madre di misericordia : mentre io con tutto il cuore Ti saluto e Ti invoco mia Regina del Santo Rosario.

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Prostrata ai piedi del tuo trono, o grande e gloriosa Signora, l’anima mia Ti venera tra gemiti ed affanni ond’è oppressa oltre misura. In queste angustie ed agitazioni in cui mi Madonna di Pompei2trovo, io alzo confidente gli occhi a Te, che Ti sei degnata di eleggere per tua dimora le campagne di poveri e abbandonati contadini. E là, di fronte alla città ed all’anfiteatro ove regna silenzio e rovina, Tu come Regina delle Vittorie, levasti la tua voce potente per chiamare d’ogni parte d’Italia e del mondo cattolico i devoti tuoi figli ad erigerti un Tempio. Deh! Ti muovi alfine a pietà di quest’anima mia che giace avvilita nel fango. Pietà di me, o Signora, pietà di me che sono oltremodo ripieno di miseria e di umiliazioni. Tu che sei lo sterminio dei demoni difendimi da questi nemici che mi assediano. Tu che sei l’Aiuto dei cristiani , traimi da queste tribolazioni in cui verso miserevolmente.Tu che sei la Vita nostra, trionfa della morte che minaccia l’anima mia in questi pericoli in cui trovasi esposta; ridonami la pace, la tranquillità, l’amore, la salute. Amen.

Salve Regina…

Rosario di PompeiAh! Il sentire che tanti sono stati da Te beneficati solo perché ricorsi a Te con fede, m’infonde novella lena e coraggio d’invocarti in mio soccorso. Tu già promettesti a S. Domenico che chi vuole le grazie con il tuo Rosario le ottiene; ed io col tuo Rosario in mano oso ricordarti , o Madre, le tue sante promesse. Anzi Tu stessa ai dì nostri operi continui prodigi per chiamare i tuoi figli a onorarti nel Tempio di Pompei. Tu dunque vuoi  tergere le nostre lacrime, vuoi lenire i nostri affanni! Ed io col cuore sulle labbra, con viva fede Ti chiamo e T’invoco: Madre mia!…Madre cara!…Madre bella!…Madre dolcissima, aiutami! Madre e Regina del Santo Rosario di Pompei, non più tardare a stendermi la mano tua potente per salvarmi: chè il ritardo, come vedi, mi porterebbe alla rovina.

Salve Regina…

Madonna di Pompei5E a chi altri mai io dovrò ricorrere, se non a Te che sei il Sollievo dei miserabiliConforto degli abbandonati, la Consolazione degli afflitti? Oh, io te lo confesso, l’anima mia è miserabile, gravata da enormi colpe, meritevole di ardere nell’inferno, indegna di ricevere grazie! Ma non sei Tu la Speranza di chi dispera, la Madre di Gesù, unicomediatore tra l’uomo e Dio, la potente nostra Avvocata presso il trono dell’Altissimo, il Rifugio dei peccatori ? Deh! Solo che tu dì una parola in mio favore al tuo Figlio, ed Egli mi esaudirà. Chiedigli, dunque, o Madre, questa grazia di cui tanto io ho bisogno. (Si domandi la grazia che si vuole). Tu sola puoi ottenermela: Tu che sei l’unica speranza mia, la mia consolazione, la mia dolcezza, la vita mia. Così spero. Amen. 

Salve Regina…

Madonna di Pompei3O Vergine e Regina del santo Rosario, Tu che sei la Figlia del Padre Celeste, la Madre dei Figliuol divino, la Sposa dello Spirito Santo; Tu che tutto puoi presso la Santissima Trinità, devi impetrarmi questa grazia tanto a me necessaria, purché non sia di ostacolo alla mia salvezza eterna. (Si ripeta la grazia che si desidera). Te la domando per la tua Immacolata Concezione, per la tua divina Maternità, per i tuoi gaudi, per i tuoi dolori, per i tuoi trionfi. Te la domando per il Cuore del tuo amoroso Gesù, per quei nove mesi che lo portasti nel seno, per gli stenti della sua vita, per l’acerba sua Passione, per la sua morte in Croce, per il Nome suo santissimo, per il suo Preziosissimo Sangue. Te la domando per il Cuore tuo dolcissimo, nel Nome tuo glorioso, o Maria, che sei Stella del mareSignora potenteMadre di dolorePorta del Paradiso  e Madre di ogni grazia. In Te confido, da Te tutto spero. Tu mi hai da salvare. Amen.

Salve Regina…

Regina del Santo Rosario, prega per noi. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo

PREGHIAMO O Dio, il tuo unico Figlio ci ha acquistato con la sua vita, morte e risurrezione i beni della salvezza eterna: concedi anche a noi che, venerando questi misteri del Santo Rosario della Vergine Maria, imitiamo ciò che contengono e otteniamo ciò che promettono. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

ORAZIONE a S. Domenico e a S. Caterina da Siena per ottenere le grazie dalla S. Vergine di Pompei

Madonna di Pompei4O Santo sacerdote di Dio e glorioso Patriarca San Domenico, che fosti l’amico, il figliuolo prediletto e il confidente della celeste Regina, e tanti prodigi operasti per virtù del S. Rosario; e tu, Santa Caterina da Siena, figliuola primaria di quest’ordine del Rosario e potente mediatrice presso il trono di Maria e presso il Cuore di Gesù, da cui avesti cambiato il cuore: voi, Santi miei cari, guardate le mie necessità e abbiate pietà dello stato in cui mi trovo. Voi aveste in terra il cuore aperto ad ogni altrui miseria e la mano potente a sovvenirla, ora in Cielo non è venuta meno né la vostra carità, né la vostra potenza. Pregate per me la madre del Rosario ed il Figliuolo Divino, giacchè ho gran fiducia che per mezzo vostro ho da conseguire la grazia che tanto desidero. Amen.

Tre Gloria al Padre…

**********

NOVENA A S. FRANCESCO D’ASSISI

2 ottobre – 8 giorno

COME S. FRANCESCO SEPPE SOFFRIRE SORRIDENDO

Caravaggio-3-xl_san_francesco_riceve_le_stimmate

Sono state numerose e dolorose le malattie sofferto da S. Francesco, ma esse non lo privarono mai della sua proverbiale letizia; soffri’, infatti, sorridendo e ringraziando il Signore per le sofferenze. Considero’ anche lo malattie un’espressione della bonta’ di Dio e attese la morte cantando.
Aveva una grave malattia agli occhi ed il male sembrava progredire di giorno in giorno per mancanza di cure. Stava per perdere la vista, ma rifiutava ogni cura perche’ era sempre molto severo con il suo corpo. Quando frate Ella e il Cardinale Ugolino riuscirono a convincerlo ad “usare con minori scrupoli qualche riguardo per il suo male”, la malattia ora cosi’ grave che richiedeva grande competenza da parte dei medici e “dolorosissimi mezzi di cura”.
Nella primavera del 1225, la malattia agli occhi era tanto peggiorata che Francesco “non poteva scorgere la luce del giorno né quella del fuoco durante la notte“. Parti’ allora per andare da un medico che tutti dicevano espertissimo nella cura di questo male. Francesco portava un grande cappuccio fatto dai frati e sugli occhi una benda di lana o lino cucita al cappuccio, perche’ vedere la luce gli causava fortissimi dolori.
Il medico penso’ di curarlo con bruciature. Porto’ un ferro o lo fece arroventare davanti al Santo, il quale cerco’ di darsi coraggio dicendo al fuoco: “Frate fuoco, nobile e utile creatura tra le creature dell’Altissimo, usami cortesia in quest’ora: un giorno io ti ho amato e ancora voglio amarti per amore di quel Signore che ti creo’. E prego il Creatore nostro che temperi il tuo calore, perche’ io possa sopportarlo“.

S._Francesco_dAssisi

Terminata la preghiera, benedisse il fuoco. I frati presenti fuggirono tutti, presi dalla pieta’ e dalla compassione. Quando il medico ebbe finito la dolorosissima operazione, i frati rientrarono e S. Francesco racconto’ loro di non aver sentito dolore alcuno e neppure il calore del fuoco. Anche il medico, molto meravigliato, confermo’ che il Santo non si era neppure scomposto e disse:
Fratelli, avrei temuto non solo di lui, debole o infermo, ma anche di uno forte e sano, che non avesse potuto sopportare una cottura cosi’ forte. Ne ho fatto esperienza in altri“. “Per quasi due anni ebbe a sostenere queste sofferenze con pazienza o umilta’, di tutto rendendo grazie a Dio“.

Quando S.Francesco ricevette le stimmate, le sue sofferenze furono notevolmente accentuate. “Quelle piaghe santissime, in quanto gli erano impresso da Cristo, gli dettero al cuore grandissima allegrezza, niente di meno alla carne sua e ai sentimenti corporali a cui davano intollerabile dolore“. Per poter camminare e perche’ non si vedessero le ferite ai piedi, indosso’ dei “calzerotti di lana” mettendo un pezzetto di pelle sulle ferite per evitare il contatto con la lana ruvida. Dopo aver ricevuto le stimmate scese da La Verna e, come racconta S. Bonaventura: “Incomincio’ ad andare soggetto a molte e varie malattie“.
Francesco sopportava tutto con gioia, giungendo a considerare le malattie come sorelle. Infatti, il Celano racconta: “Fu un vero miracolo che, cosi’ affranto per le sofferenze in ogni parte del corpo, avesse ancora la forza di resistere. Pure queste angosce non le chiamava pene, ma sorelle“.

PROPOSITO

– chiediamo a Francesco la sua gioia e serenita’ nelle malattie, pensando che la sofferenza e’ un grande dono di Dio in vista della nostra gioia futura;
– seguendo l’esempio di Francesco, sopportiamo le malattie con pazienza e senza far pesare il nostro dolore sugli altri;
– cerchiamo di ringraziare il Signore non solo quando ci dona la gioia, ma anche quando permette le malattie.

GIACULATORIA

San Francesco, prega per noi. Pater, Ave, Gloria.

**************

MISTERI DEL ROSARIO

Misteri della gioia

  1. gesù bambinoL’Annunciazione dell’angelo a Maria Vergine
  2. La visitazione di Maria SS a Santa Elisabetta
  3. La nascita di Gesù nella capanna di Betlemme
  4. La presentazione di Gesù Bambino al Tempio e la purificazione di Maria SS
  5. Il ritrovamento di Gesù al Tempio
LITANIE LAURETANE

preghiera rosarioSignore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DELL’1 OTTOBRE 2017

ALMANACCO DELL’1 OTTOBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


letteraMESSAGGIO DI P. PIO

PER L’1 OTTOBRE

Camminate con semplicità nella via del Signore e non tormentate il vostro spirito.. Bisogna che odiate i vostri difetti ma con odio tranquillo e non già fastidioso ed inquieto; fa d’uopo avere con essi pazienza e ritrarne vantaggio mediante un santo abbassamento. In difetto di tal pazienza, mie buone figliuole, le vostre imperfezioni, invece di scemare, crescono sempre più, non essendovi cosa che unisca tanto i nostri difetti quanto l’inquietudine e la sollecitudine di volerli allontanare (Epist. III, p. 579).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
rosario1OTTOBRE MESE DEL ROSARIO
Seconda apparizione a Valverde
SUPPLICA ALLA MADONNA DI POMPEI
Letture di domenica 1 ottobre 2017
Santa Teresa di Gesù Bambino
Beato Luigi Monti
Jacques Fesch
SANTI E BEATI DI OTTOBRE
I miracoli di Santa Teresina
MESSAGGI DI OTTOBRE
NUOVI MISTERI DEL ROSARIO
PREGHIERA DEI 33 GIORNI
NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI
CORONCINA ALL’ANGELO CUSTODE
NOVENA A SAN FRANCESCO D’ASSISI

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

Questa sera, vi invito a pregare per le mie intenzioni, cari figli, per i miei piani perchè possano realizzarsi.”

(Tratto dal messaggio del 1 ottobre 2004)

—————————————————————————-

fatima-inmaculado-corazonOTTOBRE MESE DEL ROSARIO

Il mese di ottobre è dedicato al Santo Rosario. Disse suor Lucia: “Dalle mani congiunte all’altezza del petto, le pendeva un grazioso Rosario terminante in una croce d’oro” … Lucia le chiese se Francesco sarebbe andato in Cielo, la Madonna rispose: “Vi andrà pure lui, ma prima dovrà recitare tanti Rosari”.

Ne “Il tuo spazio” su http://biscobreak.altervista.org/2014/10/ottobre-mese-del-rosario/

————————————————————————-

Seconda apparizione a Valverde

Madonna-ValverdeValverde di Rezzato (BS – Italia) 1° Ottobre del 1711

La prima apparizione avvenne nella tarda primavera del 1399 – con la conversione di un feroce brigante, ma la predilezione di Maria per Valverde fu tanto grande che non esitò a mostrarsi una seconda volta

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/seconda-apparizione-a-valverde/

——————————————————————————

SUPPLICA ALLA MADONNA DI POMPEI

Il vero testo della Supplica alla Madonna di Pompei scritta dal Beato Bartolo Longo da recitarsi l’8 maggio e la prima domenica di ottobre a mezzogiorno  su  http://biscobreak.altervista.org/2016/05/supplica-alla-madonna-di-pompei/

——————————————————————————

LETTURE DI DOMENICA

1 ottobre 2017

XXVI Domenica del Tempo Ordinario (Anno A)

“… «In verità io vi dico: i pubblicani e le prostitute vi passano avanti nel regno di Dio. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/letture-di-domenica-1-ottobre-2017/

————————————————————————–

SANTA TERESA DI GESÙ BAMBINOS. teresa

Carmelitana (1873-1897) 01 Ottobre

Fin da bambina si era estraniata dal mondo cattolico tradizionale. Fu una delle interpreti più avanzate e originali del rinnovamento della vita cristiana che per lei si basava sull’umile e totale abbandono in Dio e alla corrispondenza piena al suo amore.

La storia, la video-storia e il video-documentario con alcune frasi della santa su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/santa-teresa-di-gesu-bambino/

—————————————————————————

Beato Luigi Monti3Beato Luigi Monti

Laico consacrato (1825-1900) 1 ottobre

Da giovane animò la vita cristiana del suo paese con un gruppo di coetanei. Ingiustamente calunniati, furono incarcerati per 72 giorniA 21 anni si consacrò in perpetuo al Signore. Trascorse poi sei anni tra i Figli di Maria. Fu infermiere volontario durante un’epidemia di colera. Aprì a Saronno (Varese) la prima Casa di accoglienza per orfani.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/beato-luigi-monti/

——————————————————————————-

santi-di-ottobreSANTI E BEATI DI OTTOBRE

Una raccolta dei santi, beati e servi di Dio proposti da Maria Regina dell’Universo con video e filmatipreghiere e miracoli, profezie e insegnamenti, durante il mese di ottobre.

La raccolta dei santi di ottobre proposti da Maria Regina dell’Universo su http://biscobreak.altervista.org/2016/10/santi-e-beati-di-ottobre/

—————————————————————————-

SANTA TERESINAI MIRACOLI DI SANTA TERESINA

01 ottobre

Era il 16 gennaio 1910 quando nel monastero della Carmelitane Scalze di Gallipoli avvenne un fatto straordinario. …

Ne “Il tuo spazio” su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/i-miracoli-di-santa-teresina/

—————————————————————————-

JACQUES FESCH

Giovane laico (1930 – 1957) 1 ottobre

Alla fine di un anno di detenzione, mi ha percosso un intenso dolore dell’anima che mi fatto molto soffrire; bruscamente in poche ore, ho posseduto la fede, una certezza assoluta. Ho creduto e non capivo più come facevo prima a non credere….

La storia dell’assassino convertitosi in carcere e ghigliottinato a soli 27 anni su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/jacques-fesch/

————————————————————————–

MESSAGGI DI OTTOBRE

della Regina della Pace di Medjugorje

statua4Il mese di ottobre è ricco di messaggi indirizzati alla parrocchia e al gruppo che si stava formando nei primi anni. Chissà che prendendo anche noi seriamente i suoi suggerimenti e applicandoli alla vita di ogni giorno non riusciamo a trasformare le nostre famiglie, le nostre parrocchie e la nostra città come sono riusciti a fare i cittadini di Medjugorje. La Madonna ha creduto in loro e loro non l’hanno delusa, cosa aspettiamo dunque noi ad unirci a loro per cambiare il mondo? 

Alla pagina dedicata a Medjguorje su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/messaggi-di-ottobre/

—————————————————————————

regina-del-rosario2NUOVI MISTERI DEL ROSARIO

Ormai tutti conosciamo i luminosi misteri della Luce che ci ha donato Papa Giovanni Paolo IIma pochi ancora conoscono quelli di Mons. Calogero Peri, frate cappuccino, vescovo della Diocesi di Caltagirone (CT).

I rosari tradizionali e i nuovi che vi riproporremo in questo mese di ottobre su http://biscobreak.altervista.org/2015/04/nuovi-misteri-del-rosario/

————————————————————————–

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

1a settimana
mano destra crocifissioneRipetere 33 volte di seguito 

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga della mano destra in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito 

Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

*************

CORONCINA ALL’ANGELO CUSTODE

3° Giorno.

agar e l'angeloAngelo mio Custode, ti supplico insistentemente di raddoppiare verso di me le tue sante premure, affinché superando, tutti gli ostacoli che si incontrano nella via delle virtù, giunga a liberarmi da tutte le miserie che opprimono l’anima mia, e, perseverando nel rispetto dovuto alla tua presenza, temendo sempre i tuoi rimproveri e seguendo fedelmente i tuoi santi consigli, meriti un giorno di godere insieme con te e a tutta la Corte Celest, le ineffabili consolazioni preparate da Dio per gli eletti.

Gloria al Padre…  Angelo di Dio…

*************

Supplica alla Madonna di Pompei

Da recitare alle 12.00 della prima domenica di ottobre

– O Augusta Regina delle vittorie, o Vergine sovrana del Paradiso, al cui nome potente si rallegrano i cieli e tremano per terrore gli abissi, o Regina gloriosa del Santissimo Rosario, noi tutti, avventurati figli vostri, che la bontà vostra ha prescelti in questo secolo ad innalzarvi un Tempio in Pompei, qui prostrati ai vostri piedi, in questo giorno solennissimo della festa dei novelli vostri trionfi sulla terra degl’idoli e dei demoni, effondiamo con lacrime gli affetti del nostro cuore, e con la confidenza di figli vi esponiamo le nostre miserie.

05-Madonna_di_Pompei

Deh! da quel trono di clemenza ove sedete Regina, volgete, o Maria, lo sguardo vostro pietoso verso di noi, su tutte le nostre famiglie, sull’Italia, sull’Europa, su tutta la Chiesa; e vi prenda compassione degli affanni in cui volgiamo e dei travagli che ne amareggiano la vita. Vedete, o Madre, quanti pericoli nell’anima e nel corpo ne circondano: quante calamità e afflizioni ne costringono! O Madre, trattenete il braccio della giustizia del vostro Figliuolo sdegnato e vincete colla clemenza il cuore dei peccatori: sono pur nostri fratelli e figli vostri, che costarono sangue al dolce Gesù, e trafitture di coltello al vostro sensibilissimo Cuore. Oggi mostratevi a tutti, qual siete, Regina di pace e di perdono.

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

– È vero, è vero che noi per primi, benché vostri figliuoli, coi peccati torniamo a crocifiggere in cuor nostro Gesù, e trafiggiamo novellamente il vostro Cuore. Sì, lo confessiamo, siamo meritevoli dei più aspri flagelli. Ma Voi ricordatevi che sulla vetta del Golgota raccoglieste le ultime stille di quel sangue divino e l’ultimo testamento del Redentore moribondo. E quel testamento di un Dio, suggellato col sangue di un Uomo-Dio, vi dichiarava Madre nostra, Madre dei peccatori. Voi, dunque, come nostra Madre, siete la nostra Avvocata, la nostra Speranza. E noi gementi stendiamo a Voi le mani supplichevoli, gridando: Misericordia!

Madonna di Pompei.2jpg

Pietà vi prenda, o Madre buona, pietà di noi, delle anime nostre, delle nostre famiglie, dei nostri parenti, dei nostri amici, dei nostri fratelli estinti, e soprattutto dei nostri nemici, e di tanti che si dicono cristiani, e pur dilacerano il Cuore amabile del vostro Figliuolo. Pietà, deh! pietà oggi imploriamo per le nazioni traviate, per tutta l’Europa, per tutto il mondo, che torni pentito al cuor vostro. Misericordia per tutti, o Madre di Misericordia.

Salve, Regina,…

– Che vi costa, o Maria, l’esaudirci? Che vi costa il salvarci? Non ha Gesù riposto nelle vostre mani tutti i tesori delle sue grazie e delle sue misericordie? Voi sedete coronata Regina alla destra del vostro Figliuolo, circondata di gloria immortale su tutti i cori degli Angeli. Voi distendete il vostro dominio per quanto son distesi i cieli, e a Voi la terra e le creature tutte che in essa abitano sono soggette. Il vostro dominio si estende fino all’inferno, e Voi sola ci strappate dalle mani di Satana, o Maria.

Voi siete l’Onnipotente per grazia. Voi dunque potete salvarci. Che se dite di non volerci aiutare, perché figli ingrati ed immeritevoli della vostra protezione, diteci almeno a chi altri mai  dobbiamo ricorrere per essere liberati da tanti flagelli.

Ah, no! Il vostro Cuore di Madre non patirà di veder noi, vostri figli, perduti. Il Bambino che noi vediamo sulle vostre ginocchia, e la mistica corona che miriamo nella vostra mano, c’ispirano fiducia che noi saremo esauditi. E noi confidiamo pienamente in Voi, ci gettiamo ai vostri piedi, ci abbandoniamo come deboli figli tra le braccia della più tenera fra le madri, ed oggi stesso, sì, oggi da Voi aspettiamo le sospirate grazie.

Salve, Regina,…

Chiediamo la benedizione a Maria.

Madonna di Pompei

Un’ultima grazia noi ora vi chiediamo, o Regina, che non potete negarci in questo giorno solennissimo. Concedete a tutti noi l’amore vostro costante, e in modo speciale la vostra materna benedizione. No, non ci leveremo dai vostri piedi, non ci staccheremo dalle vostre ginocchia, finché non ci avrete benedetti.

Benedite, o Maria, in questo momento, il Sommo Pontefice. Ai prischi allori della vostra Corona, agli antichi trionfi del vostro Rosario, onde siete chiamata Regina delle vittorie, deh! aggiungete ancor questo, o Madre: concedete il trionfo alla Religione e la pace alla umana società. Benedite il nostro Vescovo, i Sacerdoti e particolarmente tutti coloro che zelano l’onore del vostro Santuario.

Benedite infine tutti gli Associati al vostro novello Tempio di Pompei, e quanti coltivano e promuovono la divozione al vostro Santo Rosario.

O Rosario benedetto di Maria; Catena dolce che ci rannodi a Dio; Vincolo di amore che ci unisci agli Angeli; Torre di salvezza negli assalti d’inferno; Porto sicuro nel comune naufragio, noi non ti lasceremo mai più. Tu ci sarai conforto nell’ora di agonia; a te l’ultimo bacio della vita che si spegne. E l’ultimo accento delle smorte labbra sarà il nome vostro soave, Regina del Rosario della Valle di Pompei, o Madre nostra cara, o unico Rifugio dei peccatori, o sovrana Consolatrice dei mesti. Siate ovunque benedetta, oggi e sempre, in terra e in cielo. Così sia.

Salve, Regina,…

**********

NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI

O Santa Caterina da Siena, mia Protettrice e Maestra, tu che assisti dal cielo i tuoi devoti allorché recitano il Rosario di Maria, assistimi in questo momento e degnati di recitare insieme con me la Novena alla Regina del Rosario che ha posto il trono delle sue grazie nella Valle di Pompei, affinché per tua intercessione io ottenga la desiderata grazia. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. 

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Madonna di Pompei6O Vergine Immacolata e Regina del Santo Rosario, Tu, in questi tempi di morta fede e di empietà trionfante hai voluto piantare il tuo seggio di Regina e di Madre sull’antica terra di Pompei soggiorno di morti pagani. Da quel luogo dove erano adorati gli idoli e i demoni, Tu oggi, come Madre della divina grazia, spargi dappertutto i tesori delle celesti misericordie. Deh! Da quel trono ove regni pietosa, rivolgi, o Maria, anche sopra di me gli occhi tuoi benigni, ed  abbi pietà di me che ho tanto bisogno del tuo soccorso. Mòstrati anche a me,  come a tanti altri ti sei dimostrata, vera Madre di misericordia : mentre io con tutto il cuore Ti saluto e Ti invoco mia Regina del Santo Rosario.

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Prostrata ai piedi del tuo trono, o grande e gloriosa Signora, l’anima mia Ti venera tra gemiti ed affanni ond’è oppressa oltre misura. In queste angustie ed agitazioni in cui mi Madonna di Pompei2trovo, io alzo confidente gli occhi a Te, che Ti sei degnata di eleggere per tua dimora le campagne di poveri e abbandonati contadini. E là, di fronte alla città ed all’anfiteatro ove regna silenzio e rovina, Tu come Regina delle Vittorie, levasti la tua voce potente per chiamare d’ogni parte d’Italia e del mondo cattolico i devoti tuoi figli ad erigerti un Tempio. Deh! Ti muovi alfine a pietà di quest’anima mia che giace avvilita nel fango. Pietà di me, o Signora, pietà di me che sono oltremodo ripieno di miseria e di umiliazioni. Tu che sei lo sterminio dei demoni difendimi da questi nemici che mi assediano. Tu che sei l’Aiuto dei cristiani , traimi da queste tribolazioni in cui verso miserevolmente.Tu che sei la Vita nostra, trionfa della morte che minaccia l’anima mia in questi pericoli in cui trovasi esposta; ridonami la pace, la tranquillità, l’amore, la salute. Amen.

Salve Regina…

Rosario di PompeiAh! Il sentire che tanti sono stati da Te beneficati solo perché ricorsi a Te con fede, m’infonde novella lena e coraggio d’invocarti in mio soccorso. Tu già promettesti a S. Domenico che chi vuole le grazie con il tuo Rosario le ottiene; ed io col tuo Rosario in mano oso ricordarti , o Madre, le tue sante promesse. Anzi Tu stessa ai dì nostri operi continui prodigi per chiamare i tuoi figli a onorarti nel Tempio di Pompei. Tu dunque vuoi  tergere le nostre lacrime, vuoi lenire i nostri affanni! Ed io col cuore sulle labbra, con viva fede Ti chiamo e T’invoco: Madre mia!…Madre cara!…Madre bella!…Madre dolcissima, aiutami! Madre e Regina del Santo Rosario di Pompei, non più tardare a stendermi la mano tua potente per salvarmi: chè il ritardo, come vedi, mi porterebbe alla rovina.

Salve Regina…

Madonna di Pompei5E a chi altri mai io dovrò ricorrere, se non a Te che sei il Sollievo dei miserabiliConforto degli abbandonati, la Consolazione degli afflitti? Oh, io te lo confesso, l’anima mia è miserabile, gravata da enormi colpe, meritevole di ardere nell’inferno, indegna di ricevere grazie! Ma non sei Tu la Speranza di chi dispera, la Madre di Gesù, unicomediatore tra l’uomo e Dio, la potente nostra Avvocata presso il trono dell’Altissimo, il Rifugio dei peccatori ? Deh! Solo che tu dì una parola in mio favore al tuo Figlio, ed Egli mi esaudirà. Chiedigli, dunque, o Madre, questa grazia di cui tanto io ho bisogno. (Si domandi la grazia che si vuole). Tu sola puoi ottenermela: Tu che sei l’unica speranza mia, la mia consolazione, la mia dolcezza, la vita mia. Così spero. Amen. 

Salve Regina…

Madonna di Pompei3O Vergine e Regina del santo Rosario, Tu che sei la Figlia del Padre Celeste, la Madre dei Figliuol divino, la Sposa dello Spirito Santo; Tu che tutto puoi presso la Santissima Trinità, devi impetrarmi questa grazia tanto a me necessaria, purché non sia di ostacolo alla mia salvezza eterna. (Si ripeta la grazia che si desidera). Te la domando per la tua Immacolata Concezione, per la tua divina Maternità, per i tuoi gaudi, per i tuoi dolori, per i tuoi trionfi. Te la domando per il Cuore del tuo amoroso Gesù, per quei nove mesi che lo portasti nel seno, per gli stenti della sua vita, per l’acerba sua Passione, per la sua morte in Croce, per il Nome suo santissimo, per il suo Preziosissimo Sangue. Te la domando per il Cuore tuo dolcissimo, nel Nome tuo glorioso, o Maria, che sei Stella del mareSignora potenteMadre di dolorePorta del Paradiso  e Madre di ogni grazia. In Te confido, da Te tutto spero. Tu mi hai da salvare. Amen.

Salve Regina…

Regina del Santo Rosario, prega per noi. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo

PREGHIAMO O Dio, il tuo unico Figlio ci ha acquistato con la sua vita, morte e risurrezione i beni della salvezza eterna: concedi anche a noi che, venerando questi misteri del Santo Rosario della Vergine Maria, imitiamo ciò che contengono e otteniamo ciò che promettono. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

ORAZIONE a S. Domenico e a S. Caterina da Siena per ottenere le grazie dalla S. Vergine di Pompei

Madonna di Pompei4O Santo sacerdote di Dio e glorioso Patriarca San Domenico, che fosti l’amico, il figliuolo prediletto e il confidente della celeste Regina, e tanti prodigi operasti per virtù del S. Rosario; e tu, Santa Caterina da Siena, figliuola primaria di quest’ordine del Rosario e potente mediatrice presso il trono di Maria e presso il Cuore di Gesù, da cui avesti cambiato il cuore: voi, Santi miei cari, guardate le mie necessità e abbiate pietà dello stato in cui mi trovo. Voi aveste in terra il cuore aperto ad ogni altrui miseria e la mano potente a sovvenirla, ora in Cielo non è venuta meno né la vostra carità, né la vostra potenza. Pregate per me la madre del Rosario ed il Figliuolo Divino, giacchè ho gran fiducia che per mezzo vostro ho da conseguire la grazia che tanto desidero. Amen.

Tre Gloria al Padre…  

**********

NOVENA A S. FRANCESCO D’ASSISI

1 ottobre – 7 giorno

COME S. FRANCESCO SEPPE SOPPORTARE LE AVVERSITA’

FRANCESCO 1

Dopo la sua conversione, S.Francesco dovette superare gravi difficolta‘, ma seppe reagire «con molta fermezza nelle tribolazioni» (2 Cor 6,4) e seppe conservare la «gioia dello Spirito Santo» (1 Ts 1,6) nonostante le avversita’.
Quando Francesco decise di vivere secondo il Vangelo, si trovo’ davanti la violenta opposizione dei parenti. Il padre, considerando pazzia l’abbandono delle cose del mondo per il servizio di Cristo, comincio’ a perseguitarlo con minacce.
lì Santo, dopo aver pianto e pregato, ebbe luce e forza da Dio, tanto che seppe affrontare con gioia anche gli improperi Anche i suoi compagni di un tempo, vedendolo tanto cambiato e prostrato dalla penitenza, lo insultavano e gli scagliavano addosso il fango e le pietre della strada, perche’ lo ritenevano pazzo.
Francesco sopportava con gioia ogni pena, pensando alle sofferenze e alle incomprensioni sopportate da Gesu’, il Figlio di Dio.
Piu’ tardi si vide combattuto da alcuni dei suoi frati che lo ostacolavano pretendendo di modificare la regola. Egli voleva applicare letteralmente il Santo Vangelo, ma i frati piu’ letterati e sapienti pretendevano di mitigare i punti piu’ rigidi, quelli che richiedevano maggior penitenza e sacrifici per l’imitazione integrale della vita di Gesu’ e fu cosi’ grande e forte la loro opposizione che Francesco fu costretto a dimettersi dal governo dell’Ordine.
Egli superava con molta umilta’ tali contrasti e diceva: “E’ segno di grande amore quando il Signore punisce bene il servo suo di tutti i suoi difetti in questo mondo, accio’ che non ne sia punito nell’altro. E io sono pronto a sostenere allegramente ogni pena e ogni avversita’ che tu, o Dio, mi vuoi mandare per i miei peccati“.
S. Francesco riusci’ a superare le difficolta’ con umilta’ e letizia.

PROPOSITO

– impegnamoci ad accettare anche le opposizioni dei piu’ vicini e dei piu’ cari quando Dio ci chiama per una strada che essi non condividono;
– accettiamo con umilta’ i contrasti nell’ambiente in cui quotidianamente viviamo, ma difendiamo con fermezza quanto ci sembra utile per il bene nostro e di coloro che ci stanno vicino e, soprattutto, perla gloria di Dio.

GIACULATORIA

San Francesco, prega per noi. Pater, Ave, Gloria.

**************

NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE

– Angelo, mio custode, fedele esecutore dei consigli di Dio che fin dai primi momenti della mia vita vegli sulla mia anima e sul mio corpo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli angeli destinati a custodi degli uomini dalla divina bontà. Ti prego di preservarmi da ogni caduta nel presente pellegrinaggio, affinché l’anima mia si conservi sempre nella purezza ricevuta per mezzo del santo Battesimo.

Padre Nostro

angelo custodePadre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

Ave Maria

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Angelo di Dio

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodiscimi, reggi governa a me, che ti fui affidato dalla Pietà Celeste, amen.

***

angelo custode

– Angelo, mio custode, affezionato compagno e unico vero amico che sempre e ovunque mi accompagni, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli arcangeli eletti da Dio ad annunziare cose grandi e misteriose. Ti prego di illuminare la mia mente per farmi conoscere la divina Volontà, e di muovere il mio cuore per farmi vivere sempre conformemente alla fede che professo, così da ricevere il premio promesso ai veri credenti.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, sapiente maestro che non cessi mai d’insegnare la vera scienza dei santi, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei principati, destinati a presiedere agli spiriti minori. Ti prego di vigilare sui miei pensieri, sulle mie parole e sulle mie opere perchè, conformandomi in tutto ai tuoi salutari insegnamenti , non perda mia di vista il santo timor di Dio, principio unico ed infallibile della vera sapienza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo custode2– Angelo, mio custode, amorevole guida che con miti rimproveri e con continue ammonizioni mi inviti a riscattarmi dalla colpa, ogni qualvolta per mia disgrazia vi sono caduto, ti saluto e ti ringrazio, insieme al coro delle potestà destinate  a frenare il demonio. Ti prego di svegliare l’anima mia dal letargo della tiepidezza in cui vive tuttora per resistere e trionfare su tutti quanti i nemici.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, potente difensore che facendomi assiduamente scorgere le insidie del demonio negli inganni del mondo e nelle lusinghe della carne, me ne faciliti la vittoria ed il trionfo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle virtù destinate a Dio ad operare miracoli e a spingere gli uomini sulla strada della santità. Ti prego di soccorrermi in tutti i pericoli e di difendermi in tutti gli assalti, affinché  possa camminare sicuro nella pratica di tutte le virtù, specialmente dell’umiltà, della purezza, dell’obbedienza e della carità, le più care a te, e le più indispensabili alla salvezza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo_custode2– Angelo, mio custode, consigliere ineffabile che nei modi più vivi mi fai sempre conoscere la volontà di Dio e i mezzi più opportuni per realizzarla, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle dominazioni elette da Dio a comunicare i suoi decreti e a darci la forza di dominare le nostre passioni. Ti prego di liberare la mia mente da tutti i dubbi importuni e da tutte le pericolose perplessità, affinché, libero da ogni timore, assecondi sempre i tuoi consigli, che sono consigli di pace, di giustizia e di sanità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo, mio Custode, zelante avvocato che con incessan­ti preghiere rivolte al Cielo, intercedi per la mia eterna sal­vezza e allontani dal mio capo i meritati castighi, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei troni eletti a sostene­re il soglio dell’Altissimo e a stabilire gli uomini nel bene. Ti prego, nella tua carità, di concedermi il dono inesti­mabile della finale perseveranza, affinché nella morte tra­passi felicemente dalle miserie dell’esilio terreno alla gioia della Patria Celeste

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo_custodeAngelo, mio Custode, consolatore benigno che con soavi ispirazioni mi conforti in tutti i travagli della vita presente e in tutti i timori della futura, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei cherubini che, pieni della scienza di Dio, sono eletti ad illuminare la nostra ignoranza. Ti prego di assistermi, con particolare sollecitudine, e di consolarmi sia nelle difficoltà presenti, sia nei tormenti futu­ri; affinché rapito dalla tua dolcezza, riflesso di quella divi­na, distolga il cuore dalle fallaci lusinghe terrene per riposa­re nella speranza della futura felicità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelocustode1Angelo, mio Custode, infaticabile collaboratore della mia salvezza eterna che mi elargisci in ogni momento innu­merevoli benefici, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei Serafini, che accesi della divina carità, sono eletti ad infiammare i nostri cuori. Ti prego di accettare nell’anima mia una scintilla di quel­lo stesso angelico amore, affinché, distrutto in me tutto quel­lo che é secondo la carne, possa, senza ostacolo, contempla­re le cose celesti. Dopo aver corrisposto, sempre fedelmen­te, la tua amorevole premura su questa terra, possa lodarti, ringraziarti e amarti nel Regno dei Cieli. Amen

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

**************

MISTERI DEL ROSARIO

Domenicamisteri della gloria

  1. risurrezioneLa risurrezione di Gesù
  2. L’ascensione di Gesù Cristo al cielo
  3. La discesa dello Spirito Santo sopra gli apostoli con Maria SS al cielo.
  4. L’assunzione di Maria Vergine al Cielo
  5. L’incoronazione di Maria SS Regina degli Angeli e dei Santi, del cielo e della terra.

LITANIE LAURETANE

preghiera rosarioSignore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 30 SETTEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 30 SETTEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


seduto2MESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 30 SETTEMBRE

Mai mi è passato per il pensiero l’idea di qualche vendetta: ho pregato per i denigratori e prego. Se mai qualche volta ho detto al Signore: “Signore, se per convertirli c’è bisogno di una sferzata, dalla pure, purché si salvino” (AD, 127).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
sofiaMADONNA DEL MIRACOLO DI BITTI
Letture di sabato 30 settembre 2017
San Girolamo
Santa Sofia
Padre Aldo Marchiol
PREGHIERA DEI 33 GIORNI
CORONCINA ALL’ANGELO CUSTODE
NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI
NOVENA A SAN FRANCESCO D’ASSISI
NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE
CORONA ANGELICA

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“ Ciò che rende triste Gesù è il fatto che gli uomini portano dentro di sé la paura verso di lui … egli però morirebbe di nuovo piuttosto che perdere una sola anima.”

(Tratto dal messaggio del 30 settembre 1984)

—————————————————————————-

MADONNA DEL MIRACOLO DI BITTI

Bitti (NU) Sardegna – 30 settembre 

MADONNA DEL MIRACOLO DI BITTIGià dal 29 settembre decine di cavalieri di Pattada partono per recarsi ad Osidda, riposare una notte e poi ripartire tutti insieme il 30 alla volta di Bitti, in un vero e proprio pellegrinaggio d’altri tempi, per raggiungere la Madonna del Miracolo e ricordare così la riappacificazione ottenuta grazie alla sua intercessione.

La storia e il video della processione in costume su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/madonna-del-miracolo-di-bitti/

——————————————————————————

LETTURE DI SABATO

30 settembre 2017

SAN GIROLAMO 

“… il Figlio dell’uomo sta per essere consegnato nelle mani degli uomini». Essi però non capivano  …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/letture-di-sabato-30-settembre-2017/

————————————————————————–

SAN GIROLAMO

s. girolamodottore della Chiesa (ca. 345-420) 30 Settembre

Eusebio Geronimo Sofronio fu uno dei santi più eruditi, difficiliinstancabili ecombattivi di tutti santi del calendario ecclesiastico. Visse e lavorò in una cella ricavata dalla roccia vicino al punto che la tradizione identifica come luogo di nascita di Gesù. Il suo volume sul valore della verginità come libera scelta suscitò molte controversie tra i sostenitori del matrimonio. Stesso tono ebbe contro chi accusava il cristianesimo di idolatria quando si parlava di santi.

La storia, la video-storia e il video della grotta di san Girolamo a Betlemme su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/san-girolamo/

———————————————————————–

SANTA SOFIAsofia2

Vedova e martire  30 settembre

Vedova, martire a Roma sotto Diocleziano subì il martirio insieme alle figlie Fede, Speranza e Carità. Patrona di Santa Sofia di Marecchia, nel comune di Badia Tedalda, in Abruzzo e Compatrona di Santa Sofia d’Epiro (Cs) dove si festeggia la terza domenica di settembre.

La storia della martire Sofia e delle sue tre figlie su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/santa-sofia/

—————————————————————————

PADRE ALDO MARCHIOL

Missionario Saveriano (1930–1995) 30 settembre

Dopo essere vissuto in ginocchio davanti a Dio e ai fratelli non poteva che morire nello stesso modo, padre Aldo Marchiol, missionario saveriano in Burundi.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/padre-aldo-marchiol/

—————————————————————————

Ppassione 1REGHIERA DEI 33 GIORNI

La forza e le potenzialità di questa preghiera sono straordinarie. Se recitata con fede e costanza, grandi sono le grazie che essa può far ottenere. Innanzitutto, può servire per la salvezza certa di tante anime del purgatorio che aspettano le nostre preghiere, ma può essere utilizzata anche come preghiera personale per ottenere la grazia a noi necessaria.

La preghiera dei 33 giorni su  http://biscobreak.altervista.org/2013/09/preghiera-dei-33-giorni/

—————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

1a settimana
mano destra crocifissioneRipetere 33 volte di seguito 

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga della mano destra in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito 

Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

**********

CORONCINA ALL’ANGELO CUSTODE

3° Giorno.

agar e l'angeloAngelo mio Custode, ti supplico insistentemente di raddoppiare verso di me le tue sante premure, affinché superando, tutti gli ostacoli che si incontrano nella via delle virtù, giunga a liberarmi da tutte le miserie che opprimono l’anima mia, e, perseverando nel rispetto dovuto alla tua presenza, temendo sempre i tuoi rimproveri e seguendo fedelmente i tuoi santi consigli, meriti un giorno di godere insieme con te e a tutta la Corte Celest, le ineffabili consolazioni preparate

*************

Novena alla Madonna di Pompei

O Santa Caterina da Siena, mia Protettrice e Maestra, tu che assisti dal cielo i tuoi devoti allorché recitano il Rosario di Maria, assistimi in questo momento e degnati di recitare insieme con me la Novena alla Regina del Rosario che ha posto il trono delle sue grazie nella Valle di Pompei, affinché per tua intercessione io ottenga la desiderata grazia. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. 

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Madonna di Pompei6O Vergine Immacolata e Regina del Santo Rosario, Tu, in questi tempi di morta fede e di empietà trionfante hai voluto piantare il tuo seggio di Regina e di Madre sull’antica terra di Pompei soggiorno di morti pagani. Da quel luogo dove erano adorati gli idoli e i demoni, Tu oggi, come Madre della divina grazia, spargi dappertutto i tesori delle celesti misericordie. Deh! Da quel trono ove regni pietosa, rivolgi, o Maria, anche sopra di me gli occhi tuoi benigni, ed  abbi pietà di me che ho tanto bisogno del tuo soccorso. Mòstrati anche a me,  come a tanti altri ti sei dimostrata, vera Madre di misericordia : mentre io con tutto il cuore Ti saluto e Ti invoco mia Regina del Santo Rosario.

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Madonna di Pompei2

Prostrata ai piedi del tuo trono, o grande e gloriosa Signora, l’anima mia Ti venera tra gemiti ed affanni ond’è oppressa oltre misura. In queste angustie ed agitazioni in cui mi trovo, io alzo confidente gli occhi a Te, che Ti sei degnata di eleggere per tua dimora le campagne di poveri e abbandonati contadini. E là, di fronte alla città ed all’anfiteatro ove regna silenzio e rovina, Tu come Regina delle Vittorie, levasti la tua voce potente per chiamare d’ogni parte d’Italia e del mondo cattolico i devoti tuoi figli ad erigerti un Tempio. Deh! Ti muovi alfine a pietà di quest’anima mia che giace avvilita nel fango. Pietà di me, o Signora, pietà di me che sono oltremodo ripieno di miseria e di umiliazioni. Tu che sei lo sterminio dei demoni difendimi da questi nemici che mi assediano. Tu che sei l’Aiuto dei cristiani , traimi da queste tribolazioni in cui verso miserevolmente.Tu che sei la Vita nostra, trionfa della morte che minaccia l’anima mia in questi pericoli in cui trovasi esposta; ridonami la pace, la tranquillità, l’amore, la salute. Amen.

Salve Regina…

Rosario di PompeiAh! Il sentire che tanti sono stati da Te beneficati solo perché ricorsi a Te con fede, m’infonde novella lena e coraggio d’invocarti in mio soccorso. Tu già promettesti a S. Domenico che chi vuole le grazie con il tuo Rosario le ottiene; ed io col tuo Rosario in mano oso ricordarti , o Madre, le tue sante promesse. Anzi Tu stessa ai dì nostri operi continui prodigi per chiamare i tuoi figli a onorarti nel Tempio di Pompei. Tu dunque vuoi  tergere le nostre lacrime, vuoi lenire i nostri affanni! Ed io col cuore sulle labbra, con viva fede Ti chiamo e T’invoco: Madre mia!…Madre cara!…Madre bella!…Madre dolcissima, aiutami! Madre e Regina del Santo Rosario di Pompei, non più tardare a stendermi la mano tua potente per salvarmi: chè il ritardo, come vedi, mi porterebbe alla rovina.

