Crea sito

Archive for INFO E NOVITA’

ALMANACCO DEL 23 MAGGIO 2017

ALMANACCO DEL 23 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

severo sguardo sbiecoMESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 23 MAGGIO

Fai la penitenza di pensare con dolore alle offese fatte a Dio; la penitenza di essere costante nel bene; la penitenza di combattere i tuoi difetti (FSP, 42)

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————-

INDICE

Vergine_di_BelmonteLA REGINA DI BELMONTE 
Letture di Martedì 23 maggio 2017
Santi Montano, Lucio e co.
I 13 martedì di s. Antonio da Padova
NOVENA ALLA MADONNA DI CARAVAGGIO
NOVENA A MARIA AUSILIATRICE
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE
——————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“ Desidero che i ragazzi … si preparino con una novena a ricevere il sacramento della Cresima …”

(Tratto dal messaggio del 23 maggio 1984)

————————————————————————–

BelmonteLA REGINA DI BELMONTE

Ivrea (TO) 1016

Nel 1016 la Vergine apparve ad un monaco benedettino, Arduino (già conte e marchese d’Ivrea, che nel 1002 era stato eletto re d’Italia dai principi insofferenti del giogo tedesco) gravemente ammalato nel suo castello, restituirgli la salute. Ma si tratta di leggenda o realtà?

La storia della Vergine apparsa ad un benedettino gravemente malato e il suo santuario su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/la-regina-di-belmonte/ 

——————————————————————————-

LETTURE DI MARTEDÌ

23 Maggio 2017

VI Settimana di Pasqua

“… verrà a voi il Paràclito; […] E quando sarà venuto, dimostrerà la colpa del mondo riguardo al peccato, alla giustizia e al giudizio. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-martedi-23-maggio-2017/

————————————————————————–

Santi Montano, Lucio e co.1Santi Montano, Lucio e co.

martiri (259) 23 maggio

Questi martiri cartaginesi subirono tutti il martirio durante la persecuzione di Valeriano, nel corso della quale fu ucciso anche S. Cipriano (16 set.). Gli Atti a loro contemporanei sono generalmente accettati come veri e degni di fede, fornendo un legame diretto con coloro che nell’Africa del III secolo patirono per Cristo.

In briciole di luce la storia su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/santi-montano-lucio-e-co/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA ALLA MADONNA DI CARAVAGGIO

Settimo giornomadonna di caravaggio 1

O Vergine purissima che apparisti con un candido velo sul capo quasi a significare il candore della tua anima, ottienimi di essere sempre libero da ogni macchia di peccato, ma specialmente di conservare illibata la purezza, che è la virtù da Te prediletta. Ave Maria.

Nostra Signora di Caravaggio, prega per noi.

**************

NOVENA A MARIA AUSILIATRICE

(consigliata da San Giovanni Bosco)

IX giorno

3 Pater, Ave, Gloria al Santissimo Sacramento con la giaculatoria:

Sia lodato e ringraziato in ogni momento il Santissimo e Divinissimo Sacramento 

3 Salve Regina, con la giaculatoria:

Maria aiuto dei cristiani prega per noi.

Accostarsi ai Sacramenti della riconciliazione e dell’Eucarestia

Dare un’offerta o il proprio lavoro personale per sostenere le opere08-Maria_Ausiliatrice_part di apostolato, preferibile a favore della gioventù.

Ravvivare la fede in Gesù Eucarestia e la devozione a Maria Ausiliatrice.

Il consiglio di San Giovanni Bosco: “Per essere cari a Maria Ausiliatrice, bisogna accostarsi con frequenza ai Sacramenti, ricevere il più sovente possibile la Santa Comunione, partecipare alla Messa e compiere opere di carità in onore di Gesù, perchè al Signore piace che si pratichi la carità!”

PREGHIERA A MARIA AUSILIATRICE

Composta da San Giovanni Bosco

(Indulgenza di 3 anni recitata ogni volta. Indulgenza plenaria alle solite condizioni, purché recitata ogni giorno per un mese intero.)

O Maria, Vergine potente, Tu grande illustre presidio della Chiesa; Tu aiuto meraviglioso dei Cristiani; Tu terribile come esercito schierato a battaglia; Tu sola hai distrutto ogni eresia in tutto il mondo; Tu nelle angustie, nelle lotte, nelle strettezze difendici dal nemico e nell’ora della morte accogli l’anima nostra in Paradiso! Amen

************

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Martedì: misteri della consolazione

  1. discepoli abbraccioGesù consola il vecchio Simeone e il suo popolo (Lc 2,25-35)
  2. Gesù consola la madre vedova del ragazzo morto (Lc 7,11-17)
  3. Gesù consola i discepoli nella notte della tempesta e della paura (Lc 8,22-25; Mt 14, 22-33)
  4. Gesù consola Marta e Maria per la morte del fratello Lazzaro (Gv 11,1-44)
  5. Gesù consola i discepoli di Emmaus (Lc 24,13-35)

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 22 MAGGIO 2017

ALMANACCO DEL 22 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

scriveMESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 22 MAGGIO

Io desidero, e voi non l’ignorate, il morire e l’amare Iddio, o la morte o l’amore, giacchè la vita senza questo amore è peggiore della morte. O figliuole mie, aiutatemi! Io muoio ed agonizzo in ogni istante. Tutto mi sembra un sogno e non so dove mi aggiro. Dio mio! Quando verrà l’ora in cui anch’io possa cantare: Questa è la mia requie, o Dio, in eterno? (Epist. III, p.406).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————-

INDICE

MADONNA DELLA MISERICORDIA
Letture di Lunedì 22 maggio 2017
SANTA RITA DA CASCIA
MIRACOLI DI SANTA RITA
PREGHIERA A SANTA RITA
NOVENA ALLA MADONNA DI CARAVAGGIO
NOVENA A MARIA AUSILIATRICE
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE
——————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

“…Accettate me nella vostra vita e così potrete accettare tutto quello che vi dico e tutti i miei inviti. …”

(Tratto dal messaggio del 22 maggio 1986)

————————————————————————–

MADONNA DELLA MISERICORDIA4Bovegno-Madre-Misericordia

Bovegno di Val Trompia – (BS) ITALIA 

Il 22 maggio 1527 apparve la Beata Vergine ad una giovane orfana, di anni 22 anni, che da sola e in povertà doveva occuparsi anche di due fratelli, uno dei quali molto malato. Bellissimo il messaggio che tramite questa ragazza ci manda la Madonna.

La storia dell’apparizione e il messaggio della Vergine su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/madonna-della-misericordia/

——————————————————————————-

LETTURE DI LUNEDÌ

22 Maggio 2017

VI Settimana di Pasqua

“… lo Spirito della verità che procede dal Padre, egli darà testimonianza di me; e anche voi date testimonianza, perché siete con me fin dal principio. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-lunedi-22-maggio-2017/

————————————————————————–

SANTA RITA DA CASCIAStaRitadeCascia

(1381-1457) 22 maggio

Sposa, madre, vedova, suora agostiniana, grande mistica: Rita è una santa di notevole popolarità, specialmente in Italia, dove viene invocata come patrona dei casi più disperati.

In briciole di luce la storia, la video-storia, il film completo e il video dei suoi luoghi della sua vita su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/santa-rita-da-cascia/

——————————————————————————-

MIRACOLI DI SANTA RITA

22 maggio

Santa Rita incarna tutti noi, o meglio tutte le donne, mogli, madri, figlie e religiose. Ella provò tutto e vinse ogni prova, ogni tentazione con una tenacia e una volontà che si riscontra solo in chi pone la sua vita nelle mani di Dio. Da questa grande forza nacquero grandi miracoli

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/miracoli-di-santa-rita/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

PREGHIERA A S. RITA

PATRONA DEI CASI IMPOSSIBILI E DISPERATI

santarita

O cara Santa Rita, nostra Patrona anche nei casi impossibili e Avvocata nei casi disperati,
fate che Dio mi liberi dalla mia presente afflizione……., e allontani l’ansietà, che preme così forte sopra il mio cuore.

Per l’angoscia, che voi sperimentaste in tante simili occasioni, abbiate compassione della mia persona a voi devota, che confidentemente domanda il vostro intervento presso il Divin Cuore del nostro Gesù Crocifisso.

O cara Santa Rita, guidate le mie intenzioni in queste mie umili preghiere e ferventi desideri.

Emendando la mia passata vita peccatrice
e ottenendo il perdono di tutti i miei peccati,
ho la dolce speranza di godere un giorno
Dio in paradiso insieme con voi per tutta l’eternità. Così sia.

Santa Rita, Patrona dei casi disperati, pregate per noi.

Santa Rita, Avvocata dei casi impossibili, intercedete per noi.

3 Pater, Ave e Gloria.

**************

NOVENA ALLA MADONNA DI CARAVAGGIO

Sesto giornomadonna di caravaggio 1

O Vergine purissima che apparisti con un candido velo sul capo quasi a significare il candore della tua anima, ottienimi di essere sempre libero da ogni macchia di peccato, ma specialmente di conservare illibata la purezza, che è la virtù da Te prediletta. Ave Maria.

Nostra Signora di Caravaggio, prega per noi.

**************

NOVENA A MARIA AUSILIATRICE

(consigliata da San Giovanni Bosco)

VIII giorno

3 Pater, Ave, Gloria al Santissimo Sacramento con la giaculatoria:

Sia lodato e ringraziato in ogni momento il Santissimo e Divinissimo Sacramento 

3 Salve Regina, con la giaculatoria:

Maria aiuto dei cristiani prega per noi.maria ausiliatrice

Accostarsi ai Sacramenti della riconciliazione e dell’Eucarestia

Dare un’offerta o il proprio lavoro personale per sostenere le opere di apostolato, preferibile a favore della gioventù.

Ravvivare la fede in Gesù Eucarestia e la devozione a Maria Ausiliatrice.

Il consiglio di San Giovanni Bosco: “Per essere cari a Maria Ausiliatrice, bisogna accostarsi con frequenza ai Sacramenti, ricevere il più sovente possibile la Santa Comunione, partecipare alla Messa e compiere opere di carità in onore di Gesù, perchè al Signore piace che si pratichi la carità!”

PREGHIERA A MARIA AUSILIATRICE

Composta da San Giovanni Bosco

(Indulgenza di 3 anni recitata ogni volta. Indulgenza plenaria alle solite condizioni, purché recitata ogni giorno per un mese intero.)

O Maria, Vergine potente, Tu grande illustre presidio della Chiesa; Tu aiuto meraviglioso dei Cristiani; Tu terribile come esercito schierato a battaglia; Tu sola hai distrutto ogni eresia in tutto il mondo; Tu nelle angustie, nelle lotte, nelle strettezze difendici dal nemico e nell’ora della morte accogli l’anima nostra in Paradiso! Amen

************

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Lunedì: misteri della gioia

  1. L’Annunciazione dell’angelo a Maria Vergine
  2. La visitazione di Maria SS a Santa Elisabetta
  3. La nascita di Gesù nella capanna di Betlemme
  4. La presentazione di Gesù Bambino al Tempio e la purificazione di Maria SS
  5. Il ritrovamento di Gesù al Tempo

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 21 MAGGIO 2017

ALMANACCO DEL 21 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

bimbi4MESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 21 MAGGIO.

Procura di conformarti sempre ed in tutto alla volontà di Dio in ogni evento, e non temere. Questa conformità è la via sicura per arrivare al cielo (Epist. III, p. 448).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————-

INDICEangeli e Maria Vergine

MADONNA DEGLI ANGELI
Letture di domenica 21 maggio 2017
San Godric di Finchale
NOVENA ALLA MADONNA DI CARAVAGGIO
NOVENA A MARIA AUSILIATRICE
NOVENA A SANTA RITA
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE
——————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

 “ Beati voi se non vi giudicherete nei vostri sbagli, ma se capirete che nei vostri sbagli vi sono offerte delle grazie.

(Tratto dal messaggio del 12 maggio 1986)

————————————————————————–

MADONNA DEGLI ANGELIMadonna_degli_Angeli_Arcola_1-1

Arcola (SP) Italia – 21 maggio 1556

Ad Arcola in provincia di La Spezia, la Vergine Maria apparve sopra un rametto di rosmarino, a 5 sorelline mentre si inginocchiavano per recitare l’angelus in un boschetto.

La storia dell’apparizione di Arcola e la preghiera  su  http://biscobreak.altervista.org/2013/05/madonna-degli-angeli/

————————————————————————–

LETTURE DI DOMENICA

21 Maggio 2017

VI Domenica di Pasqua (anno A)

“… «Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; […]Chi ama me sarà amato dal Padre mio e anch’io lo amerò e mi manifesterò a lui».…”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-domenica-21-maggio-2017/

————————————————————————–

SAN GODRIC DI FINCHALESan Godric di Finchale

(ca. 1070-1170) 21 maggio

Venditore ambulante, pellegrino, marinaio, balivo e poi eremita per cinquant’anni o più: Godric fu tutto questo, e anche compositore di musica e versi, raro esempio di uomo medievale di umili origini del quale possediamo testimonianze personali contemporanee.

In briciole di luce la storia e un saggio delle sue melodie su  http://biscobreak.altervista.org/2013/05/san-godric-di-finchale/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA ALLA MADONNA DI CARAVAGGIO

Quinto giornomadonna di caravaggio 1

O Vergine purissima che apparisti con un candido velo sul capo quasi a significare il candore della tua anima, ottienimi di essere sempre libero da ogni macchia di peccato, ma specialmente di conservare illibata la purezza, che è la virtù da Te prediletta. Ave Maria.

Nostra Signora di Caravaggio, prega per noi.

**************

NOVENA A MARIA AUSILIATRICE

(consigliata da San Giovanni Bosco)

VII giorno

3 Pater, Ave, Gloria al Santissimo Sacramento con la giaculatoria:

Sia lodato e ringraziato in ogni momento il Santissimo e Divinissimo Sacramento 

08-Maria_Ausiliatrice_part3 Salve Regina, con la giaculatoria:

Maria aiuto dei cristiani prega per noi.

Accostarsi ai Sacramenti della riconciliazione e dell’Eucarestia

Dare un’offerta o il proprio lavoro personale per sostenere le opere di apostolato, preferibile a favore della gioventù.

Ravvivare la fede in Gesù Eucarestia e la devozione a Maria Ausiliatrice.

Il consiglio di San Giovanni Bosco: “Per essere cari a Maria Ausiliatrice, bisogna accostarsi con frequenza ai Sacramenti, ricevere il più sovente possibile la Santa Comunione, partecipare alla Messa e compiere opere di carità in onore di Gesù, perchè al Signore piace che si pratichi la carità!”

PREGHIERA A MARIA AUSILIATRICE

Composta da San Giovanni Bosco

(Indulgenza di 3 anni recitata ogni volta. Indulgenza plenaria alle solite condizioni, purché recitata ogni giorno per un mese intero.)

O Maria, Vergine potente, Tu grande illustre presidio della Chiesa; Tu aiuto meraviglioso dei Cristiani; Tu terribile come esercito schierato a battaglia; Tu sola hai distrutto ogni eresia in tutto il mondo; Tu nelle angustie, nelle lotte, nelle strettezze difendici dal nemico e nell’ora della morte accogli l’anima nostra in Paradiso! Amen

**************

NOVENA A SANTA RITA

IX° GIORNO

Santa Rita - Molfetta (3)Eccomi, o cara Santa Rita, al termine di questa sacra novena. lì mio cuore si sente rianimato per essere ricorso a te nel momento angoscioso in cui si trova. Sono sicuro che hai ottenuto da Gesù la grazia che ho chiesto, ma se ancora non fosse così, alzo ancor più la mia voce e ti domando pietà e misericordia. O Santa Rita, fa’ che non mi allontani dal tuo cospetto senza essere stato consolato, fallo per le tue sofferenze, per la carità che hai avuto verso i poveri tribolati, per l’amore che hai portato a Gesù e alla sua Madre Immacolata Maria, per il dono che hai avuto della spina del Signore. Aiutami, soccorrimi. E l’ultimo grido che io lancio a te, Santa degli impossibili, avvocata dei casi disperati. Mostrati veramente quale sei e ottienimi la grazia che ho chiesto. Con il tuo aiuto propongo di cambiare la mia pessima vita, di essere l’apostolo della divina Bontà e Potenza, di recarmi al tuo Santuario di Cascia, di concorrere al tuo culto, in ringraziamento del favore celeste che ho ottenuto per tuo mezzo, dal nostro dolce Redentore Gesù. Pater, Ave, Gloria

santa rita3RESPONSORIO
(da ripetersi ogni giorno della novena)

Di Rita al nome fuggono febbri, ferite e peste, morbi, dolori, dèmoni e grandine e tempeste.

Rit: Ai ciechi, ai sordi, ai muti. Ai zoppi porgi aita: la prole implori, e tornano i morti a nuova vita. 

Non recano danno i fulmini, né il terremoto o il fuoco: lacci, perigli, insidie, per te non han più loco. Rit. 

Santa degli impossibili la Spagna ti proclama: t’ammirano altri popoli: Cascia il tuo nome acclama. Rit. 

Al divin Padre e al Figlio sia lode, gloria e onore; lode per tutti i secoli al sempiterno Amore. Rit. 

Segnasti, Signore, la tua serva Rita – con il sigillo della tua Carità e Passione.

PREGHIERA (da ripetersi ogni giorno della novena)

O Dio che Ti degnasti di donare a Santa Rita tanta grazia che amò i nemici e nel cuore e sulla fronte portò i segni della tua Carità e Passione, Ti preghiamo, per i suoi meriti e la sua intercessione, di concederci la grazia di perdonare ai nostri nemici e di meditare i dolori della tua Passione, così che conseguiamo il premio da Te promesso, Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen. 

************

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Domenica: misteri della gloria

  1. risurrezioneLa risurrezione di Gesù
  2. L’ascensione di Gesù Cristo al cielo
  3. La discesa dello Spirito Santo sopra gli apostoli con Maria SS al cielo.
  4. L’assunzione di Maria Vergine al Cielo
  5. L’incoronazione di Maria SS Regina degli Angeli e dei Santi, del cielo e della terra.

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 20 MAGGIO 2017

ALMANACCO DEL 20 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

———————————————————————-

calice6MESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 20 MAGGIO.

Gesù, che regnava in cielo con l’umanità santissima che aveva preso dalle viscere della Vergine, volle pure che la Madre sua non solo con l’anima, ma bene anche col corpo si riunisse a lui e dividesse appieno la sua gloria. E ciò era ben giusto e doveroso. Quel corpo che neppure un istante era stato schiavo del demonio e del peccato, non lo doveva essere neppure della corruzione (Epist. IV, p. 967).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————-

INDICE

2santa-maria-delle-grazieSANTA MARIA DELLE GRAZIE
MADONNA DI SAN LUCA
Letture di sabato 20 maggio 2017
SAN BERNARDINO da SIENA
Venerabile Bartolomeo Holzhauser
Beata Colomba di Rieti
NOVENA ALLA MADONNA DI CARAVAGGIO
NOVENA A SANTA RITA
NOVENA A MARIA AUSILIATRICE
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE
——————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

 “ … Si dannano solo coloro che rifiutano deliberatamente Dio.

(Tratto dal messaggio del 20 maggio 1982)

————————————————————————–

SANTA MARIA DELLE GRAZIE

Stia (AR) Italia – 20 maggio 1428

Il Santuario di S.Maria delle 2apparizione s. maria delle grazie stiaGrazie a Stia (Arezzo), è noto per l’apparizione della Madonna, avvenuta, secondo le cronache, il 20 maggio 1428 a Monna Giovanna, una semplice popolana, abitante nelle vicinanze di questo luogo, allora Fattoria appartenente all’Ospedale di S.Maria Nuova di Firenze.

La storia dell’apparizione e il video. su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/santa-maria-delle-grazie-di-stia/

————————————————————————–

MADONNA DI SAN LUCA5BV di san luca

A Bologna da sabato 20 a domenica 28 maggio 2017

La leggenda della miracolosa immagine della Beata Vergine di San Luca, il cui nome trae origine proprio dall’omonimo evangelista, si festeggia il giovedì prima della domenica di pentecoste. E il programma scaricabile dell’evento più sentito dal popolo bolognese.

La storia e il programma dell’evento su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/discesa-della-madonna-di-san-luca/

————————————————————————–

LETTURE DI SABATO

20 Maggio 2017

V Settimana di Pasqua (anno A)

“…«Se il mondo vi odia, sappiate che prima di voi ha odiato me. […] vi ho scelti io dal mondo, per questo il mondo vi odia. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-sabato-20-maggio-2017/

————————————————————————–

L'Aquila, Basilica di San Berardino da Siena, statua di San Bernardino da SienaSAN BERNARDINO da SIENA

 Francescano (1380-1444) 20 maggio

Famoso e amatissimo predicatore, Bernardino diede nuovo  vigore ai francescani osservanti, al cui ordine apparteneva, e fu un valente teologo e canonista. Diffuse la devozione al Santo Nome di Gesù, espresso con le lettere IHS incise su una piastra tonda.

In briciole di luce la storia e la video-storia  su  http://biscobreak.altervista.org/2013/05/san-bernardino-da-siena/

————————————————————————–

BEATA COLOMBA DI RIETIBeata Colomba da Rieti

(1467-1501) 20 maggio

Chiamata Colomba, perché al fonte battesimale le si avvicinò proprio una colomba, a dodici anni rifiutò le nozze ottenendo, dopo aver superato l’ostilità dei familiari, di vestire l’abito domenicano.

La storia dell’angelo dei perugini su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/beata-colomba-di-rieti/

————————————————————————–

Venerabile Bartolomeo HolzhauserBartholomaeus_Holzhauser

Saceredote fondatore e mistico (1613-1658) 20 maggio

Fondatore di una comunità religiosa, i Confratelli Uniti o, secondo la denominazione ufficiale, l’”Institutum clericorum sæcularium in communi viventium”. Famoso per le sue visioni profetiche alcune delle quali si sono già realizzate e per l’interpretazione dell’Apocalisse di San Giovanni Evangelista.

La storia e le sue profezie sugli ultimi tempi su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/venerabile-bartolomeo-holzhauser/

————————————————————————–

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA ALLA MADONNA DI CARAVAGGIOmadonna di caravaggio 1

Quarto giorno

O Madre pietosissima che spiegasti a Giovanetta di essere apparsa a Caravaggio per richiamare gli uomini alla penitenza, ottienimi la grazia di amare la penitenza per poter soddisfare la divina giustizia provocata ci miei peccati. Ave Maria.

Nostra Signora di Caravaggio, prega per noi.

**************

NOVENA A MARIA AUSILIATRICE

(consigliata da San Giovanni Bosco)

VI giorno

3 Pater, Ave, Gloria al Santissimo Sacramento con la giaculatoria:

Sia lodato e ringraziato in ogni momento il Santissimo e Divinissimo Sacramento 

08-Maria_Ausiliatrice_part3 Salve Regina, con la giaculatoria:

Maria aiuto dei cristiani prega per noi.

Accostarsi ai Sacramenti della riconciliazione e dell’Eucarestia

Dare un’offerta o il proprio lavoro personale per sostenere le opere di apostolato, preferibile a favore della gioventù.

Ravvivare la fede in Gesù Eucarestia e la devozione a Maria Ausiliatrice.

Il consiglio di San Giovanni Bosco: “Per essere cari a Maria Ausiliatrice, bisogna accostarsi con frequenza ai Sacramenti, ricevere il più sovente possibile la Santa Comunione, partecipare alla Messa e compiere opere di carità in onore di Gesù, perchè al Signore piace che si pratichi la carità!”

PREGHIERA A MARIA AUSILIATRICE

Composta da San Giovanni Bosco

(Indulgenza di 3 anni recitata ogni volta. Indulgenza plenaria alle solite condizioni, purché recitata ogni giorno per un mese intero.)

O Maria, Vergine potente, Tu grande illustre presidio della Chiesa; Tu aiuto meraviglioso dei Cristiani; Tu terribile come esercito schierato a battaglia; Tu sola hai distrutto ogni eresia in tutto il mondo; Tu nelle angustie, nelle lotte, nelle strettezze difendici dal nemico e nell’ora della morte accogli l’anima nostra in Paradiso! Amen

**************

NOVENA A SANTA RITA

VIII° GIORNO

santa rita5O innamorata Serafina del Crocifisso, nel vederti prostrata ai suoi piedi divini, i nel mirarti ferita alla fronte da una spina  del tuo Sposo Gesù, la mia fiducia in te si accresce in modo prodigioso. Tu davvero sei la prediletta del Signore. Egli ti ha contrassegnata con un dono regale, ti ha fatta tutta sua. Vedi dunque, o cara Santa Rita, che non mi sono ingannato se in te ho riposto tutta la mia fiducia e mi sono abbandonato nelle tue mani pietose. Ora è il momento d’aiutarmi, se vuoi. Ora la mia esistenza ha bisogno del tuo soccorso. Non sarà vano il mio ricorso a te, che tanto sento di amare. O potente taumaturga, da tutto il mondo invocata celeste benefattrice, orsù ti prego e ti scongiuro, per l’amore che porti a Gesù, di chiedere per me a Lui la grazia che domando… Nulla a te si nega. I prodigi, le grazie, i favori speciali, per tuo mezzo si ottengono. Ebbene io attendo ancora la grazia che, con tutto il cuore, ho chiesto al Signore. Pater, Ave, Gloria

santa rita3RESPONSORIO
(da ripetersi ogni giorno della novena)

Di Rita al nome fuggono febbri, ferite e peste, morbi, dolori, dèmoni e grandine e tempeste.

