Crea sito

Archive for INFO E NOVITA’

ALMANACCO DEL 16 DICEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 16 DICEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

——————————————————————————-

padre pio e il cuore di GesùMESSAGGIO DI PADRE PIO

PER IL 16 DICEMBRE 

Orsù, mia diletta figliuola, bisogna attentamente coltivare questo cuore ben formato, e niente risparmiare di ciò che può essere utile alla di lui felicità; e, sebbene in ogni stagione, cioè in ogni età, ciò può e deve farsi, questa, però, nella quale tu sei, è la più adatta (Epist. III, p. 418)

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

———————————————————————–

INDICE

our-lady-of-the-new-advent1MADONNA DEL NUOVO AVVENTO
 Letture di sabato 16 dicembre 2017
Beata Maria degli Angeli
NOVENA DI NATALE
NOVENA A SAN CHARBEL MAKHLOUF
Evangelo Valtorta (30a parte)
PREGHIERA DEI 33 GIORNI
CORONCINA A GESÙ BAMBINO

————————————————-

digiuno e preghieraIL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

Dovete solo pregare e digiunare.” 

(Tratto dal messaggio del 16 dicembre 1981)

——————————————————————————

MADONNA DEL NUOVO AVVENTOMADONNA DEL NUOVO AVVENTO

Our Lady of the New Advent

Denver, Colorado – 16 dicembre

Questa Madonna è nata con l’iniziativa del vescovo di Denver di iniziare una novena che durasse non nove giorni, bensì nove anni, in onore della Santa Vergine per giungere così preparati al nuovo millenio in sua compagnia…

La storia della nascita di questa icona su http://biscobreak.altervista.org/2016/12/madonna-del-nuovo-avvento/

—————————————————————————-

LETTURE DI SABATO

16 dicembre 2017

II Settimana di Avvento

“… Elìa è già venuto e non l’hanno riconosciuto; […] Così anche il Figlio dell’uomo dovrà soffrire per opera loro». …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/12/letture-di-sabato-16-dicembre-2017/

————————————————————————

BEATA MARIA DEGLI ANGELIBeata_Maria_degli_Angeli-Marianna_Fontanella-I

(? 166O-1717) 16 dicembre

Marianna Fontanella fu la nona degli undici figli di un conte di Santena, vicino a Torino, e della moglie. Bambina molto intelligente, mostrò fin dall’inizio una gran devozione, in particolare in seguito a una malattia. Fortemente attratta dalla vita religiosa, nel 1676, dopo aver vinto l’opposizione della sua famiglia, fu accolta nel Carmelo di Santa Cristina, all’età di sedici anni con il nome di suor Maria degli Angeli.

In Briciole di luce la storia su  http://biscobreak.altervista.org/2013/12/beata-maria-degli-angeli/

——————————————————————————

gesu-bambino1NOVENA DI NATALE

(dei sacerdoti del S. Cuore di Andria)

dal 16 al 24 dicembre 

Qui sotto, nelle preghiere e proposte in corso potete già trovare il primo giorno.

—————————————————–

san CharbelNovena a San Charbel Makhlouf

da iniziare il 16 luglio / 16 dicembre

Qui sotto, nelle preghiere e proposte in corso potete già trovare il primo giorno.

——————————————————————————-

BRANI TRATTI DALL’EVANGELO

COME MI è STATO RIVELATO di MARIA VALTORTA

DAil nemicoL 6 LIBRO (30a parte)

Ancora una volta bellissime catechesi di Gesù a M. Valtorta, come questa: “Anche Satana ha paura del più forte. E il più forte è l’amore!“, spiega come Satana ci inganna con necessità apparentemente giuste, per allontanarci da Dio. La parabola dello scultore e delle statue per chiudere con la frase: “L’amore è quello che salverà la Terra.

Satana e le sue paure su http://biscobreak.altervista.org/2014/01/brani-tratti-dallevangelo-valtorta-30a-parte/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO  

NOVENA DI NATALE

(dei sacerdoti del S. Cuore di Andria)

dal 16 al 24 dicembre 

1° GIORNO

Bambino gesù4VIENI, BAMBINO GESU’

Cristo è venuto: eppure noi l’attendiamo ancora come già gli antichi figli di Israele. Cristo è in mezzo a noi: eppure noi viviamo l’esperienza dell’esilio, «sapendo che finché abitiamo nel corpo siamo in esilio lontano dal Signore» (2 Cor 5,6).

Tutto il Nuovo Testamento è permeato di questa attesa del Cristo che deve venire e che sembra continuamente imminente. Ma il libro che riassume le attese di tutte le generazioni cristiane è l’Apocalisse, nei suoi ultimi passi.

Gesù verrà presto

«Ecco, io verrò presto e porterò con me il mio salario, per rendere a ciascuno secondo le sue opere. Io sono l’Alfa e l’Omega, il Primo e l’Ultimo, il Principio e la Fine. Beati coloro che lavano le loro vesti: avranno parte all’albero della vita e potranno entrare per le porte nella città. Fuori i cani, i fattucchieri, gli immorali, gli omicidi, gli idolatri e chiunque ama e pratica la menzogna! Io, Gesù, ho mandato il mio Angelo per testimoniare a voi queste cose riguardo alle Chiese. Io sono la radice della stirpe di Davide, la stella radiosa del mattino» (Ap 22, 12-16).

 Senza distinzioni e condizioni

bambino tabernacoloIl mondo intero è nell’attesa e la nostra stessa preghiera deve essere protesa verso la venuta del Signore. In questo “Vieni, Bambino Gesù”, la nostra preghiera dovrebbe far proprie tutte le attese, le sofferenze fisiche e morali dell’umanità che vive accanto a noi. La sua venuta è, per ciascuno di noi, una realtà viva: «Ecco, sto alla porta e busso. Se qualcuno ascolta la mia voce e mi apre la porta, verrò da lui, cenerò con lui ed Egli con me» (Ap 3,20). Se lasciamo entrare il Bambino, ci farà partecipi dei suoi doni e dei suoi beni; dirà una parola a ciascuno di noi.

Questa parola si rivolge a tutti, senza distinzioni e condizioni. Nonostante i nostri peccati passati, la nostra mediocrità, l’insensibilità spirituale, basta credere all’Amore. La grazia di Dio può porre rimedio a tutto. (J. Danielou)

Noi Ti invochiamo

In mezzo alle angustie del tempo presente – Noi Ti invochiamo, o Bambino Gesù.

Nella speranza di contemplare in Cielo quelle realtà in cui gli Angeli bramano fissare lo sguardo. – Noi Ti invochiamo, o Bambino Gesù.

Per noi stessi e per quanti attendono con fiducia la Tua venuta – Noi Ti invochiamo, o Bambino Gesù.

Per il mondo intero e per gli uomini che ancora non Ti conoscono – Noi Ti invochiamo, o Bambino Gesù.

O Bambino Gesù, degnati di accogliere la preghiera di quanti credono e sperano in Te; vieni presto a liberarci da questo nostro esilio, e riuniscici nel Tuo regno glorioso, dove Tu vivi e regni con il Padre e lo Spirito Santo nei secoli dei secoli. Amen.

************

Novena a San Charbel Makhlouf

da iniziare il 16 luglio / 16 dicembre

san charbel.2Primo giorno

O meraviglioso San Charbel, dal tuo corpo sale profumo verso il cielo, vieni in mio aiuto e implora da Dio in mio favore la grazia, di (…. nominare) di cui ho molto bisogno, se questa porta veramente onore a Dio e salvezza alla mia anima. Amen.

O SAN CHARBEL PREGA PER ME!

O mio Signore che hai dato a San Charbel la grazia della fede, Ti prego di concedere per sua intercessione questa divina grazia, affinché io viva secondo i Tuoi comandamenti e il Tuo Vangelo. Pater, Ave, Gloria. 

Preghiera quotidiana in onore di San Charbel 

O Dio buono, misericordioso e amorevole, mi prostro dinanzi a Te e Ti mando dal profondo del mio cuore una preghiera di ringraziamento per tutto ciò che mi hai concesso per intercessione di San Charbel. Ti sono molto grato, o mirabile San Charbel. Non trovo le parole giuste per esprimere il mio riconoscimento per il beneficio ricevuto. Aiutami sempre, affinché sia sempre degno delle grazie di Dio e di meritarmi la tua protezione. Pater Ave, Gloria.

************ 

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

La preghiera deve essere ripetuta per 33 giorni. Una volta a settimana si deve prendere la Comunione, ed in più la Comunione deve essere presa in suffragio di detta anima.

4a settimana 
sotto la croceRipetere 33 volte di seguito 

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga del piede sinistro in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito 

“Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

************

CORONCINA A GESÙ BAMBINO

Essa si compone:

3 Padre Nostro, per onorare le tre persone della Sacra Famiglia,

12 Ave Maria,in ricordo dei 12 anni dell’infanzia del Salvatore Divino

– di una preghiera iniziale e di una finale.

gesù bambinoPREGHIERA INIZIALE

O Santo Bambino Gesù, mi unisco di cuore ai devoti pastori che Ti adorarono nel presepio e agli Angeli che Ti glorificarono in Cielo. O Divino Gesù Bambino, adoro la tua Croce e accetto quello che ti piacerà mandarmi. Adorabile Famiglia, vi offro tutte le adorazioni del Cuore Santissimo di Gesù Bambino, del Cuore Immacolato di Maria e del Cuore di San Giuseppe.

1 Padre Nostro ( per onorare Gesù Bambino )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei primi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare la SS.ma Vergine )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei successivi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare San Giuseppe )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo degli ultimi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

PREGHIERA FINALE

Gesù bambino 8Signore Gesù, concepito di Spirito Santo, Tu hai voluto nascere dalla Santissima Vergine, essere circonciso, manifestato ai gentili e presentato al tempio, essere portato in Egitto e qui trascorrere una parte della tua infanzia; di là, ritornare a Nazareth ed apparire in Gerusalemme come un prodigio di sapienza tra i dottori.

Noi contempliamo i primi 12 anni della tua vita terrena e Ti chiediamo di concederci la grazia di onorare i misteri della tua santa infanzia con tanta devozione da divenire umili di cuore e di spirito e conformi a Te in tutto, o Divino Bambino, Tu che vivi e regni con Dio Padre, nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

ALMANACCO DEL 15 DICEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 15 DICEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

——————————————————————————-

agnellinoMESSAGGIO DI PADRE PIO

PER IL 15 DICEMBRE 

Temere di perderti fra le braccia della bontà divina è più curioso del timore del bambino stretto fra le braccia materne (Epist. III. p.638)

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

———————————————————————–

INDICE

Madonna_della_Madia,_chiesa_di_TormentoMADONNA DELLA MADIA
 Letture di venerdì 15 dicembre 2017
Santa Maria Crocifissa di Rosa
B. M. VITTORIA FORNARI STRATA
Don Giuseppe Dossetti
Evangelo Valtorta (29a parte)
PREGHIERA DEI 33 GIORNI
CORONCINA A GESÙ BAMBINO

————————————————-

GOSPA-2IL MESSAGGIO DELLA

REGINA DELLA PACE

“Quelli che fanno predizioni catastrofiche sono falsi profeti. Essi dicono: “ In tale anno, in tale giorno, ci sarà una catastrofe”. Io ho sempre detto che il castigo verrà se il mondo non si converte. Perciò invito tutti alla conversione. Tutto dipende dalla vostra conversione.” 

(Tratto dal messaggio del 15 dicembre 1983)

——————————————————————————

Madonna della MadiaMadonna_della_Madia,_santino

patrona e protettrice della città di Monopoli (14-16 dicembre)

Un’icona che compare su di una zattera che porta le travi necessarie alla costruzione del tetto della Basilica. Questa la storia della Madonna della Madia, diventata parte integrante del centro storico di Monopoli.

La storia, la video-storia e la preghiera su http://biscobreak.altervista.org/2013/12/madonna-della-madia/

—————————————————————————-

LETTURE DI VENERDÌ

15 dicembre 2017

II Settimana di Avvento

“… questa generazione? È simile a bambini…”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/12/letture-di-venerdi-15-dicembre-2017/

————————————————————————

Santa Maria Crocifissa di Rosa

fondatrice [1813-1855] 15  dicembre

Un’altra grande figura di donna Paola di Rosa, un forza incontenibile e una fede grande le fanno vincere persino la paura della guerra e dei suoi soldati. Pioniera dell’assistenza sociale e infermieristica in città, armata di un crocifisso e due candele fa indietreggiare ogni nemico di Dio e della pace.

La storia, un video e la preghieramolto bello anche il ritratto di questa santa bresciana fatto con l’aiuto di Antonio Sicari su http://biscobreak.altervista.org/2012/12/santa-maria-crocifissa-di-rosa/

—————————————————————————–

Maria_Vittoria_De_Fornari_StrataB. M. VITTORIA FORNARI STRATA

Vedova e religiosa (1562-1617) 15 dicembre

Attratta dalla vita religiosa cedette al matrimonio a 17 anni. In attesa del sesto figlio rimase vedova a 25 anni. Caduta in depressione supera il desiderio di morire emettendo tre voti: castità, privazione di gioielli e vestiti di seta, rifuggire la mondanità.

La storia della Beata Maria Vittoria De Fornari Strata, la fondatrice dell’Ordine della SS.ma Annunziata conosciute come le Turchine o Celesti su http://biscobreak.altervista.org/2015/12/b-m-vittoria-de-fornari-strata/

—————————————————————————–

DON GIUSEPPE DOSSETTIdon-giuseppe-dossetti

Sacerdote e fondatore (1913-1996) 15 dicembre 

La figura di Dossetti, a vario titolo, ha lasciato un’impronta significativa nella storia dell’Italia del dopoguerra e della Chiesa italiana. Fondatore della Piccola Famiglia dell’Annunziata. La sua lunga vita, muore nel 1996, presenta diversi passaggi che sono talora dei veri e propri salti.

La storia del presbitero, giurista, politico e teologo italiano su http://biscobreak.altervista.org/2016/12/don-giuseppe-dossetti/

——————————————————————————-

BRANI TRATTI DALL’EVANGELO

COME MI è STATO RIVELATO di MARIA VALTORTA

abbraccio2DAL 6 LIBRO (29a parte)

Ecco come deve essere fatta la confessione, ce lo spiega direttamente Gesù in questo suo passaggio. Poi il rapporto con Giuda e i Suoi insegnamenti per bloccare gli assalti del maligno. I due punti principali per avere Dio con se e la gelosia nel matrimonio.

Come fare una buona confessione e come bloccare gli attacchi del maligno http://biscobreak.altervista.org/2013/12/brani-tratti-dallevangelo-valtorta-29a-parte/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

La preghiera deve essere ripetuta per 33 giorni. Una volta a settimana si deve prendere la Comunione, ed in più la Comunione deve essere presa in suffragio di detta anima.

4a settimana 
sotto la croceRipetere 33 volte di seguito 

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga del piede sinistro in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito 

“Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

************

CORONCINA A GESÙ BAMBINO

Essa si compone:

3 Padre Nostro, per onorare le tre persone della Sacra Famiglia,

12 Ave Maria,in ricordo dei 12 anni dell’infanzia del Salvatore Divino

– di una preghiera iniziale e di una finale.

gesù bambinoPREGHIERA INIZIALE

O Santo Bambino Gesù, mi unisco di cuore ai devoti pastori che Ti adorarono nel presepio e agli Angeli che Ti glorificarono in Cielo. O Divino Gesù Bambino, adoro la tua Croce e accetto quello che ti piacerà mandarmi. Adorabile Famiglia, vi offro tutte le adorazioni del Cuore Santissimo di Gesù Bambino, del Cuore Immacolato di Maria e del Cuore di San Giuseppe.

1 Padre Nostro ( per onorare Gesù Bambino )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei primi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare la SS.ma Vergine )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei successivi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare San Giuseppe )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo degli ultimi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

PREGHIERA FINALE

Gesù bambino 8Signore Gesù, concepito di Spirito Santo, Tu hai voluto nascere dalla Santissima Vergine, essere circonciso, manifestato ai gentili e presentato al tempio, essere portato in Egitto e qui trascorrere una parte della tua infanzia; di là, ritornare a Nazareth ed apparire in Gerusalemme come un prodigio di sapienza tra i dottori.

Noi contempliamo i primi 12 anni della tua vita terrena e Ti chiediamo di concederci la grazia di onorare i misteri della tua santa infanzia con tanta devozione da divenire umili di cuore e di spirito e conformi a Te in tutto, o Divino Bambino, Tu che vivi e regni con Dio Padre, nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Letture di venerdì 15 dicembre 2017

LETTURE DI VENERDÌ

15 dicembre 2017

II Settimana di Avvento

“… questa generazione? È simile a bambini…”

Madonna_della_Madia,_santinoMADONNA DELLA MADIA

patrona e protettrice della città di Monopoli (14-16 dicembreUn’icona che compare su di una zattera che porta le travi necessarie alla costruzione del tetto della Basilica. Questa la storia della Madonna della Madia, diventata parte integrante del centro storico di Monopoli. La storia, la video-storia e la preghiera.

B. M. Vittoria Fornari Strata

MARIA CROCIFISSA. 6png

fondatrice [1813-1855] 15 dicembre – Un’altra grande figura di donna Paola di Rosa, un forza incontenibile e una fede grande le fanno vincere persino la paura della guerra e dei suoi soldati. Pioniera dell’assistenza sociale e infermieristica in città, armata di un crocifisso e due candele fa indietreggiare ogni nemico di Dio e della pace. La storia, un video e la preghiera, molto bello anche il ritratto di questa santa bresciana fatto con l’aiuto di Antonio Sicari.

Il Signore verrà con splendore a visitare il suo popolo nella pace, per fargli dono della sua vita eterna.

PREGHIERA DEL MATTINO

Rafforza, o Padre, la nostra vigilanza nell’attesa del Tuo Figlio, perchè illuminati dalla Sua parola di salvezza, andiamo incontro a lui con le lampade accese. Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con Te, nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Amen

PRIMA LETTURAdiopadre

Is 48, 17-19 – Dal libro del profeta Isaia.
Così dice il Signore tuo redentore, il Santo di Israele:
“Io sono il Signore tuo Dio che ti insegno per il tuo bene, che ti guido per la strada su cui devi andare. Se avessi prestato attenzione ai miei comandi, il tuo benessere sarebbe come un fiume, la tua giustizia come le onde del mare. La tua discendenza sarebbe come la sabbia e i nati dalle tue viscere come i granelli d’arena; non sarebbe mai radiato né cancellato il tuo nome davanti a me”.C: Parola di Dio.
A: Rendiamo grazie a Dio.