Salve Regina…

Madonna di Pompei5E a chi altri mai io dovrò ricorrere, se non a Te che sei il Sollievo dei miserabiliConforto degli abbandonati, la Consolazione degli afflitti? Oh, io te lo confesso, l’anima mia è miserabile, gravata da enormi colpe, meritevole di ardere nell’inferno, indegna di ricevere grazie! Ma non sei Tu la Speranza di chi dispera, la Madre di Gesù, unicomediatore tra l’uomo e Dio, la potente nostra Avvocata presso il trono dell’Altissimo, il Rifugio dei peccatori ? Deh! Solo che tu dì una parola in mio favore al tuo Figlio, ed Egli mi esaudirà. Chiedigli, dunque, o Madre, questa grazia di cui tanto io ho bisogno. (Si domandi la grazia che si vuole). Tu sola puoi ottenermela: Tu che sei l’unica speranza mia, la mia consolazione, la mia dolcezza, la vita mia. Così spero. Amen. 

Salve Regina…

Madonna di Pompei3O Vergine e Regina del santo Rosario, Tu che sei la Figlia del Padre Celeste, la Madre dei Figliuol divino, la Sposa dello Spirito Santo; Tu che tutto puoi presso la Santissima Trinità, devi impetrarmi questa grazia tanto a me necessaria, purché non sia di ostacolo alla mia salvezza eterna. (Si ripeta la grazia che si desidera). Te la domando per la tua Immacolata Concezione, per la tua divina Maternità, per i tuoi gaudi, per i tuoi dolori, per i tuoi trionfi. Te la domando per il Cuore del tuo amoroso Gesù, per quei nove mesi che lo portasti nel seno, per gli stenti della sua vita, per l’acerba sua Passione, per la sua morte in Croce, per il Nome suo santissimo, per il suo Preziosissimo Sangue. Te la domando per il Cuore tuo dolcissimo, nel Nome tuo glorioso, o Maria, che sei Stella del mareSignora potenteMadre di dolorePorta del Paradiso  e Madre di ogni grazia. In Te confido, da Te tutto spero. Tu mi hai da salvare. Amen.

Salve Regina…

Regina del Santo Rosario, prega per noi. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo

PREGHIAMO O Dio, il tuo unico Figlio ci ha acquistato con la sua vita, morte e risurrezione i beni della salvezza eterna: concedi anche a noi che, venerando questi misteri del Santo Rosario della Vergine Maria, imitiamo ciò che contengono e otteniamo ciò che promettono. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

ORAZIONE a S. Domenico e a S. Caterina da Siena per ottenere le grazie dalla S. Vergine di Pompei

Madonna di Pompei4O Santo sacerdote di Dio e glorioso Patriarca San Domenico, che fosti l’amico, il figliuolo prediletto e il confidente della celeste Regina, e tanti prodigi operasti per virtù del S. Rosario; e tu, Santa Caterina da Siena, figliuola primaria di quest’ordine del Rosario e potente mediatrice presso il trono di Maria e presso il Cuore di Gesù, da cui avesti cambiato il cuore: voi, Santi miei cari, guardate le mie necessità e abbiate pietà dello stato in cui mi trovo. Voi aveste in terra il cuore aperto ad ogni altrui miseria e la mano potente a sovvenirla, ora in Cielo non è venuta meno né la vostra carità, né la vostra potenza. Pregate per me la madre del Rosario ed il Figliuolo Divino, giacchè ho gran fiducia che per mezzo vostro ho da conseguire la grazia che tanto desidero. Amen.

Tre Gloria al Padre…  

**********

NOVENA A S. FRANCESCO D’ASSISI

30 settembre – 6 giorno
LA PENITENZA

san francesco1

Francesco era di costituzione gracile e debole già dalla giovinezza, eppure sottopose il suo corpo a penitenze e ristrettezze rigidissime!
La sua penitenza inizio’ con l’amore verso i lebbrosi.
“Un giorno, cavalcando presso Assisi, ne incontro’ uno e, sebbene ne provasse non poca molestia e orrore, pure balzo’ di cavallo e corse a baciarlo e il lebbroso tendendogli la mano come per ricevere l’elemosina, ricevette insieme da lui il denaro e un bacio. Ed egli, subito risalito a cavallo, volgendosi di qua e di la’, ed era in un campo aperto senza alcun ostacolo allo sguardo, non vide piu’ il lebbroso. Onde, ripieno di meraviglia e di gioia, pochi giorni dopo vuole ripetere l’atto; si reca alla dimora dei lebbrosi e ad ognuno, distribuendo l’elemosina, bacia la mano e la bocca. Cosi’ prende le cose amare invece delle dolci e si prepara virilmente ad osservare gli altri comandamenti”.
In seguito si reco’ tra i lebbrosi e rimase con loro, servendoli in tutte le loro necessita’ per amore di Dio, lavando i loro corpi deformati e tergendo “la materia delle piaghe”.

lebbroso

Celano ci assicura che prima della conversione, Francesco inorridiva alla vista dei lebbrosi e, quando da lontano scorgeva i loro rifugi, si turava le narici con le mani.
Per il riposo, Francesco non voleva materassi o coperte: egli si stendeva al suolo sopra la sua tunica e spesso per dormire stava seduto appoggiandosi ad un guanciale di legno o di pietra.
Riteneva molto utile la mortificazione della lingua e per questo scrisse: “Beato quel religioso che non trova giubilo e letizia se non nei santissimi ragionamenti e nelle opere di Dio e con questi conduce gli uomini ad amare Dio, in gaudio e letizia. E guai al religioso che si diletta di parole inutili e vane e con queste spinge gli uomini al riso“.
Nella vita di S.Francesco appare soprattutto evidente la necessita’ di mortificare la gola. “Francesco martoriava il suo corpo astenendosi dal cibo e dal bere. Raramente nei periodi in cui era in buona salute, ammetteva i cibi cotti. Quando li accettava, li mangiava dopo averli mescolati con la cenere oppure li rendeva estremamente insipidi allungandoli con molta acqua. Egli era molto severo con se stesso ma nello stesso tempo era indulgente con gli altri e volle sempre che le penitenze dei suoi frati non fossero esagerate perche’ diceva che anche “fratello corpo ha le sue esigenze che debbono essere soddisfatte affinche’ l’uomo possa impegnarsi nell’esercizio del dovere quotidiano e vegliare nella preghiera.

PROPOSITO

– mortifichiamo i desideri del corpo, affinche’ siano sempre subordinati alle esigenze dello spirito.

GIACULATORIA

San Francesco, prega per noi. Pater, Ave, Gloria.

**************

NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE

– Angelo, mio custode, fedele esecutore dei consigli di Dio che fin dai primi momenti della mia vita vegli sulla mia anima e sul mio corpo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli angeli destinati a custodi degli uomini dalla divina bontà. Ti prego di preservarmi da ogni caduta nel presente pellegrinaggio, affinché l’anima mia si conservi sempre nella purezza ricevuta per mezzo del santo Battesimo.

Padre Nostro

angelo custodePadre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

Ave Maria

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Angelo di Dio

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodiscimi, reggi governa a me, che ti fui affidato dalla Pietà Celeste, amen.

***

angelo custode

– Angelo, mio custode, affezionato compagno e unico vero amico che sempre e ovunque mi accompagni, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli arcangeli eletti da Dio ad annunziare cose grandi e misteriose. Ti prego di illuminare la mia mente per farmi conoscere la divina Volontà, e di muovere il mio cuore per farmi vivere sempre conformemente alla fede che professo, così da ricevere il premio promesso ai veri credenti.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, sapiente maestro che non cessi mai d’insegnare la vera scienza dei santi, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei principati, destinati a presiedere agli spiriti minori. Ti prego di vigilare sui miei pensieri, sulle mie parole e sulle mie opere perchè, conformandomi in tutto ai tuoi salutari insegnamenti , non perda mia di vista il santo timor di Dio, principio unico ed infallibile della vera sapienza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo custode2– Angelo, mio custode, amorevole guida che con miti rimproveri e con continue ammonizioni mi inviti a riscattarmi dalla colpa, ogni qualvolta per mia disgrazia vi sono caduto, ti saluto e ti ringrazio, insieme al coro delle potestà destinate  a frenare il demonio. Ti prego di svegliare l’anima mia dal letargo della tiepidezza in cui vive tuttora per resistere e trionfare su tutti quanti i nemici.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, potente difensore che facendomi assiduamente scorgere le insidie del demonio negli inganni del mondo e nelle lusinghe della carne, me ne faciliti la vittoria ed il trionfo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle virtù destinate a Dio ad operare miracoli e a spingere gli uomini sulla strada della santità. Ti prego di soccorrermi in tutti i pericoli e di difendermi in tutti gli assalti, affinché  possa camminare sicuro nella pratica di tutte le virtù, specialmente dell’umiltà, della purezza, dell’obbedienza e della carità, le più care a te, e le più indispensabili alla salvezza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo_custode2– Angelo, mio custode, consigliere ineffabile che nei modi più vivi mi fai sempre conoscere la volontà di Dio e i mezzi più opportuni per realizzarla, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle dominazioni elette da Dio a comunicare i suoi decreti e a darci la forza di dominare le nostre passioni. Ti prego di liberare la mia mente da tutti i dubbi importuni e da tutte le pericolose perplessità, affinché, libero da ogni timore, assecondi sempre i tuoi consigli, che sono consigli di pace, di giustizia e di sanità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo, mio Custode, zelante avvocato che con incessan­ti preghiere rivolte al Cielo, intercedi per la mia eterna sal­vezza e allontani dal mio capo i meritati castighi, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei troni eletti a sostene­re il soglio dell’Altissimo e a stabilire gli uomini nel bene. Ti prego, nella tua carità, di concedermi il dono inesti­mabile della finale perseveranza, affinché nella morte tra­passi felicemente dalle miserie dell’esilio terreno alla gioia della Patria Celeste

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo_custodeAngelo, mio Custode, consolatore benigno che con soavi ispirazioni mi conforti in tutti i travagli della vita presente e in tutti i timori della futura, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei cherubini che, pieni della scienza di Dio, sono eletti ad illuminare la nostra ignoranza. Ti prego di assistermi, con particolare sollecitudine, e di consolarmi sia nelle difficoltà presenti, sia nei tormenti futu­ri; affinché rapito dalla tua dolcezza, riflesso di quella divi­na, distolga il cuore dalle fallaci lusinghe terrene per riposa­re nella speranza della futura felicità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelocustode1Angelo, mio Custode, infaticabile collaboratore della mia salvezza eterna che mi elargisci in ogni momento innu­merevoli benefici, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei Serafini, che accesi della divina carità, sono eletti ad infiammare i nostri cuori. Ti prego di accettare nell’anima mia una scintilla di quel­lo stesso angelico amore, affinché, distrutto in me tutto quel­lo che é secondo la carne, possa, senza ostacolo, contempla­re le cose celesti. Dopo aver corrisposto, sempre fedelmen­te, la tua amorevole premura su questa terra, possa lodarti, ringraziarti e amarti nel Regno dei Cieli. Amen

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

**************

CORONA ANGELICA

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

V. – Vieni o Dio in mio aiuto.

R. – Affrettati a soccorrermi o Signore.

1° CORO ANGELICO

angeli2Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità. Amen

Padre nostro

Padre nostro, che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

3 Ave, o Maria,

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

2° CORO ANGELICO

GLI ANGELIAd intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

3° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

4° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Angelo25° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

6° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

7° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbe­dienza.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

8° CORO ANGELICO

Arcangeli-tosiniAd intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcange­li, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

9° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli An­geli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Padre nostro a San Michele.

Padre nostro a San Gabriele.

Padre nostro a San Raffaele.

Padre nostro all’Angelo Custode.

4 Gloria al Padre in onore degli altri quattro Santi Spiriti che assistono al Trono di Dio.

ANTIFONA FINALE

arcangelo san micheleGloriosissimo Principe S. Michele, capo e duce degli eserciti celesti, depositario delle anime, debellatore degli spiriti ribelli, stella fulgente nella reggia di Dio, dopo Gesù Cristo condottiero nostro ammirabile, di sovrumana eccellenza e virtù, degnatevi liberare tutti noi, che a voi con fiducia ricorriamo, da ogni male, e fate per la vostra impareggiabile protezione che ogni dì vantaggiamo nel servire fedelmente il nostro Dio.

V. – Pregate per noi, o beatissimo S. Michele, Principe nella chiesa di Gesù Cristo

R. – Perchè possiamo essere fatti degni delle promesse di Lui.

PREGHIAMO:

Onnipotente sempiterno Dio, che con prodigi di bontà e misericordia per la salvezza comune degli uomini eleggeste a Principe della vostra Chiesa il gloriosissimo Arcangelo San Michele, fateci degni, vi preghiamo, di essere, per la sua potente intercessione liberati da tutti i nostri nemici sicchè nella nostra morte nessuno di essi ci molesti, ma ci sia dato di essere da lui medesimo introdotti alla presenza della eccelsa vostra divina Maestà. Per i meriti di Gesù Cristo Signore nostro. Amen

LITANIE A SAN MICHELE ARCANGELO

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio, Abbi pietà di noiarcangelo san michele1

Figlio redentore del mondo, Dio, Abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio, Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi

San Michele Arcangelo, Prega per noi

San Michele, Principe dei Serafini, Prega per noi

San Michele, ambasciatore del Signore Dio d’Israele, Prega per noi

San Michele, assessore della Santissima Trinità, Prega per noi

San Michele, preposto del Paradiso, Prega per noi

San Michele, chiarissima stella dell’ordine Angelico, Prega per noi

San Michele, mediatore delle divine Grazie, Prega per noi

San Michele, sole splendissimo di carità, Prega per noi

San Michele, primo modello di umiltà, Prega per noi

San Michele, esempio di mansuetudine, Prega per noi

San Michele, prima fiamma di ardentissimo zelo, Prega per noi

San Michele, degno di ammirazione, Prega per noisan michele arcangelo

San Michele, degno di venerazione, Prega per noi

San Michele, degno di lode, Prega per noi

San Michele, ministro della divina clemenza, Prega per noi

San Michele, duce fortissimo, Prega per noi

San Michele, dispensatore di gloria, Prega per noi

San Michele, consolatore degli sfiduciati, Prega per noi

San Michele, Angelo di pace, Prega per noi

San Michele, consolatore degli animi, Prega per noi

San Michele, guida degli erranti, Prega per noi

San Michele, sostegno di coloro che sperano, Prega per noi

San Michele, custode di chi ha Fede, Prega per noi

San Michele, protettore della Chiesa, Prega per noi

San Michele, dispensatore generoso, Prega per noi

San Michele, rifugio dei poveri, Prega per noi

San Michele, sollievo degli oppressi, Prega per noiSan-Michele-Arcangelo

San Michele, vincitore dei demoni, Prega per noi

San Michele, nostra fortezza, Prega per noi

San Michele, nostro rifugio, Prega per noi

San Michele, duce degli Angeli, Prega per noi

San Michele, conforto dei Patriarchi, Prega per noi

San Michele, luce dei Profeti, Prega per noi

San Michele, guida degli Apostoli, Prega per noi

San Michele, sollievo dei Martiri, Prega per noi

San Michele, letizia dei Confessori, Prega per noi

San Michele, custode delle Vergini, Prega per noi

San Michele, onore di tutti i Santi, Prega per noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudiscici, Signore.

i santi arcangeli1Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

V. – Prega per noi, o San Michele Arcangelo

R. – Perchè siamo degni delle promesse di Cristo  

PREGHIAMO: O Signore, l’intercessione dell’Arcangelo Michele, ci protegga sempre e in ogni luogo; ci liberi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Santi Angeli e Arcangeli, difendeteci, custoditeci.Amen.

Il fedele che devotamente usa un oggetto di pietà (crocifisso o croce, corona scapolare, medaglia) benedetto da un sacerdote qualsiasi può lucrare una indulgenza parziale“.

ALMANACCO DEL 29 SETTEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 29 SETTEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


sorriso9MESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 29 SETTEMBRE

Non vi date pensiero di rubarmi del tempo, poiché il tempo più bene speso è quello che si spende nella santificazione dell’anima altrui, e io non ho come ringraziare la pietà del Padre celeste allorché mi presenta delle anime che posso aiutare in qualche modo (MC, 83)

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
angueraMADONNA DI ANGUERA
MADONNA DI TIRANO
Letture di venerdì 29 settembre 2017
I SANTI ARCANGELI
Beato Riccardo Rolle di Hampole
Le apparizioni di San Michele Arcangelo
Erna Haider 
CORONCINA ALL’ANGELO CUSTODE
NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI
NOVENA A SAN FRANCESCO D’ASSISI
NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE
NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO
CORONA ANGELICA

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“Desidero che in voi crescano una grande pace e un grande amore. Quindi pregate!”

(Tratto dal messaggio del 29 settembre 1983)

—————————————————————————-

4 angueraMADONNA DI ANGUERA

prima apparizione – 29 settembre 1987 

Da 25 anni, la Madonna appare ad Anguera (Bahia – Brasile) a Pedro Régis, dettandogli messaggi per tutta l’umanità. I messaggi vengono trasmessi 3 volte a settimana: ogni martedì e sabato, più un altro giorno variabile.

La storia con alcuni messaggi e video  su  http://biscobreak.altervista.org/2013/09/madonna-anguera/

—————————————————————————-

MADONNA DI TIRANOtirano-valtellina

Sondrio (Italia) 29 settembre 1504

La Madonna apparve, all’alba del 29 settembre 1504, ad un uomo  di nome Mario Omodei, che si era recato in un suo orto sul Monte Folla. In cambio di un santuario promise la guarigione del fratello.

La storia della nascita del santuario e un video su  http://biscobreak.altervista.org/2013/09/madonna-di-tirano/

——————————————————————————

LETTURE DI VENERDI’

29 settembre 2017

I SANTI ARCANGELI

“… vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo».

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/letture-di-venerdi-29-settembre-2017/

————————————————————————–

santa maria dei sette arcangeliI SANTI ARCANGELI

Papa Giovanni Paolo I affermò che gli angeli sono i grandi sconosciuti dei nostri tempi. “Michele il Guerriero, Raffaele il Guaritore, Gabriele il Messaggero”.

Le caratteristiche degli arcangeli, la video-storia e le preghiere su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/i-santi-arcangeli/

———————————————————————————

B. Riccardo Rolle di Hampole3Beato Riccardo Rolle di Hampole

(ca. 1300-1349) 29 settembre

Importante figura della tradizione mistica inglese, anche se di lui non si hanno informazioni di esperienze fisiche particolari, non lo si può definire monaco e nemmeno eremita, ma sembra che con il suo amore per Dio riuscisse a coinvolgere e convertire molti cuori.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/beato-riccardo-rolle-hampole/

———————————————————————————-

Le apparizioni di S. Michele Arcangelo i santi arcangeli1

Le apparizioni di San Michele Arcangelo forse non sono note a tutti. Di sicuro le più famose sono avvenute sul Gargano dove abbiamo addirittura la famosa grotta a Lui dedicata e il Santuario di Monte Sant’Angelo. Eppure egli è apparso un po’ in tutto il mondo.  

Su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/le-apparizioni-di-san-michele-arcangelo/

——————————————————————————-

Erna Haidererna haider

Fanciulla (1916 –1924) 29 settembre

Di origine tedesca si distinse per il suo grande amore a Gesù nel TabernacoloInvestita da un ciclista mentre era in bicicletta con la madre, morì a causa dei postumi dell’incidente, poco dopo la mezzanotte del 29 settembre 1924, circa tre mesi prima della data fissata per la sua Prima Comunione.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/erna-haider/

—————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

CORONCINA ALL’ANGELO CUSTODE

2° Giorno.

angelo custodeAngelo mio Custode, ti chiedo umilmente perdono di tutti i dispiaceri che ti ho dato violando la legge di Dio in tua presenza, nonostante le tue ispirazioni ed ammonizioni: ti prego di ottenermi la grazia di espiare con la debita penitenza tutte le mie mancanze passate, di aumentare sempre più nel fervore del divino servizio e di avere sempre una grande e devozione a Maria Santissima che è Madre della santa perseveranza.

Gloria al Padre al figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodiscimi, reggi governa a me, che ti fui affidato dalla Pietà Celeste, amen.

*************

Novena alla Madonna di Pompei

O Santa Caterina da Siena, mia Protettrice e Maestra, tu che assisti dal cielo i tuoi devoti allorché recitano il Rosario di Maria, assistimi in questo momento e degnati di recitare insieme con me la Novena alla Regina del Rosario che ha posto il trono delle sue grazie nella Valle di Pompei, affinché per tua intercessione io ottenga la desiderata grazia. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. 

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Madonna di Pompei6O Vergine Immacolata e Regina del Santo Rosario, Tu, in questi tempi di morta fede e di empietà trionfante hai voluto piantare il tuo seggio di Regina e di Madre sull’antica terra di Pompei soggiorno di morti pagani. Da quel luogo dove erano adorati gli idoli e i demoni, Tu oggi, come Madre della divina grazia, spargi dappertutto i tesori delle celesti misericordie. Deh! Da quel trono ove regni pietosa, rivolgi, o Maria, anche sopra di me gli occhi tuoi benigni, ed  abbi pietà di me che ho tanto bisogno del tuo soccorso. Mòstrati anche a me,  come a tanti altri ti sei dimostrata, vera Madre di misericordia : mentre io con tutto il cuore Ti saluto e Ti invoco mia Regina del Santo Rosario.

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Madonna di Pompei2

Prostrata ai piedi del tuo trono, o grande e gloriosa Signora, l’anima mia Ti venera tra gemiti ed affanni ond’è oppressa oltre misura. In queste angustie ed agitazioni in cui mi trovo, io alzo confidente gli occhi a Te, che Ti sei degnata di eleggere per tua dimora le campagne di poveri e abbandonati contadini. E là, di fronte alla città ed all’anfiteatro ove regna silenzio e rovina, Tu come Regina delle Vittorie, levasti la tua voce potente per chiamare d’ogni parte d’Italia e del mondo cattolico i devoti tuoi figli ad erigerti un Tempio. Deh! Ti muovi alfine a pietà di quest’anima mia che giace avvilita nel fango. Pietà di me, o Signora, pietà di me che sono oltremodo ripieno di miseria e di umiliazioni. Tu che sei lo sterminio dei demoni difendimi da questi nemici che mi assediano. Tu che sei l’Aiuto dei cristiani , traimi da queste tribolazioni in cui verso miserevolmente.Tu che sei la Vita nostra, trionfa della morte che minaccia l’anima mia in questi pericoli in cui trovasi esposta; ridonami la pace, la tranquillità, l’amore, la salute. Amen.

Salve Regina…

Rosario di PompeiAh! Il sentire che tanti sono stati da Te beneficati solo perché ricorsi a Te con fede, m’infonde novella lena e coraggio d’invocarti in mio soccorso. Tu già promettesti a S. Domenico che chi vuole le grazie con il tuo Rosario le ottiene; ed io col tuo Rosario in mano oso ricordarti , o Madre, le tue sante promesse. Anzi Tu stessa ai dì nostri operi continui prodigi per chiamare i tuoi figli a onorarti nel Tempio di Pompei. Tu dunque vuoi  tergere le nostre lacrime, vuoi lenire i nostri affanni! Ed io col cuore sulle labbra, con viva fede Ti chiamo e T’invoco: Madre mia!…Madre cara!…Madre bella!…Madre dolcissima, aiutami! Madre e Regina del Santo Rosario di Pompei, non più tardare a stendermi la mano tua potente per salvarmi: chè il ritardo, come vedi, mi porterebbe alla rovina.

Salve Regina…

Madonna di Pompei5E a chi altri mai io dovrò ricorrere, se non a Te che sei il Sollievo dei miserabiliConforto degli abbandonati, la Consolazione degli afflitti? Oh, io te lo confesso, l’anima mia è miserabile, gravata da enormi colpe, meritevole di ardere nell’inferno, indegna di ricevere grazie! Ma non sei Tu la Speranza di chi dispera, la Madre di Gesù, unicomediatore tra l’uomo e Dio, la potente nostra Avvocata presso il trono dell’Altissimo, il Rifugio dei peccatori ? Deh! Solo che tu dì una parola in mio favore al tuo Figlio, ed Egli mi esaudirà. Chiedigli, dunque, o Madre, questa grazia di cui tanto io ho bisogno. (Si domandi la grazia che si vuole). Tu sola puoi ottenermela: Tu che sei l’unica speranza mia, la mia consolazione, la mia dolcezza, la vita mia. Così spero. Amen. 

Salve Regina…

Madonna di Pompei3O Vergine e Regina del santo Rosario, Tu che sei la Figlia del Padre Celeste, la Madre dei Figliuol divino, la Sposa dello Spirito Santo; Tu che tutto puoi presso la Santissima Trinità, devi impetrarmi questa grazia tanto a me necessaria, purché non sia di ostacolo alla mia salvezza eterna. (Si ripeta la grazia che si desidera). Te la domando per la tua Immacolata Concezione, per la tua divina Maternità, per i tuoi gaudi, per i tuoi dolori, per i tuoi trionfi. Te la domando per il Cuore del tuo amoroso Gesù, per quei nove mesi che lo portasti nel seno, per gli stenti della sua vita, per l’acerba sua Passione, per la sua morte in Croce, per il Nome suo santissimo, per il suo Preziosissimo Sangue. Te la domando per il Cuore tuo dolcissimo, nel Nome tuo glorioso, o Maria, che sei Stella del mareSignora potenteMadre di dolorePorta del Paradiso  e Madre di ogni grazia. In Te confido, da Te tutto spero. Tu mi hai da salvare. Amen.

Salve Regina…

Regina del Santo Rosario, prega per noi. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo

PREGHIAMO O Dio, il tuo unico Figlio ci ha acquistato con la sua vita, morte e risurrezione i beni della salvezza eterna: concedi anche a noi che, venerando questi misteri del Santo Rosario della Vergine Maria, imitiamo ciò che contengono e otteniamo ciò che promettono. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

ORAZIONE a S. Domenico e a S. Caterina da Siena per ottenere le grazie dalla S. Vergine di Pompei

Madonna di Pompei4O Santo sacerdote di Dio e glorioso Patriarca San Domenico, che fosti l’amico, il figliuolo prediletto e il confidente della celeste Regina, e tanti prodigi operasti per virtù del S. Rosario; e tu, Santa Caterina da Siena, figliuola primaria di quest’ordine del Rosario e potente mediatrice presso il trono di Maria e presso il Cuore di Gesù, da cui avesti cambiato il cuore: voi, Santi miei cari, guardate le mie necessità e abbiate pietà dello stato in cui mi trovo. Voi aveste in terra il cuore aperto ad ogni altrui miseria e la mano potente a sovvenirla, ora in Cielo non è venuta meno né la vostra carità, né la vostra potenza. Pregate per me la madre del Rosario ed il Figliuolo Divino, giacchè ho gran fiducia che per mezzo vostro ho da conseguire la grazia che tanto desidero. Amen.

Tre Gloria al Padre…  

**********

NOVENA A S. FRANCESCO D’ASSISI

29 settembre – 5 giorno
S. FRANCESCO E LA POVERTA’

san francesco povertà

Nella I regola, S.Francesco scrisse:
La regola e la vita dei frati e’ questa, cioe’ vivere in obbedienza, in castita’ e senza nulla di proprio, seguendo l’insegnamento e l’esempio del Signore nostro Gesu’ Cristo, il quale dice: «Se vuoi essere perfetto, va’, vendi quello che possiedi, dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo; poi vieni e seguimi» (Mt 19,21). I frati non si approprino di niente: ne’ casa, ne’ luogo, ne’ cosa alcuna“.
Anche nell’ultima volonta’ che S.Francesco scrisse a S.Chiara si legge: “lo piccolo frate Francesco voglio seguire la vita e la poverta’ dell’altissimo Signore nostro Gesu’ Cristo e della sua Santissima Madre e perseverare in tal vita sino alla fine. E prego voi, signore mie, e vi consiglio di vivere sempre in codesta santissima vita e poverta‘”.
S. Francesco, per essere veramente povero, volle guadagnare con il sudore della propria fronte il necessario alla vita. Il lavoro doveva essere solo strumento per guadagnare quanto permetteva a lui ed ai suoi frati di avere abitazioni, vesti e mense povere.
La poverta’ di S.Francesco e dei suoi primi compagni rifulgeva in modo particolare nelle abitazioni. Dopo avere abbandonato la casa paterna, suo rifugio fu una grotta presso Assisi, e poi non ebbe fissa dimora sino a quando con i primi frati “si raccoglieva presso la citta’ di Assisi in un luogo che si chiama Rivotorto”.
Francesco e i suoi frati vivevano in un tugurio abbandonato, nella piu’ completa indigenza, molto spesso privi anche del pane. Quel luogo era cosi’ stretto che si poteva a mala pena stare seduti o distesi, ma tra loro non si udiva mormorazione ne’ lamento, anzi ognuno conservava la sua serenita’ con “tranquillita’ di cuore e allegrezza di spirito“.
Francesco sosteneva che “si sale prima in Cielo da un tugurio che da un palazzo“.
Ricercava sempre la santa semplicità e non permetteva che la strettezza del luogo trattenesse le espansioni del cuore. Scriveva perciò il nome dei frati sui travicelli del tugurio, affinché ognuno, volendo pregare o dormire, potesse riconoscere il suo posto e l’angustia del luogo non turbasse il raccoglimento dello spirito.

PROPOSITO

– Sull’esempio di Francesco, ricordiamoci che Gesu’ volle scegliere per Se’ e per sua Madre la poverta’;
– Cerchiamo il distacco dalle cose della terra per essere sempre piu’ protesi verso le realta’ dei Cielo.

GIACULATORIA

San Francesco, prega per noi. Pater, Ave, Gloria.

**************

NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE

– Angelo, mio custode, fedele esecutore dei consigli di Dio che fin dai primi momenti della mia vita vegli sulla mia anima e sul mio corpo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli angeli destinati a custodi degli uomini dalla divina bontà. Ti prego di preservarmi da ogni caduta nel presente pellegrinaggio, affinché l’anima mia si conservi sempre nella purezza ricevuta per mezzo del santo Battesimo.

Padre Nostro

angelo custodePadre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

Ave Maria

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Angelo di Dio

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodiscimi, reggi governa a me, che ti fui affidato dalla Pietà Celeste, amen.

***

angelo custode

– Angelo, mio custode, affezionato compagno e unico vero amico che sempre e ovunque mi accompagni, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli arcangeli eletti da Dio ad annunziare cose grandi e misteriose. Ti prego di illuminare la mia mente per farmi conoscere la divina Volontà, e di muovere il mio cuore per farmi vivere sempre conformemente alla fede che professo, così da ricevere il premio promesso ai veri credenti.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, sapiente maestro che non cessi mai d’insegnare la vera scienza dei santi, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei principati, destinati a presiedere agli spiriti minori. Ti prego di vigilare sui miei pensieri, sulle mie parole e sulle mie opere perchè, conformandomi in tutto ai tuoi salutari insegnamenti , non perda mia di vista il santo timor di Dio, principio unico ed infallibile della vera sapienza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo custode2– Angelo, mio custode, amorevole guida che con miti rimproveri e con continue ammonizioni mi inviti a riscattarmi dalla colpa, ogni qualvolta per mia disgrazia vi sono caduto, ti saluto e ti ringrazio, insieme al coro delle potestà destinate  a frenare il demonio. Ti prego di svegliare l’anima mia dal letargo della tiepidezza in cui vive tuttora per resistere e trionfare su tutti quanti i nemici.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, potente difensore che facendomi assiduamente scorgere le insidie del demonio negli inganni del mondo e nelle lusinghe della carne, me ne faciliti la vittoria ed il trionfo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle virtù destinate a Dio ad operare miracoli e a spingere gli uomini sulla strada della santità. Ti prego di soccorrermi in tutti i pericoli e di difendermi in tutti gli assalti, affinché  possa camminare sicuro nella pratica di tutte le virtù, specialmente dell’umiltà, della purezza, dell’obbedienza e della carità, le più care a te, e le più indispensabili alla salvezza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo_custode2– Angelo, mio custode, consigliere ineffabile che nei modi più vivi mi fai sempre conoscere la volontà di Dio e i mezzi più opportuni per realizzarla, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle dominazioni elette da Dio a comunicare i suoi decreti e a darci la forza di dominare le nostre passioni. Ti prego di liberare la mia mente da tutti i dubbi importuni e da tutte le pericolose perplessità, affinché, libero da ogni timore, assecondi sempre i tuoi consigli, che sono consigli di pace, di giustizia e di sanità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo, mio Custode, zelante avvocato che con incessan­ti preghiere rivolte al Cielo, intercedi per la mia eterna sal­vezza e allontani dal mio capo i meritati castighi, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei troni eletti a sostene­re il soglio dell’Altissimo e a stabilire gli uomini nel bene. Ti prego, nella tua carità, di concedermi il dono inesti­mabile della finale perseveranza, affinché nella morte tra­passi felicemente dalle miserie dell’esilio terreno alla gioia della Patria Celeste

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo_custodeAngelo, mio Custode, consolatore benigno che con soavi ispirazioni mi conforti in tutti i travagli della vita presente e in tutti i timori della futura, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei cherubini che, pieni della scienza di Dio, sono eletti ad illuminare la nostra ignoranza. Ti prego di assistermi, con particolare sollecitudine, e di consolarmi sia nelle difficoltà presenti, sia nei tormenti futu­ri; affinché rapito dalla tua dolcezza, riflesso di quella divi­na, distolga il cuore dalle fallaci lusinghe terrene per riposa­re nella speranza della futura felicità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelocustode1Angelo, mio Custode, infaticabile collaboratore della mia salvezza eterna che mi elargisci in ogni momento innu­merevoli benefici, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei Serafini, che accesi della divina carità, sono eletti ad infiammare i nostri cuori. Ti prego di accettare nell’anima mia una scintilla di quel­lo stesso angelico amore, affinché, distrutto in me tutto quel­lo che é secondo la carne, possa, senza ostacolo, contempla­re le cose celesti. Dopo aver corrisposto, sempre fedelmen­te, la tua amorevole premura su questa terra, possa lodarti, ringraziarti e amarti nel Regno dei Cieli. Amen

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

**************

NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Com’era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

san micheleTe, o splendore e virtù del Padre, Te, o Gesù, vita dei cuori, noi lodiamo fra gli Angeli che pendono dal labbro tuo. Sotto di Te una schiera forte di migliaia di duci milita, ma in segno di salvezza, Michele vittorioso spiega la Croce. Egli spinge il fiero capo del dragone nei profondi abissi, e il duce con i ribelli dalla rocca celeste fulmina. Contro il capo della superbia seguiamo questo Principe, affinché dal trono dell’Agnello ci sia data la corona di gloria. A Dio, Padre sia gloria, che Colui che redense il Figlio e lo Spirito Santo unse, li custodisce per mezzo degli Angeli. Così sia. Al cospetto degli Angeli canterò a Te, Dio mio. Ti adorerò nel tempio Santo tuo e loderò il Nome tuo.

PREGHIAMO

Concedi, Onnipotente Dio, che col patrocinio di San Michele Arcangelo, camminiamo sempre verso il cielo e siamo aiutati nel cielo dalle preghiere di Colui del quale in terra predichiamo la gloria. Per Cristo nostro Signore. Così sia.

PRIMA GRAZIA

Ti domandiamo, o Arcangelo San Michele, insieme col Principe del primo Coro dei Serafini, che Tu voglia accendere il nostro cuore con le fiamme del santo amore e che per mezzo tuo possiamo spregiare i lusinghieri inganni dei piaceri del mondo.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SECONDA GRAZIAsan michele arcangelo

Ti chiediamo umilmente, o Principe della celeste Gerusalemme, insieme col Capo dei Cherubini, che ti ricordi di noi, specialmente quando saremo assaliti dalle suggestioni del nemico infernale, così col tuo aiuto, divenuti vincitori di satana, facciamo di noi stessi un intero olocausto a Dio nostro Signore.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

TERZA GRAZIA

Devotamente ti supplichiamo, o invitto Campione del Paradiso, che insieme con Principe del terzo Coro, cioè dei Troni, non permetti che noi, tuoi fedeli, siamo oppressi degli spiriti infernali, né da infermità.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

QUARTA GRAZIA

Umilmente in terra prostrati Ti preghiamo, o nostro primo ministro della Corte dell’Empireo, che insieme col Principe del quarto Coro, cioè delle Dominazioni, difendi il Cristianesimo, in ogni sua necessità, ed in particolare il Sommo Pontefice, aumentandolo di felicità e grazia in questa vita e gloria nell’altra.

Pater, 3 ave.

san michele arcangelo1San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale. 

QUINTA GRAZIA

Ti preghiamo, o santo Arcangelo, che insieme col Principe del quinto Coro, cioè delle Virtù, Tu voglia liberare noi tuoi servi, dalle mani dei nostri nemici sia occulti come palesi; liberaci da falsi testimoni, libera dalle discordie questa Nazione ed in particolare questa città da fame, peste e guerra; liberaci anche da folgori, tuoni, terremoti e tempeste, cose che il drago dell’Inferno è solito provocare a nostro danno.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SESTA GRAZIA

Ti scongiuriamo, o Conduttore delle Angeliche squadre, e ti preghiamo insieme col Principe, che tiene il primo luogo fra le Potestà le quali costituiscono il sesto Coro, anche tu voglia provvedere alle necessità di noi tuoi servi, di questa Nazione, ed in particolare, di questa città, con il dare alla terra la fecondità desiderata e la pace e la concordia tra i governanti cristiani.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SETTIMA GRAZIA

san michele arcangelo2Ti chiediamo, o Principe degli Angeli Michele, che insieme col capo dei Principati del settimo Coro, Tu voglia liberare noi tuoi servi e tutta questa Nazione ed in particolare questa città dalle infermità fisiche e molto più da quelle spirituali.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

OTTAVA GRAZIA

Ti supplichiamo, o Santo Arcangelo, che insieme col Principe degli Arcangeli dell’ottavo Coro e con tutti i nove Cori, Tu abbia cura di noi in questa vita presente e nell’ora della nostra agonia e quando saremo per esalare l’anima, così, sotto la tua protezione, rimanendo vincitori di satana, giungiamo a godere la divina Bontà con Te, nel Santo Paradiso.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

NONA GRAZIA

Ti preghiamo finalmente, o gloriosissimo Principe e difensore della Chiesa militante e trionfante, che Tu voglia, in compagnia del capo degli Angeli del nono Coro, custodire e patrocinare i tuoi devoti e noi con tutti i nostri familiari e tutti quelli che si sono raccomandati alle nostre preghiere, affinché con la tua protezione, vivendo in modo santo, possiamo godere Dio insieme con Te e tutti gli Angeli per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

4 Padre Nostro, uno a San Michele, uno a San Gabriele, uno a San Raffele e uno al nostro Angelo Custode.

Prega per noi, beatissimo Michele, principe di Dio. Affinché siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

san michele arcangelo3

PREGHIAMO

Onnipotente ed Eterno Dio, che nella tua somma bontà assegnasti in modo mirabile l’Arcangelo Michele come gloriosissimo Principe della Chiesa per la salvezza degli uomini, concedi che con il suo salvifico aiuto meritiamo di essere efficacemente difesi di fronte a tutti i nemici in modo che, al momento della nostra morte, possiamo essere liberati dal peccato e presentarci alla tua eccelsa beatissima Maestà. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

**************

CORONA ANGELICA

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

V. – Vieni o Dio in mio aiuto.

R. – Affrettati a soccorrermi o Signore.

1° CORO ANGELICO

angeli2Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità. Amen

Padre nostro

Padre nostro, che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

3 Ave, o Maria,

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

2° CORO ANGELICO

GLI ANGELIAd intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

3° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

4° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Angelo25° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

6° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

7° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbe­dienza.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

8° CORO ANGELICO

Arcangeli-tosiniAd intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcange­li, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

9° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli An­geli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Padre nostro a San Michele.

Padre nostro a San Gabriele.

Padre nostro a San Raffaele.

Padre nostro all’Angelo Custode.

4 Gloria al Padre in onore degli altri quattro Santi Spiriti che assistono al Trono di Dio.

ANTIFONA FINALE

arcangelo san micheleGloriosissimo Principe S. Michele, capo e duce degli eserciti celesti, depositario delle anime, debellatore degli spiriti ribelli, stella fulgente nella reggia di Dio, dopo Gesù Cristo condottiero nostro ammirabile, di sovrumana eccellenza e virtù, degnatevi liberare tutti noi, che a voi con fiducia ricorriamo, da ogni male, e fate per la vostra impareggiabile protezione che ogni dì vantaggiamo nel servire fedelmente il nostro Dio.

V. – Pregate per noi, o beatissimo S. Michele, Principe nella chiesa di Gesù Cristo

R. – Perchè possiamo essere fatti degni delle promesse di Lui.

PREGHIAMO:

Onnipotente sempiterno Dio, che con prodigi di bontà e misericordia per la salvezza comune degli uomini eleggeste a Principe della vostra Chiesa il gloriosissimo Arcangelo San Michele, fateci degni, vi preghiamo, di essere, per la sua potente intercessione liberati da tutti i nostri nemici sicchè nella nostra morte nessuno di essi ci molesti, ma ci sia dato di essere da lui medesimo introdotti alla presenza della eccelsa vostra divina Maestà. Per i meriti di Gesù Cristo Signore nostro. Amen

LITANIE A SAN MICHELE ARCANGELO

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio, Abbi pietà di noiarcangelo san michele1

Figlio redentore del mondo, Dio, Abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio, Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi

San Michele Arcangelo, Prega per noi

San Michele, Principe dei Serafini, Prega per noi

San Michele, ambasciatore del Signore Dio d’Israele, Prega per noi

San Michele, assessore della Santissima Trinità, Prega per noi

San Michele, preposto del Paradiso, Prega per noi

San Michele, chiarissima stella dell’ordine Angelico, Prega per noi

San Michele, mediatore delle divine Grazie, Prega per noi

San Michele, sole splendissimo di carità, Prega per noi

San Michele, primo modello di umiltà, Prega per noi

San Michele, esempio di mansuetudine, Prega per noi

San Michele, prima fiamma di ardentissimo zelo, Prega per noi

San Michele, degno di ammirazione, Prega per noisan michele arcangelo

San Michele, degno di venerazione, Prega per noi

San Michele, degno di lode, Prega per noi

San Michele, ministro della divina clemenza, Prega per noi

San Michele, duce fortissimo, Prega per noi

San Michele, dispensatore di gloria, Prega per noi

San Michele, consolatore degli sfiduciati, Prega per noi

San Michele, Angelo di pace, Prega per noi

San Michele, consolatore degli animi, Prega per noi

San Michele, guida degli erranti, Prega per noi

San Michele, sostegno di coloro che sperano, Prega per noi

San Michele, custode di chi ha Fede, Prega per noi

San Michele, protettore della Chiesa, Prega per noi

San Michele, dispensatore generoso, Prega per noi

San Michele, rifugio dei poveri, Prega per noi

San Michele, sollievo degli oppressi, Prega per noiSan-Michele-Arcangelo

San Michele, vincitore dei demoni, Prega per noi

San Michele, nostra fortezza, Prega per noi

San Michele, nostro rifugio, Prega per noi

San Michele, duce degli Angeli, Prega per noi

San Michele, conforto dei Patriarchi, Prega per noi

San Michele, luce dei Profeti, Prega per noi

San Michele, guida degli Apostoli, Prega per noi

San Michele, sollievo dei Martiri, Prega per noi

San Michele, letizia dei Confessori, Prega per noi

San Michele, custode delle Vergini, Prega per noi

San Michele, onore di tutti i Santi, Prega per noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudiscici, Signore.

i santi arcangeli1Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

V. – Prega per noi, o San Michele Arcangelo

R. – Perchè siamo degni delle promesse di Cristo  

PREGHIAMO: O Signore, l’intercessione dell’Arcangelo Michele, ci protegga sempre e in ogni luogo; ci liberi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Santi Angeli e Arcangeli, difendeteci, custoditeci.Amen.

Il fedele che devotamente usa un oggetto di pietà (crocifisso o croce, corona scapolare, medaglia) benedetto da un sacerdote qualsiasi può lucrare una indulgenza parziale“.

ALMANACCO DEL 28 SETTEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 28 SETTEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


sorriso8MESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 28 SETTEMBRE

Opera il bene, ovunque, affinché chiunque possa dire “Questo è un figlio di Cristo”. Sopporta tribolazioni, infermità, dolori per amore di Dio e per la conversione dei poveri peccatori. Difendi il debole, consola chi piange (FSP, 119)

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
Una Santa Vergine della Cattedrale di ToledoVERGINE DEL SACRARIO
Letture di giovedì 28 settembre 2017
B. BERNARDINO DA FELTRE
CORONCINA ALL’ANGELO CUSTODE
NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI
TRIDUO ALL’ANGELO CUSTODE
NOVENA A SAN FRANCESCO D’ASSISI
NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE
NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO
CORONA ANGELICA

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

 “ A chi vuol fare un cammino spirituale profondo, io consiglio di purificarsi confessandosi una volta alla settimana. Confessatevi anche dei più piccoli peccati,…”

(Tratto dal messaggio del 28 settembre 1984)

—————————————————————————-

Virgen del SagrarioVERGINE DEL SACRARIO

Toledo – Incoronazione il 28 settembre  1939

La Vergine del Sacrario è  una  scultura  romanica  ricoperta d’argento nel XIII secolo e poi vestita con un mantello tempestato di perle. Un’antica leggenda afferma che appartenesse addirittura agli Apostoli per poi essere portata a Toledo da Sant’Eugenio, nascosta durante la dominazione mussulmana per poi essere restaurata in seguito dal re Alfonso VI.

La storia e le leggende con un video storico della sua incoronazione su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/vergine-del-sacrario/

——————————————————————————

LETTURE DI GIOVEDI’

28 settembre 2017

XXV Settimana del Tempo Ordinario (Anno I)

“…chi è dunque costui, del quale sento dire queste cose?». …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/letture-di-giovedi-28-settembre-2017/

————————————————————————–

B. BERNARDINO DA FELTREBeatobernardino

Sacerdote dell’ordine dei minori (1439-1494) – 28 settembre

Bernardino da Feltre fu uno dei grandi predicatori del XV secolo e un economista pratico anche se discusso. Grazie a lui si ebbe il primo “Monte di Pietà”. Per le sue omelie non si preparava un discorso nel modo convenzionale, ma si affidava alla preghieraAccusato di essere troppo duro con gli ebrei, ma in realtà si scagliava contro l’usura che la maggior parte di loro praticava.