Rit: Ai ciechi, ai sordi, ai muti. Ai zoppi porgi aita: la prole implori, e tornano i morti a nuova vita. 

Non recano danno i fulmini, né il terremoto o il fuoco: lacci, perigli, insidie, per te non han più loco. Rit. 

Santa degli impossibili la Spagna ti proclama: t’ammirano altri popoli: Cascia il tuo nome acclama. Rit. 

Al divin Padre e al Figlio sia lode, gloria e onore; lode per tutti i secoli al sempiterno Amore. Rit. 

Segnasti, Signore, la tua serva Rita – con il sigillo della tua Carità e Passione.

PREGHIERA (da ripetersi ogni giorno della novena)

O Dio che Ti degnasti di donare a Santa Rita tanta grazia che amò i nemici e nel cuore e sulla fronte portò i segni della tua Carità e Passione, Ti preghiamo, per i suoi meriti e la sua intercessione, di concederci la grazia di perdonare ai nostri nemici e di meditare i dolori della tua Passione, così che conseguiamo il premio da Te promesso, Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen. 

************

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Sabato: misteri della fede

  1. cananea_PretiGesù loda la grande fede della cananea (Mt 15,28)
  2. Gesù ammira la fede che il centurione ha nella sua Parola (Mt 8,1-11; Lc 7,1-10)
  3. Gesù sostiene la fede di Giairo (Lc 8,40-42.49-56; Mc 5, 21-24.35-43; Mt 9,18-19. 23-26)
  4. Gesù rimprovera la poca fede dei suoi discepoli (Lc 8,25; Mc 4,40;Mt 8,26)
  5. Gesù chiede se troverà la fede al suo ritorno (Lc 18,1-8)

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 19 MAGGIO 2017

ALMANACCO DEL 19 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

MESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 19 MAGGIO.comunione bimbe

Dopo l’ascensione di Gesù Cristo al cielo, Maria ardeva continuamente del più vivo desiderio di riunirsi a lui. Senza del suo divin Figliuolo, a lei sembrava di trovarsi nel più duro esilio. Quegli anni in cui dovette stare divisa da lui, furono per lei il più lento e penoso martirio, martirio d’amore che la consumava lentamente (Epist. IV, p. 965s.).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

Madonna del Bosco1MADONNA DEL BOSCO
MADONNA DELLA GROTTA DI MARTA
Letture di venerdì 19 maggio 2017
SAN CELESTINO V
SUOR MARIA BERNARDA BÜTLER
MARCO SANTAMARIA
NOVENA ALLA MADONNA DI CARAVAGGIO
NOVENA A SANTA RITA
NOVENA A MARIA AUSILIATRICE
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE
——————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

 “Pregate perché in tutto il mondo venga il regno dell’amore! Come sarebbero felici gli uomini se regnasse l’amore!

(Tratto dal messaggio del 10 maggio 1986)

————————————————————————–

MADONNA DEL BOSCOmadonna del Bosco

Pannesi di Lumarzo (GE) Italia –  19 maggio 

La Madonna del Bosco chiese ad un giovane contadino sordomuto una pecora e l’edificazione di un santuario che, per il quale ella stessa indicò luogo e dimensioni con un ramoscello di quercia.

La storia e la preghiera su http://biscobreak.altervista.org/2014/05/madonna-bosco/

————————————————————————–

MADONNA DELLA GROTTA DI MARTA

Marta (VT) – 19 maggio 1948

Sulle rive del lago di Bolsena, tra Viterbo e Montefiascone, nel paese di Marta (Vt) si sono verificati più di trecento guarigioni e miracoli certificati dopo le apparizioni per tre giorni consecutivi della Santa Vergine Maria insieme a santi e anime del purgatorio.

la storia delle apparizioni su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/madonna-della-grotta-di-marta/

————————————————————————–

LETTURE DI VENERDÌ

19 Maggio 2017

V Settimana di Pasqua (anno A)

“… «Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi.  …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-venerdi-19-maggio-2016/

————————————————————————–

S. Celestino VSAN CELESTINO V

(Pietro da Morrone) Papa ( 1210-1296) 19 maggio

Ecco il più famoso papa dimissionario, dopo il recentissimo Benedetto XVIQuali erano le sue ragioni e come è riuscito a diventare Santo?

In briciole di luce la storia e la particolarissima video-storia del santo su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/san-celestino-v/

————————————————————————–

SANTA MARIA BERNARDA BÜTLERsuor maria bernarda

fondatrice (1848-1924) 19 maggio

Verena Bütler conosciuta come suor Maria Bernarda, è stata la seconda donna svizzera a salire agli onori degli altari: la prima fu santa Viborada, canonizzata da papa Clemente II nel gennaio del 1047. Fondatrice delle Francescane Missionarie di Maria Ausiliatrice, è stata beatificata da Giovanni Paolo II e canonizzata da Benedetto XVI.

La storia, la preghiera in spagnolo e l’omelia fatta da Benedetto XVI il giorno della sua santificazione su http://biscobreak.altervista.org/2015/05/suor-maria-bernarda-butler/

————————————————————————–

marco-santamaria.2Marco Santamaria

Giovane laico (1987 – 2010) 19 maggio 

Marco è, a prima vista, un giovane come tanti altri: sorridente, con la passione per lo sport e gli amici; ma la sua storia di sofferenza accettata e offerta lo eleva ben al di sopra dei ragazzi comuni. È bello constatare come i nobili valori cristiani trovino ancora giovani disposti a viverli eroicamente.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/marco-santamaria/

————————————————————————–

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA ALLA MADONNA DI CARAVAGGIOmadonna di caravaggio 1

Terzo giorno

O grande Regina che apparendo a Caravaggio onorasti Giovanetta delle tue comunicazioni, lei che era sconosciuta agli uomini, ma molto accetta a Te per il candore della sua innocenza e il fervore della sua devozione, ottieni anche a me la grazia di non cercare la gloria mondana, ma di mettere sempre ogni cura nel rendermi caro a Te con una vita innocente e fervorosa. Ave Maria.

Nostra Signora di Caravaggio, prega per noi.

**************

NOVENA A MARIA AUSILIATRICE

15 Maggio (consigliata da San Giovanni Bosco)

V giorno

3 Pater, Ave, Gloria al Santissimo Sacramento con la giaculatoria:

Sia lodato e ringraziato in ogni momento il Santissimo e Divinissimo Sacramento 

08-Maria_Ausiliatrice_part3 Salve Regina, con la giaculatoria:

Maria aiuto dei cristiani prega per noi.

Accostarsi ai Sacramenti della riconciliazione e dell’Eucarestia

Dare un’offerta o il proprio lavoro personale per sostenere le opere di apostolato, preferibile a favore della gioventù.

Ravvivare la fede in Gesù Eucarestia e la devozione a Maria Ausiliatrice.

Il consiglio di San Giovanni Bosco: “Per essere cari a Maria Ausiliatrice, bisogna accostarsi con frequenza ai Sacramenti, ricevere il più sovente possibile la Santa Comunione, partecipare alla Messa e compiere opere di carità in onore di Gesù, perchè al Signore piace che si pratichi la carità!”

PREGHIERA A MARIA AUSILIATRICE

Composta da San Giovanni Bosco

(Indulgenza di 3 anni recitata ogni volta. Indulgenza plenaria alle solite condizioni, purché recitata ogni giorno per un mese intero.)

O Maria, Vergine potente, Tu grande illustre presidio della Chiesa; Tu aiuto meraviglioso dei Cristiani; Tu terribile come esercito schierato a battaglia; Tu sola hai distrutto ogni eresia in tutto il mondo; Tu nelle angustie, nelle lotte, nelle strettezze difendici dal nemico e nell’ora della morte accogli l’anima nostra in Paradiso! Amen

**************

NOVENA A SANTA RITA

VII° GIORNO

santa rita1O dolcissima Santa Rita, la cui esistenza fu sempre amareggiata dal fiele del dolore, rivolgi il tuo sguardo amabilissimo verso dì me. La mia preghiera, benché stanca e languente, giunga al tuo cuore che sicuramente si chinerà benigno verso di me. La carità che sempre teneramente mostrasti al prossimo nella tua vita, le parole di pace, di conforto, il santo consiglio che prodigasti a tutti, mi spingono verso di te, specialmente ora che sei grande in Cielo, o avvocata dei casi disperati. Davanti alla tua potenza la morte indietreggia, il cieco riceve la luce, lo zoppo si raddrizza, il paralitico è risanato, e tutte le infermità dell’anima e del corpo scompaiono; soltanto io non sarò consolato per la tua intercessione? Non voglio, non posso crederlo. Anch’io spero fermamente nella tua protezione, nel tuo intervento presso Dio e sono certo che ritornerà la pace nel mio cuore e la grazia che imploro… mi sarà concessa. Pater, Ave, Gloria

RESPONSORIO
santa rita3(da ripetersi ogni giorno della novena)

Di Rita al nome fuggono febbri, ferite e peste, morbi, dolori, dèmoni e grandine e tempeste.

Rit: Ai ciechi, ai sordi, ai muti. Ai zoppi porgi aita: la prole implori, e tornano i morti a nuova vita. 

Non recano danno i fulmini, né il terremoto o il fuoco: lacci, perigli, insidie, per te non han più loco. Rit. 

Santa degli impossibili la Spagna ti proclama: t’ammirano altri popoli: Cascia il tuo nome acclama. Rit. 

Al divin Padre e al Figlio sia lode, gloria e onore; lode per tutti i secoli al sempiterno Amore. Rit. 

Segnasti, Signore, la tua serva Rita – con il sigillo della tua Carità e Passione.

PREGHIERA (da ripetersi ogni giorno della novena)

O Dio che Ti degnasti di donare a Santa Rita tanta grazia che amò i nemici e nel cuore e sulla fronte portò i segni della tua Carità e Passione, Ti preghiamo, per i suoi meriti e la sua intercessione, di concederci la grazia di perdonare ai nostri nemici e di meditare i dolori della tua Passione, così che conseguiamo il premio da Te promesso, Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen. 

************

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Venerdì: misteri del dolore

  1. cristo-croceL’orazione e l’agonia di Gesù nell’Orto degli Ulivi
  2. La flagellazione di Gesù Cristo alla colonna
  3. L’incoronazione di spine di Gesù
  4. La salita di Gesù Cristo al Monte Calvario sotto il pesante legno della croce
  5. La crocifissione e morte di Gesù sulla croce.

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 18 MAGGIO 2017

ALMANACCO DEL 18 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

adorazione1MESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 18 MAGGIO

L’anima beata di Maria, come colomba cui vengono spezzati i lacci, si disciolse dal suo santo corpo e volò nel seno del suo diletto (Epist. IV, p. 967).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

Maria SS. dell'AlnoMADONNA DELL’ALNO
Letture di giovedì 18 maggio 2016
Sant’Erik di Svezia
Andrea Savi
NOVENA ALLA MADONNA DI CARAVAGGIO
I 15 giovedì di Santa Rita
NOVENA A SANTA RITA
NOVENA A MARIA AUSILIATRICE
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE
——————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“…  pregate insieme con me per i miei pastori, perché guidino il loro gregge instancabilmente nella fede…”

(Tratto dal messaggio del 18 maggio 2012)

——————————————————————————-

MADONNA DELL’ALNOMaria SS. dell'Alno

Canzano (TE) ITALIA – 18 Maggio 1480

Per chiedere la costruzione di una chiesa in suo onore qui la Madonna dell’Alno (ovvero pioppo bianco) si avvalse di un povero contadino e di un’indomabile cavallo.

Le apparizioni i miracoli e la preghiera su http://biscobreak.altervista.org/2014/05/madonna-dellalno/

—————————————————————————-

LETTURE DI GIOVEDÌ

18 Maggio 2017

V Settimana di Pasqua (anno A)

“… Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo amore. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-giovedi-18-maggio-2016/

——————————————————————————-

SANT' ERIC di SVEZIASant’Erik di Svezia

re e martire  (1160) 18 maggio

Erik IX, eletto re di Svezia nel 1150, ebbe una parte determinante nel consolidamento della fede cristiana nel suo paese e contribuì alla sua diffusione in Finlandia. In quest’ultima impresa fu sostenuto validamente dall’inglese S. Enrico di Finlandia (19 gen.)

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/sant-erik-di-svezia/

——————————————————————————-

ANDREA SAVIANDREA SAVI

laico (1962 – 2005) 18 maggio

Nato il 22 agosto 1962, ha vissuto a Collecchio, comune italiano in provincia di Parma, con la moglie Cecilia e i due figli Caterina e Alberto. Fin da ragazzo ha frequentato la vita del paese e della parrocchia, dando vita ad un gruppo di amici con i quali ha mantenuto relazioni intense anche a distanza di anni.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/andrea-savi/

——————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA ALLA MADONNA DI CARAVAGGIO

madonna di caravaggio17 maggio – Secondo giorno

O Madonna Santissima, per quella bontà con cui Ti degnasti di apparire a una povera contadinella, ottienimi la grazia di compiere umilmente tutti i doveri del mio stato. Ave Maria.

Nostra Signora di Caravaggio, prega per noi.

**************

NOVENA A MARIA AUSILIATRICE

15 Maggio (consigliata da San Giovanni Bosco)

IV giorno

3 Pater, Ave, Gloria al Santissimo Sacramento con la giaculatoria:

Sia lodato e ringraziato in ogni momento il Santissimo e Divinissimo Sacramento 

08-Maria_Ausiliatrice_part3 Salve Regina, con la giaculatoria:

Maria aiuto dei cristiani prega per noi.

Accostarsi ai Sacramenti della riconciliazione e dell’Eucarestia

Dare un’offerta o il proprio lavoro personale per sostenere le opere di apostolato, preferibile a favore della gioventù.

Ravvivare la fede in Gesù Eucarestia e la devozione a Maria Ausiliatrice.

Il consiglio di San Giovanni Bosco: “Per essere cari a Maria Ausiliatrice, bisogna accostarsi con frequenza ai Sacramenti, ricevere il più sovente possibile la Santa Comunione, partecipare alla Messa e compiere opere di carità in onore di Gesù, perchè al Signore piace che si pratichi la carità!”

PREGHIERA A MARIA AUSILIATRICEmaria ausiliatrice

Composta da San Giovanni Bosco

(Indulgenza di 3 anni recitata ogni volta. Indulgenza plenaria alle solite condizioni, purché recitata ogni giorno per un mese intero.)

O Maria, Vergine potente, Tu grande illustre presidio della Chiesa; Tu aiuto meraviglioso dei Cristiani; Tu terribile come esercito schierato a battaglia; Tu sola hai distrutto ogni eresia in tutto il mondo; Tu nelle angustie, nelle lotte, nelle strettezze difendici dal nemico e nell’ora della morte accogli l’anima nostra in Paradiso! Amen

**************

NOVENA A SANTA RITA

VI° GIORNO

santa rita6O cara Santa Rita, il cielo è diventato di bronzo, né la mia preghiera può raggiungere il trono di Dio. So che purtroppo i miei peccati sono l’unica causa di tanto castigo. Ti confesso che mi manca il coraggio di rivolgermi a Gesù, poiché ho disprezzato tante volte la sua misericordia ed ora ne sento terribile la giustizia. Vedo che non merito perdono e chiuso nel più cupo dolore, piango desolato il mio stato miserando. Dimmi, o Santa Rita, dovrò io disperare? No! Gesù mi ha dato in te una potente avvocata perché tu mi ottenga dal tuo Sposo celeste il perdono delle gravissime colpe e una risoluta volontà di non offenderlo mai più. Con tale ferma decisione sulle labbra e nel cuore mi rivolgo a te, o Santa taumaturga, perché tu ottenga per me da Gesù la grazia tanto necessaria… in quest’ora in cui mi trovo stanco, desolato, abbandonato da tutti. Una tua parola a Gesù, o Rita, ed il Cielo si aprirà a misericordia e perdono. Pater, Ave, Gloria

santa rita3RESPONSORIO
(da ripetersi ogni giorno della novena)

Di Rita al nome fuggono febbri, ferite e peste, morbi, dolori, dèmoni e grandine e tempeste.

Rit: Ai ciechi, ai sordi, ai muti. Ai zoppi porgi aita: la prole implori, e tornano i morti a nuova vita. 

Non recano danno i fulmini, né il terremoto o il fuoco: lacci, perigli, insidie, per te non han più loco. Rit. 

Santa degli impossibili la Spagna ti proclama: t’ammirano altri popoli: Cascia il tuo nome acclama. Rit. 

Al divin Padre e al Figlio sia lode, gloria e onore; lode per tutti i secoli al sempiterno Amore. Rit. 

Segnasti, Signore, la tua serva Rita – con il sigillo della tua Carità e Passione.

PREGHIERA (da ripetersi ogni giorno della novena)

O Dio che Ti degnasti di donare a Santa Rita tanta grazia che amò i nemici e nel cuore e sulla fronte portò i segni della tua Carità e Passione, Ti preghiamo, per i suoi meriti e la sua intercessione, di concederci la grazia di perdonare ai nostri nemici e di meditare i dolori della tua Passione, così che conseguiamo il premio da Te promesso, Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen. 

************

I 15 giovedì di Santa Rita

15° giovedì … ( 18 / 05 / 2017 ) 

Morte di S. Rita        Virtù:  desiderio del Cielo

morte di Santa RitaIl 22 maggio 1447, dopo una malattia, durante la quale Ella da prova di eroica pazienza e di vivissimo desiderio di volare al Cielo, Rita muore. La soave pace della Santa è accompagnata da miracoli e il suo corpo pare ringiovanirsi e rivestirsi di quell’incorruttibilità, onde il Signore l’ha conservato ai secoli e reso chiaro attestato dell’eccelsa santità dell’anima, che l’ha informato e che ora canta coi cittadini beati le lodi perenni dell’Onnipotente.

Ricorda che la morte è il principio di una vita nuova, e ripeti sempre con S. Paolo: “O morte dov’è la tua vittoria?”. Rifletti: la morte è il transito al riposo ed alla felicità eterna per coloro che sono in grazia di Dio; a questa felicità aspira anche tu con tutto l’animo. Su, in alto, molto in alto, oltre le stelle è la patria; non lo dimenticare un istante. Questo desiderio, questa preghiera ti renderà migliore e ti farà venire a nausea ogni cosa bassa e vile, ti farà amare il bene e la virtù.

Ossequio.Come frutto di questo pio esercizio, proponi di imitare le virtù della Santa, in qualunque stato di vita ti trovi, ripetendo ogni giorno a te stessa il pensiero di S. Rita: “Non son fatta per la terra, ma per il Cielo”.

Preghiera. – O S. Rita, a Te che veneriamo risplendente di gloria, s’indirizza umile e fidente la nostra preghiera da questa bassa valle di pianto. Noi aneliamo al riposo eterno, ma un terribile dubbio ci assale e trafigge il cuore; arriveremo alla terra promessa? Godremo un giorno con te, dopo tante colpe, tante promesse fatte e non mantenute, tante ispirazioni e grazie disprezzate? Deh! Interponiti per noi presso Dio e ottienici misericordia. Se la nostra indegnità è grande, la misericordia divina è infinitamente più grande. Noi, pentiti, preghiamo il Signore che ci conceda quanto domandiamo senza alcun solo merito; ed Egli che ci ha fatti dal niente, perché impetrassimo i suoi doni, non mancherà la nostra preghiera ed il nostro pentimento. Tu, o nostra Protettrice, aiutaci a mantenerci fedeli alle promesse fatte al Signore; ottienici che sempre ci guidi e ci conforti e protegga in vita la beata speranza del Cielo, sì che alla fine dei nostri giorni possiamo chiudere gli occhi a questa vita, sicuri che, per grazia della Divina Bontà, li riapriremo alla gioia del Paradiso, ove con te loderemo, ringrazieremo, benediremo in eterno il nostro padre, il nostro Redentore, il nostro Dio. Così sia.

Prega per noi, S. Rita
Affinchè siamo degni delle promesse di Cristo

Orazione. – O Dio, che ti degnasti di concedere a S. Rita il gran dono di amare i nemici e di portare nel cuore i segni del tuo amore e sulla fronte i segni della tua passione, concedi a noi, per la sua intercessione e per i suoi meriti, di perdonare i nostri nemici e di meditare i dolori della tua passione, cos’ da conseguire il premio promesso ai miti e a quelli che piangono. Amen.

Padre, Ave, Gloria.

************

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Giovedì: misteri della luce ultima cena_ridotta

  1. Battesimo di Gesù nel Giordano
  2. Il primo miracolo alle nozze di cana
  3. Gesù annuncia il Regno di Dio
  4. La trasfigurazione di Gesù Cristo
  5. L’istituzione dell’Eucarestia

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 17 MAGGIO 2017

 

ALMANACCO DEL 17 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

calice5.5MESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 17 MAGGIO.

Gesù e l’anima tua d’accordo devono coltivare la vigna. A te il compito di togliere e trasportare pietre strappare spine. A Gesù il compito di seminare, piantare, coltivare, innaffiare. Ma anche nel tuo lavoro c’è l’opera di Gesù. Senza di lui non puoi far nulla (CE, 54).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

MADONNA DEL’ALTOMARE
Letture di mercoledì 17 maggio 2017
SAN PASQUALE BAYLÒN
BEATA ANTONIA MESINA
Luigi Calabresi
NOVENA ALLA MADONNA DI CARAVAGGIO
NOVENA A MARIA AUSILIATRICE
NOVENA A SANTA RITA
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE
——————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“… Oggi sono molto felice perché ci sono tanti che desiderano consacrarsi a me. Vi ringrazio. Non vi siete illusi. Mio Figlio Gesù Cristo per mio tramite desidera darvi dei doni particolari, mio Figlio è felice per il vostro abbandono. …”  

(Tratto dal messaggio del 17 maggio 1984)

——————————————————————————-

MADONNA DEL’ALTOMAREMadonna-dellAltomare-di-Andria

Adria (Puglia – Italia) Martedì di Pentecoste 

Il culto della Madonna dell’Altomare risale circa al 1598, anno in cui si sarebbe verificato un miracolo ad una bimba caduta in un pozzo. All’interno del Santuario la “Pietà dell’Altomare” è stata dichiarata “patrimonio per una cultura della pace” dall’UNESCO. 

Su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/madonna-dellaltomare/

—————————————————————————-

LETTURE DI MERCOLEDÌ

17 Maggio 2017

V Settimana di Pasqua (anno A)

“… Come il tralcio non può portare frutto da se stesso se non rimane nella vite, così neanche voi se non rimanete in me.…”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-mercoledi-17-maggio-2017/

——————————————————————————

SAN PASQUALE BAYLóNSAN PASQUALE BAYLÒN

francescano laico (1540-1592) 17 maggio

La sua assiduità nella preghiera e la devozione eucaristica gli hanno ottenuto il titolo di patrono dei congressi eucaristici già prima della sepoltura si parlava di guarigioni ottenute per sua intercessione.

In briciole di luce la storia http://biscobreak.altervista.org/2013/05/san-pasquale-baylon/


BEATA ANTONIA MESINAMESINA

(1919-1935) 17 maggio

Sedicenne dell’Azione Cattolica, preferì su imitazione della sua beniamina santa Maria Goretti, morire in modo particolarmente cruento, piuttosto che perdere la sua purezza, e in questo riuscì, ma le furono trovate in corpo ben 74 ferite e il volto sfigurato. Il corpo sembra non subire alcuna corruzione.

La storia, la video-storia e la preghiera su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/beata-antonia-mesina/

——————————————————————————

Luigi Calabresi

Martire della giustizia (1937-1972) 17 maggio

In un suo quaderno di note dello spirito, scrisse: “Appartengo a un gruppo di giovani che vuol andare contro-corrente. In questo mondo neopagano, il cristiano continua a dare un’enorme fastidio, perché il fine che persegue, lo scopo che dà alla vita, non coincide con quello dei più…

La storia del commissario su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/luigi-calabresi/

——————————————————————————-

NOVENA ALLA MADONNA DI CARAVAGGIO

17 maggio

madonna di caravaggioL’altissimo onnipotente mio Figlio intendeva annientare questa terra a causa dell’iniquità degli uomini, perché essi fanno ciò che è male ogni giorno di più, e cadono di peccato in peccato. Ma io per sette anni ho implorato dal mio Figlio misericordia per le loro colpe. Perciò voglio che tu dica a tutti e a ciascuno che digiunino a pane ed acqua ogni venerdì in onore del mio Figlio, e che, dopo il vespro, per devozione a me festeggino ogni sabato. Quella metà giornata devono dedicarla a me per riconoscenza per i molti e grandi favori ottenuti dal Figlio mio per la mia intercessione.”Queste furono le parole dette dalla Madonna ad una giovane donna di Caravaggio.