SALMO RESPONSORIALE

Sal.1

RIT: Chi ti segue, Signore, avrà la luce della vita.

albero-fiumeBeato l’uomo che non entra nel consiglio dei malvagi, non resta nella via dei peccatori e non siede in compagnia degli arroganti, ma nella legge del Signore trova la sua gioia, la sua legge medita giorno e notte. RIT

È come albero piantato lungo corsi d’acqua, che dà frutto a suo tempo: le sue foglie non appassiscono e tutto quello che fa, riesce bene. RIT

Non così, non così i malvagi, ma come pula che il vento disperde; poiché il Signore veglia sul cammino dei giusti, mentre la via dei malvagi va in rovina. RIT

CANTO AL VANGELO

Alleluia, Alleluia.

Il Signore viene, andiamogli incontro: egli è il principe della pace.

Alleluia.

VANGELO

Mt 11, 16-19 – Dal Vangelo secondo Matteo

bambino annoiatoIn quel tempo, Gesù disse alle folle:
«A chi posso paragonare questa generazione? È simile a bambini che stanno seduti in piazza e, rivolti ai compagni, gridano:
“Vi abbiamo suonato il flauto e non avete ballato,
abbiamo cantato un lamento e non vi siete battuti il petto!”.
È venuto Giovanni, che non mangia e non beve, e dicono: “È indemoniato”. È venuto il Figlio dell’uomo, che mangia e beve, e dicono: “Ecco, è un mangione e un beone, un amico di pubblicani e di peccatori”.
Ma la sapienza è stata riconosciuta giusta per le opere che essa compie».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

COMMENTO

bambini-piazza-giocano

In questa parabola Gesù presenta uno specchio ai suoi contemporanei. Essi non possono che riconoscersi come dei bambini testardi: bisogna che gli altri danzino come vogliono loro. Tutto deve andare come vogliono loro. E guai a chi non risponde alle loro concezioni, o a chi non rientra nelle loro categorie già stabilite, come Gesù! Essi gli mettono l’etichetta di malato o di buono a nulla, e l’escludono dalla loro società. Ma, in definitiva, è a loro stessi che nuocciono nella loro ostinazione. Questi bambini sono incapaci di giocare, si rovinano il gioco da soli. Invece Gesù mostra che nel regno di Dio si giudica secondo tutt’altre categorie e tutt’altri criteri: azioni giuste, impegno verso chi vive ai margini della società, solidarietà con i peccatori e i pubblicani, ecco cosa distingue Gesù e i suoi fedeli. E Gesù incita i suoi contemporanei, e anche noi a distoglierci dai preconcetti, a rivedere il nostro modo di pensare, a orientarci e ad agire secondo il principio dell’amore di Gesù. Affinché i bambini cocciuti si liberino e conoscano la gioia. (Fonte: LaChiesa.it)

PREGHIERA DELLA SERA

napoli con bambiniO Signore aiutaci ad essere attenti alle Tue ispirazioni divine. In cambio ti affidiamo le gioie e le fatiche, le rinunce e gli atti di carità che siamo riusciti a fare in questo giorno e Ti ringraziamo con tutto il cuore per tutto quello che fai per noi e ci dai ogni giorno. O Padre, che in Gesù ci hai mostrato la strada che porta a Te, accogli la nostra preghiera e fà che ti riconosciamo sempre Signore della nostra vita. Te lo chiediamo per Cristo Gesù, nostro fratello e redentore, che vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.

ALMANACCO DEL 14 DICEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 14 DICEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

——————————————————————————-

adorazioneMESSAGGIO DI PADRE PIO

PER IL 14 DICEMBRE 

Chi si attacca alla terra ad essa resta attaccato. E’ meglio staccarsi poco per volta, anziché tutto una volta. Pensiamo sempre al cielo (CE, 64).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

———————————————————————–

INDICE

croce dalìBEATA VERGINE DEL PATROCINIO
 Letture di giovedì 14 dicembre 2017
SAN GIOVANNI DELLA CROCE
Mélanie Calvat
DIO NON VIENE MAI MENO

(Dalle opere di San Giovanni della Croce)

Padre Alberto Pierobon
LA FINE DELLA GUERRA IN JUGOSLAVIA
Evangelo Valtorta (28a parte)
PREGHIERA DEI 33 GIORNI
CORONCINA A GESÙ BAMBINO

————————————————-

bimbaIL MESSAGGIO DELLA

REGINA DELLA PACE

“… pregate per i vostri bambini e attraverso questa preghiera voi tutti vi preparerete per quel grande giorno che sta venendo. …” 

(Tratto dal messaggio del 14 dicembre 2001)

——————————————————————————-

beata-vergine-del-patrocinio-di-faenzaBEATA VERGINE DEL PATROCINIO

Faenza – 14 dicembre 1954 – Incoronazione

Una donna della Famiglia Baldi entra nel convento benedettino camaldolese con il nome di suor Francesca portando con se un quadro miracoloso che ritrae la Vergine che allatta il Bambino Gesù.

La storia della miracolosa immagine su http://biscobreak.altervista.org/2016/12/beata-vergine-del-patrocinio/

—————————————————————————-

LETTURE DI GIOVEDÌ

14 dicembre 2017

SAN GIOVANNI DELLA CROCE

“…non è sorto alcuno più grande di Giovanni il Battista; ma il più piccolo nel regno dei cieli è più grande di lui.….”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/12/letture-di-giovedi-14-dicembre-2017/

————————————————————————

SAN GIOVANNI DELLA CROCEsan giovanni della croce

dottore della Chiesa (1542 – 1591) 14 dicembre

Santa Teresa D’Avila lo trovava ostinato e di vedute ristrette, ma apprezzava la sua spiritualità e la qualità della sua guida a tal punto da prenderlo come confessore e guida. Imprigionato e torturato per fargli cambiare ordine con una roccambolesca fuga sarà assistito proprio dalle sue sorelle carmelitane.

La storia e la video-storia su http://biscobreak.altervista.org/2012/12/san-giovanni-della-croce/

————————————————————————––——————————–

DIO NON VIENE MAI MENO croce dalì

Dalle opere di San Giovanni della Croce

(Cantico spirituale B, Strofa I, 8)

«È grande conforto per l’anima sapere che Dio non le viene mai meno, anche se essa è in peccato mortale; …

L’articolo in “Il tuo Spazio” su http://biscobreak.altervista.org/2012/12/dio-non-viene-mai-meno/

——————————————————————————

melanie-calvat4Mélanie Calvat

Veggente de La Salette (1831 – 1904) 14 dicembre

Mélanie-Françoise Calvat povera pastorella francese insieme a un altro giovane pastore, Maximin Giraud, ebbe l’apparizione della Vergine Maria che, piangente, invitava alla conversione.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/12/melanie-calvat/

——————————————————————————

Padre Alberto PierobonPADRE ALBERTO PIEROBON

Missionario saveriano (14 dicembre 1927 – Brasile, 1976)

Padre Alberto Pierobon, 48 anni, e’ stato ritrovato in un bosco, ad oltre un mese dalla sua scomparsa: cadavere in decomposizione, testa e braccia staccate dal corpo, vittima del suo amore per i poveri del Brasile.

La misteriosa storia su http://biscobreak.altervista.org/2017/12/padre-alberto-pierobon/

—————————————————————————

LA GUERRA IN JUGOSLAVIAguerra

6 aprile 199214 dicembre 1995

Il 14 dicembre 1995, con la stipula dell’accordo di Dayton, si pose ufficialmente fine alla guerra in Jugoslavia. Il violento conflitto aveva visto coinvolti i tre principali gruppi nazionali: serbi, croati e bosniaci, ma anche la Gospa stava vicina al suo popolo donando messaggi, conforto e amore.

I messaggi della Gospa durante la guerra Jugoslava su http://biscobreak.altervista.org/2015/12/la-guerra-in-jugoslavia/

——————————————————————————-

BRANI TRATTI DALL’EVANGELO

COME MI è STATO RIVELATO di MARIA VALTORTA

maddalena

DAL 6 LIBRO (28a parte)

Un bel dialogo aperto con la Maddalena e sulla Maddalena metterà in evidenza tanti aspetti della vita umana e spiegherà meglio cosa ci verrà chiesto al momento del trapasso e cosa si richiede ad un abitante del paradiso...

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2013/12/brani-tratti-dallevangelo-valtorta-28a-parte/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

La preghiera deve essere ripetuta per 33 giorni. Una volta a settimana si deve prendere la Comunione, ed in più la Comunione deve essere presa in suffragio di detta anima.

4a settimana 
sotto la croceRipetere 33 volte di seguito 

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga del piede sinistro in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito 

“Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

************

CORONCINA A GESÙ BAMBINO

Essa si compone:

3 Padre Nostro, per onorare le tre persone della Sacra Famiglia,

12 Ave Maria,in ricordo dei 12 anni dell’infanzia del Salvatore Divino

– di una preghiera iniziale e di una finale.

gesù bambinoPREGHIERA INIZIALE

O Santo Bambino Gesù, mi unisco di cuore ai devoti pastori che Ti adorarono nel presepio e agli Angeli che Ti glorificarono in Cielo. O Divino Gesù Bambino, adoro la tua Croce e accetto quello che ti piacerà mandarmi. Adorabile Famiglia, vi offro tutte le adorazioni del Cuore Santissimo di Gesù Bambino, del Cuore Immacolato di Maria e del Cuore di San Giuseppe.

1 Padre Nostro ( per onorare Gesù Bambino )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei primi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare la SS.ma Vergine )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei successivi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare San Giuseppe )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo degli ultimi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

PREGHIERA FINALE

Gesù bambino 8Signore Gesù, concepito di Spirito Santo, Tu hai voluto nascere dalla Santissima Vergine, essere circonciso, manifestato ai gentili e presentato al tempio, essere portato in Egitto e qui trascorrere una parte della tua infanzia; di là, ritornare a Nazareth ed apparire in Gerusalemme come un prodigio di sapienza tra i dottori.

Noi contempliamo i primi 12 anni della tua vita terrena e Ti chiediamo di concederci la grazia di onorare i misteri della tua santa infanzia con tanta devozione da divenire umili di cuore e di spirito e conformi a Te in tutto, o Divino Bambino, Tu che vivi e regni con Dio Padre, nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Letture di giovedì 14 dicembre 2017

LETTURE DI GIOVEDÌ

14 dicembre 2017

SAN GIOVANNI DELLA CROCE

“…non è sorto alcuno più grande di Giovanni il Battista; ma il più piccolo nel regno dei cieli è più grande di lui.….”

beata-vergine-del-patrocinio-di-faenzaBEATA VERGINE DEL PATROCINIO

Faenza – 14 dicembre 1954 – Incoronazione – Una donna della Famiglia Baldi entra nel convento benedettino camaldolese con il nome di suor Francesca portando con se un quadro miracoloso che ritrae la Vergine che allatta il Bambino Gesù.

SAN GIOVANNI DELLA CROCE

dottore della Chiesa (1542 – 1591) 14 dicembreSanta Teresa D’Avila lo trovava ostinato e di vedute ristrette, ma apprezzava la sua spiritualità e la qualità della sua guida a tal punto da prenderlo come confessore e guida. Imprigionato e torturato per fargli cambiare ordine con una roccambolesca fuga sarà assistito proprio dalle sue sorelle carmelitane. La storia e la video-storiaDalle opere di San Giovanni della Croce l’articolo “DIO NON VIENE MAI MENO”

Non ci sia per me altra gloria che nella croce di nostro Signore Gesù Cristo: per mezzo suo il mondo è stato crocifisso per me, e io lo sono per il mondo.

PREGHIERA DEL MATTINO

O Dio, che hai guidato san Giovanni della Croce alla santa montagna che è Cristo, attraverso la notte oscura della rinuncia e l’amore ardente della croce, concedi a noi di seguirlo come maestro di vita spirituale, per giungere alla contemplazione della tua gloria. Per Cristo Nostro Signore Amen.

PRIMA LETTURA

Is 41, 13-20 – Dal libro del profeta Isaia.

Io sono il Signore, tuo Dio, che ti tengo per la destra e ti dico: «Non cristo tende la manotemere, io ti vengo in aiuto». Non temere, vermiciattolo di Giacobbe, larva d’Israele; io vengo in tuo aiuto – oràcolo del Signore –, tuo redentore è il Santo d’Israele. Ecco, ti rendo come una trebbia acuminata, nuova, munita di molte punte; tu trebbierai i monti e li stritolerai, ridurrai i colli in pula. Li vaglierai e il vento li porterà via, il turbine li disperderà. Tu, invece, gioirai nel Signore, ti vanterai del Santo d’Israele. I miseri e i poveri cercano acqua ma non c’è; la loro lingua è riarsa per la sete.Io, il Signore, risponderò loro, io, Dio d’Israele, non li abbandonerò.Farò scaturire fiumi su brulle colline, fontane in mezzo alle valli; cambierò il deserto in un lago d’acqua, la terra arida in zona di sorgenti. Nel deserto pianterò cedri, acacie, mirti e ulivi; nella steppa porrò cipressi, olmi e abeti; perché vedano e sappiano, considerino e comprendano a un tempo che questo ha fatto la mano del Signore, lo ha creato il Santo d’Israele.

C: Parola di Dio.
A: Rendiamo grazie a Dio.

SALMO RESPONSORIALE

Sal.144

RIT: Il Signore è misericordioso e grande nell’amore.

cuore4O Dio, mio re, voglio esaltarti e benedire il tuo nome in eterno e per sempre.
Buono è il Signore verso tutti, la sua tenerezza si espande su tutte le creature. RIT

Ti lodino, Signore, tutte le tue opere e ti benedicano i tuoi fedeli. Dicano la gloria del tuo regno e parlino della tua potenza. RIT

Facciano conoscere agli uomini le tue imprese e la splendida gloria del tuo regno. Il tuo regno è un regno eterno, il tuo dominio si estende per tutte le generazioni. RIT

CANTO AL VANGELO

Alleluia, Alleluia.

Stillate, cieli, dall’alto e le nubi facciano piovere il Giusto; si apra la terra e germogli il Salvatore.

Alleluia.

VANGELOBattista - Caravaggio - Toledo, Museo della Cattedrale

Mt 11, 11-15 – Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse alle folle: «In verità io vi dico: fra i nati da donna non è sorto alcuno più grande di Giovanni il Battista; ma il più piccolo nel regno dei cieli è più grande di lui. Dai giorni di Giovanni il Battista fino ad ora, il regno dei cieli subisce violenza e i violenti se ne impadroniscono. Tutti i Profeti e la Legge infatti hanno profetato fino a Giovanni. E, se volete comprendere, è lui quell’Elìa che deve venire. Chi ha orecchi, ascolti!».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

COMMENTO

Ma il più piccolo nel regno dei cieli è più grande di lui.

San Giovanni Battista

Israele si aspettava che il profeta Elia ritornasse prima della venuta del Figlio dell’uomo, per preparargli il cammino. È Giovanni Battista che ha compiuto questa importante missione per Gesù. Giovanni ha preparato la sua venuta chiamando la gente a convertirsi e promettendo la salvezza nel futuro regno di Dio a quelli che avessero risposto al suo appello. Ecco perché Gesù può dire di Giovanni: “Egli è quell’Elia che deve venire” (v. 14). È perché Giovanni Battista ha riconosciuto i segni del tempo e vi ha risposto che gli viene accordata un’importanza particolare tra i cittadini del mondo. Ma il regno di Dio è di tutt’altra qualità. Mentre Giovanni si limita ad annunciare la salvezza, Gesù la fa vivere a tutti: quando lo incontrano, le persone sono trasformate e liberate dal dolore, dalla solitudine e dalla miseria. Si capisce bene, dunque, perché queste persone siano, da parte loro, talmente entusiaste per il regno di Dio, che si impegnano per lui con tutta la loro energia, come dei “forsennati”. (Fonte: LaChiesa.it)

PREGHIERA DELLA SERA

battista e gesùO Padre, Tu rinnovi ogni dono e ogni benedizione nel sacrificio del Tuo Figlio. Accogli il nostro umile grazie, a nome anche di tutti gli uomini, in unione con il grazie perenne dell’eucaristia. In cambio Ti affidiamo, le gioie e le fatiche, le rinunce e gli atti di carità che siamo riusciti a fare in questo giorno e Ti ringraziamo con tutto il cuore per tutto quello che fai per noi e ci dai ogni giorno. Amen

ALMANACCO DEL 13 DICEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 13 DICEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

——————————————————————————-

benedizione13MESSAGGIO DI PADRE PIO

PER IL 13 DICEMBRE 

E’ per mezzo delle prove che Dio vincola a sé le anime a lui dilette (ASN, 44).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

———————————————————————–

INDICE

SANTA LUCIA IN SVEZIA
BASILICA DI SANTA MARIA ASSUNTA
 Letture di mercoledì 13 dicembre 2017
SANTA LUCIA
Sant’Odilia
LA FESTA DI SANTA LUCIA
Melania Russo
Evangelo Valtorta (27a parte)
PREGHIERA DEI 33 GIORNI
CORONCINA A GESÙ BAMBINO

————————————————-

famiglia6IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

“… per prima cosa dovete amare la vostra famiglia … Fate che questa settimana venga dedicata ad imparare come bisogna amare. …”

(Tratto dal messaggio del 13 dicembre 1984)

——————————————————————————-

BASILICA DI SANTA MARIA ASSUNTAsanta-maria-assunta-san-francisco

San Francisco – California – 13 dicembre 

La Cattedrale di S. Maria Assunta ha resistito al terribile terremoto di San Francisco nel 1906, ma venne bruciata da un incendio nel 1962. L’arcidiocesi cattolica assunse quindi un team di architetti per la progettazione di un nuovo edificio a due isolati di distanza sulla cosiddetta Collina della Cattedrale.

La storia della basilica e della diocesi su   http://biscobreak.altervista.org/2016/12/basilica-di-santa-maria-assunta/

—————————————————————————-

LETTURE DI MERCOLEDÌ

13 dicembre 2017

SANTA LUCIA

“…«Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/12/letture-di-mercoledi-13-dicembre-2017/

————————————————————————

SANTA LUCIA

Martire (ca. 304) 13 dicembre

Le sue reliquie viaggiarono per mezza europa diffondendone il culto. Le leggende non meno numerose ne aumentano il fascino, ma la fama di questa santa festeggiata nel giorno più breve dell’anno è il simbolo della luce che deve venire nel mondo.

