Crea sito

Search results for marija

Santuario di Marija Bistrica

SANTUARIO DI MARIJA BISTRICA

Domenica che precede la festa di S. Margherita (13.7)

Marija Bistrica3La Regina del popolo croato è la Madonna Nera custodita nel più importante santuario croato; era stata nascosta e riscoperta grazie ad una luce soprannaturale nel 1588. Il fenomeno si ripropose il 15 luglio 1684.

Il popolo croato, infatti, venera e ama la Madonna in modo del tutto speciale e fra tutti i santuari mariani quello di Marija Bistrica è ormai il più importante di tutta la Croazia e accoglie ogni anno oltre mezzo milione di Pellegrini.

Marija_Bistrica

La storia della Madonna di Bistrica inizia sul Vinski Vrh, dove una volta c’era la statua miracolosa della Madonna Nera, da cui il santuario è famoso ancor’oggi. La statua risale al Quattrocento, è l’opera di un autore sconosciuto dal popolo, e all’inizio fu celebrato nella cappella di legno sul Vinski Vrh fino al 1545. Siccome la cappella fu indifesa, proprio in prossimità dell’area delle conquiste dei Turchi (il 4 maggio 1545 sconfissero l’esercito del bano Nikola Zrinski vicino a Konjščina), il parroco seppellì di nascosto la statua, già allora famosa come miracolosa, al di sotto del coro della chiesa parrocchiale. Presto il parroco morì e portò con sé il segreto dove seppellì la statua della Beata Vergine Maria. La statua fu scoperta solo nel 1588: la miracolosa luce che sorgeva sotto il coro spinse i fedeli a scavare in quell’area e a trovare la statua di Maria completamente conservata. Il parroco Antun Plavašić (1574 – 1590) installò la miracolosa statua sull’altare, dove iniziarono a celebrarla con particolare devozione.

Nella prima metà del Settecento la parrocchia e la casa parrocchiale vengono costruiti e perfezionati continuamente, il che testimonia il potere finanziario della parrocchia. Questo fu possibile grazie alle visite dei pellegrini. L’aspetto odierno della basilica risale all’Ottocento.

Marija BistricaNel 1880 scoppiò l’incendio che completamente distrusse l’interno della chiesa. Solo l’altare principale con la famosa statua non fu rovinato. Durante il rinnovamento la statua fu custodita dalle suore di misericordia. Il nuovo altare in marmo, un altro regalo dell’Assemblea croata, fu consacrato da cardinale Mihalović nel 1883. In quell’occasione papa Leone XIII regalò il piedistallo dorato per la statua miracolosa.

Nel 1935 papa Pio XI assegnò a Marija Bistrica il titolo di basilica (basilica minor), e con il permesso del Capitolo dei Canonici della basilica di San Pietro a Roma in occasione del 250. anniversario del ritrovo della statua, Marija fu incoronata con una corona simile all’antica corona croata. Papa Paolo VI regalò a Marija Bistrica un calice d’oro e il santuario fu ufficialmente nominato “Il santuario nazionale croato della Madonna di Marija BistricaRegina dei Croati“.

Brevi cenni storici

Marija Bistrica

Fu grazie ad un Imperatore, un Papa e un Arcivescovo, ferventi devoti di Maria, che il culto mariano in Croazia si diffuse fin dal VII secolo. I missionari, venuti da Roma, non trovarono perciò difficoltà di sorta, seguendo i consigli del Pontefice nel loro lavoro apostolico: portare a Gesù per mezzo di Maria.

Intorno al 1300 la pressione musulmana si fece sentire assai forte; gli eserciti turchi risalirono la Penisola balcanica, investendo e conquistando uno dopo l’altro i vari Stati della Regione e puntando sull’Impero tedesco. La Serbia preferì scendere a patti; la Bosnia, conquistata nel 1463, restò con brevi intervalli in mano ai Turchi fino al 1878, ma la Croazia rimase un ostacolo insormontabile. L’attaccamento alla fede cattolica e alla sede di Roma, e in particolare al culto mariano, molto profondo e radicato nel popolo, contribuì in modo determinante all’esito della lotta contro gli invasori.

Marija-Bistrica-crkva

Alla fine della Prima Guerra Mondiale, con il crollo della monarchia asburgica, nacque il Regno dei Serbi, Croati e Sloveni [comprendente anche la Bosnia-Erzegovina], che nel 1929 prese il nome di Jugoslavia. Dopo l’occupazione da parte delle truppe tedesche, ungheresi e italiane, verificatasi durante la Seconda Guerra Mondiale, il popolo croato dovette subire un nuovo lungo periodo di persecuzioni: quelle del dominio comunista. Come in passato, la sua reazione fu di stringersi attorno al Clero, alle sue tradizioni e ai suoi Santuari.

In seguito, verso la fine degli anni Sessanta, prese l’avvio una fase di distensione che portò al ristabilimento delle relazioni diplomatiche tra la Jugoslavia e il Vaticano. Un significato particolare ebbe, nel 1976, il cosiddetto “Giubileo croato”: la celebrazione congiunta dei mille anni del Santuario mariano della Madonna dell’isola di Solin, considerato il più antico della Nazione, e, insieme, dei mille e trecento anni dell’evangelizzazione del popolo croato. I centri principali di questo Giubileo furono due Santuari: quello di Solin, edificato dalla regina Jelena e ricostruito nel secolo scorso, e il Santuario nazionale di “Marija Bistrica”.

Beato Alojzije Stepinac1

L’Arcivescovo Stepinac iniziò la pratica dei Pellegrinaggi annuali al Santuario di Marija Bistrica fino a quando furono proibiti nel 1946 dal Governo comunista. Il Cardinale Luigi Stepinac (1898-1960), l’eroico Arcivescovo metropolita di Zagabria, riabilitato dal Parlamento della Croazia indipendente in data 14 febbraio 1992, prima di essere incarcerato (11 ottobre 1946) si recava ogni anno a piedi al Santuario, guidandovi un Pellegrinaggio della città di Zagabria e pronunciandovi commoventi omelie. È rimasto famoso il suo discorso che tenne nel Pellegrinaggio votivo del 1935, quando, rivolgendosi alla Madonna, disse: “Ti promettiamo che rimarremo fedeli a te e tuoi sinceri ammiratori. Fedeli finché si sentono i mormorii dei nostri ruscelli, finché rumoreggiano i nostri fiumi, finché spumeggia il nostro mare; fedeli finché saranno verdi i nostri prati, finché saranno dorati i nostri campi, finché vi sarà l’ombra dei nostri boschi, finché si sentirà il profumo dei fiori della nostra Patria“.

Tali parole profetiche si sono avverate alla lettera per lui e per tutto il popolo croato, che è restato fedele alla propria fede cristiana e all’amore ardente e fiducioso alla Madre di Dio, sia sotto il regime comunista sia durante la recente guerra civile jugoslava. In uno scenario da sogno, sul pendio antistante il Santuario di Marija Bistrica, sabato 3 ottobre 1998 si è radunata una folla di mezzo milione di Croati per assistere alla Beatificazione del loro intrepido Arcivescovo.

Alojzije Stepinac

Alojzije Stepinac

Il Beato Alojzije Stepinac – disse in quell’occasione Giovanni Paolo IInon ha versato il sangue nel senso stretto della parola. La sua morte è stata causata dalle lunghe sofferenze subite: gli ultimi 15 anni della sua vita furono un continuo susseguirsi di vessazioni, in mezzo alle quali egli espose con coraggio la propria vita per testimoniare il Vangelo e l’unità della Chiesa“.

Oggi la sua tomba a Zagabria è meta di continui Pellegrinaggi. Il seme caduto nella terra ha dato molto frutto.

 

Fonti:http://www.tzkzz.hr/it/meta/il-turismo-religioso/il-santuario-nazionale-della-madonna-di-bistrica,42.html;  http://www.mariadinazareth.it/Europa%20Cristiana/Luoghi%20di%20culto/Santuario%20Marija%20Bistrica.htm

Marija Pavlovic-Lunetti

Marija Pavlovic-Lunetti

01 aprile

marija-pavlovic-lunetti-medjugorje-visionary-seer-veggente-palermo-italy-italia-april-aprile-2012Marija Pavlovic-Lunetti la “messaggera della pace”. Nata il 1° aprile del 1965 a Bijakovici. Continua tuttora ad avere apparizioni quotidiane ogni 25 del mese. La Vergine le ha rivelato nove segreti e le ha chiesto di pregare in particolare per le anime del purgatorio.  

Marija Pavlovic-Lunetti è divenuta la “messaggera della pace” poiché è stata la prima a cui la Regina della Pace a Medjugorje ha rivolto questo importante appello. Nata il 1° aprile del 1965 a Bijakovici nella parrocchia di Medjugorje. La Vergine le ha rivelato solo nove segreti.

Il giorno dopo la prima apparizione della Vergine, alla stessa ora, il 25 giugno 1981, quattro dei veggenti, Ivanka Ivankovic, Mirjana Dragicevic, Vicka Ivankovic ed Ivan Dragicevic, si sono sentiti fortemente attirati verso il posto dove, il giorno precedente, l’avevano vista e proprio allora Marija Pavlovic e Jakov Colo li raggiunsero. Il gruppo era formato. Da allora ai sei ragazzi, in base alla loro testimonianza, la Vergine appare regolarmente.

Marija Pavlovic-LunettiIl terzo giorno delle apparizioni, quando la Regina della Pace dirà a Mirjana di essere la Beata Vergine Maria, i ragazzi se ne stavano già andando dal Podbrdo, quando la Vergine apparve di nuovo, ma solo a Marija, a metà della strada che conduce al luogo delle apparizioni, dicendo:

Pace, pace, pace e solo pace!“.

Dietro di Lei c’era la croce. E con le lacrime agli occhi ripeté per due volte:

 “La pace deve regnare tra Dio e gli uomini ed in mezzo agli uomini!“.

La Madonna spesso sorride come una persona reale, ma quella volta a Marija apparve triste, quasi in lacrime. Marija vide ditro la Vergine una croce. Non si comprese subito l’urgenza di quel messaggio che pesantemente  invitava ad una riconciliazione tra gli uomini e con Dio, ma in realtà si trattava di un messaggio profetico, poiché 10 anni dopo  sarebbe scoppiata la guerra in Bosnia.

Qualche giorno dopo la Madonna ha invitato nuovamente i parrocchiani a riconciliarsi: “Questa sera, prima di cominciare a pregare, ognuno di voi deve perdonare il proprio prossimo”, in un messaggio dato durante la celebrazione pomeridiana. Dopo la recita del rosario completo, secondo quanto riporta padre Jozo, “Tutti cominciarono a piangere e a singhiozzare ad alta voce. […] E ognuno cercava una mano da stringere. […] E dopo, in tutto il paese, ci fu una grande festa di riconciliazione”.marija-pavlovic-lunetti-paolo-michele-maria-medjugorje-visionary-seer-veggente-1994-226x300

Dal 1° marzo del 1984 Marija Pavlovic riceveva il suo messaggio ogni giovedì del mese, era un messaggio rivolto ai parrocchiani, solo dal 25 gennaio 1987, ha iniziato a riceverlo ogni 25 per il mondo intero. La Madonna non l’ha mia forzata nelle sue scelte e lei stessa ammette di non chiederle cose personale, anche perchè la risposta della Madonna sembra essere sempre: “Prega” Dunque decise di provare a farsi religiosa, ma poi il desiderio di testimoniare la sua esperienza ebbe il sopravvento e scelse la famiglia. Ora ha quattro figli e vive in Italia e a Medjugorje. La Regina della Pace le ha affidato come intenzione di preghiera le anime del purgatorio.

Secondo quanto ha testimoniato Marja Pavlovic la Madonna non invecchia, la vede sempre uguale, ma l’esperinza che prova le sembra sempre più forte. Il suo abito è grigio, il velo bianco, i capelli neri, gli occhi azzurri, ed è sempre sopra una nuvola. Col passare del tempo la sente sempre più amica nonostante la riconosca Regina. Il giorno di Natale la Madonna le si presenta con Gesù bambino in braccio, in altre occasioni con tre o cinque angeli.

Oltre ai cinque messaggi che sin dall’inizio la Vergine ha consegnato a tutto il mondo, Ella ha iniziato, dal 1 marzo 1984, ogni mercoledì etramite Marija Pavlovic, a consegnare altri messaggi per la parrocchia di Medjugorje e per i pellegrini che si Marija Pavlovic-Lunetti1recano a Medjugorje. La Madonna quindi ha scelto non solo i veggenti, ma anche tutta la parrocchia ed i pellegrini come suoi testimoni e collaboratori. Tutto questo è evidente nel suo primo messaggio, in cui dice:

Io ho appositamente scelto questa parrocchia ed intendo guidarla“. Ha confermato tutto questo in un’altra occasione dicendo:

Ho scelto in modo particolare questa parrocchia che mi è più cara delle altre e vi ho dimorato con piacere quando l’Altissimo mi ha mandata” (21 marzo 1985).

La Madonna ha fornito anche una motivazione per questa scelta: “Tornate alla parrocchia, questo è il mio desiderio. Così che possano farlo anche tutti coloro che vengono qui” (8 marzo 1984).

FONTI VARIE

ARTICOLI COLLEGATI

Le Testimonianze dei veggenti di Medjugorje
Padre Petar Ljubicic
Mirjana Dragićević-Soldo
Vicka Ivankovic Miatovic
Ivanka Ivankovic – Elez
IVAN DRAGICEVIC
 Jacov Colo

MEDJUGORJE

MEDJUGORJE NEWS

—————————————————————————-

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - MedjugorjeNovembre 2017 di suor Emmanuel

sito in francese www.enfantsdemedjugorje.fr; e-mail gospa.fr@gmail.com

Questo mese di novembre Suor Emmanuel ci racconta della potenza della preghiera di intercessione per le anime del purgatorio attraverso una bella testimonianza. Anche Suor Faustina farà da contorno ad un insegnamento d’oro: “il Silenzio”. 

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2017/11/les-enfants-de-medjugorje-59/

——————————————————————————-

Messaggio del 2 Novembre 2017

Dato alla veggente Mirjana

Cari figli, guardandovi radunati intorno a me, la vostra madre, vedo molte anime pure, molti miei figli che cercano l’amore e la consolazione che però nessuno gli offre. Vedo anche coloro che fanno del male: perché non hanno un buon esempio, perché non hanno conosciuto mio Figlio, il bene che silenziosamente si diffonde attraverso le anime pure, la forza che regge questo mondo. I peccati sono molti, però c’è anche l’amore. Mio figlio vi manda a me, la madre, affinché vi insegni ad amare ed affinché comprendiate che siete tutti fratelli. Lui desidera aiutarvi. Apostoli del mio amore, basta un vivo desiderio della fede e dell’amore perché mio Figlio vi accetti: però dovete essere degni, avere buona volontà e cuori aperti. Mio Figlio entra nei cuori aperti. Io, come madre, desidero che conosciate di più mio Figlio, Dio nato da Dio, cosicché comprendiate la grandezza del Suo amore di cui avete così tanto bisogno. Lui ha preso su di sé i vostri peccati, ha ottenuto la redenzione per voi ed in cambio ha chiesto di amarvi gli uni con gli altri. Mio Figlio è amore. Lui ama tutti gli uomini senza distinzione, uomini di tutti i paesi e di tutti i popoli. Se vivreste, figli miei, l’amore di mio Figlio, il Suo regno sarebbe già sulla terra, perciò apostoli del mio amore pregate, pregate affinché mio Figlio ed il Suo amore siano più vicini, per poter essere esempio d’amore e poter aiutare tutti coloro che non Lo hanno ancora conosciuto. Non dimenticate mai che mio Figlio, unico e trino, vi ama. Pregate ed amate i vostri pastori. Vi ringrazio.

—————————————————————————

MESSAGGI DI NOVEMBRE

mixIn questo mese che noi per antonomasia dedichiamo ai morti, la  Madonna ci parla di gioia, sovente di preghiera, di amore verso il prossimo, soprattutto verso chi ci ha fatto o ci fa del male e dell’importanza dell’invocazione dello Spirito Santo.