La novena su http://biscobreak.altervista.org/2014/05/novena-madonna-caravaggio/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA ALLA MADONNA DI CARAVAGGIO

madonna di caravaggio17 maggio – Primo giorno

O Madonna Santissima che Ti degnasti di apparire alla buona Giovannetta, la quale in tutte le sue opere e tribolazioni a Te si raccomandava e in Te sola metteva il suo conforto, fa che nelle tribolazioni io mi affidi fiducioso alla tua materna protezione, poiché da te sola posso sperare la liberazione da ogni male ed il conseguimento d’ogni bene. Ave Maria.

Nostra Signora di Caravaggio, prega per noi.

**************

NOVENA A MARIA AUSILIATRICE

15 Maggio (consigliata da San Giovanni Bosco)

III giorno

3 Pater, Ave, Gloria al Santissimo Sacramento con la giaculatoria:

Sia lodato e ringraziato in ogni momento il Santissimo e Divinissimo Sacramento 

08-Maria_Ausiliatrice_part3 Salve Regina, con la giaculatoria:

Maria aiuto dei cristiani prega per noi.

Accostarsi ai Sacramenti della riconciliazione e dell’Eucarestia

Dare un’offerta o il proprio lavoro personale per sostenere le opere di apostolato, preferibile a favore della gioventù.

Ravvivare la fede in Gesù Eucarestia e la devozione a Maria Ausiliatrice.

Il consiglio di San Giovanni Bosco: “Per essere cari a Maria Ausiliatrice, bisogna accostarsi con frequenza ai Sacramenti, ricevere il più sovente possibile la Santa Comunione, partecipare alla Messa e compiere opere di carità in onore di Gesù, perchè al Signore piace che si pratichi la carità!”

PREGHIERA A MARIA AUSILIATRICEmaria ausiliatrice

Composta da San Giovanni Bosco

(Indulgenza di 3 anni recitata ogni volta. Indulgenza plenaria alle solite condizioni, purché recitata ogni giorno per un mese intero.)

O Maria, Vergine potente, Tu grande illustre presidio della Chiesa; Tu aiuto meraviglioso dei Cristiani; Tu terribile come esercito schierato a battaglia; Tu sola hai distrutto ogni eresia in tutto il mondo; Tu nelle angustie, nelle lotte, nelle strettezze difendici dal nemico e nell’ora della morte accogli l’anima nostra in Paradiso! Amen

**************

NOVENA A SANTA RITA

V° GIORNO

santa rita7O sposa diletta di Gesù, Santa Rita da Cascia, eccomi di nuovo ai tuoi piedi invitato dalla tua bontà verso le anime travagliate dal dolore. Tu vedi il mio povero cuore annientato dalle amarezze della vita. La speranza non sorride più, il dubbio atroce invade il mio animo, viene meno la fiducia e il baratro spaventoso della disperazione si apre sotto i miei piedi. Dimmi, o cara Santa, cosa dovrò fare in un frangente così grande? A chi devo rivolgermi in un momento così tragico della vita? Oh, se è vero che tu sei la Santa dei casi disperati, aiutami; vieni in mio soccorso altrimenti mi sento perduto! Anch’io mi rivolgo a te che ti sei sempre mostrata misericordiosa verso i sofferenti, e tu non avrai pietà di me? Oh, Santa Rita, sei tanto buona! E proprio per questo che mi raccomando a te con tutto il cuore, affinché da Gesù tu mi ottenga la grazia che con viva fede imploro… Pater, Ave, Gloria

santa rita3RESPONSORIO
(da ripetersi ogni giorno della novena)

Di Rita al nome fuggono febbri, ferite e peste, morbi, dolori, dèmoni e grandine e tempeste.

Rit: Ai ciechi, ai sordi, ai muti. Ai zoppi porgi aita: la prole implori, e tornano i morti a nuova vita. 

Non recano danno i fulmini, né il terremoto o il fuoco: lacci, perigli, insidie, per te non han più loco. Rit. 

Santa degli impossibili la Spagna ti proclama: t’ammirano altri popoli: Cascia il tuo nome acclama. Rit. 

Al divin Padre e al Figlio sia lode, gloria e onore; lode per tutti i secoli al sempiterno Amore. Rit. 

Segnasti, Signore, la tua serva Rita – con il sigillo della tua Carità e Passione.

PREGHIERA (da ripetersi ogni giorno della novena)

O Dio che Ti degnasti di donare a Santa Rita tanta grazia che amò i nemici e nel cuore e sulla fronte portò i segni della tua Carità e Passione, Ti preghiamo, per i suoi meriti e la sua intercessione, di concederci la grazia di perdonare ai nostri nemici e di meditare i dolori della tua Passione, così che conseguiamo il premio da Te promesso, Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen. 

************

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Mercoledì: misteri della misericordia

  1. PastoreGesù incontra la Samaritana al pozzo di Giacobbe (Gv 4,1-42)
  2. Gesù va in cerca della pecorella smarrita (Lc 15,4-7)
  3. Gesù annuncia la misericordia del Padre che accoglie il figliol prodigo (Lc 15,11-32)
  4. Gesù perdona la donna adultera e chi ha molto peccato (Gv 8,1-9; Lc 7,36-50; Gv 21, 15-19)
  5. Gesù accoglie il ladrone in Paradiso (Lc 23,39-43)

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 16 MAGGIO 2017

ALMANACCO DEL 16 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

bambino2MESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 16 MAGGIO.

Madre mia, profondi in me quell’amore che ardeva nel tuo cuore per lui, in me che, ricoperto di miserie ammiro in te il mistero del tuo immacolato concepimento, e che ardentemente bramo che per esso tu mi renda puro il cuore per amare il mio e tuo Dio, pura la mente per assorgere a lui e contemplarlo. Adorarlo e servirlo in ispirito e verità, puro il corpo affinché sia un suo tabernacolo meno indegno di possederlo quando si degnerà venire in me nella santa comunione (Epist. IV, p. 860).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

Santuario di TorreciudadMADONNA DELL’AMBRO
SANTUARIO DI TORRECIUDAD
Letture di martedì 16 maggio 2017
SANT’ANDREA BOBOLA
NOVENA A MARIA AUSILIATRICE
NOVENA A SANTA RITA
I 13 martedì di s. Antonio da Padova
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE
——————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“…Vi richiamo ad una preghiera più attiva ed anche alla partecipazione alla Santa Messa. …” 

(Tratto dal messaggio del 16 maggio 1985)

——————————————————————————-

MADONNA DELL’AMBROapparizione.montefortino

Montefortino – Ascoli Piceno – maggio 1000

La cosiddetta Lourdes dei sibillini. “Nel maggio del Mille, la Vergine SS.ma, cinta di straordinario splendore, apparve in questa sacra roccia, all’umile pastorella Santina, muta fin dalla nascita. La fanciulla ottenne il dono della parola in premio delle preghiere ed offerte di fiori …”

La storia dell’apparizione, del Santurio e la preghiera. su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/madonna-dellambro-a-montefortino/

——————————————————————————-

SANTUARIO DI TORRECIUDADfoto1

Da un antico eremo una madonna nera dal misterioso sorriso. Un santuario promosso dal san Josémaría Escrivá de Balaguer, fondatore dell’Opus Dei che da Nostra Signora di Torreciudad ricevette una grazia di guarigione all’età di 2 anni. 

La storia, la video-storia, del santuario e la preghiera su http://biscobreak.altervista.org/2015/05/santuario-di-torreciudad/

——————————————————————————-

LETTURE DI MARTEDÌ

16 Maggio 2017

V Settimana di Pasqua (anno A)

“…Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore. Avete udito che vi ho detto: “Vado e tornerò da voi”. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-martedi-16-maggio-2017/

——————————————————————————

Sant Andrea Bobola Martire1SANT’ANDREA BOBOLA

Martire (1591-1657) 16 maggio

I nemici lo chiamano «cacciatore di anime», egli stesso ammette di non poter vivere senza predicare, e il suo martirio testimonierà il suo vivere Cristo fino a sopportare le Sue più atroci torture.  

In briciole di luce la storia e il suo martirio su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/sant-andrea-bobola/

——————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA A MARIA AUSILIATRICE

15 Maggio (consigliata da San Giovanni Bosco)

II giorno08-Maria_Ausiliatrice_part

3 Pater, Ave, Gloria al Santissimo Sacramento con la giaculatoria:

Sia lodato e ringraziato in ogni momento il Santissimo e Divinissimo Sacramento 

3 Salve Regina, con la giaculatoria:

Maria aiuto dei cristiani prega per noi.

Accostarsi ai Sacramenti della riconciliazione e dell’Eucarestia

Dare un’offerta o il proprio lavoro personale per sostenere le opere di apostolato, preferibile a favore della gioventù.

Ravvivare la fede in Gesù Eucarestia e la devozione a Maria Ausiliatrice.

Il consiglio di San Giovanni Bosco: “Per essere cari a Maria Ausiliatrice, bisogna accostarsi con frequenza ai Sacramenti, ricevere il più sovente possibile la Santa Comunione, partecipare alla Messa e compiere opere di carità in onore di Gesù, perchè al Signore piace che si pratichi la carità!”

PREGHIERA A MARIA AUSILIATRICEmaria ausiliatrice

Composta da San Giovanni Bosco

(Indulgenza di 3 anni recitata ogni volta. Indulgenza plenaria alle solite condizioni, purché recitata ogni giorno per un mese intero.)

O Maria, Vergine potente, Tu grande illustre presidio della Chiesa; Tu aiuto meraviglioso dei Cristiani; Tu terribile come esercito schierato a battaglia; Tu sola hai distrutto ogni eresia in tutto il mondo; Tu nelle angustie, nelle lotte, nelle strettezze difendici dal nemico e nell’ora della morte accogli l’anima nostra in Paradiso! Amen

**************

NOVENA A SANTA RITA

IV° GIORNO

Santa degli impossibili, avvocata dei casi disperati, sono questi i titoli belli, pieni di santaritadacasciasanta speranza, per le anime provate dal dolore. Ben si convengono a te, o cara Sanata Rita da Cascia, che nei casi estremi dell’esistenza, mentre intorno è tutto desolazione e morte, vieni come celeste giardiniera a rinverdire la speranza inaridita nei cuori. Purtroppo nel mio cuore la speranza è già venuta meno per il dolore che inesorabilmente incalza! il peso della sciagura mi opprime, l’incertezza mi spaventa e non so dove rivolgermi per avere il desiderato soccorso. A te ricorro, o buona Rita, pieno di fiducia e sicuro della tua protezione. Per la potenza della tua intercessione presso il trono di Dio, attendo la grazia che domando… Mostrati, ancora una volta, potente e misericordiosa, fa’ conoscere anche a me che tu sei veramente come ti acclamano: Santa degli impossibili, avvocata dei casi disperati. Pater, Ave, Gloria 

santa rita3RESPONSORIO
(da ripetersi ogni giorno della novena)

Di Rita al nome fuggono febbri, ferite e peste, morbi, dolori, dèmoni e grandine e tempeste.

Rit: Ai ciechi, ai sordi, ai muti. Ai zoppi porgi aita: la prole implori, e tornano i morti a nuova vita. 

Non recano danno i fulmini, né il terremoto o il fuoco: lacci, perigli, insidie, per te non han più loco. Rit. 

Santa degli impossibili la Spagna ti proclama: t’ammirano altri popoli: Cascia il tuo nome acclama. Rit. 

Al divin Padre e al Figlio sia lode, gloria e onore; lode per tutti i secoli al sempiterno Amore. Rit. 

Segnasti, Signore, la tua serva Rita – con il sigillo della tua Carità e Passione.

PREGHIERA (da ripetersi ogni giorno della novena)

O Dio che Ti degnasti di donare a Santa Rita tanta grazia che amò i nemici e nel cuore e sulla fronte portò i segni della tua Carità e Passione, Ti preghiamo, per i suoi meriti e la sua intercessione, di concederci la grazia di perdonare ai nostri nemici e di meditare i dolori della tua Passione, così che conseguiamo il premio da Te promesso, Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen. 

************

I 13 martedì di s. Antonio da Padova

NONO MARTEDI’

S. Antonio modello di penitenza

La vita cristiana si compendia in una parola: “mortificazione”. “Ora quelli che sono di Cristo, hanno crocifisso la loro carne coi vizi e con le concupiscenze”, dice San Paolo. Tutti debbono praticare la penitenza: gli innocenti per chiudere la porta al peccato; i peccatori per espiarlo. Essa consiste nel soffrire con rassegnazione il dolore, e nel mortificare i sensi. S. Antonio, amante come era dell’angelica virtù e del crocifisso, non poteva non amare la penitenza. Desiderò il martirio, e mancatogli questo, consumò tutto se stesso nel dovere e nelle opere per la salute delle anime. Dinanzi a tanto esempio di penitenza, come stiamo noi? Non pensiamo di fuggirla perché la penitenza è necessaria per salvarci!

Miracolo del Santo

Alcuni eretici invitarono S. Antonio ad un pranzo, col disegno di avvelenarlo. Sull’esempio di Gesù, che sedè a mensa coi peccatori per SantAntonio da Padova 1convertirli, il Santo accettò. Nel momento che gli porsero a mangiare la vivanda avvelenata, lo Spirito del Signore illuminò Antonio, il quale, rivolto agli eretici li rimproverò della loro perfidia chiamandoli: “Imitatori del diavolo, padre della menzogna”. Ma essi gli risposero che avevano voluto fare esperienza delle altre parole del Vangelo che dicono: “E se avran mangiato o bevuto qualcosa di avvelenato, non farà loro male”  e lo impegnarono a mangiare di quel cibo promettendo di convertirsi se non ne patisse alcun danno. Il Santo fatto il segno della Croce sulla vivanda, la mangiò senza averne nocumento; e gli eretici, stupefatti, abbracciarono la vera fede.

3 Pater, 3 AveMaria, 3 Gloria al Padre.

Responsorio: Se cerchi miracoli, la morte, l’errore, la calamità, il demonio, la lebbra fuggono, gli infermi si alzano sani.

Cedono il mare, le catene; i giovani ed i vecchi, chiedono e riacquistano le membra e le cose perdute. Spariscono i pericoli, cessa il bisogno; lo raccontino quanti lo provano, lo dicano i padovani. Cedono il mare, le catene; i giovani ed i vecchi, chiedono e riacquistano le membra e le cose perdute. Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo. Cedono il mare, le catene; i giovani ed i vecchi, chiedono e riacquistano le membra e le cose perdute. Prega per noi, beato Antonio e siam fatti degni delle promesse di Cristo.

Orazione: O Dio, rallegri la tua Chiesa la preghiera votiva del beato Antonio tuo Confessore e Dottore affinché sia sempre munita di aiuti spirituali e meriti di godere le gioie eterne. Per Cristo nostro Signore. Così sia.

************

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Martedì: misteri della consolazione

  1. discepoli abbraccioGesù consola il vecchio Simeone e il suo popolo (Lc 2,25-35)
  2. Gesù consola la madre vedova del ragazzo morto (Lc 7,11-17)
  3. Gesù consola i discepoli nella notte della tempesta e della paura (Lc 8,22-25; Mt 14, 22-33)
  4. Gesù consola Marta e Maria per la morte del fratello Lazzaro (Gv 11,1-44)
  5. Gesù consola i discepoli di Emmaus (Lc 24,13-35)

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 15 MAGGIO 2017

ALMANACCO DEL 15 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

battesimoMESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 15 MAGGIO

Anche noi rigenerati nel santo battesimo corrispondiamo alla grazia della nostra vocazione ad imitazione dell’Immacolata nostra Madre, applicandoci incessantemente nella cognizione di Dio per sempre meglio conoscerlo, servirlo ed amarlo (Epist. IV, p. 860s.).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

Madonna-stella-ConcesioMADONNA DELLA STELLA
Letture di lunedì 15 maggio 2017
SANT’ ISIDORO L’AGRICOLTORE
Francesco Salmeri
NOVENA A MARIA AUSILIATRICE
Domenico Pasquale Pestarino
NOVENA A SANTA RITA
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE
——————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“ Durante la novena di Pentecoste pregate e digiunate quanto più vi è possibile affinché lo Spirito Santo si diffonda nella Chiesa. …”

(Tratto dal messaggio del 15 maggio 1983)

——————————————————————————-

MADONNA DELLA STELLAMadonna-stella-Concesio

Cellatica – Val Trompia (BS) – 15 maggio 1536

Il santuario della Madonna della Stella nasce su desiderio di Maria, la quale, lascerà sullo spiazzo del colle un bel disegno delle fondamenta di una chiesa. Nel mezzo del disegno era fiorito un giglio di rara bellezza,illuminato dai raggi perpendicolari di una stella ad esso sovrastante.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2014/05/madonna-stella/

——————————————————————————

LETTURE DI LUNEDÌ

15 Maggio 2017

V Settimana di Pasqua (anno A)

“… lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto».”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-lunedi-15-maggio-2017/

——————————————————————————

SANT’ ISIDORO L’AGRICOLTORES. Isidoro l'agricoltore

(ca. 1080-1130 ) 15 maggio

Un bellissimo esempio di sposo e lavoratore che ha trasformato  la sua vita in una preghiera continua e silenziosa ottenendo da Dio non solo numerosi miracoli, ma l’incorruttibilità delle sue spoglie.

La storia e la video-storia su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/sant-isidoro-lagricoltore/

——————————————————————————-

Francesco Salmerifrancesco salmeri

Adolescente (1977 – 1993) 15 maggio

Nel giorno dell’Assunta, il 15 agosto 1977, nasceva a Milazzo Francesco Salmeri, che in breve si rivelò un bimbo pieno di allegria, di intelligenza e di bontà

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/francesco-salmeri/

—————————————————————————-

Domenico Pasquale Pestarino

Sacerdote (1817-1874) 15 maggio

Durante la seconda metà dell’Ottocento, ci fu in Italia tutto un fiorire di figure eccelse in santità, in politica, nelle scienze, nelle arti, nel fondare Congregazioni religiose, Istituti e Movimenti laici ed ecclesiastici, impegnati nella vita contemplativa, ma soprattutto nelle opere sociali, caritatevoli, d’istruzione e formazione.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/domenico-pasquale-pestarino/

————————————————————————–

NOVENA A MARIA AUSILIATRICE08-Maria_Ausiliatrice_part

15 Maggio (consigliata da San Giovanni Bosco)

Don Bosco quando era richiesto di qualche grazia soleva rispondere:  “Se volete ottenere grazie dalla S. Vergine fate una novena” (MB IX, 289). Tale novena, secondo il santo, doveva essere fatta possibilmente “in chiesa, con viva fede”  ed era sempre un atto di fervente omaggio alla SS. Eucaristia.

La novena su http://biscobreak.altervista.org/2014/05/novena-maria-ausiliatrice/

——————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA A MARIA AUSILIATRICE

15 Maggio (consigliata da San Giovanni Bosco)

I giorno

3 Pater, Ave, Gloria al Santissimo Sacramento con la giaculatoria:08-Maria_Ausiliatrice_part

Sia lodato e ringraziato in ogni momento il Santissimo e Divinissimo Sacramento 

3 Salve Regina, con la giaculatoria:

Maria aiuto dei cristiani prega per noi.

Accostarsi ai Sacramenti della riconciliazione e dell’Eucarestia

Dare un’offerta o il proprio lavoro personale per sostenere le opere di apostolato, preferibile a favore della gioventù.

Ravvivare la fede in Gesù Eucarestia e la devozione a Maria Ausiliatrice.

Il consiglio di San Giovanni Bosco: “Per essere cari a Maria Ausiliatrice, bisogna accostarsi con frequenza ai Sacramenti, ricevere il più sovente possibile la Santa Comunione, partecipare alla Messa e compiere opere di carità in onore di Gesù, perchè al Signore piace che si pratichi la carità!”maria ausiliatrice

PREGHIERA A MARIA AUSILIATRICE

Composta da San Giovanni Bosco

(Indulgenza di 3 anni recitata ogni volta. Indulgenza plenaria alle solite condizioni, purché recitata ogni giorno per un mese intero.)

O Maria, Vergine potente, Tu grande illustre presidio della Chiesa; Tu aiuto meraviglioso dei Cristiani; Tu terribile come esercito schierato a battaglia; Tu sola hai distrutto ogni eresia in tutto il mondo; Tu nelle angustie, nelle lotte, nelle strettezze difendici dal nemico e nell’ora della morte accogli l’anima nostra in Paradiso! Amen

**************

NOVENA A SANTA RITA

III° GIORNO

santa ritaVolgo invano intorno il mio sguardo smarrito per il dolore, e non trovo sollievo. ”Al mio cuore avvilito non sorride alcuna speranza  terrena  ed  io  mi  vedo inesorabilmente perduto. Tu però, o cara Santa Rita, che brilli come un astro splendente di luce sovrana nel cielo della Chiesa Cattolica, rischiari il mio tenebroso cammino ed infondi speranza al cuore affranto. Sì! Io confido in te e per te attendo la grazia sospirata… Ottienimi questa grazia da Gesù Crocifisso, per i meriti di quei momenti atroci in cui fu provato il tuo buon cuore, quando per obbedienza ti sei assoggettata al matrimonio con colui che doveva martoriare la tua esistenza e lo hai amato santamente da piangerne desolata la tragica morte. Ottienimi questa grazia per il tuo eroico sacrificio di offrire a Dio i tuoi figli, prima di vederli macchiati di colpa. Oh, quale martirio per il tuo cuore di madre! Per quanto hai voluto soffrire nel chiostro, per quanto Gesù ti ha concesso di soffrire, allo scopo di purificarti con il dolore, per tante ansie e martini, chiedi per me la grazia che ardentemente desidero. Pater, Ave, Gloria

santa rita3RESPONSORIO

(da ripetersi ogni giorno della novena)

Di Rita al nome fuggono febbri, ferite e peste, morbi, dolori, dèmoni e grandine e tempeste.

Rit: Ai ciechi, ai sordi, ai muti. Ai zoppi porgi aita: la prole implori, e tornano i morti a nuova vita. 

Non recano danno i fulmini, né il terremoto o il fuoco: lacci, perigli, insidie, per te non han più loco. Rit. 

Santa degli impossibili la Spagna ti proclama: t’ammirano altri popoli: Cascia il tuo nome acclama. Rit. 

Al divin Padre e al Figlio sia lode, gloria e onore; lode per tutti i secoli al sempiterno Amore. Rit. 

Segnasti, Signore, la tua serva Rita – con il sigillo della tua Carità e Passione.

PREGHIERA (da ripetersi ogni giorno della novena)

O Dio che Ti degnasti di donare a Santa Rita tanta grazia che amò i nemici e nel cuore e sulla fronte portò i segni della tua Carità e Passione, Ti preghiamo, per i suoi meriti e la sua intercessione, di concederci la grazia di perdonare ai nostri nemici e di meditare i dolori della tua Passione, così che conseguiamo il premio da Te promesso, Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen. 

************

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Lunedì: misteri della gioia

  1. L’Annunciazione dell’angelo a Maria Vergine
  2. La visitazione di Maria SS a Santa Elisabetta
  3. La nascita di Gesù nella capanna di Betlemme
  4. La presentazione di Gesù Bambino al Tempio e la purificazione di Maria SS
  5. Il ritrovamento di Gesù al Tempo

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 14 MAGGIO 2017

ALMANACCO DEL 14 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

auto - Ricciardi-accompagna-padre-Pio-il-23-maggio-1954-a-votare-x-amministrativeMESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 14 MAGGIO

Figliuolo, tu non sai cosa produce l’obbedienza. Ecco: per un sì, per un solo sì, fiat secundum verbum tuum, per fare la volontà di Dio, Maria divenne madre dell’altissimo, professandosi sua ancella, ma conservando la verginità che tanto a Dio ed a lei era cara. Per quel sì, pronunziato da Maria santissima, il mondo ottenne la salvezza, l’umanità fu redenta. Facciamo anche noi sempre la volontà di Dio e diciamo anche al Signore sempre sì (FSI, 32)

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

apparizione.montefortinoMADONNA DEL SOCCORSO
MADONNA DEL PILASTRELLO
MADONNA DELL’AMBRO A MONTEFORTINO
Letture di domenica 14 maggio 2017
SAN MATTIA
Santa Maria Domenica Mazzarello
NOVENA A SANTA RITA
NOVENA A SAN MATTIA
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE
——————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

 “I nemici del Papa volevano ucciderlo, ma io l’ho protetto.” (Giovanni Paolo II era a Fatima per l’anniversario dell’attentato) 

(Tratto dal messaggio del 14 maggio 1982)

——————————————————————————-

MADONNA DEL SOCCORSOMadonna_del_Soccorso

Cori (LT – Italia) maggio 1521

(festività la II domenica e lunedì di Maggio)

Una bimba di tre anni di nome Oliva, cercando di raggiungere la madre che si recava a mietere i campi, si perse sui monti di Cori, disorientata da un improvviso temporale. Si riparò sotto una pianta di ginestra dove ebbe l’apparizione della Vergine che per otto giorni la protesse dal maltempo e la nutrì. 