La storia e la video storia su http://biscobreak.altervista.org/2012/12/santa-lucia/

——————————————————————————-

SANT’ODILIA

SANTA ODILIAbadessa (t ca. 720) 13 dicembre

In Italia è molto conosciuta il 13 dicembre santa Lucia, ma vi è un’altra santa festeggiata lo stesso giorno, invocata sempre per gli occhi. La storia inizia con una bambina nata cieca e per questo rifiutata, guarì miracolosamente e il suo monastero divenne tanto noto nel Medio Evo che venne visitato anche da Carlo Magno e Re Riccardo I d’Inghilterra.

In Briciole di Luce la storia su  http://biscobreak.altervista.org/2012/12/santa-odilia/

———————————————————————————-

LA FESTA DI SANTA LUCIA

Come viene festeggiata Santa Lucia? Vedremo le differenze tra la Sicilia e la Svezia , tra il nord e il sud della nostra penisola e , persino … da Dante nella Divina Commedia. 

L’articolo alla pagina “millefoglie di santità” su   http://biscobreak.altervista.org/2012/12/la-festa-di-santa-lucia/

—————————————————————————–

Melania Russobambina-bosco

Adolescente (1988 – 2003) 13 dicembre

Un cuore così amabile e disponibile che riusciva a trattare anche chi incontrava per la prima volta come se si conoscessero da sempre. Amava la vita Melania Russo e voleva che tutti provassero questa gioia.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/12/melania-russo/

——————————————————————————-

BRANI TRATTI DALL’EVANGELO

COME MI è STATO RIVELATO di MARIA VALTORTA

DAL 6 LIBRO (27a parte)giuda_gesu

Si può proprio dire che in questa parte Gesù mette a nudo lo spirito umano, le sue debolezze e i suoi punti di forza. Fortemente toccante il discorso che rivolge a Giuda davanti alla madre di quest’ultimo. 

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2013/12/brani-tratti-dallevangelo-valtorta-27a-parte/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

La preghiera deve essere ripetuta per 33 giorni. Una volta a settimana si deve prendere la Comunione, ed in più la Comunione deve essere presa in suffragio di detta anima.

3a settimana 
chiodo2Ripetere 33 volte di seguito 

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga del piede destro in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito 

“Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

************

CORONCINA A GESÙ BAMBINO

Essa si compone:

3 Padre Nostro, per onorare le tre persone della Sacra Famiglia,

12 Ave Maria,in ricordo dei 12 anni dell’infanzia del Salvatore Divino

– di una preghiera iniziale e di una finale.

gesù bambinoPREGHIERA INIZIALE

O Santo Bambino Gesù, mi unisco di cuore ai devoti pastori che Ti adorarono nel presepio e agli Angeli che Ti glorificarono in Cielo. O Divino Gesù Bambino, adoro la tua Croce e accetto quello che ti piacerà mandarmi. Adorabile Famiglia, vi offro tutte le adorazioni del Cuore Santissimo di Gesù Bambino, del Cuore Immacolato di Maria e del Cuore di San Giuseppe.

1 Padre Nostro ( per onorare Gesù Bambino )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei primi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare la SS.ma Vergine )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei successivi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare San Giuseppe )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo degli ultimi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

PREGHIERA FINALE

Gesù bambino 8Signore Gesù, concepito di Spirito Santo, Tu hai voluto nascere dalla Santissima Vergine, essere circonciso, manifestato ai gentili e presentato al tempio, essere portato in Egitto e qui trascorrere una parte della tua infanzia; di là, ritornare a Nazareth ed apparire in Gerusalemme come un prodigio di sapienza tra i dottori.

Noi contempliamo i primi 12 anni della tua vita terrena e Ti chiediamo di concederci la grazia di onorare i misteri della tua santa infanzia con tanta devozione da divenire umili di cuore e di spirito e conformi a Te in tutto, o Divino Bambino, Tu che vivi e regni con Dio Padre, nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Letture di mercoledì 13 dicembre 2017

LETTURE DI MERCOLEDÌ

13 dicembre 2017

SANTA LUCIA

“…«Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. …”

santa-maria-assunta-san-franciscoBASILICA DI SANTA MARIA ASSUNTA

San Francisco – California – 13 dicembre  –  La Cattedrale di S. Maria Assunta ha resistito al terribile terremoto di San Francisco nel 1906, ma venne bruciata da un incendio nel 1962. L’arcidiocesi cattolica assunse quindi un team di architetti per la progettazione di un nuovo edificio a due isolati di distanza sulla cosiddetta Collina della Cattedrale.

SANTA ODILIA.2pngSant’Odilia

badessa (t ca. 720) 13 dicembre – In Italia è molto conosciuta il 13 dicembre santa Lucia, ma viè un’altra santa festeggiata lo stesso giorno, invocata sempre per gli occhi. La storia inizia con una bambina nata cieca e per questo rifiutata, guarì miracolosamente e il suo monastero divenne tanto noto nel Medio Evo che venne visitato anche da Carlo Magno e Re Riccardo I d’Inghilterra.  La storia.

Questa santa lottò fino alla morte per la legge del Signore, non temette le minacce degli empi, sulla roccia era fondata la sua casa.

PREGHIERA DEL MATTINO

Riempi di gioia e di luce il tuo popolo, Signore, per l’intercessione gloriosa della santa vergine e martire Lucia, perché noi, che festeggiamo la sua nascita al cielo, possiamo contemplare con i nostri occhi la tua gloria. Per Cristo nostro Signore. Amen

PRIMA LETTURA

Is 40, 25-31

«A chi potreste paragonarmi, quasi che io gli sia pari?» dice il Santo. Levate in alto i vostri occhi e guardate: chi ha creato tali cose? Egli fa uscire in numero preciso il loro esercito e le chiama tutte per nome; per la sua onnipotenza e il vigore della sua forza non ne manca alcuna. Perché dici, Giacobbe, e tu, Israele, ripeti: «La mia via è nascosta al Signore e il mio diritto è trascurato dal mio Dio»? Non lo sai forse? Non l’hai udito? Dio eterno è il Signore, che ha creato i confini della terra. Egli non si affatica né si stanca, la sua  intelligenza è inscrutabile. Egli dà forza allo stanco e moltiplica il vigore allo spossato. Anche i giovani faticano e si stancano, gli adulti inciampano e cadono; ma quanti sperano nel Signore riacquistano forza, mettono ali come aquile, corrono senza affannarsi, camminano senza stancarsi.
C: Parola di Dio.
A: Rendiamo grazie a Dio.

SALMO RESPONSORIALE

Sal.102

RIT: Benedici il Signore, anima mia.

Benedici il Signore, anima mia, quanto è in me benedica il suo santo nome. Benedici il Signore, anima mia, non dimenticare tutti i suoi benefici. RIT

Egli perdona tutte le tue colpe, guarisce tutte le tue infermità, salva dalla fossa la tua vita, ti circonda di bontà e misericordia. RIT

Misericordioso e pietoso è il Signore, lento all’ira e grande nell’amore. Non ci tratta secondo i nostri peccati e non ci ripaga secondo le nostre colpe. RIT

CANTO AL VANGELO

Alleluia, Alleluia.
Ecco, viene il Signore a salvare il suo popolo: beati coloro che sono preparati all’incontro.
Alleluia.

VANGELO

Mt 11, 28-30 – Dal Vangelo secondo Matteo
In quel tempo, Gesù disse: «Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per la vostra vita. Il mio giogo infatti è dolce e il mio peso leggero».
C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

OMELIA

Un carico leggero.

C’è un bell’invito oggi per tutti noi che stiamo, giorno dopo giorno, entrando nel clima natalizio, carichi dei nostri fardelli e spesso affaticati e oppressi dalle alterne vicende della nostra vita: «Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi darò ristoro. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime. Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero». La nostra vita è un libro sempre aperto per il Signore: egli sa delle nostre vicende personali, legge ad ogni istante la storia del mondo e si preoccupa  paternamente per tutti e per ognuno di noi. Cristo viene a redimere la nostra storia e ci sollecita ad andare con fiducia da lui per liberarci dalle nostre stanchezze e dalle nostre oppressioni. Egli sa che non siamo capaci a portare da soli certi pesi, né siamo capaci di liberarci dalle nostre stanchezze e dalle nostre infelicità. Abbiamo bisogno di un rifugio e di un ristoro sicuri, di una consolazione vera e di una gioia autentica e duratura. Il giogo che egli ci affida, la fatica del nostro ritorno a lui e l’impegno necessario per seguire i suoi precetti è “dolce” e “leggero”, perché quel peso e quella fatica se la uniamo alla grande fatica che egli ha sostenuto per noi, portando con la croce i pesi più grandi, i nostri peccati, concorre ancora ad essere motivo di salvezza e di redenzione. Gesù si definisce “mite ed umile di cuore”, proponendosi come nostro modello e indicandoci la via per andare da lui: occorrono mitezza ed umiltà, le virtù che frenano le nostre inquietudini e ci predispongono ad una vera comunione con Cristo e con i nostri fratelli. (Preparata dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire)

PREGHIERA DELLA SERA

Veramente Tu o Signore sei un padre buono e misericordioso, speranza sicura e concreta per ogni uomo affaticato e oppresso. Pieni di confidenza Ti preghiamo di donarci la forza di credere in Te. In cambio Ti affidiamo, attraverso le mani della nostra cara mamma Maria SS,  le gioie e le fatiche, le rinunce e gli atti di carità che siamo riusciti a fare in questo giorno e Ti ringraziamo con tutto il cuore per tutto quello fai per noi e ci dai ogni giorno. Salga a Te, o Padre, la nostra preghiera e fa’ che in Cristo Tuo Figlio, mite ed umile di cuore, il nostro animo possa trovare vero ristoro. Egli è Dio e con Te vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.

ALMANACCO DEL 12 DICEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 12 DICEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

——————————————————————————-

MPresepeESSAGGIO DI PADRE PIO

PER IL 12 DICEMBRE 

Dubitare è il più grande insulto alla divinità. (CE, 35).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

———————————————————————–

INDICE

madonna di guadalupe

BEATA VERGINE MARIA DI GUADALUPE
 Letture di martedì 12 dicembre 2017
SAN SIMONE HOA
PRODIGIO DELLA MADONNA DI GUADALUPE
Evangelo Valtorta (26a parte)
PREGHIERA DEI 33 GIORNI
CORONCINA A GESÙ BAMBINO

————————————————-

nataleIL MESSAGGIO DELLA
REGINA DELLA PACE

“… Per il Natale … pregate di più e pensate di più a Gesù. …”

(Tratto dal messaggio del 12 dicembre 1985)

——————————————————————————-

Beata Vergine Maria di Guadalupe

12 dicembre

vergine di guadalupeQuesta famosa cappella mariana, contiene un’immagine della Vergine con l’aspetto di una giovane donna indiana americana, impressa sulla stoffa. Nel dicembre 1531, Juan Diego, un agricoltore indiano americano di 50 anni, abbia avuto alcune visioni della Vergine sul Monte Tepayac, alcuni chilometri a nord ovest di Città del Messico, e l’immagine comparve miracolosamente sul suo mantello.

La storia, il prodigio del manto, i video e il film su http://biscobreak.altervista.org/2013/12/beata-vergine-maria-di-guadalupe/

—————————————————————————-

LETTURE DI MARTEDÌ

12 dicembre 2017

II Settimana di Avvento

“…se riesce a trovarla, si rallegrerà per quella più che per le novantanove che non si erano smarrite. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/12/letture-di-martedi-12-dicembre-2017/

————————————————————————

piconasanti16SAN SIMONE HOA

martire (1840) 12 dicembre

… medico e padre di famiglia, insigne per la sua carità verso i poveri, catturato per aver dato ospitalità ai missionari, dopo il carcere e le flagellazioni coronò il martirio con la decapitazione.

La storia del suo martirio durante la persecuzione dei cattolici in Vietnam su http://biscobreak.altervista.org/2013/12/san-simone-hoa/

——————————————————————————-

PRODIGIO DELLA MADONNA DI GUADALUPE

Dopo la Santa Messa dedicata ai BAMBINI MAI NATI i fedeli riuniti nella Basilica della MADONNA DI GUADALUPE hanno assistito ad un prodigio : …

L’articolo con il video su http://biscobreak.altervista.org/2012/12/prodigio-della-madonna-di-guadalupe/

——————————————————————————-

BRANI TRATTI DALL’EVANGELO

COME MI è STATO RIVELATO di MARIA VALTORTA

07-Primato_di_Pietro

DAL 5/6 LIBRO (26a parte)

Il modo di parlare di Gesù è evidentemente cambiato, si presenta più diretto, stanco e sofferente, per l’ottusità degli uomini che non vogliono o non riescono a comprendere quello che il loro maestro da tempo ormai sta cercando di insegnare loro. E da qui un bellissimo incoraggiamento per tutti i piccoli apostoli di oggi e un rimprovero per il giudizio affrettato che abbiamo sui sacerdoti di Dio. Siamo dunque entrati nel terzo anno di vita pubblica di Gesù.

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2013/12/brani-tratti-dallevangelo-valtorta-26a-parte/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

La preghiera deve essere ripetuta per 33 giorni. Una volta a settimana si deve prendere la Comunione, ed in più la Comunione deve essere presa in suffragio di detta anima.

3a settimana 
chiodo2Ripetere 33 volte di seguito 

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga del piede destro in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito 

“Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

************

CORONCINA A GESÙ BAMBINO

Essa si compone:

3 Padre Nostro, per onorare le tre persone della Sacra Famiglia,

12 Ave Maria,in ricordo dei 12 anni dell’infanzia del Salvatore Divino

– di una preghiera iniziale e di una finale.

gesù bambinoPREGHIERA INIZIALE

O Santo Bambino Gesù, mi unisco di cuore ai devoti pastori che Ti adorarono nel presepio e agli Angeli che Ti glorificarono in Cielo. O Divino Gesù Bambino, adoro la tua Croce e accetto quello che ti piacerà mandarmi. Adorabile Famiglia, vi offro tutte le adorazioni del Cuore Santissimo di Gesù Bambino, del Cuore Immacolato di Maria e del Cuore di San Giuseppe.

1 Padre Nostro ( per onorare Gesù Bambino )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei primi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare la SS.ma Vergine )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei successivi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare San Giuseppe )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo degli ultimi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

PREGHIERA FINALE

Gesù bambino 8Signore Gesù, concepito di Spirito Santo, Tu hai voluto nascere dalla Santissima Vergine, essere circonciso, manifestato ai gentili e presentato al tempio, essere portato in Egitto e qui trascorrere una parte della tua infanzia; di là, ritornare a Nazareth ed apparire in Gerusalemme come un prodigio di sapienza tra i dottori.

Noi contempliamo i primi 12 anni della tua vita terrena e Ti chiediamo di concederci la grazia di onorare i misteri della tua santa infanzia con tanta devozione da divenire umili di cuore e di spirito e conformi a Te in tutto, o Divino Bambino, Tu che vivi e regni con Dio Padre, nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Letture di martedì 12 dicembre 2017

LETTURE DI MARTEDÌ

12 dicembre 2017

II Settimana di Avvento

“…se riesce a trovarla, si rallegrerà per quella più che per le novantanove che non si erano smarrite. …”

vergine di guadalupeBeata Vergine Maria di Guadalupe

12 dicembre – Questa famosa cappella mariana, contiene un’immagine della Vergine con l’aspetto di una giovane donna indiana americana,impressa sulla stoffa. Nel dicembre 1531, Juan Diego, un agricoltore indiano americano di 50 anni, abbia avuto alcune visioni della Vergine sul Monte Tepayac, alcuni chilometri a nord ovest di Città del Messico, e l’immagine comparve miracolosamente sul suo mantello. La storia, il prodigio del manto, i video e il film. PRODIGIO DELLA MADONNA DI GUADALUPE

San Simone Hoa

piconasanti16

martire (1840) 12 dicembre – Quando gli europei giunsero per la prima volta in Indocina (l’attuale Vietnam) nel XVI secolo, vi erano vari regni in guerra, tutti soggetti, in maggiore o minor misura, all’influenza cinese. San Simone Hoa medico e padre di famiglia,insigne per la sua carità verso i poveri, catturato per aver dato ospitalità ai missionari, dopo il carcere e le flagellazioni coronò il martirio con la decapitazione.

Il Signore verrà, e tutti i santi con lui: in quel giorno splenderà una grande luce.

PREGHIERA DEL MATTINO

O Dio, che hai fatto giungere ai confini della terra il lieto annunzio del Salvatore, fà che tutti gli uomini accolgano con sincera esultanza la gloria del suo Natale. Amen

PRIMA LETTURA

Is 40, 1-11 – Dal libro del profeta Isaìa

«Consolate, consolate il mio popolo – dice il vostro Dio. Parlate al cuore di Gerusalemme e gridatele che la sua tribolazione è compiuta, la sua colpa è scontata,
perché ha ricevuto dalla mano del Signore il doppio per tutti i suoi peccati».pastore (6)
Una voce grida: «Nel deserto preparate la via al Signore, spianate nella steppa la strada per il nostro Dio. Ogni valle sia innalzata, ogni monte e ogni colle siano abbassati; il terreno accidentato si trasformi in piano e quello scosceso in vallata. Allora si rivelerà la gloria del Signore e tutti gli uomini insieme la vedranno, perché la bocca del Signore ha parlato». Una voce dice: «Grida», e io rispondo: «Che cosa dovrò gridare?». Ogni uomo è come l’erba e tutta la sua grazia è come un fiore del campo. Secca l’erba, il fiore appassisce quando soffia su di essi il vento del Signore. Veramente il popolo è come l’erba. Secca l’erba, appassisce il fiore,
ma la parola del nostro Dio dura per sempre. Sali su un alto monte, tu che annunci liete notizie a Sion! Alza la tua voce con forza, tu che annunci liete notizie a Gerusalemme.
Alza la voce, non temere; annuncia alle città di Giuda: «Ecco il vostro Dio! Ecco, il Signore Dio viene con potenza, il suo braccio esercita il dominio. Ecco, egli ha con sé il premio e la sua ricompensa lo precede. Come un pastore egli fa pascolare il gregge e con il suo braccio lo raduna; porta gli agnellini sul petto e conduce dolcemente le pecore madri».

C: Parola di Dio.
A: Rendiamo grazie a Dio.