Su http://biscobreak.altervista.org/2013/10/messaggi-di-novembre/

—————————————————————————

NON SIAMO SOLI

Di ritorno dal nostro viaggio a Medjugorje ci siamo resi conto che alcune foto mostravano presenze non visibili ad occhio nudo ma solo attraverso l’occhio più attento e percettivo della telecamera.

Le foto scattate a Medjugorje su http://biscobreak.altervista.org/2017/10/non-siamo-soli/

———————————————————————————-

Padre Petar LjubičićFra-Petar-Ljubičić

1946

Padre Petar Ljubicic è il sacerdote che Mirjana ha scelto per rivelare al mondo i dieci segreti. Nel momento in cui accettò questa responsabilità, sapeva che non avrebbe più potuto tirarsi indietro.

L’articolo con la storia e le video-testimonianze alla pagina dedicata a Medjugorje su http://biscobreak.altervista.org/2014/10/padre-petar-ljubicic/

———————————————————————————-

Messaggio del 25 ottobre 2017 

dato alla veggente Marja

Cari figli! In questo tempo di grazia vi invito ad essere preghiera. Tutti avete problemi, tribolazioni, pene e inquietudini. I santi vi siano modello ed esortazione alla santità, Dio vi sarà vicino e voi sarete rinnovati con la ricerca e la conversione personale. La fede sarà per voi speranza e la gioia regnerà nei vostri cuori.Grazie per aver risposto alla mia chiamata”. “

——————————————————————————-

Messaggio del 20 ottobre 2017 

Lasciato dalla Regina della Pace al Veggente Ivan presso la Croce Blu alle ore 21:00.

«Anche stasera, come dopo ogni incontro con la Madonna, vorrei avvicinarvi e descrivervi un po’ l’incontro di stasera. Anche oggi la Madonna è venuta a noi molto gioiosa e felice, e ci ha salutato tutti col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli miei!”. Poi ha pregato per un periodo di tempo qui su tutti noi con le mani distese, ha pregato in particolare su voi malati presenti e su voi sacerdoti presenti. Poi ha detto:

Cari figli, anche oggi desidero nuovamente invitarvi a vivere i messaggi che vi do. In modo particolare, in questo tempo vi invito a pregare per i progetti che desidero realizzare. Cari figli, siate perseveranti nella preghiera! Aprite i vostri cuori, apritevi allo Spirito Santo, affinché Egli vi guidi. Questo tempo è un tempo di grazia, perciò pregate di più! Grazie, cari figli, per aver anche oggi risposto alla mia chiamata”.

Poi la Madonna ci ha benedetto tutti con la sua benedizione materna ed ha benedetto tutto quello che avete portato perché fosse benedetto. Ho raccomandato tutti voi, le vostre necessità, le vostre intenzioni e le vostre famiglie. Poi la Madonna ha continuato a pregare per un periodo di tempo qui su tutti noi, ed in questa preghiera se n’è andata nel segno della luce e della croce, col saluto: ”Andate in pace, cari figli miei!”.

Ecco queste sono le cose più importanti dell’incontro di stasera».

———————————————————————–

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - MedjugorjeOttobre 2017 di suor Emmanuel

Una bella testimonianza di guarigione, il ritorno di Vicka e l’iniziativa della Conferenza Episcopale polacca per la pace sono solo un assaggio di questo nuovo bollettino inviatoci dalla nostra amata suor Emmanuel.

Il bollettino di suor Emmanuel di ottobre su http://biscobreak.altervista.org/2017/10/les-enfants-de-medjugorje-58/

——————————————————————————-

Messaggio del 6 ottobre 2017 

Lasciato dalla Regina della Pace al Veggente Ivan presso la Croce Blu alle ore 21:00.

medjugorje di notte«Come ogni giorno, dopo l’incontro con la Madonna, vorrei avvicinare e descrivere anche a voi l’incontro di stasera. Anche oggi la Madonna è venuta a noi molto gioiosa e felice e ci ha salutato tutti col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli miei!”. Poi si è intrattenuta a pregare per un periodo di tempo su tutti noi con le mani distese. Ha pregato in particolare su voi malati presenti. Poi ha detto:“Cari figli, anche oggi desidero invitarvi alla perseveranza nella preghiera. Pregate, cari figli, e aprite i vostri cuori! Desidero ottenere da mio Figlio delle grazie, perciò aprite i vostri cuori per poterle ricevere. Grazie, cari figli, per aver risposto anche oggi alla mia chiamata”.

Poi la Madonna ci ha benedetto tutti con la sua benedizione materna ed ha benedetto tutto quello che avete portato perché venisse benedetto. In seguito io ho raccomandato tutti voi, le vostre necessità, le vostre intenzioni e le vostre famiglie. Poi la Madonna ha continuato a pregare su tutti noi per un periodo di tempo e in questa preghiera se n’è andata, nel segno della luce e della croce, col saluto: “Andate in pace, cari figli miei!”. Ecco le cose più importanti dell’incontro di stasera».

——————————————————————————-

Il rosario nei messaggi di Medjugorje

rosarioLa Regina della Pace dopo le prime apparizioni chiese che si formasse un gruppo di preghiera e a questo gruppo insegnò a pregare il rosario e in più ne insegnò uno tutto particolare.

L’articolo alla pagina dedicata a Medjugorje su http://biscobreak.altervista.org/2013/10/il-rosario-nei-messaggi-di-medjugorje/

———————————————————————————-

Messaggio del 2 Ottobre 2017

Dato alla veggente Mirjana

Cari figli, vi parlo come madre, con parole semplici ma piene d’amore e preoccupazione, che mi sono state affidate da mio Figlio. È Lui che, dall’eterno presente, vi parla con parole di vita e semina l’amore nei cuori aperti. Per questa ragione vi prego, apostoli del mio amore, abbiate cuori aperti, sempre pronti alla misericordia ed al perdono. Per mio Figlio, perdonate sempre il prossimo perché così avrete la pace. Figli miei, preoccupatevi per la vostra anima perché è l’unica cosa che vi appartiene realmente. Vi dimenticate dell’importanza della famiglia. La famiglia non dovrebbe essere luogo di sofferenza e dolore ma luogo di comprensione e tenerezza. Le famiglie che provano a vivere secondo mio Figlio, vivono in amore reciproco. Quando mio Figlio era ancora piccolo, mi diceva che tutti gli uomini sono suoi fratelli: perciò ricordate, apostoli del mio amore, che tutti gli uomini che incontrate sono famiglia, fratelli per mio Figlio. Figli miei, non perdete tempo preoccupandovi per il futuro ma che il vostro unico pensiero sia come vivere bene ogni momento secondo mio Figlio. Così avrete la pace. Figli miei, non dimenticate mai di pregare per i vostri pastori. Pregate perché possano accettare tutti gli uomini come propri figli e secondo mio Figlio, siano padri spirituali. Vi ringrazio.

————————————————————————-

MESSAGGI DI OTTOBRE

della Regina della Pace di Medjugorje

statua4Il mese di ottobre è ricco di messaggi indirizzati alla parrocchia e al gruppo che si stava formando nei primi anni. Chissà che prendendo anche noi seriamente i suoi suggerimenti e applicandoli alla vita di ogni giorno non riusciamo a trasformare le nostre famiglie, le nostre parrocchie e la nostra città come sono riusciti a fare i cittadini di Medjugorje. La Madonna ha creduto in loro e loro non l’hanno delusa, cosa aspettiamo dunque noi ad unirci a loro per cambiare il mondo? 

Alla pagina dedicata a Medjguorje su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/messaggi-di-ottobre/

———————————————————————— 

Messaggio del 25 settembre 2017 a Marija

“Cari figli! Oggi vi invito ad essere generosi nella rinuncia, nel digiuno e nella preghiera per tutti coloro che sono nella prova, e sono vostri fratelli e sorelle. In modo particolare vi chiedo di pregare per i sacerdoti e tutti i consacrati affinché con più ardore amino Gesù, affinché lo Spirito Santo riempia i loro cuori con la gioia, affinché testimonino il Cielo e i misteri celesti. Molte anime sono nel peccato perché non ci sono coloro che si sacrificano e pregano per la loro conversione. Io sono con voi e prego per voi perché i vostri cuori siano riempiti di gioia. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

—————————————————————————-

SUOR EMMANUEL MAILLARD

Religiosa e fondatrice

Dopo la conversione ha iniziato un ampia campagna di evangelizzazione fondando l’associazione no profit “Children of Medjugorje“, un’organizzazione missionaria laica dedicata a consegnare cinque semplici messaggi di Nostra Signora a Medjugorje: Digiuno – Preghiera con il cuore del Santo Rosario – Lettura delle Scritture – Santa Messa – Confessione

I video con la testimonianza della sua conversione e una importante catechesi su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/suor-emmanuel-maillard/

————————————————————————–

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - MedjugorjeSettembre 2017 di suor Emmanuel

Il bollettino di questo mese si sviluppa principalmente intorno al messaggio di Maria sulla sofferenza. Una spiegazione per i fenomeni particolari che avvengono in questo luogo… le condizioni di Vicka e tanto altro ancora..

Su http://biscobreak.altervista.org/2017/09/les-enfants-de-medjugorje-57/

————————————————————————–

Fra David Lopezfrate-vento

Fra David Lopez è un frate francescano, vive negli Stati Uniti, a Medjugorje la Madonna, gli affidò una grande missione. Da molti anni dirige un piccolo ricovero (nella cittadina di Weslaco, nel Texas) dove viene data ospitalità e assistenza agli immigrati clandestini.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2014/09/fra-david-lopez/

———————————————————————–

 La testimonianza di un sacerdote esorcista su Medjugorje che vale la pena di ascoltare!

————————————————————————

VICKA IVANKOVIC-MIJATOVIC

Veggente di Medjugorje è nata il 03.09.1964 a Bijakovici, parrocchia Medjugorjevicka

Nata nel mese dedicato agli angeli si può proprio dire che le siano davvero affini. Il suo sorriso etereo, il brillio degli occhi, il suono della sua voce, tutto di lei sembra portarci a quegli esseri meravigliosi che visitano costantemente gli atri del Signore.

L’articolo con le sue testimonianze e un video su http://biscobreak.altervista.org/2014/09/vicka-ivankovic-mijatovic/

————————————————————————-

Messaggio del 2 Settembre 2017

Dato alla veggente Mirjana

Cari figli, chi potrebbe parlarvi meglio di me dell’amore e del dolore di mio Figlio? Ho vissuto con Lui, ho patito con Lui. Vivendo la vita terrena, ho provato il dolore, perché ero una madre. Mio Figlio amava i progetti e le opere del Padre Celeste, il vero Dio e, come mi diceva, era venuto per redimervi. Io nascondevo il mio dolore per mezzo dell’amore. Invece voi, figli miei, voi avete diverse domande: non comprendete il dolore, non comprendete che, per mezzo dell’amore di Dio, dovete accettare il dolore e sopportarlo. Ogni essere umano, in maggior o minor misura, ne farà esperienza. Ma, con la pace nell’anima e in stato di grazia, una speranza esiste: è mio Figlio, Dio generato da Dio. Le Sue parole sono il seme della vita eterna: seminate nelle anime buone, esse portano diversi frutti. Mio Figlio ha portato il dolore perché ha preso su di sé i vostri peccati. Perciò voi, figli miei, apostoli del mio amore, voi che soffrite: sappiate che i vostri dolori diverranno luce e gloria. Figli miei, mentre patite un dolore, mentre soffrite, il Cielo entra in voi, e voi date a tutti attorno a voi un po’ di Cielo e molta speranza. Vi ringrazio.

————————————————————————-

MESSAGGI DI SETTEMBREbacio

Il primo pensiero della Regina della Pace per il mese di settembre sembra essere rivolto hai bambini e agli ammalati; al bisogno che c’è di contrastare i piani del maligno  proprio sulle nostre famiglie attraverso una preghiera fervorosa e costante, un digiuno gioioso e soprattutto un esempio edificante.

L’articolo con i messaggi su http://biscobreak.altervista.org/2013/08/messaggi-settembre/

———————————————————————– 

Messaggio del 25 AGOSTO 2017 a Marija

“Cari figli! Oggi vi invito ad essere uomini di preghiera. Pregate fino a quando la preghiera diventi per voi gioia e incontro con l’Altissimo. Lui trasformerà il vostro cuore e voi diventerete uomini d’amore e di pace. Figlioli, non dimenticate che satana è forte e vuole distogliervi dalla preghiera. Voi, non dimenticate che la preghiera è la chiave segreta dell’incontro con Dio. Per questo sono con voi, per guidarvi. Non desistete dalla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

—————————————————————————

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - MedjugorjeAgosto 2017 di suor Emmanuel

Come sempre tanto atteso ecco anche il bollettino di Agosto, ricco di testimonianze, notizie e questo mese anche una preghiera di consacrazione a Maria di San Massimiliano Kolbe.

L’almanacco su http://biscobreak.altervista.org/2017/08/les-enfants-de-medjugorje-56/

—————————————————————————

Apparizione straordinaria al veggente Ivan sabato 5 agosto 2017, sul Podbrdo alle ore 22:00

«Vorrei descrivervi brevemente l’incontro di stasera con la Madonna. Anche stasera la Madonna è venuta a noi molto gioiosa e felice. All’inizio, ha salutato tutti noi col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli miei!”. Poi, con grande gioia, ha pregato qui su tutti noi con le mani distese. Poi la Madonna ha detto:

Cari figli, anche oggi mi rallegro insieme a voi. Anche oggi desidero invitarvi a decidervi per Gesù. Vedo così tanti giovani che stanno ritornando a Lui, che si stanno decidendo per Lui e stanno cambiando. Pregate per i giovani, cari figli, pregate per le famiglie! La Madre prega per tutti voi. Specialmente in questo tempo di grazia, pregate di più! Pregate che mio Figlio nasca nei vostri cuori e vi rinnovi, e permettete allo Spirito Santo di guidarvi. Grazie, cari figli, per aver anche oggi risposto alla mia chiamata”.

In seguito, la Madonna ci ha benedetto tutti con la sua benedizione materna ed ha benedetto anche tutto quello che avete portato perché venisse benedetto. Ho raccomandato tutti voi, le vostre necessità, le vostre intenzioni, le vostre intenzioni, le vostre famiglie. Ho raccomandato anche tutti i giovani che stanno partecipando a questo Festival e le loro famiglie. Poi la Madonna ha continuato a pregare, e in questa preghiera se n’è andata nel segno della luce e della croce, col saluto:Andate in pace, cari figli miei!”».

—————————————————————————-

jozo zovko50° ANNO DI SACERDOZIO X PADRE JOZO 

6 agosto  1967

Nato il 19 marzo 1941 a Uzarici-Siroki Brijeg, ottavo di dieci figli, è entrato nell’Ordine Francescano. Ha studiato a Sarajevo, a Lubiana e a Graz in Austria. E’ diventato sacerdote il 6 agosto del 1967. Sul finire del 1980, venne nominato parroco a Medjugorje dove rimase fino al 17 agosto 1981. Di conseguenza fu il parroco che resse la parrocchia durante i primi mesi delle apparizioni. Inizialmente scettico di fronte a simili fatti divenne sostenitore dei veggenti perchè si convinse della veridicità degli avvenimenti e proprio per questo venne arrestato il 17 agosto 1981. Tornato libero dopo un anno e mezzo, cercò di tornare a Medjugorje per dare la sua testimonianza a sostegno dei veggenti, ma viste le opposizioni del vescovo fu costretto a lasciarla e con essa anche il suo lavoro di apostolato. Calpestato dalla stampa con false accuse preconfezionate, ma che non hanno di certo scalfito l’opinione dei suoi più accaniti sostenitori, porgiamo anche noi i nostri migliori auguri a Padre Jozo e che la Madonna l’accompagni sempre e lo sostenga in questo duro calvario.

http://biscobreak.altervista.org/medjugorje/

————————————————————————–

BUON COMPLEANNO REGINA DELLA PACE! 

fiori mazzoIn un messaggio del 1° agosto 1984 la Regina della Pace a Medjugorje svelò ai veggenti la data del suo vero compleanno chiedendo anche un impegno particolare, da intendersi come un dono che avrebbe particolarmente gradito.