La storia e la preghiera su http://biscobreak.altervista.org/2015/05/madonna-del-soccorso/

——————————————————————————-

MADOpilastrelloNNA DEL PILASTRELLO

09 – 14 – 16 maggio  

Lendinara (RO), Bresso (MI) e Dovera (BG) in ognuna di queste città la Madonna del Pilastrello si è manifestata con prodigi e acque dalle proprietà miracolose

La storia su  http://biscobreak.altervista.org/2014/05/madonna-del-pilastrello/

——————————————————————————-

MADONNA DELL’AMBRO A MONTEFORTINO

Montefortino – Ascoli Piceno – maggio 1000apparizione.montefortino

La cosiddetta Lourdes dei sibillini. “Nel maggio del Mille, la Vergine SS.ma, cinta di straordinario splendore, apparve in questa sacra roccia, all’umile pastorella Santina, muta fin dalla nascita. La fanciulla ottenne il dono della parola in premio delle preghiere ed offerte di fiori …”

La storia dell’apparizione la nascita del santuario e la preghiera su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/madonna-dellambro-a-montefortino/

————————————————————————–

LETTURE DI DOMENICA

14 Maggio 2017

V Domenica del tempo di Pasqua (anno A)

“… «Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me.…”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-domenica-14-maggio-2017/

——————————————————————————

s.mattia apostoloSAN MATTIA

apostolo (I sec.) 14 maggio

Mattia, abbreviazione del nome ebraico Mattatia, che significa dono di Jahvè, fu eletto al posto di Giuda, il traditore, per completare il numero simbolico dei dodici apostoli, raffigurante i dodici figli di Giacobbe e quindi le dodici tribù d’Israele. Secondo gli Atti apocrifi, egli sarebbe nato a Betlemme, da una illustre famiglia della tribù di Giuda. 

In briciole di luce la storia e la video-storia su  http://biscobreak.altervista.org/2013/05/chi-era-san-mattia/

——————————————————————————-

Santa Maria Domenica MazzarelloMadre Mazzarello1

fond. delle figlie di Maria Ausiliatrice (1837-1881) 14 maggio

Il Signore per educare alla Santità questa ragazza si è servito delle circostanze ordinarie della vita quotidiana: la famiglia,  la parrocchia, e l’aiuto di una guida spirituale che è stato don Domenico Pestarino. 

La storia e il film su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/santa-maria-domenica-mazzarello

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA A SANTA RITA

II° GIORNO

lo vedo il sentiero della tua vita, o grande taumaturga di Cascia, seminato di santa rita2tribolazioni e spine pungenti che purtroppo hanno straziato il tuo cuore. Tu sei veramente, o Rita, martire dei più atroci dolori che hai assaporato a poco a poco, fino a vuotarne il calice amaro. Nel considerare il tuo cuore così dolorosamente provato io ritorno dinanzi a te per supplicare la grazia che a Dio chiedo… Tu sai che cosa significa lo spasimo del cuore! Tu conosci il martirio dell’anima perché tanto hai penato, tanto hai sofferto, perciò sarai pronta ad accorrere in mio soccorso. Non è vero forse che il Signore, in questi tempi così dolorosi, ha voluto in modo mirabile far emergere la tua bella figura donandoti i più strepitosi prodigi, perché l’umanità si rivolgesse a te fiduciosa e ne avesse soccorso? Cara Santa, ecco dinanzi a te un’anima desolata che piange e geme; molto spero dal tuo potente aiuto. O Rita, prega il tuo Sposo celeste Gesù, perché io possa conseguire quanto domando al mio Dio, per mezzo del tuo potente patrocinio. Pater, Ave, Gloria 

santa rita3RESPONSORIO
(da ripetersi ogni giorno della novena)

Di Rita al nome fuggono febbri, ferite e peste, morbi, dolori, dèmoni e grandine e tempeste.

Rit: Ai ciechi, ai sordi, ai muti. Ai zoppi porgi aita: la prole implori, e tornano i morti a nuova vita. 

Non recano danno i fulmini, né il terremoto o il fuoco: lacci, perigli, insidie, per te non han più loco. Rit. 

Santa degli impossibili la Spagna ti proclama: t’ammirano altri popoli: Cascia il tuo nome acclama. Rit. 

Al divin Padre e al Figlio sia lode, gloria e onore; lode per tutti i secoli al sempiterno Amore. Rit. 

Segnasti, Signore, la tua serva Rita – con il sigillo della tua Carità e Passione.

PREGHIERA (da ripetersi ogni giorno della novena)

O Dio che Ti degnasti di donare a Santa Rita tanta grazia che amò i nemici e nel cuore e sulla fronte portò i segni della tua Carità e Passione, Ti preghiamo, per i suoi meriti e la sua intercessione, di concederci la grazia di perdonare ai nostri nemici e di meditare i dolori della tua Passione, così che conseguiamo il premio da Te promesso, Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen. 

************

NOVENA A SAN MATTIA

I. Glorioso s. Mattia, che fin dalla vostra giovinezza conduceste una vita sì santa da essere universalmente riguardato come uno dei più degni d’essere elevato al grado d’Apostolo, ottenete a noi tutti la grazia di viver sempre così santamente da edificare con la nostra condotta tutti quanti i nostri prossimi, spargendo da per tutto il buon odore di Gesù Cristo.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli.

II. Glorioso s. Mattia, che, trascelto da Dio medesimo regolatore di tutte le sorti ad entrar nel Collegio Apostolico in sostituzione del perfido Giuda, corrispondeste con tanta fedeltà a così sublime vocazione da scorrere evangelizzando tutto le contrade della Giudea e dell’Etiopia, ottenete a noi tutti la grazia di corrispondere sempre fedelmente a tutti i divini favori, o travagliare incessantemente al bene dei nostri fratelli.

Gloria al Padre…

III. Glorioso s. Mattia, che, dopo aver erudito nella fede di Gesù Cristo un numero infinito di anime, ve lo confermaste con lo spettacolo il più edificante, cioè con l’eroismo con cui affrontaste il martirio e con la generosità con cui dimandaste a Dio il perdono del peccato di coloro che vi seppellivano barbaramente sotto una tempesta di sassi, ottenete a noi tutti la grazia di non temere giammai la persecuzione del mondo, e di soffrir sempre qualunque male piuttosto che violare menomamente la legge santa di Dio.

Gloria al Padre…

************

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Domenica: misteri della gloria

  1. risurrezioneLa risurrezione di Gesù
  2. L’ascensione di Gesù Cristo al cielo
  3. La discesa dello Spirito Santo sopra gli apostoli con Maria SS al cielo.
  4. L’assunzione di Maria Vergine al Cielo
  5. L’incoronazione di Maria SS Regina degli Angeli e dei Santi, del cielo e della terra.

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 13 MAGGIO 2017

ALMANACCO DEL 13 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

maria in preghieraMESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 13 MAGGIO.

Non allontanarti dall’altare senza versare lagrime di dolore e di amore per Gesù, crocifisso per la tua eterna salute. La Vergine Addolorata ti terrà compagnia e ti sarà di dolce ispirazione (LdP, 66).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

Fatima1MARIA SS. DI FATIMA E I SUOI SEGRETI
 Fatima a Portogruaro
APPARIZIONI alle GHIAIE di BONATE
LA GRANDE MEDIATRICE di MARIENFRIED
Letture di sabato 13 maggio 2017
SANT’ANDREA FOURNET
Santa Giuliana di Norwich
Rosario dell’Immacolata di Marienfried
Preghiera alla Madonna di Fatima
NOVENA A SANTA RITA
NOVENA A SAN MATTIA
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE
——————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“  … non parlate della pace, ma iniziate a vivere la pace; non parlate della preghiera, ma iniziate a vivere la preghiera. …”

(Tratto dal messaggio del 25 maggio 2005)

——————————————————————————-

Maria SS. di Fatima e i suoi segreti

13 maggio 1917

madonna_di_fatimaLa Madonna di Fatima apparve a tre pastorelli: Lucia Dos Santos, di dieci anni, Giacinta e Francisco Marto, di sette e nove anni, per sei volte, dal 13 maggio al 13 ottobre del 1917. Viene come Madre per richiamare gli uomini alla conversione, alla preghiera e alla penitenza. Lei desidera risparmiare all’umanità i castighi che la minacciano a causa del peccato che ha invaso il mondo.

La storia e i video e il film  su  http://biscobreak.altervista.org/2013/05/maria-ss-ma-di-fatima-e-i-suoi-segreti/

——————————————————————————-

FATIMA A PORTOGRUAROFATIMA2

Italia – 13 maggio1954

Si trova in Veneto il primo santuario dedicato in Italia alla Madonna di Fatima esattamente poco tempo dopo il riconoscimento delle apparizioni da parte della Chiesa.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2014/05/fatima-portogruaro/

——————————————————————————-

APPARIZIONI alle GHIAIE di BONATE

13 maggio 1944 – MARIA REGINA DELLA FAMIGLIARegina della Famiglia_Ghiaie di Bonate

La parrocchia di Ghiaie di Bonate, si trova nella diocesi di Bergamo. Le apparizioni incominciano durante la II Guerra Mondiale il 13 maggio 1944 ad una bimba di appena 7 anni: Adelaide Roncalli. Apparizioni che vennero poi  confermate dalla Madonna ad un veggente riconosciuto dalla Chiesa in Amazzonia

La storia di Maria Regina della Famiglia apparsa ad Adelaide Roncalli con video e Filmato scaricabile gratuitamente. Su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/apparizioni-alle-ghiaie-di-bonate/

…………………………………………………………………………..

LA GRANDE MEDIATRICE Marienfried2

Marienfried – 13 maggio 1940

Era il 13 maggio 1940, il lunedì di Penteco­ste, Barbara Ruess di 16 anni stava ripercorrendo la strada a ritroso nel bosco per trovare il rosario perso il giorno prima. Riconobbe in seguito in lei, la “Grande Mediatrice di tutte le grazie”

La storia delle apparizioni i messaggi e la preghiera di consacrazione su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/la-grande-mediatrice-di-marienfried/

————————————————————————–

LETTURE DI SABATO

13 Maggio 2017

IV Settimana di Pasqua (anno A)

“… chi crede in me, anch’egli compirà le opere che io compio […] E qualunque cosa chiederete nel mio nome, la farò,…”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-sabato-13-maggio-2017/

——————————————————————————

SANT’ANDREA FOURNETSANT’ ANDREA FOURNET

fondatore (1752-1834) 13 maggio

Se qualcuno è stanco di sentire narrazioni di pietà straordinaria dei santi durante la loro infanzia, potrà riavere sollievo dalla vicenda di Andrea Fournet. In reazione a una madre troppo pia ed insistente si dichiarò tediato dalla fede religiosa 

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/sant-andrea-fournet/

——————————————————————————-

Santa Giuliana di Norwich

Mistica inglese (1342-1416) 13 maggio

Santa Giuliana è considerata una delle più grandi mistiche della storia. All’età di trent’anni, soffrendo per una grave malattia e credendosi prossima alla morte, Giuliana avrebbe avuto una serie di intense visioni. In una di queste riuscì a descrivere minuziosamente la passione di Cristo.

Il misticismo di Santa Giuliana su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/santa-giuliana-di-norwich/

——————————————————————————-

NOVENA A SANTA RITAsanta rita4

13 Maggio

Sotto il peso e tra le angosce del dolore, io ricorro a te che tutti chiamano la Santa degli impossibili,nella fiducia di ricevere presto aiuto. Ti prego, libera il mio povero cuore dalle angustie che da ogni parte l’opprimono e ridona la calma a questo spirito che geme, sempre pieno d’affanni...

La novena a Santa Rita su  http://biscobreak.altervista.org/2014/05/novena-santa-rita/

——————————————————————————-

Marienfried2ROSARIO DELL’IMMACOLATA

13 maggio 1940

La Madonna a Marienfried nel 1946 chiese anche di pregare il Rosario dell’Immacolata, dicendo che questo è il “Rosario delle grazie”. Pregatelo per le singole anime, per le comunità e per i popoli. Il Rosario dell’Immacolata” è una potente preghiera per strappare il potere a Satana attraverso l’intercessione di Maria.

Su http://biscobreak.altervista.org/2015/12/rosario-dellimmacolata/

——————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

Preghiera alla Madonna di Fatima

13 MAGGIO

Fatima1

Maria, Madre di Gesù e della Chiesa, noi abbiamo bisogno di Te. Desideriamo la luce che si irradia dalla tua bontà, il conforto che ci proviene dal tuo Cuore Immacolato, la carità e la pace di cui Tu sei Regina.

Ti affidiamo con fiducia le nostre necessità perché Tu le soccorra, i nostri dolori perché Tu li lenisca, i nostri mali perché Tu li guarisca, i nostri corpi perché Tu li renda puri, i nostri cuori perché siano colmi di amore e di contrizione, e le nostre anime perché con il tuo aiuto si salvino.

Ricorda, Madre di bontà, che alle tue preghiere Gesù nulla rifiuta.

Concedi sollievo alle anime dei defunti, guarigione agli ammalati, prezza ai giovani, fede e concordia alle famiglie, pace all’umanità. Richiama gli erranti sul retto sentiero, donaci molte vocazioni e santi Sacerdoti, proteggi il Papa, i Vescovi e la santa Chiesa di Dio.

Maria, ascoltaci e abbi pietà di noi. Volgi a noi i tuoi occhi misericordiosi. Dopo questo esilio mostra a noi Gesù, frutto benedetto del tuo grembo, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria. Amen.

***********

NOVENA A SANTA RITA

dal 13 Maggio

I° GIORNO (13 maggio)

O eccelsa taumaturga Santa Rita, rivolgi i santa rita4tuoi occhi pietosi verso di me, che tanto soffro e piango!… Tu vedi il mio povero cuore circondato di spine, sanguinante dolore… Tu vedi, o cara Santa, che i miei occhi non hanno più lacrime, perché tante ne hanno versate! Stanco e sfiduciato sento che la stessa preghiera mi muore sulle labbra… Dovrò disperare in simile frangente della mia vita? Deh, vieni, o Rita, vieni in mio soccorso ed aiuto! Non sei tu chiamata dal popolo cristiano: Santa degli Impossibili, avvocata dei casi disperati?. Ebbene, onora tale titolo implorando per me la grazia che a Dio domando… Tutti proclamano le tue glorie, tutti narrano i prodigi più strepitosi per tuo mezzo operati da Dio, io solo rimarrò deluso, perché da te non ascoltato? No! Ti prego di intercedere per me presso Gesù, perché abbia pietà dei miei affanni, e per tuo mezzo, o buona Rita, io possa ottenere quanto il mio cuore ardentemente desidera. Pater, Ave, Gloria 

 RESPOSORIO (da ripetersi ogni giorno della novena)

Di Rita al nome fuggono febbri, ferite e peste, morbi, dolori, dèmoni e grandine e tempeste.

santa rita3Rit: Ai ciechi, ai sordi, ai muti. Ai zoppi porgi aita: la prole implori, e tornano i morti a nuova vita. 

Non recano danno i fulmini, né il terremoto o il fuoco: lacci, perigli, insidie, per te non han più loco. Rit. 

Santa degli impossibili la Spagna ti proclama: t’ammirano altri popoli: Cascia il tuo nome acclama. Rit. 

Al divin Padre e al Figlio sia lode, gloria e onore; lode per tutti i secoli al sempiterno Amore. Rit. 

Segnasti, Signore, la tua serva Rita – con il sigillo della tua Carità e Passione.

PREGHIERA (da ripetersi ogni giorno della novena)

O Dio che Ti degnasti di donare a Santa Rita tanta grazia che amò i nemici e nel cuore e sulla fronte portò i segni della tua Carità e Passione, Ti preghiamo, per i suoi meriti e la sua intercessione, di concederci la grazia di perdonare ai nostri nemici e di meditare i dolori della tua Passione, così che conseguiamo il premio da Te promesso, Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen. 

************

NOVENA A SAN MATTIA

I. Glorioso s. Mattia, che fin dalla vostra giovinezza conduceste una vita sì santa da essere universalmente riguardato come uno dei più degni d’essere elevato al grado d’Apostolo, ottenete a noi tutti la grazia di viver sempre così santamente da edificare con la nostra condotta tutti quanti i nostri prossimi, spargendo da per tutto il buon odore di Gesù Cristo.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli.

II. Glorioso s. Mattia, che, trascelto da Dio medesimo regolatore di tutte le sorti ad entrar nel Collegio Apostolico in sostituzione del perfido Giuda, corrispondeste con tanta fedeltà a così sublime vocazione da scorrere evangelizzando tutto le contrade della Giudea e dell’Etiopia, ottenete a noi tutti la grazia di corrispondere sempre fedelmente a tutti i divini favori, o travagliare incessantemente al bene dei nostri fratelli.

Gloria al Padre…

III. Glorioso s. Mattia, che, dopo aver erudito nella fede di Gesù Cristo un numero infinito di anime, ve lo confermaste con lo spettacolo il più edificante, cioè con l’eroismo con cui affrontaste il martirio e con la generosità con cui dimandaste a Dio il perdono del peccato di coloro che vi seppellivano barbaramente sotto una tempesta di sassi, ottenete a noi tutti la grazia di non temere giammai la persecuzione del mondo, e di soffrir sempre qualunque male piuttosto che violare menomamente la legge santa di Dio.

Gloria al Padre…

************

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Sabato: misteri della fede

  1. cananea_PretiGesù loda la grande fede della cananea (Mt 15,28)
  2. Gesù ammira la fede che il centurione ha nella sua Parola (Mt 8,1-11; Lc 7,1-10)
  3. Gesù sostiene la fede di Giairo (Lc 8,40-42.49-56; Mc 5, 21-24.35-43; Mt 9,18-19. 23-26)
  4. Gesù rimprovera la poca fede dei suoi discepoli (Lc 8,25; Mc 4,40;Mt 8,26)
  5. Gesù chiede se troverà la fede al suo ritorno (Lc 18,1-8)

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 12 MAGGIO 2017

ALMANACCO DEL 12 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

MESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 12 MAGGIOmaria ed eucarestia

Rammentati di ciò che avveniva nel cuore della nostra celeste Madre appiè della croce. Ella per l’esuberanza del dolore rimase impietrita dinanzi al Figlio crocifisso, ma non puoi dire che ne fosse abbandonata. Anzi quando meglio l’amò di allora che soffriva e non poteva neppur piangere? (Epist. III, p. 189)

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

madonna della misericordia riminiMADONNA DEI CAPPUCCINI
MADONNA DELLA MISERICORDIA DI RIMINI
Letture di venerdì 12 maggio 2017
Beata Imelda Lambertini
San Filippo di Agira
NOVENA A SAN MATTIA
NOVENA ALLA MADONNA DI FATIMA
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE
——————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“  … non parlate della pace, ma iniziate a vivere la pace; non parlate della preghiera, ma iniziate a vivere la preghiera. …”

(Tratto dal messaggio del 12 maggio 2006)

——————————————————————————-

casalpusterlengo.2MADONNA DEI CAPPUCCINI

Casalpusterlengo – (LO) Italia – maggio 1574 

Nel 14° secolo un giovane vasaio pio e devoto mosso da una speciale devozione modellò con tenera argilla una statua della Vergine, ma non gli riusciva di modellare bene le teste della Madonna e del Bambino. Mentre si sforzava si trovò accanto uno sconosciuto vestito da pellegrino che gli offri il suo aiuto. …

La storia della miracolosa immagine e delle apparizioni su http://biscobreak.altervista.org/2014/05/madonna-dei-cappuccini/

——————————————————————————-

MADONNA DELLA MISERICORDIA DI RIMINI

Madonna della Misericordia12 maggio 1850

L’immagine della Madonna della Misericordia nella chiesa di Sa dalla sera dell’11 maggio 1850 mosse gli occhi. Il giorno consecutivo la notizia dilagò per la città e fuori. Il miracolo si ripetette, ad intervalli, per otto mesi consecutivi.

Il prodigio degli occhi vivi e la preghiera su http://biscobreak.altervista.org/2015/05/madonna-della-misericordia-di-rimini/

——————————————————————————-

LETTURE DI VENERDÌ

12 Maggio 2017

IV Settimana di Pasqua (anno A)

“…«Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me». …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-venerdi-12-maggio-2017/ 

——————————————————————————

Beata Imelda Lambertinisantino_imelda

Novizia domenicana (1322–1333) 12 maggio

Bellissime le figure di questi santi bambini, che riescono a raggiungere vette di spiritualità impensate. Ed è proprio in questa purezza di cuore che Dio trova fertile terreno per dare a tutti noi un grande esempio di umiltà e di abbandono.

La storia, la video-storia e l’invocazione su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/beata-imelda-lambertini/

——————————————————————————-

san filippo di agira1SAN FILIPPO DI AGIRA

Sacerdote esorcista (VII-VIII) 12 maggio

Dopo aver ricevuto da Dio il dono del miracolo e la forza di vincere le forze del male, svolse principalmente la sua missione ad Agira, cittadina siciliana. San Giovanni Paolo II disse di lui, che in mezzo a difficoltà e persecuzioni aveva «vissuto in semplicità ed integralità il Vangelo»

La storia del famoso esorcista siciliano con un video di alcune sue particolarissime processioni su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/san-filippo-di-agira/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA A SAN MATTIA

I. Glorioso s. Mattia, che fin dalla vostra giovinezza conduceste una vita sì santa da essere universalmente riguardato come uno dei più degni d’essere elevato al grado d’Apostolo, ottenete a noi tutti la grazia di viver sempre così santamente da edificare con la nostra condotta tutti quanti i nostri prossimi, spargendo da per tutto il buon odore di Gesù Cristo.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli.

II. Glorioso s. Mattia, che, trascelto da Dio medesimo regolatore di tutte le sorti ad entrar nel Collegio Apostolico in sostituzione del perfido Giuda, corrispondeste con tanta fedeltà a così sublime vocazione da scorrere evangelizzando tutto le contrade della Giudea e dell’Etiopia, ottenete a noi tutti la grazia di corrispondere sempre fedelmente a tutti i divini favori, o travagliare incessantemente al bene dei nostri fratelli.

Gloria al Padre…

III. Glorioso s. Mattia, che, dopo aver erudito nella fede di Gesù Cristo un numero infinito di anime, ve lo confermaste con lo spettacolo il più edificante, cioè con l’eroismo con cui affrontaste il martirio e con la generosità con cui dimandaste a Dio il perdono del peccato di coloro che vi seppellivano barbaramente sotto una tempesta di sassi, ottenete a noi tutti la grazia di non temere giammai la persecuzione del mondo, e di soffrir sempre qualunque male piuttosto che violare menomamente la legge santa di Dio.

Gloria al Padre…

************

NOVENA ALLA MADONNA DI FATIMA

(dal 4 al 12 maggio e in qualsiasi periodo dell’anno)

madonna_di_fatima9° giorno – 12 Maggio

O Vergine Addolorata che manifestasti a Fatima il tuo Cuore circondato di spine chiedendo consolazione e premettendo in compenso la grazia di una buona morte, la conversione della Russia ed il finale trionfo del tuo Cuore Immacolato, fa’ che seguendo il desiderio del Cuore di Gesù siamo fedeli nell’offrirti il tributo di riparazione e d’amore da Te chiesto nei primi Sabati del mese, onde essere partecipi delle grazie promesse.

Ave Maria…

Madonna del Rosario di Fatima, prega per noi

************

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DELL’11 MAGGIO 2017

 

ALMANACCO DEL 11 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

comunione bimbaMESSAGGIO DI PADRE PIO

PER IL 11 MAGGIO

L’umiltà e la carità vanno di pari passo. L’una glorifica e l’altra santifica. L’umiltà e la purezza dei costumi sono ali che elevano fino a Dio e quasi divinizzano (T, 54)

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

LA MADONNA DELLO SCOGLIO
SANTA MARIA DELLA MISERICORDIA
Letture di giovedì 11 maggio 2017
SANT’IGNAZIO DA LAGONI
Ven. Zeffirino Namuncurà
NOVENA A SAN MATTIA
NOVENA ALLA MADONNA DI FATIMA
Novena a San Leopoldo Mandić
I 15 giovedì di Santa Rita
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE
——————————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

“… vi chiamo stasera a liberarvi dalle vostre difficoltà con la preghiera…”  

(Tratto dal messaggio del 11 maggio 1990)

——————————————————————————-

LA MADONNA DELLO SCOGLIOLA MADONNA DELLO SCOGLIO1

L’11 maggio 1968 la Madonna appare su una rupe a Cosimo Fragomeni (Fratel Cosimo), umile pastore di 14 anni: è la prima di una serie di manifestazioni e di miracoli che nel corso degli anni hanno attratto migliaia di fedeli.

La storia delle apparizioni e le richieste di Maria SS a Fratel Cosimo su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/la-madonna-dello-scoglio/

——————————————————————————-

SANTA MARIA DELLA MISERICORDIA

Castelleone (CR) Italia – 11 maggio 1511

Castelleone-CR-2Al Santuario di Santa Maria della Misericordia è stata concessa l’indulgenza plenaria in due ricorrenze religiose dell’anno: il primo novembre, solennità di tutti i Santi e l’11 maggio,  anniversario della prima apparizione. Qui la veggente venne punita con il mutismo e la menomazione fino al compiersi delle richieste di Maria SS. 