SALMO RESPONSORIALE

Sal.95

RIT: Ecco, il nostro Dio viene con potenza.

cantareCantate al Signore un canto nuovo, cantate al Signore, uomini di tutta la terra. Cantate al Signore, benedite il suo nome, annunciate di giorno in giorno la sua salvezza. RIT

In mezzo alle genti narrate la sua gloria, a tutti i popoli dite le sue meraviglie.
Dite tra le genti: «Il Signore regna!». Egli giudica i popoli con rettitudine. RIT

Gioiscano i cieli, esulti la terra, risuoni il mare e quanto racchiude; sia in festa la campagna e quanto contiene, acclamino tutti gli alberi della foresta. RIT

Esultino davanti al Signore che viene: sì, egli viene a giudicare la terra; giudicherà il mondo con giustizia e nella sua fedeltà i popoli. RIT

CANTO AL VANGELO

Alleluia, Alleluia.

Il giorno del Signore è vicino: egli viene a salvarci.

Alleluia.

VANGELOPastore

Mt 18, 12-14 – Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Che cosa vi pare? Se un uomo ha cento pecore e una di loro si smarrisce, non lascerà le novantanove sui monti e andrà a cercare quella che si è smarrita? In verità io vi dico: se riesce a trovarla, si rallegrerà per quella più che per le novantanove che non si erano smarrite. Così è volontà del Padre vostro che è nei cieli, che neanche uno di questi piccoli si perda».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

COMMENTO

La pecorella smarrita

pastore (3)

Il testo di Isaia si legge tutto d’un fiato. Tanto conquista l’animo con le sue invocazioni, riflessioni, promesse di salvezza gridata a squarciagola sui monti ma anche con il richiamo alla inconsistenza dell’uomo, paragonato all’erba del prato che a sera è già secca mentre la parola del Signore dura sempre. Ma l’immagine che conforta e rimane indelebile nel cuore viene offerta nell’ultimo versetto, quando egli presenta la bontà di Dio paragonandola al pastore “che porta gli agnellini sul petto e conduce pian piano le pecore madri”. Qui c’è tutta la tenerezza di un Dio che si fa carne per amore dell’uomo, che cura con delicatezza e attenzione. La figura del buon pastore che ha fortemente impressionato i nostri fratelli anche nel tempo di persecuzione, tanto da raffigurarlo nelle catacombe, viene riproposta anche nella narrazione del vangelo odierno. Chi è questo buon pastore che lascia le novantanove sui monti per andare alla ricerca di quella smarrita? E’ proprio Lui, il Cristo incarnato che viene in cerca dell’umanità tutta perché tutti vuole salvi ma in particolare per quanti sentono il peso della propria debolezza e si sentono ultimi. (Omelia dei Monaci Benedettini Silvestrini su lachiesa.it)

PREGHIERA DELLA SERA

pastore8O Padre, che nel Tuo grande amore ci rincorri per i sentieri della nostra esistenza, accogli la preghiera e l’impegno che Ti offriamo insieme al sacrificio di Cristo. In cambio Ti affidiamo, le gioie e le fatiche, le rinunce e gli atti di carità che siamo riusciti a fare in questo giorno e Ti ringraziamo con tutto il cuore per tutto quello che fai per noi e ci dai ogni giorno. Amen.

ALMANACCO DEL 11 DICEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 11 DICEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

——————————————————————————-

bambinoMESSAGGIO DI PADRE PIO

PER L’11 DICEMBRE 

Lo spavento è un male peggiore del male medesimo (CE, 33).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

———————————————————————–

INDICE

madonna AL WARRAQAPPARIZIONI DI AL WARRAQ
 Letture di lunedì 11 dicembre 2017
San Daniele Stilita
Venerabile Genoveffa de Troia
GLI OLTRE 70 ANNI DELL’ UNICEF
Evangelo Valtorta (25a parte)
PREGHIERA DEI 33 GIORNI
CORONCINA A GESÙ BAMBINO

————————————————-

mondo1IL MESSAGGIO DELLA

REGINA DELLA PACE

“… desidero che viviate questi giorni come li vivo io. Con gioia desidero guidarvi e mostrarvi la gioia alla quale io desidero condurre ognuno di voi…”

(Tratto dal messaggio del 11 dicembre 1986)

——————————————————————————-

APPARIZIONE DI AL WARRAQmadonna AL WARRAQ

11 dicembre 2009
Diverse
sono state le apparizioni al Cairo della Vergine Maria e l’ultima l’11 dicembre 2009 ad Al Warraq, documentata è durata per ben tre ore ed è stata filmata e fotografata da una folla festante eppure i media di tutto il mondo non hanno dato lo spazio meritato a questi straordinari eventi.

La storia dell’apparizione con le foto e i video su http://biscobreak.altervista.org/2013/12/apparizione-di-al-warraq/

—————————————————————————-

LETTURE DI LUNEDÌ

11 dicembre 2017

II Settimana di Avvento

“…perché sappiate che il Figlio dell’uomo ha il potere sulla terra di perdonare i peccati, dico a te – disse al paralitico –: àlzati, prendi il tuo lettuccio e torna a casa tua». …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/12/letture-di-lunedi-11-dicembre-2017/

————————————————————————

SAN DANIELE STILITA

(409-493) 11 dicembre

Affascinato dalla vita dello stilita Simeone decise di imitarne l’ascetismo e visse per 33 anni su di una colonna in meditazione e preghiera, dimostrando la sua grande fede con miracoli e profezie.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2012/12/san-daniele-stilita/

——————————————————————————-

Venerabile Genoveffa de Troiavenerabile-genoveffa-de-troia

Terziaria francescana (1887 –  1949) 11 dicembre

Colpita fin da bambina, da una rara patologia che attacca prima i polmoni e le ossa fino a costringerla a letto mentre il corpo si deteriora di giorno in giorno, impara a vivere quella condizione come volere di Dio, esercitando nel frattempo la carità verso chi era ancora più nel bisogno di lei..

La storia e la video-storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/12/venerabile-genoveffa-de-troia/

——————————————————————————

UNICEFUNICEF

11 dicembre 1946

L’Unicef è nato come fondo delle Nazioni Unite per aiutare i bambini vittime della seconda guerra mondiale, ma di strada ne ha fatta davvero tanta e a dimostrarlo vi è un Premio Nobel per la Pace.

L’articolo per i 70 anni dell’Unicef su http://biscobreak.altervista.org/2015/12/unicef/

——————————————————————————-

BRANI TRATTI DALL’EVANGELO

COME MI è STATO RIVELATO di MARIA VALTORTA

DAL QUINTO LIBRO (25a parte)gesu-spezza-il-pane

Il pane vero e la vera natura di Giuda Iscariota che fuoriesce da una confessione di Giovanni sono i punti principali di questi brani, unitamente al concetto di matrimonio-ripudio (divorzio ai giorni nostri) e sessualità. Bellissima anche la confessione di una madre che vorrebbe la conversione del figlio.

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2013/11/brani-tratti-dallevangelo-valtorta-25a-parte/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

La preghiera deve essere ripetuta per 33 giorni. Una volta a settimana si deve prendere la Comunione, ed in più la Comunione deve essere presa in suffragio di detta anima.

3a settimana 
chiodo2Ripetere 33 volte di seguito 

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga del piede destro in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito 

“Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

************

CORONCINA A GESÙ BAMBINO

Essa si compone:

3 Padre Nostro, per onorare le tre persone della Sacra Famiglia,

12 Ave Maria,in ricordo dei 12 anni dell’infanzia del Salvatore Divino

– di una preghiera iniziale e di una finale.

gesù bambinoPREGHIERA INIZIALE

O Santo Bambino Gesù, mi unisco di cuore ai devoti pastori che Ti adorarono nel presepio e agli Angeli che Ti glorificarono in Cielo. O Divino Gesù Bambino, adoro la tua Croce e accetto quello che ti piacerà mandarmi. Adorabile Famiglia, vi offro tutte le adorazioni del Cuore Santissimo di Gesù Bambino, del Cuore Immacolato di Maria e del Cuore di San Giuseppe.

1 Padre Nostro ( per onorare Gesù Bambino )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei primi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare la SS.ma Vergine )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei successivi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare San Giuseppe )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo degli ultimi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

PREGHIERA FINALE

Gesù bambino 8Signore Gesù, concepito di Spirito Santo, Tu hai voluto nascere dalla Santissima Vergine, essere circonciso, manifestato ai gentili e presentato al tempio, essere portato in Egitto e qui trascorrere una parte della tua infanzia; di là, ritornare a Nazareth ed apparire in Gerusalemme come un prodigio di sapienza tra i dottori.

Noi contempliamo i primi 12 anni della tua vita terrena e Ti chiediamo di concederci la grazia di onorare i misteri della tua santa infanzia con tanta devozione da divenire umili di cuore e di spirito e conformi a Te in tutto, o Divino Bambino, Tu che vivi e regni con Dio Padre, nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Letture di lunedì 11 dicembre 2017

LETTURE DI LUNEDÌ

11 dicembre 2017

II Settimana di Avvento

“…perché sappiate che il Figlio dell’uomo ha il potere sulla terra di perdonare i peccati, dico a te – disse al paralitico –: àlzati, prendi il tuo lettuccio e torna a casa tua». …”

APPARIZIONI DI AL WARRAQ

madonna AL WARRAQ11 dicembre 2009 – Diverse sono state le apparizionidella Vergine Maria al Cairo, ma l’ultima, l’11 dicembre 2009 ad Al Warraq, documentata è durata per ben tre ore ed è stata filmata e fotografata da una folla festante eppure i media di tutto il mondo non hanno dato lo spazio meritato a questi straordinari eventi. La storia e la video-storia delle apparizioni in Egitto, la fenomenologia, i filmati e le foto dell’evento.

Venerabile Genoveffa de Troia

SAN DANIELE STILITA

(409-493) 11 dicembre – Affascinato dalla vita dello stilita Simeone decise di imitarne l’ascetismo e visse per 33 anni su di una colonna in meditazione e preghiera, dimostrando la sua grande fede con miracoli e profezie.

“Ascoltate, o popoli, la voce del Signore; proclamate la sua parola sino ai confini della terra verrà il nostro Salvatore, non abbiate timore.”

PREGHIERA DEL MATTINO

Salga a Te, o Padre, la preghiera del tuo popolo, perchè nell’attesa fervida e operosa si prepari a celebrare con vera fede il grande mistero dell’incarnazione del tuo unico Figlio. Amen

PRIMA LETTURA

Is 35, 1-10 – Dal libro del profeta Isaia.

abbraccio15Si rallegrino il deserto e la terra arida esulti e fiorisca la steppa. Come fiore di narciso fiorisca; sì, canti con gioia e con giubilo. Le è data la gloria del Libano, lo splendore del Carmelo e di Saron. Essi vedranno la gloria del Signore, la magnificenza del nostro Dio. Irrobustite le mani fiacche, rendete salde le ginocchia vacillanti. Dite agli smarriti di cuore: «Coraggio, non temete! Ecco il vostro Dio, giunge la vendetta, la ricompensa divina. Egli viene a salvarvi». Allora si apriranno gli occhi dei ciechi e si schiuderanno gli orecchi dei sordi. Allora lo zoppo salterà come un cervo, griderà di gioia la lingua del muto, perché scaturiranno acque nel deserto, scorreranno torrenti nella steppa. La terra bruciata diventerà una palude, il suolo riarso sorgenti d’acqua. I luoghi dove si sdraiavano gli sciacalli diventeranno canneti e giuncaie. Ci sarà un sentiero e una strada e la chiameranno via santa; nessun impuro la percorrerà. Sarà una via che il suo popolo potrà percorrere e gli ignoranti non si smarriranno. Non ci sarà più il leone, nessuna bestia feroce la percorrerà o vi sosterà. Vi cammineranno i redenti. Su di essa ritorneranno i riscattati dal Signore e verranno in Sion con giubilo; felicità perenne splenderà sul loro capo; gioia e felicità li seguiranno e fuggiranno tristezza e pianto.

C: Parola di Dio.
A: Rendiamo grazie a Dio.

SALMO RESPONSORIALE

Sal.84

RIT: Ecco il nostro Dio, egli viene a salvarci.

Ascolterò che cosa dice Dio, il Signore: egli annuncia la diopace. Sì, la sua salvezza è vicina a chi lo teme, perché la sua gloria abiti la nostra terra. RIT

Amore e verità s’incontreranno, giustizia e pace si baceranno. Verità germoglierà dalla terra e giustizia si affaccerà dal cielo. RIT

Certo, il Signore donerà il suo bene e la nostra terra darà il suo frutto; giustizia camminerà davanti a lui: i suoi passi tracceranno il cammino. RIT

CANTO AL VANGELO

Alleluia, Alleluia.

Ecco verrà il Signore, strapperà via il giogo della nostra schiavitù. Ogni uomo vedrà la salvezza di Dio.

Alleluia.

VANGELO

Lc 5, 17-26 – Dal Vangelo secondo Luca

miracolo paraliticoUn giorno Gesù stava insegnando. Sedevano là anche dei farisei e maestri della Legge, venuti da ogni villaggio della Galilea e della Giudea, e da Gerusalemme. E lapotenza del Signore gli faceva operare guarigioni. Ed ecco, alcuni uomini, portando su un letto un uomo che era paralizzato, cercavano di farlo entrare e di metterlo davanti a lui. Non trovando da quale parte farlo entrare a causa della folla, salirono sul tetto e, attraverso le tegole, lo calarono con il lettuccio davanti a Gesù nel mezzo della stanza. Vedendo la loro fede, disse: «Uomo, ti sono perdonati i tuoi peccati». Gli scribi e i farisei cominciarono a discutere, dicendo: «Chi è costui che dice bestemmie? Chi può perdonare i peccati, se non Dio soltanto?». Ma Gesù, conosciuti i loro ragionamenti, rispose: «Perché pensate così nel vostro cuore? Che cosa è più facile: dire “Ti sono perdonati i tuoi peccati”, oppure dire “Àlzati e cammina”? Ora, perché sappiate che il Figlio dell’uomo ha il potere sulla terra di perdonare i peccati, dico a tedisse al paralitico –: àlzati, prendi il tuo lettuccio e torna a casa tua». Subito egli si alzò davanti a loro, prese il lettuccio su cui era disteso e andò a casa sua, glorificando Dio. Tutti furono colti da stupore e davano gloria a Dio; pieni di timore dicevano: «Oggi abbiamo visto cose prodigiose».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

COMMENTO

miracolo paralitico lettuccioLa sicurezza e la naturalezza con le quali Gesù concede al paralitico il perdono dei suoi peccati porta gli osservatori a chiedersi chi è. Egli appare loro come un impostore che ha l’audacia di pretendere di detenere l’autorità divina. Gesù non risponde alla loro domanda lanciandosi in spiegazioni teoriche, ma agendo, cioè guarendo il paralitico. Ecco come Gesù offre al paralitico ed alle persone che lo osservano – come a noi oggi – la possibilità di capire la sua importanza: egli libera dalle sue sofferenze, dalla sua solitudine e dal suo handicap chi crede in lui. Lo fa uscire dall’ombra e dalle tenebre della sua esistenza per condurlo alla luce. Gesù gli fa dono della salute, di un coraggio nuovo e della comunità degli uomini. Grazie a lui, egli diventa un uomo nuovo. Un tempo, come oggi, chi si rimette a Gesù con fiducia, e lo segue, sente sbocciare in sé delle possibilità insospettate – malgrado le deviazioni e gli abusi di questo mondo – sente che il regno di Dio arriva.

PREGHIERA DELLA SERA

virgen-de-los-reyes-guatemala2O Padre, che fai germogliare anche la terra arida, fà che, rinnovati profondamente dal Tuo perdono, possiamo lodarti dinanzi agli uomini per la Tua potenza e il Tuo amore misericordioso insieme alla Santa Vergine Madre del Tuo amatissimo Figlio Gesù. In cambio Ti affidiamo, le gioie e le fatiche, le rinunce e gli atti di carità che siamo riusciti a fare in questo giorno e Ti ringraziamo con tutto il cuore per tutto quello che fai per noi e ci dai ogni giorno. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 10 DICEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 10 DICEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

——————————————————————————-

bacio croceMESSAGGIO DI PADRE PIO

PER IL 10 DICEMBRE

Ringrazia e bacia dolcemente la mano di Dio che ti percuote; è sempre la mano di un padre che ti percuote perché ti vuol bene (CE, 25).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

———————————————————————–

INDICE

madonna di LoretoVERGINE DI LORETO
 Letture di domenica 10 dicembre 2017
SAN GIOVANNI ROBERTS
Sant’Eulalia
Evangelo Valtorta (24a parte)
PREGHIERA DEI 33 GIORNI
CORONCINA A GESÙ BAMBINO

————————————————-

croce preghieraIL MESSAGGIO DELLA

REGINA DELLA PACE

 “Domandatevi spesso, ma soprattutto quando siete nervosi e adirati: se Gesù fosse al mio posto come si comporterebbe adesso? …Pensate a Gesù e non alla vostra debolezza:”  

(Tratto dal messaggio del 10 dicembre 1985)

——————————————————————————-

VERGINE DI LORETO

Storia del Santuario di Loretomadonna di loreto

10 dicembre

Il santuario di Loreto conserva, secondo un’antica  tradizione, la Casa nazaretana della Madonna, ma perchè il volto di questa Madonna è nero? La risposta e la preghiera della preziosa rosa d’oro posta ai suoi piedi.

La storia e la video-storia della Vergine Lauretana, la nascita del Santuario e il messaggio della Santa Casa con il servizio diVoyager” su http://biscobreak.altervista.org/2012/12/vergine-di-loreto/ 

—————————————————————————-

LETTURE DI DOMENICA

10 dicembre 2017

II Domenica di Avvento (ANNO B)

“… dinanzi a te io mando il mio messaggero: egli preparerà la tua via.…”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/12/letture-di-domenica-10-dicembre-2017/

————————————————————————

SAN GIOVANNI ROBERTS

Martire insieme al beato Tommaso Somers (1610) 10 dicembre

San_Giovanni_RobertsConosciuto come il “parroco di Londra” convertì molte persone nei tempi bui del decreto contro i cristiani emesso dalla Regina Elisabetta. Più volte arrestato e rilasciato nei giorni della “congiura delle polveri“, non si risparmierà nemmeno al tempo delle due grandi epidemie di peste in Inghilterra.

La storia del martirio dei sacerdoti al tempo della rivolta delle polveri in Inghilterra su http://biscobreak.altervista.org/2012/12/san-giovanni-roberts/

————————————————————————––——————————

SANT’ EULALIAeulalia2

Vergine martire (?304)10 dicembre

Spagnola, sant’Eulalia è di certo la santa più famosa di Spagna. Secondo il racconto del suo martirio fu torturata crudelmente, orribilmente mutilata e posta sopra un braciere all’età di soli 12 anni. L’unica cosa che disse in tribunale fu: “Io Credo!”