Su http://biscobreak.altervista.org/2013/07/buon-compleanno-regina-della-pace/

——————————————————————————

Messaggio del 2 AGOSTO 2017

Dato alla veggente Mirjana

Cari figli, per volontà del Padre Celeste, come Madre di Colui che vi ama, sono qui con voi per aiutarvi a conoscerLo, a seguirLo. Mio Figlio vi ha lasciato le impronte dei suoi passi, perché vi fosse più facile seguirLo. Non temete, non siate insicuri. Io sono con voi! Non fatevi scoraggiare, perché è necessaria molta preghiera e sacrificio per quelli che non pregano, non amano e non conoscono mio Figlio. Aiutateli vedendo in loro dei vostri fratelli.

Apostoli del mio amore, prestate ascolto alla mia voce in voi, sentite il mio materno amore. Perciò pregate: pregate operando, pregate donando. Pregate con amore, pregate con le opere e con i pensieri, nel nome di mio Figlio. Quanto più amore darete, tanto più ne riceverete. L’amore scaturito dall’Amore illumina il mondo.

La redenzione è amore, e l’amore non ha fine. Quando mio Figlio verrà di nuovo sulla terra, cercherà l’amore nei vostri cuori.

Figli miei, lui ha fatto per voi molte opere d’amore. Io vi insegno a vederle, a comprenderle e a renderGli grazie amandolo e perdonando sempre il prossimo. Perché amare mio Figlio vuol dire perdonare. Non si ama mio Figlio, se non si riesce a perdonare il prossimo, se non si riesce a cercare di capire il prossimo, se lo si giudica. Figli miei, a cosa vi serve la preghiera, se non amate e non perdonate? Vi ringrazio.

——————————————————————————-

fiori mazzoPREPARAZIONE AL COMPLEANNO DELLA REGINA DELLA PACE! 

In un messaggio del 1° agosto 1984 la Regina della Pace a Medjugorje svelò ai veggenti la data del suo vero compleanno chiedendo anche un impegno particolare, da intendersi come un dono che avrebbe particolarmente gradito.

L’articolo con il messaggio e la testimonianza su http://biscobreak.altervista.org/2013/07/buon-compleanno-regina-della-pace/

——————————————————————————-

I MESSAGGI DI AGOSTO

festivalProprio nel mese dedicato al festival dei giovani la Madonna sembra pronunciarsi in modo particolare proprio a loro e al  pericolo che corriamo costantemente, quello di farci portare via da Satana ciò che Lei ha suscitato nel nostro cuore. Allora seguiamo come figli saggi e ubbidienti i suoi consigli.

Su http://biscobreak.altervista.org/2013/07/i-messaggi-di-agosto/ 

Le informazioni sul programma del 28° Festival dei Giovani a Medjuguorje su http://www.medjugorje.hr/it/fenomeno-di-

—————————————————————————–

Messaggio del 25 luglio 2017 a Marija

Cari figli! Siate preghiera e riflesso dell’amore di Dio per tutti coloro che sono lontani da Dio e dai comandamenti di Dio. Figlioli, siate fedeli e decisi nella conversione e lavorate su voi stessi affinché la santità della vita sia per voi veritiera. Esortatevi al bene attraverso la preghiera affinché la vostra vita sulla terra sia più piacevole. Grazie per aver risposto alla mia chiamata

——————————————————————————

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - MedjugorjeLuglio 2017 di suor Emmanuel

Un almanacco che da spazio a storie sui bambini questo di luglio, e che si ricollega alle apparizioni ai bambini di Fatimaper ricordarne il grande messaggio della Madre del Cielo e della Terra.

L’almanacco su http://biscobreak.altervista.org/2017/07/les-enfants-de-medjugorje-55/

——————————————————————————

sacerdoti222° SEMINARIO INTER. PER SACERDOTI

A MEDJUGORJE dal 3 all’8 luglio 2017

Inizia il 3 luglio il seminario internazionale per Sacerdoti a Medjugorje e il tema dell’incontro di quest’anno è  “La vostra carità si arricchisca sempre più”  (Fil 1, 9) “A scuola della Madonna“.

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2017/07/22-seminario-internazionale-per-sacerdoti/

—————————————————————————-

I SACERDOTI NEI MESSAGGI DI MEDJUGORJE

sacerdoti a Medjguorje.2

Tutti quelli che sono interessati a seguire i messaggi della Gospa sanno che la Madonna chiede  preghiere  per i consacrati, ma vediamo nel dettaglio cosa chiede a noi e a loro.

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2013/11/i-sacerdoti-nei-messaggi-medjugorje/

——————————————————————————-

Messaggio del 2 luglio 2017

Dato alla veggente Mirjana

Cari figli, grazie perché rispondete alle mie chiamate e perché vi radunate qui attorno a me, la vostra Madre Celeste. So che pensate a me con amore e speranza. Anch’io provo amore verso tutti voi, come ne prova anche il mio dilettissimo Figlio che, nel suo amore misericordioso, mi invia a voi sempre di nuovo. Lui, che è era uomo, che era ed è Dio, uno e trino; lui, che ha sofferto a causa vostra sia nel corpo che nell’anima. Lui che si è fatto Pane per nutrire le vostre anime e così le salva. Figli miei, vi insegno come essere degni del suo amore, a rivolgere i vostri pensieri a lui, a vivere mio Figlio. Apostoli del mio amore, vi circondo col mio manto perché, come Madre, desidero proteggervi. Vi prego: pregate per il mondo intero. Il mio Cuore soffre. I peccati si moltiplicano, sono troppo numerosi. Ma con l’aiuto di voi — che siete umili, modesti, ricolmi d’amore, nascosti e santi — il mio Cuore trionferà. Amate mio Figlio al di sopra di tutto ed il mondo intero per mezzo di lui. Non dovete mai dimenticare che ogni vostro fratello porta in sé qualcosa di prezioso: l’anima. Perciò, figli miei, amate tutti coloro che non conoscono mio Figlio affinché, per mezzo della preghiera e dell’amore che viene dalla preghiera, diventino migliori; affinché la bontà possa trionfare in loro, affinché le loro anime si salvino ed abbiano la vita eterna. Apostoli miei, figli miei, mio Figlio vi ha detto di amarvi gli uni gli altri. Ciò sia scritto nei vostri cuori e, con la preghiera, cercate di vivere questo amore. Vi ringrazio!

——————————————————————————-

I MESSAGGI DI LUGLIO

11709451_885826311494564_5588959337702430410_nPer il mese di Luglio la Vergine Maria ci ricorda alcune regole che riguardano la nostra casa, il nostro lavoro, la vita sociale, ma soprattutto sembra dirci… avrete più tempo per voi… non dimenticatevi di dedicarne un po’ di più anche a mio figlio.

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2013/06/i-messaggi-di-luglio/

——————————————————————————-

Messaggio del 25 giugno 2017 a Marija

Cari figli! Oggi desidero ringraziarvi per la vostra perseveranza ed invitarvi ad aprirvi alla preghiera profonda. Figlioli, la preghiera è il cuore della fede e della speranza nella vita eterna. Perciò pregate col cuore fino a che il vostro cuore canti con gratitudine a Dio Creatore che vi ha dato la vita. Figlioli, io sono con voi e vi porto la mia benedizione materna della pace. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

——————————————————————————

MEDJUGORJE VERITÀ O FINZIONE?

medjguorjeNegli ultimi anni si è assistito in internet alla comparsa di un sempre maggior numero di siti, homepage, forum che danno voce ad accaniti oppositori da un lato e testimonianze, foto straordinarie, video dedicati alle manifestazioni delle apparizioni, miracoli e profezie dall’altro. Ma chi ha ragione?...

Un’analisi approfondita dando voce ai pro e ai contro di coloro che accusano e difendono il fenomeno Medjguorje, con una video- intervista su http://biscobreak.altervista.org/2016/06/medjugorje-realta-o-finzione/

 —————————————————————————–

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - MedjugorjeGiugno 2017 di suor Emmanuel

Un’ottima riflessione alla classica affermazione:  “E’ strano che la Madonna appaia tutti i giorni a Medjugorje, lei che è normalmente così discreta! Dubito che sia veramente Lei!” Vediamo quindi cosa ci suggerisce ancora una volta la nostra cara Suor Emmauel.

Il bollettino di Giugno su http://biscobreak.altervista.org/2017/06/les-enfants-de-medjugorje-54/

—————————————————————————–

Ivanka Ivankovic – ElezIVANKA IVANKOVIC-ELEZ

21 giugno 1966

Ivanka Ivankovic è stata la prima veggente di Medjugorje a vedere la Madonna, ma anche la prima a chiederle un segno. E la Gospa le fece non solo vedere la madre morta due mesi prima, ma la potè abbracciare e parlare con lei. Il segno era… che esiste una vita dopo la morte.   

La storia e le video-testimonianze  su  http://biscobreak.altervista.org/2014/06/ivanka-ivankovic-elez/

——————————————————————————-

Messaggio del 2 giugno 2017

Dato alla veggente Mirjana

Cari figli, come negli altri luoghi dove sono venuta, così anche qui vi chiamo alla preghiera. Pregate per coloro che non conoscono mio Figlio; per quelli che non hanno conosciuto l’Amore di Dio; contro il peccato; per i consacrati, per coloro che mio Figlio ha chiamato perchè abbiano amore e spirito di forza per voi, per la Chiesa. Pregate mio Figlio e l’amore che sentite con la sua vicinanza vi darà forza e vi preparerà alle opere buone che farete nel Suo nome. Figli miei siate pronti! Questo tempo è un bivio della vita, per questo io vi chiamo nuovamente alla fede e alla speranza, vi mostro la strada da prendere. Queste sono le parole del Vangelo. Apostoli miei, il mondo ha bisogno delle vostre mani alzate verso il cielo. Mio Figlio le colma nel silenzio. E’ necessaria molta umiltà e purezza del cuore.  Abbiate fiducia in mio Figlio e sappiate che potete sempre migliorare. Il mio Cuore Materno desidera che voi, apostoli del mio amore, siate piccole luci del mondo, illuminiate là dove le tenebre desiderano regnare. Che con la vostra preghiera e amore mostriate la strada giusta, salviate le anime. Io sono con voi, vi ringrazio.

—————————————————————————-

Messaggio del 25 maggio 2017 a Marija

“Cari figli! L’Altissimo mi ha permesso di invitarvi di nuovo alla conversione. Figlioli, aprite i vostri cuori alla grazia alla quale tutti siete chiamati. Siate testimoni della pace e dell’amore in questo mondo inquieto. La vostra vita qui sulla terra è passeggera. Pregate affinché attraverso la preghiera aneliate al cielo e alle cose celesti ed i vostri cuori vedranno tutto in modo diverso. Non siete soli, Io sono con voi e intercedo per voi presso mio Figlio Gesù. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

——————————————————————————-

IVAN DRAGICEVIC ivan podbrdo

25 maggio 1965 – BUON COMPLEANNO

Ivan Dragicevic è nato il 25/5/1965 a Bijakovici, parrocchia Medjugorje. Continua tuttora ad avereapparizioni quotidiane. La Vergine gli ha rivelatonove segreti. Ivan è sposato, ha tre bambini, vive con la sua famiglia negli Stati Uniti e a Medjugorje. L’intenzione di preghiera affidata a lui dalla Vergine: per i giovani e per i sacerdoti.

http://biscobreak.altervista.org/2014/05/ivan-dragicevic/

————————————————————————

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - MedjugorjeMaggio 2017 di suor Emmanuel

Un bollettino che vede in primo piano oltre alla soluzione x la mancanza di vocazioni suggerita dalla Gospa, anche Fatima e i suoi messaggi per questo tanto atteso centenario e notizie di Vicka.

Il bollettino su http://biscobreak.altervista.org/2017/05/les-enfants-de-medjugorje-53/

—————————————————————————–

Messaggio straordinario ad Ivan, 12/05/2017

“Cari figli, anche oggi, in questo tempo di grazia, desidero invitarvi ad aprirvi, ad aprire i vostri cuori. Vi invito in particolare a pregare di più nelle vostre famiglie, a rinnovare le vostre famiglie. Apritevi, cari figli, allo Spirito Santo: sia lui a guidarvi, sia lui a guidare le vostre famiglie! Voi avete bisogno di aprirvi allo Spirito Santo, perciò pregate e apritevi. Grazie, cari figli, per aver anche oggi risposto alla mia chiamata”.

——————————————————————————

Messaggio del 2 maggio 2017

Dato alla veggente Mirjana

Cari figli, vi invito a pregare non chiedendo, ma offrendo sacrifici, sacrificandovi. Vi invito all’annuncio della verità e all’amore misericordioso.

Prego Mio Figlio per voi, per la vostra fede che diminuisce sempre di più nei vostri cuori. Lo prego per aiutarvi con lo Spirito Divino, come anche io desidero aiutarvi con lo spirito materno. Figli miei dovete essere migliori, solo coloro che sono puri, umili e colmi d’amore sorreggono il mondo, salvano sè stessi e il mondo.

Figli miei, Mio Figlio è il cuore del mondo, bisogna amarlo e pregarlo e non tradirlo sempre e nuovamente. Perciò voi, apostoli del mio amore, diffondete la fede nei cuori degli uomini, con il vostro esempio, con la preghiera e con l’amore misericordioso. Io sono accanto a voi e vi aiuterò.

Pregate affinchè i vostri pastori abbiano sempre più la luce per poter irradiare tutti coloro che vivono nelle tenebre.

Vi ringrazio.

—————————————————————————-

I Messaggi di MAGGIOFAMIGLIA3

La raccolta dei messaggi di maggio si apre con un’attenzione particolare per la famiglia e il lavoro. Raccomandiamo dunque entrambe alla nostra Mamma Celeste e al suo Santo Sposo affinchè riusciamo a seguire le sue raccomandazioni ricambiando così il suo amore per noi.

Una frase della Regina della Pace per ogni giorno di maggio su http://biscobreak.altervista.org/2013/04/i-messaggi-di-maggio/

——————————————————————————-

MESSAGGIO DEL 25 aprile 2017

dato alla Veggente Marija

“Cari figli! Amate, pregate e testimoniate la mia presenza a tutti coloro che sono lontani. Con la vostra testimonianza ed il vostro esempio potete avvicinare i cuori che sono lontani da Dio e dalla Sua grazia. Io sono con voi e intercedo per ciascuno di voi perché con amore e coraggio testimoniate ed esortiate tutti coloro che sono lontani dal mio Cuore Immacolato. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

——————————————————————————

PADRE JAMES MANJACKAL

Sacerdote carismatico – 18 aprile 1946

Padre James Manjackal è nato il 18 aprile 1946 a Cheruvally a Kottayam in India. E’ un sacerdote cattolico romano della Congregazione dei Missionari di San Francesco di Sales e un personaggio di rilievo per i suoi significativi doni carismatici.

La storia, un video, i concetti espressi dal grande carismatico Padre James Manjackal e una sua esperienza a Medjugorje su http://biscobreak.altervista.org/2017/04/padre-james-manjackal/

—————————————————————————–

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - MedjugorjeAprile 2017 di suor Emmanuel

Davvero tantissime anche questa volta le notizie che ci giungono da questo bollettino di Suor Emamnuel ma la più importante quella che riguarda la visita dell’inviato speciale del papa e la sua testimonianza

L’almanacco di Suor Emmanuel su http://biscobreak.altervista.org/2017/04/les-enfants-de-medjugorje-52/

——————————————————————————

MESSAGGIO DEL 2 APRILE 2017

dato alla Veggente Mirjana

“Cari figli, apostoli del mio amore sta a voi diffondere l’amore di mio Figlio a tutti coloro che non l’hanno conosciuto; voi, piccole luci del mondo a cui io con amore materno insegno a brillare con pieno splendore. La preghiera vi aiuterà perché la preghiera vi salva, la preghiera salva il mondo, perciò figli miei pregate con le parole, i sentimenti, l’amore misericordioso e il sacrificio.  Mio Figlio vi ha mostrato la strada, lui che si è incarnato e ha fatto di me il primo calice, lui che con il suo altissimo sacrificio vi ha mostrato come bisogna amare. Perciò, figli miei non abbiate paura di dire la verità, non abbiate paura di cambiare voi stessi e il mondo diffondendo l’amore e facendo in modo che si conosca e si ami mio figlio, amando gli altri in lui.  Io come madre sono sempre con voi, prego mio figlio che vi aiuti affinché nella vostra vita regni l’amore, l’amore che vive, l’amore che attira, l’amore che dà vita. Questo è l’amore che io vi insegno, l’amore puro, sta a voi, apostoli miei, riconoscerlo, viverlo e diffonderlo. Pregate con i sentimenti per i vostri pastori perché con amore possano testimoniare mio Figlio.  Vi ringrazio!”