Il racconto delle apparizioni e la nascita del santuario su http://biscobreak.altervista.org/2014/05/santa-maria-della-misericordia/

——————————————————————————-

LETTURE DI GIOVEDÌ

11 Maggio 2017

IV Settimana di Pasqua (anno A)

“… chi accoglie colui che io manderò, accoglie me; chi accoglie me, accoglie colui che mi ha mandato».…”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-giovedi-11-maggio-2017/

——————————————————————————-

S. IGNAZIO da LAGONI1SANT’IGNAZIO DA LAGONI

Frate cappuccino (1701–1781) 11 maggio

Una testimonianza contemporanea racconta che qualche volta,   durante la preghiera, si elevava da terra. Sia in vita che dopo la morte gli furono attribuite molte guarigioni. Scettico sulla scienza medica preferiva i seguenti rimedi: credere in Dio e stare saldi nella preghiera. 

La storia e la video-storia  su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/sant-ignazio-da-lagoni/

——————————————————————————-

VEN. ZEFFIRINO NAMUNCURÀ

aspirante salesiano (1886-1905) 11 maggio

E’ passato più di un secolo dalla morte, avvenuta nell’Ospedale dei Fatebenefratelli in Roma, del Ven. Zeffirino Namuncurà, figlio dell’ultimo Re (Cacico) della Pampa argentina, alunno dei Missionari Salesiani.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/ven-zeffirino-namuncura/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA A SAN MATTIA

I. Glorioso s. Mattia, che fin dalla vostra giovinezza conduceste una vita sì santa da essere universalmente riguardato come uno dei più degni d’essere elevato al grado d’Apostolo, ottenete a noi tutti la grazia di viver sempre così santamente da edificare con la nostra condotta tutti quanti i nostri prossimi, spargendo da per tutto il buon odore di Gesù Cristo.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli.

II. Glorioso s. Mattia, che, trascelto da Dio medesimo regolatore di tutte le sorti ad entrar nel Collegio Apostolico in sostituzione del perfido Giuda, corrispondeste con tanta fedeltà a così sublime vocazione da scorrere evangelizzando tutto le contrade della Giudea e dell’Etiopia, ottenete a noi tutti la grazia di corrispondere sempre fedelmente a tutti i divini favori, o travagliare incessantemente al bene dei nostri fratelli.

Gloria al Padre…

III. Glorioso s. Mattia, che, dopo aver erudito nella fede di Gesù Cristo un numero infinito di anime, ve lo confermaste con lo spettacolo il più edificante, cioè con l’eroismo con cui affrontaste il martirio e con la generosità con cui dimandaste a Dio il perdono del peccato di coloro che vi seppellivano barbaramente sotto una tempesta di sassi, ottenete a noi tutti la grazia di non temere giammai la persecuzione del mondo, e di soffrir sempre qualunque male piuttosto che violare menomamente la legge santa di Dio.

Gloria al Padre…

************

NOVENA ALLA MADONNA DI FATIMA

(dal 4 al 12 maggio e in qualsiasi periodo dell’anno)

madonna_di_fatima8° giorno – 11 Maggio

O Vergine Santissima che manifestasti ai pastorelli il desiderio che fosse innalzato a Fatima un Santuario in onore del tuo Santissimo Rosario, concedici un profondo amore per i misteri della nostra Redenzione che si commemorano nella recita del Rosario, per vivere in modo da godere dei suoi preziosi frutti, i più eccelsi che la Santissima Trinità abbia concesso alla famiglia umana.

Ave Maria…

Madonna del Rosario di Fatima, prega per noi 

************

Novena a San Leopoldo Mandić

DA RIPETERE PER 9 GIORNI CONSECUTIVI

O San Leopoldo, arricchito dall’Eterno divin Padre di tanti tesori di grazia a favore di quanti a te ricorrono, ti preghiamo di ottenerci una viva fede e una ardente carità, per cui ci teniamo sempre uniti a Dio nella sua santa grazia. Gloria al Padre

O San Leopoldo, fatto dal divin Salvatore strumento perfetto della sua infinita misericordia nel sacramento della penitenza, ti preghiamo di ottenerci la grazia di confessarci spesso e bene, per poter avere sempre l’anima nostra monda da ogni colpa e realizzare in noi la perfezione alla quale Egli ci chiama. Gloria al Padre… 

san leopoldo Mandic.1O San Leopoldo, vaso eletto dei doni dello Spirito Santo, da te abbondantemente trasfusi in tante anime, ti preghiamo di ottenerci di essere liberati da tante pene e afflizioni che ci opprimono, o di avere la forza di sopportare tutto con pazienza per acquistarci meriti per il cielo. Gloria al Padre… 

O San Leopoldo, che durante la tua vita mortale nutristi un tenerissimo amore alla Madonna, nostra dolce madre, e ne fosti ricambiato con tanti favori, ora che sei felice vicino a Lei, pregala per noi affinché guardi alle nostre miserie e si mostri sempre nostra madre misericordiosa. Ave Maria… 

O San Leopoldo, che avesti sempre tanta compassione per le umane sofferenze e consolasti tanti afflitti, vieni in nostro aiuto; nella tua bontà non ci abbandonare, ma consola anche noi concedendoci la grazia che domandiamo. Così sia.

************

I 15 giovedì di Santa Rita

14° giovedì … ( 11 / 05 / 2017 )
S. Rita arricchita di doni celesti         Virtù:  confidenza

Santa-Rita-muoreIn S. Rita noi ammiriamo, in una successione non interrotta, miracoli e grazie straordinarie. Il candido sciame d’api che entra ed esce dalla sua bocca in culla, il suo prodigioso ingresso in monastero, la spina che le ferì la fronte, il dono di guarigione non ci ricordano che una minima parte delle grazie straordinarie ond’è adorna la nostra Santa. E il dono dei miracoli si mantiene sempre vivo e cresce dopo la sua morte. I secoli trascorsi non servono che a magnificarli di più, a far ricorrere a Lei con viva fiducia e sempre più i popoli, dalla fama dei prodigi, sono mossi ad invocare l’eroina di Cascia come Santa degli impossibili.

I doni celesti debbono avviare la tua confidenza in Dio. Nelle difficoltà della vita, nelle angustie, nelle avversità cerca Dio e sarai consolata. La confidenza nel Signore sia la base di tutta la vita. Dove le tue forze vengono meno, abbandonati con fiducia nelle braccia del Redentore, il quale ti ha creata, è vero, senza di te, ma non vuole salvarti se non con la tua cooperazione.

Ossequio. Nelle preoccupazioni confida nel Signore e proponi di voler nei pericoli interporre l’intercessione di S. Rita.

Preghiera. – O gloriosa S. Rita, che formasti l’oggetto delle compiacenze di Dio e fosti da Lui arricchita dei più grandi favori e resa potente col dono dei miracoli, ti muova a pietà di noi deboli ed infermi, esposti a mille tentazioni e pericoli. Il grande potere a te concesso converti a bene nostro. Ora che vivi beata e gloriosa, nella sicurezza della perpetua unione con Dio, puoi meglio adoperarti affinchè sul nostro capo siano versate a larga mano le celesti benedizioni, e per mezzo di queste grazie e benedizioni divine, viva e forte vigoreggi nell’animo la confidenza nel Cielo. Deh! Ottienici che, spogliandoci della troppo fallace fiducia nei mezzi umani, cresca in noi quella nei divini. L’anima nostra si affidi tutta al Signore, sicchè speri nel Signore più che nelle proprie forze, nel proprio ingegno, nella propria potenza o in quella di ogni creatura. Impetraci questa confidenza, o grande Santa; e ai piedi della tua immagine gloriosa, noi promettiamo di custodirla come un tesoro e di benedirtene per sempre. Così sia.

Prega per noi, S. Rita
Affinchè siamo degni delle promesse di Cristo

Orazione. – O Dio, che ti degnasti di concedere a S. Rita il gran dono di amare i nemici e di portare nel cuore i segni del tuo amore e sulla fronte i segni della tua passione, concedi a noi, per la sua intercessione e per i suoi meriti, di perdonare i nostri nemici e di meditare i dolori della tua passione, cos’ da conseguire il premio promesso ai miti e a quelli che piangono. Amen.

Padre, Ave, Gloria.

************  

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Giovedì: misteri della luce ultima cena_ridotta

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 10 MAGGIO 2017

ALMANACCO DEL 10 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

benedizione7MESSAGGIO DI PADRE PIO  PER IL 10 MAGGIO

Non siate talmente dediti all’attività di Marta da dimenticare il silenzio o l’abbandono di Maria. La Vergine, che sì bene concilia l’uno e l’altro ufficio, vi sia di dolce modello e d’ispirazione (CE, 45).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

angeloMADONNA DEL CASTELLOCCHIO
Letture di mercoledì 10 maggio 2017
SAN GIOVANNI D’AVILA
Beato Nicolò Abergati
Miracoli di Nicolò Abergati
SUOR MARIA LATASTE
NOVENA A SAN MATTIA
NOVENA ALLA MADONNA DI FATIMA
Novena a San Leopoldo Mandić
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE
——————————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

“Io vi parlo perchè desidero parlare ancora. Voi cercate di dar retta ai miei consigli. 

(Tratto dal messaggio del 10 maggio 1984)

——————————————————————————-

MADONNA DEL CASTELLOCCHIO

Castellonchio 4Graffignano (AQ) Italia – 10 maggio

Per tre volte la Madonna apparve ad alcuni pastori e successivamente in sogno ad un’inferma  chiedendole la costruzione di un santuario nel luogo dove lei stessa fece nevicare fuori stagione.

La storia dell’apparizione e del santuario, dei miracoli e delle preghiere su http://biscobreak.altervista.org/2014/05/madonna-del-castellonchio/

——————————————————————————-

LETTURE DI MERCOLEDÌ

10 Maggio 2017

IV Settimana di Pasqua (anno A)

“… Le cose dunque che io dico, le dico così come il Padre le ha dette a me».

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-mercoledi-10-maggio-2017/

——————————————————————————

SAN GIOVANNI D’AVILA5Saint_John_of_Ávila

sacerdote e dottore della chiesa (1500-1569) 10 maggio

La storia di un sacerdote di origine ebraica figlio di genitori convertiti, accusato e assolto dall’inquisizioneamico di S. Ignazio di Loyola e consigliere di S. Teresa d’Avila.

La storia e il video della proclamazione a dottore della chiesa su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/san-giovanni-davila/

——————————————————————————-

BEATO NICOLÒ ALBERGATI 1BEATO NICOLÒ ALBERGATI

Vescovo (1375-1443) 10 maggio

Impresa impossibile quella di Nicolò che dall’età di 18 anni era diventato monaco certosino, presiedere un concilio della Chiesa come legato papale, superando ogni più rosea aspettativa. Divenne Vescovo di Bologna nel 1417.

La storia e il video-documentario su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/beato-nicolo-albergati/

—————————————————————————–

Miracoli di Nicolò AlbergatiBEATO NICOLÒ ALBERGATI 5

10 maggio

Nel corso dei secoli numerose guarigioni, e prodigiose apparizioni svilupparono il culto verso il cardinale certosino ora beato Nicolò Albergati, delle cui spoglie il cervello rimase miracolosamente incorrotto.

Alcuni miracoli del monaco certosino su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/miracoli-di-nicolo-albergati/

—————————————————————————–

angelo 2SUOR MARIA LATASTE

mistica francese (1822-1847) 10 maggio

Il carattere irrequieto e orgoglioso verrà trasformata da Dio come un diamante grezzo, per dare luce al mondo con gli insegnamenti diretti del Signore, il quale le parlerà tanto anche degli angeli e la porterà con se a soli 25 anni, come le aveva promesso.

La storia, i suoi scritti sugli angeli e le sue profezie su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/suor-marie-lataste/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA A SAN MATTIA

I. Glorioso s. Mattia, che fin dalla vostra giovinezza conduceste una vita sì santa da essere universalmente riguardato come uno dei più degni d’essere elevato al grado d’Apostolo, ottenete a noi tutti la grazia di viver sempre così santamente da edificare con la nostra condotta tutti quanti i nostri prossimi, spargendo da per tutto il buon odore di Gesù Cristo.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli.

II. Glorioso s. Mattia, che, trascelto da Dio medesimo regolatore di tutte le sorti ad entrar nel Collegio Apostolico in sostituzione del perfido Giuda, corrispondeste con tanta fedeltà a così sublime vocazione da scorrere evangelizzando tutto le contrade della Giudea e dell’Etiopia, ottenete a noi tutti la grazia di corrispondere sempre fedelmente a tutti i divini favori, o travagliare incessantemente al bene dei nostri fratelli.

Gloria al Padre…

III. Glorioso s. Mattia, che, dopo aver erudito nella fede di Gesù Cristo un numero infinito di anime, ve lo confermaste con lo spettacolo il più edificante, cioè con l’eroismo con cui affrontaste il martirio e con la generosità con cui dimandaste a Dio il perdono del peccato di coloro che vi seppellivano barbaramente sotto una tempesta di sassi, ottenete a noi tutti la grazia di non temere giammai la persecuzione del mondo, e di soffrir sempre qualunque male piuttosto che violare menomamente la legge santa di Dio.

Gloria al Padre…

************

sesta-apparizione-madonna-di-fatimaNOVENA ALLA MADONNA DI FATIMA

(dal 4 al 12 maggio e in qualsiasi periodo dell’anno)

7° giorno10 Maggio  

O Salute degli infermi, quando i pastorelli Ti chiesero di guarire alcuni ammalati rispondesti che avresti resa la salute ad alcuni e non ad altri, ci insegnasti che la malattia è un dono prezioso di Dio e un mezzo di salvezza. Donaci una conformità alla volontà di Dio nelle contrarietà della vita tale che non solamente non ci lamentiamo, ma benediciamo il Signore che ci offre un mezzo per soddisfare in questo modo le pene temporali meritate per i nostri peccati.

Ave Maria…

Madonna del Rosario di Fatima, prega per noi 

************

Novena a San Leopoldo Mandić

DA RIPETERE PER 9 GIORNI CONSECUTIVI

O San Leopoldo, arricchito dall’Eterno divin Padre di tanti tesori di grazia a favore di quanti a te ricorrono, ti preghiamo di ottenerci una viva fede e una ardente carità, per cui ci teniamo sempre uniti a Dio nella sua santa grazia. Gloria al Padre

O San Leopoldo, fatto dal divin Salvatore strumento perfetto della sua infinita misericordia nel sacramento della penitenza, ti preghiamo di ottenerci la grazia di confessarci spesso e bene, per poter avere sempre l’anima nostra monda da ogni colpa e realizzare in noi la perfezione alla quale Egli ci chiama. Gloria al Padre… 

san leopoldo Mandic.1O San Leopoldo, vaso eletto dei doni dello Spirito Santo, da te abbondantemente trasfusi in tante anime, ti preghiamo di ottenerci di essere liberati da tante pene e afflizioni che ci opprimono, o di avere la forza di sopportare tutto con pazienza per acquistarci meriti per il cielo. Gloria al Padre… 

O San Leopoldo, che durante la tua vita mortale nutristi un tenerissimo amore alla Madonna, nostra dolce madre, e ne fosti ricambiato con tanti favori, ora che sei felice vicino a Lei, pregala per noi affinché guardi alle nostre miserie e si mostri sempre nostra madre misericordiosa. Ave Maria… 

O San Leopoldo, che avesti sempre tanta compassione per le umane sofferenze e consolasti tanti afflitti, vieni in nostro aiuto; nella tua bontà non ci abbandonare, ma consola anche noi concedendoci la grazia che domandiamo. Così sia.

************  

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Mercoledì: misteri della misericordia

  • PastoreGesù incontra la Samaritana al pozzo di Giacobbe (Gv 4,1-42)
  • Gesù va in cerca della pecorella smarrita (Lc 15,4-7)
  • Gesù annuncia la misericordia del Padre che accoglie il figliol prodigo (Lc 15,11-32)
  • Gesù perdona la donna adultera e chi ha molto peccato (Gv 8,1-9; Lc 7,36-50; Gv 21, 15-19)
  • Gesù accoglie il ladrone in Paradiso (Lc 23,39-43)

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 9 MAGGIO 2017

ALMANACCO DEL 9 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

sorriso36MESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 9 MAGGIO

Maria ti converta in gioia tutti i dolori della vita (GC, 24).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

SANTA MARIA DI MERINO
MADONNA DEL BOSCO
Letture di martedì 9 maggio 2017
San Pacomio
Aldo Moro
 I 13 martedì di S. Antonio da Padova
NOVENA A SAN MATTIA
NOVENA ALLA MADONNA DI FATIMA
Novena a San Leopoldo Mandić
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE
——————————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

Alla Croce blu la Madonna ha chiesto ad Ivan di pregare per le vocazioni, le chiamate sacerdotali e religiose.

(Tratto dal messaggio del 9 maggio 2005)

——————————————————————————-

SANTA MARIA DI MERINO

Vieste (FG) Italia / 8-10 maggio

A Vieste dall’8 al 10 Maggio si celebra una delle ricorrenze più importanti del Gargano: la Festa Patronale di Santa Maria di Merino. Un evento che appassiona i fedeli, ma che allo stesso tempo offre ai visitatori l’occasione per entrare nel vivo della cultura e della tradizione locale.

La storia e il video su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/santa-maria-di-merino/

——————————————————————————-

Madonna del Bosco Imbersago1MADONNA DEL BOSCO

Il Santuario deve la sua origine ad un’apparizione della Madonna, il 9 maggio 1617, a tre pastorelli del luogo, che stavano pascolando le pecore vicino a dei grossi castagni, ma già si tramandava che sulla cima di quei castagni fosse apparsa una bellissima Signoracircondata da luci e melodie celestiali.

La storia, i video e la preghiera su  http://biscobreak.altervista.org/2013/05/santuario-della-madonna-del-bosco/

——————————————————————————-

LETTURE DI MARTEDÌ

09 Maggio 2017

IV Settimana di Pasqua (anno A)

“… voi non credete perché non fate parte delle mie pecore.   …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-martedi-9-maggio-2017/

——————————————————————————

SAN PACOMIOSan Pacomio

abate (ca. 292-346) 9 maggio

Studi recenti hanno sottolineato la grande importanza di Pacomio  quale  fondatore della vita monastica cenobitica,  indicando invece S. Antonio Abate come l’iniziatore del monachesimo eremitico.

La storia e un video sul monachesimo eremitico su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/san-pacomio/

——————————————————————————-

moro2ALDO MORO

Terziario francescano (1916 – 1978) 9 maggio

“Giorno della memoria” in ricordo di Aldo Moro e di tutte le vittime del terrorismo.

In una calda primavera un gruppo di terroristi composto da brigatisti rossi, dopo averne trucidato la scorta, rapì Aldo Moro, presidente della Democrazia Cristiana. Nei giorni della sua prigionia, Moro scriveva: ”Io perdono tutti’. Come Gesu’, uomo di misericordia assoluta’.

La storia del presidente della Democrazia Cristiana Aldo Moro e un documentario sui fatti e i misteri su  http://biscobreak.altervista.org/2016/05/aldo-moro/

—————————————————————————–

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

I 13 martedì di s. Antonio da Padova

OTTAVO MARTEDI’

S. Antonio modello di purezza

santantonio da padovaIddio formando l’uomo unì in mirabile armonia lo spirito e la materia, sostanze affatto diverse, in modo però che fra l’anima e il corpo regnasse indisturbata e perfetta la pace. Il peccato vi scatenò la tempesta: l’anima ed il corpo diventarono eterni nemici, sempre in guerra. Scrive l’Apostolo Paolo: “La carne ha desideri contrari allo spirito: lo spirito poi ha desideri contrari alla carne”. Tutti si è tentati: ma la tentazione non è male: è male il cedere. Non è umiliante essere tentati: è umiliante acconsentire. Bisogna vincere: per questo occorre preghiera e fuga dalle occasioni. S. Antonio ebbe la grazia di essere rifugiato fanciullo innocente all’ombra del Santuario della Vergine Madre; e sotto lo sguardo maternamente carezzevole di lei fiorì bello il giglio della sua purità, che mantenne sempre in tutta la sua verginale freschezza. Com’è la nostra purezza? Siamo delicati? Osserviamo fedelmente tutti i doveri del nostro stato? Un pensiero, un affetto, un desiderio, un atto meno che puri, possono irreparabilmente derubarci questo prezioso tesoro.

Miracolo del Santo

S. Antonio si ammalò una volta in un convento di monaci nella diocesi di Limoges. Lo assisteva un infermiere travagliato da una gagliarda tentazione. Avutane notizia il Santo per rivelazione divina, scoprendogli la tentazione lo rimproverò dolcemente e al tempo stesso gli fece indossare la sua tonaca. Cosa meravigliosa! Non appena la tonaca che aveva toccato le carni immacolate dell’uomo di Dio, ricoprì le membra dell’infermiere, la tentazione svanì. Egli confessò di poi, che da quel giorno, portando la veste di Antonio, mai sentì più la tentazione impura.

3 Pater, 3 AveMaria, 3 Gloria al Padre.

Responsorio: Se cerchi miracoli, la morte, l’errore, la calamità, il demonio, la lebbra fuggono, gli infermi si alzano sani.

Cedono il mare, le catene; i giovani ed i vecchi, chiedono e riacquistano le membra e le cose perdute. Spariscono i pericoli, cessa il bisogno; lo raccontino quanti lo provano, lo dicano i padovani. Cedono il mare, le catene; i giovani ed i vecchi, chiedono e riacquistano le membra e le cose perdute. Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo. Cedono il mare, le catene; i giovani ed i vecchi, chiedono e riacquistano le membra e le cose perdute. Prega per noi, beato Antonio e siam fatti degni delle promesse di Cristo.

Orazione: O Dio, rallegri la tua Chiesa la preghiera votiva del beato Antonio tuo Confessore e Dottore affinché sia sempre munita di aiuti spirituali e meriti di godere le gioie eterne. Per Cristo nostro Signore. Così sia.

************

NOVENA A SAN MATTIA

I. Glorioso s. Mattia, che fin dalla vostra giovinezza conduceste una vita sì santa da essere universalmente riguardato come uno dei più degni d’essere elevato al grado d’Apostolo, ottenete a noi tutti la grazia di viver sempre così santamente da edificare con la nostra condotta tutti quanti i nostri prossimi, spargendo da per tutto il buon odore di Gesù Cristo.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli.

II. Glorioso s. Mattia, che, trascelto da Dio medesimo regolatore di tutte le sorti ad entrar nel Collegio Apostolico in sostituzione del perfido Giuda, corrispondeste con tanta fedeltà a così sublime vocazione da scorrere evangelizzando tutto le contrade della Giudea e dell’Etiopia, ottenete a noi tutti la grazia di corrispondere sempre fedelmente a tutti i divini favori, o travagliare incessantemente al bene dei nostri fratelli.

Gloria al Padre…

III. Glorioso s. Mattia, che, dopo aver erudito nella fede di Gesù Cristo un numero infinito di anime, ve lo confermaste con lo spettacolo il più edificante, cioè con l’eroismo con cui affrontaste il martirio e con la generosità con cui dimandaste a Dio il perdono del peccato di coloro che vi seppellivano barbaramente sotto una tempesta di sassi, ottenete a noi tutti la grazia di non temere giammai la persecuzione del mondo, e di soffrir sempre qualunque male piuttosto che violare menomamente la legge santa di Dio.

Gloria al Padre…

************

NOVENA ALLA MADONNA DI FATIMA

(dal 4 al 12 maggio e in qualsiasi periodo dell’anno)

6° giorno – 9 Maggio  sesta-apparizione-madonna-di-fatima

O Rifugio dei peccatori che esortasti i pastorelli di Fatima a pregare Dio per quei poveri infelici che rifiutano la legge di Dio non cadano nell’inferno e dicesti a uno di essi che il vizio della carne precipita il più gran numero di anime nelle fiamme infernali, donaci, insieme a un grande orrore per il peccato, specie per quello dell’impurità, compassione e zelo per la salvezza delle anime che vivono in grande pericolo di dannarsi eternamente.

Ave Maria…

Madonna del Rosario di Fatima, prega per noi

************

Novena a San Leopoldo Mandić

DA RIPETERE PER 9 GIORNI CONSECUTIVI

O San Leopoldo, arricchito dall’Eterno divin Padre di tanti tesori di grazia a favore di quanti a te ricorrono, ti preghiamo di ottenerci una viva fede e una ardente carità, per cui ci teniamo sempre uniti a Dio nella sua santa grazia. Gloria al Padre

O San Leopoldo, fatto dal divin Salvatore strumento perfetto della sua infinita misericordia nel sacramento della penitenza, ti preghiamo di ottenerci la grazia di confessarci spesso e bene, per poter avere sempre l’anima nostra monda da ogni colpa e realizzare in noi la perfezione alla quale Egli ci chiama. Gloria al Padre… 

san leopoldo Mandic.1O San Leopoldo, vaso eletto dei doni dello Spirito Santo, da te abbondantemente trasfusi in tante anime, ti preghiamo di ottenerci di essere liberati da tante pene e afflizioni che ci opprimono, o di avere la forza di sopportare tutto con pazienza per acquistarci meriti per il cielo. Gloria al Padre… 

O San Leopoldo, che durante la tua vita mortale nutristi un tenerissimo amore alla Madonna, nostra dolce madre, e ne fosti ricambiato con tanti favori, ora che sei felice vicino a Lei, pregala per noi affinché guardi alle nostre miserie e si mostri sempre nostra madre misericordiosa. Ave Maria… 

O San Leopoldo, che avesti sempre tanta compassione per le umane sofferenze e consolasti tanti afflitti, vieni in nostro aiuto; nella tua bontà non ci abbandonare, ma consola anche noi concedendoci la grazia che domandiamo. Così sia.