In “briciole di luce” la storia e un video  su  http://biscobreak.altervista.org/2013/09/beato-bernardino-da-feltre/

———————————————————————————-

CORONCINA ALL’ANGELO CUSTODE

angelo custode2Gli angeli sono puri spiriti creati da Dio per formare la sua Corte celeste ed essere gli esecutori dei suoi ordini. Una parte di essi prevaricò, ribellandosi a Dio e diventarono demoniDio affidò agli Angeli buoni la custodia della Chiesa delle nazioni, delle città.Anche ogni anima ha il suo Angelo custode.

Su http://biscobreak.altervista.org/2014/09/coroncina-allangelo-custode/ 

—————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

CORONCINA ALL’ANGELO CUSTODE

1° Giorno.

Angelo_custode2Angelo mio Custode, ti ringrazio della speciale premura con cui hai sempre atteso e attendi ai miei interessi spirituali e temporali: ti prego di ringraziare per me la divina Provvidenza che si compiacque di affidarmi alla tutela di un Principe eccelso del Paradiso.

Gloria al Padre al figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodiscimi, reggi governa a me, che ti fui affidato dalla Pietà Celeste, amen.

*************

TRIDUO ALL’ANGELO CUSTODE

Angelo

3° giorno

Pietosissimo custode dell’anima mia, tu che tanto ti sei umiliato venendo dal cielo sulla terra per impiegare il tuo ministero a favore di un essere così misero come sono io, fa’ che io sia pienamente persuaso che niente posso senza il tuo potente aiuto e la grazia del mio Signore.

3 Angelo di Dio che sei il mio custode, illumina, custodiscimi, reggi governa a me, che ti fui affidata dalla pietà celeste. Amen

*********

Novena alla Madonna di Pompei

O Santa Caterina da Siena, mia Protettrice e Maestra, tu che assisti dal cielo i tuoi devoti allorché recitano il Rosario di Maria, assistimi in questo momento e degnati di recitare insieme con me la Novena alla Regina del Rosario che ha posto il trono delle sue grazie nella Valle di Pompei, affinché per tua intercessione io ottenga la desiderata grazia. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. 

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Madonna di Pompei6O Vergine Immacolata e Regina del Santo Rosario, Tu, in questi tempi di morta fede e di empietà trionfante hai voluto piantare il tuo seggio di Regina e di Madre sull’antica terra di Pompei soggiorno di morti pagani. Da quel luogo dove erano adorati gli idoli e i demoni, Tu oggi, come Madre della divina grazia, spargi dappertutto i tesori delle celesti misericordie. Deh! Da quel trono ove regni pietosa, rivolgi, o Maria, anche sopra di me gli occhi tuoi benigni, ed  abbi pietà di me che ho tanto bisogno del tuo soccorso. Mòstrati anche a me,  come a tanti altri ti sei dimostrata, vera Madre di misericordia : mentre io con tutto il cuore Ti saluto e Ti invoco mia Regina del Santo Rosario.

Salve, Reginamadre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Madonna di Pompei2

Prostrata ai piedi del tuo trono, o grande e gloriosa Signora, l’anima mia Ti venera tra gemiti ed affanni ond’è oppressa oltre misura. In queste angustie ed agitazioni in cui mi trovo, io alzo confidente gli occhi a Te, che Ti sei degnata di eleggere per tua dimora le campagne di poveri e abbandonati contadini. E là, di fronte alla città ed all’anfiteatro ove regna silenzio e rovina, Tu come Regina delle Vittorie, levasti la tua voce potente per chiamare d’ogni parte d’Italia e del mondo cattolico i devoti tuoi figli ad erigerti un Tempio. Deh! Ti muovi alfine a pietà di quest’anima mia che giace avvilita nel fango. Pietà di me, o Signora, pietà di me che sono oltremodo ripieno di miseria e di umiliazioni. Tu che sei lo sterminio dei demoni difendimi da questi nemici che mi assediano. Tu che sei l’Aiuto dei cristiani , traimi da queste tribolazioni in cui verso miserevolmente.Tu che sei la Vita nostra, trionfa della morte che minaccia l’anima mia in questi pericoli in cui trovasi esposta; ridonami la pace, la tranquillità, l’amore, la salute. Amen.

Salve Regina…

Rosario di PompeiAh! Il sentire che tanti sono stati da Te beneficati solo perché ricorsi a Te con fede, m’infonde novella lena e coraggio d’invocarti in mio soccorso. Tu già promettesti a S. Domenico che chi vuole le grazie con il tuo Rosario le ottiene; ed io col tuo Rosario in mano oso ricordarti , o Madre, le tue sante promesse. Anzi Tu stessa ai dì nostri operi continui prodigi per chiamare i tuoi figli a onorarti nel Tempio di Pompei. Tu dunque vuoi  tergere le nostre lacrime, vuoi lenire i nostri affanni! Ed io col cuore sulle labbra, con viva fede Ti chiamo e T’invoco: Madre mia!…Madre cara!…Madre bella!…Madre dolcissima, aiutami! Madre e Regina del Santo Rosario di Pompei, non più tardare a stendermi la mano tua potente per salvarmi: chè il ritardo, come vedi, mi porterebbe alla rovina.

Salve Regina…

Madonna di Pompei5E a chi altri mai io dovrò ricorrere, se non a Te che sei il Sollievo dei miserabiliConforto degli abbandonati, la Consolazione degli afflitti? Oh, io te lo confesso, l’anima mia è miserabile, gravata da enormi colpe, meritevole di ardere nell’inferno, indegna di ricevere grazie! Ma non sei Tu la Speranza di chi dispera, la Madre di Gesù, unicomediatore tra l’uomo e Dio, la potente nostra Avvocata presso il trono dell’Altissimo, il Rifugio dei peccatori ? Deh! Solo che tu dì una parola in mio favore al tuo Figlio, ed Egli mi esaudirà. Chiedigli, dunque, o Madre, questa grazia di cui tanto io ho bisogno. (Si domandi la grazia che si vuole). Tu sola puoi ottenermela: Tu che sei l’unica speranza mia, la mia consolazione, la mia dolcezza, la vita mia. Così spero. Amen. 

Salve Regina…

Madonna di Pompei3O Vergine e Regina del santo Rosario, Tu che sei la Figlia del Padre Celeste, la Madre dei Figliuol divino, la Sposa dello Spirito Santo; Tu che tutto puoi presso la Santissima Trinità, devi impetrarmi questa grazia tanto a me necessaria, purché non sia di ostacolo alla mia salvezza eterna. (Si ripeta la grazia che si desidera). Te la domando per la tua Immacolata Concezione, per la tua divina Maternità, per i tuoi gaudi, per i tuoi dolori, per i tuoi trionfi. Te la domando per il Cuore del tuo amoroso Gesù, per quei nove mesi che lo portasti nel seno, per gli stenti della sua vita, per l’acerba sua Passione, per la sua morte in Croce, per il Nome suo santissimo, per il suo Preziosissimo Sangue. Te la domando per il Cuore tuo dolcissimo, nel Nome tuo glorioso, o Maria, che sei Stella del mareSignora potenteMadre di dolorePorta del Paradiso  e Madre di ogni grazia. In Te confido, da Te tutto spero. Tu mi hai da salvare. Amen.

Salve Regina…

Regina del Santo Rosario, prega per noi. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo

PREGHIAMO O Dio, il tuo unico Figlio ci ha acquistato con la sua vita, morte e risurrezione i beni della salvezza eterna: concedi anche a noi che, venerando questi misteri del Santo Rosario della Vergine Maria, imitiamo ciò che contengono e otteniamo ciò che promettono. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

ORAZIONE a S. Domenico e a S. Caterina da Siena per ottenere le grazie dalla S. Vergine di Pompei

Madonna di Pompei4O Santo sacerdote di Dio e glorioso Patriarca San Domenico, che fosti l’amico, il figliuolo prediletto e il confidente della celeste Regina, e tanti prodigi operasti per virtù del S. Rosario; e tu, Santa Caterina da Siena, figliuola primaria di quest’ordine del Rosario e potente mediatrice presso il trono di Maria e presso il Cuore di Gesù, da cui avesti cambiato il cuore: voi, Santi miei cari, guardate le mie necessità e abbiate pietà dello stato in cui mi trovo. Voi aveste in terra il cuore aperto ad ogni altrui miseria e la mano potente a sovvenirla, ora in Cielo non è venuta meno né la vostra carità, né la vostra potenza. Pregate per me la madre del Rosario ed il Figliuolo Divino, giacchè ho gran fiducia che per mezzo vostro ho da conseguire la grazia che tanto desidero. Amen.

Tre Gloria al Padre…  

**********

NOVENA A S. FRANCESCO D’ASSISI

28 settembre – 4 giorno

L’AMORE Dl DIO IN S. FRANCESCO E S. CHIARA

san francesco e santa chiara

Quando S. Francesco era ad Assisi, visitava spesso S.Chiara dandole santi consigli. Lei aveva un grandissimo desiderio di pranzare almeno una volta con lui, ma il Santo non aveva mai acconsentito.
Un giorno, i frati dissero a Francesco:”Padre, a noi non sembra che questa tua rigidita’ sia secondo la carita’ divina. Potresti proprio accontentare le richieste di Chiara, sorella cosi’ santa e tanto cara a Dio che ha abbandonato il mondo dopo aver ascoltato le tue parole“. S. Francesco allora rispose: “Poiche’ vi sembra bene, allora chiederemo a sorella Chiara di uscire da S. Damiano, dove e’ rinchiusa da tanto tempo, per venire a mangiare con noi davanti a S. Maria degli Angeli, dove le furono tagliati i capelli e divenne sposa di Gesu’ Cristo“.

Quando giunse il giorno stabilito, S. Chiara, accompagnata da una sorella e da alcuni frati, arrivo’ a S. Maria degli Angeli.
Il pranzo era molto povero e apparecchiato per terra, come era solito fare il Santo. Quando furono pronte le vivande, Francesco comincio’ a parlare cosi’ soavemente di Dio, che scese su di loro l’abbondanza della grazia divina e furono subito rapiti in Dio. Rimasero fermi, con gli occhi al cielo e le mani alzate.
Nel frattempo gli uomini di Assisi, guardando verso la pianura, videro come un grande fuoco sulla chiesa di S. Maria degli Angeli, sulla pianura intorno e sul bosco. Accorsero in fretta per spegnere l’incendio, ma, quando giunsero nel luogo, videro che nulla bruciava. Trovarono S.Francesco con S.Chiara e tutti i loro compagni rapiti in contemplazione di Dio, seduti intorno a quella povera mensa, e compresero che quello era fuoco divino, non materiale, che Dio aveva fatto apparire miracolosamente e che simboleggiava il fuoco del divino amore del quale ardevano le anime di quei Santi, frati e monache. Gli uomini allora tornarono ad Assisi con il cuore traboccante di gioia.
Dopo molto tempo, quando FrancescoChiara e i loro compagni si risvegliarono dall’estasi, sentendosi ristorati dal cibo spirituale, si preoccuparono ben poco di quello materiale, comunque mangiarono insieme benedicendo il Signore!

PROPOSITO

– ricordiamoci che e’ indispensabile trovare il tempo per la preghiera, alimento spirituale della nostra anima;

GIACULATORIA

San Francesco, prega per noi. Pater, Ave, Gloria.

**************

NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE

– Angelo, mio custode, fedele esecutore dei consigli di Dio che fin dai primi momenti della mia vita vegli sulla mia anima e sul mio corpo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli angeli destinati a custodi degli uomini dalla divina bontà. Ti prego di preservarmi da ogni caduta nel presente pellegrinaggio, affinché l’anima mia si conservi sempre nella purezza ricevuta per mezzo del santo Battesimo.

Padre Nostro

angelo custodePadre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

Ave Maria

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Angelo di Dio

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodiscimi, reggi governa a me, che ti fui affidato dalla Pietà Celeste, amen.

***

angelo custode

– Angelo, mio custode, affezionato compagno e unico vero amico che sempre e ovunque mi accompagni, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli arcangeli eletti da Dio ad annunziare cose grandi e misteriose. Ti prego di illuminare la mia mente per farmi conoscere la divina Volontà, e di muovere il mio cuore per farmi vivere sempre conformemente alla fede che professo, così da ricevere il premio promesso ai veri credenti.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, sapiente maestro che non cessi mai d’insegnare la vera scienza dei santi, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei principati, destinati a presiedere agli spiriti minori. Ti prego di vigilare sui miei pensieri, sulle mie parole e sulle mie opere perchè, conformandomi in tutto ai tuoi salutari insegnamenti , non perda mia di vista il santo timor di Dio, principio unico ed infallibile della vera sapienza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo custode2– Angelo, mio custode, amorevole guida che con miti rimproveri e con continue ammonizioni mi inviti a riscattarmi dalla colpa, ogni qualvolta per mia disgrazia vi sono caduto, ti saluto e ti ringrazio, insieme al coro delle potestà destinate  a frenare il demonio. Ti prego di svegliare l’anima mia dal letargo della tiepidezza in cui vive tuttora per resistere e trionfare su tutti quanti i nemici.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, potente difensore che facendomi assiduamente scorgere le insidie del demonio negli inganni del mondo e nelle lusinghe della carne, me ne faciliti la vittoria ed il trionfo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle virtù destinate a Dio ad operare miracoli e a spingere gli uomini sulla strada della santità. Ti prego di soccorrermi in tutti i pericoli e di difendermi in tutti gli assalti, affinché  possa camminare sicuro nella pratica di tutte le virtù, specialmente dell’umiltà, della purezza, dell’obbedienza e della carità, le più care a te, e le più indispensabili alla salvezza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo_custode2– Angelo, mio custode, consigliere ineffabile che nei modi più vivi mi fai sempre conoscere la volontà di Dio e i mezzi più opportuni per realizzarla, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle dominazioni elette da Dio a comunicare i suoi decreti e a darci la forza di dominare le nostre passioni. Ti prego di liberare la mia mente da tutti i dubbi importuni e da tutte le pericolose perplessità, affinché, libero da ogni timore, assecondi sempre i tuoi consigli, che sono consigli di pace, di giustizia e di sanità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo, mio Custode, zelante avvocato che con incessan­ti preghiere rivolte al Cielo, intercedi per la mia eterna sal­vezza e allontani dal mio capo i meritati castighi, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei troni eletti a sostene­re il soglio dell’Altissimo e a stabilire gli uomini nel bene. Ti prego, nella tua carità, di concedermi il dono inesti­mabile della finale perseveranza, affinché nella morte tra­passi felicemente dalle miserie dell’esilio terreno alla gioia della Patria Celeste

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo_custodeAngelo, mio Custode, consolatore benigno che con soavi ispirazioni mi conforti in tutti i travagli della vita presente e in tutti i timori della futura, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei cherubini che, pieni della scienza di Dio, sono eletti ad illuminare la nostra ignoranza. Ti prego di assistermi, con particolare sollecitudine, e di consolarmi sia nelle difficoltà presenti, sia nei tormenti futu­ri; affinché rapito dalla tua dolcezza, riflesso di quella divi­na, distolga il cuore dalle fallaci lusinghe terrene per riposa­re nella speranza della futura felicità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelocustode1Angelo, mio Custode, infaticabile collaboratore della mia salvezza eterna che mi elargisci in ogni momento innu­merevoli benefici, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei Serafini, che accesi della divina carità, sono eletti ad infiammare i nostri cuori. Ti prego di accettare nell’anima mia una scintilla di quel­lo stesso angelico amore, affinché, distrutto in me tutto quel­lo che é secondo la carne, possa, senza ostacolo, contempla­re le cose celesti. Dopo aver corrisposto, sempre fedelmen­te, la tua amorevole premura su questa terra, possa lodarti, ringraziarti e amarti nel Regno dei Cieli. Amen

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

**************

NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Com’era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

san micheleTe, o splendore e virtù del Padre, Te, o Gesù, vita dei cuori, noi lodiamo fra gli Angeli che pendono dal labbro tuo. Sotto di Te una schiera forte di migliaia di duci milita, ma in segno di salvezza, Michele vittorioso spiega la Croce. Egli spinge il fiero capo del dragone nei profondi abissi, e il duce con i ribelli dalla rocca celeste fulmina. Contro il capo della superbia seguiamo questo Principe, affinché dal trono dell’Agnello ci sia data la corona di gloria. A Dio, Padre sia gloria, che Colui che redense il Figlio e lo Spirito Santo unse, li custodisce per mezzo degli Angeli. Così sia. Al cospetto degli Angeli canterò a Te, Dio mio. Ti adorerò nel tempio Santo tuo e loderò il Nome tuo.

PREGHIAMO

Concedi, Onnipotente Dio, che col patrocinio di San Michele Arcangelo, camminiamo sempre verso il cielo e siamo aiutati nel cielo dalle preghiere di Colui del quale in terra predichiamo la gloria. Per Cristo nostro Signore. Così sia.

PRIMA GRAZIA

Ti domandiamo, o Arcangelo San Michele, insieme col Principe del primo Coro dei Serafini, che Tu voglia accendere il nostro cuore con le fiamme del santo amore e che per mezzo tuo possiamo spregiare i lusinghieri inganni dei piaceri del mondo.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SECONDA GRAZIAsan michele arcangelo

Ti chiediamo umilmente, o Principe della celeste Gerusalemme, insieme col Capo dei Cherubini, che ti ricordi di noi, specialmente quando saremo assaliti dalle suggestioni del nemico infernale, così col tuo aiuto, divenuti vincitori di satana, facciamo di noi stessi un intero olocausto a Dio nostro Signore.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

TERZA GRAZIA

Devotamente ti supplichiamo, o invitto Campione del Paradiso, che insieme con Principe del terzo Coro, cioè dei Troni, non permetti che noi, tuoi fedeli, siamo oppressi degli spiriti infernali, né da infermità.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

QUARTA GRAZIA

Umilmente in terra prostrati Ti preghiamo, o nostro primo ministro della Corte dell’Empireo, che insieme col Principe del quarto Coro, cioè delle Dominazioni, difendi il Cristianesimo, in ogni sua necessità, ed in particolare il Sommo Pontefice, aumentandolo di felicità e grazia in questa vita e gloria nell’altra.

Pater, 3 ave.

san michele arcangelo1San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale. 

QUINTA GRAZIA

Ti preghiamo, o santo Arcangelo, che insieme col Principe del quinto Coro, cioè delle Virtù, Tu voglia liberare noi tuoi servi, dalle mani dei nostri nemici sia occulti come palesi; liberaci da falsi testimoni, libera dalle discordie questa Nazione ed in particolare questa città da fame, peste e guerra; liberaci anche da folgori, tuoni, terremoti e tempeste, cose che il drago dell’Inferno è solito provocare a nostro danno.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SESTA GRAZIA

Ti scongiuriamo, o Conduttore delle Angeliche squadre, e ti preghiamo insieme col Principe, che tiene il primo luogo fra le Potestà le quali costituiscono il sesto Coro, anche tu voglia provvedere alle necessità di noi tuoi servi, di questa Nazione, ed in particolare, di questa città, con il dare alla terra la fecondità desiderata e la pace e la concordia tra i governanti cristiani.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SETTIMA GRAZIA

san michele arcangelo2Ti chiediamo, o Principe degli Angeli Michele, che insieme col capo dei Principati del settimo Coro, Tu voglia liberare noi tuoi servi e tutta questa Nazione ed in particolare questa città dalle infermità fisiche e molto più da quelle spirituali.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

OTTAVA GRAZIA

Ti supplichiamo, o Santo Arcangelo, che insieme col Principe degli Arcangeli dell’ottavo Coro e con tutti i nove Cori, Tu abbia cura di noi in questa vita presente e nell’ora della nostra agonia e quando saremo per esalare l’anima, così, sotto la tua protezione, rimanendo vincitori di satana, giungiamo a godere la divina Bontà con Te, nel Santo Paradiso.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

NONA GRAZIA

Ti preghiamo finalmente, o gloriosissimo Principe e difensore della Chiesa militante e trionfante, che Tu voglia, in compagnia del capo degli Angeli del nono Coro, custodire e patrocinare i tuoi devoti e noi con tutti i nostri familiari e tutti quelli che si sono raccomandati alle nostre preghiere, affinché con la tua protezione, vivendo in modo santo, possiamo godere Dio insieme con Te e tutti gli Angeli per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

4 Padre Nostro, uno a San Michele, uno a San Gabriele, uno a San Raffele e uno al nostro Angelo Custode.

Prega per noi, beatissimo Michele, principe di Dio. Affinché siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

san michele arcangelo3

PREGHIAMO

Onnipotente ed Eterno Dio, che nella tua somma bontà assegnasti in modo mirabile l’Arcangelo Michele come gloriosissimo Principe della Chiesa per la salvezza degli uomini, concedi che con il suo salvifico aiuto meritiamo di essere efficacemente difesi di fronte a tutti i nemici in modo che, al momento della nostra morte, possiamo essere liberati dal peccato e presentarci alla tua eccelsa beatissima Maestà. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

**************

NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Atto di dolore – Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso te, infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, misericordia, perdonami.

Recitare le prime tre decine del Rosario

novenamarianodiNONO GIORNO

Madre Santissima, nostra avvocata, Tu che sciogli i “nodi” vengo oggi a ringraziarti di aver sciolto questo “nodo” (nominarlo se possibile…) nella mia vita. Conosci il dolore che mi ha causato. Grazie Madre mia amata,Ti ringrazio perchè hai sciolto i “nodi” della mia vita. Avvolgimi con il tuo manto d’ amore, proteggimi, illuminami con la tua pace.
“Maria che sciogli i nodi” prega per me.

Poi recitare le due ultime decine del Rosario
Finire con la seguente preghiera:

PREGHIERA A NOSTRA SIGNORA CHE SCIOGLIE I NODI

beataverginechescioglieinodi

Vergine Maria, Madre del bell’Amore, Madre che non ha mai abbandonato un figliolo che grida aiuto, Madre le cui mani lavorano senza sosta per i suoi figlioli tanto amati, perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal Tuo cuore volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione. Guarda il cumulo di “nodi” della mia vita. Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore. Sai quanto mi paralizzano questi nodi Maria, Madre incaricata da Dio di sciogliere i “nodi” della vita dei tuoi figlioli, ripongo il nastro della mia vita nelle tue mani.
Nelle tue mani non c’è un “nodo” che non sia sciolto.
Madre Onnipotente, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominarlo se possibile…). Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre. Spero in Te.
Sei l’unica consolatrice che Dio mi ha dato. Sei la fortezza delle mie forze precarie, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione di tutto ciò che mi impedisce di essere con Cristo.
Accogli il mio richiamo. Preservami, guidami proteggimi, sii il mio rifugio.

Maria,che scioglie i nodi, prega per me.

mariascioglienodi

Madre di Gesù e Madre nostra, Maria Santissima Madre di Dio; tu sai che la nostra vita è piena di nodi piccoli e grandi. Ci sentiamo soffocati, schiacciati, oppressi e impotenti nel risolvere i nostri problemi. Ci affidiamo a te, Madonna di Pace e di Misericordia. Ci rivolgiamo al Padre per Gesù Cristo nello Spirito Santo, uniti a tutti gli angeli e ai Santi. Maria incoronata da dodici stelle che schiacci con i tuoi santissimi piedi la testa del serpente e non ci lasci cadere nella tentazione del maligno, liberaci da ogni schiavitù, confusione e insicurezza. Dacci la tua grazia e la tua luce per poter vedere nelle tenebre che ci circondano e seguire la giusta strada. Madre generosa, ti presentiamo supplichevoli la nostra richiesta d’aiuto.

Ti preghiamo umilmente:

· Sciogli i nodi dei nostri disturbi fisici e delle malattie incurabili: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dei conflitti psichici dentro di noi, la nostra angoscia e paura, la non accettazione di noi stessi e della nostra realtà: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella nostra possessione diabolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nelle nostre famiglie e nel rapporto con i figli: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella sfera professionale, nell’impossibilità di trovare un lavoro dignitoso o nella schiavitù di lavorare con eccesso: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dentro la nostra comunità parrocchiale e nella nostra Chiesa che è una, santa, cattolica, apostolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi fra le varie Chiese cristiane e confessioni religiose e dacci l’unità nel rispetto delle diversità: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella vita sociale e politica del nostro Paese: Maria ascoltaci!

· Sciogli tutti i nodi del nostro cuore per poter essere liberi di amare con generosità: Maria ascoltaci!

Maria che sciogli i nodi, prega per noi tuo Figlio Gesù Cristo nostro Signore. Amen.

**************************

CORONA ANGELICA

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

V. – Vieni o Dio in mio aiuto.

R. – Affrettati a soccorrermi o Signore.

1° CORO ANGELICO

angeli2Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità. Amen

Padre nostro

Padre nostro, che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

3 Ave, o Maria,

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

2° CORO ANGELICO

GLI ANGELIAd intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

3° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

4° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Angelo25° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

6° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

7° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbe­dienza.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

8° CORO ANGELICO

Arcangeli-tosiniAd intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcange­li, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

9° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli An­geli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Padre nostro a San Michele.

Padre nostro a San Gabriele.

Padre nostro a San Raffaele.

Padre nostro all’Angelo Custode.

4 Gloria al Padre in onore degli altri quattro Santi Spiriti che assistono al Trono di Dio.

ANTIFONA FINALE

arcangelo san micheleGloriosissimo Principe S. Michele, capo e duce degli eserciti celesti, depositario delle anime, debellatore degli spiriti ribelli, stella fulgente nella reggia di Dio, dopo Gesù Cristo condottiero nostro ammirabile, di sovrumana eccellenza e virtù, degnatevi liberare tutti noi, che a voi con fiducia ricorriamo, da ogni male, e fate per la vostra impareggiabile protezione che ogni dì vantaggiamo nel servire fedelmente il nostro Dio.

V. – Pregate per noi, o beatissimo S. Michele, Principe nella chiesa di Gesù Cristo

R. – Perchè possiamo essere fatti degni delle promesse di Lui.

PREGHIAMO:

Onnipotente sempiterno Dio, che con prodigi di bontà e misericordia per la salvezza comune degli uomini eleggeste a Principe della vostra Chiesa il gloriosissimo Arcangelo San Michele, fateci degni, vi preghiamo, di essere, per la sua potente intercessione liberati da tutti i nostri nemici sicchè nella nostra morte nessuno di essi ci molesti, ma ci sia dato di essere da lui medesimo introdotti alla presenza della eccelsa vostra divina Maestà. Per i meriti di Gesù Cristo Signore nostro. Amen

LITANIE A SAN MICHELE ARCANGELO

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio, Abbi pietà di noiarcangelo san michele1

Figlio redentore del mondo, Dio, Abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio, Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi

San Michele Arcangelo, Prega per noi

San Michele, Principe dei Serafini, Prega per noi

San Michele, ambasciatore del Signore Dio d’Israele, Prega per noi

San Michele, assessore della Santissima Trinità, Prega per noi

San Michele, preposto del Paradiso, Prega per noi

San Michele, chiarissima stella dell’ordine Angelico, Prega per noi

San Michele, mediatore delle divine Grazie, Prega per noi

San Michele, sole splendissimo di carità, Prega per noi

San Michele, primo modello di umiltà, Prega per noi

San Michele, esempio di mansuetudine, Prega per noi

San Michele, prima fiamma di ardentissimo zelo, Prega per noi

San Michele, degno di ammirazione, Prega per noisan michele arcangelo

San Michele, degno di venerazione, Prega per noi

San Michele, degno di lode, Prega per noi

San Michele, ministro della divina clemenza, Prega per noi

San Michele, duce fortissimo, Prega per noi

San Michele, dispensatore di gloria, Prega per noi

San Michele, consolatore degli sfiduciati, Prega per noi

San Michele, Angelo di pace, Prega per noi

San Michele, consolatore degli animi, Prega per noi

San Michele, guida degli erranti, Prega per noi

San Michele, sostegno di coloro che sperano, Prega per noi

San Michele, custode di chi ha Fede, Prega per noi

San Michele, protettore della Chiesa, Prega per noi

San Michele, dispensatore generoso, Prega per noi

San Michele, rifugio dei poveri, Prega per noi

San Michele, sollievo degli oppressi, Prega per noiSan-Michele-Arcangelo

San Michele, vincitore dei demoni, Prega per noi

San Michele, nostra fortezza, Prega per noi

San Michele, nostro rifugio, Prega per noi

San Michele, duce degli Angeli, Prega per noi

San Michele, conforto dei Patriarchi, Prega per noi

San Michele, luce dei Profeti, Prega per noi

San Michele, guida degli Apostoli, Prega per noi

San Michele, sollievo dei Martiri, Prega per noi

San Michele, letizia dei Confessori, Prega per noi

San Michele, custode delle Vergini, Prega per noi

San Michele, onore di tutti i Santi, Prega per noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudiscici, Signore.

i santi arcangeli1Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

V. – Prega per noi, o San Michele Arcangelo

R. – Perchè siamo degni delle promesse di Cristo  

PREGHIAMO: O Signore, l’intercessione dell’Arcangelo Michele, ci protegga sempre e in ogni luogo; ci liberi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Santi Angeli e Arcangeli, difendeteci, custoditeci.Amen.

Il fedele che devotamente usa un oggetto di pietà (crocifisso o croce, corona scapolare, medaglia) benedetto da un sacerdote qualsiasi può lucrare una indulgenza parziale“.

ALMANACCO DEL 27 SETTEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 27 SETTEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


serio12MESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 27 SETTEMBRE

Non ti dar troppo fastidio di guarire il tuo cuore, giacché la tua pena lo renderebbe più infermo. Non ti sforzare troppo a vincere le tue tentazioni, giacché questa violenza le fortificherebbe di più. Disprezzale, e non ti ci fissare (Epist. III, p. 503).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
San Girolamo Emiliani2MADONNA ADDOLORATA DI ANGRI
Apparizione a San Girolamo
Letture di mercoledì 27 settembre 2017
San Vincenzo de Paoli
Beata Erminia Martinez Amigo
Lubna Masih
Afra Martinelli
NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI
TRIDUO ALL’ANGELO CUSTODE
NOVENA A SAN FRANCESCO D’ASSISI
NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE
NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO
NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI
CORONA ANGELICA

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“… Mi avete aiutato con le vostre preghiere affinché si avverino i miei piani. Pregate ancora affinché vengano eseguiti tutti i piani. …”

(Tratto dal messaggio del 27 settembre 1984)

—————————————————————————-

MADONNA ADDOLORATA DI ANGRI

Madonna Addolorata AngriAngri (SA) Campania – 27 settembre 1953

Questa immagine della Madonna Addolorata venne posta dal fondatore delle Suore di S. Giovanni Battista, il Beato Alfonso M. Fusco,sull’altare della Cappella della Casa Madre in Angri. Solennemente incoronata per il 75° anniversario della fondazione, il 27 settembre 1953 dall’Arcivescovo di Napoli.

La Madonna Addolorata di Angri, la storia del Beato Alfonso M. Fusco e il miracolo che lo renderà santo su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/madonna-addolorata-di-angri/

—————————————————————————–

San Girolamo Emiliani2Apparizione a San Girolamo

Treviso (Veneto – Italia) 27 settembre 1511

Il 27 settembre 1511 la Vergine apparve a san Girolamo Emiliani, fondatore a Somasca del sodalizio “De’ Servi dei poveri”, ovvero della Congregazione dei chierici Somaschi. Il Santo, capitano dell’esercito veneto, combattendo contro i francesi ed i loro alleati della lega di Cambrai, fu fatto prigioniero e rinchiuso nella fortezza di Castelnuovo.

Ne’ “Il tuo spazio” la Madonna nella vita di San Girolamo storia e video-storia  su  http://biscobreak.altervista.org/2013/09/apparizione-a-san-girolamo/

——————————————————————————

LETTURE DI MERCOLEDI’

27 settembre 2017

XXV Settimana del Tempo Ordinario (Anno I)

San Vincenzo de Paoli

“… diede loro forza e potere su tutti i demòni e di guarire le malattie….”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/letture-di-mercoledi-27-settembre-2017/

————————————————————————–

s. vincenzo de paoliSan Vincenzo de Paoli

fondatore (1581-1660) 27 settembre

Comincia con una prima congregazione di devoti che si alternavano nell’assistenza dei poveri della parrocchia fino a formare due associazioni ancora operanti che sono i vincenziani e le Dame della Carità. I princìpi fondamentali della sua spiritualità: vedere Cristo nei poveri, diventare santo praticando personalmente la carità, recandosi di persona nelle baracche dei bisognosi.

In “briciole di luce” la storia e la video-storia  su  http://biscobreak.altervista.org/2013/09/san-vincenzo-de-paoli/

———————————————————————————-

Beata Erminia Martinez Amigo

Madre di famiglia, martire – 27 settembreBeata_Erminia_Martinez_Amigo

Herminia Martínez Amigó, nacque in Spagna il 31 luglio 1887 a Puzol (Valencia). Sposa e madre di due figlie, morte nell’infanzia. Di famiglia agiata fondò una società per la cura dei malati poveri nella sua città e in essa impegnò tutti i suoi beni, aderendo all’Azione Cattolica. Malata di cuore non potè partecipare tutti i giorni all’Eucaristia, ma recitava sempre il Rosario. Imprigionata insieme a suo marito ed entrambi uccisi il 27 settembre 1936 a Gilet, durante la persecuzione religiosa che contraddistinse la Guerra civile spagnola. Beatificata da Papa Giovanni Paolo II l’11 marzo 2001 insieme ad altri 232 martiri spagnoli.

———————————————————————————-

LUBNA MASIH

Adolescente, martire 27 settembre 2010

LUBNA MASIHFamiglia cristiana del Pakistan. Il padre tassista lavorava sodo per pagare gli studi alla sua unica figlia quando il 27 settembre, alle 6.30 del mattino, la ragazza esce di casa per comprare il latte. Un gruppo di cinque giovani musulmani la rapisce e la violenta in un cimitero. Solo dopo alcune ore dei passanti chiamano la polizia che ne constaterà la morte.

La storia di una ragazza cristiana stuprata e uccisa in Pakistan da alcuni giovani musulmani su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/lubna-masih/

—————————————————————————-

AFRA MARTINELLI

Missionaria – 27 settembre 2013

È morta a Ogwashi-Ukwu, nel Delta del Niger, dopo essere stata lasciata in fin di vita da banditi che volevano rapinarla. Per 30 anni ha operato a servizio degli ultimi, in uno dei luoghi più difficili del mondo.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/afra-martinelli/

—————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

TRIDUO ALL’ANGELO CUSTODE

angelo custode

2° giorno

Mobilissimo Principe della Corte celeste che ti degnasti di prenderti cura della mia povera anima, difendila dalle insidie e dagli assalti del demonio, perché non abbia mai ad offendere il mio Signore per l’avvenire.

3 Angelo di Dio che sei il mio custode, illumina, custodiscimi, reggi governa a me, che ti fui affidata dalla pietà celeste. Amen

*******

Novena alla Madonna di Pompei

O Santa Caterina da Siena, mia Protettrice e Maestra, tu che assisti dal cielo i tuoi devoti allorché recitano il Rosario di Maria, assistimi in questo momento e degnati di recitare insieme con me la Novena alla Regina del Rosario che ha posto il trono delle sue grazie nella Valle di Pompei, affinché per tua intercessione io ottenga la desiderata grazia. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. 

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Madonna di Pompei6O Vergine Immacolata e Regina del Santo Rosario, Tu, in questi tempi di morta fede e di empietà trionfante hai voluto piantare il tuo seggio di Regina e di Madre sull’antica terra di Pompei soggiorno di morti pagani. Da quel luogo dove erano adorati gli idoli e i demoni, Tu oggi, come Madre della divina grazia, spargi dappertutto i tesori delle celesti misericordie. Deh! Da quel trono ove regni pietosa, rivolgi, o Maria, anche sopra di me gli occhi tuoi benigni, ed  abbi pietà di me che ho tanto bisogno del tuo soccorso. Mòstrati anche a me,  come a tanti altri ti sei dimostrata, vera Madre di misericordia : mentre io con tutto il cuore Ti saluto e Ti invoco mia Regina del Santo Rosario.

Salve, Reginamadre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Madonna di Pompei2

Prostrata ai piedi del tuo trono, o grande e gloriosa Signora, l’anima mia Ti venera tra gemiti ed affanni ond’è oppressa oltre misura. In queste angustie ed agitazioni in cui mi trovo, io alzo confidente gli occhi a Te, che Ti sei degnata di eleggere per tua dimora le campagne di poveri e abbandonati contadini. E là, di fronte alla città ed all’anfiteatro ove regna silenzio e rovina, Tu come Regina delle Vittorie, levasti la tua voce potente per chiamare d’ogni parte d’Italia e del mondo cattolico i devoti tuoi figli ad erigerti un Tempio. Deh! Ti muovi alfine a pietà di quest’anima mia che giace avvilita nel fango. Pietà di me, o Signora, pietà di me che sono oltremodo ripieno di miseria e di umiliazioni. Tu che sei lo sterminio dei demoni difendimi da questi nemici che mi assediano. Tu che sei l’Aiuto dei cristiani , traimi da queste tribolazioni in cui verso miserevolmente.Tu che sei la Vita nostra, trionfa della morte che minaccia l’anima mia in questi pericoli in cui trovasi esposta; ridonami la pace, la tranquillità, l’amore, la salute. Amen.

Salve Regina…

Rosario di PompeiAh! Il sentire che tanti sono stati da Te beneficati solo perché ricorsi a Te con fede, m’infonde novella lena e coraggio d’invocarti in mio soccorso. Tu già promettesti a S. Domenico che chi vuole le grazie con il tuo Rosario le ottiene; ed io col tuo Rosario in mano oso ricordarti , o Madre, le tue sante promesse. Anzi Tu stessa ai dì nostri operi continui prodigi per chiamare i tuoi figli a onorarti nel Tempio di Pompei. Tu dunque vuoi  tergere le nostre lacrime, vuoi lenire i nostri affanni! Ed io col cuore sulle labbra, con viva fede Ti chiamo e T’invoco: Madre mia!…Madre cara!…Madre bella!…Madre dolcissima, aiutami! Madre e Regina del Santo Rosario di Pompei, non più tardare a stendermi la mano tua potente per salvarmi: chè il ritardo, come vedi, mi porterebbe alla rovina.

Salve Regina…

Madonna di Pompei5E a chi altri mai io dovrò ricorrere, se non a Te che sei il Sollievo dei miserabiliConforto degli abbandonati, la Consolazione degli afflitti? Oh, io te lo confesso, l’anima mia è miserabile, gravata da enormi colpe, meritevole di ardere nell’inferno, indegna di ricevere grazie! Ma non sei Tu la Speranza di chi dispera, la Madre di Gesù, unicomediatore tra l’uomo e Dio, la potente nostra Avvocata presso il trono dell’Altissimo, il Rifugio dei peccatori ? Deh! Solo che tu dì una parola in mio favore al tuo Figlio, ed Egli mi esaudirà. Chiedigli, dunque, o Madre, questa grazia di cui tanto io ho bisogno. (Si domandi la grazia che si vuole). Tu sola puoi ottenermela: Tu che sei l’unica speranza mia, la mia consolazione, la mia dolcezza, la vita mia. Così spero. Amen. 

Salve Regina…

Madonna di Pompei3O Vergine e Regina del santo Rosario, Tu che sei la Figlia del Padre Celeste, la Madre dei Figliuol divino, la Sposa dello Spirito Santo; Tu che tutto puoi presso la Santissima Trinità, devi impetrarmi questa grazia tanto a me necessaria, purché non sia di ostacolo alla mia salvezza eterna. (Si ripeta la grazia che si desidera). Te la domando per la tua Immacolata Concezione, per la tua divina Maternità, per i tuoi gaudi, per i tuoi dolori, per i tuoi trionfi. Te la domando per il Cuore del tuo amoroso Gesù, per quei nove mesi che lo portasti nel seno, per gli stenti della sua vita, per l’acerba sua Passione, per la sua morte in Croce, per il Nome suo santissimo, per il suo Preziosissimo Sangue. Te la domando per il Cuore tuo dolcissimo, nel Nome tuo glorioso, o Maria, che sei Stella del mareSignora potenteMadre di dolorePorta del Paradiso  e Madre di ogni grazia. In Te confido, da Te tutto spero. Tu mi hai da salvare. Amen.

Salve Regina…

Regina del Santo Rosario, prega per noi. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo

PREGHIAMO O Dio, il tuo unico Figlio ci ha acquistato con la sua vita, morte e risurrezione i beni della salvezza eterna: concedi anche a noi che, venerando questi misteri del Santo Rosario della Vergine Maria, imitiamo ciò che contengono e otteniamo ciò che promettono. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

ORAZIONE a S. Domenico e a S. Caterina da Siena per ottenere le grazie dalla S. Vergine di Pompei

Madonna di Pompei4O Santo sacerdote di Dio e glorioso Patriarca San Domenico, che fosti l’amico, il figliuolo prediletto e il confidente della celeste Regina, e tanti prodigi operasti per virtù del S. Rosario; e tu, Santa Caterina da Siena, figliuola primaria di quest’ordine del Rosario e potente mediatrice presso il trono di Maria e presso il Cuore di Gesù, da cui avesti cambiato il cuore: voi, Santi miei cari, guardate le mie necessità e abbiate pietà dello stato in cui mi trovo. Voi aveste in terra il cuore aperto ad ogni altrui miseria e la mano potente a sovvenirla, ora in Cielo non è venuta meno né la vostra carità, né la vostra potenza. Pregate per me la madre del Rosario ed il Figliuolo Divino, giacchè ho gran fiducia che per mezzo vostro ho da conseguire la grazia che tanto desidero. Amen.

Tre Gloria al Padre…  

**********

NOVENA A S. FRANCESCO D’ASSISI

27 settembre – 3° GIORNO

L’UMILTA’ DI S. FRANCESCO

S. Francesco si trovava alla Porziuncola con frate Masseo, uomo di grande santita’ e grazia nel parlare di Dio. Per questo il Santo lo amava molto. Un giorno, mentre Francesco tornava dal bosco, dove era stato a pregare, frate Masseo, che voleva provare la sua umilta’, gli s_francesco_01ando’incontro dicendogli: “Perche’ proprio a te? Perche’ tutto il mondo vien dietro a te e tutti vogliono vederti, ascoltarti e ubbidirti? Tu non sei bello, non hai grande cultura, non sei nobile. Perche’, dunque, tutti ti seguono cosi’?”.
S. Francesco a queste parole si rallegro’ molto e, guardando il cielo, rimase per molto tempo rapito in Dio. Quando ritorno’ in se’, si inginocchio’ lodando e ringraziando il Signore, poi, molto infervorato, rispose a frate Masseo: “Vuoi sapere perche’ il mondo segue proprio me? Vedi, gli occhi dell’Altissimo Iddio, che vedono in ogni luogo e in ogni cuore, hanno visto che non esiste peccatore piu’ vile, piu’ misero di me sulla terra. Per questo, per attuare il suo grande disegno, Dio ha scelto me, per confondere la nobilta’, la grandezza e la potenza del mondo, affinche’ si sappia che ogni virtu’ e ogni bene non provengono dalle creature ma dal Creatore e nessuno possa gloriarsi davanti a Dio (Cor 1,27-31).
Solo a Lui ogni onore e gloria, nei secoli dei secoli“.
Frate Masseo, davanti ad una risposta cosi’ umile, fu meravigliato e spaventato nel comprendere la profondita’ dell’umilta’ di Francesco.

PROPOSITO

– Sull’esempio di Francesco, non esaltiamoci ne’ di fronte agli nomini ne’ di fronte a Dio;
– Abituiamoci a rendere onore e gloria a Dio per quanto Egli opera per mezzo di noi.

GIACULATORIA

San Francesco, prega per noi. Pater, Ave, Gloria.

**************

NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE

– Angelo, mio custode, fedele esecutore dei consigli di Dio che fin dai primi momenti della mia vita vegli sulla mia anima e sul mio corpo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli angeli destinati a custodi degli uomini dalla divina bontà. Ti prego di preservarmi da ogni caduta nel presente pellegrinaggio, affinché l’anima mia si conservi sempre nella purezza ricevuta per mezzo del santo Battesimo.

Padre Nostro

angelo custodePadre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

Ave Maria

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Angelo di Dio

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodiscimi, reggi governa a me, che ti fui affidato dalla Pietà Celeste, amen.