—————————————————————————–

I Messaggi di APRILEcornice fiori

 della Regina della Pace di Medjugorje 

In questo mese di aprile nei suoi messaggi Maria SS ha più volte chiesto il nostro abbandono alla volontà di Dio, così come Lei stessa ci ha insegnato sotto la croce..

I messaggi su http://biscobreak.altervista.org/2013/03/i-messaggi-di-aprile/

—————————————————————————

Marija Pavlovic-Lunettimarija-pavlovic-lunetti-medjugorje-visionary-seer-veggente-palermo-italy-italia-april-aprile-2012

01 aprile

Marija Pavlovic-Lunetti la “messaggera della pace”. Nata il 1° aprile del 1965 a Bijakovici. Continua tuttora ad avere apparizioni quotidiane ogni 25 del mese. La Vergine le ha rivelato nove segreti e le ha chiesto di pregare in particolare per le anime del purgatorio.  

La biografia e i video su http://biscobreak.altervista.org/2014/03/marija-pavlovic-lunetti/

——————————————————————————

MESSAGGIO DEL 25 marzo 2017

dato alla Veggente Marija

“Cari figli! In questo tempo di grazia vi invito tutti ad aprire i vostri cuori alla misericordia di Dio affinché attraverso la preghiera, la penitenza e la decisione per la santità iniziate una vita nuova. Questo tempo primaverile vi esorta, nei vostri pensieri e nei vostri cuori, alla vita nuova, al rinnovamento. Perciò, figlioli, io sono con voi per aiutarvi affinché nella determinazione diciate si a Dio e ai comandamenti di Dio. Non siete soli, io sono con voi per mezzo della grazia che l’Altissimo mi dona per voi e per i vostri discendenti. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

—————————————————————————–

A PROPOSITO DEL DIGIUNO

download24 marzo: Giornata di preghiera e digiuno in memoria dei missionari martiri

Draga Vidovic aveva quindici anni al tempo delle apparizioni di Medjugorje ed era amica dei veggenti. Ora pur non avendo visto la Madonna è diventata un’importantissima testimone di quei giorni.

La testimonianza di Draga su http://biscobreak.altervista.org/2015/03/a-proposito-del-digiuno/

—————————————————————————–

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - MedjugorjeMarzo 2017 di suor Emmanuel

Davvero meraviglioso il bollettino di marzo di Suor Emmanuel, ricchissimo di testimonianze e informazioni. Un grazie sempre speciale a questa grande testimone della fede.

L’almanacco di Suor Emmanuel su http://biscobreak.altervista.org/2017/03/les-enfants-de-medjugorje-51/

—————————————————————————-

PADRE JOZO ZOVKOmedjugorje-padre-jozo

Nato il 19 marzo 1941

Padre Jozo Zovko è da poco parroco di Medjugorje quando incominciano le apparizioni della Regina della Pace e subito si schiera contro i veggenti. Incita le persone a non andare sulla collina, ma il richiamo di Maria Vergine sarà più forte anche della sua paura ed incredulità

La storia e il video di una sua omelia su  http://biscobreak.altervista.org/2015/03/padre-jozo-zovco/

——————————————————————————-

Messaggio del 18 marzo 2017 a Mirjana

“Cari figli, mio desiderio materno è che i vostri cuori siano colmi di pace e che le vostre anime siano pure per poter, nella presenza di mio Figlio, vedere il suo volto; perché, figli miei, io come madre lo so, so che siete assetati di consolazione, speranza e di protezione. Voi, figli miei, consapevolmente o non consapevolmente, cercate mio Figlio. Anche io, vivendo questo tempo sereno, gioivo, soffrivo e con pazienza sopportavo il dolore, finché mio Figlio, in tutta la sua gloria, non l’ha cancellato. E perciò dico a mio Figlio: Aiutali sempre. Voi figli miei, illuminate il buio dell’egoismo che sempre più avvolge i miei figli. Siate generosi. Che le vostre mani e il vostro cuore siano sempre aperti. Non abbiate paura! Abbandonatevi a mio Figlio con fiducia e con la speranza. Guardate verso di Lui. Vivete la vita con amore. Amare significa donarsi, sopportare e mai giudicare. Amare significa vivere le parole di mio Figlio. Figli miei, come madre vi parlo: solo l’amore sincero porta all’eterna felicità. Vi ringrazio”.

—————————————————————————–

Mirjana Dragićević-Soldomirjana-medjugorie

Mirjana è nata il 18 marzo del 1965 a Sarajevo. Molti non sanno che durante le apparizioni del 2 di ogni mese Mirjana spesso sente solo la voce della Vergine, ma il giorno del suo compleanno come la Vergine stessa le ha promesso, la può vedere in tutto il suo splendore.

L’articolo con video dell’apparizione su  http://biscobreak.altervista.org/2014/03/mirjana-dragicevic-soldo/

—————————————————————————-

JakovJAKOV COLO

Jakov è nato il 6 marzo 1971 a Sarajevo ed è il più piccolo dei veggenti di Medjugorje. Aveva 10 anni nel 1981 quando iniziarono le apparizioni. L’intenzione di preghiera affidatagli dalla Regina della pace è per i malati.

La sua testimonianza e i video su http://biscobreak.altervista.org/2015/03/jakov-colo/

——————————————————————————

IL DIGIUNO

digiuno (2)Dall’inizio delle sue apparizioni a Medjugorje, più di 30 anni fa, la Madonna non ha cessato di parlare di digiuno; una pratica considerata obsoleta ai nostri giorni, ma tanto sottolineata da Gesù nei Vangeli fino a considerarla addirittura indispensabile per i casi più gravi. Vediamo dunque cosa ci hanno riferito i veggenti e soprattutto… la Regina della Pace.

Le testimonianze e i video su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/il-digiuno/

—————————————————————–

MESSAGGIO DEL 2 MARZO 2017

dato alla Veggente Mirjana

“Cari figli, con amore materno, vengo ad aiutarvi ad avere più amore. Ciò significa più fede. Vengo ad aiutarvi a vivere, con amore, le parole di mio Figlio in modo che il mondo sia diverso. Per questo apostoli del mio amore vi raccolgo intorno a me. Guardatemi con il cuore. Parlatemi, come ad una madre, dei vostri dolori, fatiche e gioie. Chiedete che io preghi mio Figlio per voi. Mio Figlio è misericordioso e giusto. Il mio cuore materno desidera che siate così anche voi. Il mio cuore materno desidera che voi, apostoli del mio amore, a tutti coloro che vi circondano, con la vostra vita, parliate di mio Figlio e di me, perché il mondo sia diverso, perché torni semplicità e purezza, perché torni fede e speranza. Perciò figli miei, pregate, pregate, pregate con il cuore, pregate con amore, pregate con opere buone, pregate perché tutti conoscano mio Figlio, perché il mondo cambi, perché il mondo si salvi. Vivete con amore le parole di mio Figlio, non giudicate, ma amatevi gli uni gli altri, perché il mio cuore possa trionfare. Vi ringrazio”.

——————————————————————————-

I Messaggi di Marzodigiuno e preghiera1

 della Regina della Pace di Medjugorje 

Per il mese di marzo, immerso nella quaresima ecco i consigli della Regina della Pace per immergerci nel mistero di Cristo e presentarci purificati per la Pasqua del Signore.

L’articolo alla pagina dedicata a Medjugorje su http://biscobreak.altervista.org/2013/02/i-messaggi-di-marzo/

——————————————————————————-

MESSAGGIO DEL 25 febbraio 2017

dato alla Veggente Marija

“Cari figli! Oggi vi invito a vivere profondamente la vostra fede e a pregare l’Altissimo affinché la rafforzi, cosicché i venti e le tempeste non possano spezzarla. Le radici della vostra fede siano la preghiera e la speranza nella vita eterna. Già adesso, figlioli, lavorate su voi stessi, in questo tempo di grazia nel quale Dio vi dona la grazia affinché attraverso la rinuncia e la chiamata alla conversione siate uomini dalla fede e dalla speranza limpide e perseveranti. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

——————————————————————————

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - Medjugorjefebbraio 2017 di suor Emmanuel

Anche questo mese grazie a Suor Emmanuel ci giungono informazioni e spiegazioni su Medjugorje e alcuni brani e critiche del suo nuovo libro sulla Misericordia.

L’almanacco di Suor Emmanuel su http://biscobreak.altervista.org/2017/02/les-enfants-de-medjugorje-50/

——————————————————————————

Marco Ripamonti e Vicka Ivanković

Vicka e Marco RipamontiMarco Ripamonti, grande testimone dei fatti di Medjugorje ha accettato di parlarci della Veggente Vicka Ivanković, considerato che da 16 anni sono legati insieme alle rispettive famiglie da una grande amicizia.

La testimonianza di Marco Ripamonti su  http://biscobreak.altervista.org/2016/02/marco-ripamonti-e-vicka-ivankovic/

——————————————————————————-

MESSAGGIO DEL 2 FEBBRAIO 2017

dato alla Veggente Mirjana

“Cari figli, voi che cercate ogni giorno della vostra vita di offrirvi a mio Figlio, voi che cercate di vivere con Lui, voi che pregate e vi sacrificate, voi siete la speranza in questo mondo inquieto, voi siete i raggi della luce di mio Figlio, il Vangelo vivo, voi siete i miei cari apostoli dell’amore. Mio Figlio è con voi, Lui è con coloro che pensano a Lui, coloro che pregano, ma allo stesso modo Lui, con pazienza, aspetta coloro che non lo conoscono. Perciò voi, apostoli del mio amore, pregate con cuore, mostrate con le opere l’amore di mio Figlio. Questa è l’unica speranza per voi, questa è l’unica via verso la vita eterna. Io come Madre sono qui con voi. Le vostre preghiere rivolte a me sono le più belle rose d’amore per me: non posso non essere lì dove sento il profumo delle rose. La speranza c’è. Vi ringrazio.”“

——————————————————————————

ALBERTO BONIFACIO E MEDJUGORJE

alberto bonifacio1Testimonianza di Alberto Bonifacio, uno dei primi pellegrini di Medjugorje. Dopo aver ottenuto una grazia speciale attraverso l’associazione “ARPA” porta aiuti in questa terra da più di 30 anni.     

L’articolo in Dolce-Amaro su  http://biscobreak.altervista.org/2016/01/alberto-bonifacio-e-medjugorje/

————————————————————————

I MESSAGGI DI FEBBRAIObacio

Nella raccolta dei messaggi dati dalla Regina della Pace nel mese di febbraio vediamo come l’attenzione di Maria si rivolge subito ai bambini e ricordandoci quanti innocenti muoiono anche oggi, ci suggerisce l’unica via di salvezza: la confessione e la comunione. Ci invita a meditare la passione davanti alla croce, ci ispira fiducia circa il futuro e ci assicura la sua costante  intercessione di Madre.

L’articolo alla pagina dedicata a Medjugorje su http://biscobreak.altervista.org/2014/01/messaggi-di-febbraio/

—————————————————————————–

MESSAGGIO DEL 25 gennaio 2017

dato alla Veggente Marija

“Cari figli! Oggi vi invito a pregare per la pace. Pace nei cuori umani, pace nelle famiglie e pace nel mondo. Satana è forte e vuole farvi rivoltare tutti contro Dio, riportarvi su tutto ciò che è umano e distruggere nei cuori tutti i sentimenti verso Dio e le cose di Dio. Voi figlioli, pregate e lottate contro il materialismo, il modernismo e l’egoismo che il mondo vi offre. Figlioli, decidetevi per la santità ed io, con mio Figlio Gesù, intercedo per voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

——————————————————————————

IL MATRIMONIO DI VICKA 

vicka_ivankovic_mario_con_padre_jozo_zovko

Il 26 gennaio 2002 la veggente dal sorriso più accattivante di Medjugorje si è sposata. Da un’intervista di suor Emmanuel alla veggente Vicka prima delle nozze ci suggerisce come fare la scelta giusta riflettendo  bene su questo sacramento.

L’intervista su http://biscobreak.altervista.org/2015/04/il-matrimonio-di-vicka/

—————————————————————————-

BUON COMPLEANNO SUOR ELVIRAelvira-mag-g

Fondatrice della comunità cenacolo21 gennaio

Chiunque è stato a Medjugorje ha sicuramente visitato almeno una volta la comunità Cenacolo fondata da Suor Elvira. Una donna eccezionale dal sorriso contagioso, che abbandonandosi nelle mani di Dio ne è diventata uno dei suoi più bei capolavori.

La sua storia, le catechesi e un video su  http://biscobreak.altervista.org/2014/01/buon-compleanno-suor-elvira/

———————————————————————–

TESTIMONIANZA DI SUOR ELVIRA

SuorElviraSuor Elvira ha fondato nel 1983 la prima Comunità Cenacolo la cui “Casa Madre” si trova sulla collina di Saluzzo, una cittadina in provincia di Cuneo (Piemonte). Attualmente sono diventate 56 sparse non solo in tutta Italia, ma anche nel mondo. Molto famosa è diventa quella di Medjugorje. 

Una testimonianza del 2001 filmata e ritrascritta per i nostri lettori su  http://biscobreak.altervista.org/2013/06/testimonianza-di-suor-elvira/

——————————————————————————

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - Medjugorjegennaio 2017 di suor Emmanuel

Facendo riferimento al primo messaggio dell’anno un bollettino tutto rivolto alla potenza del Rosario! Ecco le testimonianze e i suggerimenti della nostra cara Suor Emmanuel.

Il bollettino di suor Emmanuel su http://biscobreak.altervista.org/2017/01/les-enfants-de-medjugorje-49/

——————————————————————————

MESSAGGIO DEL 2 GENNAIO 2017

dato alla Veggente Mirjana

via“Miei cari figli, Mio Figlio è stato fonte di amore e di luce quando sulla terra ha parlato al mondo. Apostoli miei, seguite la Sua luce, ma non è facile. Dovete essere piccoli, dovete diventare più piccoli degli altri. Con l’aiuto della fede riempirli del Suo amore. Neanche un uomo sulla terra, senza fede, può vivere un’esperienza miracolosa. Io sono con voi. Con queste parole desidero testimoniare il Mio amore e la benedizione materna. Figli miei, non perdete tempo facendo le domande alle quali io non diedi mai risposta. Alla fine del vostro viaggio terreno il Padre Celeste ve le darà. Ma sappiate sempre che Dio sa tutto, Dio vede, Dio ama. Il Mio Figlio più caro dà luce alle vite, rompe il buio e il mio amore materno dà a voi una forza che non si può descrivere. Nascosta, ma vera. Io esprimo i miei sentimenti verso di voi: amore, comprensione e affetto materno. Da voi, apostoli miei, cerco le vostre rose della preghiera che devono essere opere di amore. Queste sono per il Mio cuore materno le preghiere più care. Queste porto a Mio Figlio che è nato per voi; Lui vi vede e sente. Noi siamo sempre vicino a voi. Questo è amore che chiama, unisce, converte, dà forza e riempie. Perciò apostoli miei, amate sempre gli uni gli altri, ma soprattutto amate Mio Figlio. Questa è l’unica via verso la salvezza e la vita eterna. Questa è la mia preghiera più cara che forma il profumo più bello di rose, riempie il mio cuore. Pregate sempre per i vostri pastori perché abbiano la forza per essere la luce di Mio Figlio. Vi ringrazio”

—————————————————————————–

MESSAGGI di GENNAIO 

neve1Chi non vorrebbe conoscere il segreto della vera felicità, quella che nasce dal cuore, quella che nessuno ti può portare via? La Madonna a Medjugorje ce lo ha rivelato, proprio in un messaggio dato nel mese di gennaio. Non tutti i segreti sono rimasti celati, affinché l’armata di Maria sia sempre pronta ad accogliere il Suo Figlio Gesù.