************  

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Martedì: misteri della consolazione

  • discepoli abbraccioGesù consola il vecchio Simeone e il suo popolo (Lc 2,25-35)
  • Gesù consola la madre vedova del ragazzo morto (Lc 7,11-17)
  • Gesù consola i discepoli nella notte della tempesta e della paura (Lc 8,22-25; Mt 14, 22-33)
  • Gesù consola Marta e Maria per la morte del fratello Lazzaro (Gv 11,1-44)
  • Gesù consola i discepoli di Emmaus (Lc 24,13-35)

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DELL’8 MAGGIO 2017

ALMANACCO DELL’8 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

serio messaMESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER L’8 MAGGIO

L’umanità vuole la sua parte. Anche Maria, la Madre di Gesù, sapeva che attraverso la morte di lui si operava la redenzione del genere umano, eppure ella stessa ha pianto e sofferto, e quanto sofferto (GC, 21).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

FESTA DELLA MAMMA – FESTA DI MARIA
Letture di lunedì 8 maggio 2017
SAN VITTORE IL MORO
L’impronta di San Michele
LA SUPPLICA ALLA MADONNA DI POMPEI
NOVENA A SAN MATTIA
NOVENA ALLA MADONNA DI FATIMA
Novena a San Leopoldo Mandić
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE 
——————————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

 “…Non posso darvi altri messaggi se non mettete in pratica quelli che vi ho già dati.”

(Tratto dal messaggio del 8 maggio 1989)

——————————————————————————-

FESTA DELLA MAMMA – FESTA DI MARIA

PalmariggiMontevergine1Grandi feste l’ 8 maggio in tutta italia Da Pompei a Barletta, da Cussanio a Palmeriggi, da nord a sud della nostra penisola, processioni si susseguono a feste di paese per rendere grazie alla Madre di Nostro Signore, la Mamma tra le mamme…

Le celebrazioni mariane più famose, con video e preghiere su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/festa-della-mamma-festa-di-maria/

——————————————————————————-

LETTURE DI LUNEDÌ

08 Maggio 2017

IV settimana di Pasqua (anno A)

“… le virtù del Buon Pastore. È una poesia “universale”, che parla a tutti: consola gli afflitti nella loro disperazione, e incoraggia le persone sole nel loro isolamento.  …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-lunedi-8-maggio-2017/

——————————————————————————

San-Michele-ArcangeloL’IMPRONTA DI SAN MICHELE

8 maggio 940

L’ 8 maggio 940,  l’Arcangelo San Michele Arcangelo fece la terza  apparizione lasciando un segno tangibile e duraturo della sua presenza tra noi.

Il luogo e la storia della terza apparizione dell’Arcangelo San Michele, il suo santuario e il video-servizio su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/limpronta-di-san-michele/

—————————————————————————–

san-vittoreSAN VITTORE IL MORO

martire (303) 8 maggio

Guardia pretoriana ma cristiana, venne arrestato, lasciato privo di  cibo e sottoposto a tormenti come il piombo fuso sulle piaghe, ma non cedette all’idolatria acquistandosi anche la devozione del grande S. Ambrogio.

La storia e la video-storia su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/san-vittore-il-moro/

——————————————————————————-

Madonna di Pompei4LA SUPPLICA ALLA MADONNA DI POMPEI

8 maggio

Il vero testo della Supplica alla Madonna di Pompei scritta dal Beato Bartolo Longo da recitare a Mezzogiorno dell’8 maggio e della prima domenica di ottobre.

La supplica su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/supplica-alla-madonna-di-pompei/

—————————————————————————–

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

SUPPLICA ALLA MADONNA DI POMPEI

– O Augusta Regina delle vittorie, o Vergine sovrana del Paradiso, al cui nome potente si rallegrano i cieli e tremano per terrore gli abissi, o Regina gloriosa del Santissimo Rosario, noi tutti, avventurati figli vostri, che la bontà vostra ha prescelti in questo secolo ad innalzarvi un Tempio in Pompei, qui prostrati ai vostri piedi, in questo giorno solennissimo della festa dei novelli vostri trionfi sulla terra degl’idoli e dei demoni, effondiamo con lacrime gli affetti del nostro cuore, e con la confidenza di figli vi esponiamo le nostre miserie.

05-Madonna_di_PompeiDeh! da quel trono di clemenza ove sedete Regina, volgete, o Maria, lo sguardo vostro pietoso verso di noi, su tutte le nostre famiglie, sull’Italia, sull’Europa, su tutta la Chiesa; e vi prenda compassione degli affanni in cui volgiamo e dei travagli che ne amareggiano la vita. Vedete, o Madre, quanti pericoli nell’anima e nel corpo ne circondano: quante calamità e afflizioni ne costringono! O Madre, trattenete il braccio della giustizia del vostro Figliuolo sdegnato e vincete colla clemenza il cuore dei peccatori: sono pur nostri fratelli e figli vostri, che costarono sangue al dolce Gesù, e trafitture di coltello al vostro sensibilissimo Cuore. Oggi mostratevi a tutti, qual siete, Regina di pace e di perdono.

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

– È vero, è vero che noi per primi, benché vostri figliuoli, coi peccati torniamo a crocifiggere in cuor nostro Gesù, e trafiggiamo novellamente il vostro Cuore. Sì, lo confessiamo, siamo meritevoli dei più aspri flagelli. Ma Voi ricordatevi che sulla vetta del Golgota raccoglieste le ultime stille di quel sangue divino e l’ultimo testamento del Redentore moribondo. E quel testamento di un Dio, suggellato col sangue di un Uomo-Dio, vi dichiarava Madre nostra, Madre dei peccatori. Voi, dunque, come nostra Madre, siete la nostra Avvocata, la nostra Speranza. E noi gementi stendiamo a Voi le mani supplichevoli, gridando: Misericordia!

Pietà vi prenda, o Madre buona, pietà di noi, delle anime nostre, delle nostre famiglie, dei nostri parenti, dei nostri amici, dei nostri fratelli estinti, e soprattutto dei nostri nemici, e di tanti che si dicono cristiani, e pur dilacerano il Cuore amabile del vostro Figliuolo. Pietà, deh! pietà oggi imploriamo per le nazioni traviate, per tutta l’Europa, per tutto il mondo, che torni pentito al cuor vostro. Misericordia per tutti, o Madre di Misericordia.

Madonna di Pompei.2jpgSalve, Regina,…

– Che vi costa, o Maria, l’esaudirci? Che vi costa il salvarci? Non ha Gesù riposto nelle vostre mani tutti i tesori delle sue grazie e delle sue misericordie? Voi sedete coronata Regina alla destra del vostro Figliuolo, circondata di gloria immortale su tutti i cori degli Angeli. Voi distendete il vostro dominio per quanto son distesi i cieli, e a Voi la terra e le creature tutte che in essa abitano sono soggette. Il vostro dominio si estende fino all’inferno, e Voi sola ci strappate dalle mani di Satana, o Maria.

Voi siete l’Onnipotente per grazia. Voi dunque potete salvarci. Che se dite di non volerci aiutare, perché figli ingrati ed immeritevoli della vostra protezione, diteci almeno a chi altri mai  dobbiamo ricorrere per essere liberati da tanti flagelli.

Ah, no! Il vostro Cuore di Madre non patirà di veder noi, vostri figli, perduti. Il Bambino che noi vediamo sulle vostre ginocchia, e la mistica corona che miriamo nella vostra mano, c’ispirano fiducia che noi saremo esauditi. E noi confidiamo pienamente in Voi, ci gettiamo ai vostri piedi, ci abbandoniamo come deboli figli tra le braccia della più tenera fra le madri, ed oggi stesso, sì, oggi da Voi aspettiamo le sospirate grazie.

Salve, Regina,…

Chiediamo la benedizione a Maria.

Un’ultima grazia noi ora vi chiediamo, o Regina, che non potete negarci in questo giorno solennissimo. Concedete a tutti noi l’amore vostro costante, e in modo speciale la vostra materna Madonna di Pompeibenedizione. No, non ci leveremo dai vostri piedi, non ci staccheremo dalle vostre ginocchia, finché non ci avrete benedetti.

Benedite, o Maria, in questo momento, il Sommo Pontefice. Ai prischi allori della vostra Corona, agli antichi trionfi del vostro Rosario, onde siete chiamata Regina delle vittorie, deh! aggiungete ancor questo, o Madre: concedete il trionfo alla Religione e la pace alla umana società. Benedite il nostro Vescovo, i Sacerdoti e particolarmente tutti coloro che zelano l’onore del vostro Santuario.

Benedite infine tutti gli Associati al vostro novello Tempio di Pompei, e quanti coltivano e promuovono la divozione al vostro Santo Rosario.

O Rosario benedetto di Maria; Catena dolce che ci rannodi a Dio; Vincolo di amore che ci unisci agli Angeli; Torre di salvezza negli assalti d’inferno; Porto sicuro nel comune naufragio, noi non ti lasceremo mai più. Tu ci sarai conforto nell’ora di agonia; a te l’ultimo bacio della vita che si spegne. E l’ultimo accento delle smorte labbra sarà il nome vostro soave, Regina del Rosario della Valle di Pompei, o Madre nostra cara, o unico Rifugio dei peccatori, o sovrana Consolatrice dei mesti. Siate ovunque benedetta, oggi e sempre, in terra e in cielo. Così sia.

Salve, Regina,…

************

NOVENA A SAN MATTIA

I. Glorioso s. Mattia, che fin dalla vostra giovinezza conduceste una vita sì santa da essere universalmente riguardato come uno dei più degni d’essere elevato al grado d’Apostolo, ottenete a noi tutti la grazia di viver sempre così santamente da edificare con la nostra condotta tutti quanti i nostri prossimi, spargendo da per tutto il buon odore di Gesù Cristo.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli.

II. Glorioso s. Mattia, che, trascelto da Dio medesimo regolatore di tutte le sorti ad entrar nel Collegio Apostolico in sostituzione del perfido Giuda, corrispondeste con tanta fedeltà a così sublime vocazione da scorrere evangelizzando tutto le contrade della Giudea e dell’Etiopia, ottenete a noi tutti la grazia di corrispondere sempre fedelmente a tutti i divini favori, o travagliare incessantemente al bene dei nostri fratelli.

Gloria al Padre…

III. Glorioso s. Mattia, che, dopo aver erudito nella fede di Gesù Cristo un numero infinito di anime, ve lo confermaste con lo spettacolo il più edificante, cioè con l’eroismo con cui affrontaste il martirio e con la generosità con cui dimandaste a Dio il perdono del peccato di coloro che vi seppellivano barbaramente sotto una tempesta di sassi, ottenete a noi tutti la grazia di non temere giammai la persecuzione del mondo, e di soffrir sempre qualunque male piuttosto che violare menomamente la legge santa di Dio.

Gloria al Padre…

************

NOVENA ALLA MADONNA DI FATIMAFATIMA

(dal 4 al 12 maggio e in qualsiasi periodo dell’anno)

5° giorno8 maggio

O Regina della Pace e Madre nostra pietosa, mentre sull’Europa incombeva l’immane sciagura della guerra mondiale, indicasti ai pastorelli di Fatima il modo di liberarci da tante calamità con la recita del Rosario e la pratica della penitenza, ottienici da Dio che fioriscano tra noi con la fede e con le virtù cristiane la pace e la prosperità pubblica, per l’onore tuo e del tuo Figlio divino.

Ave Maria…

Madonna del Rosario di Fatima, prega per noi 

************

Novena a San Leopoldo Mandić

DA RIPETERE PER 9 GIORNI CONSECUTIVI

O San Leopoldo, arricchito dall’Eterno divin Padre di tanti tesori di grazia a favore di quanti a te ricorrono, ti preghiamo di ottenerci una viva fede e una ardente carità, per cui ci teniamo sempre uniti a Dio nella sua santa grazia. Gloria al Padre

O San Leopoldo, fatto dal divin Salvatore strumento perfetto della sua infinita misericordia nel sacramento della penitenza, ti preghiamo di ottenerci la grazia di confessarci spesso e bene, per poter avere sempre l’anima nostra monda da ogni colpa e realizzare in noi la perfezione alla quale Egli ci chiama. Gloria al Padre… 

san leopoldo Mandic.1O San Leopoldo, vaso eletto dei doni dello Spirito Santo, da te abbondantemente trasfusi in tante anime, ti preghiamo di ottenerci di essere liberati da tante pene e afflizioni che ci opprimono, o di avere la forza di sopportare tutto con pazienza per acquistarci meriti per il cielo. Gloria al Padre… 

O San Leopoldo, che durante la tua vita mortale nutristi un tenerissimo amore alla Madonna, nostra dolce madre, e ne fosti ricambiato con tanti favori, ora che sei felice vicino a Lei, pregala per noi affinché guardi alle nostre miserie e si mostri sempre nostra madre misericordiosa. Ave Maria… 

O San Leopoldo, che avesti sempre tanta compassione per le umane sofferenze e consolasti tanti afflitti, vieni in nostro aiuto; nella tua bontà non ci abbandonare, ma consola anche noi concedendoci la grazia che domandiamo. Così sia.

************  

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Lunedì: misteri della gioia

L’Annunciazione dell’angelo a Maria Vergine

La visitazione di Maria SS a Santa Elisabetta

La nascita di Gesù nella capanna di Betlemme

La presentazione di Gesù Bambino al Tempio e la purificazione di Maria SS

Il ritrovamento di Gesù al Tempo

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 7 MAGGIO 2017

ALMANACCO DEL 7 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

padre pio maria bacioMESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 7 MAGGIO

O Maria, mamma dolcissima dei sacerdoti mediatrice e dispensatrice di tutte le grazie, dal profondo del mio cuore ti prego, ti supplico e ti scongiuro a ringraziare oggi, domani, sempre, Gesù il frutto benedetto del tuo seno (AP).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

Molchenskaya1L’icona Molchenskaya
Letture di domenica 7 maggio 2017
S. Rosa Venerini
Antea Gianetti
NOVENA A SAN MATTIA
NOVENA ALLA MADONNA DI FATIMA
Novena a San Leopoldo Mandić
NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE
——————————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

“… Sii felice, perché io sono tua madre che ti ama con tutto il cuore. … dì ai tuoi amici che mio Figlio ed io, saremo sempre con loro quando ci cercheranno e invocheranno…”

(Tratto dal messaggio del 7 maggio 1985)

——————————————————————————-

icona Molchenskaya1L’icona Molchenskaya

Busynovo, Russia – 7 Maggio

Secondo la tradizione, la miracolosa Icona Molchenskaya è stata trovata nel villaggio di Busynovo, vicino a Mosca, nel 17 ° secolo da una ragazza cieca e da sua madre. Nonostante l’opposizione e gli atti di forza del governo russo, la Madre Dio continua a donare grazie di guarigione ai suoi devoti figli.

La storia della miracolosa icona su  http://biscobreak.altervista.org/2016/05/licona-molchenskaya/

——————————————————————————-

LETTURE DI DOMENICA

07 Maggio 2017

IV DOMENICA DI PASQUA (ANNO A)

“… se uno entra attraverso di me, sarà salvato; entrerà e uscirà e troverà pascolo…”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-domenica-7-maggio-2017/

——————————————————————————

S. Rosa VeneriniRosa_Venerini

(1656–1728) 7 maggio

Per non cedere alla
tentazione
 di evitare un opera buona a causa dei giudizi altrui, arrivò a scrivere sotto la suola delle sue scarpe: “Che diranno?”. Appena una tentazione di rispetto umano le si affacciava alla mente, rispondeva immediatamente: “Il che diranno lo tengo sotto i piedi“. Questa era Rosa Venerini, completamente immersa nella volontà di Dio. 

In briciole di luce la storia e la video-storia in inglese e spagnolo su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/santa-rosa-venerini/

——————————————————————————

ANTEA GIANETTI

Laica (1570-1630) 7 maggio

Detta “Madonna Antea” aveva una preghiera potente che otteneva grandi favori da Dio e grazie a casa Savoia riuscì a spargere la devozione alle anime del purgatorio e alla Vergine del Suffragio in tutta Europa.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/antea-gianetti/

——————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

NOVENA A SAN MATTIA

I. Glorioso s. Mattia, che fin dalla vostra giovinezza conduceste una vita sì santa da essere universalmente riguardato come uno dei più degni d’essere elevato al grado d’Apostolo, ottenete a noi tutti la grazia di viver sempre così santamente da edificare con la nostra condotta tutti quanti i nostri prossimi, spargendo da per tutto il buon odore di Gesù Cristo.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli.

II. Glorioso s. Mattia, che, trascelto da Dio medesimo regolatore di tutte le sorti ad entrar nel Collegio Apostolico in sostituzione del perfido Giuda, corrispondeste con tanta fedeltà a così sublime vocazione da scorrere evangelizzando tutto le contrade della Giudea e dell’Etiopia, ottenete a noi tutti la grazia di corrispondere sempre fedelmente a tutti i divini favori, o travagliare incessantemente al bene dei nostri fratelli.

Gloria al Padre…

III. Glorioso s. Mattia, che, dopo aver erudito nella fede di Gesù Cristo un numero infinito di anime, ve lo confermaste con lo spettacolo il più edificante, cioè con l’eroismo con cui affrontaste il martirio e con la generosità con cui dimandaste a Dio il perdono del peccato di coloro che vi seppellivano barbaramente sotto una tempesta di sassi, ottenete a noi tutti la grazia di non temere giammai la persecuzione del mondo, e di soffrir sempre qualunque male piuttosto che violare menomamente la legge santa di Dio.

Gloria al Padre…

************

NOVENA ALLA MADONNA DI FATIMA

(dal 4 al 12 maggio e in qualsiasi periodo dell’anno)

4° giorno – 7 Maggio FATIMA

O Regina del santo Rosario che portasti tra le mani una corona di candidi grani e tanto insistesti che recitassimo il santo Rosario per ottenere le grazie di cui abbiamo bisogno, infondici un grande amore alla preghiera, specie al tuo Rosario, modello di orazione vocale e mentale, da non lasciar passare il giorno senza recitarlo con la debita attenzione e devozione.

Ave Maria…

Madonna del Rosario di Fatima, prega per noi

************

Novena a San Leopoldo Mandić

DA RIPETERE PER 9 GIORNI CONSECUTIVI

O San Leopoldo, arricchito dall’Eterno divin Padre di tanti tesori di grazia a favore di quanti a te ricorrono, ti preghiamo di ottenerci una viva fede e una ardente carità, per cui ci teniamo sempre uniti a Dio nella sua santa grazia. Gloria al Padre

O San Leopoldo, fatto dal divin Salvatore strumento perfetto della sua infinita misericordia nel sacramento della penitenza, ti preghiamo di ottenerci la grazia di confessarci spesso e bene, per poter avere sempre l’anima nostra monda da ogni colpa e realizzare in noi la perfezione alla quale Egli ci chiama. Gloria al Padre… 

san leopoldo Mandic.1O San Leopoldo, vaso eletto dei doni dello Spirito Santo, da te abbondantemente trasfusi in tante anime, ti preghiamo di ottenerci di essere liberati da tante pene e afflizioni che ci opprimono, o di avere la forza di sopportare tutto con pazienza per acquistarci meriti per il cielo. Gloria al Padre… 

O San Leopoldo, che durante la tua vita mortale nutristi un tenerissimo amore alla Madonna, nostra dolce madre, e ne fosti ricambiato con tanti favori, ora che sei felice vicino a Lei, pregala per noi affinché guardi alle nostre miserie e si mostri sempre nostra madre misericordiosa. Ave Maria… 

O San Leopoldo, che avesti sempre tanta compassione per le umane sofferenze e consolasti tanti afflitti, vieni in nostro aiuto; nella tua bontà non ci abbandonare, ma consola anche noi concedendoci la grazia che domandiamo. Così sia.

************

Novena alla Madonna di Pompei

PER IMPETRARE GRAZIE NEI CASI PIU’ DISPERATI 

da ripetere per nove giorni consecutivi  

O Santa Caterina da Siena, mia Protettrice e Maestra, tu che Madonna di Pompeiassisti dal cielo i tuoi devoti allorché recitano il Rosario di Maria, assistimi in questo momento e degnati di recitare insieme con me la Novena alla Regina del Rosario che ha posto il trono delle sue grazie nella Valle di Pompei, affinché per tua intercessione io ottenga la desiderata grazia. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. 

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Madonna di Pompei6O Vergine Immacolata e Regina del Santo Rosario, Tu, in questi tempi di morta fede e di empietà trionfante hai voluto piantare il tuo seggio di Regina e di Madre sull’antica terra di Pompei soggiorno di morti pagani. Da quel luogo dove erano adorati gli idoli e i demoni, Tu oggi, come Madre della divina grazia, spargi dappertutto i tesori delle celesti misericordie. Deh! Da quel trono ove regni pietosa, rivolgi, o Maria, anche sopra di me gli occhi tuoi benigni, ed  abbi pietà di me che ho tanto bisogno del tuo soccorso. Mòstrati anche a me,  come a tanti altri ti sei dimostrata, vera Madre di misericordia : mentre io con tutto il cuore Ti saluto e Ti invoco mia Regina del Santo Rosario.

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Prostrata ai piedi del tuo trono, o grande e gloriosa Signora, l’anima mia Ti venera tra gemiti ed affanni ond’è oppressa oltre misura. In queste angustie ed agitazioni in cui mi Madonna di Pompei2trovo, io alzo confidente gli occhi a Te, che Ti sei degnata di eleggere per tua dimora le campagne di poveri e abbandonati contadini. E là, di fronte alla città ed all’anfiteatro ove regna silenzio e rovina, Tu come Regina delle Vittorie, levasti la tua voce potente per chiamare d’ogni parte d’Italia e del mondo cattolico i devoti tuoi figli ad erigerti un Tempio. Deh! Ti muovi alfine a pietà di quest’anima mia che giace avvilita nel fango. Pietà di me, o Signora, pietà di me che sono oltremodo ripieno di miseria e di umiliazioni. Tu che sei lo sterminio dei demoni difendimi da questi nemici che mi assediano. Tu che sei l’Aiuto dei cristiani , traimi da queste tribolazioni in cui verso miserevolmente.Tu che sei la Vita nostra, trionfa della morte che minaccia l’anima mia in questi pericoli in cui trovasi esposta; ridonami la pace, la tranquillità, l’amore, la salute. Amen.

Salve Regina…

Rosario di PompeiAh! Il sentire che tanti sono stati da Te beneficati solo perché ricorsi a Te con fede, m’infonde novella lena e coraggio d’invocarti in mio soccorso. Tu già promettesti a S. Domenico che chi vuole le grazie con il tuo Rosario le ottiene; ed io col tuo Rosario in mano oso ricordarti , o Madre, le tue sante promesse. Anzi Tu stessa ai dì nostri operi continui prodigi per chiamare i tuoi figli a onorarti nel Tempio di Pompei. Tu dunque vuoi  tergere le nostre lacrime, vuoi lenire i nostri affanni! Ed io col cuore sulle labbra, con viva fede Ti chiamo e T’invoco: Madre mia!…Madre cara!…Madre bella!…Madre dolcissima, aiutami! Madre e Regina del Santo Rosario di Pompei, non più tardare a stendermi la mano tua potente per salvarmi: chè il ritardo, come vedi, mi porterebbe alla rovina.

Salve Regina…

Madonna di Pompei5E a chi altri mai io dovrò ricorrere, se non a Te che sei il Sollievo dei miserabili, Conforto degli abbandonati, la Consolazione degli afflitti? Oh, io te lo confesso, l’anima mia è miserabile, gravata da enormi colpe, meritevole di ardere nell’inferno, indegna di ricevere grazie! Ma non sei Tu la Speranza di chi dispera, la Madre di Gesù, unicomediatore tra l’uomo e Dio, la potente nostra Avvocata presso il trono dell’Altissimo, il Rifugio dei peccatori ? Deh! Solo che tu dì una parola in mio favore al tuo Figlio, ed Egli mi esaudirà. Chiedigli, dunque, o Madre, questa grazia di cui tanto io ho bisogno. (Si domandi la grazia che si vuole). Tu sola puoi ottenermela: Tu che sei l’unica speranza mia, la mia consolazione, la mia dolcezza, la vita mia. Così spero. Amen. 

Salve Regina…

Madonna di Pompei3O Vergine e Regina del santo Rosario, Tu che sei la Figlia del Padre Celeste, la Madre dei Figliuol divino, la Sposa dello Spirito Santo; Tu che tutto puoi presso la Santissima Trinità, devi impetrarmi questa grazia tanto a me necessaria, purché non sia di ostacolo alla mia salvezza eterna. (Si ripeta la grazia che si desidera). Te la domando per la tua Immacolata Concezione, per la tua divina Maternità, per i tuoi gaudi, per i tuoi dolori, per i tuoi trionfi. Te la domando per il Cuore del tuo amoroso Gesù, per quei nove mesi che lo portasti nel seno, per gli stenti della sua vita, per l’acerba sua Passione, per la sua morte in Croce, per il Nome suo santissimo, per il suo Preziosissimo Sangue. Te la domando per il Cuore tuo dolcissimo, nel Nome tuo glorioso, o Maria, che sei Stella del mareSignora potenteMadre di dolorePorta del Paradiso  e Madre di ogni grazia. In Te confido, da Te tutto spero. Tu mi hai da salvare. Amen.