***

angelo custode

– Angelo, mio custode, affezionato compagno e unico vero amico che sempre e ovunque mi accompagni, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli arcangeli eletti da Dio ad annunziare cose grandi e misteriose. Ti prego di illuminare la mia mente per farmi conoscere la divina Volontà, e di muovere il mio cuore per farmi vivere sempre conformemente alla fede che professo, così da ricevere il premio promesso ai veri credenti.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, sapiente maestro che non cessi mai d’insegnare la vera scienza dei santi, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei principati, destinati a presiedere agli spiriti minori. Ti prego di vigilare sui miei pensieri, sulle mie parole e sulle mie opere perchè, conformandomi in tutto ai tuoi salutari insegnamenti , non perda mia di vista il santo timor di Dio, principio unico ed infallibile della vera sapienza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo custode2– Angelo, mio custode, amorevole guida che con miti rimproveri e con continue ammonizioni mi inviti a riscattarmi dalla colpa, ogni qualvolta per mia disgrazia vi sono caduto, ti saluto e ti ringrazio, insieme al coro delle potestà destinate  a frenare il demonio. Ti prego di svegliare l’anima mia dal letargo della tiepidezza in cui vive tuttora per resistere e trionfare su tutti quanti i nemici.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, potente difensore che facendomi assiduamente scorgere le insidie del demonio negli inganni del mondo e nelle lusinghe della carne, me ne faciliti la vittoria ed il trionfo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle virtù destinate a Dio ad operare miracoli e a spingere gli uomini sulla strada della santità. Ti prego di soccorrermi in tutti i pericoli e di difendermi in tutti gli assalti, affinché  possa camminare sicuro nella pratica di tutte le virtù, specialmente dell’umiltà, della purezza, dell’obbedienza e della carità, le più care a te, e le più indispensabili alla salvezza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo_custode2– Angelo, mio custode, consigliere ineffabile che nei modi più vivi mi fai sempre conoscere la volontà di Dio e i mezzi più opportuni per realizzarla, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle dominazioni elette da Dio a comunicare i suoi decreti e a darci la forza di dominare le nostre passioni. Ti prego di liberare la mia mente da tutti i dubbi importuni e da tutte le pericolose perplessità, affinché, libero da ogni timore, assecondi sempre i tuoi consigli, che sono consigli di pace, di giustizia e di sanità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo, mio Custode, zelante avvocato che con incessan­ti preghiere rivolte al Cielo, intercedi per la mia eterna sal­vezza e allontani dal mio capo i meritati castighi, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei troni eletti a sostene­re il soglio dell’Altissimo e a stabilire gli uomini nel bene. Ti prego, nella tua carità, di concedermi il dono inesti­mabile della finale perseveranza, affinché nella morte tra­passi felicemente dalle miserie dell’esilio terreno alla gioia della Patria Celeste

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo_custodeAngelo, mio Custode, consolatore benigno che con soavi ispirazioni mi conforti in tutti i travagli della vita presente e in tutti i timori della futura, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei cherubini che, pieni della scienza di Dio, sono eletti ad illuminare la nostra ignoranza. Ti prego di assistermi, con particolare sollecitudine, e di consolarmi sia nelle difficoltà presenti, sia nei tormenti futu­ri; affinché rapito dalla tua dolcezza, riflesso di quella divi­na, distolga il cuore dalle fallaci lusinghe terrene per riposa­re nella speranza della futura felicità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelocustode1Angelo, mio Custode, infaticabile collaboratore della mia salvezza eterna che mi elargisci in ogni momento innu­merevoli benefici, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei Serafini, che accesi della divina carità, sono eletti ad infiammare i nostri cuori. Ti prego di accettare nell’anima mia una scintilla di quel­lo stesso angelico amore, affinché, distrutto in me tutto quel­lo che é secondo la carne, possa, senza ostacolo, contempla­re le cose celesti. Dopo aver corrisposto, sempre fedelmen­te, la tua amorevole premura su questa terra, possa lodarti, ringraziarti e amarti nel Regno dei Cieli. Amen

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

**************

NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Com’era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

san micheleTe, o splendore e virtù del Padre, Te, o Gesù, vita dei cuori, noi lodiamo fra gli Angeli che pendono dal labbro tuo. Sotto di Te una schiera forte di migliaia di duci milita, ma in segno di salvezza, Michele vittorioso spiega la Croce. Egli spinge il fiero capo del dragone nei profondi abissi, e il duce con i ribelli dalla rocca celeste fulmina. Contro il capo della superbia seguiamo questo Principe, affinché dal trono dell’Agnello ci sia data la corona di gloria. A Dio, Padre sia gloria, che Colui che redense il Figlio e lo Spirito Santo unse, li custodisce per mezzo degli Angeli. Così sia. Al cospetto degli Angeli canterò a Te, Dio mio. Ti adorerò nel tempio Santo tuo e loderò il Nome tuo.

PREGHIAMO

Concedi, Onnipotente Dio, che col patrocinio di San Michele Arcangelo, camminiamo sempre verso il cielo e siamo aiutati nel cielo dalle preghiere di Colui del quale in terra predichiamo la gloria. Per Cristo nostro Signore. Così sia.

PRIMA GRAZIA

Ti domandiamo, o Arcangelo San Michele, insieme col Principe del primo Coro dei Serafini, che Tu voglia accendere il nostro cuore con le fiamme del santo amore e che per mezzo tuo possiamo spregiare i lusinghieri inganni dei piaceri del mondo.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SECONDA GRAZIAsan michele arcangelo

Ti chiediamo umilmente, o Principe della celeste Gerusalemme, insieme col Capo dei Cherubini, che ti ricordi di noi, specialmente quando saremo assaliti dalle suggestioni del nemico infernale, così col tuo aiuto, divenuti vincitori di satana, facciamo di noi stessi un intero olocausto a Dio nostro Signore.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

TERZA GRAZIA

Devotamente ti supplichiamo, o invitto Campione del Paradiso, che insieme con Principe del terzo Coro, cioè dei Troni, non permetti che noi, tuoi fedeli, siamo oppressi degli spiriti infernali, né da infermità.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

QUARTA GRAZIA

Umilmente in terra prostrati Ti preghiamo, o nostro primo ministro della Corte dell’Empireo, che insieme col Principe del quarto Coro, cioè delle Dominazioni, difendi il Cristianesimo, in ogni sua necessità, ed in particolare il Sommo Pontefice, aumentandolo di felicità e grazia in questa vita e gloria nell’altra.

Pater, 3 ave.

san michele arcangelo1San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale. 

QUINTA GRAZIA

Ti preghiamo, o santo Arcangelo, che insieme col Principe del quinto Coro, cioè delle Virtù, Tu voglia liberare noi tuoi servi, dalle mani dei nostri nemici sia occulti come palesi; liberaci da falsi testimoni, libera dalle discordie questa Nazione ed in particolare questa città da fame, peste e guerra; liberaci anche da folgori, tuoni, terremoti e tempeste, cose che il drago dell’Inferno è solito provocare a nostro danno.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SESTA GRAZIA

Ti scongiuriamo, o Conduttore delle Angeliche squadre, e ti preghiamo insieme col Principe, che tiene il primo luogo fra le Potestà le quali costituiscono il sesto Coro, anche tu voglia provvedere alle necessità di noi tuoi servi, di questa Nazione, ed in particolare, di questa città, con il dare alla terra la fecondità desiderata e la pace e la concordia tra i governanti cristiani.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SETTIMA GRAZIA

san michele arcangelo2Ti chiediamo, o Principe degli Angeli Michele, che insieme col capo dei Principati del settimo Coro, Tu voglia liberare noi tuoi servi e tutta questa Nazione ed in particolare questa città dalle infermità fisiche e molto più da quelle spirituali.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

OTTAVA GRAZIA

Ti supplichiamo, o Santo Arcangelo, che insieme col Principe degli Arcangeli dell’ottavo Coro e con tutti i nove Cori, Tu abbia cura di noi in questa vita presente e nell’ora della nostra agonia e quando saremo per esalare l’anima, così, sotto la tua protezione, rimanendo vincitori di satana, giungiamo a godere la divina Bontà con Te, nel Santo Paradiso.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

NONA GRAZIA

Ti preghiamo finalmente, o gloriosissimo Principe e difensore della Chiesa militante e trionfante, che Tu voglia, in compagnia del capo degli Angeli del nono Coro, custodire e patrocinare i tuoi devoti e noi con tutti i nostri familiari e tutti quelli che si sono raccomandati alle nostre preghiere, affinché con la tua protezione, vivendo in modo santo, possiamo godere Dio insieme con Te e tutti gli Angeli per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

4 Padre Nostro, uno a San Michele, uno a San Gabriele, uno a San Raffele e uno al nostro Angelo Custode.

Prega per noi, beatissimo Michele, principe di Dio. Affinché siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

san michele arcangelo3

PREGHIAMO

Onnipotente ed Eterno Dio, che nella tua somma bontà assegnasti in modo mirabile l’Arcangelo Michele come gloriosissimo Principe della Chiesa per la salvezza degli uomini, concedi che con il suo salvifico aiuto meritiamo di essere efficacemente difesi di fronte a tutti i nemici in modo che, al momento della nostra morte, possiamo essere liberati dal peccato e presentarci alla tua eccelsa beatissima Maestà. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

**************

NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Atto di dolore – Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso te, infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, misericordia, perdonami.

Recitare le prime tre decine del Rosario

novenamarianodiNONO GIORNO

Madre Santissima, nostra avvocata, Tu che sciogli i “nodi” vengo oggi a ringraziarti di aver sciolto questo “nodo” (nominarlo se possibile…) nella mia vita. Conosci il dolore che mi ha causato. Grazie Madre mia amata,Ti ringrazio perchè hai sciolto i “nodi” della mia vita. Avvolgimi con il tuo manto d’ amore, proteggimi, illuminami con la tua pace.
“Maria che sciogli i nodi” prega per me.

Poi recitare le due ultime decine del Rosario
Finire con la seguente preghiera:

PREGHIERA A NOSTRA SIGNORA CHE SCIOGLIE I NODI

beataverginechescioglieinodi

Vergine Maria, Madre del bell’Amore, Madre che non ha mai abbandonato un figliolo che grida aiuto, Madre le cui mani lavorano senza sosta per i suoi figlioli tanto amati, perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal Tuo cuore volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione. Guarda il cumulo di “nodi” della mia vita. Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore. Sai quanto mi paralizzano questi nodi Maria, Madre incaricata da Dio di sciogliere i “nodi” della vita dei tuoi figlioli, ripongo il nastro della mia vita nelle tue mani.
Nelle tue mani non c’è un “nodo” che non sia sciolto.
Madre Onnipotente, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominarlo se possibile…). Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre. Spero in Te.
Sei l’unica consolatrice che Dio mi ha dato. Sei la fortezza delle mie forze precarie, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione di tutto ciò che mi impedisce di essere con Cristo.
Accogli il mio richiamo. Preservami, guidami proteggimi, sii il mio rifugio.

Maria,che scioglie i nodi, prega per me.

mariascioglienodi

Madre di Gesù e Madre nostra, Maria Santissima Madre di Dio; tu sai che la nostra vita è piena di nodi piccoli e grandi. Ci sentiamo soffocati, schiacciati, oppressi e impotenti nel risolvere i nostri problemi. Ci affidiamo a te, Madonna di Pace e di Misericordia. Ci rivolgiamo al Padre per Gesù Cristo nello Spirito Santo, uniti a tutti gli angeli e ai Santi. Maria incoronata da dodici stelle che schiacci con i tuoi santissimi piedi la testa del serpente e non ci lasci cadere nella tentazione del maligno, liberaci da ogni schiavitù, confusione e insicurezza. Dacci la tua grazia e la tua luce per poter vedere nelle tenebre che ci circondano e seguire la giusta strada. Madre generosa, ti presentiamo supplichevoli la nostra richiesta d’aiuto.

Ti preghiamo umilmente:

· Sciogli i nodi dei nostri disturbi fisici e delle malattie incurabili: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dei conflitti psichici dentro di noi, la nostra angoscia e paura, la non accettazione di noi stessi e della nostra realtà: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella nostra possessione diabolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nelle nostre famiglie e nel rapporto con i figli: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella sfera professionale, nell’impossibilità di trovare un lavoro dignitoso o nella schiavitù di lavorare con eccesso: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dentro la nostra comunità parrocchiale e nella nostra Chiesa che è una, santa, cattolica, apostolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi fra le varie Chiese cristiane e confessioni religiose e dacci l’unità nel rispetto delle diversità: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella vita sociale e politica del nostro Paese: Maria ascoltaci!

· Sciogli tutti i nodi del nostro cuore per poter essere liberi di amare con generosità: Maria ascoltaci!

Maria che sciogli i nodi, prega per noi tuo Figlio Gesù Cristo nostro Signore. Amen.

**************************

CORONA ANGELICA

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

V. – Vieni o Dio in mio aiuto.

R. – Affrettati a soccorrermi o Signore.

1° CORO ANGELICO

angeli2Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità. Amen

Padre nostro

Padre nostro, che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

3 Ave, o Maria,

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

2° CORO ANGELICO

GLI ANGELIAd intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

3° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

4° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Angelo25° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

6° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

7° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbe­dienza.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

8° CORO ANGELICO

Arcangeli-tosiniAd intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcange­li, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

9° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli An­geli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Padre nostro a San Michele.

Padre nostro a San Gabriele.

Padre nostro a San Raffaele.

Padre nostro all’Angelo Custode.

4 Gloria al Padre in onore degli altri quattro Santi Spiriti che assistono al Trono di Dio.

ANTIFONA FINALE

arcangelo san micheleGloriosissimo Principe S. Michele, capo e duce degli eserciti celesti, depositario delle anime, debellatore degli spiriti ribelli, stella fulgente nella reggia di Dio, dopo Gesù Cristo condottiero nostro ammirabile, di sovrumana eccellenza e virtù, degnatevi liberare tutti noi, che a voi con fiducia ricorriamo, da ogni male, e fate per la vostra impareggiabile protezione che ogni dì vantaggiamo nel servire fedelmente il nostro Dio.

V. – Pregate per noi, o beatissimo S. Michele, Principe nella chiesa di Gesù Cristo

R. – Perchè possiamo essere fatti degni delle promesse di Lui.

PREGHIAMO:

Onnipotente sempiterno Dio, che con prodigi di bontà e misericordia per la salvezza comune degli uomini eleggeste a Principe della vostra Chiesa il gloriosissimo Arcangelo San Michele, fateci degni, vi preghiamo, di essere, per la sua potente intercessione liberati da tutti i nostri nemici sicchè nella nostra morte nessuno di essi ci molesti, ma ci sia dato di essere da lui medesimo introdotti alla presenza della eccelsa vostra divina Maestà. Per i meriti di Gesù Cristo Signore nostro. Amen

LITANIE A SAN MICHELE ARCANGELO

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio, Abbi pietà di noiarcangelo san michele1

Figlio redentore del mondo, Dio, Abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio, Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi

San Michele Arcangelo, Prega per noi

San Michele, Principe dei Serafini, Prega per noi

San Michele, ambasciatore del Signore Dio d’Israele, Prega per noi

San Michele, assessore della Santissima Trinità, Prega per noi

San Michele, preposto del Paradiso, Prega per noi

San Michele, chiarissima stella dell’ordine Angelico, Prega per noi

San Michele, mediatore delle divine Grazie, Prega per noi

San Michele, sole splendissimo di carità, Prega per noi

San Michele, primo modello di umiltà, Prega per noi

San Michele, esempio di mansuetudine, Prega per noi

San Michele, prima fiamma di ardentissimo zelo, Prega per noi

San Michele, degno di ammirazione, Prega per noisan michele arcangelo

San Michele, degno di venerazione, Prega per noi

San Michele, degno di lode, Prega per noi

San Michele, ministro della divina clemenza, Prega per noi

San Michele, duce fortissimo, Prega per noi

San Michele, dispensatore di gloria, Prega per noi

San Michele, consolatore degli sfiduciati, Prega per noi

San Michele, Angelo di pace, Prega per noi

San Michele, consolatore degli animi, Prega per noi

San Michele, guida degli erranti, Prega per noi

San Michele, sostegno di coloro che sperano, Prega per noi

San Michele, custode di chi ha Fede, Prega per noi

San Michele, protettore della Chiesa, Prega per noi

San Michele, dispensatore generoso, Prega per noi

San Michele, rifugio dei poveri, Prega per noi

San Michele, sollievo degli oppressi, Prega per noiSan-Michele-Arcangelo

San Michele, vincitore dei demoni, Prega per noi

San Michele, nostra fortezza, Prega per noi

San Michele, nostro rifugio, Prega per noi

San Michele, duce degli Angeli, Prega per noi

San Michele, conforto dei Patriarchi, Prega per noi

San Michele, luce dei Profeti, Prega per noi

San Michele, guida degli Apostoli, Prega per noi

San Michele, sollievo dei Martiri, Prega per noi

San Michele, letizia dei Confessori, Prega per noi

San Michele, custode delle Vergini, Prega per noi

San Michele, onore di tutti i Santi, Prega per noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudiscici, Signore.

i santi arcangeli1Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

V. – Prega per noi, o San Michele Arcangelo

R. – Perchè siamo degni delle promesse di Cristo  

PREGHIAMO: O Signore, l’intercessione dell’Arcangelo Michele, ci protegga sempre e in ogni luogo; ci liberi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Santi Angeli e Arcangeli, difendeteci, custoditeci. Amen.

Il fedele che devotamente usa un oggetto di pietà (crocifisso o croce, corona scapolare, medaglia) benedetto da un sacerdote qualsiasi può lucrare una indulgenza parziale“.

ALMANACCO DEL 26 SETTEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 26 SETTEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


giovane 1923MESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 26 SETTEMBRE

I guai dell’umanità: questi sono i pensieri per tutti (T, 95).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
BEATA VERGINE LEŚNIAŃSKA2BEATA VERGINE LEŚNIAŃSKIE
Letture di martedì 26 settembre 2017
Santi Cosma e Damiano
NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI
TRIDUO ALL’ANGELO CUSTODE
NOVENA A SAN FRANCESCO D’ASSISI
NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE
NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO
NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI
CORONA ANGELICA

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

“…vivete il digiuno perché con il digiuno riuscirete a realizzare il piano stabilito da Dio…”

(Tratto dal messaggio del 26 settembre 1985)

—————————————————————————-

BEATA VERGINE LEŚNIAŃSKABEATA VERGINE LEŚNIAŃSKIE

Madre dell’Unità e della Fede

Polonia– 26 settembre 1683

Il 26 settembre 1683 due ragazzi di 9 e 10 anni che stavano pascolando il bestiame vengono attratti da una pietra lucente che rivelò il volto della Vergine Maria con il Bambino Gesù. Qui nascerà il secondo santuario mariano nella Diocesi di Lutsk in Polonia.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/beata-vergine-lesnianskie/

——————————————————————————

LETTURE DI MARTEDI’

26 settembre 2017

XXV Settimana del Tempo Ordinario (Anno I)

“… «Mia madre e miei fratelli sono questi: coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica»….”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/letture-di-martedi-26-settembre-2017/

————————————————————————–

SaSS. COSMA e DAMIANO1nti Cosma e Damiano

martiri ( ? 287) 26 settembre

Cosma e Damiano occupano una posizione preminente tra quei santi le  cui leggende si estendono assai oltre a ciò che si conosce con certezza. Sono i meglio conosciuti tra gli anargyroi, vale a  dire poveri (santi venerati in Oriente per il loro rifiuto di accettare denaro in cambio dei loro servizi). Il libro del “Martirologio” li definisce martiri cinque volte, ecco il perché…

La storia e la video-storia  su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/santi-cosma-e-damiano/

———————————————————————————-

Novena alla Madonna di PompeiMadonna di Pompei

PER IMPETRARE GRAZIE NEI CASI PIU’ DISPERATI

Si ponga la prodigiosa immagine in luogo distinto e, potendo si accendano due candele, simbolo della fede che arde nel cuore del credente. Prima di cominciare la Novena, pregare Santa Caterina da Siena che si degni di recitarla insieme con noi.

La novena su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/novena-alla-madonna-di-pompei/

————————————————————————–

angelo-cieloTRIDUO ALL’ANGELO CUSTODE

“… L’angelo custode esiste, non è una dottrina fantasiosa, ma un compagno che Dio ci ha posto accanto nel cammino della nostra vita…” Queste le parole di Papa Francesco durante un’omelia in onore ai Santi Angeli Custodi.

Su http://biscobreak.altervista.org/2015/09/triduo-alangelo-custode/

—————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

TRIDUO ALL’ANGELO CUSTODE

angelo custode.1
1° giorno

Angelo mio custode, tu che ti sei degnato di prenderti cura di me, povero peccatore ti prego, ravviva il mio spirito di viva fede, fede speranza e infinita carità affinché pensi solo ad amare e a servire il mio Dio.

3 Angelo di Dio che sei il mio custode, illumina, custodiscimi, reggi governa a me, che ti fui affidata dalla pietà celeste. Amen

*******

Novena alla Madonna di Pompei

O Santa Caterina da Siena, mia Protettrice e Maestra, tu che assisti dal cielo i tuoi devoti allorché recitano il Rosario di Maria, assistimi in questo momento e degnati di recitare insieme con me la Novena alla Regina del Rosario che ha posto il trono delle sue grazie nella Valle di Pompei, affinché per tua intercessione io ottenga la desiderata grazia. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. 

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Madonna di Pompei6O Vergine Immacolata e Regina del Santo Rosario, Tu, in questi tempi di morta fede e di empietà trionfante hai voluto piantare il tuo seggio di Regina e di Madre sull’antica terra di Pompei soggiorno di morti pagani. Da quel luogo dove erano adorati gli idoli e i demoni, Tu oggi, come Madre della divina grazia, spargi dappertutto i tesori delle celesti misericordie. Deh! Da quel trono ove regni pietosa, rivolgi, o Maria, anche sopra di me gli occhi tuoi benigni, ed  abbi pietà di me che ho tanto bisogno del tuo soccorso. Mòstrati anche a me,  come a tanti altri ti sei dimostrata, vera Madre di misericordia : mentre io con tutto il cuore Ti saluto e Ti invoco mia Regina del Santo Rosario.

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Madonna di Pompei2

Prostrata ai piedi del tuo trono, o grande e gloriosa Signora, l’anima mia Ti venera tra gemiti ed affanni ond’è oppressa oltre misura. In queste angustie ed agitazioni in cui mi trovo, io alzo confidente gli occhi a Te, che Ti sei degnata di eleggere per tua dimora le campagne di poveri e abbandonati contadini. E là, di fronte alla città ed all’anfiteatro ove regna silenzio e rovina, Tu come Regina delle Vittorie, levasti la tua voce potente per chiamare d’ogni parte d’Italia e del mondo cattolico i devoti tuoi figli ad erigerti un Tempio. Deh! Ti muovi alfine a pietà di quest’anima mia che giace avvilita nel fango. Pietà di me, o Signora, pietà di me che sono oltremodo ripieno di miseria e di umiliazioni. Tu che sei lo sterminio dei demoni difendimi da questi nemici che mi assediano. Tu che sei l’Aiuto dei cristiani , traimi da queste tribolazioni in cui verso miserevolmente.Tu che sei la Vita nostra, trionfa della morte che minaccia l’anima mia in questi pericoli in cui trovasi esposta; ridonami la pace, la tranquillità, l’amore, la salute. Amen.

Salve Regina…

Rosario di PompeiAh! Il sentire che tanti sono stati da Te beneficati solo perché ricorsi a Te con fede, m’infonde novella lena e coraggio d’invocarti in mio soccorso. Tu già promettesti a S. Domenico che chi vuole le grazie con il tuo Rosario le ottiene; ed io col tuo Rosario in mano oso ricordarti , o Madre, le tue sante promesse. Anzi Tu stessa ai dì nostri operi continui prodigi per chiamare i tuoi figli a onorarti nel Tempio di Pompei. Tu dunque vuoi  tergere le nostre lacrime, vuoi lenire i nostri affanni! Ed io col cuore sulle labbra, con viva fede Ti chiamo e T’invoco: Madre mia!…Madre cara!…Madre bella!…Madre dolcissima, aiutami! Madre e Regina del Santo Rosario di Pompei, non più tardare a stendermi la mano tua potente per salvarmi: chè il ritardo, come vedi, mi porterebbe alla rovina.

Salve Regina…

Madonna di Pompei5E a chi altri mai io dovrò ricorrere, se non a Te che sei il Sollievo dei miserabiliConforto degli abbandonati, la Consolazione degli afflitti? Oh, io te lo confesso, l’anima mia è miserabile, gravata da enormi colpe, meritevole di ardere nell’inferno, indegna di ricevere grazie! Ma non sei Tu la Speranza di chi dispera, la Madre di Gesù, unicomediatore tra l’uomo e Dio, la potente nostra Avvocata presso il trono dell’Altissimo, il Rifugio dei peccatori ? Deh! Solo che tu dì una parola in mio favore al tuo Figlio, ed Egli mi esaudirà. Chiedigli, dunque, o Madre, questa grazia di cui tanto io ho bisogno. (Si domandi la grazia che si vuole). Tu sola puoi ottenermela: Tu che sei l’unica speranza mia, la mia consolazione, la mia dolcezza, la vita mia. Così spero. Amen. 

Salve Regina…

Madonna di Pompei3O Vergine e Regina del santo Rosario, Tu che sei la Figlia del Padre Celeste, la Madre dei Figliuol divino, la Sposa dello Spirito Santo; Tu che tutto puoi presso la Santissima Trinità, devi impetrarmi questa grazia tanto a me necessaria, purché non sia di ostacolo alla mia salvezza eterna. (Si ripeta la grazia che si desidera). Te la domando per la tua Immacolata Concezione, per la tua divina Maternità, per i tuoi gaudi, per i tuoi dolori, per i tuoi trionfi. Te la domando per il Cuore del tuo amoroso Gesù, per quei nove mesi che lo portasti nel seno, per gli stenti della sua vita, per l’acerba sua Passione, per la sua morte in Croce, per il Nome suo santissimo, per il suo Preziosissimo Sangue. Te la domando per il Cuore tuo dolcissimo, nel Nome tuo glorioso, o Maria, che sei Stella del mareSignora potenteMadre di dolorePorta del Paradiso  e Madre di ogni grazia. In Te confido, da Te tutto spero. Tu mi hai da salvare. Amen.

Salve Regina…

Regina del Santo Rosario, prega per noi. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo

PREGHIAMO O Dio, il tuo unico Figlio ci ha acquistato con la sua vita, morte e risurrezione i beni della salvezza eterna: concedi anche a noi che, venerando questi misteri del Santo Rosario della Vergine Maria, imitiamo ciò che contengono e otteniamo ciò che promettono. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

ORAZIONE a S. Domenico e a S. Caterina da Siena per ottenere le grazie dalla S. Vergine di Pompei

Madonna di Pompei4O Santo sacerdote di Dio e glorioso Patriarca San Domenico, che fosti l’amico, il figliuolo prediletto e il confidente della celeste Regina, e tanti prodigi operasti per virtù del S. Rosario; e tu, Santa Caterina da Siena, figliuola primaria di quest’ordine del Rosario e potente mediatrice presso il trono di Maria e presso il Cuore di Gesù, da cui avesti cambiato il cuore: voi, Santi miei cari, guardate le mie necessità e abbiate pietà dello stato in cui mi trovo. Voi aveste in terra il cuore aperto ad ogni altrui miseria e la mano potente a sovvenirla, ora in Cielo non è venuta meno né la vostra carità, né la vostra potenza. Pregate per me la madre del Rosario ed il Figliuolo Divino, giacchè ho gran fiducia che per mezzo vostro ho da conseguire la grazia che tanto desidero. Amen.

Tre Gloria al Padre…  

**********

NOVENA A S. FRANCESCO D’ASSISI

26 settembre – 2° GIORNO

S. FRANCESCO E GLI UCCELLI

uccelli

Un giorno, S. Francesco camminava con alcuni frati nella pianura di Assisi quando alzo’ gli occhi e vide moltissimi uccelli. Disse allora ai suoi compagni: “Aspettate qui perche’ vado nel campo a predicare anche a loro.”
Appena inizio’ a parlare, gli uccelli si posarono sugli alberi e rimasero fermi, finche’ il Santo non li ebbe benedetti.
S. Francesco parlo’ cosi’: “Sorelle e fratelli miei, dovete essere molto riconoscenti al vostro Creatore Iddio e dovete ringraziarLo in ogni luogo, perché vi ha donato l’aria e la liberta’ di volare dove vi piace. Oltre a questo, voi non seminate e non mietete, eppure Dio vi nutre; Egli vi ha dato le fonti per dissetarvi, i monti e le valli per rifugiarvi, gli alberi per costruire i vostri nidi. Voi non sapete filare ne’ cucire, eppure Dio veste voi e i vostri figlioli. Il vostro Creatore vi ama molto poiche’ vi dona tanti benefici, perciò state ben lontani dal peccato dell’ingratitudine e pensate sempre a lodare Dio“.

spettacolari_e_bellissimi_uccelli_14

A queste parole gli uccelli cominciarono ad allungare i colli, ad aprire i becchi e le ali e con rispetto a chinare le testine in basso, poi, con trilli e movimenti, dimostravano che le parole di S. Francesco avevano dato loro molta gioia. Anche il Santo si rallegrava con loro e si stupiva di un cosi’ gran numero di uccelli e delle loro bellissime varieta’. Egli gioiva nel vedere come accoglievano la sua parola e come devotamente, secondo i loro modi, pareva lodassero il CreatoreFrancesco li accarezzava e passava accanto a loro, sfiorava le testine e i corpi con la tunica, ma essi non volavano via. Alla fine li benedisse con un segno di Croce e diede loro il permesso di andarsene.
Allora tutti gli uccelli, con meravigliosi canti, si alzarono in volo separandosi in quattro schiere secondo la croce che S. Francesco aveva tracciato su di loro, e dirigendosi verso i quattro punti cardinali.
Essi dimostravano che la predicazione della croce di Cristo, rinnovata da S. Francesco, doveva essere portata con gioia da lui e dai suoi frati, in tutte le parti del mondo.

PROPOSITO

– Imitiamo S. Francesco nel contemplare la creazione come specchio del Creatore;
– ringraziamo Dio per il dono della creazione;
– cerchiamo di avere sempre rispetto per ogni creatura, in quanto espressione dell’amore del Creatore;
– riconosciamo in ogni essere creato un nostro fratello.

GIACULATORIA

San Francesco, prega per noi. Pater, Ave, Gloria. 

**************

NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE

– Angelo, mio custode, fedele esecutore dei consigli di Dio che fin dai primi momenti della mia vita vegli sulla mia anima e sul mio corpo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli angeli destinati a custodi degli uomini dalla divina bontà. Ti prego di preservarmi da ogni caduta nel presente pellegrinaggio, affinché l’anima mia si conservi sempre nella purezza ricevuta per mezzo del santo Battesimo.

Padre Nostro

angelo custodePadre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

Ave Maria

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Angelo di Dio

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodiscimi, reggi governa a me, che ti fui affidato dalla Pietà Celeste, amen.

***

angelo custode

– Angelo, mio custode, affezionato compagno e unico vero amico che sempre e ovunque mi accompagni, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli arcangeli eletti da Dio ad annunziare cose grandi e misteriose. Ti prego di illuminare la mia mente per farmi conoscere la divina Volontà, e di muovere il mio cuore per farmi vivere sempre conformemente alla fede che professo, così da ricevere il premio promesso ai veri credenti.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, sapiente maestro che non cessi mai d’insegnare la vera scienza dei santi, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei principati, destinati a presiedere agli spiriti minori. Ti prego di vigilare sui miei pensieri, sulle mie parole e sulle mie opere perchè, conformandomi in tutto ai tuoi salutari insegnamenti , non perda mia di vista il santo timor di Dio, principio unico ed infallibile della vera sapienza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo custode2– Angelo, mio custode, amorevole guida che con miti rimproveri e con continue ammonizioni mi inviti a riscattarmi dalla colpa, ogni qualvolta per mia disgrazia vi sono caduto, ti saluto e ti ringrazio, insieme al coro delle potestà destinate  a frenare il demonio. Ti prego di svegliare l’anima mia dal letargo della tiepidezza in cui vive tuttora per resistere e trionfare su tutti quanti i nemici.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, potente difensore che facendomi assiduamente scorgere le insidie del demonio negli inganni del mondo e nelle lusinghe della carne, me ne faciliti la vittoria ed il trionfo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle virtù destinate a Dio ad operare miracoli e a spingere gli uomini sulla strada della santità. Ti prego di soccorrermi in tutti i pericoli e di difendermi in tutti gli assalti, affinché  possa camminare sicuro nella pratica di tutte le virtù, specialmente dell’umiltà, della purezza, dell’obbedienza e della carità, le più care a te, e le più indispensabili alla salvezza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo_custode2– Angelo, mio custode, consigliere ineffabile che nei modi più vivi mi fai sempre conoscere la volontà di Dio e i mezzi più opportuni per realizzarla, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle dominazioni elette da Dio a comunicare i suoi decreti e a darci la forza di dominare le nostre passioni. Ti prego di liberare la mia mente da tutti i dubbi importuni e da tutte le pericolose perplessità, affinché, libero da ogni timore, assecondi sempre i tuoi consigli, che sono consigli di pace, di giustizia e di sanità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo, mio Custode, zelante avvocato che con incessan­ti preghiere rivolte al Cielo, intercedi per la mia eterna sal­vezza e allontani dal mio capo i meritati castighi, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei troni eletti a sostene­re il soglio dell’Altissimo e a stabilire gli uomini nel bene. Ti prego, nella tua carità, di concedermi il dono inesti­mabile della finale perseveranza, affinché nella morte tra­passi felicemente dalle miserie dell’esilio terreno alla gioia della Patria Celeste

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo_custodeAngelo, mio Custode, consolatore benigno che con soavi ispirazioni mi conforti in tutti i travagli della vita presente e in tutti i timori della futura, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei cherubini che, pieni della scienza di Dio, sono eletti ad illuminare la nostra ignoranza. Ti prego di assistermi, con particolare sollecitudine, e di consolarmi sia nelle difficoltà presenti, sia nei tormenti futu­ri; affinché rapito dalla tua dolcezza, riflesso di quella divi­na, distolga il cuore dalle fallaci lusinghe terrene per riposa­re nella speranza della futura felicità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelocustode1Angelo, mio Custode, infaticabile collaboratore della mia salvezza eterna che mi elargisci in ogni momento innu­merevoli benefici, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei Serafini, che accesi della divina carità, sono eletti ad infiammare i nostri cuori. Ti prego di accettare nell’anima mia una scintilla di quel­lo stesso angelico amore, affinché, distrutto in me tutto quel­lo che é secondo la carne, possa, senza ostacolo, contempla­re le cose celesti. Dopo aver corrisposto, sempre fedelmen­te, la tua amorevole premura su questa terra, possa lodarti, ringraziarti e amarti nel Regno dei Cieli. Amen

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

**************

NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Com’era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

san micheleTe, o splendore e virtù del Padre, Te, o Gesù, vita dei cuori, noi lodiamo fra gli Angeli che pendono dal labbro tuo. Sotto di Te una schiera forte di migliaia di duci milita, ma in segno di salvezza, Michele vittorioso spiega la Croce. Egli spinge il fiero capo del dragone nei profondi abissi, e il duce con i ribelli dalla rocca celeste fulmina. Contro il capo della superbia seguiamo questo Principe, affinché dal trono dell’Agnello ci sia data la corona di gloria. A Dio, Padre sia gloria, che Colui che redense il Figlio e lo Spirito Santo unse, li custodisce per mezzo degli Angeli. Così sia. Al cospetto degli Angeli canterò a Te, Dio mio. Ti adorerò nel tempio Santo tuo e loderò il Nome tuo.

PREGHIAMO

Concedi, Onnipotente Dio, che col patrocinio di San Michele Arcangelo, camminiamo sempre verso il cielo e siamo aiutati nel cielo dalle preghiere di Colui del quale in terra predichiamo la gloria. Per Cristo nostro Signore. Così sia.

PRIMA GRAZIA

Ti domandiamo, o Arcangelo San Michele, insieme col Principe del primo Coro dei Serafini, che Tu voglia accendere il nostro cuore con le fiamme del santo amore e che per mezzo tuo possiamo spregiare i lusinghieri inganni dei piaceri del mondo.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SECONDA GRAZIAsan michele arcangelo

Ti chiediamo umilmente, o Principe della celeste Gerusalemme, insieme col Capo dei Cherubini, che ti ricordi di noi, specialmente quando saremo assaliti dalle suggestioni del nemico infernale, così col tuo aiuto, divenuti vincitori di satana, facciamo di noi stessi un intero olocausto a Dio nostro Signore.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

TERZA GRAZIA

Devotamente ti supplichiamo, o invitto Campione del Paradiso, che insieme con Principe del terzo Coro, cioè dei Troni, non permetti che noi, tuoi fedeli, siamo oppressi degli spiriti infernali, né da infermità.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

QUARTA GRAZIA

Umilmente in terra prostrati Ti preghiamo, o nostro primo ministro della Corte dell’Empireo, che insieme col Principe del quarto Coro, cioè delle Dominazioni, difendi il Cristianesimo, in ogni sua necessità, ed in particolare il Sommo Pontefice, aumentandolo di felicità e grazia in questa vita e gloria nell’altra.

Pater, 3 ave.

san michele arcangelo1San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale. 

QUINTA GRAZIA

Ti preghiamo, o santo Arcangelo, che insieme col Principe del quinto Coro, cioè delle Virtù, Tu voglia liberare noi tuoi servi, dalle mani dei nostri nemici sia occulti come palesi; liberaci da falsi testimoni, libera dalle discordie questa Nazione ed in particolare questa città da fame, peste e guerra; liberaci anche da folgori, tuoni, terremoti e tempeste, cose che il drago dell’Inferno è solito provocare a nostro danno.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SESTA GRAZIA

Ti scongiuriamo, o Conduttore delle Angeliche squadre, e ti preghiamo insieme col Principe, che tiene il primo luogo fra le Potestà le quali costituiscono il sesto Coro, anche tu voglia provvedere alle necessità di noi tuoi servi, di questa Nazione, ed in particolare, di questa città, con il dare alla terra la fecondità desiderata e la pace e la concordia tra i governanti cristiani.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SETTIMA GRAZIA

san michele arcangelo2Ti chiediamo, o Principe degli Angeli Michele, che insieme col capo dei Principati del settimo Coro, Tu voglia liberare noi tuoi servi e tutta questa Nazione ed in particolare questa città dalle infermità fisiche e molto più da quelle spirituali.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

OTTAVA GRAZIA

Ti supplichiamo, o Santo Arcangelo, che insieme col Principe degli Arcangeli dell’ottavo Coro e con tutti i nove Cori, Tu abbia cura di noi in questa vita presente e nell’ora della nostra agonia e quando saremo per esalare l’anima, così, sotto la tua protezione, rimanendo vincitori di satana, giungiamo a godere la divina Bontà con Te, nel Santo Paradiso.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

NONA GRAZIA

Ti preghiamo finalmente, o gloriosissimo Principe e difensore della Chiesa militante e trionfante, che Tu voglia, in compagnia del capo degli Angeli del nono Coro, custodire e patrocinare i tuoi devoti e noi con tutti i nostri familiari e tutti quelli che si sono raccomandati alle nostre preghiere, affinché con la tua protezione, vivendo in modo santo, possiamo godere Dio insieme con Te e tutti gli Angeli per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

4 Padre Nostro, uno a San Michele, uno a San Gabriele, uno a San Raffele e uno al nostro Angelo Custode.

Prega per noi, beatissimo Michele, principe di Dio. Affinché siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

san michele arcangelo3

PREGHIAMO

Onnipotente ed Eterno Dio, che nella tua somma bontà assegnasti in modo mirabile l’Arcangelo Michele come gloriosissimo Principe della Chiesa per la salvezza degli uomini, concedi che con il suo salvifico aiuto meritiamo di essere efficacemente difesi di fronte a tutti i nemici in modo che, al momento della nostra morte, possiamo essere liberati dal peccato e presentarci alla tua eccelsa beatissima Maestà. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

**************

NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Atto di dolore – Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso te, infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, misericordia, perdonami.

Recitare le prime tre decine del Rosario

OTTAVO GIORNO

preghieraVergine Madre di Dio, ricca di misericordia, abbi pietà di me, tuo figliolo e sciogli i “nodi” (nominarlo se possibile….) della mia vita. Ho bisogno che tu mi visiti, così come hai fatto con Elisabetta. Portami Gesù, portami lo Spirito Santo. Insegnami il coraggio, la gioia, l’umiltà e come Elisabetta, rendimi piena di Spirito Santo. Voglio che tu sia mia Madre, la mia Regina e la mia amica. Ti do il mio cuore e tutto ciò che mi appartiene: la mia casa, la mia famiglia, i miei beni esteriori e interiori. Ti appartengo per sempre. Metti in me il tuo cuore perchè io possa fare tutto ciò che Gesù mi dirà di fare.
“Maria che sciogli i nodi” prega per me.
Camminiamo pieni di fiducia verso il trono della grazia.

Poi recitare le due ultime decine del Rosario
Finire con la seguente preghiera:

PREGHIERA A NOSTRA SIGNORA CHE SCIOGLIE I NODI

beataverginechescioglieinodi

Vergine Maria, Madre del bell’Amore, Madre che non ha mai abbandonato un figliolo che grida aiuto, Madre le cui mani lavorano senza sosta per i suoi figlioli tanto amati, perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal Tuo cuore volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione. Guarda il cumulo di “nodi” della mia vita. Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore. Sai quanto mi paralizzano questi nodi Maria, Madre incaricata da Dio di sciogliere i “nodi” della vita dei tuoi figlioli, ripongo il nastro della mia vita nelle tue mani.
Nelle tue mani non c’è un “nodo” che non sia sciolto.
Madre Onnipotente, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominarlo se possibile…). Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre. Spero in Te.
Sei l’unica consolatrice che Dio mi ha dato. Sei la fortezza delle mie forze precarie, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione di tutto ciò che mi impedisce di essere con Cristo.
Accogli il mio richiamo. Preservami, guidami proteggimi, sii il mio rifugio.

Maria,che scioglie i nodi, prega per me.

mariascioglienodi

Madre di Gesù e Madre nostra, Maria Santissima Madre di Dio; tu sai che la nostra vita è piena di nodi piccoli e grandi. Ci sentiamo soffocati, schiacciati, oppressi e impotenti nel risolvere i nostri problemi. Ci affidiamo a te, Madonna di Pace e di Misericordia. Ci rivolgiamo al Padre per Gesù Cristo nello Spirito Santo, uniti a tutti gli angeli e ai Santi. Maria incoronata da dodici stelle che schiacci con i tuoi santissimi piedi la testa del serpente e non ci lasci cadere nella tentazione del maligno, liberaci da ogni schiavitù, confusione e insicurezza. Dacci la tua grazia e la tua luce per poter vedere nelle tenebre che ci circondano e seguire la giusta strada. Madre generosa, ti presentiamo supplichevoli la nostra richiesta d’aiuto.

Ti preghiamo umilmente:

· Sciogli i nodi dei nostri disturbi fisici e delle malattie incurabili: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dei conflitti psichici dentro di noi, la nostra angoscia e paura, la non accettazione di noi stessi e della nostra realtà: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella nostra possessione diabolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nelle nostre famiglie e nel rapporto con i figli: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella sfera professionale, nell’impossibilità di trovare un lavoro dignitoso o nella schiavitù di lavorare con eccesso: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dentro la nostra comunità parrocchiale e nella nostra Chiesa che è una, santa, cattolica, apostolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi fra le varie Chiese cristiane e confessioni religiose e dacci l’unità nel rispetto delle diversità: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella vita sociale e politica del nostro Paese: Maria ascoltaci!

· Sciogli tutti i nodi del nostro cuore per poter essere liberi di amare con generosità: Maria ascoltaci!

Maria che sciogli i nodi, prega per noi tuo Figlio Gesù Cristo nostro Signore. Amen.

**************************

CORONA ANGELICA

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

V. – Vieni o Dio in mio aiuto.

R. – Affrettati a soccorrermi o Signore.

1° CORO ANGELICO

angeli2Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità. Amen

Padre nostro

Padre nostro, che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

3 Ave, o Maria,

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

2° CORO ANGELICO

GLI ANGELIAd intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

3° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

4° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Angelo25° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

6° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

7° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbe­dienza.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

8° CORO ANGELICO

Arcangeli-tosiniAd intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcange­li, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

9° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli An­geli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Padre nostro a San Michele.

Padre nostro a San Gabriele.

Padre nostro a San Raffaele.

Padre nostro all’Angelo Custode.

4 Gloria al Padre in onore degli altri quattro Santi Spiriti che assistono al Trono di Dio.

ANTIFONA FINALE

arcangelo san micheleGloriosissimo Principe S. Michele, capo e duce degli eserciti celesti, depositario delle anime, debellatore degli spiriti ribelli, stella fulgente nella reggia di Dio, dopo Gesù Cristo condottiero nostro ammirabile, di sovrumana eccellenza e virtù, degnatevi liberare tutti noi, che a voi con fiducia ricorriamo, da ogni male, e fate per la vostra impareggiabile protezione che ogni dì vantaggiamo nel servire fedelmente il nostro Dio.

V. – Pregate per noi, o beatissimo S. Michele, Principe nella chiesa di Gesù Cristo

R. – Perchè possiamo essere fatti degni delle promesse di Lui.

PREGHIAMO:

Onnipotente sempiterno Dio, che con prodigi di bontà e misericordia per la salvezza comune degli uomini eleggeste a Principe della vostra Chiesa il gloriosissimo Arcangelo San Michele, fateci degni, vi preghiamo, di essere, per la sua potente intercessione liberati da tutti i nostri nemici sicchè nella nostra morte nessuno di essi ci molesti, ma ci sia dato di essere da lui medesimo introdotti alla presenza della eccelsa vostra divina Maestà. Per i meriti di Gesù Cristo Signore nostro. Amen

LITANIE A SAN MICHELE ARCANGELO

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio, Abbi pietà di noiarcangelo san michele1

Figlio redentore del mondo, Dio, Abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio, Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi

San Michele Arcangelo, Prega per noi

San Michele, Principe dei Serafini, Prega per noi

San Michele, ambasciatore del Signore Dio d’Israele, Prega per noi

San Michele, assessore della Santissima Trinità, Prega per noi

San Michele, preposto del Paradiso, Prega per noi

San Michele, chiarissima stella dell’ordine Angelico, Prega per noi

San Michele, mediatore delle divine Grazie, Prega per noi

San Michele, sole splendissimo di carità, Prega per noi

San Michele, primo modello di umiltà, Prega per noi

San Michele, esempio di mansuetudine, Prega per noi

San Michele, prima fiamma di ardentissimo zelo, Prega per noi

San Michele, degno di ammirazione, Prega per noisan michele arcangelo

San Michele, degno di venerazione, Prega per noi

San Michele, degno di lode, Prega per noi

San Michele, ministro della divina clemenza, Prega per noi

San Michele, duce fortissimo, Prega per noi

San Michele, dispensatore di gloria, Prega per noi

San Michele, consolatore degli sfiduciati, Prega per noi

San Michele, Angelo di pace, Prega per noi

San Michele, consolatore degli animi, Prega per noi

San Michele, guida degli erranti, Prega per noi

San Michele, sostegno di coloro che sperano, Prega per noi

San Michele, custode di chi ha Fede, Prega per noi

San Michele, protettore della Chiesa, Prega per noi

San Michele, dispensatore generoso, Prega per noi

San Michele, rifugio dei poveri, Prega per noi

San Michele, sollievo degli oppressi, Prega per noiSan-Michele-Arcangelo

San Michele, vincitore dei demoni, Prega per noi

San Michele, nostra fortezza, Prega per noi

San Michele, nostro rifugio, Prega per noi

San Michele, duce degli Angeli, Prega per noi

San Michele, conforto dei Patriarchi, Prega per noi

San Michele, luce dei Profeti, Prega per noi

San Michele, guida degli Apostoli, Prega per noi

San Michele, sollievo dei Martiri, Prega per noi

San Michele, letizia dei Confessori, Prega per noi

San Michele, custode delle Vergini, Prega per noi

San Michele, onore di tutti i Santi, Prega per noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudiscici, Signore.

i santi arcangeli1Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

V. – Prega per noi, o San Michele Arcangelo

R. – Perchè siamo degni delle promesse di Cristo  

PREGHIAMO: O Signore, l’intercessione dell’Arcangelo Michele, ci protegga sempre e in ogni luogo; ci liberi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Santi Angeli e Arcangeli, difendeteci, custoditeci.Amen.