La storia del suo martirio e la poesia a lei dedicata da Garcia Loca su http://biscobreak.altervista.org/2014/12/sant-eulalia/

——————————————————————————-

BRANI TRATTI DALL’EVANGELO

COME MI è STATO RIVELATO di MARIA VALTORTA

BAMBINO (4)DAL QUINTO LIBRO (24a parte)

Qui Gesù ci parlerà degli esorcismi e attraverso il dialogo con un bambino ci farà capire il significato di purezza e vero amore.

L’articolo su   http://biscobreak.altervista.org/2013/11/brani-tratti-dallevangelo-valtorta-24a-parte/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

La preghiera deve essere ripetuta per 33 giorni. Una volta a settimana si deve prendere la Comunione, ed in più la Comunione deve essere presa in suffragio di detta anima.

3a settimana 
chiodo2Ripetere 33 volte di seguito 

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga del piede destro in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito 

“Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

************

CORONCINA A GESÙ BAMBINO

Essa si compone:

3 Padre Nostro, per onorare le tre persone della Sacra Famiglia,

12 Ave Maria,in ricordo dei 12 anni dell’infanzia del Salvatore Divino

– di una preghiera iniziale e di una finale.

gesù bambinoPREGHIERA INIZIALE

O Santo Bambino Gesù, mi unisco di cuore ai devoti pastori che Ti adorarono nel presepio e agli Angeli che Ti glorificarono in Cielo. O Divino Gesù Bambino, adoro la tua Croce e accetto quello che ti piacerà mandarmi. Adorabile Famiglia, vi offro tutte le adorazioni del Cuore Santissimo di Gesù Bambino, del Cuore Immacolato di Maria e del Cuore di San Giuseppe.

1 Padre Nostro ( per onorare Gesù Bambino )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei primi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare la SS.ma Vergine )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei successivi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare San Giuseppe )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo degli ultimi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

PREGHIERA FINALE

Gesù bambino 8Signore Gesù, concepito di Spirito Santo, Tu hai voluto nascere dalla Santissima Vergine, essere circonciso, manifestato ai gentili e presentato al tempio, essere portato in Egitto e qui trascorrere una parte della tua infanzia; di là, ritornare a Nazareth ed apparire in Gerusalemme come un prodigio di sapienza tra i dottori.

Noi contempliamo i primi 12 anni della tua vita terrena e Ti chiediamo di concederci la grazia di onorare i misteri della tua santa infanzia con tanta devozione da divenire umili di cuore e di spirito e conformi a Te in tutto, o Divino Bambino, Tu che vivi e regni con Dio Padre, nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Letture di domenica 10 dicembre 2017

LETTURE DI DOMENICA

10 dicembre 2017

II Domenica di Avvento (ANNO B)

“… dinanzi a te io mando il mio messaggero: egli preparerà la tua via.…”

VERGINE DI LORETOmadonna di Loreto

Storia del Santuario di Loreto

10 dicembre – Il santuario di Loreto conserva,  secondo un’antica tradizione, la Casa nazaretana della Madonna, … La storia e la video-storia della Vergine Lauretana, la nascita del Santuario e il messaggio della Santa Casa con il servizio di “Voyager”.

San Giovanni Robertseulalia2

Sant’Eulalia

Vergine martire (?304) 10 dicembre – … la santa più famosa di Spagna martirizzata a soli 12 anni. … La storia del suo martirio e la poesia di Garcia Lorca a lei dedicata.

Popolo di Sion, Il Signore verrà a salvare i popoli e farà sentire la sua voce potente per la gioia del vostro cuore.

PREGHIERA DEL MATTINO

Dio grande e misericordioso, fa’ che il nostro impegno nel mondo non ci ostacoli nel cammino verso il Tuo Figlio, ma la sapienza che viene dal cielo ci guidi alla comunione con Cristo, nostro Salvatore. Amen.

PRIMA LETTURA

Is 40, 1-5.9-11 – Dal libro del profeta Isaìa

«Consolate, consolate il mio popolo – dice il vostro Dio –. Parlate al cuore di giovanni battistaGerusalemme e gridatele che la sua tribolazione è compiuta, la sua colpa è scontata, perché ha ricevuto dalla mano del Signore il doppio per tutti i suoi peccati».
Una voce grida: «Nel deserto preparate la via al Signore, spianate nella steppa la strada per il nostro Dio. Ogni valle sia innalzata, ogni monte e ogni colle siano abbassati; il terreno accidentato si trasformi in piano e quello scosceso in vallata.
Allora si rivelerà la gloria del Signore e tutti gli uomini insieme la vedranno, perché la bocca del Signore ha parlato». Sali su un alto monte, tu che annunci liete notizie a Sion! Alza la tua voce con forza, tu che annunci liete notizie a Gerusalemme.
Alza la voce, non temere; annuncia alle città di Giuda: «Ecco il vostro Dio! Ecco, il Signore Dio viene con potenza, il suo braccio esercita il dominio. Ecco, egli ha con sé il premio e la sua ricompensa lo precede. Come un pastore egli fa pascolare il greggee con il suo braccio lo raduna; porta gli agnellini sul petto e conduce dolcemente le pecore madri».

C: Parola di Dio.
A: Rendiamo grazie a Dio.

SALMO RESPONSORIALE

Sal.84

cuoreRIT: Mostraci, Signore, la tua misericordia e donaci la tua salvezza.

Ascolterò che cosa dice Dio, il Signore: egli annuncia la pace per il suo popolo, per i suoi fedeli. Sì, la sua salvezza è vicina a chi lo teme, perché la sua gloria abiti la nostra terra. RIT

Amore e verità s’incontreranno, giustizia e pace si baceranno. Verità germoglierà dalla terra e giustizia si affaccerà dal cielo. RIT

Certo, il Signore donerà il suo bene e la nostra terra darà il suo frutto; giustizia camminerà davanti a lui: i suoi passi tracceranno il cammino. RIT

SECONDA LETTURA

2 Pt 3, 8-14 – Dalla seconda lettera di San Pietro apostolo

Una cosa non dovete perdere di vista, carissimi: davanti al Signore un solo giorno è POPOLIcome mille anni e mille anni come un solo giorno. Il Signore non ritarda nel compiere la sua promessa, anche se alcuni parlano di lentezza. Egli invece è magnanimo con voi, perché non vuole che alcuno si perda, ma che tutti abbiano modo di pentirsi.
Il giorno del Signore verrà come un ladro; allora i cieli spariranno in un grande boato, gli elementi, consumati dal calore, si dissolveranno e la terra, con tutte le sue opere, sarà distrutta. Dato che tutte queste cose dovranno finire in questo modo, quale deve essere la vostra vita nella santità della condotta e nelle preghiere, mentre aspettate e affrettate la venuta del giorno di Dio, nel quale i cieli in fiamme si dissolveranno e gli elementi incendiati fonderanno! Noi infatti, secondo la sua promessa, aspettiamo nuovi cieli e una terra nuova, nei quali abita la giustizia. Perciò, carissimi, nell’attesa di questi eventi, fate di tutto perché Dio vi trovi in pace, senza colpa e senza macchia.

C: Parola di Dio.
A: Rendiamo grazie a Dio.

CANTO AL VANGELO

Alleluia, Alleluia.

Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri! Ogni uomo vedrà la salvezza di Dio!

Alleluia.

VANGELO

Mc 1, 1-8 – Dal Vangelo secondo Marco

Battista1Inizio del vangelo di Gesù, Cristo, Figlio di Dio. Come sta scritto nel profeta Isaìa:
«Ecco, dinanzi a te io mando il mio messaggero: egli preparerà la tua via.
Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri», vi fu Giovanni, che battezzava nel deserto e proclamava un battesimo di conversione per il perdono dei peccati. Accorrevano a lui tutta la regione della Giudea e tutti gli abitanti di Gerusalemme. E si facevano battezzare da lui nel fiume Giordano, confessando i loro peccati. Giovanni era vestito di peli di cammello, con una cintura di pelle attorno ai fianchi, e mangiava cavallette e miele selvatico. E proclamava: «Viene dopo di me colui che è più forte di me: io non sono degno di chinarmi per slegare i lacci dei suoi sandali. Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

COMMENTO

Preparate la via, raddrizzate i sentieri.

Gesù bambino e croceSin dall’antichità, ma la cosa conserva tutta l’attualità anche ai nostri giorni, quando veniva annunciato l’arrivo di grandi personaggi della storia, si procedeva con la massima celerità ad aggiustare al meglio le strade, a raddrizzare i sentieri, per garantire loro la migliore accoglienza. Proprio questa è la vocazione del Battista nei confronti del Signore: egli sta preparando la strada al Messia, predicando la conversione e preannunciando l’avvento e la vicinanza del Regno di Dio. La conversione comporta l’abbandono di costumi logori e peccaminosi per imboccare una via nuova, la via del Regno, che Cristo sta per tracciare per l’intera umanità. Nessuno quindi può accampare diritti precostituiti di appartenenza a quel regno, adducendo motivi di razza o vicoli di parentela con gli eletti del Signore: “Vi dico che Dio può far sorgere figli di Abramo da queste pietre”. La religiosità non si acquisisce per eredità, ma è sempre una scelta libera e personale di vita. Giovanni si accorge che alcuni accorrono a lui non per operare una vera conversione, ma solo per aggiungere una nuova ed esteriore connotazione alla loro ipocrisia. Egli li chiamava “razza di vipere” e “sepolcri imbiancati”, velenosi e falsi, ma anche alberi sterili, alla cui radice già è posta la scure. Sono gli effetti di un nuovo battesimo in Spirito Santo e fuoco, che Cristo consumerà con il suo martirio sulla croce; è quella suprema testimonianza di amore che egli offrirà al mondo, per tutti come motivo di salvezza e di perdono, ma anche come inevitabile motivo di selezione tra pula e grano buono, tra coloro che vorranno godere del suo perdono e coloro che colpevolmente lo rifiuteranno. Così l’evento Cristo diventa l’evento definitivo e determinante della storia, anche se sono incessanti le sue venute tra noi perché tutti possano vedere la salvezza. Ecco perché il 25 prossimo venturo è ancora Natale! (Preparato dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire)

PREGHIERA DELLA SERAragazza che prega con gesù

O Dio fonte della vita,aiutaci ad accogliere nella fede la venuta del Salvatore.Venga in nostro aiuto il Tuo Santo Spirito, e il nostro impegno evangelico diventi germe dei nuovi cieli e della nuova terra che il Cristo verrà a instaurare nell’ultimo giorno. In cambio Ti affidiamo, le gioie e le fatiche, le rinunce e gli atti di carità che siamo riusciti a fare in questo giorno e Ti ringraziamo con tutto il cuore per tutto quello che fai per noi e ci dai ogni giorno. Amen

ALMANACCO DEL 9 DICEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 9 DICEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

——————————————————————————-

MESSAGGIO DI PADRE PIO

folla2PER IL 09 DICEMBRE

Insomma, non filosofeggiate sui vostri difetti e non replicate, proseguite francamente. No, Dio non saprebbe perdervi, mentre che per non perderlo voi persistete nelle vostre risoluzioni. Che il mondo rovesci, che tutto sia nelle tenebre, in fumo, in tumulto; ma Dio è con noi.Di che dunque temeremo? Se Dio dimora nelle tenebre e sul monte Sinai, tra i lampi e i tuoni, non dobbiamo essere contenti sapendo di essere vicino a lui? (Epist. III, p 580). Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

———————————————————————–

INDICE

St.JuanDiego-2MADRE DI DIO DELLA CONSOLAZIONE
 Letture di sabato 9 dicembre 2017
SAN JUAN DIEGO
I 7 martiri di Samosata
SUOR CHIARA ISABELLA FORNARI
Evangelo Valtorta (23a parte)
NOVENA ALLA B.V.M. DI LORETO
PREGHIERA DEI 33 GIORNI
CORONCINA A GESÙ BAMBINO

————————————————-

natale 7

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

 “… pregate davanti al presepio. …”

(Tratto dal messaggio dell’9 dicembre 2005)

——————————————————————————-

madre-di-dio-della-consolazione-poloniaMADRE DI DIO DELLA CONSOLAZIONE

Incoronazione il 9 dicembre 2000

Un re pentito che sa cambiare rotta e trasformarsi per dare lustro al suo popolo e costruisce una basilica al cui interno vi è un affresco prezioso, quella della Madonna della Consolazione.

La storia e la nascita di una delle più grandi basiliche polacche contenenti il prezioso affresco  su  http://biscobreak.altervista.org/2016/12/madre-di-dio-della-consolazione/

—————————————————————————-

LETTURE DI SABATO

9 dicembre 2017

I Settimana di Avvento 

“…«La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe!». …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/12/letture-di-sabato-9-dicembre-2017/

————————————————————————

SAN JUAN DIEGO

Guadalupe (1471-1548) 09 dicembre

La storia di Juan Diego è riportata nel Nican Mopohua (“un resoconto”) scritto in lingua azteca nativa. Secondo questo resoconto, all’inizio del dicembre del 1531 (alcuni anni dopo la sconfitta dell’impero azteco da parte di Cortéz) la Madonna apparve a questo povero contadino donandogli una delle Sue immagini più misteriose al Mondo.”

La storia dei San Juan Diego e delle apparizioni della Vergine di Guadalupe e il film su http://biscobreak.altervista.org/2013/12/san-juan-diego/

————————————————————————––——————————

I SETTE MARTIRI DI SAMOSATA

 (?297 o 308) 9 dicembreSanti Martiri

Pur di non sacrificare a dei stranieri come aveva loro ordinato l’imperatore si fecero frustare, torturare, incatenare, rimasero per più di due mesi a pane e acqua per finire poi crocifissi e alcuni rimasti vivi vennero uccisi dai soldati. Ma tutto ciò non impedì loro di benedire l’intera città e i loro carnefici.

La storia del martirio di due magistrati e alcuni giovani di Samosata, antica città turca sulle sponde del fiume Eufrate su http://biscobreak.altervista.org/2012/12/martiri-di-samosata/

——————————————————————————

SUOR CHIARA ISABELLA FORNARI

maria bambinamonaca francescana (1697 – 1744) 9 dicembre

Di origini romane, Suor Chiara è stata un’anima eletta ricordata più per la diffusione della devozione a Maria Bambina e al  miracoloso quadro della Madonna della fiducia che per tutti i doni mistici con cui Dio l’avvolse.

La sua storia su http://biscobreak.altervista.org/2015/12/suor-chiara-isabella-fornari/

——————————————————————————-

BRANI TRATTI DALL’EVANGELO

COME MI è STATO RIVELATO di MARIA VALTORTA

DAL QUINTO LIBRO (23a parte)

Questi dialoghi tra Gesù e Giuda tolgono davvero il fiato e quanto da essi si può imparare sull’animo umano…

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2013/11/brani-tratti-dallevangelo-valtorta-23a-parte/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

Novena alla B.V.M. di Loreto

madonna di loreto

Vergine Lauretana, nel salutarti con filiale devozione, amo ripetere le parole dell’Arcangelo Gabriele ed anche le tue:

Rallegrati, Maria, piena di grazia, il Signore è con Te” – “Grandi cose ha compiuto in me l’Onnipotente“.

Vergine Lauretana, la tua Casa è dimora di Luce e di Carità, ottieni per me la Luce vera e la Carità piena. Ottieni che la pace pervada il mio spirito talora inquieto e timoroso, che l’amore riempia la mia vita e s’irradi tutt’intorno. Prolunga, o Maria, questo momento di serena gioia, difendimi nelle tentazioni e in ogni altra difficile prova. Con la tua materna protezione Ti prego di farmi giungere alla Casa del Padre dove Tu siedi Regina. Amen.

7 Ave Maria

LA PREGHIERA ALLA BEATA VERGINE DI LORETO

madonna di loreto1O Maria Loretana, Vergine gloriosa, noi ci accostiamo fiduciosi a Te, accogli oggi la nostra umile preghiera. L’ umanità è sconvolta da gravi mali dai quali vorrebbe liberarsi da sola. Essa ha bisogno di pace, di giustizia, di verità, di amore e si illude di poter trovare queste divine realtà lontano da tuo Figlio.

O Madre! Tu portasti il Salvatore divino nel tuo seno purissimo e vivesti con Lui nella santa Casa che noi veneriamo su questo colle loretano, ottienici la grazia di cercare Lui e di imitare i suoi esempi che conducono alla salvezza. Con fede e amore filiale, ci portiamo spiritualmente alla tua Casa benedetta. Per la presenza della tua Famiglia essa è la Casa Santa per eccellenza, alla quale vogliamo si ispirino tutte le famiglie cristiane, da Gesù ogni figlio impari l’ ubbidienza e il lavoro, da Te, o Maria, ogni donna apprenda l’ umiltà e lo spirito di sacrificio, da Giuseppe, che visse con Te e per Gesù, ogni uomo impari a credere in Dio e a vivere in famiglia e nella società con fedele rettitudine.

Molte famiglie, o Maria, non sono un santuario dove si ama e si serve Dio, per questo Ti preghiamo affinchè Tu ci ottenga che ognuna imiti la tua, riconoscendo ogni giorno e amando sopra gni cosa il tuo Figlio divino. Come un giorno, dopo anni di preghiera e di lavoro, Egli uscì da questa Casa santa per far sentire la sua madonna di loreto2Parola che è Luce e Vita, così ancora, dalle Sante mura che ci parlano di fede e di carità, giunga agli uomini l’ eco della sua Parola onnipotente che illumina e converte.

Ti preghiamo, o Maria, per il Papa, per la Chiesa universale, per l’ Italia e per tutti i popoli della terra, per le istituzioni ecclesiali e civili e per i sofferenti e i peccatori, affinchè tutti divengano discepoli di Dio. O Maria, in questo giorno di grazia uniti ai devoti spiritualmente presenti a venerare la Santa Casa ove fosti adombrata dallo Spirito Santo, con viva fede Ti ripetiamo le parole dell’ Arcangelo Gabriele: Ave, o piena di grazia, il Signore è con Te!

Noi Ti invochiamo ancora: Ave, o Maria, Madre di Gesù e Madre della Chiesa, Rifugio dei peccatori, Consolatrice degli afflitti, Aiuto dei Cristiani. Tra le difficoltà e nelle frequenti tentazioni noi siamo in pericolo di perderci, am guardiamo a Te e Ti ripetiamo: Ave, Porta del Cielo, Ave, Stella del Mare! Salga a Te la nostra supplica, o Maria. Essa Ti dica i nostri desideri, il nostro amore a Gesù e la nostra speranza in Te, o Madre nostra. Ridiscenda la nostra preghiera sulla terra con abbondanza di grazie celesti. Amen.