Salve Regina…

Regina del Santo Rosario, prega per noi. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo

PREGHIAMO O Dio, il tuo unico Figlio ci ha acquistato con la sua vita, morte e risurrezione i beni della salvezza eterna: concedi anche a noi che, venerando questi misteri del Santo Rosario della Vergine Maria, imitiamo ciò che contengono e otteniamo ciò che promettono. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

ORAZIONE a S. Domenico e a S. Caterina da Siena per ottenere le grazie dalla S. Vergine di Pompei

Madonna di Pompei4O Santo sacerdote di Dio e glorioso Patriarca San Domenico, che fosti l’amico, il figliuolo prediletto e il confidente della celeste Regina, e tanti prodigi operasti per virtù del S. Rosario; e tu, Santa Caterina da Siena, figliuola primaria di quest’ordine del Rosario e potente mediatrice presso il trono di Maria e presso il Cuore di Gesù, da cui avesti cambiato il cuore: voi, Santi miei cari, guardate le mie necessità e abbiate pietà dello stato in cui mi trovo. Voi aveste in terra il cuore aperto ad ogni altrui miseria e la mano potente a sovvenirla, ora in Cielo non è venuta meno né la vostra carità, né la vostra potenza. Pregate per me la madre del Rosario ed il Figliuolo Divino, giacchè ho gran fiducia che per mezzo vostro ho da conseguire la grazia che tanto desidero. Amen.

Tre Gloria al Padre…  

************  

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Domenica: misteri della gloria

risurrezioneLa risurrezione di Gesù

L’ascensione di Gesù Cristo al cielo

La discesa dello Spirito Santo sopra gli apostoli con Maria SS al cielo.

L’assunzione di Maria Vergine al Cielo

L’incoronazione di Maria SS Regina degli Angeli e dei Santi, del cielo e della terra.

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO DEL 6 MAGGIO 2017

ALMANACCO DEL 6 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

croce e MariaMESSAGGIO DI PADRE PIO

PER IL 6 MAGGIO

Se Gesù si manifesta, ringraziatelo; e se si occulta, ringraziatelo pure: tutto è scherzo d’amore. La Vergine clemente e pia continui ad ottenervi dalla ineffabile bontà del Signore la forza di sostenere sino alla fine tante prove di carità che vi dona. Io mi auguro che arriverete a spirare con Gesù sulla Croce; e possiate in lui dolcemente esclamare: “Consummatum est” (AdFP, 563)

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

LA VERGINE DI LUJÁN
SANTA MARIA BELLA
Letture di sabato 06 maggio 2017
Santi Mariano e Giacomo
Beata Anna Rosa Gattorno
IL PRODIGIO DEL SS CROCIFISSO
NOVENA A SAN MATTIA
NOVENA ALLA MADONNA DI FATIMA
Novena a San Leopoldo Mandić
NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE 
——————————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE

 “Spesso le preghiere gridate ad alta voce allontanano Gesù, perché a volte gli uomini vogliono vincere con le loro forze, e allora non c’è più posto per Dio. …”

(Tratto dal messaggio del 3 maggio 1985)

——————————————————————————-

LA VERGINE DI LUJÀN

Madre dei poveri e degli umili  – ARGENTINA

III° sab dopo pasqua

La tradizione sulla devozione della Madonna di racconta che Antonio Farías Sáa, un contadino di Santiago del Estero, nel secondo decennio del 1600 volle costruire un altare devozionale nella sua casa e per questo ordinò a San Paolo, in Brasile, una statua raffigurante l’Immacolata Concezione di Maria.

La storia e la video-storia su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/la-vergine-di-lujan/ 

——————————————————————————

SANTA MARIA BELLA

Cantù (CO) Italia – primi di maggio del 1543 

Una giovane ragazza in pena per il mancato sostentamento della sua famiglia, riuscirà a Cantù, in Lombardia, a toccare con la sua fiduciosa e accorata preghiera, il cuore della Vergine, venerata sotto il nome di Santa Maria Bella, la quale commossa accorre in suo aiuto.

La storia e la preghiera su http://biscobreak.altervista.org/2014/05/santa-maria-bella/

—————————————————————————-

LETTURE DI SABATO

06 Maggio 2017

Sabato della III settimana di Pasqua

“… È lo Spirito che dà la vita, la carne non giova a nulla…”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-sabato-6-maggio-2017/

——————————————————————————.

Santi Mariano e GiacomoMariano e Giacomo

martiri (259) 6 maggio 

Mariano e Giacomo, martiri della Numidia in Africa del Nord, sono  di particolare interesse perché i documenti che descrivono la loro morte sono autentici, e perché non erano né preti né vescovi ma, rispettivamente, lettore e diacono.  

La storia e la passio su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/santissimi-mariano-e-giacomo/

——————————————————————————-

Beata Anna Rosa GattornoAna Rosa Gattorno

Terziaria francescana (1831 – 1900) 6 maggio

Madre di famiglia, rimasta vedova, si consacrò interamente al Signore e al prossimo e istituì le Figlie di Sant’Anna Madre di Maria Immacolata,  adoperandosi in tutti i modi per i malati, gli infermi e l’infanzia abbandonata, nel volto dei quali contemplava Cristo povero.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/beata-anna-rosa-gattorno/

——————————————————————————-

IL PRODIGIO DEL SS CROCIFISSOcrocifisso_longiano

Longiano (FC) 6 maggio 1493 

Là, dove gli uomini non comprendono e non vedono, a volte gli animali danno il buon esempio. Proprio qui in un convento una vitella si fermò per onorare un crocifisso

La storia del miracolo, del santuario e del rito della “corda pia” su http://biscobreak.altervista.org/2015/05/il-prodigio-del-ss-crocifisso/

——————————————————————————-

NOVENA A SAN MATTIA

Dal 6 maggio

San Mattia fu tra gli uomini che accompagnarono gli apostoli per tutto il tempo che Gesù Cristo visse con loro, chiediamogli con questa novena di accompagnare anche noi nelle difficoltà della nostra vita.

La novena su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/novena-a-san-mattia/

——————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

NOVENA A SAN MATTIA

I. Glorioso s. Mattia, che fin dalla vostra giovinezza conduceste una vita sì santa da essere universalmente riguardato come uno dei più degni d’essere elevato al grado d’Apostolo, ottenete a noi tutti la grazia di viver sempre così santamente da edificare con la nostra condotta tutti quanti i nostri prossimi, spargendo da per tutto il buon odore di Gesù Cristo.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli.

II. Glorioso s. Mattia, che, trascelto da Dio medesimo regolatore di tutte le sorti ad entrar nel Collegio Apostolico in sostituzione del perfido Giuda, corrispondeste con tanta fedeltà a così sublime vocazione da scorrere evangelizzando tutto le contrade della Giudea e dell’Etiopia, ottenete a noi tutti la grazia di corrispondere sempre fedelmente a tutti i divini favori, o travagliare incessantemente al bene dei nostri fratelli.

Gloria al Padre…

III. Glorioso s. Mattia, che, dopo aver erudito nella fede di Gesù Cristo un numero infinito di anime, ve lo confermaste con lo spettacolo il più edificante, cioè con l’eroismo con cui affrontaste il martirio e con la generosità con cui dimandaste a Dio il perdono del peccato di coloro che vi seppellivano barbaramente sotto una tempesta di sassi, ottenete a noi tutti la grazia di non temere giammai la persecuzione del mondo, e di soffrir sempre qualunque male piuttosto che violare menomamente la legge santa di Dio.

Gloria al Padre…

************

NOVENA ALLA MADONNA DI FATIMA

(dal 4 al 12 maggio e in qualsiasi periodo dell’anno)

 FATIMA3° giorno6 maggio

O Maria, Madre dei peccatori, che apparendo a Fatima lasciasti scorgere una leggera ombra di tristezza sul tuo volto celestiale, indizio del dolore che Ti procurano le offese che noi facciamo continuamente al tuo Figlio divino, ottienici la grazia di una perfetta contrizione affinché confessiamo con tutta sincerità i nostri peccati nel santo tribunale della penitenza.

Ave Maria…

Madonna del Rosario di Fatima, prega per noi

************

Novena a San Leopoldo Mandić

DA RIPETERE PER 9 GIORNI CONSECUTIVI

O San Leopoldo, arricchito dall’Eterno divin Padre di tanti tesori di grazia a favore di quanti a te ricorrono, ti preghiamo di ottenerci una viva fede e una ardente carità, per cui ci teniamo sempre uniti a Dio nella sua santa grazia. Gloria al Padre

O San Leopoldo, fatto dal divin Salvatore strumento perfetto della sua infinita misericordia nel sacramento della penitenza, ti preghiamo di ottenerci la grazia di confessarci spesso e bene, per poter avere sempre l’anima nostra monda da ogni colpa e realizzare in noi la perfezione alla quale Egli ci chiama. Gloria al Padre… 

san leopoldo Mandic.1O San Leopoldo, vaso eletto dei doni dello Spirito Santo, da te abbondantemente trasfusi in tante anime, ti preghiamo di ottenerci di essere liberati da tante pene e afflizioni che ci opprimono, o di avere la forza di sopportare tutto con pazienza per acquistarci meriti per il cielo. Gloria al Padre… 

O San Leopoldo, che durante la tua vita mortale nutristi un tenerissimo amore alla Madonna, nostra dolce madre, e ne fosti ricambiato con tanti favori, ora che sei felice vicino a Lei, pregala per noi affinché guardi alle nostre miserie e si mostri sempre nostra madre misericordiosa. Ave Maria… 

O San Leopoldo, che avesti sempre tanta compassione per le umane sofferenze e consolasti tanti afflitti, vieni in nostro aiuto; nella tua bontà non ci abbandonare, ma consola anche noi concedendoci la grazia che domandiamo. Così sia.

************

Novena alla Madonna di Pompei

PER IMPETRARE GRAZIE NEI CASI PIU’ DISPERATI 

da ripetere per nove giorni consecutivi  

O Santa Caterina da Siena, mia Protettrice e Maestra, tu che Madonna di Pompeiassisti dal cielo i tuoi devoti allorché recitano il Rosario di Maria, assistimi in questo momento e degnati di recitare insieme con me la Novena alla Regina del Rosario che ha posto il trono delle sue grazie nella Valle di Pompei, affinché per tua intercessione io ottenga la desiderata grazia. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. 

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Madonna di Pompei6O Vergine Immacolata e Regina del Santo Rosario, Tu, in questi tempi di morta fede e di empietà trionfante hai voluto piantare il tuo seggio di Regina e di Madre sull’antica terra di Pompei soggiorno di morti pagani. Da quel luogo dove erano adorati gli idoli e i demoni, Tu oggi, come Madre della divina grazia, spargi dappertutto i tesori delle celesti misericordie. Deh! Da quel trono ove regni pietosa, rivolgi, o Maria, anche sopra di me gli occhi tuoi benigni, ed  abbi pietà di me che ho tanto bisogno del tuo soccorso. Mòstrati anche a me,  come a tanti altri ti sei dimostrata, vera Madre di misericordia : mentre io con tutto il cuore Ti saluto e Ti invoco mia Regina del Santo Rosario.

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Prostrata ai piedi del tuo trono, o grande e gloriosa Signora, l’anima mia Ti venera tra gemiti ed affanni ond’è oppressa oltre misura. In queste angustie ed agitazioni in cui mi Madonna di Pompei2trovo, io alzo confidente gli occhi a Te, che Ti sei degnata di eleggere per tua dimora le campagne di poveri e abbandonati contadini. E là, di fronte alla città ed all’anfiteatro ove regna silenzio e rovina, Tu come Regina delle Vittorie, levasti la tua voce potente per chiamare d’ogni parte d’Italia e del mondo cattolico i devoti tuoi figli ad erigerti un Tempio. Deh! Ti muovi alfine a pietà di quest’anima mia che giace avvilita nel fango. Pietà di me, o Signora, pietà di me che sono oltremodo ripieno di miseria e di umiliazioni. Tu che sei lo sterminio dei demoni difendimi da questi nemici che mi assediano. Tu che sei l’Aiuto dei cristiani , traimi da queste tribolazioni in cui verso miserevolmente.Tu che sei la Vita nostra, trionfa della morte che minaccia l’anima mia in questi pericoli in cui trovasi esposta; ridonami la pace, la tranquillità, l’amore, la salute. Amen.

Salve Regina…

Rosario di PompeiAh! Il sentire che tanti sono stati da Te beneficati solo perché ricorsi a Te con fede, m’infonde novella lena e coraggio d’invocarti in mio soccorso. Tu già promettesti a S. Domenico che chi vuole le grazie con il tuo Rosario le ottiene; ed io col tuo Rosario in mano oso ricordarti , o Madre, le tue sante promesse. Anzi Tu stessa ai dì nostri operi continui prodigi per chiamare i tuoi figli a onorarti nel Tempio di Pompei. Tu dunque vuoi  tergere le nostre lacrime, vuoi lenire i nostri affanni! Ed io col cuore sulle labbra, con viva fede Ti chiamo e T’invoco: Madre mia!…Madre cara!…Madre bella!…Madre dolcissima, aiutami! Madre e Regina del Santo Rosario di Pompei, non più tardare a stendermi la mano tua potente per salvarmi: chè il ritardo, come vedi, mi porterebbe alla rovina.

Salve Regina…

Madonna di Pompei5E a chi altri mai io dovrò ricorrere, se non a Te che sei il Sollievo dei miserabili, Conforto degli abbandonati, la Consolazione degli afflitti? Oh, io te lo confesso, l’anima mia è miserabile, gravata da enormi colpe, meritevole di ardere nell’inferno, indegna di ricevere grazie! Ma non sei Tu la Speranza di chi dispera, la Madre di Gesù, unicomediatore tra l’uomo e Dio, la potente nostra Avvocata presso il trono dell’Altissimo, il Rifugio dei peccatori ? Deh! Solo che tu dì una parola in mio favore al tuo Figlio, ed Egli mi esaudirà. Chiedigli, dunque, o Madre, questa grazia di cui tanto io ho bisogno. (Si domandi la grazia che si vuole). Tu sola puoi ottenermela: Tu che sei l’unica speranza mia, la mia consolazione, la mia dolcezza, la vita mia. Così spero. Amen. 

Salve Regina…

Madonna di Pompei3O Vergine e Regina del santo Rosario, Tu che sei la Figlia del Padre Celeste, la Madre dei Figliuol divino, la Sposa dello Spirito Santo; Tu che tutto puoi presso la Santissima Trinità, devi impetrarmi questa grazia tanto a me necessaria, purché non sia di ostacolo alla mia salvezza eterna. (Si ripeta la grazia che si desidera). Te la domando per la tua Immacolata Concezione, per la tua divina Maternità, per i tuoi gaudi, per i tuoi dolori, per i tuoi trionfi. Te la domando per il Cuore del tuo amoroso Gesù, per quei nove mesi che lo portasti nel seno, per gli stenti della sua vita, per l’acerba sua Passione, per la sua morte in Croce, per il Nome suo santissimo, per il suo Preziosissimo Sangue. Te la domando per il Cuore tuo dolcissimo, nel Nome tuo glorioso, o Maria, che sei Stella del mareSignora potenteMadre di dolorePorta del Paradiso  e Madre di ogni grazia. In Te confido, da Te tutto spero. Tu mi hai da salvare. Amen.

Salve Regina…

Regina del Santo Rosario, prega per noi. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo

PREGHIAMO O Dio, il tuo unico Figlio ci ha acquistato con la sua vita, morte e risurrezione i beni della salvezza eterna: concedi anche a noi che, venerando questi misteri del Santo Rosario della Vergine Maria, imitiamo ciò che contengono e otteniamo ciò che promettono. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

ORAZIONE a S. Domenico e a S. Caterina da Siena per ottenere le grazie dalla S. Vergine di Pompei

Madonna di Pompei4O Santo sacerdote di Dio e glorioso Patriarca San Domenico, che fosti l’amico, il figliuolo prediletto e il confidente della celeste Regina, e tanti prodigi operasti per virtù del S. Rosario; e tu, Santa Caterina da Siena, figliuola primaria di quest’ordine del Rosario e potente mediatrice presso il trono di Maria e presso il Cuore di Gesù, da cui avesti cambiato il cuore: voi, Santi miei cari, guardate le mie necessità e abbiate pietà dello stato in cui mi trovo. Voi aveste in terra il cuore aperto ad ogni altrui miseria e la mano potente a sovvenirla, ora in Cielo non è venuta meno né la vostra carità, né la vostra potenza. Pregate per me la madre del Rosario ed il Figliuolo Divino, giacchè ho gran fiducia che per mezzo vostro ho da conseguire la grazia che tanto desidero. Amen.

Tre Gloria al Padre…  

************  

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

  1. Sabato: misteri della fede

    1. cananea_PretiGesù loda la grande fede della cananea (Mt 15,28)
    2. Gesù ammira la fede che il centurione ha nella sua Parola (Mt 8,1-11; Lc 7,1-10)
    3. Gesù sostiene la fede di Giairo (Lc 8,40-42.49-56; Mc 5, 21-24.35-43; Mt 9,18-19. 23-26)
    4. Gesù rimprovera la poca fede dei suoi discepoli (Lc 8,25; Mc 4,40;Mt 8,26)
    5. Gesù chiede se troverà la fede al suo ritorno (Lc 18,1-8)

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.

ALMANACCO 5 MAGGIO 2017

 

ALMANACCO DEL 5 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

Maria bacio1MESSAGGIO DI PADRE PIO

PER IL 5 MAGGIO

Maria sia tutta la ragione della tua esistenza e ti guidi a porto sicuro della eterna salute. Essa ti sia di dolce modello ed ispiratrice nella virtù della santa umiltà (ASN, 44).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

NOSTRA SIGNORA D'EUROPA2NOSTRA SIGNORA DELL’EUROPA
MADONNA DELL’ADORAZIONE
Letture di venerdì 5 maggio 2017
Sant’Angelo da Gerusalemme
Beato Nunzio Sulprizio
GLORIA POLO
Antonio Fradeletto
NOVENA ALLA MADONNA DI FATIMA
Novena a San Leopoldo Mandić
NOVENA A SAN DOMENICO SAVIO
NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE 
——————————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“… non esiste la santità nella famiglia senza ritorno alla preghiera in famiglia. …” 

(Tratto dal messaggio del 5 maggio 2006)

——————————————————————————-

nostra signora d'europa3NOSTRA SIGNORA D’EUROPA

5 maggio

C’è chi ha trovato nella bandiera europea un chiaro riferimento mariano e più precisamente alla “donna vestita di sole” dell’Apocalisse. Ma sembra che vi siano ben 2 Madonne protettrici dell’Europa, una nella chiesa di «Our Lady of Europe» di Gibilterra, l’altra a Motta di Madesimo (Italia) alta 13 metri e tutta ricoperta d’oro.

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/nostra-signora-deuropa/

——————————————————————————

MADONNA DELL’ADORAZIONEnormal_Madonna_della_ghiara_Reggio_E__

Fivizzano (MS – ITALIA) 5 maggio 1596

Fivizzano è una cittadina Toscana i cui cittadini preferiscono chiamare la Madonna dell’Adorazione, Madonna di Reggio. Qui a seguito della grande fede di una donna malata da 18 anni, l’immagine miracolosa apparve improvvisamente, guarendola. 

La storia della miracolosa immagine e la sua devozione su http://biscobreak.altervista.org/2014/05/madonna-delladorazione/

——————————————————————————-

LETTURE DI VENERDÌ

05 Maggio 2017

Venerdì della III settimana di Pasqua

“…Chi mangia questo pane vivrà in eterno». …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-venerdi-5-maggio-2017/

——————————————————————————.

Sant’Angelo da GerusalemmeS. ANGELO

martire (1185-1225) 5 maggio

 Forse non tutti conoscono la storia di questo santo ucciso per aver condannato la dissolutezza dei costumi del tempo. Destinato da una visione della Vergine Maria a concorrere all’espansione dell’Ordine Carmelitano in Italia.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/santangelo-da-gerusalemme/

——————————————————————————-

Beato Nunzio Sulprizio

Giovane operaio (1817-1836) 5 maggio

Solo una vita di sofferenza ha contraddistinto la bella, pura, semplice anima di questo giovane operaio, che nonostante i lutti, i maltrattamenti, lo sfruttamento e un cancro alle ossa ha saputo offrirsi come anima vittima fin dalla prima giovinezza.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/beato-nunzio-sulprizio/

——————————————————————————

gloria poloGLORIA POLO

Tutto accadde il 5 maggio 1995 a Bogotà

Ottenne il 5 maggio 1995 da Dio, la grazia di uscire dal coma profondo per testimoniare la sua esperienza pre-morte.

L’articolo con le video-testimonianze su  http://biscobreak.altervista.org/2013/05/gloria-polo/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

Novena alla Madonna di Fatima

(dal 4 al 12 maggio e in qualsiasi periodo dell’anno)

2° giorno – 5 maggioFatima_2011_Trapani

O vergine purissima, che ammantata di niveo candore apparisti a semplici e innocenti pastorelli insegnandoci quanto dobbiamo amare l’innocenza del corpo e dell’anima, aiutaci ad apprezzare questo dono soprannaturale oggi tanto trascurato e non permettere che scandalizziamo il nostro prossimo con parole o azioni, anzi aiutiamo le anime innocenti a conservare questo tesoro divino.

Ave Maria…

Madonna del Rosario di Fatima, prega per noi.

************

Novena a San Leopoldo Mandić

DA RIPETERE PER 9 GIORNI CONSECUTIVI

O San Leopoldo, arricchito dall’Eterno divin Padre di tanti tesori di grazia a favore di quanti a te ricorrono, ti preghiamo di ottenerci una viva fede e una ardente carità, per cui ci teniamo sempre uniti a Dio nella sua santa grazia. Gloria al Padre

O San Leopoldo, fatto dal divin Salvatore strumento perfetto della sua infinita misericordia nel sacramento della penitenza, ti preghiamo di ottenerci la grazia di confessarci spesso e bene, per poter avere sempre l’anima nostra monda da ogni colpa e realizzare in noi la perfezione alla quale Egli ci chiama. Gloria al Padre… 

san leopoldo Mandic.1O San Leopoldo, vaso eletto dei doni dello Spirito Santo, da te abbondantemente trasfusi in tante anime, ti preghiamo di ottenerci di essere liberati da tante pene e afflizioni che ci opprimono, o di avere la forza di sopportare tutto con pazienza per acquistarci meriti per il cielo. Gloria al Padre… 

O San Leopoldo, che durante la tua vita mortale nutristi un tenerissimo amore alla Madonna, nostra dolce madre, e ne fosti ricambiato con tanti favori, ora che sei felice vicino a Lei, pregala per noi affinché guardi alle nostre miserie e si mostri sempre nostra madre misericordiosa. Ave Maria… 

O San Leopoldo, che avesti sempre tanta compassione per le umane sofferenze e consolasti tanti afflitti, vieni in nostro aiuto; nella tua bontà non ci abbandonare, ma consola anche noi concedendoci la grazia che domandiamo. Così sia.

************

NOVENA A SAN DOMENICO SAVIO  

9° giorno – 5 maggio

O San Domenico Savio che col fermo proposito: “Voglio farmi santo” alla scuola di Don Bosco raggiungesti ancora giovane lo splendore della santità , ottieni anche a noi la perseveranza nei propositi di bene, per fare dell’anima nostra il tempio vivo dello Spirito Santo e meritare un giorno l’eterna beatitudine in Cielo.

2sdomenicosavioGloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli . Amen

Preghiera:

O Dio, che in San Domenico hai dato agli adolescenti un mirabile modello di pietà e di purezza, concedi propizio che per sua intercessione ed esempio possiamo servirti casti nel corpo e puri nel cuore. Per il Signore nostro Gesù Cristo, tuo Figlio che è Dio e vive e regna con Te nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli.

************  

Novena alla Madonna di Pompei

PER IMPETRARE GRAZIE NEI CASI PIU’ DISPERATI 

da ripetere per nove giorni consecutivi  

O Santa Caterina da Siena, mia Protettrice e Maestra, tu che Madonna di Pompeiassisti dal cielo i tuoi devoti allorché recitano il Rosario di Maria, assistimi in questo momento e degnati di recitare insieme con me la Novena alla Regina del Rosario che ha posto il trono delle sue grazie nella Valle di Pompei, affinché per tua intercessione io ottenga la desiderata grazia. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. 