Il fedele che devotamente usa un oggetto di pietà (crocifisso o croce, corona scapolare, medaglia) benedetto da un sacerdote qualsiasi può lucrare una indulgenza parziale“.

ALMANACCO DEL 25 SETTEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 25 SETTEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


MESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 25 SETTEMBRE

Piacesse a Dio che si ravvedessero queste povere creature e ritornassero davvero a lui! Per queste persone bisogna essere tutte viscere di madre e per queste bisogna avere somma cura, poiché Gesù ci fa sapere che in cielo si fa più festa per un peccatore pentito, che per la perseveranza di novantanove giusti. E’ veramente confortante questa sentenza del Redentore per tante anime che disgraziatamente peccarono e poi vogliono ravvedersi e tornare a Gesù (Epist. III, p. 1082).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASNOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO
Letture di lunedì 25 settembre 2017
San Vincenzo Strambi
San Sergio di Radonez
NOVENA A SAN FRANCESCO D’ASSISI
NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE
NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO
NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI
CORONA ANGELICA

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

 “…vi invito a ringraziare Dio … anche per il dono più piccolo che avete percepito. …”

(Tratto dal messaggio del 25 settembre 1989)

—————————————————————————-

Nostra Signora del Rosario

San Nicolás (Argentina) 25 di settembre del 1983NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLAS

Era il 25 di settembre del 1983 quando a San Nicolás, una località dell’Argentina a 232 chilometri da Buenos Aires, Gladys Quiroga de Motta vide che il rosario che aveva appeso nella sua abitazione si era illuminatoAnche altre persone assistettero al fenomeno. 

La storia e la video-storia delle apparizioni, la novena e il rosario insegnati dalla Madonna su  http://biscobreak.altervista.org/2013/09/nostra-signora-del-rosario/

——————————————————————————

LETTURE DI LUNEDI’

25 settembre 2017

XXV Settimana del Tempo Ordinario (Anno I)

“… a chi ha, sarà dato, ma a chi non ha, sarà tolto anche ciò che crede di avere»..”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/letture-di-lunedi-25-settembre-2017/

————————————————————————–

San Vincenzo Strambi

vescovo [1745-1824] 25 settembre

S. Vincenzo StrambiVincenzo è collocato in questo giorno, anziché in quello della morte (1 gen.) per richiesta dei passionisti, che lo commemorano in questa data. Affascinato dalla personalità di San Paolo della Croce, fondatore dei passionisti pur deludendo le ambizioni dei genitori, diverrà passionista, vescovo e consulente di papa Leone XII.

In “briciole di luce” La storia e la video-storia  su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/san-vincenzo-strambi/

———————————————————————————-

San Sergio di Radonezsan_sergio_di_radonez_

abate russo (ca.1315-1392) 25 settembre

E’ il santo russo più popolare, ed è menzionato durante la preparazione degli oggetti sacri nella liturgia ortodossa russa. Il popolo era attratto da lui e lo cercava per la presenza in lui dello Spirito Santo, che ardeva con un calore speciale, come modo di fissare tutta la sua attenzione sul suo interlocutore.

Su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/san-sergio-radonez/

——————————————————————————-

NOVENA A S. FRANCESCO D’ASSISI

25 settembresan francesco d'assisi

Una novena ricca di aneddoti e situazioni della vita del poverello di Assisi con un proposito diverso da mettere in pratica ogni giorno con il suo aiuto.

Su http://biscobreak.altervista.org/2015/09/novena-a-san-francesco-dassisi/

—————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA A S. FRANCESCO D’ASSISI

25 settembre – 1° giorno

COME SAN FRANCESCO OBBEDIVA PRONTAMENTE ALLA VOLONTÀ DI DIO

L’umile servo di Gesù Cristo, San Francesco, poco tempo dopo la sua conversione, quando già alcuni compagni si erano uniti a lui, era molto dubbioso su ciò che doveva fare: se dedicarsi totalmente alla preghiera con una vita contemplativa oppure operare per la salvezza del prossimo predicando il Vangelo.

4. San Francesco d'Assisi in estasi

Desiderava ardentemente conoscere la volontà di Dio e, poichè la sua grande umiltà non gli permetteva di fidarsi delle sue ispirazioni o della sua preghiera, mandò frate Masseo da due anime santefrate Silvestro e sorella Chiara per chiedere loro di domandare al Signore, nella preghiera, quale fosse la strada che Gesù aveva tracciato per lui. Frate Silvestro era uomo di grande santità e tutto ciò che chiedeva a Dio, l’otteneva. Per questo Francesco si era rivolto a lui. Frate Silvestro si mise subito in preghiera e ben presto ebbe la risposta. Anche Chiara e le sue compagne ebbero da Dio lo stesso messaggio: “Iddio non t’à eletto per te solo, ma eziandio per la salute di molti” (“Dio non ti ha colmato di favori per te solom, ma anche per la salvezza di molti“)

Quando frate Masseo ritornò, San Francesco lo ricevette con grandissima carità, lavandogli i piedi e preparandolgi da mangiare. Dopo che ebbero mangiato, Francesco chiamò frate Masseo nel bosco e inginocchiatosi davanti a lui, si tolse il cappuccio e stese le braccia come in croce dicendo: “Che cosa nostro Signore Gesù Cristo ordina che io faccia?“. Il fraticello riferì al Santo la medesima risposta di frate Silvestro e sorella Chiara. Appena Francesco seppe la volontà di Gesù, si alzò dicendo: “Nel nome di Dio, andiamo“. (tratto da i fioretti di San Francesco)

PROPOSITO

Chiediamo a Dio, con la preghiera, che ci illumini sulle scelte della nostra vita e cerchiamo di imitare la prontezza e l’entusiasmo di Francesco nell’adempiere alla volontà di Dio.

GIACULATORIA

San Francesco, prega per noi. Pater, Ave, Gloria.

**************

NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE

– Angelo, mio custode, fedele esecutore dei consigli di Dio che fin dai primi momenti della mia vita vegli sulla mia anima e sul mio corpo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli angeli destinati a custodi degli uomini dalla divina bontà. Ti prego di preservarmi da ogni caduta nel presente pellegrinaggio, affinché l’anima mia si conservi sempre nella purezza ricevuta per mezzo del santo Battesimo.

Padre Nostro

angelo custodePadre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

Ave Maria

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Angelo di Dio

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodiscimi, reggi governa a me, che ti fui affidato dalla Pietà Celeste, amen.

***

angelo custode

– Angelo, mio custode, affezionato compagno e unico vero amico che sempre e ovunque mi accompagni, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli arcangeli eletti da Dio ad annunziare cose grandi e misteriose. Ti prego di illuminare la mia mente per farmi conoscere la divina Volontà, e di muovere il mio cuore per farmi vivere sempre conformemente alla fede che professo, così da ricevere il premio promesso ai veri credenti.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, sapiente maestro che non cessi mai d’insegnare la vera scienza dei santi, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei principati, destinati a presiedere agli spiriti minori. Ti prego di vigilare sui miei pensieri, sulle mie parole e sulle mie opere perchè, conformandomi in tutto ai tuoi salutari insegnamenti , non perda mia di vista il santo timor di Dio, principio unico ed infallibile della vera sapienza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo custode2– Angelo, mio custode, amorevole guida che con miti rimproveri e con continue ammonizioni mi inviti a riscattarmi dalla colpa, ogni qualvolta per mia disgrazia vi sono caduto, ti saluto e ti ringrazio, insieme al coro delle potestà destinate  a frenare il demonio. Ti prego di svegliare l’anima mia dal letargo della tiepidezza in cui vive tuttora per resistere e trionfare su tutti quanti i nemici.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, potente difensore che facendomi assiduamente scorgere le insidie del demonio negli inganni del mondo e nelle lusinghe della carne, me ne faciliti la vittoria ed il trionfo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle virtù destinate a Dio ad operare miracoli e a spingere gli uomini sulla strada della santità. Ti prego di soccorrermi in tutti i pericoli e di difendermi in tutti gli assalti, affinché  possa camminare sicuro nella pratica di tutte le virtù, specialmente dell’umiltà, della purezza, dell’obbedienza e della carità, le più care a te, e le più indispensabili alla salvezza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo_custode2– Angelo, mio custode, consigliere ineffabile che nei modi più vivi mi fai sempre conoscere la volontà di Dio e i mezzi più opportuni per realizzarla, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle dominazioni elette da Dio a comunicare i suoi decreti e a darci la forza di dominare le nostre passioni. Ti prego di liberare la mia mente da tutti i dubbi importuni e da tutte le pericolose perplessità, affinché, libero da ogni timore, assecondi sempre i tuoi consigli, che sono consigli di pace, di giustizia e di sanità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo, mio Custode, zelante avvocato che con incessan­ti preghiere rivolte al Cielo, intercedi per la mia eterna sal­vezza e allontani dal mio capo i meritati castighi, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei troni eletti a sostene­re il soglio dell’Altissimo e a stabilire gli uomini nel bene. Ti prego, nella tua carità, di concedermi il dono inesti­mabile della finale perseveranza, affinché nella morte tra­passi felicemente dalle miserie dell’esilio terreno alla gioia della Patria Celeste

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo_custodeAngelo, mio Custode, consolatore benigno che con soavi ispirazioni mi conforti in tutti i travagli della vita presente e in tutti i timori della futura, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei cherubini che, pieni della scienza di Dio, sono eletti ad illuminare la nostra ignoranza. Ti prego di assistermi, con particolare sollecitudine, e di consolarmi sia nelle difficoltà presenti, sia nei tormenti futu­ri; affinché rapito dalla tua dolcezza, riflesso di quella divi­na, distolga il cuore dalle fallaci lusinghe terrene per riposa­re nella speranza della futura felicità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelocustode1Angelo, mio Custode, infaticabile collaboratore della mia salvezza eterna che mi elargisci in ogni momento innu­merevoli benefici, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei Serafini, che accesi della divina carità, sono eletti ad infiammare i nostri cuori. Ti prego di accettare nell’anima mia una scintilla di quel­lo stesso angelico amore, affinché, distrutto in me tutto quel­lo che é secondo la carne, possa, senza ostacolo, contempla­re le cose celesti. Dopo aver corrisposto, sempre fedelmen­te, la tua amorevole premura su questa terra, possa lodarti, ringraziarti e amarti nel Regno dei Cieli. Amen

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

**************

NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Com’era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

san micheleTe, o splendore e virtù del Padre, Te, o Gesù, vita dei cuori, noi lodiamo fra gli Angeli che pendono dal labbro tuo. Sotto di Te una schiera forte di migliaia di duci milita, ma in segno di salvezza, Michele vittorioso spiega la Croce. Egli spinge il fiero capo del dragone nei profondi abissi, e il duce con i ribelli dalla rocca celeste fulmina. Contro il capo della superbia seguiamo questo Principe, affinché dal trono dell’Agnello ci sia data la corona di gloria. A Dio, Padre sia gloria, che Colui che redense il Figlio e lo Spirito Santo unse, li custodisce per mezzo degli Angeli. Così sia. Al cospetto degli Angeli canterò a Te, Dio mio. Ti adorerò nel tempio Santo tuo e loderò il Nome tuo.

PREGHIAMO

Concedi, Onnipotente Dio, che col patrocinio di San Michele Arcangelo, camminiamo sempre verso il cielo e siamo aiutati nel cielo dalle preghiere di Colui del quale in terra predichiamo la gloria. Per Cristo nostro Signore. Così sia.

PRIMA GRAZIA

Ti domandiamo, o Arcangelo San Michele, insieme col Principe del primo Coro dei Serafini, che Tu voglia accendere il nostro cuore con le fiamme del santo amore e che per mezzo tuo possiamo spregiare i lusinghieri inganni dei piaceri del mondo.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SECONDA GRAZIAsan michele arcangelo

Ti chiediamo umilmente, o Principe della celeste Gerusalemme, insieme col Capo dei Cherubini, che ti ricordi di noi, specialmente quando saremo assaliti dalle suggestioni del nemico infernale, così col tuo aiuto, divenuti vincitori di satana, facciamo di noi stessi un intero olocausto a Dio nostro Signore.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

TERZA GRAZIA

Devotamente ti supplichiamo, o invitto Campione del Paradiso, che insieme con Principe del terzo Coro, cioè dei Troni, non permetti che noi, tuoi fedeli, siamo oppressi degli spiriti infernali, né da infermità.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

QUARTA GRAZIA

Umilmente in terra prostrati Ti preghiamo, o nostro primo ministro della Corte dell’Empireo, che insieme col Principe del quarto Coro, cioè delle Dominazioni, difendi il Cristianesimo, in ogni sua necessità, ed in particolare il Sommo Pontefice, aumentandolo di felicità e grazia in questa vita e gloria nell’altra.

Pater, 3 ave.

san michele arcangelo1San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale. 

QUINTA GRAZIA

Ti preghiamo, o santo Arcangelo, che insieme col Principe del quinto Coro, cioè delle Virtù, Tu voglia liberare noi tuoi servi, dalle mani dei nostri nemici sia occulti come palesi; liberaci da falsi testimoni, libera dalle discordie questa Nazione ed in particolare questa città da fame, peste e guerra; liberaci anche da folgori, tuoni, terremoti e tempeste, cose che il drago dell’Inferno è solito provocare a nostro danno.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SESTA GRAZIA

Ti scongiuriamo, o Conduttore delle Angeliche squadre, e ti preghiamo insieme col Principe, che tiene il primo luogo fra le Potestà le quali costituiscono il sesto Coro, anche tu voglia provvedere alle necessità di noi tuoi servi, di questa Nazione, ed in particolare, di questa città, con il dare alla terra la fecondità desiderata e la pace e la concordia tra i governanti cristiani.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SETTIMA GRAZIA

san michele arcangelo2Ti chiediamo, o Principe degli Angeli Michele, che insieme col capo dei Principati del settimo Coro, Tu voglia liberare noi tuoi servi e tutta questa Nazione ed in particolare questa città dalle infermità fisiche e molto più da quelle spirituali.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

OTTAVA GRAZIA

Ti supplichiamo, o Santo Arcangelo, che insieme col Principe degli Arcangeli dell’ottavo Coro e con tutti i nove Cori, Tu abbia cura di noi in questa vita presente e nell’ora della nostra agonia e quando saremo per esalare l’anima, così, sotto la tua protezione, rimanendo vincitori di satana, giungiamo a godere la divina Bontà con Te, nel Santo Paradiso.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

NONA GRAZIA

Ti preghiamo finalmente, o gloriosissimo Principe e difensore della Chiesa militante e trionfante, che Tu voglia, in compagnia del capo degli Angeli del nono Coro, custodire e patrocinare i tuoi devoti e noi con tutti i nostri familiari e tutti quelli che si sono raccomandati alle nostre preghiere, affinché con la tua protezione, vivendo in modo santo, possiamo godere Dio insieme con Te e tutti gli Angeli per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

4 Padre Nostro, uno a San Michele, uno a San Gabriele, uno a San Raffele e uno al nostro Angelo Custode.

Prega per noi, beatissimo Michele, principe di Dio. Affinché siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

san michele arcangelo3

PREGHIAMO

Onnipotente ed Eterno Dio, che nella tua somma bontà assegnasti in modo mirabile l’Arcangelo Michele come gloriosissimo Principe della Chiesa per la salvezza degli uomini, concedi che con il suo salvifico aiuto meritiamo di essere efficacemente difesi di fronte a tutti i nemici in modo che, al momento della nostra morte, possiamo essere liberati dal peccato e presentarci alla tua eccelsa beatissima Maestà. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

**************

NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Atto di dolore – Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso te, infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, misericordia, perdonami.

Recitare le prime tre decine del Rosario

SESTO GIORNO

cuore-con-le-aliRegina di misericordia, ti do questo “nodo” della mia vita (nominarlo se possibile…) e ti chiedo di darmi un cuore che sappia essere paziente finchè tu sciolga questo “nodo”. Insegnami ad ascoltare la Parola del tuo Figlio, a confessarmi, a comunicarmi, perciò resta con me Maria. Prepara il mio cuore a festeggiare con gli angeli la grazia che tu mi stai ottenendo.
“Maria che sciogli i nodi” prega per me.
Sei bellissima Maria e nessuna macchia è in te.

Poi recitare le due ultime decine del Rosario
Finire con la seguente preghiera:

PREGHIERA A NOSTRA SIGNORA CHE SCIOGLIE I NODI

beataverginechescioglieinodi

Vergine Maria, Madre del bell’Amore, Madre che non ha mai abbandonato un figliolo che grida aiuto, Madre le cui mani lavorano senza sosta per i suoi figlioli tanto amati, perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal Tuo cuore volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione. Guarda il cumulo di “nodi” della mia vita. Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore. Sai quanto mi paralizzano questi nodi Maria, Madre incaricata da Dio di sciogliere i “nodi” della vita dei tuoi figlioli, ripongo il nastro della mia vita nelle tue mani.
Nelle tue mani non c’è un “nodo” che non sia sciolto.
Madre Onnipotente, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominarlo se possibile…). Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre. Spero in Te.
Sei l’unica consolatrice che Dio mi ha dato. Sei la fortezza delle mie forze precarie, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione di tutto ciò che mi impedisce di essere con Cristo.
Accogli il mio richiamo. Preservami, guidami proteggimi, sii il mio rifugio.

Maria,che scioglie i nodi, prega per me.

mariascioglienodi

Madre di Gesù e Madre nostra, Maria Santissima Madre di Dio; tu sai che la nostra vita è piena di nodi piccoli e grandi. Ci sentiamo soffocati, schiacciati, oppressi e impotenti nel risolvere i nostri problemi. Ci affidiamo a te, Madonna di Pace e di Misericordia. Ci rivolgiamo al Padre per Gesù Cristo nello Spirito Santo, uniti a tutti gli angeli e ai Santi. Maria incoronata da dodici stelle che schiacci con i tuoi santissimi piedi la testa del serpente e non ci lasci cadere nella tentazione del maligno, liberaci da ogni schiavitù, confusione e insicurezza. Dacci la tua grazia e la tua luce per poter vedere nelle tenebre che ci circondano e seguire la giusta strada. Madre generosa, ti presentiamo supplichevoli la nostra richiesta d’aiuto.

Ti preghiamo umilmente:

· Sciogli i nodi dei nostri disturbi fisici e delle malattie incurabili: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dei conflitti psichici dentro di noi, la nostra angoscia e paura, la non accettazione di noi stessi e della nostra realtà: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella nostra possessione diabolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nelle nostre famiglie e nel rapporto con i figli: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella sfera professionale, nell’impossibilità di trovare un lavoro dignitoso o nella schiavitù di lavorare con eccesso: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dentro la nostra comunità parrocchiale e nella nostra Chiesa che è una, santa, cattolica, apostolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi fra le varie Chiese cristiane e confessioni religiose e dacci l’unità nel rispetto delle diversità: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella vita sociale e politica del nostro Paese: Maria ascoltaci!

· Sciogli tutti i nodi del nostro cuore per poter essere liberi di amare con generosità: Maria ascoltaci!

Maria che sciogli i nodi, prega per noi tuo Figlio Gesù Cristo nostro Signore. Amen.

**************************

CORONA ANGELICA

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

V. – Vieni o Dio in mio aiuto.

R. – Affrettati a soccorrermi o Signore.

1° CORO ANGELICO

angeli2Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità. Amen

Padre nostro

Padre nostro, che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

3 Ave, o Maria,

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

2° CORO ANGELICO

GLI ANGELIAd intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

3° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

4° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Angelo25° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

6° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

7° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbe­dienza.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

8° CORO ANGELICO

Arcangeli-tosiniAd intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcange­li, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

9° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli An­geli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Padre nostro a San Michele.

Padre nostro a San Gabriele.

Padre nostro a San Raffaele.

Padre nostro all’Angelo Custode.

4 Gloria al Padre in onore degli altri quattro Santi Spiriti che assistono al Trono di Dio.

ANTIFONA FINALE

arcangelo san micheleGloriosissimo Principe S. Michele, capo e duce degli eserciti celesti, depositario delle anime, debellatore degli spiriti ribelli, stella fulgente nella reggia di Dio, dopo Gesù Cristo condottiero nostro ammirabile, di sovrumana eccellenza e virtù, degnatevi liberare tutti noi, che a voi con fiducia ricorriamo, da ogni male, e fate per la vostra impareggiabile protezione che ogni dì vantaggiamo nel servire fedelmente il nostro Dio.

V. – Pregate per noi, o beatissimo S. Michele, Principe nella chiesa di Gesù Cristo

R. – Perchè possiamo essere fatti degni delle promesse di Lui.

PREGHIAMO:

Onnipotente sempiterno Dio, che con prodigi di bontà e misericordia per la salvezza comune degli uomini eleggeste a Principe della vostra Chiesa il gloriosissimo Arcangelo San Michele, fateci degni, vi preghiamo, di essere, per la sua potente intercessione liberati da tutti i nostri nemici sicchè nella nostra morte nessuno di essi ci molesti, ma ci sia dato di essere da lui medesimo introdotti alla presenza della eccelsa vostra divina Maestà. Per i meriti di Gesù Cristo Signore nostro. Amen

LITANIE A SAN MICHELE ARCANGELO

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio, Abbi pietà di noiarcangelo san michele1

Figlio redentore del mondo, Dio, Abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio, Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi

San Michele Arcangelo, Prega per noi

San Michele, Principe dei Serafini, Prega per noi

San Michele, ambasciatore del Signore Dio d’Israele, Prega per noi

San Michele, assessore della Santissima Trinità, Prega per noi

San Michele, preposto del Paradiso, Prega per noi

San Michele, chiarissima stella dell’ordine Angelico, Prega per noi

San Michele, mediatore delle divine Grazie, Prega per noi

San Michele, sole splendissimo di carità, Prega per noi

San Michele, primo modello di umiltà, Prega per noi

San Michele, esempio di mansuetudine, Prega per noi

San Michele, prima fiamma di ardentissimo zelo, Prega per noi

San Michele, degno di ammirazione, Prega per noisan michele arcangelo

San Michele, degno di venerazione, Prega per noi

San Michele, degno di lode, Prega per noi

San Michele, ministro della divina clemenza, Prega per noi

San Michele, duce fortissimo, Prega per noi

San Michele, dispensatore di gloria, Prega per noi

San Michele, consolatore degli sfiduciati, Prega per noi

San Michele, Angelo di pace, Prega per noi

San Michele, consolatore degli animi, Prega per noi

San Michele, guida degli erranti, Prega per noi

San Michele, sostegno di coloro che sperano, Prega per noi

San Michele, custode di chi ha Fede, Prega per noi

San Michele, protettore della Chiesa, Prega per noi

San Michele, dispensatore generoso, Prega per noi

San Michele, rifugio dei poveri, Prega per noi

San Michele, sollievo degli oppressi, Prega per noiSan-Michele-Arcangelo

San Michele, vincitore dei demoni, Prega per noi

San Michele, nostra fortezza, Prega per noi

San Michele, nostro rifugio, Prega per noi

San Michele, duce degli Angeli, Prega per noi

San Michele, conforto dei Patriarchi, Prega per noi

San Michele, luce dei Profeti, Prega per noi

San Michele, guida degli Apostoli, Prega per noi

San Michele, sollievo dei Martiri, Prega per noi

San Michele, letizia dei Confessori, Prega per noi

San Michele, custode delle Vergini, Prega per noi

San Michele, onore di tutti i Santi, Prega per noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudiscici, Signore.

i santi arcangeli1Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

V. – Prega per noi, o San Michele Arcangelo

R. – Perchè siamo degni delle promesse di Cristo  

PREGHIAMO: O Signore, l’intercessione dell’Arcangelo Michele, ci protegga sempre e in ogni luogo; ci liberi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Santi Angeli e Arcangeli, difendeteci, custoditeci.Amen.

Il fedele che devotamente usa un oggetto di pietà (crocifisso o croce, corona scapolare, medaglia) benedetto da un sacerdote qualsiasi può lucrare una indulgenza parziale“.

ALMANACCO DEL 24 SETTEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 24 SETTEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


serio15MESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 24 SETTEMBRE

Una cosa non posso assolutamente sopportare ed è questa: se debbo fare io un rimprovero, sono sempre pronto; ma vederlo fare da un altro, no, non posso soffrirlo. Così vedere un altro umiliato o mortificato è per me insopportabile (T, 120).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
BEATA VERGINE DELLA MERCEDE1BEATA VERGINE DELLA MERCEDE
MADONNA DELLA PACE DI TARANTO
Madonna di Walsingham
Letture di domenica 24 settembre 2017
San Pacifico di San Severino
Venerabile Silvio Dissegna
 NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE
NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO
NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI
CORONA ANGELICA

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

 “… pregare in questi giorni secondo le mie intenzioni, perché vorrei compiere in questi giorni i miei piani insieme con voi. …”

(Tratto dal messaggio del 13 settembre 2002)

—————————————————————————-

BEATA VERGINE DELLA BEATA VERGINE DELLA MERCEDEMERCEDE

24 settembre

Mercede deriva dallo spagnolo Merced (plurale Mercedes). Il nome spagnolo deriva dal latino merces che significa: prezzo, ricompensa inteso come ricompensa gratuita, grazia. Si può quindi dire che Madonna della Mercede significa: Signora della grazia gratuita, ovvero Signora della misericordia. 

In “articoli vari” le origini della festa e il video su  http://biscobreak.altervista.org/2013/09/beata-vergine-della-mercede/

——————————————————————————

S. Maria della Pace 2òòòMADONNA DELLA PACE DI TARANTO

(ultima domenica di settembre)

E’ la storia di una Madonna prodigiosamente ritrovata e più volte sfrattata, ma mai abbandonata, infatti l‘ultima domenica di settembre la confraternita organizza una processione della Madonna della Pace per le vie del quartiere.

La storia e il video su http://biscobreak.altervista.org/2015/09/madonna-della-pace-di-taranto/

——————————————————————————

Madonna di Walsingham

Walsingham, la “Nazareth” d’Inghilterra – 24 settembre 1061

Madonna di WalsinghamUn manoscritto del secolo XV racconta la “Ballata di Walsingham” e spiega come, nel 1061, Maria si presentò ad una giovane vedova, Lady Richedis, che desiderava onorarla. La vergine la condusse, spiritualmente, a Nazareth, per mostrarle il luogo dove avvenne l’Annunciazione da parte dell’Arcangelo GabrieleIn seguito, Maria le fece prendere le misure della casa per ricostruirla a Walsingham, in modo tale che il popolo potesse, in quella città, celebrare l’Annunciazione, fonte della Redenzione dell’umanità.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/madonna-di-walsingham/

——————————————————————————

LETTURE DI DOMENICA

24 settembre 2017

XXV Domenica del Tempo Ordinario (Anno A)

“… gli ultimi saranno primi e i primi, ultimi…”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/letture-di-domenica-24-settembre-2017/

————————————————————————–

San Pacifico di San Severino

S. Pacifico di S. Severinofrate minore (1653-1721) 24 settembre 

Grandi doni furono dati dal Signore a questo uomo alto, sparuto, pallido, con il naso aquilino, una voce sottile, e modi semplici e amichevoli. La vita non gli riservò molte gioie, ma Dio lo consolò con estasi, il dono delle profezie, di saper leggere nei cuori e un grande desiderio di donare le proprie sofferenze a Cristo per la salvezza delle anime. Il suo corpo rimasto incorrotto schizzò sangue dopo quattro anni dalla sepoltura, come fosse ancora vivente.

In “briciole di luce” la storia e la video-storia su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/san-pacifico-di-san-severino/

———————————————————————————-

VENERABILE SILVIO DISSEGNAVENERABILE SILVIO DISSEGNA

Adolescente (1967 – 1979) 24 settembre

Non ancora 11 anni, un dolore alla gamba e poi la sedia a rotelle. In ospedale pregava col rosario e chiedeva al parroco di venire spesso a portargli l’Eucaristia. E offriva per gli altri: per il Papa, per le conversioni, per i missionari e per la fratellanza tra i popoli.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/venerabile-silvio-dissegna/

—————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE

– Angelo, mio custode, fedele esecutore dei consigli di Dio che fin dai primi momenti della mia vita vegli sulla mia anima e sul mio corpo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli angeli destinati a custodi degli uomini dalla divina bontà. Ti prego di preservarmi da ogni caduta nel presente pellegrinaggio, affinché l’anima mia si conservi sempre nella purezza ricevuta per mezzo del santo Battesimo.

Padre Nostro

angelo custodePadre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

Ave Maria

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Angelo di Dio

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodiscimi, reggi governa a me, che ti fui affidato dalla Pietà Celeste, amen.

***

– Angelo, mio custode, affezionato compagno e unico vero amico che sempre e ovunque mi accompagni, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli arcangeli eletti da Dio ad annunziare cose grandi e angelo custodemisteriose. Ti prego di illuminare la mia mente per farmi conoscere la divina Volontà, e di muovere il mio cuore per farmi vivere sempre conformemente alla fede che professo, così da ricevere il premio promesso ai veri credenti.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, sapiente maestro che non cessi mai d’insegnare la vera scienza dei santi, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei principati, destinati a presiedere agli spiriti minori. Ti prego di vigilare sui miei pensieri, sulle mie parole e sulle mie opere perchè, conformandomi in tutto ai tuoi salutari insegnamenti , non perda mia di vista il santo timor di Dio, principio unico ed infallibile della vera sapienza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo custode2– Angelo, mio custode, amorevole guida che con miti rimproveri e con continue ammonizioni mi inviti a riscattarmi dalla colpa, ogni qualvolta per mia disgrazia vi sono caduto, ti saluto e ti ringrazio, insieme al coro delle potestà destinate  a frenare il demonio. Ti prego di svegliare l’anima mia dal letargo della tiepidezza in cui vive tuttora per resistere e trionfare su tutti quanti i nemici.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, potente difensore che facendomi assiduamente scorgere le insidie del demonio negli inganni del mondo e nelle lusinghe della carne, me ne faciliti la vittoria ed il trionfo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle virtù destinate a Dio ad operare miracoli e a spingere gli uomini sulla strada della santità. Ti prego di soccorrermi in tutti i pericoli e di difendermi in tutti gli assalti, affinché  possa camminare sicuro nella pratica di tutte le virtù, specialmente dell’umiltà, della purezza, dell’obbedienza e della carità, le più care a te, e le più indispensabili alla salvezza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo_custode2– Angelo, mio custode, consigliere ineffabile che nei modi più vivi mi fai sempre conoscere la volontà di Dio e i mezzi più opportuni per realizzarla, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle dominazioni elette da Dio a comunicare i suoi decreti e a darci la forza di dominare le nostre passioni. Ti prego di liberare la mia mente da tutti i dubbi importuni e da tutte le pericolose perplessità, affinché, libero da ogni timore, assecondi sempre i tuoi consigli, che sono consigli di pace, di giustizia e di sanità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo, mio Custode, zelante avvocato che con incessan­ti preghiere rivolte al Cielo, intercedi per la mia eterna sal­vezza e allontani dal mio capo i meritati castighi, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei troni eletti a sostene­re il soglio dell’Altissimo e a stabilire gli uomini nel bene. Ti prego, nella tua carità, di concedermi il dono inesti­mabile della finale perseveranza, affinché nella morte tra­passi felicemente dalle miserie dell’esilio terreno alla gioia della Patria Celeste

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo_custodeAngelo, mio Custode, consolatore benigno che con soavi ispirazioni mi conforti in tutti i travagli della vita presente e in tutti i timori della futura, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei cherubini che, pieni della scienza di Dio, sono eletti ad illuminare la nostra ignoranza. Ti prego di assistermi, con particolare sollecitudine, e di consolarmi sia nelle difficoltà presenti, sia nei tormenti futu­ri; affinché rapito dalla tua dolcezza, riflesso di quella divi­na, distolga il cuore dalle fallaci lusinghe terrene per riposa­re nella speranza della futura felicità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelocustode1

Angelo, mio Custode, infaticabile collaboratore della mia salvezza eterna che mi elargisci in ogni momento innu­merevoli benefici, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei Serafini, che accesi della divina carità, sono eletti ad infiammare i nostri cuori. Ti prego di accettare nell’anima mia una scintilla di quel­lo stesso angelico amore, affinché, distrutto in me tutto quel­lo che é secondo la carne, possa, senza ostacolo, contempla­re le cose celesti. Dopo aver corrisposto, sempre fedelmen­te, la tua amorevole premura su questa terra, possa lodarti, ringraziarti e amarti nel Regno dei Cieli. Amen

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

**************

NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Com’era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

san micheleTe, o splendore e virtù del Padre, Te, o Gesù, vita dei cuori, noi lodiamo fra gli Angeli che pendono dal labbro tuo. Sotto di Te una schiera forte di migliaia di duci milita, ma in segno di salvezza, Michele vittorioso spiega la Croce. Egli spinge il fiero capo del dragone nei profondi abissi, e il duce con i ribelli dalla rocca celeste fulmina. Contro il capo della superbia seguiamo questo Principe, affinché dal trono dell’Agnello ci sia data la corona di gloria. A Dio, Padre sia gloria, che Colui che redense il Figlio e lo Spirito Santo unse, li custodisce per mezzo degli Angeli. Così sia. Al cospetto degli Angeli canterò a Te, Dio mio. Ti adorerò nel tempio Santo tuo e loderò il Nome tuo.

PREGHIAMO

Concedi, Onnipotente Dio, che col patrocinio di San Michele Arcangelo, camminiamo sempre verso il cielo e siamo aiutati nel cielo dalle preghiere di Colui del quale in terra predichiamo la gloria. Per Cristo nostro Signore. Così sia.

PRIMA GRAZIA

Ti domandiamo, o Arcangelo San Michele, insieme col Principe del primo Coro dei Serafini, che Tu voglia accendere il nostro cuore con le fiamme del santo amore e che per mezzo tuo possiamo spregiare i lusinghieri inganni dei piaceri del mondo.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SECONDA GRAZIAsan michele arcangelo

Ti chiediamo umilmente, o Principe della celeste Gerusalemme, insieme col Capo dei Cherubini, che ti ricordi di noi, specialmente quando saremo assaliti dalle suggestioni del nemico infernale, così col tuo aiuto, divenuti vincitori di satana, facciamo di noi stessi un intero olocausto a Dio nostro Signore.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

TERZA GRAZIA

Devotamente ti supplichiamo, o invitto Campione del Paradiso, che insieme con Principe del terzo Coro, cioè dei Troni, non permetti che noi, tuoi fedeli, siamo oppressi degli spiriti infernali, né da infermità.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

QUARTA GRAZIA

Umilmente in terra prostrati Ti preghiamo, o nostro primo ministro della Corte dell’Empireo, che insieme col Principe del quarto Coro, cioè delle Dominazioni, difendi il Cristianesimo, in ogni sua necessità, ed in particolare il Sommo Pontefice, aumentandolo di felicità e grazia in questa vita e gloria nell’altra.

Pater, 3 ave.

san michele arcangelo1San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale. 

QUINTA GRAZIA

Ti preghiamo, o santo Arcangelo, che insieme col Principe del quinto Coro, cioè delle Virtù, Tu voglia liberare noi tuoi servi, dalle mani dei nostri nemici sia occulti come palesi; liberaci da falsi testimoni, libera dalle discordie questa Nazione ed in particolare questa città da fame, peste e guerra; liberaci anche da folgori, tuoni, terremoti e tempeste, cose che il drago dell’Inferno è solito provocare a nostro danno.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SESTA GRAZIA

Ti scongiuriamo, o Conduttore delle Angeliche squadre, e ti preghiamo insieme col Principe, che tiene il primo luogo fra le Potestà le quali costituiscono il sesto Coro, anche tu voglia provvedere alle necessità di noi tuoi servi, di questa Nazione, ed in particolare, di questa città, con il dare alla terra la fecondità desiderata e la pace e la concordia tra i governanti cristiani.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SETTIMA GRAZIA

Ti chiediamo, o Principe degli Angeli Michele, che insieme col capo dei Principati del settimo Coro, Tu voglia liberare noi tuoi servi e tutta questa Nazione ed in particolare questa città dalle infermità fisiche e molto più da quelle spirituali.san michele arcangelo2

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

OTTAVA GRAZIA

Ti supplichiamo, o Santo Arcangelo, che insieme col Principe degli Arcangeli dell’ottavo Coro e con tutti i nove Cori, Tu abbia cura di noi in questa vita presente e nell’ora della nostra agonia e quando saremo per esalare l’anima, così, sotto la tua protezione, rimanendo vincitori di satana, giungiamo a godere la divina Bontà con Te, nel Santo Paradiso.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

NONA GRAZIA

Ti preghiamo finalmente, o gloriosissimo Principe e difensore della Chiesa militante e trionfante, che Tu voglia, in compagnia del capo degli Angeli del nono Coro, custodire e patrocinare i tuoi devoti e noi con tutti i nostri familiari e tutti quelli che si sono raccomandati alle nostre preghiere, affinché con la tua protezione, vivendo in modo santo, possiamo godere Dio insieme con Te e tutti gli Angeli per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

4 Padre Nostro, uno a San Michele, uno a San Gabriele, uno a San Raffele e uno al nostro Angelo Custode.

Prega per noi, beatissimo Michele, principe di Dio. Affinché siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

san michele arcangelo3

PREGHIAMO

Onnipotente ed Eterno Dio, che nella tua somma bontà assegnasti in modo mirabile l’Arcangelo Michele come gloriosissimo Principe della Chiesa per la salvezza degli uomini, concedi che con il suo salvifico aiuto meritiamo di essere efficacemente difesi di fronte a tutti i nemici in modo che, al momento della nostra morte, possiamo essere liberati dal peccato e presentarci alla tua eccelsa beatissima Maestà. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

**************

NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Atto di dolore – Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso te, infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, misericordia, perdonami.

Recitare le prime tre decine del Rosario

SESTO GIORNO

cuore-con-le-aliRegina di misericordia, ti do questo “nodo” della mia vita (nominarlo se possibile…) e ti chiedo di darmi un cuore che sappia essere paziente finchè tu sciolga questo “nodo”. Insegnami ad ascoltare la Parola del tuo Figlio, a confessarmi, a comunicarmi, perciò resta con me Maria. Prepara il mio cuore a festeggiare con gli angeli la grazia che tu mi stai ottenendo.
“Maria che sciogli i nodi” prega per me.
Sei bellissima Maria e nessuna macchia è in te.

Poi recitare le due ultime decine del Rosario
Finire con la seguente preghiera:

PREGHIERA A NOSTRA SIGNORA CHE SCIOGLIE I NODI

beataverginechescioglieinodi

Vergine Maria, Madre del bell’Amore, Madre che non ha mai abbandonato un figliolo che grida aiuto, Madre le cui mani lavorano senza sosta per i suoi figlioli tanto amati, perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal Tuo cuore volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione. Guarda il cumulo di “nodi” della mia vita. Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore. Sai quanto mi paralizzano questi nodi Maria, Madre incaricata da Dio di sciogliere i “nodi” della vita dei tuoi figlioli, ripongo il nastro della mia vita nelle tue mani.
Nelle tue mani non c’è un “nodo” che non sia sciolto.
Madre Onnipotente, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominarlo se possibile…). Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre. Spero in Te.
Sei l’unica consolatrice che Dio mi ha dato. Sei la fortezza delle mie forze precarie, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione di tutto ciò che mi impedisce di essere con Cristo.
Accogli il mio richiamo. Preservami, guidami proteggimi, sii il mio rifugio.

Maria,che scioglie i nodi, prega per me.

mariascioglienodi

Madre di Gesù e Madre nostra, Maria Santissima Madre di Dio; tu sai che la nostra vita è piena di nodi piccoli e grandi. Ci sentiamo soffocati, schiacciati, oppressi e impotenti nel risolvere i nostri problemi. Ci affidiamo a te, Madonna di Pace e di Misericordia. Ci rivolgiamo al Padre per Gesù Cristo nello Spirito Santo, uniti a tutti gli angeli e ai Santi. Maria incoronata da dodici stelle che schiacci con i tuoi santissimi piedi la testa del serpente e non ci lasci cadere nella tentazione del maligno, liberaci da ogni schiavitù, confusione e insicurezza. Dacci la tua grazia e la tua luce per poter vedere nelle tenebre che ci circondano e seguire la giusta strada. Madre generosa, ti presentiamo supplichevoli la nostra richiesta d’aiuto.

Ti preghiamo umilmente:

· Sciogli i nodi dei nostri disturbi fisici e delle malattie incurabili: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dei conflitti psichici dentro di noi, la nostra angoscia e paura, la non accettazione di noi stessi e della nostra realtà: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella nostra possessione diabolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nelle nostre famiglie e nel rapporto con i figli: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella sfera professionale, nell’impossibilità di trovare un lavoro dignitoso o nella schiavitù di lavorare con eccesso: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dentro la nostra comunità parrocchiale e nella nostra Chiesa che è una, santa, cattolica, apostolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi fra le varie Chiese cristiane e confessioni religiose e dacci l’unità nel rispetto delle diversità: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella vita sociale e politica del nostro Paese: Maria ascoltaci!

· Sciogli tutti i nodi del nostro cuore per poter essere liberi di amare con generosità: Maria ascoltaci!

Maria che sciogli i nodi, prega per noi tuo Figlio Gesù Cristo nostro Signore. Amen.

**************************

CORONA ANGELICA

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

V. – Vieni o Dio in mio aiuto.

R. – Affrettati a soccorrermi o Signore.

1° CORO ANGELICO

angeli2Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità. Amen

Padre nostro

Padre nostro, che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

3 Ave, o Maria,

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

2° CORO ANGELICO

GLI ANGELIAd intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

3° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

4° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Angelo25° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

6° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

7° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbe­dienza.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

8° CORO ANGELICO

Arcangeli-tosiniAd intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcange­li, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

9° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli An­geli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Padre nostro a San Michele.

Padre nostro a San Gabriele.

Padre nostro a San Raffaele.

Padre nostro all’Angelo Custode.

4 Gloria al Padre in onore degli altri quattro Santi Spiriti che assistono al Trono di Dio.

ANTIFONA FINALE

arcangelo san micheleGloriosissimo Principe S. Michele, capo e duce degli eserciti celesti, depositario delle anime, debellatore degli spiriti ribelli, stella fulgente nella reggia di Dio, dopo Gesù Cristo condottiero nostro ammirabile, di sovrumana eccellenza e virtù, degnatevi liberare tutti noi, che a voi con fiducia ricorriamo, da ogni male, e fate per la vostra impareggiabile protezione che ogni dì vantaggiamo nel servire fedelmente il nostro Dio.

V. – Pregate per noi, o beatissimo S. Michele, Principe nella chiesa di Gesù Cristo

R. – Perchè possiamo essere fatti degni delle promesse di Lui.

PREGHIAMO:

Onnipotente sempiterno Dio, che con prodigi di bontà e misericordia per la salvezza comune degli uomini eleggeste a Principe della vostra Chiesa il gloriosissimo Arcangelo San Michele, fateci degni, vi preghiamo, di essere, per la sua potente intercessione liberati da tutti i nostri nemici sicchè nella nostra morte nessuno di essi ci molesti, ma ci sia dato di essere da lui medesimo introdotti alla presenza della eccelsa vostra divina Maestà. Per i meriti di Gesù Cristo Signore nostro. Amen

LITANIE A SAN MICHELE ARCANGELO

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio, Abbi pietà di noiarcangelo san michele1

Figlio redentore del mondo, Dio, Abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio, Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi

San Michele Arcangelo, Prega per noi

San Michele, Principe dei Serafini, Prega per noi

San Michele, ambasciatore del Signore Dio d’Israele, Prega per noi

San Michele, assessore della Santissima Trinità, Prega per noi

San Michele, preposto del Paradiso, Prega per noi

San Michele, chiarissima stella dell’ordine Angelico, Prega per noi

San Michele, mediatore delle divine Grazie, Prega per noi

San Michele, sole splendissimo di carità, Prega per noi

San Michele, primo modello di umiltà, Prega per noi

San Michele, esempio di mansuetudine, Prega per noi

San Michele, prima fiamma di ardentissimo zelo, Prega per noi

San Michele, degno di ammirazione, Prega per noisan michele arcangelo

San Michele, degno di venerazione, Prega per noi

San Michele, degno di lode, Prega per noi

San Michele, ministro della divina clemenza, Prega per noi

San Michele, duce fortissimo, Prega per noi

San Michele, dispensatore di gloria, Prega per noi

San Michele, consolatore degli sfiduciati, Prega per noi

San Michele, Angelo di pace, Prega per noi

San Michele, consolatore degli animi, Prega per noi

San Michele, guida degli erranti, Prega per noi

San Michele, sostegno di coloro che sperano, Prega per noi

San Michele, custode di chi ha Fede, Prega per noi

San Michele, protettore della Chiesa, Prega per noi

San Michele, dispensatore generoso, Prega per noi

San Michele, rifugio dei poveri, Prega per noi

San Michele, sollievo degli oppressi, Prega per noiSan-Michele-Arcangelo

San Michele, vincitore dei demoni, Prega per noi

San Michele, nostra fortezza, Prega per noi

San Michele, nostro rifugio, Prega per noi

San Michele, duce degli Angeli, Prega per noi

San Michele, conforto dei Patriarchi, Prega per noi

San Michele, luce dei Profeti, Prega per noi

San Michele, guida degli Apostoli, Prega per noi

San Michele, sollievo dei Martiri, Prega per noi

San Michele, letizia dei Confessori, Prega per noi

San Michele, custode delle Vergini, Prega per noi

San Michele, onore di tutti i Santi, Prega per noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudiscici, Signore.

i santi arcangeli1Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

V. – Prega per noi, o San Michele Arcangelo

R. – Perchè siamo degni delle promesse di Cristo  

PREGHIAMO: O Signore, l’intercessione dell’Arcangelo Michele, ci protegga sempre e in ogni luogo; ci liberi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Santi Angeli e Arcangeli, difendeteci, custoditeci.Amen.