Salve, o Regina.

************

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

La preghiera deve essere ripetuta per 33 giorni. Una volta a settimana si deve prendere la Comunione, ed in più la Comunione deve essere presa in suffragio di detta anima.

3a settimana 
chiodo2Ripetere 33 volte di seguito 

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga del piede destro in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito 

“Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

************

CORONCINA A GESÙ BAMBINO

Essa si compone:

3 Padre Nostro, per onorare le tre persone della Sacra Famiglia,

12 Ave Maria,in ricordo dei 12 anni dell’infanzia del Salvatore Divino

– di una preghiera iniziale e di una finale.

gesù bambinoPREGHIERA INIZIALE

O Santo Bambino Gesù, mi unisco di cuore ai devoti pastori che Ti adorarono nel presepio e agli Angeli che Ti glorificarono in Cielo. O Divino Gesù Bambino, adoro la tua Croce e accetto quello che ti piacerà mandarmi. Adorabile Famiglia, vi offro tutte le adorazioni del Cuore Santissimo di Gesù Bambino, del Cuore Immacolato di Maria e del Cuore di San Giuseppe.

1 Padre Nostro ( per onorare Gesù Bambino )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei primi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare la SS.ma Vergine )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei successivi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare San Giuseppe )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo degli ultimi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

PREGHIERA FINALE

Gesù bambino 8Signore Gesù, concepito di Spirito Santo, Tu hai voluto nascere dalla Santissima Vergine, essere circonciso, manifestato ai gentili e presentato al tempio, essere portato in Egitto e qui trascorrere una parte della tua infanzia; di là, ritornare a Nazareth ed apparire in Gerusalemme come un prodigio di sapienza tra i dottori.

Noi contempliamo i primi 12 anni della tua vita terrena e Ti chiediamo di concederci la grazia di onorare i misteri della tua santa infanzia con tanta devozione da divenire umili di cuore e di spirito e conformi a Te in tutto, o Divino Bambino, Tu che vivi e regni con Dio Padre, nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Letture di sabato 9 dicembre 2017

LETTURE DI SABATO

9 dicembre 2017

I Settimana di Avvento 

“…«La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe!». …”

madre-di-dio-della-consolazione-poloniaMADRE DI DIO DELLA CONSOLAZIONE

Incoronazione il 9 dicembre 2000 – Un re pentito che sa cambiare rotta e trasformarsi per dare lustro al suo popolo e costruisce una basilica al cui interno vi è un affresco prezioso, quella della Madonna della Consolazione. La storia e la nascita di una delle più grandi basiliche polacche contenenti il prezioso affresco.

I Sette Martiri di SamosataSt.JuanDiego-2

SAN JUAN DIEGO

Guadalupe (1471-1548) 09 dicembre – La storia di Juan Diego è riportata nel Nican Mopohua (“un resoconto”) scritto in lingua azteca nativa. Secondo questo resoconto, all’inizio del dicembre del 1531 (alcuni anni dopo la sconfitta dell’impero azteco da parte di Cortéz) la Madonna apparve a questo povero contadino donandogli una delle Sue immagini più misteriose al Mondo.” La storia dei San Juan Diego e delle apparizioni della Vergine di Guadalupe e il film.

Vieni, e fà risplendere il tuo volto su di noi, o Signore, che siedi nei cieli, e saremo salvi.

PREGHIERA DEL MATTINO

O Dio, che hai mandato in questo mondo il tuo unico Figlio a liberare l’uomo della schiavitù del peccato, concedi a noi, che attendiamo con fede il dono del tuo amore, di raggiungere il premio della vera libertà.  Per Cristo nostro Signore. Amen.

PRIMA LETTURA

Is 30, 19-21.23-26 – Dal libro del profeta Isaia.

abbraccio universale1

Popolo di Sion, che abiti a Gerusalemme, tu non dovrai più piangere. A un tuo grido di supplica [il Signore] ti farà grazia; appena udrà, ti darà risposta. Anche se il Signore ti darà il pane dell’afflizione e l’acqua della tribolazione, non si terrà più nascosto il tuo maestro; i tuoi occhi vedranno il tuo maestro, i tuoi orecchi sentiranno questa parola dietro di te: «Questa è la strada, percorretela», caso mai andiate a destra o a sinistra. Allora egli concederà la pioggia per il seme che avrai seminato nel terreno, e anche il pane, prodotto della terra, sarà abbondante e sostanzioso; in quel giorno il tuo bestiame pascolerà su un vasto prato. I buoi e gli asini che lavorano la terra mangeranno biada saporita, ventilata con la pala e con il vaglio. Su ogni monte e su ogni colle elevato scorreranno canali e torrenti d’acqua nel giorno della grande strage, quando cadranno le torri. La luce della luna sarà come la luce del sole e la luce del sole sarà sette volte di più, come la luce di sette giorni, quando il Signore curerà la piaga del suo popolo e guarirà le lividure prodotte dalle sue percosse.
C: Parola di Dio.
A: Rendiamo grazie a Dio.

SALMO RESPONSORIALE

Sal.146

Angelo e pastoriRIT: Beati coloro che aspettano il Signore.

È bello cantare inni al nostro Dio, è dolce innalzare la lode. Il Signore ricostruisce Gerusalemme, raduna i dispersi d’Israele. RIT

Risana i cuori affranti e fascia le loro ferite. Egli conta il numero delle stelle e chiama ciascuna per nome. RIT

Grande è il Signore nostro, grande nella sua potenza; la sua sapienza non si può calcolare. Il Signore sostiene i poveri, ma abbassa fino a terra i malvagi. RIT

CANTO AL VANGELO

Alleluia, Alleluia.

Il Signore è nostro giudice, nostro legislatore, nostro re: egli ci salverà.

Alleluia.

VANGELO

Mt 9, 35-10,1.6-8 – Dal Vangelo secondo Matteo

sacerdoti a MedjguorjeIn quel tempo, Gesù percorreva tutte le città e i villaggi, insegnando nelle loro sinagoghe, annunciando il vangelo del Regno e guarendo ogni malattia e ogni infermità.
Vedendo le folle, ne sentì compassione, perché erano stanche e sfinite come pecore che non hanno pastore. Allora disse ai suoi discepoli: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe!». Chiamati a sé i suoi dodici discepoli, diede loro potere sugli spiriti impuri per scacciarli e guarire ogni malattia e ogni infermità.
E li inviò ordinando loro: «Rivolgetevi alle pecore perdute della casa d’Israele. Strada facendo, predicate, dicendo che il regno dei cieli è vicino. Guarite gli infermi, risuscitate i morti, purificate i lebbrosi, scacciate i demòni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date».
C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

COMMENTO

sacerdoti a Medjguorje.1

La messe e gli operai.È commovente questo sguardo di Gesù sulle folle. Egli sente compassione di noi, condivide il nostro travaglio, le nostre pene, ci vede stanchi e sfiniti. Mancano i pastori e il gregge è disperso, vaga senza mèta, senza trovare pascolo. “La messe è molta, ma gli operai sono pochi” eppure molti se ne stanno oziosi sulla piazza, ancora non hanno sentito il richiamo di andare a lavorare nella vigna del Signore. O forse sono come gli invitati alle nozze che accampano scuse di ogni genere per dissertare l’invito. Gesù così ci sollecita: “Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe!”. È il Signore che chiama, solo la sua voce divina può convincere i convocati a lasciare tutto per seguirlo. Gesù chiama ancora a sé i pochi che hanno risposto generosamente al suo invito per affidare loro il suo mandato e inviarli nelle strade del mondo, come pastori delle pecore disperse. “Strada facendo” debbono dare a tutti una buona e grande notizia: “Predicate che il regno dei cieli è vicino”.
L’annuncio deve essere confermato con segni e prodigi, gli stessi che Gesù va operando per i villaggi e le città della Palestina: “Guarite gli infermi, risuscitate i morti, sanate i lebbrosi, cacciate i demoni”. L’annuncio e l’avvento del regno si manifestano con una novità di vita, come guarigione dai mali dell’anima e del corpo e come una risurrezione. I Messa-con-Sacro-Cuoredoni di Dio non hanno prezzo, non possono e non debbono essere mercanteggiati, perciò Gesù avverte i suoi: “Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date”. Anche la gratuità fa parte dei segni che devono accompagnare l’avvento del Regno, è una dimostrazione visibile della magnanimità di Dio e dell’autenticità dell’annuncio. (Preparato dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire)

PREGHIERA DELLA SERA

O Signore Tu viene per mantenere le Tue promesse: porti consolazione e pace a chi Ti accoglie con fede. Non stancarti di consolare il Tuo popolo, o Signore. In cambio Ti affidiamo, le gioie e le fatiche, le rinunce e gli atti di carità che siamo riusciti a fare in questo giorno e Ti ringraziamo con tutto il cuore per tutto quello che fai per noi e ci dai ogni giorno. Accogli, o Padre, la nostra preghiera e fa’ che sappiamo impegnarci lealmente ogni giorno nell’annuncio del vangelo, perchè sia sperimentata attorno a noi la presenza del Signore che salva. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

ALMANACCO DELL’8 DICEMBRE 2017

ALMANACCO DELL’8 DICEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

——————————————————————————-

pellegrini-aldo-moro

MESSAGGIO DI PADRE PIO

PER L’8 DICEMBRE

Dio si serve soltanto quando si serve come egli vuole (CE, 19).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

———————————————————————–

INDICE

OurLadyofPrayerphotoIL DOGMA DELL’IMMACOLATA CONCEZIONE 
NOSTRA SIGNORA DELLA PREGHIERA
NOSTRA SIGNORA DEL BUON CONSIGLIO
Letture di venerdì 8 dicembre 2017
Beata Narcisa de Jesùs Martillo Moràn
Jean-Pierre de Caussade
L’ORA DI GRAZIA UNIVERSALE
Evangelo Valtorta (22a parte)
Rosario dell’Immacolata
NOVENA ALLA B.V.M. DI LORETO
PREGHIERA DEI 33 GIORNI
CORONCINA A GESÙ BAMBINO

————————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

statua chiesa preghiera

“ Per la festa di domani ho un solo desiderio. Vi prego di trovare almeno un quarto d’ora per stare davanti a me e confidarmi i vostri problemi. Nessuno vi capirà come me.”

(Tratto dal messaggio dell’8 dicembre 1981)

——————————————————————————-

IL DOGMA DELL’IMMACOLATA CONCEZIONE
immacolata

Nella bolla Ineffabilis Deus dell’8 dicembre 1854, papa Pio IX proclamò che si trattava di una dottrina rivelata da Dio, e che perciò tutti i fedeli devono credere saldamente e costantemente che la Beata Vergine Maria, nel primo instante del suo concepimento, era, con la grazia unica e il privilegio di Dio onnipotente alla luce dei meriti di Gesù Cristo, Salvatore dell’umanità, immune da ogni traccia del peccato originale.

L’istituzione del dogma con la video-storia  su  http://biscobreak.altervista.org/2013/12/immacolata-concezione/

—————————————————————————-

OurLadyofPrayerphoto

N. S. DELLA PREGHIERA

Indre-et-Loire ( Francia ) 8 dicembre 1947

L’8 dicembre 1947 la Vergine apparve a 4 ragazze in compagnia dell’arcangelo Gabriele. Questa apparizione era stata preannunciata dalla mistica francese  Marthe Robin

La storia delle apparizioni ad Indre-et-Loire in Francia su  http://biscobreak.altervista.org/2013/12/nostra-signora-della-preghiera/

——————————————————————————-

NOSTRA SIGNORA DEL BUON CONSIGLIO

Champion (Stati Uniti) 8 dicembre 2010

La Santa Vergine apparve ad un’immigrata belga nel 1859 nel Wisconsin durante la festa dell’Immacolata Concezione, patrona degli Stati Uniti. Si tratta della prima apparizione mariana che l’autorità ecclesiastica riconosce negli Stati Uniti, dove ce ne sono state decine che la Chiesa non ha approvato o su cui mantiene riserve.

La storia delle apparizioni e il messaggio su http://biscobreak.altervista.org/2017/12/nostra-signora-del-buon-consiglio/

——————————————————————————-

LETTURE DI VENERDÌ

8 dicembre 2017

IMMACOLATA CONCEZIONE 

“… «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio….”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/12/letture-di-venerdi-8-dicembre-2017/

————————————————————————

Beata Narcisa de jesùs Martillo Moràn

Equador (1837-1869) 8 dicembre

Pensava che la via verso la santità passasse attraverso la consapevolezza delle sofferenze della croce e cercò di crocifiggersi con la povertà e l’umiltà. Giovanni Paolo II mise in luce la sua intima unione con Dio e la portò come esempio per le lavoratrici dell’America latina. 

La storia, la video-storia in spagnolo su http://biscobreak.altervista.org/2013/12/beata-narcisa/

——————————————————————————

L’ORA DI GRAZIA UNIVERSALE

Rosa Mística8 dicembre 1947

La Madonna sotto il nome di Rosa Mistica apparve a Pierina Gilli a Montichiari (BS) lasciandole un messaggio speciale per l’8 dicembre chiedendo un’ora di Grazia Universale proprio in questo giorno al Santo Padre Pio XII.

La preghiera donata da Maria Rosa Mistica da recitare l’8 dicembre e la storia delle apparizioni su  http://biscobreak.altervista.org/2016/12/lora-di-grazia-universale/

——————————————————————————-

BRANI TRATTI DALL’EVANGELO

COME MI è STATO RIVELATO di MARIA VALTORTA

DAL QUINTO LIBRO (22a parte)lode (2)

Iniziamo con la richiesta di una moglie che desidera la conversione dello sposo, il rimprovero di Gesù a Giuda che si è affidato alla negromanzia e il significato della parola amico per Gesù.

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2013/11/brani-tratti-dallevangelo-valtorta-22a-parte/

——————————————————————————

ROSARIO DELL’IMMACOLATAMarienfried2

La Madonna a Marienfried nel 1946 chiese anche di pregare il Rosariodell’Immacolata, dicendo che questo è il “Rosario delle grazie”. Pregatelo per le singole anime, per le comunità e per i popoli.

Il Rosario dell’Immacolata” è una potente preghiera per strappare il potere a Satana attraverso l’intercessione di Maria su http://biscobreak.altervista.org/2015/12/rosario-dellimmacolata/

———————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

ROSARIO DELL’IMMACOLATA

In questo Rosario a metà di ogni Ave Maria si aggiunge una supplica che cambia dopo ogni mistero e si aggiunge un ulteriore supplica alla fine della decina. 

Primo mistero

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.

Per la tua Immacolata Concezione. Salvaci 

Santa Maria, Madre di Dio prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Alla fine della decina si aggiunge:annunciazione - magnificat

Tu Mediatrice grande, Tu Mediatrice fedele, Tu Mediatrice di tutte le graziePrega per noi.

Secondo mistero

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.

Per la tua Immacolata Concezione. Proteggici

Santa Maria, Madre di Dio prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Alla fine della decina si aggiunge:

Tu Mediatrice grande, Tu Mediatrice fedele, Tu Mediatrice di tutte le graziePrega per noi.

Terzo mistero

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.

Per la tua Immacolata Concezione. Guidaci

Santa Maria, Madre di Dio prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Alla fine della decina si aggiunge:

Tu Mediatrice grande, Tu Mediatrice fedele, Tu Mediatrice di tutte le graziePrega per noi.

Quarto mistero

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.

earth_2_Wallpaper_fondo_schermo_Maria_Vergine_santissima_immacolata_Mary_immaculate_conception_1280

Per la tua Immacolata Concezione. – Santificaci

Santa Maria, Madre di Dio prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Alla fine della decina si aggiunge:

Tu Mediatrice grande, Tu Mediatrice fedele, Tu Mediatrice di tutte le graziePrega per noi.

Quinto mistero

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.

Per la tua Immacolata Concezione. Governaci

Santa Maria, Madre di Dio prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Alla fine della decina si aggiunge:

Tu Mediatrice grande, Tu Mediatrice fedele, Tu Mediatrice di tutte le graziePrega per noi.

************

Novena alla B.V.M. di Loreto

madonna di loreto

Vergine Lauretana, nel salutarti con filiale devozione, amo ripetere le parole dell’Arcangelo Gabriele ed anche le tue:

Rallegrati, Maria, piena di grazia, il Signore è con Te” – “Grandi cose ha compiuto in me l’Onnipotente“.

Vergine Lauretana, la tua Casa è dimora di Luce e di Carità, ottieni per me la Luce vera e la Carità piena. Ottieni che la pace pervada il mio spirito talora inquieto e timoroso, che l’amore riempia la mia vita e s’irradi tutt’intorno. Prolunga, o Maria, questo momento di serena gioia, difendimi nelle tentazioni e in ogni altra difficile prova. Con la tua materna protezione Ti prego di farmi giungere alla Casa del Padre dove Tu siedi Regina. Amen.

7 Ave Maria

LA PREGHIERA ALLA BEATA VERGINE DI LORETO

madonna di loreto1O Maria Loretana, Vergine gloriosa, noi ci accostiamo fiduciosi a Te, accogli oggi la nostra umile preghiera. L’ umanità è sconvolta da gravi mali dai quali vorrebbe liberarsi da sola. Essa ha bisogno di pace, di giustizia, di verità, di amore e si illude di poter trovare queste divine realtà lontano da tuo Figlio.

O Madre! Tu portasti il Salvatore divino nel tuo seno purissimo e vivesti con Lui nella santa Casa che noi veneriamo su questo colle loretano, ottienici la grazia di cercare Lui e di imitare i suoi esempi che conducono alla salvezza. Con fede e amore filiale, ci portiamo spiritualmente alla tua Casa benedetta. Per la presenza della tua Famiglia essa è la Casa Santa per eccellenza, alla quale vogliamo si ispirino tutte le famiglie cristiane, da Gesù ogni figlio impari l’ ubbidienza e il lavoro, da Te, o Maria, ogni donna apprenda l’ umiltà e lo spirito di sacrificio, da Giuseppe, che visse con Te e per Gesù, ogni uomo impari a credere in Dio e a vivere in famiglia e nella società con fedele rettitudine.

Molte famiglie, o Maria, non sono un santuario dove si ama e si serve Dio, per questo Ti preghiamo affinchè Tu ci ottenga che ognuna imiti la tua, riconoscendo ogni giorno e amando sopra gni cosa il tuo Figlio divino. Come un giorno, dopo anni di preghiera e di lavoro, Egli uscì da questa Casa santa per far sentire la sua madonna di loreto2Parola che è Luce e Vita, così ancora, dalle Sante mura che ci parlano di fede e di carità, giunga agli uomini l’ eco della sua Parola onnipotente che illumina e converte.