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Madonna di Pompei6O Vergine Immacolata e Regina del Santo Rosario, Tu, in questi tempi di morta fede e di empietà trionfante hai voluto piantare il tuo seggio di Regina e di Madre sull’antica terra di Pompei soggiorno di morti pagani. Da quel luogo dove erano adorati gli idoli e i demoni, Tu oggi, come Madre della divina grazia, spargi dappertutto i tesori delle celesti misericordie. Deh! Da quel trono ove regni pietosa, rivolgi, o Maria, anche sopra di me gli occhi tuoi benigni, ed  abbi pietà di me che ho tanto bisogno del tuo soccorso. Mòstrati anche a me,  come a tanti altri ti sei dimostrata, vera Madre di misericordia : mentre io con tutto il cuore Ti saluto e Ti invoco mia Regina del Santo Rosario.

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Prostrata ai piedi del tuo trono, o grande e gloriosa Signora, l’anima mia Ti venera tra gemiti ed affanni ond’è oppressa oltre misura. In queste angustie ed agitazioni in cui mi Madonna di Pompei2trovo, io alzo confidente gli occhi a Te, che Ti sei degnata di eleggere per tua dimora le campagne di poveri e abbandonati contadini. E là, di fronte alla città ed all’anfiteatro ove regna silenzio e rovina, Tu come Regina delle Vittorie, levasti la tua voce potente per chiamare d’ogni parte d’Italia e del mondo cattolico i devoti tuoi figli ad erigerti un Tempio. Deh! Ti muovi alfine a pietà di quest’anima mia che giace avvilita nel fango. Pietà di me, o Signora, pietà di me che sono oltremodo ripieno di miseria e di umiliazioni. Tu che sei lo sterminio dei demoni difendimi da questi nemici che mi assediano. Tu che sei l’Aiuto dei cristiani , traimi da queste tribolazioni in cui verso miserevolmente.Tu che sei la Vita nostra, trionfa della morte che minaccia l’anima mia in questi pericoli in cui trovasi esposta; ridonami la pace, la tranquillità, l’amore, la salute. Amen.

Salve Regina…

Rosario di PompeiAh! Il sentire che tanti sono stati da Te beneficati solo perché ricorsi a Te con fede, m’infonde novella lena e coraggio d’invocarti in mio soccorso. Tu già promettesti a S. Domenico che chi vuole le grazie con il tuo Rosario le ottiene; ed io col tuo Rosario in mano oso ricordarti , o Madre, le tue sante promesse. Anzi Tu stessa ai dì nostri operi continui prodigi per chiamare i tuoi figli a onorarti nel Tempio di Pompei. Tu dunque vuoi  tergere le nostre lacrime, vuoi lenire i nostri affanni! Ed io col cuore sulle labbra, con viva fede Ti chiamo e T’invoco: Madre mia!…Madre cara!…Madre bella!…Madre dolcissima, aiutami! Madre e Regina del Santo Rosario di Pompei, non più tardare a stendermi la mano tua potente per salvarmi: chè il ritardo, come vedi, mi porterebbe alla rovina.

Salve Regina…

Madonna di Pompei5E a chi altri mai io dovrò ricorrere, se non a Te che sei il Sollievo dei miserabili, Conforto degli abbandonati, la Consolazione degli afflitti? Oh, io te lo confesso, l’anima mia è miserabile, gravata da enormi colpe, meritevole di ardere nell’inferno, indegna di ricevere grazie! Ma non sei Tu la Speranza di chi dispera, la Madre di Gesù, unicomediatore tra l’uomo e Dio, la potente nostra Avvocata presso il trono dell’Altissimo, il Rifugio dei peccatori ? Deh! Solo che tu dì una parola in mio favore al tuo Figlio, ed Egli mi esaudirà. Chiedigli, dunque, o Madre, questa grazia di cui tanto io ho bisogno. (Si domandi la grazia che si vuole). Tu sola puoi ottenermela: Tu che sei l’unica speranza mia, la mia consolazione, la mia dolcezza, la vita mia. Così spero. Amen. 

Salve Regina…

Madonna di Pompei3O Vergine e Regina del santo Rosario, Tu che sei la Figlia del Padre Celeste, la Madre dei Figliuol divino, la Sposa dello Spirito Santo; Tu che tutto puoi presso la Santissima Trinità, devi impetrarmi questa grazia tanto a me necessaria, purché non sia di ostacolo alla mia salvezza eterna. (Si ripeta la grazia che si desidera). Te la domando per la tua Immacolata Concezione, per la tua divina Maternità, per i tuoi gaudi, per i tuoi dolori, per i tuoi trionfi. Te la domando per il Cuore del tuo amoroso Gesù, per quei nove mesi che lo portasti nel seno, per gli stenti della sua vita, per l’acerba sua Passione, per la sua morte in Croce, per il Nome suo santissimo, per il suo Preziosissimo Sangue. Te la domando per il Cuore tuo dolcissimo, nel Nome tuo glorioso, o Maria, che sei Stella del mareSignora potenteMadre di dolorePorta del Paradiso  e Madre di ogni grazia. In Te confido, da Te tutto spero. Tu mi hai da salvare. Amen.

Salve Regina…

Regina del Santo Rosario, prega per noi. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo

PREGHIAMO O Dio, il tuo unico Figlio ci ha acquistato con la sua vita, morte e risurrezione i beni della salvezza eterna: concedi anche a noi che, venerando questi misteri del Santo Rosario della Vergine Maria, imitiamo ciò che contengono e otteniamo ciò che promettono. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

ORAZIONE a S. Domenico e a S. Caterina da Siena per ottenere le grazie dalla S. Vergine di Pompei

Madonna di Pompei4O Santo sacerdote di Dio e glorioso Patriarca San Domenico, che fosti l’amico, il figliuolo prediletto e il confidente della celeste Regina, e tanti prodigi operasti per virtù del S. Rosario; e tu, Santa Caterina da Siena, figliuola primaria di quest’ordine del Rosario e potente mediatrice presso il trono di Maria e presso il Cuore di Gesù, da cui avesti cambiato il cuore: voi, Santi miei cari, guardate le mie necessità e abbiate pietà dello stato in cui mi trovo. Voi aveste in terra il cuore aperto ad ogni altrui miseria e la mano potente a sovvenirla, ora in Cielo non è venuta meno né la vostra carità, né la vostra potenza. Pregate per me la madre del Rosario ed il Figliuolo Divino, giacchè ho gran fiducia che per mezzo vostro ho da conseguire la grazia che tanto desidero. Amen.

Tre Gloria al Padre…  

************  

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

  1. Venerdì: misteri del dolore

    1. cristo-croceL’orazione e l’agonia di Gesù nell’Orto degli Ulivi
    2. La flagellazione di Gesù Cristo alla colonna
    3. L’incoronazione di spine di Gesù
    4. La salita di Gesù Cristo al Monte Calvario sotto il pesante legno della croce
    5. La crocifissione e morte di Gesù sulla croce.

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Ame

ALMANACCO DEL 4 MAGGIO 2017

ALMANACCO DEL 4 MAGGIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

maria in preghieraMESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 4 MAGGIO

Maria sia la stella, che vi rischiari il sentiero, vi mostri la via sicura per andare al celeste Padre; essa sia quale àncora, a cui dovete sempre più strettamente unirvi nel tempo della prova (Epist. II, p. 373).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

montespineto3MADONNA DELLA COLOMBA
Letture di giovedì 04 maggio 2017
Beati Martiri d’Inghilterra e del Galles
Beato Giovanni Martino Moye
NOVENA ALLA MADONNA DI FATIMA
Novena a San Leopoldo Mandić
NOVENA A SAN DOMENICO SAVIO
NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI
I 15 giovedì di Santa Rita
IL SANTO ROSARIO E LE LITANIE LAURETANE 
——————————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

 “… Non permettete che il vostro corpo sia debole mentre lo spirito è pronto.”

(Tratto dal messaggio del 5 maggio 1989)

——————————————————————————-

MADONNA DELLA COLOMBA

montespineto1Montespineto (AL)

L’ultima volta che la Madonna di Montespineto si palesò ai suoi fedeli, apparve proprio sotto forma di una colomba bianca su di un biancospino donando la parola ad una ragazzina muta dalla nascita.

La storia delle manifestazioni della Madonna di Montespineto su http://biscobreak.altervista.org/2015/05/madonna-della-colomba/

——————————————————————————-

LETTURE DI GIOVEDÌ

04 Maggio 2017

“… chi crede ha la vita eterna. Io sono il pane della vita….”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su  http://biscobreak.altervista.org/2017/05/letture-di-giovedi-04-maggio-2017/

——————————————————————————

BB. Martiri d’Inghilterra e del GallesB. Martiri d’Inghilterra e Galles

(1535-1680) 4 maggio

Un ripercorrere storicamente le tappe  delle  persecuzioni  anticattoliche dal X al XVIII secolo, atto a mostrare il volto di una comunità religiosa che ha lottato per mantenere la propria fede oltre ogni logica umana.

La storia della nascita delle persecuzioni su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/beati-martiri-dinghilterra-e-del-galles/

——————————————————————————-

Beato Giovanni Martino MoyeBeato Giovanni Martino Moye

fondatore (1730-1793) 4 maggio

Missionario in Cina e fondatore di due congregazioni di suore, che soppresse a causa della rivoluzione francese crebbero vigorosamente solo dopo la sua morte.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/beato-giovanni-martino-moye/

——————————————————————————-

Novena alla Madonna di FatimaFatima_2011_Trapani

(dal 4 al 12 maggio e in qualsiasi periodo dell’anno)

Avete visto l’inferno dove cadono le anime dei poveri peccatori. Per salvarle, Dio vuole stabilire nel mondo la devozione al Mio Cuore Immacolato. Se faranno quel che vi dirò, molte anime si salveranno e avranno pace. …

La novena su http://biscobreak.altervista.org/2014/05/novena-madonna-fatima/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

Novena alla Madonna di Fatima

(dal 4 al 12 maggio e in qualsiasi periodo dell’anno)

1° giorno – 4 maggioFatima_2011_Trapani

O Vergine Madre, che Ti degnasti di apparire sulle solitarie montagne di Fatima a tre pastorelli, insegnandoci che nel ritiro dobbiamo intrattenerci con Dio nella preghiera per il bene delle anime nostre; ottienici l’amore alla preghiera e al raccoglimento, affinché possiamo ascoltare la voce del Signore e adempiere fedelmente alla sua santissima volontà.

 Ave Maria…

Madonna del Rosario di Fatima, prega per noi.

************

Novena a San Leopoldo Mandić

DA RIPETERE PER 9 GIORNI CONSECUTIVI

O San Leopoldo, arricchito dall’Eterno divin Padre di tanti tesori di grazia a favore di quanti a te ricorrono, ti preghiamo di ottenerci una viva fede e una ardente carità, per cui ci teniamo sempre uniti a Dio nella sua santa grazia. Gloria al Padre

O San Leopoldo, fatto dal divin Salvatore strumento perfetto della sua infinita misericordia nel sacramento della penitenza, ti preghiamo di ottenerci la grazia di confessarci spesso e bene, per poter avere sempre l’anima nostra monda da ogni colpa e realizzare in noi la perfezione alla quale Egli ci chiama. Gloria al Padre… 

san leopoldo Mandic.1O San Leopoldo, vaso eletto dei doni dello Spirito Santo, da te abbondantemente trasfusi in tante anime, ti preghiamo di ottenerci di essere liberati da tante pene e afflizioni che ci opprimono, o di avere la forza di sopportare tutto con pazienza per acquistarci meriti per il cielo. Gloria al Padre… 

O San Leopoldo, che durante la tua vita mortale nutristi un tenerissimo amore alla Madonna, nostra dolce madre, e ne fosti ricambiato con tanti favori, ora che sei felice vicino a Lei, pregala per noi affinché guardi alle nostre miserie e si mostri sempre nostra madre misericordiosa. Ave Maria… 

O San Leopoldo, che avesti sempre tanta compassione per le umane sofferenze e consolasti tanti afflitti, vieni in nostro aiuto; nella tua bontà non ci abbandonare, ma consola anche noi concedendoci la grazia che domandiamo. Così sia.

************

NOVENA A SAN DOMENICO SAVIO

8° giorno – 4 maggio2San_Domenico_Savio-4

O San Domenico Savio che nell’eroico compimento d’ogni tuo dovere fosti modello di operosità instancabile santificata dalla preghiera, concedi anche a noi che nell’osservanza dei nostri doveri ci impegniamo a vivere una vita di esemplare pietà .

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli . Amen

************ 

Novena alla Madonna di Pompei

PER IMPETRARE GRAZIE NEI CASI PIU’ DISPERATI 

da ripetere per nove giorni consecutivi  

O Santa Caterina da Siena, mia Protettrice e Maestra, tu che Madonna di Pompeiassisti dal cielo i tuoi devoti allorché recitano il Rosario di Maria, assistimi in questo momento e degnati di recitare insieme con me la Novena alla Regina del Rosario che ha posto il trono delle sue grazie nella Valle di Pompei, affinché per tua intercessione io ottenga la desiderata grazia. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. 

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Madonna di Pompei6O Vergine Immacolata e Regina del Santo Rosario, Tu, in questi tempi di morta fede e di empietà trionfante hai voluto piantare il tuo seggio di Regina e di Madre sull’antica terra di Pompei soggiorno di morti pagani. Da quel luogo dove erano adorati gli idoli e i demoni, Tu oggi, come Madre della divina grazia, spargi dappertutto i tesori delle celesti misericordie. Deh! Da quel trono ove regni pietosa, rivolgi, o Maria, anche sopra di me gli occhi tuoi benigni, ed  abbi pietà di me che ho tanto bisogno del tuo soccorso. Mòstrati anche a me,  come a tanti altri ti sei dimostrata, vera Madre di misericordia : mentre io con tutto il cuore Ti saluto e Ti invoco mia Regina del Santo Rosario.

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Prostrata ai piedi del tuo trono, o grande e gloriosa Signora, l’anima mia Ti venera tra gemiti ed affanni ond’è oppressa oltre misura. In queste angustie ed agitazioni in cui mi Madonna di Pompei2trovo, io alzo confidente gli occhi a Te, che Ti sei degnata di eleggere per tua dimora le campagne di poveri e abbandonati contadini. E là, di fronte alla città ed all’anfiteatro ove regna silenzio e rovina, Tu come Regina delle Vittorie, levasti la tua voce potente per chiamare d’ogni parte d’Italia e del mondo cattolico i devoti tuoi figli ad erigerti un Tempio. Deh! Ti muovi alfine a pietà di quest’anima mia che giace avvilita nel fango. Pietà di me, o Signora, pietà di me che sono oltremodo ripieno di miseria e di umiliazioni. Tu che sei lo sterminio dei demoni difendimi da questi nemici che mi assediano. Tu che sei l’Aiuto dei cristiani , traimi da queste tribolazioni in cui verso miserevolmente.Tu che sei la Vita nostra, trionfa della morte che minaccia l’anima mia in questi pericoli in cui trovasi esposta; ridonami la pace, la tranquillità, l’amore, la salute. Amen.

Salve Regina…

Rosario di PompeiAh! Il sentire che tanti sono stati da Te beneficati solo perché ricorsi a Te con fede, m’infonde novella lena e coraggio d’invocarti in mio soccorso. Tu già promettesti a S. Domenico che chi vuole le grazie con il tuo Rosario le ottiene; ed io col tuo Rosario in mano oso ricordarti , o Madre, le tue sante promesse. Anzi Tu stessa ai dì nostri operi continui prodigi per chiamare i tuoi figli a onorarti nel Tempio di Pompei. Tu dunque vuoi  tergere le nostre lacrime, vuoi lenire i nostri affanni! Ed io col cuore sulle labbra, con viva fede Ti chiamo e T’invoco: Madre mia!…Madre cara!…Madre bella!…Madre dolcissima, aiutami! Madre e Regina del Santo Rosario di Pompei, non più tardare a stendermi la mano tua potente per salvarmi: chè il ritardo, come vedi, mi porterebbe alla rovina.

Salve Regina…

Madonna di Pompei5E a chi altri mai io dovrò ricorrere, se non a Te che sei il Sollievo dei miserabili, Conforto degli abbandonati, la Consolazione degli afflitti? Oh, io te lo confesso, l’anima mia è miserabile, gravata da enormi colpe, meritevole di ardere nell’inferno, indegna di ricevere grazie! Ma non sei Tu la Speranza di chi dispera, la Madre di Gesù, unicomediatore tra l’uomo e Dio, la potente nostra Avvocata presso il trono dell’Altissimo, il Rifugio dei peccatori ? Deh! Solo che tu dì una parola in mio favore al tuo Figlio, ed Egli mi esaudirà. Chiedigli, dunque, o Madre, questa grazia di cui tanto io ho bisogno. (Si domandi la grazia che si vuole). Tu sola puoi ottenermela: Tu che sei l’unica speranza mia, la mia consolazione, la mia dolcezza, la vita mia. Così spero. Amen. 

Salve Regina…

Madonna di Pompei3O Vergine e Regina del santo Rosario, Tu che sei la Figlia del Padre Celeste, la Madre dei Figliuol divino, la Sposa dello Spirito Santo; Tu che tutto puoi presso la Santissima Trinità, devi impetrarmi questa grazia tanto a me necessaria, purché non sia di ostacolo alla mia salvezza eterna. (Si ripeta la grazia che si desidera). Te la domando per la tua Immacolata Concezione, per la tua divina Maternità, per i tuoi gaudi, per i tuoi dolori, per i tuoi trionfi. Te la domando per il Cuore del tuo amoroso Gesù, per quei nove mesi che lo portasti nel seno, per gli stenti della sua vita, per l’acerba sua Passione, per la sua morte in Croce, per il Nome suo santissimo, per il suo Preziosissimo Sangue. Te la domando per il Cuore tuo dolcissimo, nel Nome tuo glorioso, o Maria, che sei Stella del mareSignora potenteMadre di dolorePorta del Paradiso  e Madre di ogni grazia. In Te confido, da Te tutto spero. Tu mi hai da salvare. Amen.

Salve Regina…

Regina del Santo Rosario, prega per noi. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo

PREGHIAMO O Dio, il tuo unico Figlio ci ha acquistato con la sua vita, morte e risurrezione i beni della salvezza eterna: concedi anche a noi che, venerando questi misteri del Santo Rosario della Vergine Maria, imitiamo ciò che contengono e otteniamo ciò che promettono. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

ORAZIONE a S. Domenico e a S. Caterina da Siena per ottenere le grazie dalla S. Vergine di Pompei

Madonna di Pompei4O Santo sacerdote di Dio e glorioso Patriarca San Domenico, che fosti l’amico, il figliuolo prediletto e il confidente della celeste Regina, e tanti prodigi operasti per virtù del S. Rosario; e tu, Santa Caterina da Siena, figliuola primaria di quest’ordine del Rosario e potente mediatrice presso il trono di Maria e presso il Cuore di Gesù, da cui avesti cambiato il cuore: voi, Santi miei cari, guardate le mie necessità e abbiate pietà dello stato in cui mi trovo. Voi aveste in terra il cuore aperto ad ogni altrui miseria e la mano potente a sovvenirla, ora in Cielo non è venuta meno né la vostra carità, né la vostra potenza. Pregate per me la madre del Rosario ed il Figliuolo Divino, giacchè ho gran fiducia che per mezzo vostro ho da conseguire la grazia che tanto desidero. Amen.

Tre Gloria al Padre…  

************  

I 15 giovedì di Santa Rita

13° giovedì … ( 04 / 05 / 2017 ) 
S. Rita e il mondo               Virtù:  cura dei beni celesti

santa-rita-da-cascia (1)In tutto il corso di sua vita, la nostra Santa mostra tutto il suo disprezzo per i beni terreni. Ne diede prova luminosa nella vita del secolo, quando ripeteva a se stessa di non essere fatta per la terra, ma per il Cielo. Più chiaro segno ne da dentro il chiostro, rinunziando a ogni bene ed alla stessa facoltà di possedere, non solo in realtà, ma ancora con l’affetto. Il suo cuore non si attacca mai a bene terreno; nessuno dei suoi sentimenti è mai legato ad alcun possesso.

Anche tu, che vivi nel mondo, sei obbligata a distaccare il tuo cuore dai suoi beni. Non ti s’impone la rinuncia a ogni facoltà; ma temi che gli onori a la cura d’accumular ricchezze non ti allontanino dal Cielo. Le ricchezze, i mezzi terreni e gli onori non ti servano giammai a commettere con più facilità il male, ma piuttosto ti siano occasione di virtù e di merito presso Dio, Nulla ti gioverà avere guadagnato tutti i beni del mondo se avrai perduto l’anima!

Ossequio.Privati di qualche cosa, che non ti sia necessaria, e per amore di S. Rita, distribuiscine il prezzo in opere buone.

Preghiera. – Esaudisci, o S. Rita, esaudisci tu, nostra speranza e nostro conforto, l’umile nostra preghiera. Quale abisso di miseria abbiamo in noi! Con la tua intercessione sana ed apri le nostre orecchie, perché odano la voce di Dio: sana ed apri i nostri occhi, perché ne vedano i cenni; sana e fortifica la nostra volontà, perché sia decisa e forte nell’ubbidirgli. Noi, fatti per il Cielo, noi, eredi del regno di Dio, ci siamo abbassati sino al fango; storditi dal frastuono del mondo abbiamo ascoltato le voci, che ci promettevano la felicità dei beni terreni, dimenticando la voce severa del nostro Padre, ammonente che nell’amore delle ricchezze perdevamo il suo amore. Deh! Tu che provasti tutta la dolcezza dei beni celesti, infondine una stilla nei nostri cuori; ed allora nulla più cureremo, nulla sarà capace di muoverci dal loro acquisto; ed i beni materiali non saranno da noi cercati anche a prezzo della religione, della giustizia, della carità. Sia splendido trionfo della tua grazia che si rendano tutti amanti del cielo, coloro che finora non cercavano ed anelavano se non alla terra. Così sia.

Prega per noi, S. Rita
Affinchè siamo degni delle promesse di Cristo

Orazione. – O Dio, che ti degnasti di concedere a S. Rita il gran dono di amare i nemici e di portare nel cuore i segni del tuo amore e sulla fronte i segni della tua passione, concedi a noi, per la sua intercessione e per i suoi meriti, di perdonare i nostri nemici e di meditare i dolori della tua passione, cos’ da conseguire il premio promesso ai miti e a quelli che piangono. Amen.

Padre, Ave, Gloria.

************  

SANTO ROSARIO

Si inizia con il segno della Santa Croce

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Credo

Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Padre Nostro, 3 Ave Maria (per la fede, la speranza e la carità), Gloria

Ogni grano grande si enuncia il mistero recitando il Padre Nostro.

Nei 10 grani piccoli si recitano 10 Ave Maria e al termine il Gloria seguita dalla seguente supplica:

Gesù mio perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della tua Misericordia

Giovedì: misteri della luce ultima cena_ridotta

  1. Battesimo di Gesù nel Giordano
  2. Il primo miracolo alle nozze di cana
  3. Gesù annuncia il Regno di Dio
  4. La trasfigurazione di Gesù Cristo
  5. L’istituzione dell’Eucarestia

Prima di iniziare le litania si recita il Salve Regina 

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

LITANIE LAURETANE

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà 

Signore, pietà. Signore, pietà.

Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci.

Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici.

Padre del cielo, che sei Dio,  

 Rit. Abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio, Rit

Spirito Santo, che sei Dio, Rit

Santa Trinità, unico Dio, Rit

Santa Maria, Rit prega per noi.

Santa Madre di Dio, Rit

Santa Vergine delle vergini, Rit

Madre di Cristo, Rit

Rosario di PompeiMadre della Chiesa, Rit

Madre della divina grazia, Rit

Madre purissima, Rit

Madre castissima, Rit

Madre sempre vergine, Rit

Madre immacolata, Rit

Madre degna d’amore, Rit

Madre ammirabile, Rit

Madre del buon consiglio, Rit

Madre del Creatore, Rit

Madre del Salvatore, Rit

Madre di misericordia, Rit

Vergine prudentissima, Rit

Vergine degna di onore, Rit

Vergine degna di lode, Rit

Vergine potente, Rit

Vergine clemente, Rit

Vergine fedele, Rit

Specchio della santità divina, Rit

Sede della Sapienza, Ritrosario1

Causa della nostra letizia, Rit

Tempio dello Spirito Santo, Rit

Tabernacolo dell’eterna gloria, Rit

Dimora tutta consacrata a Dio, Rit

Rosa mistica, Rit

Torre di Davide, Rit

Torre d’avorio, Rit

Casa d’oro, Rit

Arca dell’alleanza, Rit

Porta del cielo, Rit

Stella del mattino, Rit

Salute degli infermi, Rit

Rifugio dei peccatori, Rit

Consolatrice degli afflitti, Rit

Aiuto dei cristiani, Rit

NOSTRA SIGNORA DEL ROSARIO DI SAN NICOLASRegina degli Angeli, Rit

Regina dei Patriarchi, Rit

Regina dei Profeti, Rit 

Regina degli Apostoli, Rit

Regina dei Martiri, Rit

Regina dei veri cristiani, Rit

Regina delle Vergini, Rit 

Regina di tutti i Santi, Rit

Regina concepita senza peccato originale, Rit

Regina assunta in cielo, Rit

Regina del santo Rosario, Rit

Regina della famiglia, Rit

Regina della pace. Rit

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

perdonaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

ascoltaci, o Signore.

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,

abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo nostro Signore. Amen.