Il fedele che devotamente usa un oggetto di pietà (crocifisso o croce, corona scapolare, medaglia) benedetto da un sacerdote qualsiasi può lucrare una indulgenza parziale“.

ALMANACCO DEL 23 SETTEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 23 SETTEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


MESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 23 SETTEMBRE

La vita non è che una perpetua reazione contro se stessi e non si schiude in bella, che a prezzo del dolore. Tenete sempre compagnia a Gesù nel Getsemani ed egli saprà confortarvi nelle ore angosciose che verranno. (ASN; 15)

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
madonna-lampedusa2MADONNA DEI FONDALI
Letture di sabato 23 settembre 2017
SAN PADRE PIO DA PIETRELCINA
PADRE PIO AL CONFESSIONALE
 PADRE PIO ANGELI E DEMONI
Santa Rebecca
Suor Giustina Bisqueyburu
Andrea Zambianchi
NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE
NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO
NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI
CORONA ANGELICA

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“ … (la preghiera) Mettevi  a sedere. Il corpo deve essere fermo, gli occhi raccolti in Gesù. Lasciate da parte ogni altra preoccupazione o desiderio.”

(Tratto dal messaggio del 23 settembre 1984)

—————————————————————————–

 

Madonna dei Fondali di LampedusaMADONNA DEI FONDALI

Lampedusa – 23 settembre 1979

Questa statua è l’omaggio di un fotografo subacqueo che sopravvisse ad un incidente in mare. L’immersione in questo luogo è considerata facile e di grande suggestione, poichè tutta la zona circostante è un vero laboratorio di biologia marina, da esplorare anche in un immersione notturna.

La storia e i filmati su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/madonna-dei-fondali/

——————————————————————————

LETTURE DI SABATO

23 settembre 2017

SAN PADRE PIO DA PIETRELCINA

“… «A voi è dato conoscere i misteri del regno di Dio, ma agli altri solo con parabole,…”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/letture-di-sabato-23-settembre-2017/

————————————————————————–

SAN PADRE PIO da PIETRELCINA

San Pio da Pietralcinafrate cappuccino (1887-1968) 23 settembre

Il più famoso per aver portato le stigmate, dopo S. Francesco d’AssisiAmò tanto il “gregge di Dio, ma bisogna ammettere che anche il popolo lo tenne in grande considerazione, basti pensare che l’ordine impostogli di celebrare privatamente durò solo un giorno e quello di trasferimento non arrivò ad una settimana. Direi che i suoi sostenitori si sono davvero meritati un così grande santo!

La storia, video, filmati e il film su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/san-pio-da-pietrelcina/

——————————————————————————-

padre pio

PADRE PIO AL CONFESSIONALE

Sceglietevi un confessore che sia dotto e di vita integerrima, e fatta una volta questa scelta non mutarla senza gravissima necessità. La continua mutazione del confessore voi non potete credere di quanto discapito è per la povera anima, massime se quest’anima fa professione di perfezione cristiana. (Epist. III, p. 5.

Su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/padre-pio-al-confessionale/

——————————————————————————–

PADRE PIO gli ANGELI e i DEMONI

Tratto dal libretto: “Padre Pio e gli Angeli”

angeli1L’esistenza degli esseri spirituali, in­corporei, che la Sacra Scrittura chiama abitualmente Angeli, è una verità di fede. La parola angelo, dice S. Agostino, designa l’ufficio, non la natura. Se si chiede il nome di questa natura si risponde che è spirito, se si chiede l’ufficio, si risponde che è angelo: è spirito per quello che è, mentre per quello che compie è angelo. In tutto il loro essere, gli angeli sono servitori e messaggeri di Dio.

Su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/padre-pio-gli-angeli-e-i-demoni/

———————————————————————————-

rebeccaSANTA REBECCA

Moglie d’Isacco 23 settembre (24 dicembre)

Rebecca è una delle più interessanti figure femminili della Bibbia; essa quasi come un filo d’unione, è presente nel racconto biblico, che narra di Abramo del quale era nipote, di Isacco suo cugino e poi sposodi Giacobbe ed Esaù dei quali era la madre.

La storia biblica di santa Rebecca su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/santa-rebecca/

——————————————————————————

caritaSuor Giustina Bisqueyburu

Religiosa, mistica (1817-1903) 23 settembre

Nota per aver ricevuto dalla Santa Vergine lo Scapolare Verde.Suora dello stesso ordine delle Figlie della Carità di san Vincenzo de Paoli, come S. Caterina Labouré, ottenne grandi grazie attraverso l’utilizzo di questo scapolare in onore del Cuore Immacolato di Maria. 

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2015/09/suor-giustina-bisqueyburu/

——————————————————————————

ANDREA ZAMBIANCHI

Seminarista (1966-1996) 23 settembre

Non vedente dall’occhio destro a causa di un’operazione venne colpito da un tumore al fegato, al pancreas e al polmone, sopportato con fede e forza d’animo. Morì prima di compiere trent’anni.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/andrea-zambianchi/

——————————————————————————

NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE

angelo-custode (1)Da recitarsi tutta per nove giorni consecutivi senza interruzione (se, cioè, un giorno ci si dimenticasse di recitarla è necessario ricominciare da capo) a partire dal 23 settembre; o tutte le volte che si desidera esprimergli la propria devozione, o si desidera chiedere una grazia al Signore per sua intercessione.

La Novena su  http://biscobreak.altervista.org/2015/09/novena-allangelo-custode/

—————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA ALL’ANGELO CUSTODE

– Angelo, mio custode, fedele esecutore dei consigli di Dio che fin dai primi momenti della mia vita vegli sulla mia anima e sul mio corpo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli angeli destinati a custodi degli uomini dalla divina bontà. Ti prego di preservarmi da ogni caduta nel presente pellegrinaggio, affinché l’anima mia si conservi sempre nella purezza ricevuta per mezzo del santo Battesimo.

Padre Nostro

angelo custodePadre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

Ave Maria

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Angelo di Dio

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodiscimi, reggi governa a me, che ti fui affidato dalla Pietà Celeste, amen.

***

– Angelo, mio custode, affezionato compagno e unico vero amico che sempre e ovunque mi accompagni, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro degli arcangeli eletti da Dio ad annunziare cose grandi e angelo custodemisteriose. Ti prego di illuminare la mia mente per farmi conoscere la divina Volontà, e di muovere il mio cuore per farmi vivere sempre conformemente alla fede che professo, così da ricevere il premio promesso ai veri credenti.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, sapiente maestro che non cessi mai d’insegnare la vera scienza dei santi, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei principati, destinati a presiedere agli spiriti minori. Ti prego di vigilare sui miei pensieri, sulle mie parole e sulle mie opere perchè, conformandomi in tutto ai tuoi salutari insegnamenti , non perda mia di vista il santo timor di Dio, principio unico ed infallibile della vera sapienza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo custode2– Angelo, mio custode, amorevole guida che con miti rimproveri e con continue ammonizioni mi inviti a riscattarmi dalla colpa, ogni qualvolta per mia disgrazia vi sono caduto, ti saluto e ti ringrazio, insieme al coro delle potestà destinate  a frenare il demonio. Ti prego di svegliare l’anima mia dal letargo della tiepidezza in cui vive tuttora per resistere e trionfare su tutti quanti i nemici.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

– Angelo, mio custode, potente difensore che facendomi assiduamente scorgere le insidie del demonio negli inganni del mondo e nelle lusinghe della carne, me ne faciliti la vittoria ed il trionfo, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle virtù destinate a Dio ad operare miracoli e a spingere gli uomini sulla strada della santità. Ti prego di soccorrermi in tutti i pericoli e di difendermi in tutti gli assalti, affinché  possa camminare sicuro nella pratica di tutte le virtù, specialmente dell’umiltà, della purezza, dell’obbedienza e della carità, le più care a te, e le più indispensabili alla salvezza.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo_custode2– Angelo, mio custode, consigliere ineffabile che nei modi più vivi mi fai sempre conoscere la volontà di Dio e i mezzi più opportuni per realizzarla, ti saluto e ti ringrazio, insieme a tutto il coro delle dominazioni elette da Dio a comunicare i suoi decreti e a darci la forza di dominare le nostre passioni. Ti prego di liberare la mia mente da tutti i dubbi importuni e da tutte le pericolose perplessità, affinché, libero da ogni timore, assecondi sempre i tuoi consigli, che sono consigli di pace, di giustizia e di sanità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo, mio Custode, zelante avvocato che con incessan­ti preghiere rivolte al Cielo, intercedi per la mia eterna sal­vezza e allontani dal mio capo i meritati castighi, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei troni eletti a sostene­re il soglio dell’Altissimo e a stabilire gli uomini nel bene. Ti prego, nella tua carità, di concedermi il dono inesti­mabile della finale perseveranza, affinché nella morte tra­passi felicemente dalle miserie dell’esilio terreno alla gioia della Patria Celeste

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

angelo_custodeAngelo, mio Custode, consolatore benigno che con soavi ispirazioni mi conforti in tutti i travagli della vita presente e in tutti i timori della futura, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei cherubini che, pieni della scienza di Dio, sono eletti ad illuminare la nostra ignoranza. Ti prego di assistermi, con particolare sollecitudine, e di consolarmi sia nelle difficoltà presenti, sia nei tormenti futu­ri; affinché rapito dalla tua dolcezza, riflesso di quella divi­na, distolga il cuore dalle fallaci lusinghe terrene per riposa­re nella speranza della futura felicità.

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

***

Angelo, mio Custode, infaticabile collaboratore della mia salvezza eterna che mi elargisci in ogni momento innu­merevoli benefici, Ti saluto e Ti ringrazio, insieme a tutto il coro dei Serafini, che accesi della divina carità, sono eletti ad infiammare i nostri cuori. Ti prego di accettare nell’anima mia una scintilla di quel­lo stesso angelico angelocustode1amore, affinché, distrutto in me tutto quel­lo che é secondo la carne, possa, senza ostacolo, contempla­re le cose celesti. Dopo aver corrisposto, sempre fedelmen­te, la tua amorevole premura su questa terra, possa lodarti, ringraziarti e amarti nel Regno dei Cieli. Amen

Padre Nostro – Ave Maria – Gloria al Padre – Angelo di Dio

**************

NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Com’era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

san micheleTe, o splendore e virtù del Padre, Te, o Gesù, vita dei cuori, noi lodiamo fra gli Angeli che pendono dal labbro tuo. Sotto di Te una schiera forte di migliaia di duci milita, ma in segno di salvezza, Michele vittorioso spiega la Croce. Egli spinge il fiero capo del dragone nei profondi abissi, e il duce con i ribelli dalla rocca celeste fulmina. Contro il capo della superbia seguiamo questo Principe, affinché dal trono dell’Agnello ci sia data la corona di gloria. A Dio, Padre sia gloria, che Colui che redense il Figlio e lo Spirito Santo unse, li custodisce per mezzo degli Angeli. Così sia. Al cospetto degli Angeli canterò a Te, Dio mio. Ti adorerò nel tempio Santo tuo e loderò il Nome tuo.

PREGHIAMO

Concedi, Onnipotente Dio, che col patrocinio di San Michele Arcangelo, camminiamo sempre verso il cielo e siamo aiutati nel cielo dalle preghiere di Colui del quale in terra predichiamo la gloria. Per Cristo nostro Signore. Così sia.

PRIMA GRAZIA

Ti domandiamo, o Arcangelo San Michele, insieme col Principe del primo Coro dei Serafini, che Tu voglia accendere il nostro cuore con le fiamme del santo amore e che per mezzo tuo possiamo spregiare i lusinghieri inganni dei piaceri del mondo.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SECONDA GRAZIAsan michele arcangelo

Ti chiediamo umilmente, o Principe della celeste Gerusalemme, insieme col Capo dei Cherubini, che ti ricordi di noi, specialmente quando saremo assaliti dalle suggestioni del nemico infernale, così col tuo aiuto, divenuti vincitori di satana, facciamo di noi stessi un intero olocausto a Dio nostro Signore.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

TERZA GRAZIA

Devotamente ti supplichiamo, o invitto Campione del Paradiso, che insieme con Principe del terzo Coro, cioè dei Troni, non permetti che noi, tuoi fedeli, siamo oppressi degli spiriti infernali, né da infermità.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

QUARTA GRAZIA

Umilmente in terra prostrati Ti preghiamo, o nostro primo ministro della Corte dell’Empireo, che insieme col Principe del quarto Coro, cioè delle Dominazioni, difendi il Cristianesimo, in ogni sua necessità, ed in particolare il Sommo Pontefice, aumentandolo di felicità e grazia in questa vita e gloria nell’altra.

Pater, 3 ave.

san michele arcangelo1San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale. 

QUINTA GRAZIA

Ti preghiamo, o santo Arcangelo, che insieme col Principe del quinto Coro, cioè delle Virtù, Tu voglia liberare noi tuoi servi, dalle mani dei nostri nemici sia occulti come palesi; liberaci da falsi testimoni, libera dalle discordie questa Nazione ed in particolare questa città da fame, peste e guerra; liberaci anche da folgori, tuoni, terremoti e tempeste, cose che il drago dell’Inferno è solito provocare a nostro danno.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SESTA GRAZIA

Ti scongiuriamo, o Conduttore delle Angeliche squadre, e ti preghiamo insieme col Principe, che tiene il primo luogo fra le Potestà le quali costituiscono il sesto Coro, anche tu voglia provvedere alle necessità di noi tuoi servi, di questa Nazione, ed in particolare, di questa città, con il dare alla terra la fecondità desiderata e la pace e la concordia tra i governanti cristiani.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SETTIMA GRAZIA

Ti chiediamo, o Principe degli Angeli Michele, che insieme col capo dei Principati del settimo Coro, Tu voglia liberare noi tuoi servi e tutta questa Nazione ed in particolare questa città dalle infermità fisiche e molto più da quelle spirituali.san michele arcangelo2

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

OTTAVA GRAZIA

Ti supplichiamo, o Santo Arcangelo, che insieme col Principe degli Arcangeli dell’ottavo Coro e con tutti i nove Cori, Tu abbia cura di noi in questa vita presente e nell’ora della nostra agonia e quando saremo per esalare l’anima, così, sotto la tua protezione, rimanendo vincitori di satana, giungiamo a godere la divina Bontà con Te, nel Santo Paradiso.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

NONA GRAZIA

Ti preghiamo finalmente, o gloriosissimo Principe e difensore della Chiesa militante e trionfante, che Tu voglia, in compagnia del capo degli Angeli del nono Coro, custodire e patrocinare i tuoi devoti e noi con tutti i nostri familiari e tutti quelli che si sono raccomandati alle nostre preghiere, affinché con la tua protezione, vivendo in modo santo, possiamo godere Dio insieme con Te e tutti gli Angeli per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

4 Padre Nostro, uno a San Michele, uno a San Gabriele, uno a San Raffele e uno al nostro Angelo Custode.

Prega per noi, beatissimo Michele, principe di Dio. Affinché siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

san michele arcangelo3

PREGHIAMO

Onnipotente ed Eterno Dio, che nella tua somma bontà assegnasti in modo mirabile l’Arcangelo Michele come gloriosissimo Principe della Chiesa per la salvezza degli uomini, concedi che con il suo salvifico aiuto meritiamo di essere efficacemente difesi di fronte a tutti i nemici in modo che, al momento della nostra morte, possiamo essere liberati dal peccato e presentarci alla tua eccelsa beatissima Maestà. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

**************

NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Atto di dolore – Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso te, infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, misericordia, perdonami.

Recitare le prime tre decine del Rosario

QUINTO GIORNO

chiedere“Madre che scioglie i nodi” generosa e piena di compassione, mi volgo verso di te per rimettere, una volta di più, questo “nodo” nelle tue mani (nominarlo se possibile….). Ti chiedo la saggezza di Dio, perchè io riesca alla luce dello Spirito Santo a sciogliere questo cumulo di difficoltà. Nessuno ti ha mai vista adirata, al contrario,le tue parole sono così piene di dolcezza che si vede in te lo Spirito Santo. Liberami dall’amarezza, dalla collera e dall’odio che questo “nodo” mi ha causato. Madre mia amata, dammi la tua dolcezza e la tua saggezza, insegnami a meditare nel silenzio del mio cuore e così come hai fatto il giorno della Pentecoste, intercedi presso Gesù perchè riceva nella mia vita lo Spirito Santo, lo Spirito di Dio venga su di me.
“Maria che sciogli i nodi” prega per me.
Maria è onnipotente presso Dio

Poi recitare le due ultime decine del Rosario
Finire con la seguente preghiera:

PREGHIERA A NOSTRA SIGNORA CHE SCIOGLIE I NODI

beataverginechescioglieinodi

Vergine Maria, Madre del bell’Amore, Madre che non ha mai abbandonato un figliolo che grida aiuto, Madre le cui mani lavorano senza sosta per i suoi figlioli tanto amati, perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal Tuo cuore volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione. Guarda il cumulo di “nodi” della mia vita. Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore. Sai quanto mi paralizzano questi nodi Maria, Madre incaricata da Dio di sciogliere i “nodi” della vita dei tuoi figlioli, ripongo il nastro della mia vita nelle tue mani.
Nelle tue mani non c’è un “nodo” che non sia sciolto.
Madre Onnipotente, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominarlo se possibile…). Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre. Spero in Te.
Sei l’unica consolatrice che Dio mi ha dato. Sei la fortezza delle mie forze precarie, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione di tutto ciò che mi impedisce di essere con Cristo.
Accogli il mio richiamo. Preservami, guidami proteggimi, sii il mio rifugio.

Maria,che scioglie i nodi, prega per me.

mariascioglienodi

Madre di Gesù e Madre nostra, Maria Santissima Madre di Dio; tu sai che la nostra vita è piena di nodi piccoli e grandi. Ci sentiamo soffocati, schiacciati, oppressi e impotenti nel risolvere i nostri problemi. Ci affidiamo a te, Madonna di Pace e di Misericordia. Ci rivolgiamo al Padre per Gesù Cristo nello Spirito Santo, uniti a tutti gli angeli e ai Santi. Maria incoronata da dodici stelle che schiacci con i tuoi santissimi piedi la testa del serpente e non ci lasci cadere nella tentazione del maligno, liberaci da ogni schiavitù, confusione e insicurezza. Dacci la tua grazia e la tua luce per poter vedere nelle tenebre che ci circondano e seguire la giusta strada. Madre generosa, ti presentiamo supplichevoli la nostra richiesta d’aiuto.

Ti preghiamo umilmente:

· Sciogli i nodi dei nostri disturbi fisici e delle malattie incurabili: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dei conflitti psichici dentro di noi, la nostra angoscia e paura, la non accettazione di noi stessi e della nostra realtà: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella nostra possessione diabolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nelle nostre famiglie e nel rapporto con i figli: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella sfera professionale, nell’impossibilità di trovare un lavoro dignitoso o nella schiavitù di lavorare con eccesso: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dentro la nostra comunità parrocchiale e nella nostra Chiesa che è una, santa, cattolica, apostolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi fra le varie Chiese cristiane e confessioni religiose e dacci l’unità nel rispetto delle diversità: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella vita sociale e politica del nostro Paese: Maria ascoltaci!

· Sciogli tutti i nodi del nostro cuore per poter essere liberi di amare con generosità: Maria ascoltaci!

Maria che sciogli i nodi, prega per noi tuo Figlio Gesù Cristo nostro Signore. Amen.

**************************

CORONA ANGELICA

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

V. – Vieni o Dio in mio aiuto.

R. – Affrettati a soccorrermi o Signore.

1° CORO ANGELICO

angeli2Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità. Amen

Padre nostro

Padre nostro, che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

3 Ave, o Maria,

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

2° CORO ANGELICO

GLI ANGELIAd intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

3° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

4° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Angelo25° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

6° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

7° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbe­dienza.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

8° CORO ANGELICO

Arcangeli-tosiniAd intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcange­li, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

9° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli An­geli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Padre nostro a San Michele.

Padre nostro a San Gabriele.

Padre nostro a San Raffaele.

Padre nostro all’Angelo Custode.

4 Gloria al Padre in onore degli altri quattro Santi Spiriti che assistono al Trono di Dio.

ANTIFONA FINALE

arcangelo san micheleGloriosissimo Principe S. Michele, capo e duce degli eserciti celesti, depositario delle anime, debellatore degli spiriti ribelli, stella fulgente nella reggia di Dio, dopo Gesù Cristo condottiero nostro ammirabile, di sovrumana eccellenza e virtù, degnatevi liberare tutti noi, che a voi con fiducia ricorriamo, da ogni male, e fate per la vostra impareggiabile protezione che ogni dì vantaggiamo nel servire fedelmente il nostro Dio.

V. – Pregate per noi, o beatissimo S. Michele, Principe nella chiesa di Gesù Cristo

R. – Perchè possiamo essere fatti degni delle promesse di Lui.

PREGHIAMO:

Onnipotente sempiterno Dio, che con prodigi di bontà e misericordia per la salvezza comune degli uomini eleggeste a Principe della vostra Chiesa il gloriosissimo Arcangelo San Michele, fateci degni, vi preghiamo, di essere, per la sua potente intercessione liberati da tutti i nostri nemici sicchè nella nostra morte nessuno di essi ci molesti, ma ci sia dato di essere da lui medesimo introdotti alla presenza della eccelsa vostra divina Maestà. Per i meriti di Gesù Cristo Signore nostro. Amen

LITANIE A SAN MICHELE ARCANGELO

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio, Abbi pietà di noiarcangelo san michele1

Figlio redentore del mondo, Dio, Abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio, Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi

San Michele Arcangelo, Prega per noi

San Michele, Principe dei Serafini, Prega per noi

San Michele, ambasciatore del Signore Dio d’Israele, Prega per noi

San Michele, assessore della Santissima Trinità, Prega per noi

San Michele, preposto del Paradiso, Prega per noi

San Michele, chiarissima stella dell’ordine Angelico, Prega per noi

San Michele, mediatore delle divine Grazie, Prega per noi

San Michele, sole splendissimo di carità, Prega per noi

San Michele, primo modello di umiltà, Prega per noi

San Michele, esempio di mansuetudine, Prega per noi

San Michele, prima fiamma di ardentissimo zelo, Prega per noi

San Michele, degno di ammirazione, Prega per noisan michele arcangelo

San Michele, degno di venerazione, Prega per noi

San Michele, degno di lode, Prega per noi

San Michele, ministro della divina clemenza, Prega per noi

San Michele, duce fortissimo, Prega per noi

San Michele, dispensatore di gloria, Prega per noi

San Michele, consolatore degli sfiduciati, Prega per noi

San Michele, Angelo di pace, Prega per noi

San Michele, consolatore degli animi, Prega per noi

San Michele, guida degli erranti, Prega per noi

San Michele, sostegno di coloro che sperano, Prega per noi

San Michele, custode di chi ha Fede, Prega per noi

San Michele, protettore della Chiesa, Prega per noi

San Michele, dispensatore generoso, Prega per noi

San Michele, rifugio dei poveri, Prega per noi

San Michele, sollievo degli oppressi, Prega per noiSan-Michele-Arcangelo

San Michele, vincitore dei demoni, Prega per noi

San Michele, nostra fortezza, Prega per noi

San Michele, nostro rifugio, Prega per noi

San Michele, duce degli Angeli, Prega per noi

San Michele, conforto dei Patriarchi, Prega per noi

San Michele, luce dei Profeti, Prega per noi

San Michele, guida degli Apostoli, Prega per noi

San Michele, sollievo dei Martiri, Prega per noi

San Michele, letizia dei Confessori, Prega per noi

San Michele, custode delle Vergini, Prega per noi

San Michele, onore di tutti i Santi, Prega per noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudiscici, Signore.

i santi arcangeli1Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

V. – Prega per noi, o San Michele Arcangelo

R. – Perchè siamo degni delle promesse di Cristo  

PREGHIAMO: O Signore, l’intercessione dell’Arcangelo Michele, ci protegga sempre e in ogni luogo; ci liberi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Santi Angeli e Arcangeli, difendeteci, custoditeci.Amen.

Il fedele che devotamente usa un oggetto di pietà (crocifisso o croce, corona scapolare, medaglia) benedetto da un sacerdote qualsiasi può lucrare una indulgenza parziale“.

ALMANACCO DEL 22 SETTEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 22 SETTEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


MESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 22 SETTEMBRE

preghiera7Sono tutto di ognuno. Ognuno può dire: “Padre Pio è mio”. Io amo tanto i miei fratelli di esilio. Amo i miei figli spirituali al pari dell’anima mia e più ancora. Li ho rigenerati a Gesù nel dolore e nell’amore. Posso dimenticare me stesso, ma non i miei figli spirituali, anzi assicuro che quando il Signore mi chiamerà, io gli dirò: “Signore, io resto alla porta del paradiso; vi entro quando ho visto entrare l’ultimo dei mie figli”. Soffro tanto per non potere guadagnare tutti i mie fratelli a Dio. In certi momenti sto sul punto di morire di stretta al cuore nel vedere tante anime sofferenti senza poterle sollevare e tanti fratelli alleati con satana (AP).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
MADONNA DI PORTO SALVO4MADONNA DI PORTO SALVO
Letture di venerdì 22 settembre 2017
Sant’Ignazio da Santhià
San Maurizio
SUOR EMMANUEL MAILLARD
NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO
NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI
NOVENA A SAN PADRE PIO
CORONA ANGELICA

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

“… non si vive solo di lavoro ma anche di preghiera.”

(Tratto dal messaggio del 2 settembre 1984)

—————————————————————————–

MADONNA DI PORTO SALVO4MADONNA DI PORTO SALVO

Lampedusa – 22 settembre

La prima testimonianza storica è del 1569, quando lo scrittore Fazello raccontò di “una cappella consacrata a Maria in una grotta”. In una lettera inviata a Ferdinando II si evince in seguito che la grottaera stata divisa in chiesa cattolica e moschea maomettana. Durante la seconda guerra mondiale si salvò solo la statua della Madonna e … i lampedusani, che ritennero ciò una grazia, eressero subito un santuario.

La storia leggendaria su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/madonna-di-porto-salvo/

——————————————————————————

LETTURE DI VENERDÌ

22 settembre 2017

XXIV Settimana del Tempo Ordinario (Anno I)

“… C’erano con lui i Dodici e alcune donne che erano state guarite […] che li servivano con i loro beni.…”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/letture-di-venerdi-22-settembre-2017/

————————————————————————–

S. Ignazio da Santhià3Sant’Ignazio da Santhià

Frate cappuccino (1686-1770) 22 settembre

Il bel Paradiso non è fatto per i poltroni: lavoriamo dunque! É disdicevole, per gente che professa una regola austera, la troppa sollecitudine per non patireessendo il patire tutto proprio di chi ama il Signore. …

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/santignazio-da-santhia/

———————————————————————————

san maurizio2San Maurizio

e compagni martiri della Legione Tebea (c. 287) 22 settembre

Maurizio era il capitano della Legione Tebea a cui venne chiesto di uccidere i cristiani. Lui e tutti i suoi soldati, professatisi cristiani, preferirono il martirio pur di non versare sangue innocente come specificarono in una lettera all’imperatore:  […]preferiamo morire innocenti che uccidere e vivere colpevoli[…]

La storia e la preghiera su  http://biscobreak.altervista.org/2014/09/san-maurizio/ 

———————————————————————— 

SUOR EMMANUEL MAILLARD

Religiosa e fondatrice

Dopo la conversione ha iniziato un ampia campagna di evangelizzazione fondando l’associazione no profit “Children of Medjugorje“, un’organizzazione missionaria laica dedicata a consegnare cinque semplici messaggi di Nostra Signora a Medjugorje: Digiuno – Preghiera con il cuore del Santo Rosario – Lettura delle Scritture – Santa Messa – Confessione

I video con la testimonianza della sua conversione e una importante catechesi su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/suor-emmanuel-maillard/

—————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Com’era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

san micheleTe, o splendore e virtù del Padre, Te, o Gesù, vita dei cuori, noi lodiamo fra gli Angeli che pendono dal labbro tuo. Sotto di Te una schiera forte di migliaia di duci milita, ma in segno di salvezza, Michele vittorioso spiega la Croce. Egli spinge il fiero capo del dragone nei profondi abissi, e il duce con i ribelli dalla rocca celeste fulmina. Contro il capo della superbia seguiamo questo Principe, affinché dal trono dell’Agnello ci sia data la corona di gloria. A Dio, Padre sia gloria, che Colui che redense il Figlio e lo Spirito Santo unse, li custodisce per mezzo degli Angeli. Così sia. Al cospetto degli Angeli canterò a Te, Dio mio. Ti adorerò nel tempio Santo tuo e loderò il Nome tuo.

PREGHIAMO

Concedi, Onnipotente Dio, che col patrocinio di San Michele Arcangelo, camminiamo sempre verso il cielo e siamo aiutati nel cielo dalle preghiere di Colui del quale in terra predichiamo la gloria. Per Cristo nostro Signore. Così sia.

PRIMA GRAZIA

Ti domandiamo, o Arcangelo San Michele, insieme col Principe del primo Coro dei Serafini, che Tu voglia accendere il nostro cuore con le fiamme del santo amore e che per mezzo tuo possiamo spregiare i lusinghieri inganni dei piaceri del mondo.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SECONDA GRAZIAsan michele arcangelo

Ti chiediamo umilmente, o Principe della celeste Gerusalemme, insieme col Capo dei Cherubini, che ti ricordi di noi, specialmente quando saremo assaliti dalle suggestioni del nemico infernale, così col tuo aiuto, divenuti vincitori di satana, facciamo di noi stessi un intero olocausto a Dio nostro Signore.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

TERZA GRAZIA

Devotamente ti supplichiamo, o invitto Campione del Paradiso, che insieme con Principe del terzo Coro, cioè dei Troni, non permetti che noi, tuoi fedeli, siamo oppressi degli spiriti infernali, né da infermità.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

QUARTA GRAZIA

Umilmente in terra prostrati Ti preghiamo, o nostro primo ministro della Corte dell’Empireo, che insieme col Principe del quarto Coro, cioè delle Dominazioni, difendi il Cristianesimo, in ogni sua necessità, ed in particolare il Sommo Pontefice, aumentandolo di felicità e grazia in questa vita e gloria nell’altra.

Pater, 3 ave.

san michele arcangelo1San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale. 

QUINTA GRAZIA

Ti preghiamo, o santo Arcangelo, che insieme col Principe del quinto Coro, cioè delle Virtù, Tu voglia liberare noi tuoi servi, dalle mani dei nostri nemici sia occulti come palesi; liberaci da falsi testimoni, libera dalle discordie questa Nazione ed in particolare questa città da fame, peste e guerra; liberaci anche da folgori, tuoni, terremoti e tempeste, cose che il drago dell’Inferno è solito provocare a nostro danno.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SESTA GRAZIA

Ti scongiuriamo, o Conduttore delle Angeliche squadre, e ti preghiamo insieme col Principe, che tiene il primo luogo fra le Potestà le quali costituiscono il sesto Coro, anche tu voglia provvedere alle necessità di noi tuoi servi, di questa Nazione, ed in particolare, di questa città, con il dare alla terra la fecondità desiderata e la pace e la concordia tra i governanti cristiani.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SETTIMA GRAZIA

Ti chiediamo, o Principe degli Angeli Michele, che insieme col capo dei Principati del settimo Coro, Tu voglia liberare noi tuoi servi e tutta questa Nazione ed in particolare questa città dalle infermità fisiche e molto più da quelle spirituali.san michele arcangelo2

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

OTTAVA GRAZIA

Ti supplichiamo, o Santo Arcangelo, che insieme col Principe degli Arcangeli dell’ottavo Coro e con tutti i nove Cori, Tu abbia cura di noi in questa vita presente e nell’ora della nostra agonia e quando saremo per esalare l’anima, così, sotto la tua protezione, rimanendo vincitori di satana, giungiamo a godere la divina Bontà con Te, nel Santo Paradiso.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

NONA GRAZIA

Ti preghiamo finalmente, o gloriosissimo Principe e difensore della Chiesa militante e trionfante, che Tu voglia, in compagnia del capo degli Angeli del nono Coro, custodire e patrocinare i tuoi devoti e noi con tutti i nostri familiari e tutti quelli che si sono raccomandati alle nostre preghiere, affinché con la tua protezione, vivendo in modo santo, possiamo godere Dio insieme con Te e tutti gli Angeli per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

4 Padre Nostro, uno a San Michele, uno a San Gabriele, uno a San Raffele e uno al nostro Angelo Custode.

Prega per noi, beatissimo Michele, principe di Dio. Affinché siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

san michele arcangelo3

PREGHIAMO

Onnipotente ed Eterno Dio, che nella tua somma bontà assegnasti in modo mirabile l’Arcangelo Michele come gloriosissimo Principe della Chiesa per la salvezza degli uomini, concedi che con il suo salvifico aiuto meritiamo di essere efficacemente difesi di fronte a tutti i nemici in modo che, al momento della nostra morte, possiamo essere liberati dal peccato e presentarci alla tua eccelsa beatissima Maestà. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

**************

NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Atto di dolore – Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso te, infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, misericordia, perdonami.

Recitare le prime tre decine del Rosario

QUARTO GIORNO

ragazzaSanta Madre mia amata, che accogli tutti quelli che ti cercano, abbi pietà di me. Ripongo nelle tue mani questo “nodo” (nominarlo se possibile….). Mi impedisce di essere felice, di vivere in pace, la mia anima è paralizzata e mi impedisce di camminare verso il mio Signore e di servirlo. Sciogli questo “nodo” della mia vita, o Madre mia. Chiedi a Gesù la guarigione della mia fede paralizzata che inciampa nelle pietre del cammino. Cammina con me, Madre mia amata, perchè sia consapevole che queste pietre sono in realtà degli amici; cessi di mormorare e impari a rendere grazie, a sorridere in ogni momento, perchè ho fiducia in te.
“Maria che sciogli i nodi” prega per me.
Maria è il sole e tutto il mondo benefica del suo calore

Poi recitare le due ultime decine del Rosario
Finire con la seguente preghiera:

PREGHIERA A NOSTRA SIGNORA CHE SCIOGLIE I NODI

beataverginechescioglieinodi

Vergine Maria, Madre del bell’Amore, Madre che non ha mai abbandonato un figliolo che grida aiuto, Madre le cui mani lavorano senza sosta per i suoi figlioli tanto amati, perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal Tuo cuore volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione. Guarda il cumulo di “nodi” della mia vita. Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore. Sai quanto mi paralizzano questi nodi Maria, Madre incaricata da Dio di sciogliere i “nodi” della vita dei tuoi figlioli, ripongo il nastro della mia vita nelle tue mani.
Nelle tue mani non c’è un “nodo” che non sia sciolto.
Madre Onnipotente, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominarlo se possibile…). Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre. Spero in Te.
Sei l’unica consolatrice che Dio mi ha dato. Sei la fortezza delle mie forze precarie, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione di tutto ciò che mi impedisce di essere con Cristo.
Accogli il mio richiamo. Preservami, guidami proteggimi, sii il mio rifugio.

Maria,che scioglie i nodi, prega per me.

mariascioglienodi

Madre di Gesù e Madre nostra, Maria Santissima Madre di Dio; tu sai che la nostra vita è piena di nodi piccoli e grandi. Ci sentiamo soffocati, schiacciati, oppressi e impotenti nel risolvere i nostri problemi. Ci affidiamo a te, Madonna di Pace e di Misericordia. Ci rivolgiamo al Padre per Gesù Cristo nello Spirito Santo, uniti a tutti gli angeli e ai Santi. Maria incoronata da dodici stelle che schiacci con i tuoi santissimi piedi la testa del serpente e non ci lasci cadere nella tentazione del maligno, liberaci da ogni schiavitù, confusione e insicurezza. Dacci la tua grazia e la tua luce per poter vedere nelle tenebre che ci circondano e seguire la giusta strada. Madre generosa, ti presentiamo supplichevoli la nostra richiesta d’aiuto.

Ti preghiamo umilmente:

· Sciogli i nodi dei nostri disturbi fisici e delle malattie incurabili: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dei conflitti psichici dentro di noi, la nostra angoscia e paura, la non accettazione di noi stessi e della nostra realtà: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella nostra possessione diabolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nelle nostre famiglie e nel rapporto con i figli: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella sfera professionale, nell’impossibilità di trovare un lavoro dignitoso o nella schiavitù di lavorare con eccesso: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dentro la nostra comunità parrocchiale e nella nostra Chiesa che è una, santa, cattolica, apostolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi fra le varie Chiese cristiane e confessioni religiose e dacci l’unità nel rispetto delle diversità: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella vita sociale e politica del nostro Paese: Maria ascoltaci!

· Sciogli tutti i nodi del nostro cuore per poter essere liberi di amare con generosità: Maria ascoltaci!

Maria che sciogli i nodi, prega per noi tuo Figlio Gesù Cristo nostro Signore. Amen.

**************************

NOVENA A SAN PIO

La recita di questa novena prevede una supplica diversa da recitarsi per nove giorni consecutivi con una piccola frase di San Padre Pio. Si termina con la coroncina al Sacro Cuore di Gesù. Deve essere così recitata ogni giorno fino al giorno stesso della festa del santo da Pietrelcina il 22 settembre.

22 SETTEMBRE

Padre Pio sorridenteO Padre Pio da Pietrelcina, che hai tanto amato la Santa Madre Chiesa, intercedi presso il Signore affinché mandi operai nella sua messe e doni ad ognuno di essi la forza e l’ispirazione dei figli di Dio. Ti preghiamo inoltre di intercedere presso la Vergine Maria affinché guidi gli uomini verso l’unità dei cristiani, raccogliendoli in un’unica grande casa, la quale sia il faro di salvezza nel mare di tempesta che è la vita.

« Tieniti sempre stretto alla Santa Chiesa cattolica, perché ella sola ti può dare la vera pace, perché ella sola possiede Gesù sacramentato, che è il vero principe della pace». Padre Pio

Recita della coroncina al Sacro Cuore di Gesù

« Se mi fosse possibile, vorrei ottenere dal Signore, una cosa soltanto : vorrei se mi dicesse : « Va in Paradiso », vorrei ottenere questa grazia : « Signore, non lasciatemi andare in Paradiso finché l’ultimo dei miei figli, l’ultima delle persone affidate alla mia cura sacerdotale non sia entrata prima di me »Padre Pio

CORONCINA AL S. CUORE DI GESÙ

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, chiedete ed otterrete, cercate e troverete, picchiate e vi sarà aperto!”, ecco che io picchio, io cerco, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria
padre pio e il cuore di Gesù
Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, qualunque cosa chiederete al Padre mio nel mio nome, Egli ve la concederà!”, ecco che al Padre tuo, nel tuo nome, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria

Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, passeranno il cielo e la terra, ma le mie parole mai!”, ecco che, appoggiato all’infallibilità delle tue sante parole, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria

Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

PREGHIAMO:

O Sacro Cuore di Gesù, cui è impossibile non avere compassione degli infelici, abbi pietà di noi miseri peccatori, ed accordaci le grazie che ti domandiamo per mezzo dell’Immacolato Cuore di Maria, tua e nostra tenera Madre.

S. Giuseppe, padre putativo del S. Cuore di Gesù, prega per noi.
Recitare Salve o Regina

*************************

CORONA ANGELICA

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

V. – Vieni o Dio in mio aiuto.

R. – Affrettati a soccorrermi o Signore.

1° CORO ANGELICO

angeli2Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità. Amen

Padre nostro

Padre nostro, che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

3 Ave, o Maria,

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

2° CORO ANGELICO

GLI ANGELIAd intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

3° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

4° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Angelo25° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

6° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

7° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbe­dienza.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

8° CORO ANGELICO

Arcangeli-tosiniAd intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcange­li, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

9° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli An­geli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Padre nostro a San Michele.

Padre nostro a San Gabriele.

Padre nostro a San Raffaele.

Padre nostro all’Angelo Custode.

4 Gloria al Padre in onore degli altri quattro Santi Spiriti che assistono al Trono di Dio.

ANTIFONA FINALE

arcangelo san micheleGloriosissimo Principe S. Michele, capo e duce degli eserciti celesti, depositario delle anime, debellatore degli spiriti ribelli, stella fulgente nella reggia di Dio, dopo Gesù Cristo condottiero nostro ammirabile, di sovrumana eccellenza e virtù, degnatevi liberare tutti noi, che a voi con fiducia ricorriamo, da ogni male, e fate per la vostra impareggiabile protezione che ogni dì vantaggiamo nel servire fedelmente il nostro Dio.

V. – Pregate per noi, o beatissimo S. Michele, Principe nella chiesa di Gesù Cristo

R. – Perchè possiamo essere fatti degni delle promesse di Lui.

PREGHIAMO:

Onnipotente sempiterno Dio, che con prodigi di bontà e misericordia per la salvezza comune degli uomini eleggeste a Principe della vostra Chiesa il gloriosissimo Arcangelo San Michele, fateci degni, vi preghiamo, di essere, per la sua potente intercessione liberati da tutti i nostri nemici sicchè nella nostra morte nessuno di essi ci molesti, ma ci sia dato di essere da lui medesimo introdotti alla presenza della eccelsa vostra divina Maestà. Per i meriti di Gesù Cristo Signore nostro. Amen

LITANIE A SAN MICHELE ARCANGELO

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio, Abbi pietà di noiarcangelo san michele1

Figlio redentore del mondo, Dio, Abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio, Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi

San Michele Arcangelo, Prega per noi

San Michele, Principe dei Serafini, Prega per noi

San Michele, ambasciatore del Signore Dio d’Israele, Prega per noi

San Michele, assessore della Santissima Trinità, Prega per noi

San Michele, preposto del Paradiso, Prega per noi

San Michele, chiarissima stella dell’ordine Angelico, Prega per noi

San Michele, mediatore delle divine Grazie, Prega per noi

San Michele, sole splendissimo di carità, Prega per noi

San Michele, primo modello di umiltà, Prega per noi

San Michele, esempio di mansuetudine, Prega per noi

San Michele, prima fiamma di ardentissimo zelo, Prega per noi

San Michele, degno di ammirazione, Prega per noisan michele arcangelo

San Michele, degno di venerazione, Prega per noi

San Michele, degno di lode, Prega per noi

San Michele, ministro della divina clemenza, Prega per noi

San Michele, duce fortissimo, Prega per noi

San Michele, dispensatore di gloria, Prega per noi

San Michele, consolatore degli sfiduciati, Prega per noi

San Michele, Angelo di pace, Prega per noi

San Michele, consolatore degli animi, Prega per noi

San Michele, guida degli erranti, Prega per noi

San Michele, sostegno di coloro che sperano, Prega per noi

San Michele, custode di chi ha Fede, Prega per noi

San Michele, protettore della Chiesa, Prega per noi

San Michele, dispensatore generoso, Prega per noi

San Michele, rifugio dei poveri, Prega per noi

San Michele, sollievo degli oppressi, Prega per noiSan-Michele-Arcangelo

San Michele, vincitore dei demoni, Prega per noi

San Michele, nostra fortezza, Prega per noi

San Michele, nostro rifugio, Prega per noi

San Michele, duce degli Angeli, Prega per noi

San Michele, conforto dei Patriarchi, Prega per noi

San Michele, luce dei Profeti, Prega per noi

San Michele, guida degli Apostoli, Prega per noi

San Michele, sollievo dei Martiri, Prega per noi

San Michele, letizia dei Confessori, Prega per noi

San Michele, custode delle Vergini, Prega per noi

San Michele, onore di tutti i Santi, Prega per noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudiscici, Signore.

i santi arcangeli1Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

V. – Prega per noi, o San Michele Arcangelo

R. – Perchè siamo degni delle promesse di Cristo  

PREGHIAMO: O Signore, l’intercessione dell’Arcangelo Michele, ci protegga sempre e in ogni luogo; ci liberi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Santi Angeli e Arcangeli, difendeteci, custoditeci.Amen.

Il fedele che devotamente usa un oggetto di pietà (crocifisso o croce, corona scapolare, medaglia) benedetto da un sacerdote qualsiasi può lucrare una indulgenza parziale“.