Ti preghiamo, o Maria, per il Papa, per la Chiesa universale, per l’ Italia e per tutti i popoli della terra, per le istituzioni ecclesiali e civili e per i sofferenti e i peccatori, affinchè tutti divengano discepoli di Dio. O Maria, in questo giorno di grazia uniti ai devoti spiritualmente presenti a venerare la Santa Casa ove fosti adombrata dallo Spirito Santo, con viva fede Ti ripetiamo le parole dell’ Arcangelo Gabriele: Ave, o piena di grazia, il Signore è con Te!

Noi Ti invochiamo ancora: Ave, o Maria, Madre di Gesù e Madre della Chiesa, Rifugio dei peccatori, Consolatrice degli afflitti, Aiuto dei Cristiani. Tra le difficoltà e nelle frequenti tentazioni noi siamo in pericolo di perderci, am guardiamo a Te e Ti ripetiamo: Ave, Porta del Cielo, Ave, Stella del Mare! Salga a Te la nostra supplica, o Maria. Essa Ti dica i nostri desideri, il nostro amore a Gesù e la nostra speranza in Te, o Madre nostra. Ridiscenda la nostra preghiera sulla terra con abbondanza di grazie celesti. Amen.

Salve, o Regina.

************

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

La preghiera deve essere ripetuta per 33 giorni. Una volta a settimana si deve prendere la Comunione, ed in più la Comunione deve essere presa in suffragio di detta anima.

3a settimana 
chiodo2Ripetere 33 volte di seguito 

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga del piede destro in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito 

“Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

************

CORONCINA A GESÙ BAMBINO

Essa si compone:

3 Padre Nostro, per onorare le tre persone della Sacra Famiglia,

12 Ave Maria,in ricordo dei 12 anni dell’infanzia del Salvatore Divino

– di una preghiera iniziale e di una finale.

gesù bambinoPREGHIERA INIZIALE

O Santo Bambino Gesù, mi unisco di cuore ai devoti pastori che Ti adorarono nel presepio e agli Angeli che Ti glorificarono in Cielo. O Divino Gesù Bambino, adoro la tua Croce e accetto quello che ti piacerà mandarmi. Adorabile Famiglia, vi offro tutte le adorazioni del Cuore Santissimo di Gesù Bambino, del Cuore Immacolato di Maria e del Cuore di San Giuseppe.

1 Padre Nostro ( per onorare Gesù Bambino )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei primi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare la SS.ma Vergine )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei successivi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare San Giuseppe )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo degli ultimi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

PREGHIERA FINALE

Gesù bambino 8Signore Gesù, concepito di Spirito Santo, Tu hai voluto nascere dalla Santissima Vergine, essere circonciso, manifestato ai gentili e presentato al tempio, essere portato in Egitto e qui trascorrere una parte della tua infanzia; di là, ritornare a Nazareth ed apparire in Gerusalemme come un prodigio di sapienza tra i dottori.

Noi contempliamo i primi 12 anni della tua vita terrena e Ti chiediamo di concederci la grazia di onorare i misteri della tua santa infanzia con tanta devozione da divenire umili di cuore e di spirito e conformi a Te in tutto, o Divino Bambino, Tu che vivi e regni con Dio Padre, nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Letture di venerdì 8 dicembre 2017

LETTURE DI VENERDÌ

8 dicembre 2017

IMMACOLATA CONCEZIONE 

“… «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio….”

OurLadyofPrayerphotoNOSTRA SIGNORA DELLA PREGHIERA

Indre-et-Loire ( Francia ) 8 dicembre 1947 – L’8 dicembre 1947 la Vergine apparve a 4 ragazze in compagnia dell’arcangelo Gabriele. Questa apparizione era stata preannunciata dalla mistica francese  Marthe Robin  La storia delle apparizioni ad Indre-et-Loire in Francia.

B. Narcisa de jesùs Martillo Moràn

Equador (1837-1869) 8 dicembre – Pensava che la via verso la santità passasse attraverso la consapevolezza delle sofferenze della croce e cercò di crocifiggersi con la povertà e l’umiltà. Giovanni Paolo II mise in luce la sua intima unione con Dio e la portò come esempio per le lavoratrici dell’America latina.  La storia, la video-storia in spagnolo.

L’ORA DI GRAZIA UNIVERSALE
Rosario dell’Immacolata

Esulto e gioisco nel Signore, l’anima mia si allieta nel mio Dio, perché mi ha rivestito delle vesti di salvezza, mi ha avvolto con il manto della giustizia, come una sposa adornata di gioielli.

PREGHIERA DEL MATTINO

O Padre, che nell’Immacolata Concezione della Vergine hai preparato una degna dimora per il tuo Figlio, e in previsione della morte di lui l’hai preservata da ogni macchia di peccato, concedi anche a noi, per sua intercessione, di venire incontro a te in santità e purezza di spirito. Amen

PRIMA LETTURA

Gn 3,9-15.20 – Dal libro della Gènesi

natoire_charles_joseph_507_adamo_ed_eva_cacciati_dal_paradiso[Dopo che l’uomo ebbe mangiato del frutto dell’albero,] il Signore Dio lo chiamò e gli disse: «Dove sei?». Rispose: «Ho udito la tua voce nel giardino: ho avuto paura, perché sono nudo, e mi sono nascosto». Riprese: «Chi ti ha fatto sapere che sei nudo? Hai forse mangiato dell’albero di cui ti avevo comandato di non mangiare?». Rispose l’uomo: «La donna che tu mi hai posto accanto mi ha dato dell’albero e io ne ho mangiato». Il Signore Dio disse alla donna: «Che hai fatto?». Rispose la donna: «Il serpente mi ha ingannata e io ho mangiato».
Allora il Signore Dio disse al serpente:
«Poiché hai fatto questo, maledetto tu fra tutto il bestiame e fra tutti gli animali selvatici! Sul tuo ventre camminerai e polvere mangerai per tutti i giorni della tua vita. Io porrò inimicizia fra te e la donna, fra la tua stirpe e la sua stirpe: questa ti schiaccerà la testa e tu le insidierai il calcagno». L’uomo chiamò sua moglie Eva, perché ella fu la madre di tutti i viventi.

C: Parola di Dio.
A: Rendiamo grazie a Dio.

SALMO RESPONSORIALE

Sal. 97

RIT: Cantate al Signore un canto nuovo, perché ha compiuto meraviglie.

cantareCantate al Signore un canto nuovo, perché ha compiuto meraviglie. Gli ha dato vittoria la sua destra e il suo braccio santo. RIT

Il Signore ha fatto conoscere la sua salvezza, agli occhi delle genti ha rivelato la sua giustizia.  Egli si è ricordato del suo amore, della sua fedeltà alla casa d’Israele. RIT

Tutti i confini della terra hanno veduto la vittoria del nostro Dio.  Acclami il Signore tutta la terra, grida te, esultate, cantate inni! RIT

SECONDA LETTURA

Ef 1, 3-6.11-12 – Dalla lettera di san Paolo apostolo agli Efesìni

benedetto l'uomo che teme il SignoreBenedetto Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo, che ci ha benedetti con ogni benedizione spirituale nei cieli in Cristo. In lui ci ha scelti prima della creazione del mondo per essere santi e immacolati di fronte a lui nella carità, predestinandoci a essere per lui figli adottivi mediante Gesù Cristo, secondo il disegno d’amore della sua volontà, a lode dello splendore della sua grazia, di cui ci ha gratificati nel Figlio amato. In lui siamo stati fatti anche eredi, predestinati –secondo il progetto di colui che tutto opera secondo la sua volontà ad essere lode della sua gloria, noi, che già prima abbiamo sperato nel Cristo.C: Parola di Dio.
A: Rendiamo grazie a Dio.

CANTO AL VANGELO

Alleluia, Alleluia.

Rallègrati, piena di grazia, il Signore è con te, benedetta tu fra le donne.

Alleluia.

VANGELO

Lc 1, 26-38 – Dal Vangelo secondo Luca

4_AnnunciazioneIn quel tempo, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. Entrando da lei, disse: «Rallègrati, piena di grazia: il Signore è con te».
A queste parole ella fu molto turbata e si domandava che senso avesse un saluto come questo. L’angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ed ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e verrà chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine».
Allora Maria disse all’angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?». Le rispose l’angelo: «Lo Spirito Santo scenderà su di te e la potenza dell’Altissimo ti coprirà con la sua ombra. Perciò colui che nascerà sarà santo e sarà chiamato Figlio di Dio. Ed ecco, Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia ha concepito anch’essa un figlio e questo è il sesto mese per lei, che era detta sterile: nulla è impossibile a Dio».
Allora Maria disse: «Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola». E l’angelo si allontanò da lei.

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

COMMENTO

4annunciazione_orazio_gentileschi_Abramo concepì Isacco per la fede nella promessa di Dio “e divenne padre di molti popoli” (cf. Rm 4,18-22). Ugualmente Maria concepì Gesù per mezzo della fede. La concezione verginale di Gesù fu opera dello Spirito Santo, ma per mezzo della fede di Maria. È sempre Dio che opera, ma attraverso la collaborazione dell’uomo. Credere, infatti, è rispondere con fiducia alla parola di Dio, accogliere i suoi piani come se fossero propri e sottomettersi in obbedienza alla sua volontà per collaborarvi. La fede vuole sempre: 1) la fiducia in Dio e 2) la professione di ciò che si crede, poiché “con il cuore si crede per ottenere la giustizia e con la bocca si fa la professione di fede per avere la salvezza” (Rm 10,10). Una volta riconosciuta vera la parola di Dio, Maria credette alla concezione verginale di Gesù e credette pure alla volontà di Dio di salvare gli uomini peccatori, la volle e aderì a quel piano lasciandosi coinvolgere: “Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto” (Lc 1,38). Dalla sua fede quindi nacque Gesù e pure la Chiesa. Perciò, insieme ad Elisabetta che esclamò: “Beata colei che ha creduto all’adempimento delle parole del Signore” (Lc 1,45), ogni generazione oggi la proclama beata (cf. Lc 1,48). La Chiesa ha il compito di continuare nel mondo la missione materna di Maria, quella di comunicare il Salvatore al mondo. Il cristiano di oggi deve fare proprio il piano di Dio “il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati” (1Tm 2,4), proclamando la propria salvezza e lasciandosi attivamente coinvolgere nel portare la salvezza al prossimo, poiché “in questo è glorificato il Padre mio: che portiate molto frutto e diventiate miei discepoli (Gv 15,8). (Tratto da LaChiesa.it)  

PREGHIERA DELLA SERA

annunciazioneNella Vergine Madre preservata dal peccato originale, Tu o Padre ci offri  l’immagine dell’umanità nuova, che partecipa in pienezza alla vittoria di Cristo. Per intercessione di Maria immacolata, Ti innalziamo dunque la nostra preghiera e Ti affidiamo tutta la nostra vita, in un’incondizionato atto di amore per la salvezza di tutte le anime, in particolar modo di quelle a noi più care. Dio grande e misericordioso, fa’ che il nostro impegno nel mondo non ci ostacoli nel cammino verso il Tuo Figlio, ma la sapienza che viene dal cielo ci guidi alla comunione con Cristo, nostro Salvatore. Amen.

NOSTRA SIGNORA DEL BUON CONSIGLIO

NOSTRA SIGNORA DEL BUON CONSIGLIO

Champion (Stati Uniti) 8 dicembre 2010

La Santa Vergine apparve ad un’immigrata belga nel 1859 nel Wisconsin durante la festa dell’Immacolata Concezione, patrona degli Stati Uniti. Si tratta della prima apparizione mariana che l’autorità ecclesiastica riconosce negli Stati Uniti, dove ce ne sono state decine che la Chiesa non ha approvato o su cui mantiene riserve.

Nel corso di una Messa speciale nel Santuario di Champion, monsignor David Ricken, Vescovo di Green Bay, ha affermato: “Dichiaro con certezza morale e in base alle norme della Chiesa che gli eventi, le apparizioni e i discorsi ricevuti da Adele Brise nell’ottobre 1859 presentano sostanza di carattere soprannaturale, e io con la presente approvo queste apparizioni come degne di fede – anche se non obbligatorie – per i fedeli cristiani”. Questa dichiarazione ha trasformato il santuario di Nostra Signora del Soccorso a Champion nel primo ed unico luogo negli Stati Uniti di un’apparizione della Vergine Maria approvata ufficialmente.

È successo nel 1859, una data molto significativa perché segue di un anno le apparizioni di Lourdes. La veggente, come a Lourdes, è una ragazza povera, Adele Brise (1831-1896), nata in Belgio a Dion-le-Val, nel Brabante, figlia di immigrati e priva di un occhio che aveva perso in un incidente da bambina. A suor Pauline LaPlante (1846-1926), l’amica del cuore che darà vita con lei alla famiglia religiosa delle Bay Settlement Sisters, dove anche Adele diventerà suora dedicandosi all’educazione dei bambini di lingua francese fino alla morte, la giovane immigrata belga racconterà più volte i fatti.

Le apparizioni – se ne sono verificate tre – hanno avuto luogo nel 1859. All’inizio di ottobre la Brise vide la Vergine per la prima volta: una signora vestita di un bianco abbagliante, con una fascia gialla intorno alla vita e una corona di stelle sulla testa. La visione scomparve lentamente dopo qualche momento, senza parlare.

La domenica successiva, il 9 ottobre, la donna si stava recando a Messa quando la Signora tornò dopo la celebrazione. Entrambe le volte si spaventò e scappò via, senza avere il coraggio di parlare all’apparizione, fin quando ebbe l’opportunità di chiedere un consiglio al suo confessore, ed egli la rassicurò dicendole che se era una messaggera del cielo l’avrebbe rivista. La esortò a chiederle nel nome di Dio chi fosse e che cosa voleva da lei.

Ed ecco che tornando a casa, la Madonna apparve nuovamente alla giovane Adele che fece come le aveva raccomandato il suo confessore.

Sono la Regina del Cielo che prega per la conversione dei peccatori, e desidero che tu faccia lo stesso”, rispose la Signora alla domanda della Brise. “Hai ricevuto la Santa Comunione questa mattina e questo va bene, ma devi fare di più. Fai una confessione generale e offri la Comunione per la conversione dei peccatori. Se non si convertono e non fanno penitenza, mio Figlio si vedrà costretto a punirli”.

Una delle donne che erano con la Brise le chiese con chi parlasse e perché loro non riuscivano a vedere nessuno.

Inginocchiatevi”, disse la Brise, “la Signora dice di essere la Regina del Cielo”. Di fronte a questo, la Signora guardò gentilmente le compagne della donna e disse: “Beati coloro che credono senza vedere”. La Signora proseguì rivolta a una di loro: “Che fai qui in ozio mentre le tue compagne lavorano nella vigna di mio Figlio?”. L’allusione era alle parrocchiane dell’area di Green Bay che iniziavano a riunirsi per insegnare il catechismo ai bambini, nucleo della futura famiglia religiosa. “Che cos’altro posso fare, amata Signora?”, chiese la Brise.

Riunisci i figli di questo Paese selvaggio e insegna loro quello che dovrebbero sapere per salvarsi”. “Come potrò insegnare loro ciò che io stessa conosco così poco?”, replicò la donna. “Insegna loro il catechismo, come fare il segno della croce e come avvicinarsi ai sacramenti; è questo che voglio che tu faccia”, disse la Signora. “Vai e non temere nulla. Io ti aiuterò”.

Il padre della Brise costruì una piccola cappella in quel luogo, e la donna continuò a fare ciò che Nostra Signora le aveva detto, missione che portò avanti fino alla morte, nel 1896.

Come a La Salette, la Madonna accenna a punizioni divine cui «mio Figlio si vedrà costretto» se i peccatori «non si convertono e non fanno penitenza». Come a Fatima, chiede le preghiere anzitutto degli umili e dei semplici per la conversione dei peccatori. Come nelle apparizioni in Belgio a Beauraing e a Banneux – e anche a Champion la Vergine appare a una ragazza belga – Maria proclama la sua regalità.

Ma il tema specifico delle apparizioni di Champion è l’educazione, anzitutto quella cattolica. La Madonna invita ripetutamente Adele e le sue compagne a educare «i figli di questo Paese selvaggio». È stato uno dei grandi temi del viaggio di Benedetto XVI negli Stati Uniti nel 2008. La nazione nuova – in questo senso «selvaggia» – degli Stati Uniti ha potuto costruirsi solo con l’educazione, cui i cattolici hanno dato un decisivo contributo. E potrà sopravvivere solo con l’educazione. Purché, ha detto il Papa – ma non altro è il messaggio a Champion della Madonna – l’educazione cattolica sia davvero cattolica e abbia al centro il catechismo, la fede, i sacramenti. Tutto il resto è «ozio».

L’approvazione del Vescovo Ricken arrivò dopo un’indagine sugli eventi e le loro conseguenze durata quasi due anni, essendo iniziata nel gennaio 2009. La Diocesi di Green Bay ha pubblicato sul suo sito web materiale sulle apparizioni nella Chiesa. I documenti spiegano che è il Vescovo diocesano e non la Santa Sede o la Conferenza Episcopale ad avere la responsabilità di giudicare l’autenticità delle apparizioni che si dice siano avvenute nella sua Diocesi. Si osserva anche che non tutte le presunte apparizioni sono approvate dalla Chiesa, e che negli Stati Uniti, ad esempio, presunti eventi di questo tipo a Necedah (Wisconsin) e Bayside (New York) sono stati esaminati e dichiarati falsi.

Nessuno può provare il soprannaturale”, ricorda la dichiarazione. “La Chiesa giudica le apparizioni in base alla loro conformità alla Sacra Scrittura, alla sacra Tradizione e agli insegnamenti della Chiesa, e ai benefici spirituali derivanti nella vita delle persone, considerando se ci sia qualcosa nella vita del veggente che smentisce la credibilità del racconto”.