I piccoli messaggi della Gospa per essere da lei accompagnati ogni giorno su http://biscobreak.altervista.org/2013/12/messaggi-di-gennaio/

—————————————————————————-

famiglia5LA FAMIGLIA NEI MESSAGGI DI MEDJUGORJE

La famiglia ha sempre avuto un ruolo di primo piano nei messaggi della Regina della Pace. Grazie ai messaggi qui evidenziati, potremo capire meglio perché sia tanto importante nel piano di Dio.

L’articolo con gli approfondimenti e i messaggi su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/la-famiglia-nei-messaggi-medjugorje/

———————————————————————-

LA VERGINE PARLA DELLA FAMIGLIA

famiglia7La Santa Vergine a Medjugorje ha nominato diverse volte la famiglia. Da una ricerca fatta sui suoi messaggi, dai primi anni ad oggi, emerge chiaramente l’impellente necessità di proteggere la famiglia dagli attacchi del maligno che nel giro di pochi anni ha davvero fatto numerosi danni in questo senso, basti guardare all’aumento dei divorzi, dei tradimenti, dei figli illegittimi, e di quelli abortiti, alla scarsità di vocazioni e all’aumento di ogni vizio. Ma cosa esattamente ci aveva chiesto e ci chiede la Gospa? Vediamolo insieme…

I messaggi della Gospa sulla famiglia su http://biscobreak.altervista.org/2012/12/la-vergine-maria-parla-della-famiglia/

————————————————————————–

MESSAGGIO DEL 25 dicembre 2016

Marija durante l'apparizionedato alla Veggente Marija

Cari figli, con grande gioia oggi vi porto mio Figlio Gesù perché Lui vi dia la sua pace.  Figlioli, aprite i vostri cuori e siate gioiosi affinché possiate accoglierla! Il Cielo è con voi e lotta per la pace nei vostri cuori, nelle famiglie e nel mondo e voi, figlioli, aiutatelo con le vostre preghiere affinché sia così. Vi benedico con mio Figlio Gesù e vi invito a non perdere la speranza e che il vostro sguardo e il vostro cuore siano sempre rivolti verso il Cielo e verso l’eternità! Così sarete aperti a Dio ed ai suoi piani. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

——————————————————————————

MESSAGGIO DEL 25 dicembre 2016

dato al Veggente Jakov

jacovCari figli, oggi in questo giorno di grazia vi invito, in maniera particolare, a pregare per la pace. Figli, io sono venuta qui come Regina della Pace e tante volte vi ho chiamati a pregare per la pace, però i vostri cuori sono agitati, il peccato vi frena ad aprirvi completamente alla grazia e alla pace che Dio vi vuole donare. Vivere la pace, figli miei, vuol dire prima avere la pace nei vostri cuori e donarsi totalmente a Dio e alla Sua volontà. Non cercate pace e gioia nelle cose terrene perché tutto questo è di passaggio. Sforzatevi verso la Vera Misericordia e pace che viene solo da Dio e solo così i vostri cuori saranno pieni di gioia sincera e solo così potrete diventare testimoni di pace in questo mondo agitato. Io sono la vostra madre e intercedo per ogni uno di voi. Grazie perché avete risposto alla mia chiamata.

——————————————————————————

gesù bambinoNATIVITÀ DI GESÙ

22 dicembre 1984

Il 22 dicembre 1984, la Regina della Pace disse alla veggente Jelena Vasilj, “Non essere triste! A Natale ti mostrerò io com’è nato Gesù”. E così avvenne!

Dalla testimonianza di Jelena Vasilj, la descrizione della Santa Notte mostratale dalla Gospa su http://biscobreak.altervista.org/2013/12/nativita-di-gesu/

————————————————————————

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - MedjugorjeDicembre 2016 di suor Emmanuel

Suor Emmanuel ci parla del suo ultimo viaggio in Malesia con la testimonianza di miracoli al varco della Porta Santa a Ranau pochi giorni prima della loro chiusura.

Alla pagina dedicata a Medjugorje su http://biscobreak.altervista.org/2016/12/les-enfants-de-medjugorje-48/

—————————————————————————-

MESSAGGIO DEL 2 DICEMBRE 2016

dato alla Veggente Mirjana

eucarestia5Cari figli, il mio Cuore materno piange mentre guardo quello che fanno ai miei figli. I peccati si moltiplicano, la purezza dell’anima è sempre meno importante. Mio Figlio viene dimenticato e adorato sempre meno ed i miei figli vengono perseguitati. Perciò voi, figli miei, apostoli del mio amore, invocate il nome di mio Figlio con l’anima e con il cuore: Egli avrà per voi parole di luce. Egli si manifesta a voi, spezza con voi il Pane e vi dà parole d’amore, affinché le trasformiate in opere di misericordia e siate così testimoni di verità. Perciò, figli miei, non abbiate paura! Permettete che mio Figlio sia in voi. Egli si servirà di voi per prendersi cura delle anime ferite e convertire quelle perdute. Perciò, figli miei, tornate alla preghiera del Rosario. Pregatelo con sentimenti di bontà, di offerta e di misericordia. Pregate non soltanto a parole, ma con opere di misericordia. Pregate con amore verso tutti gli uomini. Mio Figlio ha sublimato l’amore col sacrificio. Perciò vivete con lui per avere forza e speranza, per avere l’amore che è vita e che conduce alla vita eterna. Per mezzo dell’amore di Dio anch’io sono con voi, e vi guiderò con materno amore. Vi ringrazio.

——————————————————————————-

I MESSAGGI DI DICEMBRE

natale.1jpgI messaggi raccolti giorno per giorno per il mese più atteso dai nostri figli ci mostrano una Madre attenta alle preparazioni  di un evento tanto importante. Come lo facciamo noi nelle nostre case, così lo fa lei, ricordandoci che è giusto ornare la nostra casa, per poter pregare davanti al presepe, per ritrovarci tutti insieme,  ma molto più importante è aprire il nostro cuore per accogliere il Suo Figlio Gesù.

I messaggi di dicembre della Regina della Pace di Medjugorje, per sentirla ancora più vicina giorno per giorno su http://biscobreak.altervista.org/2013/11/i-messaggi-di-dicembre/

—————————————————————————–

MESSAGGIO DEL 25 NOVEMBRE 2016

via1dato alla Veggente Marija

Cari figli! Anche oggi vi invito a ritornare alla preghiera. In questo tempo di grazia, Dio mi ha permesso di guidarvi verso la santità e verso una vita semplice, affinché nelle piccole cose possiate scoprire Dio Creatore, innamorarvi di Lui e affinché la vostra vita sia un ringraziamento all’Altissimo per tutto quello che Lui vi dona. Figlioli, la vostra vita sia un dono per gli altri nell’amore e Dio vi benedirà. E voi, testimoniate senza interesse, per amore verso Dio. Io sono con voi e intercedo davanti a mio Figlio per tutti voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata

——————————————————————————–

PADRE SLAVKO BARBARIC P. SLAVKO BARBARIC

24 novembre 2000

P. Slavko Barbaric è venuto a mancare il 24 novembre 2000 alle ore 15.30. Dopo aver completato il rito della Via Crucis, che come ogni venerdì eseguiva insieme ai pellegrini ed ai parrocchiani, ha iniziato ad avvertire dolori. Si è seduto su un masso, si è rapidamente accasciato, ha perso conoscenza ed ha reso l’anima al Signore.

La storia e i video su http://biscobreak.altervista.org/2013/11/padre-slavko-barbaric/

——————————————————————————-

Sora Emmanuel Maillard - MedjugorjeLES ENFANTS de MEDJUGORJE

Novembre 2016 di suor Emmanuel

Un bollettino per lo più incentrato su un approfondita analisi del messaggio lasciato dal 2 di questo mese a Miriana, insieme ad altri aggiornamenti sui veggenti e i viaggi di Suor Emmanuel.

Su http://biscobreak.altervista.org/2016/11/les-enfants-de-medjugorje-47/

——————————————————————————-

MESSAGGIO DEL 2 NOVEMBRE 2016

dato alla Veggente Mirjana

eucarestia1 “Cari figli, venire a voi e manifestarmi a voi è una grande gioia per il mio Cuore materno. È un dono di mio Figlio per voi e per altri che verranno. Come Madre vi invito: amate mio Figlio al di sopra di tutto! Per amarlo con tutto il cuore, dovete conoscerlo. Lo conoscerete con la preghiera. Pregate col cuore e i sentimenti. Pregare vuol dire pensare al suo amore e al suo sacrificio. Pregare significa amare, dare, patire ed offrire. Invito voi, figli miei, ad essere apostoli della preghiera e dell’amore. Figli miei, è tempo di veglia. In questa veglia vi invito alla preghiera, all’amore ed alla fiducia. Mentre mio Figlio guarderà nei vostri cuori, il mio Cuore materno desidera che egli in essi veda fiducia incondizionata e amore. L’amore unito dei miei apostoli vivrà, vincerà e svelerà il male. Figli miei, io sono stata il calice dell’Uomo–Dio, sono stata strumento di Dio. Perciò invito voi, miei apostoli, ad essere calice dell’amore sincero e puro di mio Figlio. Vi invito ad essere uno strumento attraverso il quale tutti coloro che non hanno conosciuto l’amore di Dio, che non hanno mai amato, comprendano, lo accettino e si salvino. Vi ringrazio, figli miei!”

Mentre la Vergine spariva, Mirjana ha visto un calice.

——————————————————————————-

MESSAGGI DI NOVEMBRE

mixIn questo mese che noi per antonomasia dedichiamo ai morti, la  Madonna ci parla di gioia, sovente di preghiera, di amore verso il prossimo, soprattutto verso chi ci ha fatto o ci fa del male e dell’importanza dell’invocazione dello Spirito Santo.

Su http://biscobreak.altervista.org/2013/10/messaggi-di-novembre/

——————————————————————————

Padre Petar LjubičićFra-Petar-Ljubičić

1946

Padre Petar Ljubicic è il sacerdote che Mirjana ha scelto per rivelare al mondo i dieci segreti. Nel momento in cui accettò questa responsabilità, sapeva che non avrebbe più potuto tirarsi indietro.

L’articolo con la storia e le video-testimonianze alla pagina dedicata a Medjugorje su http://biscobreak.altervista.org/2014/10/padre-petar-ljubicic/

————————————————————————-

MESSAGGIO DEL 25 OTTOBRE 2016

dato alla Veggente Marija

Cari figli! Oggi vi invito: pregate per la pace! Abbandonate l’egoismo e vivete i messaggi che vi do. Senza di essi non potete cambiare la apparizione a Marija Pavlovic PalaDesio11vostra vita. Vivendo la preghiera avrete la pace. Vivendo nella pace sentirete il bisogno di testimoniare, perché scoprirete Dio che adesso sentite lontano. Perciò, figlioli, pregate, pregate, pregate e permettete a Dio di entrare nei vostri cuori. Ritornate al digiuno e alla confessione, affinché possiate vincere il male in voi e attorno a voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

——————————————————————-

Sora Emmanuel Maillard - MedjugorjeLES ENFANTS de MEDJUGORJE

Ottobre 2016 di suor Emmanuel

Questo bollettino di ottobre è ricco di informazioni sui veggenti, i segreti e i santi.  Sull’anno giubilare ormai al termine e sull’ultimo miracolo di guarigione operato dalla Gospa…

Su http://biscobreak.altervista.org/2016/10/les-enfants-de-medjugorje-46/

——————————————————————————-

STANCHEZZA, SOFFERENZA, PAURA

cuore1Come vincere il male di questo millennio che causa in tanti di noi,stanchezza, sofferenza e paura? La Madonna ci suggerisce da diversi anni la cura, ma forse non siamo stati abbastanza attenti per capirla!

L’articolo alla pagina dedicata a Medjugorje su http://biscobreak.altervista.org/2013/02/stanchezza-sofferenza-paura/

————————————————————————–

Il rosario nei messaggi di Medjugorje

rosarioLa Regina della Pace dopo le prime apparizioni chiese che si formasse un gruppo di preghiera e a questo gruppo insegnò a pregare il rosario e in più ne insegnò uno tutto particolare.

L’articolo alla pagina dedicata a Medjugorje su http://biscobreak.altervista.org/2013/10/il-rosario-nei-messaggi-di-medjugorje/

——————————————————————————-

MESSAGGIO DEL 2 OTTOBRE 2016

dato alla Veggente Mirjana

cuore1Cari figli, lo Spirito Santo, per mezzo del Padre Celeste, mi ha reso madre, la madre di Gesù e per ciò stesso, anche vostra Madre. Perciò vengo per ascoltarvi, per spalancare a voi le mie braccia materne, per darvi il mio Cuore e invitarvi a restare con me, poiché dall’alto della croce mio Figlio vi ha affidato a me. Purtroppo molti miei figli non hanno conosciuto l’amore di mio Figlio, molti non vogliono conoscere Lui. Oh, figli miei, quanto male fanno coloro che devono vedere o comprendere per credere! Perciò voi, figli miei, apostoli miei, nel silenzio del vostro cuore, ascoltate la voce di mio Figlio, affinché il vostro cuore sia sua dimora, e non sia tenebroso e triste, ma illuminato dalla luce di mio Figlio. Cercate la speranza con fede, poiché è la vita dell’anima. Vi invito di nuovo : pregate! Pregate per vivere la fede in umiltà, nella pace dello spirito e rischiarati dalla luce. Figli miei, non cercate di capire tutto subito, perché anch’io non ho compreso subito tutto, ma ho amato e creduto nelle parole divine che mio Figlio diceva, Lui che è stato la prima luce e l’inizio della Redenzione. Apostoli del mio amore, voi che pregate, vi sacrificate, amate e non giudicate: voi andate e diffondete la verità, le parole di mio Figlio, il Vangelo . Voi, infatti , siete un vangelo vivente, voi siete raggi della luce di mio Figlio. Mio Figlio ed io saremo accanto a voi, vi incoraggeremo e vi metteremo alla prova. Figli miei, chiedete sempre la benedizione di coloro, e soltanto di quelli, le cui mani mio Figlio ha benedetto, ossia dei vostri Pastori. Vi ringrazio!

—————————————————————————

MESSAGGI DI OTTOBRE

della Regina della Pace di Medjugorje

statua4Il mese di ottobre è ricco di messaggi indirizzati alla parrocchia e al gruppo che si stava formando nei primi anni. Chissà che prendendo anche noi seriamente i suoi suggerimenti e applicandoli alla vita di ogni giorno non riusciamo a trasformare le nostre famiglie, le nostre parrocchie e la nostra città come sono riusciti a fare i cittadini di Medjugorje. La Madonna ha creduto in loro e loro non l’hanno delusa, cosa aspettiamo dunque noi ad unirci a loro per cambiare il mondo? 

Alla pagina dedicata a Medjguorje su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/messaggi-di-ottobre/

—————————————————————————

preghiera (2)MESSAGGIO DEL 25 SETTEMBRE 2016

dato alla Veggente Marija

„”Cari figli, oggi vi invito alla preghiera. La preghiera sia per voi vita. Soltanto così il vostro cuore si riempirà di pace e di gioia. Dio vi sarà vicino e voi lo sentirete nel vostro cuore come un amico. Parlerete con Lui come con qualcuno che conoscete e, figlioli, sentirete il bisogno di testimoniare perché Gesù sarà nel vostro cuore e voi sarete uniti in Lui. Io sono con voi e vi amo tutti con il mio amore materno. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.“

——————————————————————-

Fra David Lopezfrate-vento

Fra David Lopez è un frate francescano, vive negli Stati Uniti, a Medjugorje la Madonna, gli affidò una grande missione. Da molti anni dirige un piccolo ricovero (nella cittadina di Weslaco, nel Texas) dove viene data ospitalità e assistenza agli immigrati clandestini.

La storia su http://biscobreak.altervista.org/2014/09/fra-david-lopez/

——————————————————————————-

6 SettembreVenerabli Umberto Mori – ecco parte dell’intervista da lui fatta a P. Slavko Barbaric a Medjguorje

—————————————————————————–

LES ENFANTS de MEDJUGORJEsuor_Emmanuel

Settembre 2016 di suor Emmanuel

Bollettino anticipato questo mese per un’iniziativa suggerita proprio da una donna di Amatrice che è piaciuta molto a Suor Emmanuel, e tante informazioni e testimonianze sempre bellissime.