ALMANACCO DEL 21 SETTEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 21 SETTEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


preghiera4MESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 21 SETTEMBRE

Sorgi dunque, o Signore, e conferma nella tua grazia coloro che mi hai affidato e non permettere che qualcuno abbia a perdersi, disertando l’ovile. Oh, Dio, Oh Dio!… Non permettere che vada in perdizione la tua eredità (Epist. III, p. 1009)

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
vergine di trestoBEATA VERGINE DEL TRESTO
Letture di giovedì 21 settembre 2017
SAN MATTEO
Beato Marco da Modena
Graziella Fanti
Sudario di Oviedo
NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO
NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI
NOVENA A SAN PADRE PIO
CORONA ANGELICA

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“…preghiamo per tutti i miei figli che sono lontani dai propri genitori, per tutti i miei figli che si sono allontanati da mio figlio Gesù. Cari figli pregate anche voi perché ritornino a mio figlio Gesù, si ritrovino nella loro famiglia e ritornino nella mia Chiesa.…”

(Tratto dal messaggio del 21 settembre 2012)

—————————————————————————–

Madonna_del_Tresto

BEATA VERGINE DEL TRESTO

Tresto (Padova-Italia) 21 settembre 1468

A Tresto un barcaiolo venne svegliato da due donne, una delle quali era la Vergine Maria che pregandolo di non bestemmiare più, gli chiede di costruire un santuario. A convalidare detta apparizione lascerà un coltello insanguinato

 La storia su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/beata-vergine-del-tresto/

——————————————————————————

LETTURE DI GIOVEDÌ

21 settembre 2017

XXIV Settimana del Tempo Ordinario (Anno I)

SAN MATTEO

“…«Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/letture-di-giovedi-21-settembre-2017/

————————————————————————–

S. MATTEO2SAN MATTEO

apostolo ed evangelista (I sec.) 21 settembre

Molti giudei che avevano frequenti rapporti con i gentili portavano un nome greco in aggiunta a quello ebreo e dunque una possibile spiegazione è che Levi fosse il suo nome originale, e che abbia scelto o gli sia stato assegnato il nome Matteo (“dono di Yahvé”) quando lasciò il lavoro per seguire Gesù.  

La storia e la video-storia   su  http://biscobreak.altervista.org/2013/09/san-matteo/

——————————————————————————

BEATO MARCO DA MODENAbeato marco da modena

Domenicano (1498) 21 settembre

Sacerdote dell’Ordine dei Predicatori, che riuscì a ricondurre molti fuorviati sulla via della giustizia. Risuscitò un ragazzo per le insistenti preghiere della madre, pur avendola avvisata che sarebbe comunque morto di lì a poco in maniera molto più dolorosa.

La storia e la preghiera  su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/beato-marco-da-modena/

——————————————————————————

GRAZIELLA FANTIgraziella fanti

Vergine e martire – 21 settembre 1944

Figlia illegittima di una serva e del padrone a 17 anni i tedeschi l’hanno sentita cantare mentre lavava  i panni e tentarono di violentarla, la ragazza si ribellò. Qualcuno ricorda di averla sentita urlare: no no no, mamma. Il suo corpo rimase dieci giorni sul ciglio del fosso, fin quando uno del paese, e se la caricò sulle spalle: «Era tutta coperta di sangue».

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/graziella-fanti/ 

———————————————————————————-

SUDARIO DI OVIEDO

Venerdì Santo, 14 settembre e 21 settembre

sudario di viedo1Prima della deposizione nel sepolcro il corpo di Cristo venne avvolto da un lenzuolo (Sindone) e il viso in un telo (Sudario). Una scoperta innovativa dell’UCAM pone ora il Sacro Telo di Oviedo nello stesso periodo della Sindone di Torino.

La storia, gli studi e i videosu http://biscobreak.altervista.org/2013/09/sudario-oviedo/ 

—————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Com’era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

san micheleTe, o splendore e virtù del Padre, Te, o Gesù, vita dei cuori, noi lodiamo fra gli Angeli che pendono dal labbro tuo. Sotto di Te una schiera forte di migliaia di duci milita, ma in segno di salvezza, Michele vittorioso spiega la Croce. Egli spinge il fiero capo del dragone nei profondi abissi, e il duce con i ribelli dalla rocca celeste fulmina. Contro il capo della superbia seguiamo questo Principe, affinché dal trono dell’Agnello ci sia data la corona di gloria. A Dio, Padre sia gloria, che Colui che redense il Figlio e lo Spirito Santo unse, li custodisce per mezzo degli Angeli. Così sia. Al cospetto degli Angeli canterò a Te, Dio mio. Ti adorerò nel tempio Santo tuo e loderò il Nome tuo.

PREGHIAMO

Concedi, Onnipotente Dio, che col patrocinio di San Michele Arcangelo, camminiamo sempre verso il cielo e siamo aiutati nel cielo dalle preghiere di Colui del quale in terra predichiamo la gloria. Per Cristo nostro Signore. Così sia.

PRIMA GRAZIA

Ti domandiamo, o Arcangelo San Michele, insieme col Principe del primo Coro dei Serafini, che Tu voglia accendere il nostro cuore con le fiamme del santo amore e che per mezzo tuo possiamo spregiare i lusinghieri inganni dei piaceri del mondo.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SECONDA GRAZIAsan michele arcangelo

Ti chiediamo umilmente, o Principe della celeste Gerusalemme, insieme col Capo dei Cherubini, che ti ricordi di noi, specialmente quando saremo assaliti dalle suggestioni del nemico infernale, così col tuo aiuto, divenuti vincitori di satana, facciamo di noi stessi un intero olocausto a Dio nostro Signore.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

TERZA GRAZIA

Devotamente ti supplichiamo, o invitto Campione del Paradiso, che insieme con Principe del terzo Coro, cioè dei Troni, non permetti che noi, tuoi fedeli, siamo oppressi degli spiriti infernali, né da infermità.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

QUARTA GRAZIA

Umilmente in terra prostrati Ti preghiamo, o nostro primo ministro della Corte dell’Empireo, che insieme col Principe del quarto Coro, cioè delle Dominazioni, difendi il Cristianesimo, in ogni sua necessità, ed in particolare il Sommo Pontefice, aumentandolo di felicità e grazia in questa vita e gloria nell’altra.

Pater, 3 ave.

san michele arcangelo1San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale. 

QUINTA GRAZIA

Ti preghiamo, o santo Arcangelo, che insieme col Principe del quinto Coro, cioè delle Virtù, Tu voglia liberare noi tuoi servi, dalle mani dei nostri nemici sia occulti come palesi; liberaci da falsi testimoni, libera dalle discordie questa Nazione ed in particolare questa città da fame, peste e guerra; liberaci anche da folgori, tuoni, terremoti e tempeste, cose che il drago dell’Inferno è solito provocare a nostro danno.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SESTA GRAZIA

Ti scongiuriamo, o Conduttore delle Angeliche squadre, e ti preghiamo insieme col Principe, che tiene il primo luogo fra le Potestà le quali costituiscono il sesto Coro, anche tu voglia provvedere alle necessità di noi tuoi servi, di questa Nazione, ed in particolare, di questa città, con il dare alla terra la fecondità desiderata e la pace e la concordia tra i governanti cristiani.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SETTIMA GRAZIA

Ti chiediamo, o Principe degli Angeli Michele, che insieme col capo dei Principati del settimo Coro, Tu voglia liberare noi tuoi servi e tutta questa Nazione ed in particolare questa città dalle infermità fisiche e molto più da quelle spirituali.san michele arcangelo2

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

OTTAVA GRAZIA

Ti supplichiamo, o Santo Arcangelo, che insieme col Principe degli Arcangeli dell’ottavo Coro e con tutti i nove Cori, Tu abbia cura di noi in questa vita presente e nell’ora della nostra agonia e quando saremo per esalare l’anima, così, sotto la tua protezione, rimanendo vincitori di satana, giungiamo a godere la divina Bontà con Te, nel Santo Paradiso.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

NONA GRAZIA

Ti preghiamo finalmente, o gloriosissimo Principe e difensore della Chiesa militante e trionfante, che Tu voglia, in compagnia del capo degli Angeli del nono Coro, custodire e patrocinare i tuoi devoti e noi con tutti i nostri familiari e tutti quelli che si sono raccomandati alle nostre preghiere, affinché con la tua protezione, vivendo in modo santo, possiamo godere Dio insieme con Te e tutti gli Angeli per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

4 Padre Nostro, uno a San Michele, uno a San Gabriele, uno a San Raffele e uno al nostro Angelo Custode.

Prega per noi, beatissimo Michele, principe di Dio. Affinché siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

san michele arcangelo3

PREGHIAMO

Onnipotente ed Eterno Dio, che nella tua somma bontà assegnasti in modo mirabile l’Arcangelo Michele come gloriosissimo Principe della Chiesa per la salvezza degli uomini, concedi che con il suo salvifico aiuto meritiamo di essere efficacemente difesi di fronte a tutti i nemici in modo che, al momento della nostra morte, possiamo essere liberati dal peccato e presentarci alla tua eccelsa beatissima Maestà. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

**************

NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Atto di dolore – Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso te, infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, misericordia, perdonami.

Recitare le prime tre decine del Rosario

TERZO GIORNO

bambinaMadre mediatrice,Regina del cielo, nelle cui mani sono le ricchezze del Re, rivolgi a me i tuoi occhi misericordiosi. Ripongo nelle tue mani sante questo “nodo” della mia vita (nominarlo se possibile…), e tutto il rancore che ne risulta. Dio Padre, ti chiedo perdono per i miei peccati. Aiutami ora a perdonare ogni persona che consciamente o inconsciamente, ha provocato questo “nodo”. Grazie a questa decisione Tu potrai scioglierlo. Madre mia amata davanti a te, e in nome di tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, che è stato tanto offeso, e che ha saputo perdonare, perdono ora queste persone…….. e anche me stesso per sempre.”Maria che sciogli i nodi”, ti ringrazio perchè sciogli nel mio cuore il “nodo” del rancore e il “nodo” che oggi ti presento. Amen.
“Maria che sciogli i nodi” prega per me.
Chi vuole le grazie si rivolga a Maria.

Poi recitare le due ultime decine del Rosario
Finire con la seguente preghiera:

PREGHIERA A NOSTRA SIGNORA CHE SCIOGLIE I NODI

beataverginechescioglieinodi

Vergine Maria, Madre del bell’Amore, Madre che non ha mai abbandonato un figliolo che grida aiuto, Madre le cui mani lavorano senza sosta per i suoi figlioli tanto amati, perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal Tuo cuore volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione. Guarda il cumulo di “nodi” della mia vita. Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore. Sai quanto mi paralizzano questi nodi Maria, Madre incaricata da Dio di sciogliere i “nodi” della vita dei tuoi figlioli, ripongo il nastro della mia vita nelle tue mani.
Nelle tue mani non c’è un “nodo” che non sia sciolto.
Madre Onnipotente, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominarlo se possibile…). Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre. Spero in Te.
Sei l’unica consolatrice che Dio mi ha dato. Sei la fortezza delle mie forze precarie, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione di tutto ciò che mi impedisce di essere con Cristo.
Accogli il mio richiamo. Preservami, guidami proteggimi, sii il mio rifugio.

Maria,che scioglie i nodi, prega per me.

mariascioglienodiMadre di Gesù e Madre nostra, Maria Santissima Madre di Dio; tu sai che la nostra vita è piena di nodi piccoli e grandi. Ci sentiamo soffocati, schiacciati, oppressi e impotenti nel risolvere i nostri problemi. Ci affidiamo a te, Madonna di Pace e di Misericordia. Ci rivolgiamo al Padre per Gesù Cristo nello Spirito Santo, uniti a tutti gli angeli e ai Santi. Maria incoronata da dodici stelle che schiacci con i tuoi santissimi piedi la testa del serpente e non ci lasci cadere nella tentazione del maligno, liberaci da ogni schiavitù, confusione e insicurezza. Dacci la tua grazia e la tua luce per poter vedere nelle tenebre che ci circondano e seguire la giusta strada. Madre generosa, ti presentiamo supplichevoli la nostra richiesta d’aiuto.

Ti preghiamo umilmente:

· Sciogli i nodi dei nostri disturbi fisici e delle malattie incurabili: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dei conflitti psichici dentro di noi, la nostra angoscia e paura, la non accettazione di noi stessi e della nostra realtà: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella nostra possessione diabolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nelle nostre famiglie e nel rapporto con i figli: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella sfera professionale, nell’impossibilità di trovare un lavoro dignitoso o nella schiavitù di lavorare con eccesso: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dentro la nostra comunità parrocchiale e nella nostra Chiesa che è una, santa, cattolica, apostolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi fra le varie Chiese cristiane e confessioni religiose e dacci l’unità nel rispetto delle diversità: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella vita sociale e politica del nostro Paese: Maria ascoltaci!

· Sciogli tutti i nodi del nostro cuore per poter essere liberi di amare con generosità: Maria ascoltaci!

Maria che sciogli i nodi, prega per noi tuo Figlio Gesù Cristo nostro Signore. Amen.

**************************

NOVENA A SAN PIO

La recita di questa novena prevede una supplica diversa da recitarsi per nove giorni consecutivi con una piccola frase di San Padre Pio. Si termina con la coroncina al Sacro Cuore di Gesù. Deve essere così recitata ogni giorno fino al giorno stesso della festa del santo da Pietrelcina il 22 settembre.

21 SETTEMBRE

bambiniO Padre Pio da Pietrelcina, che hai tanto amato i tuoi figli spirituali, molti dei quali ha conquistato a Cristo al prezzo del tuo sangue, concedi anche a noi, che non ti abbiamo conosciuto personalmente, di considerarci tuoi figli spirituali cosicché con la tua paterna protezione, con la tua santa guida e con la forza che otterrai per noi dal Signore, potremo, in punto di morte, incontrarti alle porte del Paradiso in attesa del nostro arrivo.

« Se mi fosse possibile, vorrei ottenere dal Signore, una cosa soltanto : vorrei se mi dicesse : « Va in Paradiso », vorrei ottenere questa grazia : « Signore, non lasciatemi andare in Paradiso finché l’ultimo dei miei figli, l’ultima delle persone affidate alla mia cura sacerdotale non sia entrata prima di me »Padre Pio

CORONCINA AL S. CUORE DI GESÙ

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, chiedete ed otterrete, cercate e troverete, picchiate e vi sarà aperto!”, ecco che io picchio, io cerco, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria
padre pio e il cuore di Gesù
Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, qualunque cosa chiederete al Padre mio nel mio nome, Egli ve la concederà!”, ecco che al Padre tuo, nel tuo nome, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria

Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, passeranno il cielo e la terra, ma le mie parole mai!”, ecco che, appoggiato all’infallibilità delle tue sante parole, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria

Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

PREGHIAMO:

O Sacro Cuore di Gesù, cui è impossibile non avere compassione degli infelici, abbi pietà di noi miseri peccatori, ed accordaci le grazie che ti domandiamo per mezzo dell’Immacolato Cuore di Maria, tua e nostra tenera Madre.

S. Giuseppe, padre putativo del S. Cuore di Gesù, prega per noi.
Recitare Salve o Regina

*************************

CORONA ANGELICA

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

V. – Vieni o Dio in mio aiuto.

R. – Affrettati a soccorrermi o Signore.

1° CORO ANGELICO

angeli2Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità. Amen

Padre nostro

Padre nostro, che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

3 Ave, o Maria,

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

2° CORO ANGELICO

GLI ANGELIAd intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

3° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

4° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Angelo25° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

6° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

7° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbe­dienza.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

8° CORO ANGELICO

Arcangeli-tosiniAd intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcange­li, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

9° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli An­geli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Padre nostro a San Michele.

Padre nostro a San Gabriele.

Padre nostro a San Raffaele.

Padre nostro all’Angelo Custode.

4 Gloria al Padre in onore degli altri quattro Santi Spiriti che assistono al Trono di Dio.

ANTIFONA FINALE

arcangelo san micheleGloriosissimo Principe S. Michele, capo e duce degli eserciti celesti, depositario delle anime, debellatore degli spiriti ribelli, stella fulgente nella reggia di Dio, dopo Gesù Cristo condottiero nostro ammirabile, di sovrumana eccellenza e virtù, degnatevi liberare tutti noi, che a voi con fiducia ricorriamo, da ogni male, e fate per la vostra impareggiabile protezione che ogni dì vantaggiamo nel servire fedelmente il nostro Dio.

V. – Pregate per noi, o beatissimo S. Michele, Principe nella chiesa di Gesù Cristo

R. – Perchè possiamo essere fatti degni delle promesse di Lui.

PREGHIAMO:

Onnipotente sempiterno Dio, che con prodigi di bontà e misericordia per la salvezza comune degli uomini eleggeste a Principe della vostra Chiesa il gloriosissimo Arcangelo San Michele, fateci degni, vi preghiamo, di essere, per la sua potente intercessione liberati da tutti i nostri nemici sicchè nella nostra morte nessuno di essi ci molesti, ma ci sia dato di essere da lui medesimo introdotti alla presenza della eccelsa vostra divina Maestà. Per i meriti di Gesù Cristo Signore nostro. Amen

LITANIE A SAN MICHELE ARCANGELO

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio, Abbi pietà di noiarcangelo san michele1

Figlio redentore del mondo, Dio, Abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio, Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi

San Michele Arcangelo, Prega per noi

San Michele, Principe dei Serafini, Prega per noi

San Michele, ambasciatore del Signore Dio d’Israele, Prega per noi

San Michele, assessore della Santissima Trinità, Prega per noi

San Michele, preposto del Paradiso, Prega per noi

San Michele, chiarissima stella dell’ordine Angelico, Prega per noi

San Michele, mediatore delle divine Grazie, Prega per noi

San Michele, sole splendissimo di carità, Prega per noi

San Michele, primo modello di umiltà, Prega per noi

San Michele, esempio di mansuetudine, Prega per noi

San Michele, prima fiamma di ardentissimo zelo, Prega per noi

San Michele, degno di ammirazione, Prega per noisan michele arcangelo

San Michele, degno di venerazione, Prega per noi

San Michele, degno di lode, Prega per noi

San Michele, ministro della divina clemenza, Prega per noi

San Michele, duce fortissimo, Prega per noi

San Michele, dispensatore di gloria, Prega per noi

San Michele, consolatore degli sfiduciati, Prega per noi

San Michele, Angelo di pace, Prega per noi

San Michele, consolatore degli animi, Prega per noi

San Michele, guida degli erranti, Prega per noi

San Michele, sostegno di coloro che sperano, Prega per noi

San Michele, custode di chi ha Fede, Prega per noi

San Michele, protettore della Chiesa, Prega per noi

San Michele, dispensatore generoso, Prega per noi

San Michele, rifugio dei poveri, Prega per noi

San Michele, sollievo degli oppressi, Prega per noiSan-Michele-Arcangelo

San Michele, vincitore dei demoni, Prega per noi

San Michele, nostra fortezza, Prega per noi

San Michele, nostro rifugio, Prega per noi

San Michele, duce degli Angeli, Prega per noi

San Michele, conforto dei Patriarchi, Prega per noi

San Michele, luce dei Profeti, Prega per noi

San Michele, guida degli Apostoli, Prega per noi

San Michele, sollievo dei Martiri, Prega per noi

San Michele, letizia dei Confessori, Prega per noi

San Michele, custode delle Vergini, Prega per noi

San Michele, onore di tutti i Santi, Prega per noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudiscici, Signore.

i santi arcangeli1Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

V. – Prega per noi, o San Michele Arcangelo

R. – Perchè siamo degni delle promesse di Cristo  

PREGHIAMO: O Signore, l’intercessione dell’Arcangelo Michele, ci protegga sempre e in ogni luogo; ci liberi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Santi Angeli e Arcangeli, difendeteci, custoditeci. Amen.

Il fedele che devotamente usa un oggetto di pietà (crocifisso o croce, corona scapolare, medaglia) benedetto da un sacerdote qualsiasi può lucrare una indulgenza parziale“.

ALMANACCO DEL 20 SETTEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 20 SETTEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


MESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 20 SETTEMBRE

carabinieriTutti siamo chiamati dal Signore a salvare anime e preparare la sua gloria. L’anima può e deve propagare la gloria di Dio e lavorare per la salute degli uomini, menando una vita cristiana, pregando incessantemente il Signore “che venga il suo regno e non ci induca in tentazioni e ci liberi dal male”. Questo è quello che dovete fare ancora voi, offrendo tutta voi stessa e continuamente al Signore a questo fine (Espist. II, p 70)

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE

Vergine Lauretana di Graglia

Vergine Lauretana di Graglia

SANTUARIO DI GRAGLIA
Letture di mercoledì 20 settembre 2017
SANTI ANDREA KIM, PAOLO CHONG e cc.
Sant’ Eustachio Placido
NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO
NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI
NOVENA A SAN PADRE PIO
CORONA ANGELICA

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

“ Per la guarigione di ammalati gravipregate di più e digiunate di più.”

(Tratto dal messaggio del 20 settembre 1982)

—————————————————————————–

SANTUARIO DI GRAGLIA1SANTUARIO DI GRAGLIA

Biella (Piemonte) 20 settembre 2015

L’origine del Santuario di Graglia risale al principio del secolo XVII, quando il parroco del paese, don Nicolao Velotti, decise di costruire ben cento cappelle, partendo da una piccola chiesetta, ognuna delle quali contenente statue a grandezza naturale rappresentanti scene della vita di Gesù Cristo. 

La storia e i video su http://biscobreak.altervista.org/2015/09/santuario-di-graglia/

——————————————————————————

LETTURE DI MERCOLEDÌ

20 settembre 2017

SANTI ANDREA KIM, PAOLO CHONG e cc.

“…«A chi posso paragonare la gente di questa generazione?  …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/letture-di-mercoledi-20-settembre-2017/

————————————————————————–

SANTI ANDREA KIM, PAOLO CHONG e cc.

SS. ANDREA KIM, PAOLO CHONG e cc.martiri coreani (dal 1839 al 1867) 20 settembre

Questi due martiri coreani portano col loro ricordo la sofferenza di un intero popolo che a tutt’oggi è costretto a professare la propria fede nella clandestinità e nella paura. Questo perché anche dopo il trattato di fine ottocento continuiamo ad avere episodi seppure sporadici di violenza, qui come in altre parti del mondo.

In “briciole di luce” la storia e la video-storia su  http://biscobreak.altervista.org/2013/09/santi-andrea-kim-paolo-chong-cc/

——————————————————————————

Sant' Eustachio Placido4Sant’ Eustachio Placido

martire (100) 20 settembre

La vita di questo santo ricorda molto le pene del povero Giobbe della Bibbia, venne infatti provato da Dio nella sua pazienza. Persino Gabriele D’Annunzio ispiratosi al mito di Eustachio scrisse una famosa lettera per confessare un proprio desiderio di conversione«…anche io come il cervo porto la freccia conficcata nel fianco…».

La leggenda e il martirio su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/sant-eustachio-placido/ 

———————————————————————————-

NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO

Antonia d'Astonaco e san michele20 settembre

Indulgenza parziale quotidiana e plenaria alla fine

Quando San Michele apparve alla serva di Dio e sua devota Antonia d’Astonaco in Portogallo, le disse di voler essere venerato con nove salutazioni, corrispondenti ai nove Cori degli Angeli

La novena su http://biscobreak.altervista.org/2014/09/novena-san-michele-arcangelo/ 

—————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA A SAN MICHELE ARCANGELO

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Com’era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

san micheleTe, o splendore e virtù del Padre, Te, o Gesù, vita dei cuori, noi lodiamo fra gli Angeli che pendono dal labbro tuo. Sotto di Te una schiera forte di migliaia di duci milita, ma in segno di salvezza, Michele vittorioso spiega la Croce. Egli spinge il fiero capo del dragone nei profondi abissi, e il duce con i ribelli dalla rocca celeste fulmina. Contro il capo della superbia seguiamo questo Principe, affinché dal trono dell’Agnello ci sia data la corona di gloria. A Dio, Padre sia gloria, che Colui che redense il Figlio e lo Spirito Santo unse, li custodisce per mezzo degli Angeli. Così sia. Al cospetto degli Angeli canterò a Te, Dio mio. Ti adorerò nel tempio Santo tuo e loderò il Nome tuo.

PREGHIAMO

Concedi, Onnipotente Dio, che col patrocinio di San Michele Arcangelo, camminiamo sempre verso il cielo e siamo aiutati nel cielo dalle preghiere di Colui del quale in terra predichiamo la gloria. Per Cristo nostro Signore. Così sia.

PRIMA GRAZIA

Ti domandiamo, o Arcangelo San Michele, insieme col Principe del primo Coro dei Serafini, che Tu voglia accendere il nostro cuore con le fiamme del santo amore e che per mezzo tuo possiamo spregiare i lusinghieri inganni dei piaceri del mondo.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SECONDA GRAZIAsan michele arcangelo

Ti chiediamo umilmente, o Principe della celeste Gerusalemme, insieme col Capo dei Cherubini, che ti ricordi di noi, specialmente quando saremo assaliti dalle suggestioni del nemico infernale, così col tuo aiuto, divenuti vincitori di satana, facciamo di noi stessi un intero olocausto a Dio nostro Signore.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

TERZA GRAZIA

Devotamente ti supplichiamo, o invitto Campione del Paradiso, che insieme con Principe del terzo Coro, cioè dei Troni, non permetti che noi, tuoi fedeli, siamo oppressi degli spiriti infernali, né da infermità.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

QUARTA GRAZIA

Umilmente in terra prostrati Ti preghiamo, o nostro primo ministro della Corte dell’Empireo, che insieme col Principe del quarto Coro, cioè delle Dominazioni, difendi il Cristianesimo, in ogni sua necessità, ed in particolare il Sommo Pontefice, aumentandolo di felicità e grazia in questa vita e gloria nell’altra.

Pater, 3 ave.

san michele arcangelo1San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale. 

QUINTA GRAZIA

Ti preghiamo, o santo Arcangelo, che insieme col Principe del quinto Coro, cioè delle Virtù, Tu voglia liberare noi tuoi servi, dalle mani dei nostri nemici sia occulti come palesi; liberaci da falsi testimoni, libera dalle discordie questa Nazione ed in particolare questa città da fame, peste e guerra; liberaci anche da folgori, tuoni, terremoti e tempeste, cose che il drago dell’Inferno è solito provocare a nostro danno.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SESTA GRAZIA

Ti scongiuriamo, o Conduttore delle Angeliche squadre, e ti preghiamo insieme col Principe, che tiene il primo luogo fra le Potestà le quali costituiscono il sesto Coro, anche tu voglia provvedere alle necessità di noi tuoi servi, di questa Nazione, ed in particolare, di questa città, con il dare alla terra la fecondità desiderata e la pace e la concordia tra i governanti cristiani.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

SETTIMA GRAZIA

Ti chiediamo, o Principe degli Angeli Michele, che insieme col capo dei Principati del settimo Coro, Tu voglia liberare noi tuoi servi e tutta questa Nazione ed in particolare questa città dalle infermità fisiche e molto più da quelle spirituali.san michele arcangelo2

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

OTTAVA GRAZIA

Ti supplichiamo, o Santo Arcangelo, che insieme col Principe degli Arcangeli dell’ottavo Coro e con tutti i nove Cori, Tu abbia cura di noi in questa vita presente e nell’ora della nostra agonia e quando saremo per esalare l’anima, così, sotto la tua protezione, rimanendo vincitori di satana, giungiamo a godere la divina Bontà con Te, nel Santo Paradiso.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

NONA GRAZIA

Ti preghiamo finalmente, o gloriosissimo Principe e difensore della Chiesa militante e trionfante, che Tu voglia, in compagnia del capo degli Angeli del nono Coro, custodire e patrocinare i tuoi devoti e noi con tutti i nostri familiari e tutti quelli che si sono raccomandati alle nostre preghiere, affinché con la tua protezione, vivendo in modo santo, possiamo godere Dio insieme con Te e tutti gli Angeli per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Pater, 3 ave.

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento affinché non periamo nel giudizio finale.

4 Padre Nostro, uno a San Michele, uno a San Gabriele, uno a San Raffele e uno al nostro Angelo Custode.

Prega per noi, beatissimo Michele, principe di Dio. Affinché siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

san michele arcangelo3

PREGHIAMO

Onnipotente ed Eterno Dio, che nella tua somma bontà assegnasti in modo mirabile l’Arcangelo Michele come gloriosissimo Principe della Chiesa per la salvezza degli uomini, concedi che con il suo salvifico aiuto meritiamo di essere efficacemente difesi di fronte a tutti i nemici in modo che, al momento della nostra morte, possiamo essere liberati dal peccato e presentarci alla tua eccelsa beatissima Maestà. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

**************

NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Atto di dolore – Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso te, infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, misericordia, perdonami.

Recitare le prime tre decine del Rosario

SECONDO GIORNO

rosaMaria, madre molto amata, piena di grazia, il mio cuore si volge oggi verso di te. Mi riconosco peccatore e ho bisogno di te. Non ho tenuto conto delle tue grazie a causa del mio egoismo,del mio rancore,della mia mancanza di generosità e di umiltà.
Oggi mi rivolgo a te, “Maria che scioglie i nodi” affinchè tu domandi per me, a tuo Figlio Gesù la purezza di cuore , il distacco, l’umiltà e la fiducia. Vivrò questa giornata con queste virtù. Te le offrirò come prova del mio amore per te. Ripongo questo “nodo” (nominarlo se possibile..) nelle tue mani perchè mi impedisce di vedere la gloria di Dio.
“Maria che sciogli i nodi” prega per me.
Maria offri a Dio ogni istante della sua vita

Poi recitare le due ultime decine del Rosario
Finire con la seguente preghiera:

PREGHIERA A NOSTRA SIGNORA CHE SCIOGLIE I NODI

beataverginechescioglieinodi

Vergine Maria, Madre del bell’Amore, Madre che non ha mai abbandonato un figliolo che grida aiuto, Madre le cui mani lavorano senza sosta per i suoi figlioli tanto amati, perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal Tuo cuore volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione. Guarda il cumulo di “nodi” della mia vita. Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore. Sai quanto mi paralizzano questi nodi Maria, Madre incaricata da Dio di sciogliere i “nodi” della vita dei tuoi figlioli, ripongo il nastro della mia vita nelle tue mani.
Nelle tue mani non c’è un “nodo” che non sia sciolto.
Madre Onnipotente, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominarlo se possibile…). Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre. Spero in Te.
Sei l’unica consolatrice che Dio mi ha dato. Sei la fortezza delle mie forze precarie, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione di tutto ciò che mi impedisce di essere con Cristo.
Accogli il mio richiamo. Preservami, guidami proteggimi, sii il mio rifugio.

Maria,che scioglie i nodi, prega per me.

Madre di Gesù e Madre nostra, Maria Santissima Madre di Dio; tu sai che la nostra vita è piena di nodi piccoli e grandi. Ci sentiamo soffocati, mariascioglienodischiacciati, oppressi e impotenti nel risolvere i nostri problemi. Ci affidiamo a te, Madonna di Pace e di Misericordia. Ci rivolgiamo al Padre per Gesù Cristo nello Spirito Santo, uniti a tutti gli angeli e ai Santi. Maria incoronata da dodici stelle che schiacci con i tuoi santissimi piedi la testa del serpente e non ci lasci cadere nella tentazione del maligno, liberaci da ogni schiavitù, confusione e insicurezza. Dacci la tua grazia e la tua luce per poter vedere nelle tenebre che ci circondano e seguire la giusta strada. Madre generosa, ti presentiamo supplichevoli la nostra richiesta d’aiuto.

Ti preghiamo umilmente:

· Sciogli i nodi dei nostri disturbi fisici e delle malattie incurabili: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dei conflitti psichici dentro di noi, la nostra angoscia e paura, la non accettazione di noi stessi e della nostra realtà: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella nostra possessione diabolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nelle nostre famiglie e nel rapporto con i figli: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella sfera professionale, nell’impossibilità di trovare un lavoro dignitoso o nella schiavitù di lavorare con eccesso: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dentro la nostra comunità parrocchiale e nella nostra Chiesa che è una, santa, cattolica, apostolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi fra le varie Chiese cristiane e confessioni religiose e dacci l’unità nel rispetto delle diversità: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella vita sociale e politica del nostro Paese: Maria ascoltaci!

· Sciogli tutti i nodi del nostro cuore per poter essere liberi di amare con generosità: Maria ascoltaci!

Maria che sciogli i nodi, prega per noi tuo Figlio Gesù Cristo nostro Signore. Amen.

**************************

NOVENA A SAN PIO

La recita di questa novena prevede una supplica diversa da recitarsi per nove giorni consecutivi con una piccola frase di San Padre Pio. Si termina con la coroncina al Sacro Cuore di Gesù. Deve essere così recitata ogni giorno fino al giorno stesso della festa del santo da Pietrelcina il 22 settembre.

padre pio ascolta

20 SETTEMBRE

O Padre Pio da Pietrelcina che hai aderito al progetto di salvezza del Signore offrendo le tue sofferenze per slegare i peccatori dai lacci di satana, intercedi presso Dio affinché i non credenti abbiano la fede e si convertano, i peccatori si pentano nel profondo del loro cuore, i tiepidi si infervorino nella loro vita cristiana ed i giusti perseverino sulla via della salvezza.

« Se il povero mondo potesse vedere la bellezza dell’anima in grazia, tutti i peccatori, tutti gli increduli si convertirebbero all’istante ». Padre Pio

CORONCINA AL S. CUORE DI GESÙ

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, chiedete ed otterrete, cercate e troverete, picchiate e vi sarà aperto!”, ecco che io picchio, io cerco, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria
padre pio e il cuore di Gesù
Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, qualunque cosa chiederete al Padre mio nel mio nome, Egli ve la concederà!”, ecco che al Padre tuo, nel tuo nome, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria

Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, passeranno il cielo e la terra, ma le mie parole mai!”, ecco che, appoggiato all’infallibilità delle tue sante parole, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria

Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

PREGHIAMO:

O Sacro Cuore di Gesù, cui è impossibile non avere compassione degli infelici, abbi pietà di noi miseri peccatori, ed accordaci le grazie che ti domandiamo per mezzo dell’Immacolato Cuore di Maria, tua e nostra tenera Madre.

S. Giuseppe, padre putativo del S. Cuore di Gesù, prega per noi.
Recitare Salve o Regina

*************************

CORONA ANGELICA

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

V. – Vieni o Dio in mio aiuto.

R. – Affrettati a soccorrermi o Signore.

1° CORO ANGELICO

angeli2Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità. Amen

Padre nostro

Padre nostro, che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

3 Ave, o Maria,

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

2° CORO ANGELICO

GLI ANGELIAd intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

3° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

4° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Angelo25° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

6° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

7° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbe­dienza.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

8° CORO ANGELICO

Arcangeli-tosiniAd intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcange­li, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

9° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli An­geli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Padre nostro a San Michele.

Padre nostro a San Gabriele.

Padre nostro a San Raffaele.

Padre nostro all’Angelo Custode.

4 Gloria al Padre in onore degli altri quattro Santi Spiriti che assistono al Trono di Dio.

ANTIFONA FINALE

arcangelo san micheleGloriosissimo Principe S. Michele, capo e duce degli eserciti celesti, depositario delle anime, debellatore degli spiriti ribelli, stella fulgente nella reggia di Dio, dopo Gesù Cristo condottiero nostro ammirabile, di sovrumana eccellenza e virtù, degnatevi liberare tutti noi, che a voi con fiducia ricorriamo, da ogni male, e fate per la vostra impareggiabile protezione che ogni dì vantaggiamo nel servire fedelmente il nostro Dio.

V. – Pregate per noi, o beatissimo S. Michele, Principe nella chiesa di Gesù Cristo

R. – Perchè possiamo essere fatti degni delle promesse di Lui.

PREGHIAMO:

Onnipotente sempiterno Dio, che con prodigi di bontà e misericordia per la salvezza comune degli uomini eleggeste a Principe della vostra Chiesa il gloriosissimo Arcangelo San Michele, fateci degni, vi preghiamo, di essere, per la sua potente intercessione liberati da tutti i nostri nemici sicchè nella nostra morte nessuno di essi ci molesti, ma ci sia dato di essere da lui medesimo introdotti alla presenza della eccelsa vostra divina Maestà. Per i meriti di Gesù Cristo Signore nostro. Amen

LITANIE A SAN MICHELE ARCANGELO

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio, Abbi pietà di noiarcangelo san michele1

Figlio redentore del mondo, Dio, Abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio, Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi

San Michele Arcangelo, Prega per noi

San Michele, Principe dei Serafini, Prega per noi

San Michele, ambasciatore del Signore Dio d’Israele, Prega per noi

San Michele, assessore della Santissima Trinità, Prega per noi

San Michele, preposto del Paradiso, Prega per noi

San Michele, chiarissima stella dell’ordine Angelico, Prega per noi

San Michele, mediatore delle divine Grazie, Prega per noi

San Michele, sole splendissimo di carità, Prega per noi

San Michele, primo modello di umiltà, Prega per noi

San Michele, esempio di mansuetudine, Prega per noi

San Michele, prima fiamma di ardentissimo zelo, Prega per noi

San Michele, degno di ammirazione, Prega per noisan michele arcangelo

San Michele, degno di venerazione, Prega per noi

San Michele, degno di lode, Prega per noi

San Michele, ministro della divina clemenza, Prega per noi

San Michele, duce fortissimo, Prega per noi

San Michele, dispensatore di gloria, Prega per noi

San Michele, consolatore degli sfiduciati, Prega per noi

San Michele, Angelo di pace, Prega per noi

San Michele, consolatore degli animi, Prega per noi

San Michele, guida degli erranti, Prega per noi

San Michele, sostegno di coloro che sperano, Prega per noi

San Michele, custode di chi ha Fede, Prega per noi

San Michele, protettore della Chiesa, Prega per noi

San Michele, dispensatore generoso, Prega per noi

San Michele, rifugio dei poveri, Prega per noi

San Michele, sollievo degli oppressi, Prega per noiSan-Michele-Arcangelo

San Michele, vincitore dei demoni, Prega per noi

San Michele, nostra fortezza, Prega per noi

San Michele, nostro rifugio, Prega per noi

San Michele, duce degli Angeli, Prega per noi

San Michele, conforto dei Patriarchi, Prega per noi

San Michele, luce dei Profeti, Prega per noi

San Michele, guida degli Apostoli, Prega per noi

San Michele, sollievo dei Martiri, Prega per noi

San Michele, letizia dei Confessori, Prega per noi

San Michele, custode delle Vergini, Prega per noi

San Michele, onore di tutti i Santi, Prega per noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudiscici, Signore.

i santi arcangeli1Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

V. – Prega per noi, o San Michele Arcangelo

R. – Perchè siamo degni delle promesse di Cristo  

PREGHIAMO: O Signore, l’intercessione dell’Arcangelo Michele, ci protegga sempre e in ogni luogo; ci liberi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Santi Angeli e Arcangeli, difendeteci, custoditeci.Amen.

Il fedele che devotamente usa un oggetto di pietà (crocifisso o croce, corona scapolare, medaglia) benedetto da un sacerdote qualsiasi può lucrare una indulgenza parziale“.

ALMANACCO DEL 19 SETTEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 19 SETTEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


bimbi2MESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 19 SETTEMBRE

Sì, benedico ben di cuore all’opera di catechizzare i fanciulli, che sono i fiorellini prediletti di Gesù. Benedico pure l’opera zelatrice delle opere missionarie (Epist. III, p. 457).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
SALETTE NUESTRA SRA. DE SALLETTEMADONNA DE LA SALETTE 
Letture di martedì 19 settembre 2017
SAN GENNARO
San Simmaco
Carlo Paganelli
Il Sangue di San Gennaro
LES ENFANTS de MEDJUGORJE
NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI
NOVENA A SAN PADRE PIO
CORONA ANGELICA

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

“… Ogni risposta è nel vangelo.” 

(Tratto dal messaggio del 19 settembre 1981)

—————————————————————————–

MADONNA DE LA SALETTE Nostra Signora del La Salette

19 settembre 1846 

La Salette è un luogo di culto mariano, situato nel comune e nella parrocchia di La Salette-Fallavaux, dipartimento dell’Isère, vicino a Corps. Maria vi sarebbe apparsa, secondo la Chiesa cattolica, il 19 settembre 1846 a due ragazzi, Maximin Giraud e Mélanie Calvat. Il racconto dell’apparizione di Nostra Signora della Salette…

In “articoli vari” La storia delle apparizioni, le profezie, i segreti con i video e la preghiera su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/madonna-de-la-salette/

——————————————————————————

LETTURE DI MARTEDI’

19 settembre 2017

XXIV Settimana del Tempo Ordinario (Anno I)

“…Il morto si mise seduto e cominciò a parlare. Ed egli lo restituì a sua madre. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/letture-di-martedi-19-settembre-2017/

————————————————————————–

SAN GENNARO

vescovo e martire (ca. 305) 19 settembre

Gennaro è conosciuto sangennaroprincipalmente per la liquefazione del sangue, cheè testimoniata a Napoli dal 1389. I racconti del suo martirio, che risalgono al VI e IX secolo, contengono dettagli non attendibili, ma è certo, a ogni modo, che un vescovo di nome Gennaro morì come martire in qualche luogo vicino a Napoli e che fu venerato da antica data.

In “briciole di luce” la storia e la video-storia  su  http://biscobreak.altervista.org/2013/09/san-gennaro/

——————————————————————————-

SAN SIMMACO.2San Simmaco

papa (514)  19 settembre

Nativo della Sardegna, la sua elezione fu contrastata dall’antipapa Lorenzo. Gli è attribuita la prescrizione del canto del “Gloria” nelle messe domenicali.

Soffrì a lungo per il fanatismo degli scismatici, morì infine confessore della fede su http://biscobreak.altervista.org/2013/07/san-simmaco/

——————————————————————————

CARLO PAGANELLICARLO PAGANELLI

Fanciullo (1927 – 1934) 19 settembre

A tre anni era solito dichiarare: «Mi farò Papa!» e giocava a celebrare Messa con tanto di predica, a cui dovevano assistere quelli di casa. La mamma ha raccolto in una pubblicazione «Figlio amoroso giglio» i suoi ricordi con il piccolo Carlino.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/carlo-paganelli/

——————————————————————————

sangennaroIL SANGUE DI SAN GENNARO

Chissà se anche quest’anno il sangue contenuto nell’ampolla di San Gennaro tornerà a liquefarsi per essere offerto ai fedeli. Quale il mistero di questa preziosa quanto conosciuta reliquia, e come è giunta fino a noi?

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/il-sangue-san-gennaro/

——————————————————————————

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - MedjugorjeSettembre 2017 di suor Emmanuel

Il bollettino di questo mese si sviluppa principalmente intorno al messaggio di Maria sulla sofferenza. Una spiegazione per i fenomeni particolari che avvengono in questo luogo… le condizioni di Vicka e tanto altro ancora..

Su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/les-enfants-de-medjugorje-57/

——————————————————————————

MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI

IL DIAVOLO IN GINOCCHIO

LA NOVENA CHE DISTRUGGE IL DIAVOLO

diav«È la novena a “Quella che scioglie i nodi” che ha distrutto i miei piani e che lo ha salvato! Dovevo fargli saltare il cervello a quello là! È la novena più potente tra tutte quelle che ha recitato sua moglie, ne aveva già fatte tante, ma questa mi ha rovinato!» (il demonio parla attraverso una posseduta)

Su http://biscobreak.altervista.org/2012/11/madonna-che-scioglie-i-nodi/ 

—————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

NOVENA ALLA MADONNA CHE SCIOGLIE I NODI

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Atto di dolore – Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso te, infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, misericordia, perdonami.

Recitare le prime tre decine del Rosario e a seguire la preghiera del giorno

PRIMO GIORNO

NODO

Santa Madre mia amata, Santa Maria, che Scioglie i “nodi” che opprimono i tuoi figli, stendi le tue mani misericordiose verso di me. Ti do oggi questo “nodo”(nominarlo se possibile..) e ogni conseguenza negativa che esso provoca nella mia vita. Ti do questo “nodo” che mi tormenta, mi rende infelice e mi impedisce di unirmi a Te e al tuo Figlio Gesù Salvatore. Ricorro a te Maria che scioglie i nodi perchè ho fiducia in te e so che non hai mai disdegnato un figlio peccatore che ti supplica di aiutarlo. Credo che tu possa sciogliere questi nodi perchè sei mia Madre. So che lo farai perchè mi ami con amore eterno. Grazie Madre mia amata.
“Maria che scioglie i nodi” prega per me.
Chi cerca una grazia,la troverà nelle mani di Maria

Poi recitare le due ultime decine del Rosario
Finire con la seguente preghiera:

PREGHIERA A NOSTRA SIGNORA CHE SCIOGLIE I NODI

beataverginechescioglieinodi

Vergine Maria, Madre del bell’Amore, Madre che non ha mai abbandonato un figliolo che grida aiuto, Madre le cui mani lavorano senza sosta per i suoi figlioli tanto amati, perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal Tuo cuore volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione. Guarda il cumulo di “nodi” della mia vita. Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore. Sai quanto mi paralizzano questi nodi Maria, Madre incaricata da Dio di sciogliere i “nodi” della vita dei tuoi figlioli, ripongo il nastro della mia vita nelle tue mani.
Nelle tue mani non c’è un “nodo” che non sia sciolto.
Madre Onnipotente, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominarlo se possibile…). Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre. Spero in Te.
Sei l’unica consolatrice che Dio mi ha dato. Sei la fortezza delle mie forze precarie, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione di tutto ciò che mi impedisce di essere con Cristo.
Accogli il mio richiamo. Preservami, guidami proteggimi, sii il mio rifugio.

Maria,che scioglie i nodi, prega per me.

mariascioglienodi

Madre di Gesù e Madre nostra, Maria Santissima Madre di Dio; tu sai che la nostra vita è piena di nodi piccoli e grandi. Ci sentiamo soffocati, schiacciati, oppressi e impotenti nel risolvere i nostri problemi. Ci affidiamo a te, Madonna di Pace e di Misericordia. Ci rivolgiamo al Padre per Gesù Cristo nello Spirito Santo, uniti a tutti gli angeli e ai Santi. Maria incoronata da dodici stelle che schiacci con i tuoi santissimi piedi la testa del serpente e non ci lasci cadere nella tentazione del maligno, liberaci da ogni schiavitù, confusione e insicurezza. Dacci la tua grazia e la tua luce per poter vedere nelle tenebre che ci circondano e seguire la giusta strada. Madre generosa, ti presentiamo supplichevoli la nostra richiesta d’aiuto.