Fonti: http://www.santiebeati.it/dettaglio/95396, www.labussolaquotidiana.it

 

 

ALMANACCO DEL 7 DICEMBRE 2017

ALMANACCO DEL 7 DICEMBRE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

——————————————————————————-

padre pio 4MESSAGGIO DI PADRE PIO PER IL 07 DICEMBRE

Umiliati amorosamente avanti a Dio ed agli uomini, perché Iddio parla a chi tiene le orecchie basse. Sii amante del silenzio, perché il molto parlare non è mai senza colpa. Tieniti in ritiro per quanto ti sarà possibile, perché nel ritiro il Signore parla liberamente all’anima e l’anima è più in grado di ascoltare la sua voce. Diminuisci le tue visite e sopportale cristianamente quando ti vengono fatte (Epist. III, p 432) .Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

———————————————————————–

INDICE

saronno apparizioneMADONNA DEI MIRACOLI DI SARONNO
Letture di giovedì 7 dicembre 2017
SANT’AMBROGIO
Santa Maria Giuseppa Rossello
Mons. Aldo Forzoni
Evangelo Valtorta (21a parte)
NOVENA ALLA B.V.M. DI LORETO
NOVENA DELL’IMMACOLATA
PREGHIERA DEI 33 GIORNI
CORONCINA A GESÙ BAMBINO

————————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

statua chiesa preghiera

“ Per la festa di domani ho un solo desiderio. Vi prego di trovare almeno un quarto d’ora per stare davanti a me e confidarmi i vostri problemi. Nessuno vi capirà come me.”

(Tratto dal messaggio del 7 dicembre 1985)

——————————————————————————-

MADONNA DEI MIRACOLI DI SARONNO

saronno

Saronno (VA) ITALIA – 1460 circa

Il Santuario di Saronno è definito uno “scrigno” pieno di tesori d’arte, ma il tesoro più prezioso rimane la presenza e l’intercessione costante della Vergine ai suoi devoti.

La storia del santuario con un video dei suoi capolavori pittorici, i miracoli e due preghiere su http://biscobreak.altervista.org/2014/12/madonna-dei-miracoli-di-saronno/

——————————————————————————-

LETTURE DI GIOVEDÌ

7 dicembre 2017

I Settimana di Avvento

SANT’AMBROGIO

“… «Non chiunque mi dice: “Signore, Signore”, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/12/letture-di-giovedi-7-dicembre-2017/

————————————————————————

SANT’AMBROGIO

vescovo e dottore della Chiesa (ca. 340-397) 7 dicembre

La sua regola per evitare controversie era quella di non partecipare alle riunioni in cui si concordavano i matrimoni.Parlava frequentemente in favore della verginità delle donne tanto che le madri cercavano di tenere lontane le figlie dalla chiesa, durante le sue prediche.    

La storia e la video-storia su http://biscobreak.altervista.org/2012/12/santambrogio/

——————————————————————————-

S. Maria Giuseppa Rossello

Vergine (1811-1880) 7 dicembresanta-maria-giuseppa-rossello

Rifiutò di essere adottata perché in cambio i «genitori» chiedevano che rinunciasse a prendere il velo. Si occupò della gioventù povera e abbandonata. formando l’Istituto delle Figlie di Nostra Signora della Misericordia diffusosi in tutta Italia e in Africa dove si occupò soprattutto dei bimbi ridotti in schiavitù.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/12/santa-maria-giuseppa-rossello/

——————————————————————————-

MONS. ALDO FORZONI

Vescovo (1912-1991) 7 dicembre

Uomo eccezionale ricevette molti doni dal cielo, doni che poi vide togliersi a causa di un ictus pur senza mai perdere forza e coraggio. In una lenta salita al calvario con Maria SS, esalò l’ultimo respiro in ospedale dove un incidente gli procurò la lenta bruciatura della parte destra del corpo.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2017/12/mons-aldo-forzoni/

——————————————————————————-

BRANI TRATTI DALL’EVANGELO

COME MI è STATO RIVELATO di MARIA VALTORTA

preghiera di GesùDAL QUINTO LIBRO (21a parte)

Iniziamo ad approfondire il terzo anno di vita pubblica di Gesù, anno in cui si definirà “il Giusto“. Qui i discepoli discutono su come sia possibile avvicinare Gesù, il quale prega il Padre per Giuda e spiegherà ai discepoli come acquisire la sapienza.

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2013/10/brani-tratti-dallevangelo-valtorta-21a-parte/

—————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

Novena alla B.V.M. di Loreto

madonna di loreto

Vergine Lauretana, nel salutarti con filiale devozione, amo ripetere le parole dell’Arcangelo Gabriele ed anche le tue:

Rallegrati, Maria, piena di grazia, il Signore è con Te” – “Grandi cose ha compiuto in me l’Onnipotente“.

Vergine Lauretana, la tua Casa è dimora di Luce e di Carità, ottieni per me la Luce vera e la Carità piena. Ottieni che la pace pervada il mio spirito talora inquieto e timoroso, che l’amore riempia la mia vita e s’irradi tutt’intorno. Prolunga, o Maria, questo momento di serena gioia, difendimi nelle tentazioni e in ogni altra difficile prova. Con la tua materna protezione Ti prego di farmi giungere alla Casa del Padre dove Tu siedi Regina. Amen.

7 Ave Maria

LA PREGHIERA ALLA BEATA VERGINE DI LORETO

madonna di loreto1O Maria Loretana, Vergine gloriosa, noi ci accostiamo fiduciosi a Te, accogli oggi la nostra umile preghiera. L’ umanità è sconvolta da gravi mali dai quali vorrebbe liberarsi da sola. Essa ha bisogno di pace, di giustizia, di verità, di amore e si illude di poter trovare queste divine realtà lontano da tuo Figlio.

O Madre! Tu portasti il Salvatore divino nel tuo seno purissimo e vivesti con Lui nella santa Casa che noi veneriamo su questo colle loretano, ottienici la grazia di cercare Lui e di imitare i suoi esempi che conducono alla salvezza. Con fede e amore filiale, ci portiamo spiritualmente alla tua Casa benedetta. Per la presenza della tua Famiglia essa è la Casa Santa per eccellenza, alla quale vogliamo si ispirino tutte le famiglie cristiane, da Gesù ogni figlio impari l’ ubbidienza e il lavoro, da Te, o Maria, ogni donna apprenda l’ umiltà e lo spirito di sacrificio, da Giuseppe, che visse con Te e per Gesù, ogni uomo impari a credere in Dio e a vivere in famiglia e nella società con fedele rettitudine.

Molte famiglie, o Maria, non sono un santuario dove si ama e si serve Dio, per questo Ti preghiamo affinchè Tu ci ottenga che ognuna imiti la tua, riconoscendo ogni giorno e amando sopra gni cosa il tuo Figlio divino. Come un giorno, dopo anni di preghiera e di lavoro, Egli uscì da questa Casa santa per far sentire la sua madonna di loreto2Parola che è Luce e Vita, così ancora, dalle Sante mura che ci parlano di fede e di carità, giunga agli uomini l’ eco della sua Parola onnipotente che illumina e converte.

Ti preghiamo, o Maria, per il Papa, per la Chiesa universale, per l’ Italia e per tutti i popoli della terra, per le istituzioni ecclesiali e civili e per i sofferenti e i peccatori, affinchè tutti divengano discepoli di Dio. O Maria, in questo giorno di grazia uniti ai devoti spiritualmente presenti a venerare la Santa Casa ove fosti adombrata dallo Spirito Santo, con viva fede Ti ripetiamo le parole dell’ Arcangelo Gabriele: Ave, o piena di grazia, il Signore è con Te!

Noi Ti invochiamo ancora: Ave, o Maria, Madre di Gesù e Madre della Chiesa, Rifugio dei peccatori, Consolatrice degli afflitti, Aiuto dei Cristiani. Tra le difficoltà e nelle frequenti tentazioni noi siamo in pericolo di perderci, am guardiamo a Te e Ti ripetiamo: Ave, Porta del Cielo, Ave, Stella del Mare! Salga a Te la nostra supplica, o Maria. Essa Ti dica i nostri desideri, il nostro amore a Gesù e la nostra speranza in Te, o Madre nostra. Ridiscenda la nostra preghiera sulla terra con abbondanza di grazie celesti. Amen.

Salve, o Regina.

************

NOVENA DELL’IMMACOLATA

9°GIORNOCONSACRAZIONE ALL’IMMACOLATA

«Beato l’uomo che mi ascolta, vegliando ogni giorno alle mie porte, per custodire attentamente la soglia. Infatti, chi trova me trova la vita, e ottiene favore dal Signore».

Per amare Dio

preghiera15Non è possibile che qualcuno si possa convertire o santificare senza l’aiuto della Vergine Immacolata. Anzi, quanto più uno si avvicina a questa dispensatrice di grazia, tanto più abbondantemente sarà arricchito di tale dono, più facilmente si potrà santificare, e con maggior frutto lavorerà per la santificazione del prossimo. Ma è indispensabile che chi desidera occuparsi della salvezza degli altri incominci da se stesso. Perciò deve avvicinarsi sempre più all’Immacolata, per ricevere da Lei la grazia di amare Dio. E si avvicina all’immacolata nel modo migliore colui che si dona a Lei totalmente. Tuttavia, questa donazione di sé non esige affatto l’abbandono del mondo e della famiglia e l’ingresso in un istituto religioso. Ci si può benissimo occupare dei propri affari, dei propri impegni, ma, per il fatto che ci si è donati totalmente all’immacolata, non siamo più noi ad offrire i nostri problemi quotidiani a Dio, ma è l’immacolata stessa, cui ci siamo consacrati, che presenta noi e tutte le nostre cose a Dio. t: evidente che chi vuole appartenere a Maria, fa di tutto perché la propria vita divenga sempre più degna di un figlio. Non solo, ma sperimentando la forza di cui gode nelle tentazioni e la consolazione che prova nelle difficoltà, si preoccupa di partecipare anche agli altri la propria felicità, cosicché essi pure siano attratti da Maria e i loro cuori appartengano a Lei. E Maria illuminerà questi cuori, li riscalderà con l’amore dei suo Cuore materno, li infiammerà con il fuoco della carità che arde nel Cuore Divino di Gesù. (S. Massimiliano Maria Kolbe)

Chinati su di noi

Ascolta, o prediletta da Dio, l’ardente grido che ogni cuore fedele innalza verso di Te. Chinati sulle nostre piaghe doloranti. Muta le menti dei malvagi, asciuga le lacrime degli afflitti e degli oppressi, custodisci il fiore della purezza nei giovani, proteggi la Chiesa santa, fa’ che gli uomini tutti sentano il fascino della cristiana bontà.

Accogli, o Madre dolcissima, le nostre umili suppliche e ottienici soprattutto che possiamo un giorno ripetere dinanzi al tuo trono l’inno che si leva oggi sulla terra intorno ai tuoi altari: tutta bella sei, o Maria! Tu gloria, Tu letizia, Tu onore del nostro popolo. Amen.

3 Ave Maria

************

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

La preghiera deve essere ripetuta per 33 giorni. Una volta a settimana si deve prendere la Comunione, ed in più la Comunione deve essere presa in suffragio di detta anima.

3a settimana 
chiodo2Ripetere 33 volte di seguito 

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga del piede destro in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito 

“Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

************

CORONCINA A GESÙ BAMBINO

Essa si compone:

3 Padre Nostro, per onorare le tre persone della Sacra Famiglia,

12 Ave Maria,in ricordo dei 12 anni dell’infanzia del Salvatore Divino

– di una preghiera iniziale e di una finale.

gesù bambinoPREGHIERA INIZIALE

O Santo Bambino Gesù, mi unisco di cuore ai devoti pastori che Ti adorarono nel presepio e agli Angeli che Ti glorificarono in Cielo. O Divino Gesù Bambino, adoro la tua Croce e accetto quello che ti piacerà mandarmi. Adorabile Famiglia, vi offro tutte le adorazioni del Cuore Santissimo di Gesù Bambino, del Cuore Immacolato di Maria e del Cuore di San Giuseppe.

1 Padre Nostro ( per onorare Gesù Bambino )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei primi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare la SS.ma Vergine )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo dei successivi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare San Giuseppe )

Il Verbo si è fatto carne ed abitò fra noi”.

4 Ave Maria ( in ricordo degli ultimi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

PREGHIERA FINALE.

Gesù bambino 8Signore Gesù, concepito di Spirito Santo, Tu hai voluto nascere dalla Santissima Vergine, essere circonciso, manifestato ai gentili e presentato al tempio, essere portato in Egitto e qui trascorrere una parte della tua infanzia; di là, ritornare a Nazareth ed apparire in Gerusalemme come un prodigio di sapienza tra i dottori.

Noi contempliamo i primi 12 anni della tua vita terrena e Ti chiediamo di concederci la grazia di onorare i misteri della tua santa infanzia con tanta devozione da divenire umili di cuore e di spirito e conformi a Te in tutto, o Divino Bambino, Tu che vivi e regni con Dio Padre, nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Così sia.

Letture di giovedì 7 dicembre 2017

LETTURE DI GIOVEDÌ

7 dicembre 2017

I Settimana di Avvento

SANT’AMBROGIO

“… «Non chiunque mi dice: “Signore, Signore”, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli. …”

saronnoMADONNA DEI MIRACOLI DI SARONNO

Saronno (VA) ITALIA – 1460 circa – Il Santuario di Saronno è definito uno “scrigno” pieno di tesori d’arte, ma il tesoro più prezioso rimane la presenza e l’intercessione costante della Vergine ai suoi devoti. La storia del santuario con un video dei suoi capolavori pittorici, i miracoli e due preghiere.

santa-maria-giuseppa-rosselloS. Maria Giuseppa Rossello

Vergine (1811-1880) 7 dicembre – Rifiutò di essere adottata perché in cambio i «genitori» chiedevano che rinunciasse a prendere il velo. Si occupò della gioventù povera e abbandonata. formando l’Istituto delle Figlie di Nostra Signora della Misericordia diffusosi in tutta Italia e in Africa dove si occupò soprattutto dei bimbi ridotti in schiavitù.

I saggi rifulgeranno come lo splendore del firmamento; coloro che insegneranno a molti la giustizia brilleranno come stelle per sempre.

PREGHIERA DEL MATTINO

O Dio, che nel vescovo sant’Ambrogio ci hai dato un insigne maestro della fede cattolica e un esempio di apostolica fortezza, suscita nella Chiesa uomini secondo il tuo cuore, che la guidino con coraggio e sapienza. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Amen

PRIMA LETTURA

Is 26, 1-6 – Dal libro del profeta Isaia.

In quel giorno si canterà questo canto nella terra di Giuda: «Abbiamo una città forte; mura e bastioni egli ha posto a salvezza. Aprite le porte: entri una nazione giusta, che si mantiene fedele. La sua volontà è salda; tu le assicurerai la pace, pace perché in te confida. Confidate nel Signore sempre, perché il Signore è una roccia eterna, perché egli ha abbattuto coloro che abitavano in alto, ha rovesciato la città eccelsa, l’ha rovesciata fino a terra, l’ha rasa al suolo. I piedi la calpestano: sono i piedi degli oppressi, i passi dei poveri».
C: Parola di Dio.
A: Rendiamo grazie a Dio.

SALMO RESPONSORIALE

Sal.117

RIT: Benedetto colui che viene nel nome del Signore.

lode a DioRendete grazie al Signore perché è buono, perché il suo amore è per sempre. È meglio rifugiarsi nel Signore che confidare nell’uomo. È meglio rifugiarsi nel Signore che confidare nei potenti. RIT

Apritemi le porte della giustizia: vi entrerò per ringraziare il Signore. È questa la porta del Signore: per essa entrano i giusti. Ti rendo grazie, perché mi hai risposto, perché sei stato la mia salvezza. RIT

Ti preghiamo, Signore: dona la salvezza! Ti preghiamo, Signore: dona la vittoria! Benedetto colui che viene nel nome del Signore. Vi benediciamo dalla casa del Signore. Il Signore è Dio, egli ci illumina. RIT

CANTO AL VANGELO
Alleluia, Alleluia.Cercate il Signore, mentre si fa trovare, invocatelo, mentre è vicino.

Alleluia.

VANGELO

Mt 7, 21.24-27 – Dal Vangelo secondo Matteo

casaIn quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Non chiunque mi dice: “Signore, Signore”, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli.
Perciò chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, sarà simile a un uomo saggio, che ha costruito la sua casa sulla roccia. Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ma essa non cadde, perché era fondata sulla roccia.
Chiunque ascolta queste mie parole e non le mette in pratica, sarà simile a un uomo stolto, che ha costruito la sua casa sulla sabbia. Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ed essa cadde e la sua rovina fu grande».
C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

COMMENTO

 Non basta dire: “Signore, Signore”!CASA SULLA ROCCIA E CASA SULLA SABBIARitenere di poter entrare nel regno di Dio soltanto perché protagonisti di gesti superficiali e formali di religione o di preghiere dette solo con le labbra, è una autentica illusione. Gesù proclama ai suoi discepoli e oggi a noi: “Non chiunque mi dice: Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli”. Vuole dirci Gesù che se la nostra religiosità non ci orienta concretamente a compiere in noi la volontà di Dio, essa è sterile e vana. Di questi falsi religiosi il Signore ha detto: “Questo popolo mi onora con le labbra ma il suo cuore è lontano da me”. Dinanzi al giudizio insindacabile di Dio potremmo sentirci dire: “Non vi conosco”. Ascoltare e mettere in pratica è il nostro compito di credenti e fedeli a Cristo, se vogliamo che il nostro edificio spirituale sia come la casa costruita sulla roccia, in grado di resistere a tutte le intemperie e a tutte le tentazioni della vita. È la vera saggezza che fa poggiare su Cristo la nostra esistenza: è lui la roccia che rende solida e inattaccabile la vita. Fa sempre molta tristezza invece vedere case in rovina e vite franate perché costruite sulla sabbia. Non smettiamo mai di ammirare la solidità delle vite vissute eroicamente dai santi, loro sì, ci affàscinano e ci incoraggiano, loro hanno costruito sulla roccia, non si sono limitati a dire “Signore, Signore”, ma hanno ascoltato e messo in pratica anche quando la fatica si faceva dura. (Preparato dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire)

preghiera 1PREGHIERA DELLA SERA

Padre Santo Tu hai reso Cristo pietra angolare, roccia eterna, sostegno della vita di ogni uomo. Aggrappati alla Sua forza, umilmente confidiamo in te, Signore, ma Tu, aumenta la nostra fede. In cambio Ti affidiamo, le gioie e le fatiche, le rinunce e gli atti di carità che siamo riusciti a fare in questo giorno e Ti ringraziamo con tutto il cuore per tutto quello che fai per noi e ci dai ogni giorno. Ti chiediamo, o Padre, di rafforzare in questo tempo di avvento la nostra fede, perchè essa non vacilli nella prova e nella tentazione, ma diventi sempre più salda e coerente. Per Cristo nostro Signore. Amen.