Il bollettino su http://biscobreak.altervista.org/2016/09/les-enfants-de-medjugorje-45/

————————————————————————-

MESSAGGIO DEL 2 SETTEMBRE 2016

Il 2 settembre 2016, Mirjana ha ricevuto la sua apparizione mensile alla Croce blu, circondata da una grande folla venuta a passare le sue vacanze con la Gospa! Dopo l’apparizione, Mirjana ha trasmesso il seguente messaggio:

“Cari figli, secondo la volontà di mio Figlio ed il mio materno amore vengo a voi, miei figli, ed in particolare per coloro che ancora non hanno conosciuto l’amore di mio Figlio. Vengo a voi che pensate a me, che mi invocate. A voi do il mio materno amore e porto la chiesa e sacro capobenedizione di mio Figlio. Avete cuori puri e aperti? Vedete i doni, i segni della mia presenza e del mio amore? Figli miei, nella vostra vita terrena ispiratevi al mio esempio. La mia vita è stata dolore, silenzio ed un’immensa fede e fiducia nel Padre Celeste. Nulla è casuale: né il dolore, né la gioia, né la sofferenza, né l’amore. Sono tutte grazie che mio Figlio vi dona e che vi conducono alla vita eterna. Mio Figlio vi chiede l’amore e la preghiera in lui. Amare e pregare in lui vuol dire — come Madre voglio insegnarvelo — pregare nel silenzio della propria anima, e non soltanto recitare con le labbra. Lo è anche il più piccolo bel gesto compiuto nel nome di mio Figlio; lo è la pazienza, la misericordia, l’accettazione del dolore ed il sacrificio fatto per gli altri. Figli miei, mio Figlio vi guarda. Pregate per vedere anche voi il suo volto, ed affinché esso possa esservi rivelato. Figli miei, io vi rivelo l’unica ed autentica verità. Pregate per comprenderla e poter diffondere amore e speranza, per poter essere apostoli del mio amore. Il mio Cuore materno ama in modo particolare i pastori. Pregate per le loro mani benedette. Vi ringrazio!”.

VICKA IVANKOVIC-MIJATOVIC

Veggente di Medjugorje è nata il 03.09.1964 a Bijakovici, parrocchia Medjugorjevicka

Nata nel mese dedicato agli angeli si può proprio dire che le siano davvero affini. Il suo sorriso etereo, il brillio degli occhi, il suono della sua voce, tutto di lei sembra portarci a quegli esseri meravigliosi che visitano costantemente gli atri del Signore.

L’articolo con le sue testimonianze e un video su http://biscobreak.altervista.org/2014/09/vicka-ivankovic-mijatovic/

————————————————————————-

MESSAGGI DI SETTEMBREbacio

Il primo pensiero della Regina della Pace per il mese di settembre sembra essere rivolto hai bambini e agli ammalati; al bisogno che c’è di contrastare i piani del maligno  proprio sulle nostre famiglie attraverso unapreghiera fervorosa e costante, un digiuno gioioso e soprattutto un esempio edificante.

L’articolo con i messaggi su http://biscobreak.altervista.org/2013/08/messaggi-settembre/

—————————————————————————-

MESSAGGIO DEL 25 AGOSTO 2016

satana1dato alla Veggente Marija

Cari figli, oggi desidero condividere con voi la gioia celeste. Voi, figlioli, aprite la porta del cuore affinché nel vostro cuore possa crescere la speranza, la pace e l’amore che solo Dio dà! Figlioli, siete troppo attaccati alla Terra e alle cose terrene,  perciò Satana vi agita come il vento lo fa con le onde del mare. Perciò la catena della vostra vita sia la preghiera col cuore e l’adorazione a mio Figlio Gesù! A Lui offrite il vostro futuro per essere in Lui gioia ed esempio per gli altri con le vostre vite! Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

—————————————————————————–

LES ENFANTS de MEDJUGORJEsuor_Emmanuel

Agosto 2016 di suor Emmanuel

Un bollettino ricco di notizie e video, sul festival dei giovani fatto a Medjugorje, su Padre Jozo, il messaggio dato dalla Regina della Pace al veggente Ivan e alcuni retroscena della visita di Vicka in Terra Santa… 

Il bollettino di suor Emmanuel di questo mese su http://biscobreak.altervista.org/2016/08/les-enfants-de-medjugorje-44/

——————————————————————————-

49° ANNO DI SACERDOZIO X PADRE JOZO 

6 agosto  1967

jozo zovkoNato il 19 marzo 1941 a Uzarici-Siroki Brijeg, ottavo di dieci figli, è entrato nell’Ordine Francescano. Ha studiato a Sarajevo, a Lubiana e a Graz in Austria. E’ diventato sacerdote il 6 agosto del 1967. Sul finire del 1980, venne nominato parroco a Medjugorje dove rimase fino al 17 agosto 1981. Di conseguenza fu il parroco che resse la parrocchia durante i primi mesi delle apparizioni. Inizialmente scettico di fronte a simili fatti divenne sostenitore dei veggenti perchè si convinse della veridicità degli avvenimenti e proprio per questo venne arrestato il 17 agosto 1981. Tornato libero dopo un anno e mezzo, cercò di tornare a Medjugorje per dare la sua testimonianza a sostegno dei veggenti, ma viste le opposizioni del vescovo fu costretto a lasciarla e con essa anche il suo lavoro di apostolato. Calpestato dalla stampa con false accuse preconfezionate, ma che non hanno di certo scalfito l’opinione dei suoi più accaniti sostenitori, porgiamo anche noi i nostri migliori auguri a Padre Jozo e che la Madonna l’accompagni sempre e lo sostenga in questo duro calvario.

FONTI VARIE

—————————————————————————-

MESSAGGIO DEL 2 AGOSTO 2016

dato alla Veggente Mirjana
“Cari figli, sono venuta a voi, in mezzo a voi, perché mi diate le vostre preoccupazioni, affinché possa presentarle a mio Figlio e intercedere per voi presso di Lui per il vostro bene. So che ognuno di voi ha le sue preoccupazioni, le sue prove. Perciò maternamente vi invito: venite alla Mensa di mio Figlio! Egli spezza il pane per voi, vi dà Se stesso. Vi dà la speranza. Egli vi chiede più fede, speranza e serenità. Chiede la madonna_di_medjugorje5vostra lotta interiore contro l’egoismo, il giudizio e le umane debolezze. Perciò io, come Madre, vi dico: pregate, perché la preghiera vi dà forza per la lotta interiore. Mio Figlio, da piccolo, mi diceva spesso che molti mi avrebbero amata e chiamata “Madre”. Io, qui in mezzo a voi, sento amore e vi ringrazio! Per mezzo di questo amore prego mio Figlio affinché nessuno di voi, miei figli, torni a casa così come è venuto. Affinché portiate quanta più speranza, misericordia e amore possibile; affinché siate i miei apostoli dell’amore, che testimonino con la loro vita che il Padre Celeste è sorgente di vita e non di morte. Cari figli, di nuovo maternamente vi prego: pregate per gli eletti di mio Figlio, per le loro mani benedette, per i vostri pastori, affinché possano predicare mio Figlio con quanto più amore possibile, e così suscitare conversioni. Vi ringrazio!

————————————————————————-

I MESSAGGI DI AGOSTO

festivalProprio nel mese dedicato al festival dei giovani la Madonna sembra pronunciarsi in modo particolare proprio a loro e al  pericolo che corriamo costantemente, quello di farci portare via da Satana ciò che Lei ha suscitato nel nostro cuore. Allora seguiamo come figli saggi e ubbidienti i suoi consigli.

Su http://biscobreak.altervista.org/2013/07/i-messaggi-di-agosto/ 

————————————————————————-

fiori mazzoPREPARAZIONE AL COMPLEANNO DELLA REGINA DELLA PACE! 

In un messaggio del 1° agosto 1984 la Regina della Pace a Medjugorje svelò ai veggenti la data del suo vero compleanno chiedendo anche un impegno particolare, da intendersi come un dono che avrebbe particolarmente gradito.

L’articolo con il messaggio e la testimonianza su http://biscobreak.altervista.org/2013/07/buon-compleanno-regina-della-pace/

——————————————————————————

MESSAGGIO DEL 25 LUGLIO 2016

figura Medjdato alla Veggente Marija

Cari figli! Vi guardo e vi vedo persi, e non avete ne la preghiera ne la gioia nel cuore. Ritornate, figlioli, alla preghiera e mettete Dio al primo posto e non l’uomo. Non perdete la speranza che vi porto. Figlioli, questo tempo sia per voi ogni giorno cercare Dio sempre più nel silenzio del vostro cuore e pregate, pregate, pregate fino a che la preghiera diventi gioia per voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata. “

——————————————————————————-

LES ENFANTS de MEDJUGORJEsuor_Emmanuel

Luglio 2016 di suor Emmanuel

Non poteva non soffermarsi sull’attentato a Nizza la nostra cara Suor Emmanuel, ma la testimonianza di un ex dottore abortista è anch’essa davvero toccante. Anche le condizioni di Vicka non sono rassicuranti…

Il bollettino di suor Emmanuel di questo mese su http://biscobreak.altervista.org/2016/07/les-enfants-de-medjugorje-43/ 

——————————————————————————-

La statua della Madonna prima dell'apparizione sul Podbrdo LE PIÙ BELLE FOTO DI MEDJUGORJE

Non si va a Medjugorje per vedere dei segni, ma di certo ci si nutre volentieri l’anima con essi, quando Dio ce li concede. Le più belle foto che Medjugorje ci ha regalato in questi anni, quelle che rimarranno sempre nel nostro cuore e che guarderemo sempre con grande affetto.

L’articolo con le testimonianze e le foto di Maria Regina dell’Universo su http://biscobreak.altervista.org/2015/01/le-piu-belle-foto-di-medjugorje/

——————————————————————————-

21° SEMINARIO INTER. PER SACERDOTI

sacerdoti2A MEDJUGORJE dal 4 al 9 luglio 2016

Il tema del 21° incontro internazionale per i Sacerdoti a Medjugorje avrà come tema: “Siate misericordiosi, come è misericordioso il Padre vostro.”  (Lc 6, 36) “A scuola della Madonna“.

Il programma su http://biscobreak.altervista.org/2016/07/21-seminario-per-sacerdoti/

——————————————————————————-

MESSAGGIO DEL 2 LUGLIO 2016

dato alla Veggente Mirjana

“Cari figli, la mia presenza reale e vivente in mezzo a voi deve rendervi felici, perché questo è il grande amore di mio Figlio. Egli mi manda in mezzo a voi affinché, con materno amore, io vi dia sicurezza; affinché comprendiate che dolore e gioia, sofferenza e amore fanno si che la vostra anima viva intensamente; affinché vi inviti nuovamente a celebrare il cuore eucarestia (4)di Gesù, il cuore della fede: l’Eucarestia. Mio Figlio, di giorno in giorno, nei secoli ritorna vivente in mezzo a voi: ritorna a voi, anche se non vi ha mai abbandonato. Quando uno di voi, miei figli, ritorna a lui, il mio Cuore materno sussulta di felicità. Perciò, figli miei, ritornate all’Eucarestia, a mio Figlio. La strada verso mio Figlio è difficile e piena di rinunce ma, alla fine, c’è sempre la luce. Io capisco i vostri dolori e le vostre sofferenze e, con materno amore, asciugo le vostre lacrime. Confidate in mio Figlio, poiché Egli farà per voi quello che non sapreste nemmeno chiedere. Voi, figli miei, voi dovete preoccuparvi soltanto per la vostra anima, perché essa è l’unica cosa che vi appartiene sulla terra. Sudicia o pura, la porterete davanti al Padre Celeste. Ricordate: la fede nell’amore di mio Figlio viene sempre ricompensata. Vi chiedo di pregare in modo particolare per coloro che mio Figlio ha chiamato a vivere secondo lui e ad amare il loro gregge. Vi ringrazio”.

—————————————————————————————

11709451_885826311494564_5588959337702430410_nI MESSAGGI DI LUGLIO

Per il mese di Luglio la Vergine Maria ci ricorda alcune regole che riguardano la nostra casa, il nostro lavoro, la vita sociale, ma soprattutto sembra dirci… avrete più tempo per voi… non dimenticatevi di dedicarne un po’ di più anche a mio figlio.

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2013/06/i-messaggi-di-luglio/

—————————————————————————————

MESSAGGIO DEL 25 GIUGNO 2016

marijadato alla Veggente Marija

“Cari figli! Ringraziate Dio con me per il dono che Io sono con voi. Pregate, figlioli, e vivete i comandamenti di Dio perché siate felici sulla terra. Oggi, in questo giorno di grazia desidero darvi la mia benedizione materna di pace e del mio amore. Intercedo per voi presso mio Figlio e vi invito a perseverare nella preghiera perché con voi possa realizzare i miei piani. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

—————————————————————————————

PROFEZIA DI HASAN SHUSHUDMedjugorje

su MEDJGUORJE

Il Mistico musulmano sufi Hasan Shushud aveva predetto le apparizioni di Medjugorje in dettaglio un anno prima che avvenissero, lo ha rivelato Inger Jensen un leader esperto di pellegrinaggi.

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2016/06/profezia-di-hasan-shushud/

—————————————————————————

MEDJUGORJE VERITÀ O FINZIONE?

medjguorjeNegli ultimi anni si è assistito in internet alla comparsa di un sempre maggior numero di siti, homepage, forum che danno voce ad accaniti oppositori da un lato e testimonianze, foto straordinarie, video dedicati alle manifestazioni delle apparizioni, miracoli e profezie dall’altro. Ma chi ha ragione?...

Un’analisi approfondita dando voce ai pro e ai contro di coloro che accusano e difendono il fenomeno Medjguorje, con una video- intervista su http://biscobreak.altervista.org/2016/06/medjugorje-realta-o-finzione/

—————————————————————————————

LES ENFANTS de MEDJUGORJEsuor_Emmanuel

Giugno 2016 di suor Emmanuel

Appena tornata dalla Mongolia e dall’Indonesia, suor Emmanuel ci parla della sua esperienza e del suo ultimo libro sul digiuno. Tante esperienze, etestimonianze, come sempre per arricchirci e perfezionarci nel cammino di fede.

L’ultimo bollettino di suor Emmanuel su http://biscobreak.altervista.org/2016/06/les-enfants-de-medjugorje-42/

————————————————————————————

Ivanka Ivankovic – ElezIVANKA IVANKOVIC-ELEZ

21 giugno 1966

Ivanka Ivankovic è stata la prima veggente di Medjugorje a vedere la Madonna, ma anche la prima a chiederle un segno. E la Gospa le fece non solo vedere la madre morta due mesi prima, ma la potè abbracciare e parlare con lei. Il segno era… che esiste una vita dopo la morte.   

La storia e le video-testimonianze  su  http://biscobreak.altervista.org/2014/06/ivanka-ivankovic-elez/

———————————————————————————-

NOVENA ALLA REGINA DELLA PACE 

podbrdo12

Inizio 16 giugno

Prepariamoci all’anniversario della prima apparizione della Madonna a Medjugorje recitando questa novena e se riusciamo non sarebbe male aggiungere almeno 3 corone del Rosario (misteri gaudiosi, dolorosi e gloriosi) come la Santa Vergine ha espressamente chiesto.

La novena su http://biscobreak.altervista.org/2014/06/novena-regina-pace/

——————————————————————————-

I SACERDOTI NEI MESSAGGI DI sacerdoti a Medjguorje.2MEDJUGORJE

Tutti quelli che sono interessati a seguire i messaggi della Gospa sanno che la Madonna chiede preghiere per i consacrati, ma vediamo nel dettaglio cosa chiede a noi e a loro.