Ti preghiamo umilmente:

· Sciogli i nodi dei nostri disturbi fisici e delle malattie incurabili: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dei conflitti psichici dentro di noi, la nostra angoscia e paura, la non accettazione di noi stessi e della nostra realtà: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella nostra possessione diabolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nelle nostre famiglie e nel rapporto con i figli: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella sfera professionale, nell’impossibilità di trovare un lavoro dignitoso o nella schiavitù di lavorare con eccesso: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi dentro la nostra comunità parrocchiale e nella nostra Chiesa che è una, santa, cattolica, apostolica: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi fra le varie Chiese cristiane e confessioni religiose e dacci l’unità nel rispetto delle diversità: Maria ascoltaci!

· Sciogli i nodi nella vita sociale e politica del nostro Paese: Maria ascoltaci!

· Sciogli tutti i nodi del nostro cuore per poter essere liberi di amare con generosità: Maria ascoltaci!

Maria che sciogli i nodi, prega per noi tuo Figlio Gesù Cristo nostro Signore. Amen.

**************************

NOVENA A SAN PIO

La recita di questa novena prevede una supplica diversa da recitarsi per nove giorni consecutivi con una piccola frase di San Padre Pio. Si termina con la coroncina al Sacro Cuore di Gesù. Deve essere così recitata ogni giorno fino al giorno stesso della festa del santo da Pietrelcina il 22 settembre.

19 SETTEMBRE

padre pio malato1O Padre Pio da Pietrelcina, che hai amato gli ammalati più di te stesso, vedendo in essi Gesù. Tu che nel nome del Signore hai operato miracoli di guarigione nel corpo ridonando speranza di vita e rinnovamento nello Spirito, prega il Signore affinché tutti gli ammalati, per intercessione di Maria, possano sperimentare il tuo potente patrocinio e per mezzo della guarigione corporale possano trarre vantaggi spirituali per ringraziare e lodare il Signore Dio in eterno.

« Se so poi che una persone è afflitta, sia nell’anima che nel corpo, che cosa non farei presso del Signore per vederla libera dai suoi mali ? Volentieri mi addosserei , pur di vederla andar salva, tutte le sua afflizioni, cedendo in suo favore i frutti dei tali sofferenze, se il Signore me lo permettesse… ». Padre Pio

CORONCINA AL S. CUORE DI GESÙ

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, chiedete ed otterrete, cercate e troverete, picchiate e vi sarà aperto!”, ecco che io picchio, io cerco, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria
padre pio e il cuore di Gesù
Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, qualunque cosa chiederete al Padre mio nel mio nome, Egli ve la concederà!”, ecco che al Padre tuo, nel tuo nome, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria

Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, passeranno il cielo e la terra, ma le mie parole mai!”, ecco che, appoggiato all’infallibilità delle tue sante parole, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria

Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

PREGHIAMO:

O Sacro Cuore di Gesù, cui è impossibile non avere compassione degli infelici, abbi pietà di noi miseri peccatori, ed accordaci le grazie che ti domandiamo per mezzo dell’Immacolato Cuore di Maria, tua e nostra tenera Madre.

S. Giuseppe, padre putativo del S. Cuore di Gesù, prega per noi.
Recitare Salve o Regina

*************************

CORONA ANGELICA

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

V. – Vieni o Dio in mio aiuto.

R. – Affrettati a soccorrermi o Signore.

1° CORO ANGELICO

angeli2Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità. Amen

Padre nostro

Padre nostro, che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

3 Ave, o Maria,

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

2° CORO ANGELICO

GLI ANGELIAd intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

3° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

4° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Angelo25° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

6° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

7° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbe­dienza.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

8° CORO ANGELICO

Arcangeli-tosiniAd intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcange­li, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

9° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli An­geli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Padre nostro a San Michele.

Padre nostro a San Gabriele.

Padre nostro a San Raffaele.

Padre nostro all’Angelo Custode.

4 Gloria al Padre in onore degli altri quattro Santi Spiriti che assistono al Trono di Dio.

ANTIFONA FINALE

arcangelo san micheleGloriosissimo Principe S. Michele, capo e duce degli eserciti celesti, depositario delle anime, debellatore degli spiriti ribelli, stella fulgente nella reggia di Dio, dopo Gesù Cristo condottiero nostro ammirabile, di sovrumana eccellenza e virtù, degnatevi liberare tutti noi, che a voi con fiducia ricorriamo, da ogni male, e fate per la vostra impareggiabile protezione che ogni dì vantaggiamo nel servire fedelmente il nostro Dio.

V. – Pregate per noi, o beatissimo S. Michele, Principe nella chiesa di Gesù Cristo

R. – Perchè possiamo essere fatti degni delle promesse di Lui.

PREGHIAMO:

Onnipotente sempiterno Dio, che con prodigi di bontà e misericordia per la salvezza comune degli uomini eleggeste a Principe della vostra Chiesa il gloriosissimo Arcangelo San Michele, fateci degni, vi preghiamo, di essere, per la sua potente intercessione liberati da tutti i nostri nemici sicchè nella nostra morte nessuno di essi ci molesti, ma ci sia dato di essere da lui medesimo introdotti alla presenza della eccelsa vostra divina Maestà. Per i meriti di Gesù Cristo Signore nostro. Amen

LITANIE A SAN MICHELE ARCANGELO

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio, Abbi pietà di noiarcangelo san michele1

Figlio redentore del mondo, Dio, Abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio, Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi

San Michele Arcangelo, Prega per noi

San Michele, Principe dei Serafini, Prega per noi

San Michele, ambasciatore del Signore Dio d’Israele, Prega per noi

San Michele, assessore della Santissima Trinità, Prega per noi

San Michele, preposto del Paradiso, Prega per noi

San Michele, chiarissima stella dell’ordine Angelico, Prega per noi

San Michele, mediatore delle divine Grazie, Prega per noi

San Michele, sole splendissimo di carità, Prega per noi

San Michele, primo modello di umiltà, Prega per noi

San Michele, esempio di mansuetudine, Prega per noi

San Michele, prima fiamma di ardentissimo zelo, Prega per noi

San Michele, degno di ammirazione, Prega per noisan michele arcangelo

San Michele, degno di venerazione, Prega per noi

San Michele, degno di lode, Prega per noi

San Michele, ministro della divina clemenza, Prega per noi

San Michele, duce fortissimo, Prega per noi

San Michele, dispensatore di gloria, Prega per noi

San Michele, consolatore degli sfiduciati, Prega per noi

San Michele, Angelo di pace, Prega per noi

San Michele, consolatore degli animi, Prega per noi

San Michele, guida degli erranti, Prega per noi

San Michele, sostegno di coloro che sperano, Prega per noi

San Michele, custode di chi ha Fede, Prega per noi

San Michele, protettore della Chiesa, Prega per noi

San Michele, dispensatore generoso, Prega per noi

San Michele, rifugio dei poveri, Prega per noi

San Michele, sollievo degli oppressi, Prega per noiSan-Michele-Arcangelo

San Michele, vincitore dei demoni, Prega per noi

San Michele, nostra fortezza, Prega per noi

San Michele, nostro rifugio, Prega per noi

San Michele, duce degli Angeli, Prega per noi

San Michele, conforto dei Patriarchi, Prega per noi

San Michele, luce dei Profeti, Prega per noi

San Michele, guida degli Apostoli, Prega per noi

San Michele, sollievo dei Martiri, Prega per noi

San Michele, letizia dei Confessori, Prega per noi

San Michele, custode delle Vergini, Prega per noi

San Michele, onore di tutti i Santi, Prega per noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudiscici, Signore.

i santi arcangeli1Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

V. – Prega per noi, o San Michele Arcangelo

R. – Perchè siamo degni delle promesse di Cristo  

PREGHIAMO: O Signore, l’intercessione dell’Arcangelo Michele, ci protegga sempre e in ogni luogo; ci liberi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Santi Angeli e Arcangeli, difendeteci, custoditeci.Amen.

Il fedele che devotamente usa un oggetto di pietà (crocifisso o croce, corona scapolare, medaglia) benedetto da un sacerdote qualsiasi può lucrare una indulgenza parziale“.

Letture di martedì 19 settembre 2017

LETTURE DI MARTEDI’

19 settembre 2017

XXIV Settimana del Tempo Ordinario (Anno I)

“…Il morto si mise seduto e cominciò a parlare. Ed egli lo restituì a sua madre. …”

MADONNA DE LA SALETTE Nostra Signora del La Salette

19 settembre 1846 – La Salette è un luogo di culto mariano, situato nel comune e nella parrocchia di La Salette-Fallavaux, dipartimento dell’Isère, vicino a Corps. Maria vi sarebbe apparsa, secondo la Chiesa cattolica, il 19 settembre 1846 a due ragazzi, Maximin Giraud e Mélanie Calvat. Il racconto dell’apparizione di Nostra Signora della Salette… In “articoli vari” La storia delle apparizioni, le profezie, i segreti con i video e la preghiera.

San Simmaco

SAN GENNARO

vescovo e martire (ca. 305) 19 settembre – Gennaro è conosciuto sangennaroprincipalmente per la liquefazione del sangue, che è testimoniata a Napoli dal 1389. I racconti del suo martirio, che risalgono al VI e IX secolo, contengono dettagli non attendibili, ma è certo, a ogni modo, che un vescovo di nome Gennaro morì come martire in qualche luogo vicino a Napoli e che fu venerato da antica data. In “briciole di luce” la storia e la video-storia  – IL SANGUE DI SAN

“Dà, o Signore, la pace a coloro che sperano in te; i tuoi profeti siano trovati degni di fede; ascolta la preghiera dei tuoi fedeli e del tuo popolo, Israele.”

PREGHIERA DEL MATTINO

O Dio, che hai creato e governi l’universo, fa’ che sperimentiamo la potenza della tua misericordia, per dedicarci con tutte le forze al tuo servizio. Per il nostro Signore…

PRIMA LETTURA

1 Tm 3, 1-13 – Dalla prima lettera di san Paolo apostolo a Timòteo

5932842-illustrazione-della-bibbia-aperta-con-la-famiglia-a-piedi-verso-la-croce

Figlio mio, questa parola è degna di fede: se uno aspira all’episcopato, desidera un nobile lavoro. Bisogna dunque che il vescovo sia irreprensibile, marito di una sola donna, sobrio, prudente, dignitoso, ospitale, capace di insegnare, non dedito al vino, non violento ma benevolo, non litigioso, non attaccato al denaro. Sappia guidare bene la propria famiglia e abbia figli sottomessi e rispettosi, perché, se uno non sa guidare la propria famiglia, come potrà aver cura della Chiesa di Dio? Inoltre non sia un convertito da poco tempo, perché, accecato dall’orgoglio, non cada nella stessa condanna del diavolo. È necessario che egli goda buona stima presso quelli che sono fuori della comunità, per non cadere in discredito e nelle insidie del demonio.
Allo stesso modo i diaconi siano persone degne e sincere nel parlare, moderati nell’uso del vino e non avidi di guadagni disonesti, e conservino il mistero della fede in una coscienza pura. Perciò siano prima sottoposti a una prova e poi, se trovati irreprensibili, siano ammessi al loro servizio. Allo stesso modo le donne siano persone degne, non maldicenti, sobrie, fedeli in tutto. I diaconi siano mariti di una sola donna e capaci di guidare bene i figli e le proprie famiglie. Coloro infatti che avranno esercitato bene il loro ministero, si acquisteranno un grado degno di onore e un grande coraggio nella fede in Cristo Gesù.
C: Parola di Dio.
A: Rendiamo grazie a Dio.

SALMO RESPONSORIALE

Sal.100

RIT: Camminerò con cuore innocente.Cuore (5)

Amore e giustizia io voglio cantare, voglio cantare inni a te, Signore. Agirò con saggezza nella via dell’innocenza: quando a me verrai? RIT

Camminerò con cuore innocente dentro la mia casa. Non sopporterò davanti ai miei occhi azioni malvagie, detesto chi compie delitti: non mi starà vicino. RIT

Chi calunnia in segreto il suo prossimo io lo ridurrò al silenzio; chi ha occhio altero e cuore superbo non lo potrò sopportare. RIT

I miei occhi sono rivolti ai fedeli del paese perché restino accanto a me: chi cammina nella via dell’innocenza, costui sarà al mio servizio. RIT

CANTO AL VANGELO

Alleluia, Alleluia.

Un grande profeta è sorto tra noi, Dio ha visitato il suo popolo.

Alleluia.

VANGELO

Lc 7, 11-17 – Dal Vangelo secondo Luca

MIRACOLO RISURREZIONE FIGLIO DELLA VEDOVAIn quel tempo, Gesù si recò in una città chiamata Nain, e con lui camminavano i suoi discepoli e una grande folla. Quando fu vicino alla porta della città, ecco, veniva portato alla tomba un morto, unico figlio di una madre rimasta vedova; e molta gente della città era con lei. Vedendola, il Signore fu preso da grande compassione per lei e le disse: «Non piangere!». Si avvicinò e toccò la bara, mentre i portatori si fermarono. Poi disse: «Ragazzo, dico a te, àlzati!». Il morto si mise seduto e cominciò a parlare. Ed egli lo restituì a sua madre.
Tutti furono presi da timore e glorificavano Dio, dicendo: «Un grande profeta è sorto tra noi», e: «Dio ha visitato il suo popolo». Questa fama di lui si diffuse per tutta quanta la Giudea e in tutta la regione circostante.
C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

COMMENTO

Dio ha visitato il suo popolo.

MIRACOLO PARALITICO1 (2)

Il miracolo della risurrezione del figlio unico della vedova di Nàin si presenta nel Vangelo di San Luca con degli aspetti particolari. Lo stesso evangelista descrive la situazione in modo preciso, tale, da sottolineare alcuni aspetti non marginali. Gesù si reca a Naincittadina non lontana da Nàzareth, con il seguito dei discepoli e di una grande folla. Gesù si sta rivelando ai suoi discepoli come il vero Messia, e questo produce evidentemente grande interesse. Le aspettative antiche e le profezie già annunciate sembrano realizzarsi in Gesù, in un modo però non immediatamente percepibile. Gesù incontra un’altra folla: è il corteo funebre che accompagna un giovinetto morto. La madre del giovinetto è una vedova, inconsolabile. Questa è la folla di chi cerca di darsi ragione per un destino crudele. Una madre ed un Figlio si incontrano; due folle assistono a questo incontro; due folle con i loro interrogativi, i loro dubbi ed i loro “perché” sulla vita. Ecco l’incontro, tra il semplice e l’accogliente. In poche parole, in pochi gesti, Gesù esprime tutta la sua umanità e divinità. La resurrezione del giovinetto e la sua restituzione alla madre sono il segno del Mistero Pasquale di Cristo che è donato alla Chiesa. Gesù risponde quindi ai suoi discepoli preannunciando una salvezza che si realizza cogliendo nella fede il suo Mistero. Egli è il padrone della vita e della morte e con la sua morte ci dona la vita eterna. Con il dono della vita dato al giovane e poi restituito alla madre, Gesù indica che nella Chiesa il dono della vita si realizza per tuttiLa folla piangente che segue la madre può rappresentare l’umanità completa di tutti i tempi e di tutti i luoghi che cercano risposte e senso alla propria esistenza. Il messaggio di salvezza di Gesù nell’annuncio pasquale rispondono in pieno alle angosce ed ai dubbi dell’uomo moderno. (Preparato dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire)

PREGHIERA DELLA SERA

O Signore, amante della vita, Tu sei il Dio che salva, perciò ci rivolgiamo a Te con fiducia,  e Ti chiediamo di visitare  il Tuo popolo. In cambio Ti affidiamo, le gioie e le fatiche, le rinunce e gli atti di carità che siamo riusciti a fare in questo giorno e Ti ringraziamo con tutto il cuore per tutto quello che fai per noi e ci dai ogni giorno. O Signore, salvezza di chi spera in Te, fà che la Tua lode risuoni in terra come nei cieli, perché ci hai dato come amico e salvatore il Signore nostro Gesù Cristo, che con Te vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.

ALMANACCO DEL 18 SETTEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 18 SETTEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


cammina e sorrideMESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 18 SETTEMBRE

Il tempo speso per la gloria di Dio e per la salute dell’anima, non è mai malamente speso (CE, 9).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
Nostra Signora di BonacattuNOSTRA SIGNORA DI BONACATTU
Letture di lunedì 18 settembre 2017
SAN GIUSEPPE DA COPERTINO
Beati Daudi Okelo e Jildo Irwa
Teresa Neumann
Henri Caffarel
NOVENA A SAN PADRE PIO
CORONA ANGELICA

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

“… voi dimenticate che io attendo i vostri sacrifici per aiutarvi e per allontanare satana da voi. … con particolare stima verso Dio, offriate sacrifici. …”

(Tratto dal messaggio del 18 settembre 1986)

—————————————————————————–

NOSTRA SIGNORA DI BONACATTUNostra Signora di Bonacattu1

18 settembre

Il Santuario della Madonna di Bonacatu è il più antico della Sardegna e risale al VI secolo. Bonacatu significa buon incontro. 

La storia e i video su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/nostra-signora-di-bonacattu/

——————————————————————————

LETTURE DI LUNEDI’

18 settembre 2017

XXIV Settimana del Tempo Ordinario (Anno I)

“…Io non sono degno […] ma di’ una parola e il mio servo sarà guarito. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/letture-di-lunedi-18-settembre-2017/

————————————————————————–

S. GIUSEPPE da COPERTINOSAN GIUSEPPE DA COPERTINO

religioso (1603-1663) 18 settembre

Venuto al mondo nella più completa povertà, rifiutato da tutti, anche dalla sua stessa  madre.Considerato un incapace anche nei lavori più modesti, ma il suo spirito era di una leggerezza tale da sollevarlo da terra come fosse un angelo.”

In “briciole di luce” la storia, la video-storia e i 2 film su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/san-giuseppe-da-copertino/

——————————————————————————-

BEATI DAUDI OKELO E JILDO IRWABEATI DAUDI OKELO E JILDO IRWA

giovani martiri ugandesi – 18 settembre

La chiesa ricorda oggi questi ragazzi di 16 e 13 anni, anche se il loro martirio avvenne il 18 ottobre 1918. L’anno prima si erano offerti come catechisti per una missione rimasta senza guida e offrirono la loro vita per annunciare il Vangelo.

La storia e il martirio su  http://biscobreak.altervista.org/2016/09/beati-daudi-okelo-e-jildo-irwa/

————————————————————————–

Teresa NeumannTherese_Neumann

mistica cattolica tedesca(1898-1962) 18 settembre

Il suo processo di beatificazione è già iniziato, si parla di fenomeni eccezionali come stigmate, bilocazione, profezia, telepatia e xenoglossia. Si nutrì per 36 anni della sola eucarestia.

La storia e un video su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/teresa-neumann/

————————————————————————–

HENRI CAFFARELPADRE HENRI CAFFAREL

Sacerdote e mistico francese (1903 – 1996) 18 settembre

Fin dall’inizio del suo ministero si orientò alla pastorale delle coppie e delle famiglie. Fu il fondatore delle Équipes Notre-Dame, associazione di coppie cattoliche sposate, e di altri gruppi in supporto alla vedovanza.

La storia e un video su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/henri-caffarel/

—————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

NOVENA A SAN PIO

La recita di questa novena prevede una supplica diversa da recitarsi per nove giorni consecutivi con una piccola frase di San Padre Pio. Si termina con la coroncina al Sacro Cuore di Gesù. Deve essere così recitata ogni giorno fino al giorno stesso della festa del santo da Pietrelcina il 22 settembre.

18 SETTEMBRE

padre pio candelaO Padre Pio da Pietrelcina, che hai nutrito una grandissima devozione per le Anime del Purgatorio per le quali ti sei offerto quale vittima espiatrice, prega il Signore affinché infonda in noi i sentimenti di compassione e di amore che tu avevi per queste anime, di modo che anche noi riusciamo a ridurre i loro tempi di esilio, procurandoci di guadagnare per Esse, con i sacrifici e le preghiere, le Sante Indulgenze loro necessarie.

O Signore, ti supplico di voler versare sopra di me i castighi che sono preparati ai peccatori e alle anime purganti ; moltiplicali pure sopra di me, purché converti e salvi i peccatori e liberi presto le anime del purgatorio ». Padre Pio

CORONCINA AL S. CUORE DI GESÙ

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, chiedete ed otterrete, cercate e troverete, picchiate e vi sarà aperto!”, ecco che io picchio, io cerco, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria
padre pio e il cuore di Gesù
Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te
.

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, qualunque cosa chiederete al Padre mio nel mio nome, Egli ve la concederà!”, ecco che al Padre tuo, nel tuo nome, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria

Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, passeranno il cielo e la terra, ma le mie parole mai!”, ecco che, appoggiato all’infallibilità delle tue sante parole, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria

Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

PREGHIAMO:

O Sacro Cuore di Gesù, cui è impossibile non avere compassione degli infelici, abbi pietà di noi miseri peccatori, ed accordaci le grazie che ti domandiamo per mezzo dell’Immacolato Cuore di Maria, tua e nostra tenera Madre.

S. Giuseppe, padre putativo del S. Cuore di Gesù, prega per noi.
Recitare Salve o Regina

*************************

CORONA ANGELICA

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

V. – Vieni o Dio in mio aiuto.

R. – Affrettati a soccorrermi o Signore.

1° CORO ANGELICO

angeli2Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità. Amen

Padre nostro

Padre nostro, che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

3 Ave, o Maria,

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

2° CORO ANGELICO

GLI ANGELIAd intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

3° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

4° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Angelo25° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

6° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

7° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbe­dienza.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

8° CORO ANGELICO

Arcangeli-tosiniAd intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcange­li, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

9° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli An­geli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Padre nostro a San Michele.

Padre nostro a San Gabriele.

Padre nostro a San Raffaele.

Padre nostro all’Angelo Custode.

4 Gloria al Padre in onore degli altri quattro Santi Spiriti che assistono al Trono di Dio.

ANTIFONA FINALE

arcangelo san micheleGloriosissimo Principe S. Michele, capo e duce degli eserciti celesti, depositario delle anime, debellatore degli spiriti ribelli, stella fulgente nella reggia di Dio, dopo Gesù Cristo condottiero nostro ammirabile, di sovrumana eccellenza e virtù, degnatevi liberare tutti noi, che a voi con fiducia ricorriamo, da ogni male, e fate per la vostra impareggiabile protezione che ogni dì vantaggiamo nel servire fedelmente il nostro Dio.

V. – Pregate per noi, o beatissimo S. Michele, Principe nella chiesa di Gesù Cristo

R. – Perchè possiamo essere fatti degni delle promesse di Lui.

PREGHIAMO:

Onnipotente sempiterno Dio, che con prodigi di bontà e misericordia per la salvezza comune degli uomini eleggeste a Principe della vostra Chiesa il gloriosissimo Arcangelo San Michele, fateci degni, vi preghiamo, di essere, per la sua potente intercessione liberati da tutti i nostri nemici sicchè nella nostra morte nessuno di essi ci molesti, ma ci sia dato di essere da lui medesimo introdotti alla presenza della eccelsa vostra divina Maestà. Per i meriti di Gesù Cristo Signore nostro. Amen

LITANIE A SAN MICHELE ARCANGELO

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio, Abbi pietà di noiarcangelo san michele1

Figlio redentore del mondo, Dio, Abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio, Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi

San Michele Arcangelo, Prega per noi

San Michele, Principe dei Serafini, Prega per noi

San Michele, ambasciatore del Signore Dio d’Israele, Prega per noi

San Michele, assessore della Santissima Trinità, Prega per noi

San Michele, preposto del Paradiso, Prega per noi

San Michele, chiarissima stella dell’ordine Angelico, Prega per noi

San Michele, mediatore delle divine Grazie, Prega per noi

San Michele, sole splendissimo di carità, Prega per noi

San Michele, primo modello di umiltà, Prega per noi

San Michele, esempio di mansuetudine, Prega per noi

San Michele, prima fiamma di ardentissimo zelo, Prega per noi

San Michele, degno di ammirazione, Prega per noisan michele arcangelo

San Michele, degno di venerazione, Prega per noi

San Michele, degno di lode, Prega per noi

San Michele, ministro della divina clemenza, Prega per noi

San Michele, duce fortissimo, Prega per noi

San Michele, dispensatore di gloria, Prega per noi

San Michele, consolatore degli sfiduciati, Prega per noi

San Michele, Angelo di pace, Prega per noi

San Michele, consolatore degli animi, Prega per noi

San Michele, guida degli erranti, Prega per noi

San Michele, sostegno di coloro che sperano, Prega per noi

San Michele, custode di chi ha Fede, Prega per noi

San Michele, protettore della Chiesa, Prega per noi

San Michele, dispensatore generoso, Prega per noi

San Michele, rifugio dei poveri, Prega per noi

San Michele, sollievo degli oppressi, Prega per noiSan-Michele-Arcangelo

San Michele, vincitore dei demoni, Prega per noi

San Michele, nostra fortezza, Prega per noi

San Michele, nostro rifugio, Prega per noi

San Michele, duce degli Angeli, Prega per noi

San Michele, conforto dei Patriarchi, Prega per noi

San Michele, luce dei Profeti, Prega per noi

San Michele, guida degli Apostoli, Prega per noi

San Michele, sollievo dei Martiri, Prega per noi

San Michele, letizia dei Confessori, Prega per noi

San Michele, custode delle Vergini, Prega per noi

San Michele, onore di tutti i Santi, Prega per noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudiscici, Signore.

i santi arcangeli1Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

V. – Prega per noi, o San Michele Arcangelo

R. – Perchè siamo degni delle promesse di Cristo  

PREGHIAMO: O Signore, l’intercessione dell’Arcangelo Michele, ci protegga sempre e in ogni luogo; ci liberi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Santi Angeli e Arcangeli, difendeteci, custoditeci.Amen.

Il fedele che devotamente usa un oggetto di pietà (crocifisso o croce, corona scapolare, medaglia) benedetto da un sacerdote qualsiasi può lucrare una indulgenza parziale“.

ALMANACCO DEL 17 SETTEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 17 SETTEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


lettura2MESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 17 SETTEMBRE

Ricordalo: è più vicino a Dio il malfattore che ha vergogna di operare il male che l’uomo onesto il quale arrossisce di operare il bene (CE, 16)

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
laus (1)NOSTRA SIGNORA DEL LAUS
Maria SS. degli Afflitti di San Procopio
Letture di domenica 17 settembre 2017
SAN ROBERTO BELLARMINO
Adrienne Von Speyr
NOVENA A SAN PADRE PIO
CORONA ANGELICA

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

“… Desidero donarvi la pace perché la portiate specialmente in quellefamiglie dove non c’è. …invitiate anche gli altri a rinnovare la preghiera nella propriafamiglia.”

(Tratto dal messaggio del 17 settembre 1988)

—————————————————————————–

NOSTRA SIGNORA DEL LAUSlaus

Benedetta Rencurel era nata a Saint-Étienne-le-Laus il 17 settembre 1647;  precocemente  orfana, amava recitare il rosario quando portava a pascolare il gregge della famiglia Jullien nel Vallone dei Forni (Vallon des Fours), nei dintorni del suo villaggio. Proprio a lei apparirà la Vergine con un bellissimo bambino in braccio.

In “articoli vari” la storia delle apparizioni, la video-storia e un video del santuario su  http://biscobreak.altervista.org/2014/09/nostra-signora-del-laus/

——————————————————————————-

procopioMaria SS. degli Afflitti di San Procopio

3° domenica di settembre

Ben tre particolarissimi miracoli avvolgono questa misteriosa quanto suggestiva statua della Madonna addolorata. Un sogno particolarissimo avvallato da formiche operaie fecero iniziare il santuariouna statua che rende la vista ad una cieca nata e un olio che non si consuma mai arde notte e giorno a San Procopio.

La storia e i video su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/maria-ss-degli-afflitti-san-procopio/

——————————————————————————

LETTURE DI DOMENICA

17 settembre 2017

XXIV Settimana del Tempo Ordinario (Anno A)

“…quante volte dovrò perdonargli? Fino a sette volte?». E Gesù gli rispose: «Non ti dico fino a sette volte, ma fino a settanta volte sette. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/letture-di-domenica-17-settembre-2017/

————————————————————————–

S. ROBERTO BELLARMINOSAN ROBERTO BELLARMINO

Vescovo e dott. della Chiesa (1542-1621) 17 settembre

Roberto Bellarmino, viene descritto da un contemporaneo, il cardinale Valfiero, come il«più grande piccolo uomo sulla terra», fu uno degli studiosi migliori e delle personalità più avvincenti del periodo della Controriforma. Chiamato in causa al processo di Galileo era in grado di distinguere gli individui in base alle loro opinioni.

In “briciole di luce” la storia e la video-storia su  http://biscobreak.altervista.org/2013/09/san-roberto-bellarmino/

————————————————————————–

ADRIENNE VON SPEYRAdrienne_von_Speyr_2

mistica svizzera (1902-1967) 17 settembre

E’ stata la prima donna ad esercitare la professione di medico in Svizzera, si convertì al cattolicesimo nel 1940 grazie all’amicizia con Hans Urs von Balthasar grande teologo con il quale il Papa emerito Benedetto XVI aveva dato vita alla rivista di teologia “Communio”. Le sue esperienze mistiche si concentrano sulla discesa di Cristo agli inferi.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2015/09/adrienne-von-speyr/

—————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

NOVENA A SAN PIO

La recita di questa novena prevede una supplica diversa da recitarsi per nove giorni consecutivi con una piccola frase di San Padre Pio. Si termina con la coroncina al Sacro Cuore di Gesù. Deve essere così recitata ogni giorno fino al giorno stesso della festa del santo da Pietrelcina il 22 settembre.

17 SETTEMBRE

angelo1O Padre Pio da Pietrelcina che hai tanto amato il tuo Angelo Custode il quale ti faceva da guida, da difensore e da messaggero. A te le Figure Angeliche portavano le preghiere dei tuoi figli spirituali. Intercedi presso il Signore affinché anche noi impariamo a servirci del nostro Angelo Custodeche per tutta la nostra vita è pronto a suggerirci la via del bene ed a dissuaderci dal compiere il male.

« Invoca il tuo Angelo Custode, che ti illuminerà e ti guiderà. Il Signore te lo ha messo vicino appunto per questo. Perciò’ serviti di lui ». Padre Pio

CORONCINA AL S. CUORE DI GESÙ

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, chiedete ed otterrete, cercate e troverete, picchiate e vi sarà aperto!”, ecco che io picchio, io cerco, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria
padre pio e il cuore di Gesù
Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, qualunque cosa chiederete al Padre mio nel mio nome, Egli ve la concederà!”, ecco che al Padre tuo, nel tuo nome, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria

Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, passeranno il cielo e la terra, ma le mie parole mai!”, ecco che, appoggiato all’infallibilità delle tue sante parole, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria

Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

PREGHIAMO:

O Sacro Cuore di Gesù, cui è impossibile non avere compassione degli infelici, abbi pietà di noi miseri peccatori, ed accordaci le grazie che ti domandiamo per mezzo dell’Immacolato Cuore di Maria, tua e nostra tenera Madre.

S. Giuseppe, padre putativo del S. Cuore di Gesù, prega per noi.
Recitare Salve o Regina

*************************

CORONA ANGELICA

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

V. – Vieni o Dio in mio aiuto.

R. – Affrettati a soccorrermi o Signore.

1° CORO ANGELICO

angeli2Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità. Amen

Padre nostro

Padre nostro, che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

3 Ave, o Maria,

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

2° CORO ANGELICO

GLI ANGELIAd intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

3° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

4° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Angelo25° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

6° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

7° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbe­dienza.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

8° CORO ANGELICO

Arcangeli-tosiniAd intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcange­li, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

9° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli An­geli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Padre nostro a San Michele.

Padre nostro a San Gabriele.

Padre nostro a San Raffaele.

Padre nostro all’Angelo Custode.

4 Gloria al Padre in onore degli altri quattro Santi Spiriti che assistono al Trono di Dio.

ANTIFONA FINALE

arcangelo san micheleGloriosissimo Principe S. Michele, capo e duce degli eserciti celesti, depositario delle anime, debellatore degli spiriti ribelli, stella fulgente nella reggia di Dio, dopo Gesù Cristo condottiero nostro ammirabile, di sovrumana eccellenza e virtù, degnatevi liberare tutti noi, che a voi con fiducia ricorriamo, da ogni male, e fate per la vostra impareggiabile protezione che ogni dì vantaggiamo nel servire fedelmente il nostro Dio.

V. – Pregate per noi, o beatissimo S. Michele, Principe nella chiesa di Gesù Cristo

R. – Perchè possiamo essere fatti degni delle promesse di Lui.

PREGHIAMO:

Onnipotente sempiterno Dio, che con prodigi di bontà e misericordia per la salvezza comune degli uomini eleggeste a Principe della vostra Chiesa il gloriosissimo Arcangelo San Michele, fateci degni, vi preghiamo, di essere, per la sua potente intercessione liberati da tutti i nostri nemici sicchè nella nostra morte nessuno di essi ci molesti, ma ci sia dato di essere da lui medesimo introdotti alla presenza della eccelsa vostra divina Maestà. Per i meriti di Gesù Cristo Signore nostro. Amen

LITANIE A SAN MICHELE ARCANGELO

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio, Abbi pietà di noiarcangelo san michele1

Figlio redentore del mondo, Dio, Abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio, Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi

San Michele Arcangelo, Prega per noi

San Michele, Principe dei Serafini, Prega per noi

San Michele, ambasciatore del Signore Dio d’Israele, Prega per noi

San Michele, assessore della Santissima Trinità, Prega per noi

San Michele, preposto del Paradiso, Prega per noi

San Michele, chiarissima stella dell’ordine Angelico, Prega per noi

San Michele, mediatore delle divine Grazie, Prega per noi

San Michele, sole splendissimo di carità, Prega per noi

San Michele, primo modello di umiltà, Prega per noi

San Michele, esempio di mansuetudine, Prega per noi

San Michele, prima fiamma di ardentissimo zelo, Prega per noi

San Michele, degno di ammirazione, Prega per noisan michele arcangelo

San Michele, degno di venerazione, Prega per noi

San Michele, degno di lode, Prega per noi

San Michele, ministro della divina clemenza, Prega per noi

San Michele, duce fortissimo, Prega per noi

San Michele, dispensatore di gloria, Prega per noi

San Michele, consolatore degli sfiduciati, Prega per noi

San Michele, Angelo di pace, Prega per noi

San Michele, consolatore degli animi, Prega per noi

San Michele, guida degli erranti, Prega per noi

San Michele, sostegno di coloro che sperano, Prega per noi

San Michele, custode di chi ha Fede, Prega per noi

San Michele, protettore della Chiesa, Prega per noi

San Michele, dispensatore generoso, Prega per noi

San Michele, rifugio dei poveri, Prega per noi

San Michele, sollievo degli oppressi, Prega per noiSan-Michele-Arcangelo

San Michele, vincitore dei demoni, Prega per noi

San Michele, nostra fortezza, Prega per noi

San Michele, nostro rifugio, Prega per noi

San Michele, duce degli Angeli, Prega per noi

San Michele, conforto dei Patriarchi, Prega per noi

San Michele, luce dei Profeti, Prega per noi

San Michele, guida degli Apostoli, Prega per noi

San Michele, sollievo dei Martiri, Prega per noi

San Michele, letizia dei Confessori, Prega per noi

San Michele, custode delle Vergini, Prega per noi

San Michele, onore di tutti i Santi, Prega per noi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, esaudiscici, Signore.

i santi arcangeli1Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

V. – Prega per noi, o San Michele Arcangelo

R. – Perchè siamo degni delle promesse di Cristo  

PREGHIAMO: O Signore, l’intercessione dell’Arcangelo Michele, ci protegga sempre e in ogni luogo; ci liberi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Santi Angeli e Arcangeli, difendeteci, custoditeci.Amen.

Il fedele che devotamente usa un oggetto di pietà (crocifisso o croce, corona scapolare, medaglia) benedetto da un sacerdote qualsiasi può lucrare una indulgenza parziale“.

ALMANACCO DEL 16 SETTEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 16 SETTEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo


serio11MESSAGGIO DI P. PIO

PER IL 16 SETTEMBRE

Non siamo tenuti, per evitare lo scandalo farisaico, ad astenerci dal bene (CE, 37).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————–
 INDICE
Madonna_delle_grazie di Massa1MADONNA DELLE GRAZIE DI MASSA
Nostra Signora di Peñafrancia
Letture di sabato 16 settembre 2017
SANTI CORNELIO E CIPRIANO
SANTA LUDMILLA
Padre Gabriele Amorth
LA SCALA SANTA
NOVENA A SAN PADRE PIO
CORONA ANGELICA

—————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

“ … al Sommo Pontefice … Il mio messaggio è … di riunire tutti i cristiani. …”

(Tratto dal messaggio del 16 settembre 1982)

—————————————————————————–

Madonna_delle_grazie di MassaMADONNA DELLE GRAZIE DI MASSA

Massa (MS) Toscana – 16 Settembre 1684

L’origine dell’omonimo santuario ad opera di Alberico II re di Massa avvenne in seguito al ritrovamento da parte di alcuni bambini, di un quadro raffigurante la Santa Vergine con in braccio il Bambino Gesù, quadro riconosciuto poi miracoloso in seguito ad una serie di miracoli.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/madonna-delle-grazie-di-massa/

——————————————————————————-

PeñafranciaNostra Signora di Peñafrancia

Francia – Spagna -Filippine 1429

Nelle Filippine ricorre ogni anno il terzo Sabato del mese di Settembre.

Dalla Spagna alle Filippine,grande è la devozione per la Madonna di Peñafrancia, che proprio attraverso l’apparizione ad un semplice frate francese nel XV secolo, si farà amare da un confine all’altro della terra.

La storia e la devozione con il video su http://biscobreak.altervista.org/2014/09/nostra-signora-penafrancia/

——————————————————————————-

LETTURE DI SABATO

16 settembre 2017

XXIII Settimana del Tempo Ordinario (Anno I)

SANTI CORNELIO E CIPRIANO

“… Ogni albero infatti si riconosce dal suo frutto …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/letture-di-sabato-16-settembre-2017/

————————————————————————–

santi cornelio e cipriano2SANTI CORNELIO E CIPRIANO

Papa e vescovo, martiri (253/258) 16 settembre

La vita di questi due servi della Chiesa si interseca nel periodo della persecuzione di DioclezianoCipriano è il primo padre latino della Chiesa le cui opere sono sostanzialmente più teologiche che dogmatiche tanto che i suoi concetti restano validi nei secoli e viene ancora citato nei documenti del Vaticano II.

La storia e la video-storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/santi-cornelio-e-cipriano/

————————————————————————–

SANTA LUDMILLAS. LUDMILLA

Martire (ca.860-921) 16 settembre

Ludmilla, figlia di un principe slavo, madre appena adolescente fu soprattutto una nonna speciale. Come a volte accade per gelosia della nuora, si vede togliere la tutela del nipote che educava cristianamente, alla morte del figlio, e con la vita pagherà questo suo attaccamento alla fede.

In briciole di luce la storia su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/santa-ludmilla/

—————————————————————————–

PADRE GABRIELE AMORTH

Sacerdote esorcista (1925 – 2016) 16 settembre

Ormai tutti conoscono anche solo di fama questo grande combattente di Cristo che con la croce e il rosario in mano ha fatto guerra a Satana e alle sue legioni. Tra chi ha sentito una sua testimonianza, chi lo ha contestato e chi lo ha osannato, pochi sanno la sua storia per questo ve la voglio raccontare.

La storia e le video-testimonianze su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/padre-gabriele-amorth/

—————————————————————————–

LA SCALA SANTA

MaddellaCoronaFerrara di Monte Bardo – (Verona, Italy) 16 Settembre 2006

All’interno del Santuario Madonna della Corona, vi è la Scala Santa, una riproduzione di quella che salì più volte Gesù durante la sua Passione. Il 16 settembre 2006 è la data in cui venne celebrata la prima di molte  Messe comunitarie per i genitori che hanno perso un figlio. 

Su “Il tuo spazio” la storia del santuario, della famosa scala e un video del santuario su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/la-scala-santa/

—————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

NOVENA A SAN PIO

La recita di questa novena prevede una supplica diversa da recitarsi per nove giorni consecutivi con una piccola frase di San Padre Pio. Si termina con la coroncina al Sacro Cuore di Gesù. Deve essere così recitata ogni giorno fino al giorno stesso della festa del santo da Pietrelcina il 22 settembre.

16 SETTEMBRE

padre pio maria bacioO Padre Pio da Pietrelcina, che hai tanto amato la Mamma Celeste da riceverne quotidiane grazie e consolazioni, intercedi per noi presso la Vergine Santa deponendo nelle Sue mani i nostri peccati e le nostre fredde preghiere, affinché cosi’ come a Cana di Galilea, il Figlio dica di si alla Madre ed il nostro nome possa essere scritto nel Libro della Vita.

« Maria sia la stella, che vi rischiari il sentiero, vi mostri la via sicura per andare al Celeste Padre ; Essa sia quale àncora, a cui dovete sempre più strettamente unirvi nel tempo della prova ». Padre Pio

CORONCINA AL S. CUORE DI GESÙ

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, chiedete ed otterrete, cercate e troverete, picchiate e vi sarà aperto!”, ecco che io picchio, io cerco, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria
padre pio e il cuore di Gesù
Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, qualunque cosa chiederete al Padre mio nel mio nome, Egli ve la concederà!”, ecco che al Padre tuo, nel tuo nome, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria

Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

O mio Gesù, che hai detto: “In verità vi dico, passeranno il cielo e la terra, ma le mie parole mai!”, ecco che, appoggiato all’infallibilità delle tue sante parole, io chiedo la grazia…

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria

Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

PREGHIAMO:

O Sacro Cuore di Gesù, cui è impossibile non avere compassione degli infelici, abbi pietà di noi miseri peccatori, ed accordaci le grazie che ti domandiamo per mezzo dell’Immacolato Cuore di Maria, tua e nostra tenera Madre.

S. Giuseppe, padre putativo del S. Cuore di Gesù, prega per noi.
Recitare Salve o Regina

*************************

CORONA ANGELICA

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

V. – Vieni o Dio in mio aiuto.

R. – Affrettati a soccorrermi o Signore.

1° CORO ANGELICO

angeli2Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità. Amen

Padre nostro

Padre nostro, che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

3 Ave, o Maria,

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

2° CORO ANGELICO

GLI ANGELIAd intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

3° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

4° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Angelo25° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

6° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

7° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbe­dienza.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

8° CORO ANGELICO

Arcangeli-tosiniAd intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcange­li, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

9° CORO ANGELICO

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli An­geli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli.

Padre nostro, tre Ave Maria, Gloria al Padre

Padre nostro a San Michele.

Padre nostro a San Gabriele.

Padre nostro a San Raffaele.

Padre nostro all’Angelo Custode.

4 Gloria al Padre in onore degli altri quattro Santi Spiriti che assistono al Trono di Dio.

ANTIFONA FINALE

arcangelo san micheleGloriosissimo Principe S. Michele, capo e duce degli eserciti celesti, depositario delle anime, debellatore degli spiriti ribelli, stella fulgente nella reggia di Dio, dopo Gesù Cristo condottiero nostro ammirabile, di sovrumana eccellenza e virtù, degnatevi liberare tutti noi, che a voi con fiducia ricorriamo, da ogni male, e fate per la vostra impareggiabile protezione che ogni dì vantaggiamo nel servire fedelmente il nostro Dio.

V. – Pregate per noi, o beatissimo S. Michele, Principe nella chiesa di Gesù Cristo

R. – Perchè possiamo essere fatti degni delle promesse di Lui.

PREGHIAMO:

Onnipotente sempiterno Dio, che con prodigi di bontà e misericordia per la salvezza comune degli uomini eleggeste a Principe della vostra Chiesa il gloriosissimo Arcangelo San Michele, fateci degni, vi preghiamo, di essere, per la sua potente intercessione liberati da tutti i nostri nemici sicchè nella nostra morte nessuno di essi ci molesti, ma ci sia dato di essere da lui medesimo introdotti alla presenza della eccelsa vostra divina Maestà. Per i meriti di Gesù Cristo Signore nostro. Amen

LITANIE A SAN MICHELE ARCANGELO

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio, Abbi pietà di noiarcangelo san michele1

Figlio redentore del mondo, Dio, Abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio, Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

Santa Maria, Prega per noi

San Michele Arcangelo, Prega per noi

San Michele, Principe dei Serafini, Prega per noi

San Michele, ambasciatore del Signore Dio d’Israele, Prega per noi

San Michele, assessore della Santissima Trinità, Prega per noi

San Michele, preposto del Paradiso, Prega per noi

San Michele, chiarissima stella dell’ordine Angelico, Prega per noi

San Michele, mediatore delle divine Grazie, Prega per noi

San Michele, sole splendissimo di carità, Prega per noi

San Michele, primo modello di umiltà, Prega per noi

San Michele, esempio di mansuetudine, Prega per noi

San Michele, prima fiamma di ardentissimo zelo, Prega per noi

San Michele, degno di ammirazione, Prega per noisan michele arcangelo

San Michele, degno di venerazione, Prega per noi

San Michele, degno di lode, Prega per noi

San Michele, ministro della divina clemenza, Prega per noi

San Michele, duce fortissimo, Prega per noi

San Michele, dispensatore di gloria, Prega per noi

San Michele, consolatore degli sfiduciati, Prega per noi

San Michele, Angelo di pace, Prega per noi

San Michele, consolatore degli animi, Prega per noi

San Michele, guida degli erranti, Prega per noi

San Michele, sostegno di coloro che sperano, Prega per noi

San Michele, custode di chi ha Fede, Prega per noi

San Michele, protettore della Chiesa, Prega per noi

San Michele, dispensatore generoso, Prega per noi

San Michele, rifugio