L’articolo alla pagina dedicata a Medjugorje su http://biscobreak.altervista.org/2013/11/i-sacerdoti-nei-messaggi-medjugorje/

——————————————————————————-

MESSAGGIO DEL 2 GIUGNO 2016

dato alla Veggente Mirjana

” Cari figli come Madre della Chiesa e come vostra Madre sorrido per il modo con cui venite a me e vi radunate a me, per come mi CHIESA ESTERNA (2)cercate. Le Mie venute in mezzo a voi sono il segno di quanto il cielo vi ama. Dio vi mostra la via per le vita eterna e la salvezza. Cari figli voi che cercate di avere il cuore puro con Gesù in esso voi siete nella retta via. Voi che cercate Mio Figlio cercate la retta via. Lui ha lasciato molti segni del Suo amore. Ha lasciato la speranza; è facile trovarlo se siete pronti al sacrificio ed alla penitenza. Se avete la pazienza, la misericordia e l’amore per il vostro prossimo. Molti dei Miei figli non vedono e non sentono, perchè non lo desiderano. Le mie parole e le mie opere non le accettano, ma Mio Figlio, attraverso di me, invita tutti. Il Suo Spirito illumina tutti i figli nella luce del Padre Celeste, nella comunione del cielo e della terra, nel reciproco amore, perchè l’amore richiama l’amore e permette che le opere siano più importanti delle parole. Perciò apostoli Miei pregare per la vostra Chiesa, amatela e fate opere d’amore. Per quanto sia stata tradita e ferita essa è qui, perchè proviene dal Padre Celeste. Pregate per i vostri pastori per poter vedere in essi l’amore e la grandezza di Mio Figlio. Vi ringrazio.”

—————————————————————————————

I messaggi di GIUGNOmessaggi

Nel mese in cui si celebrano il sacro Cuore di Gesù e di Maria, la Madonna ha dato messaggi che invitano ad una preghiera gioiosa che doni luce e soprattutto ricorda la forza di quella fatta infamiglia per preservarci dagli attacchi del maligno. Proprio in un momento in cui sentiamo maggiormente il peso della croce, sembra chiederci se siamo davvero sicuri di aver fatto tutto quello che ci ha chiesto per poterci aiutare nel portarla.

I messaggi su http://biscobreak.altervista.org/2013/05/i-messaggi-di-giugno/

———————————————————————————–

MESSAGGIO DEL 25 MAGGIO 2016

marija gospadato alla Veggente Marija

Cari figli! La mia presenza è un dono di Dio per tutti voi ed un’esortazione alla conversione. Satana è forte e desidera mettere nei vostri cuori e nei vostri pensieri disordine ed inquietudine. Perciò, voi figlioli pregate affinché lo Spirito Santo vi guidi sulla via retta della gioia e della pace. Io sono con voi ed intercedo presso mio Figlio per voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata. “

——————————————————————————

IVAN DRAGICEVIC ivan podbrdo

25 maggio 1965 – BUON COMPLEANNO

Ivan Dragicevic è nato il 25/5/1965 a Bijakovici, parrocchia Medjugorje. Continua tuttora ad avereapparizioni quotidiane. La Vergine gli ha rivelatonove segreti. Ivan è sposato, ha tre bambini, vive con la sua famiglia negli Stati Uniti e a Medjugorje. L’intenzione di preghiera affidata a lui dalla Vergine: per i giovani e per i sacerdoti.

La storia e la sua testimonianza su http://biscobreak.altervista.org/2014/05/ivan-dragicevic/

——————————————————————————-

LES ENFANTS de MEDJUGORJEsuor_Emmanuel

Maggio 2016 di suor Emmanuel

Questa volta suor Emmanuel prende spunto per il suo bollettino dall’ultimo messaggio di Mirjana per approfondire e spiegare meglio le ultime parole della Gospa:Raccogliere le croci spezzate

L’ultimo bollettino di suor Emmanuel su http://biscobreak.altervista.org/2016/05/les-enfants-de-medjugorje-41/


MESSAGGIO DEL 2 MAGGIO 2016

dato alla Veggente Mirjana

“Figli miei, il mio cuore materno desidera la vostra sincera conversione e forte fede per poter trasmettere l’amore e la pace persecuzioni.1a tutti coloro che vi circondano. Però figli miei non dimenticate: ognuno di voi è un mondo unico davanti al Padre Celeste perciò permettete che l’opera dello Spirito Santo agisca su di voi. Siate miei figli puri spiritualmente. Nella spiritualità è la bellezza: tutto ciò che è spirituale è vivo e così bello. Non dimenticate che nell’Eucarestia, che è il cuore della fede, mio Figlio è sempre con voi, viene a voi e spezza il pane con voi perché, figli miei, è morto per voi, è risuscitato e viene nuovamente. Queste mie parole voi le conoscete perché sono la verità e la verità non cambia, solo che molti miei figli l’hanno dimenticata. Figli miei, le mie parole non sono né vecchie né nuove, sono eterne. Perciò vi invito, miei figli, a guardare bene i segni del tempo, a “raccogliere le croci spezzate” e ad essere apostoli dell’annunciazione.“

—————————————————————————

I Messaggi di MAGGIOFAMIGLIA3

La raccolta dei messaggi di maggio si apre con un’attenzione particolare per la famiglia e il lavoro. Raccomandiamo dunque entrambe alla nostra Mamma Celeste e al suo Santo Sposo affinchè riusciamo a seguire le sue raccomandazioni ricambiando così il suo amore per noi.

Una frase della Regina della Pace per ogni giorno di maggio su http://biscobreak.altervista.org/2013/04/i-messaggi-di-maggio/

——————————————————————————

MESSAGGIO DEL 25 APRILE 2016

dio-sole-stradadato alla Veggente Marija

“Cari figli! Il Mio Cuore Immacolato sanguina guardandovi nel peccato e nelle abitudini peccaminose. Vi invito: ritornate a Dio ed alla preghiera affinché siate felici sulla terra. Dio vi invita tramite me perché i vostri cuori siano speranza e gioia per tutti coloro che sono lontani. Il mio invito sia per voi balsamo per l’anima e il cuore perché glorifichiate Dio Creatore che vi ama e vi invita all’ eternità. Figlioli, la vita è breve, approfittate di questo tempo per fare il bene. Grazie per aver risposto alla mia chiamata. ”

—————————————————————————–

LES ENFANTS de MEDJUGORJEsuor_Emmanuel

Aprile 2016 di suor Emmanuel

Le informazioni da Medjugorje le testimonianze dei veggenti e alcune video catechesi in italiano di Suor Emmanuel e di altri testimoni della fede; tutto in questo nuovo bollettino di aprile.

L’ultimo bollettino di suor Emmanuel su http://biscobreak.altervista.org/2016/04/les-enfants-de-medjugorje-40/

————————————————————————-

La piccola Audrey Marie SantoAudrey Marie Santo

Vergine mistica (1983-2007) 14 aprile

Soprannominata Little Audrey, all’età di tre anni, in seguito ad un incidente riporta gravi danni cerebrali, ma dopo un pellegrinaggio a Medjugorje, si verificano miracoli incredibili ed inspiegabili. E’ già stato avviato il processo per la sua canonizzazione.

La storia e i video su http://biscobreak.altervista.org/2016/04/la-piccola-audrey-marie-santo/

————————————————————————–

MESSAGGIO DEL 2 APRILE 2016

dato alla Veggente Mirjana

“Cari figli, non abbiate cuori duri, chiusi e pieni di paura. Permettete al mio amore materno di illuminarli e riempirli d’amore e di speranza, affinché, come Madre, io lenisca i vostri dolori: io li conosco, io li ho provati. Il dolore eleva ed è la preghiera volto mariapiù grande. Mio Figlio ama in modo particolare coloro che patiscono dolori. Ha mandato me a lenirli e a portarvi speranza. Confidate in Lui! So che per voi è difficile, perché attorno a voi vedete sempre più tenebra. Figli miei, essa va squarciata con la preghiera e l’amore. Chi prega ed ama non teme, ha speranza ed amore misericordioso. Vede la luce, vede mio Figlio. Come miei apostoli, vi invito a cercare di essere un esempio di amore misericordioso e di speranza. Pregate sempre di nuovo per avere quanto più amore possibile, perché l’amore misericordioso porta la luce che squarcia ogni tenebra, porta mio Figlio. Non abbiate paura, non siete soli: io sono con voi! Vi chiedo di pregare per i vostri pastori, affinché abbiano amore in ogni momento e agiscano con amore verso mio Figlio, per mezzo di Lui e in memoria di Lui. Vi ringrazio!”

—————————————————————————–

I Messaggi di APRILEcornice fiori

 della Regina della Pace di Medjugorje 

In questo mese di aprile nei suoi messaggi Maria SS ha più volte chiesto il nostro abbandono alla volontà di Dio, così come Lei stessa ci ha insegnato sotto la croce..

I messaggi su http://biscobreak.altervista.org/2013/03/i-messaggi-di-aprile/

—————————————————————————–

Marija Pavlovic-Lunettimarija-pavlovic-lunetti-medjugorje-visionary-seer-veggente-palermo-italy-italia-april-aprile-2012

01 aprile

Marija Pavlovic-Lunetti la “messaggera della pace”. Nata il 1° aprile del 1965 a Bijakovici. Continua tuttora ad avere apparizioni quotidiane ogni 25 del mese. La Vergine le ha rivelato nove segreti e le ha chiesto di pregare in particolare per le anime del purgatorio.  

La biografia e i video su http://biscobreak.altervista.org/2014/03/marija-pavlovic-lunetti/

——————————————————————————-

MESSAGGIO DEL 25 MARZO 2016

croce biancadato alla Veggente Marija

“Cari figli! Oggi vi porto il mio amore. Dio mi ha permesso di amarvi e per amore invitarvi alla conversione. Figlioli, voi siete poveri nell’amore e non avete ancora compreso che mio figlio Gesù per amore ha dato la Sua vita per salvarvi e per donarvi la vita eterna. Perciò pregate figlioli, pregate, per poter comprendere nella preghiera l’amore di Dio.
Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

—————————————————————————–

A PROPOSITO DEL DIGIUNOdownload

24 marzo: Giornata di preghiera e digiuno in memoria dei missionari martiri

Draga Vidovic aveva quindici anni al tempo delle apparizioni di Medjugorje ed era amica dei veggenti. Ora pur non avendo visto la Madonna è diventata un’importantissima testimone di quei giorni.

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2015/03/a-proposito-del-digiuno/

————————————————————————-

PADRE JOZO ZOVKOmedjugorje-padre-jozo

Nato il 19 marzo 1941

Padre Jozo Zovko è da poco parroco di Medjugorje quando incominciano le apparizioni della Regina della Pace e subito si schiera contro i veggenti. Incita le persone a non andare sulla collina, ma il richiamo di Maria Vergine sarà più forte anche della sua paura ed incredulità

La storia e il video di una sua omelia su  http://biscobreak.altervista.org/2015/03/padre-jozo-zovco/

——————————————————————————

Messaggio di Medjugorje del 18 marzo 2016

dato alla Veggente Mirjana x il suo 51° compleanno

“Cari figli, con cuore materno e pieno d’amore verso ognuno di voi, mirjanadesidero impegnarvi in un abbandono completo a Dio Padre. Io desidero che voi impariate, guardandovi e ascoltandovi dentro, come seguire la volontà di Dio. Desidero che voi impariate come avere fiducia nella sua grazia e nel suo amore, come anche io avevo sempre fiducia completa in Dio. Per questo, cari figli, purificate i vostri cuori, liberatevi da tutto quello che è terreno e permettete di essere pieni di quello che è da Dio. Permettete che tutto quello che viene da Dio possa, con la preghiera e con il sacrificio, formare la vostra vita, così che nei vostri cuori possa essere il Regno di Dio; così potete iniziare a vivere cominciando da Dio Padre. Provate a camminare sempre con mio Figlio. E per tutto questo, cari figli, dovete essere puri nello spirito, pieni di amore e di misericordia. Dovete avere cuori puri e semplici e dovete essere sempre disposti a servire. Cari figli, ascoltatemi, io dico tutto questo per la vostra salvezza. Vi ringrazio.”“

—————————————————————————–

Mirjana Dragićević-Soldomirjana-medjugorie

Mirjana è nata il 18 marzo del 1965 a Sarajevo. Molti non sanno che durante le apparizioni del 2 di ogni mese Mirjana spesso sente solo la voce della Vergine, ma il giorno del suo compleanno come la Vergine stessa le ha promesso, la può vedere in tutto il suo splendore.

L’articolo con video dell’apparizione su  http://biscobreak.altervista.org/2014/03/mirjana-dragicevic-soldo/

——————————————————————————-

LES ENFANTS de MEDJUGORJEsuor_Emmanuel

marzo 2016 di suor Emmanuel

Suor Emmanuel ci racconta ancora una volta tante belle storie, di bambini, di san Giuseppe, devozioni e preghiere, messaggi e consigli per vivere a pieno questa quaresima!

Il bollettino mensile di Suor Emmanuel su http://biscobreak.altervista.org/2016/02/les-enfants-de-medjugorje-38/

——————————————————————————

CONFESSIONEGesù nel confessionale

OVVERO RICONCILIAZIONE CON DIO

Perché confessarsi, cosa si ottiene con la confessione, quando e come accostarsi a questo santo Sacramento. Ecco i punti principali che ci ha insegnato con i suoi messaggi la Regina della Pace a Medjugorje.

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2015/10/confessione-ovvero-riconciliazione-con-dio/

—————————————————————————–

JakovJAKOV COLO

Jakov è nato il 6 marzo 1971 a Sarajevo ed è il più piccolo dei veggenti di Medjugorje. Aveva 10 anni nel 1981 quando iniziarono le apparizioni. L’intenzione di preghiera affidatagli dalla Regina della pace è per i malati.

La sua testimonianza e i video su http://biscobreak.altervista.org/2015/03/jakov-colo/

——————————————————————————

MESSAGGIO DEL 2 MARZO 2016

dato alla Veggente Mirjana

Cari Figli, il mio arrivo in mezzo a voi è un dono del Padre celeste per voi. Con il suo amore io vengo per aiutarvi a trovare la strada verso la verità, per trovare la strada verso mio Figlio. Io vengo per confermare la Verità. Desidero ricordarvi le parole di mio Figlio. Lui ha detto parole di salvezza per tutta l’umanità, per tutto il mondo. Le preghiera e gesùparole d’amore per tutti. L‘amore che Lui ci ha fatto vedere con il suo sacrificio. Ma anche oggi tanti miei figli non lo conoscono e non desiderano conoscerlo. Loro sono indifferenti. Per la loro indifferenza il mio cuore soffre. Mio Figlio è sempre stato nel Padre, con la sua nascita ci ha portato il divino ma la parte umana l’ha ricevuta da me. Con Lui è venuta la Parola, con Lui è venuta la luce del mondo che viene nei cuori e li illumina e li riempie con l’amore della consolazione. Miei figli, mio Figlio può essere visto da tutti quelli che lo amano perché il suo volto si vede nelle anime che sono riempite del suo amore. Perciò, miei figli, apostoli miei, ascoltatemi: lasciate le cose vuote, l’egoismo, non vivete per le cose della terra, per le cose materiali. Amate mio Figlio e fate che altri possano vedere il suo viso nel vostro amore per Lui. Io vi aiuterò a conoscerlo e vi parlerò di Lui.

——————————————————————————-

I Messaggi di MARZOdigiuno e preghiera1

 della Regina della Pace di Medjugorje 

Per il mese di marzo, immerso nella quaresima ecco i consigli della Regina della Pace per immergerci nel mistero di Cristo e presentarci purificati per la Pasqua del Signore.

L’articolo alla pagina dedicata a Medjugorje su http://biscobreak.altervista.org/2013/02/i-messaggi-di-marzo/

—————————————————————————

MESSAGGIO DEL 25 FEBBRAIO 2016

chiesa15dato alla Veggente Marija

“Cari figli, in questo tempo di grazia vi invito tutti alla conversione. Figlioli, amate poco, pregate ancora meno. Siete persi e non sapete qual è il vostro scopo. Prendete la croce, guardate Gesù e seguitelo! Lui si dona a voi fino alla morte in croce perché vi ama. Figlioli, vi invito a ritornare alla preghiera del cuore perché nella preghiera possiate trovare la speranza ed il senso della vostra esistenza. Io sono con voi e prego per voi. Grazie  per aver risposto  alla mia chiamata”.

——————————————————————————-

LA CURA DEL DIGIUNO

digiuno (1)(Tratto dal libro “Guarigione e Liberazione con il digiuno” di Suor Emmanuel ed. Shalom)

E’ noto che i santi pregassero e digiunassero e alcuni di questi come san Nicolas Von Flùe, Teresa Neuman e, più di recente, Marthe Robin, che vivevano soltanto di Eucarestia. In passato tutti gli ordini religiosi maschili e femminili digiunavano il mercoledì e il venerdì, e ancor di più durante alcuni periodi come la Quaresimatuttavia secondo le testimonianze raccolte, oggi purtroppo, non è più così.

Le testimonianze e i pensieri di santi e mistici sul digiuno su http://biscobreak.altervista.org/2016/02/la-cura-del-digiuno/

——————————————————————————-

LES ENFANTS de MEDJUGORJEsuor_Emmanuel

Febbraio 2016 di suor Emmanuel

Di nuovo tante belle informazioni e testimonianze dalla nostra cara Suor Emmanuel che oggi ci informa di un suo sito italiano su fb. 

Il bollettino mensile di Suor Emmanuel su http://biscobreak.altervista.org/2016/02/les-enfants-de-medjugorje-38/

—————————————————————————–

RIPARAZIONE PER IL DELITTO D’ABORTO

7 febbraio 2016 – 38a giornata per la vita

angeli2

«Milioni di bambini continuano a morire a causa dell’aborto. La strage degli innocenti non è avvenuta soltanto dopo la nascita di mio Figlio. Si ripete ancora oggi, ogni giorno». Questo è stato il messaggio della Regina della Pace di Medjugorje dato il 02 febbraio 1999.

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2014/11/riparazione-per-delitto-daborto/

——————————————————————————

MESSAGGIO DEL 2 FEBBRAIO 2016

dato alla Veggente Mirjana

Cari figli, vi ho chiamato e nuovamente vi chiamo a conoscere mio Figlio, a conoscere la verità. Io sono con voi e prego affinché riusciate. Figli miei, dovete pregare molto per poter avere sempre più preghiera croce3amore e pazienza. Per poter sopportare il sacrificio e per poter essere poveri nello spirito. Mio Figlio è sempre con voi per mezzo dello Spirito Santo. La Sua chiesa nasce in ogni cuore che Lo conosce. Pregate per poter conoscere mio Figlio. Pregate affinché la vostra anima sia tutt’uno con Lui. Questa è la preghiera, questo è l’amore che attira gli altri e vi rende miei apostoli. Vi guardo con amore,  con amore materno vi invito. Conosco i vostri dolori e le vostre sofferenze perché anch’io ho sofferto nel silenzio. La mia fede mi dava l’amore e la speranza. Ripeto: la resurrezione di mio Figlio e la mia assunzione in cielo sono per voi speranza e amore per voi. Perciò figli miei, pregate per poter conoscere la verità, per poter avere una fede forte, la quale condurrà il vostro cuore e saprà trasformare i vostri dolori e le vostre sofferenze nell’amore e nella speranza. Vi ringrazio.

——————————————————————————

I MESSAGGI DI FEBBRAIObacio

Nella raccolta dei messaggi dati dalla Regina della Pace nel mese di febbraio vediamo come l’attenzione di Maria si rivolge subito ai bambini e ricordandoci quanti innocenti muoiono anche oggi, ci suggerisce l’unica via di salvezza: la confessione e la comunione. Ci invita a meditare la passione davanti alla croce, ci ispira fiducia circa il futuro e ci assicura la sua costante  intercessione di Madre.

L’articolo alla pagina dedicata a Medjugorje su http://biscobreak.altervista.org/2014/01/messaggi-di-febbraio/

——————————————————————————

MESSAGGIO DEL 25 GENNAIO 2016

mas mediadato alla Veggente Marija

“Cari figli! Anche oggi vi invito alla preghiera. Senza preghiera non potete vivere perché la preghiera è la catena che vi avvicina a Dio. Perciò, figlioli, nell’umiltà del cuore ritornate a Dio e ai Suoi comandamenti per poter dire con tutto il cuore: come in cielo così sia fatto anche sulla terra. Figlioli, voi siete liberi di decidervi nella libertà per Dio o contro di Lui. Vedete come satana vuole trarvi nel peccato e nella schiavitù. Perciò, figlioli, ritornate al Mio Cuore perché Io possa guidarvi a Mio Figlio Gesù che è Via, Verità e Vita. Grazie per aver risposto alla mia chiamata. ”

——————————————————————————

IL DIGIUNO

digiuno (2)Dall’inizio delle sue apparizioni a Medjugorje, più di 30 anni fa, la Madonna non ha cessato di parlare di digiunouna pratica considerata obsoleta ai nostri giorni, ma tanto sottolineata da Gesù nei Vangeli fino a considerarla addirittura indispensabile per i casi più gravi. Vediamo dunque cosa ci hanno riferito i veggenti e soprattutto… la Regina della Pace.

L’articolo con le interviste e i messaggio su http://biscobreak.altervista.org/2013/09/il-digiuno/

————————————————————————-

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

suor_EmmanuelGennaio 2016 di suor Emmanuel

Pieno di contenuti ed informazioni più che mai importanti per la nostra crescita spirituale, ancora una volta Suor Emmanuel ci arricchise, ci guida, ci consola con racconti, testimonianze e messaggi. 

Il primo bollettino del 2016 di suor Emmanuel su http://biscobreak.altervista.org/2016/01/les-enfants-de-medjugorje-37/ 

————————————————————————–

MESSAGGIO DEL 2 GENNAIO 2016

dato alla Veggente Mirjana

“Cari figli, come Madre sono felice di essere in mezzo a voi, perché desidero parlarvi nuovamente delle parole di mio Figlio e del Suo amore. Spero che mi accoglierete col cuore, perché le parole di mio Figlio ed il Suo amore sono l’unica luce e speranza nella tenebra bibbiadel momento attuale. Questa è l’unica verità e voi, che la accoglierete e la vivrete, avrete cuori puri e umili. Mio Figlio ama i puri e gli umili. I cuori puri ed umili ridanno vita alle parole di mio Figlio: le vivono, le diffondono e fanno in modo che tutti le odano. Le parole di mio Figlio ridanno la vita a coloro che le ascoltano, le parole di mio Figlio riportano l’amore e la speranza. Perciò, miei cari apostoli, figli miei, vivete le parole di mio Figlio. Amatevi come Lui vi ha amato. Amatevi nel Suo nome e in memoria di Lui. La Chiesa progredisce e cresce grazie a coloro che ascoltano le parole di mio Figlio, grazie a coloro che amano, grazie a coloro che patiscono e soffrono in silenzio e nella speranza della redenzione definitiva. Perciò, miei cari figli, le parole di mio Figlio ed il suo amore siano il primo e l’ultimo pensiero della vostra giornata. Vi ringrazio!

FONTE: http://sardegnaterradipace.com/2016/01/02/messaggio-medjugorje-straordinario-2-gennaio-2016-mirjana-dragicevic/

—————————————————————————-

MESSAGGI di GENNAIO 

neve1Chi non vorrebbe conoscere il segreto della vera felicità, quella che nasce dal cuore, quella che nessuno ti può portare via? La Madonna a Medjugorje ce lo ha rivelato, proprio in un messaggio dato nel mese di gennaio. Non tutti i segreti sono rimasti celati, affinché l’armata di Maria sia sempre pronta ad accogliere il Suo Figlio Gesù.

I piccoli messaggi della Gospa per essere da lei accompagnati ogni giorno su http://biscobreak.altervista.org/2013/12/messaggi-di-gennaio/

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - MedjugorjeOttobre 2017 di suor Emmanuel

sito in francese www.enfantsdemedjugorje.fr; e-mail gospa.fr@gmail.com

Una bella testimonianza di guarigione, il ritorno di Vicka e l’iniziativa della Conferenza Episcopale polacca per la pace sono solo un assaggio di questo nuovo bollettino inviatoci dalla nostra amata suor Emmanuel.

Cari figli di Medjugorje, siano lodati Gesù e Maria!

L’APPARIZIONE DEL 02 ottobre 2017

Il 2 ottobre 2017, Mirjana ha ricevuto la sua apparizione mensile alla Croce blu alla presenza di una grande folla . Dopo l’apparizione, Mirjana ci ha trasmesso questo messaggio che Maria ci indirizza:

“Cari figli, io vi parlo come Madre: con parole semplici, ma colme di tanto amore e sollecitudine per i miei figli, che per mezzo di mio Figlio sono affidati a me. Mio Figlio invece, che viene dall’eterno presente, lui vi parla con parole di vita e semina amore nei cuori aperti. Perciò vi prego, apostoli del mio amore: abbiate cuori aperti, sempre disposti alla misericordia e al perdono. Perdonate sempre il prossimo secondo mio Figlio, perché così la pace sarà in voi. Figli miei, preoccupatevi della vostra anima, perché essa è l’unica realtà che vi appartiene davveroState dimenticando l’importanza della famiglia. La famiglia non dovrebbe essere luogo di sofferenza e dolore, ma luogo di comprensione e tenerezza. Le famiglie che cercano di vivere secondo mio Figlio, vivono nell’amore reciproco. Fin da quando era ancora piccolo, mio Figlio mi diceva che tutti gli uomini sono per lui dei fratelli. Perciò ricordate, apostoli del mio amore, che tutte le persone che incontrate sono per voi la vostra famiglia, dei fratelli secondo mio Figlio. Figli miei, non perdete tempo pensando al futuro e preoccupandovi. La vostra unica preoccupazione sia come vivere bene ogni istante secondo mio Figlio, ed ecco la pace! Figli miei, non dovete mai dimenticare di pregare per i vostri pastori. Pregate affinché possano accogliere tutti gli uomini come loro figli, in modo che, secondo mio Figlio, siano per loro dei padri spirituali. Vi ringrazio!.”

Lacrime di un sordo!

Pellegrini in fila ai confessionali

Il padre Leonardo, giovane sacerdote spagnolo, fu invitato a un pellegrinaggio a Medjugorje. Sua madre era vedova, e lui aveva molto a cuore di occuparsi di lei. Essendosi studiato a fondo tutto quello che occorre sapere su Medjugorje, riuscì a convincerla a partecipare al pellegrinaggio offerto dalla parrocchia. Come molti altri sacerdoti, prese posto in un confessionale e cominciò a confessare i pellegrini. Quanto a sua madre, lei pregava il rosario, seduta su una panchina vicina ai confessionali, e, senza averne l’aria, gettava un occhio sul confessionale dove stava suo figlio. Un giorno, poco dopo la Messa della sera, vide un uomo di una certa età uscire dal confessionale di suo figlio piangendo a dirotto. Si rattristò profondamente e si domandava cosa avesse potuto dire suo figlio a quel uomo per ridurlo in quello stato. Confidò la sua perplessità alla guida del pellegrinaggio.

La sera, nel corso della cena, suo figlio sembrava affaticato dall’aver passato tanto tempo in confessionale, ma contento ed in pace. Poi si avvicinò a sua madre ed alla guida e si mise a raccontare cosa aveva vissuto durante una delle confessioni della giornata: aveva accolto nel suo confessionale un uomo che piangeva a calde lacrime, ma erano lacrime di gioia. Bisogna premettere che quel pellegrino era talmente sordo che anche le migliori protesi acustiche erano inefficaci. Ma, durante la S. Messa, al momento della proclamazione del Vangelo, si è accorto che era perfettamente in grado di ascoltare la lettura! Inoltre, era una Messa il lingua croata e capiva ogni parola! E’ così che si è reso conto che era guarito dalla sua sordità. Sbalordito dal miracolo, corse a confessarsi per ringraziare Dio e la Santa Vergine. Udendo il racconto, sua madre emise uno sbuffo di sollievo, respirò profondamente e si rallegrò con suo figlio e tutti i pellegrini del loro gruppo per i doni che Dio fa ai suoi figli per l’intercessione di sua Madre.

Profumo di rose sulla Polonia!

A Medjugorje, i pellegrini polacchi hanno superato il numero dei pellegrini italiani! Non nascondono il loro secolare attaccamento alla Santissima Vergine. Per la festa della Beata Vergine del Rosario, la Conferenza Episcopale polacca ha lanciato una notevole e storica iniziativa: davanti ai gravi pericoli che minacciano la Polonia, hanno ricordato le numerose protezioni miracolose ricevute nel passato dalla preghiera del Rosario recitata da tantissima gente contemporaneamente. Vittoria di Lepanto, vittoria in Austria dopo la seconda guerra mondiale, vittoria in Brasile in 1964, ecc.

Il sabato 7 ottobre scorso, più di un milione di polacchi si sono recati lungo le frontiere del paese, formando una catena invisibile di preghiera per salvare la Polonia e tutta l’Europa.

Senza contare le centinaia di parrocchie che si sono unite a questa azione vivendo quel giorno uno stesso programma: 11.00 Santa Messa, a mezzogiorno digiuno e Adorazione del Santissimo, dalle 14.00 alle 16.00 recita del Rosario di 20 misteri. I polacchi che si trovavano a Medjugorje hanno pregato insieme i 20 misteri al Villaggio della Madre dopo la Santa Messa.

In Gennaio e Febbraio, la Madonna ha detto: “Le preghiere che mi indirizzate sono per me le più belle rose d’amore. Non manco mai dove aspiro il profumo delle rose“. Noi sappiamo che ogni Ave Maria è una rosa offerta alla Madre di Dio. Immaginate questi milioni di rose che profumano la Polonia! Da 36 anni, la Vergine Maria ci  raccomanda la preghiera quotidiana del Rosario, arma efficacissima contro il Male, e capace di cambiare il corso della Storia! Questa bellissima iniziativa non è rimasta isolata! Effettivamente, qui e là nel mondo intero, in occasione dell’ultima apparizione pubblica a Fatima), gruppi di preghiera, associazioni cristiane, parrocchie, congregazioni … si sono mobilizzate per scuotere il Cielo con le loro preghiere.

E l’Italia ? Per esempio per iniziativa di don Paolo Martin (ex parroco di Civitavecchia) su tutto il territorio italiano, tantissimi gruppi di preghiera hanno programmato di pregare in maniera speciale alle 17.30 di venerdì 13 ottobre e di digiunare tutto il giorno a pane e acqua come chiesto dalla Madonna. (vedi www.aiasm.it) Coloro che non possono digiunare per problemi di salute possono offrire a Dio una qualsiasi rinuncia. Il loro scopo è di implorare la Vergine per la salvezza dell’Italia dall’apostasia e per la salvezza del mondo. Che i suoi figli ritrovino le loro radici cristiane! Ovviamente le preghiere vanno fatte in grazia di Dio, cioè dopo una buona confessione sacramentale. Speriamo che, come i nostri fratelli polacchi, più di un milione di italiani parteciperanno a questa potente iniziativa! Non dimentichiamo la confidenza fatta dalla veggente Lucia di Fatima, al Padre Fuentes:” La Santa Vergine, in questi ultimi tempi, ha dato una forte efficacia alla recita del Rosario“.

Vicka è tornata al suo posto a casa!

Dopo più di un anno di assenza dovuta alla sua malattia, alla fine di settembre Vicka ha ritrovato le forze sufficienti per condividere con i suoi cari pellegrini i messaggi della Madonna. Scoppiava di gioia mentre inviava baci a tutti i presenti in cima alla scala di casa! Durante i suoi incontri, prega lungamente in silenzio le preghiere che Maria Santissima le ha insegnato e che non può ancora rivelare. Solo Mirjana le conosce. Queste preghiere attirano sulla folla delle grandi benedizioni. Questo ci insegna che la preghiera è infinitamente più importante delle parole, per cambiare i cuori.

Nel settembre scorso, …

…durante la mia missione in Spagna, ho provato una grande gioia trovando in ciascuna delle 12 chiese visitate dei sacerdoti molto bravi, dei veri pastori per le anime. In una parola la vivente Chiesa di Cristo! Nessuna confusione, la vera fede cattolica! La nostra fede è così bella ! Come una ciliegina sulla torta, la Vergine ci ha dato il seguente messaggio il 2 ottobre: “Figli miei, non dimenticate di pregare per i vostri pastori. Pregate perché accogliere tutte le persone come propri figli, e che siano, attraverso mio Figlio, i loro padri spirituali” Ebbene questi preti esistono dappertutto! Certamente sono pochi, ma sta a noi di fare in modo che si moltiplichino! Sono sempre impressionata di vedere tanti laici ferventi che ci accolgono e che si danno totalmente perché la missione porti frutto. Scopro molta santità nascosta qua e là. Per esempio uno dei membri della nostra squadra, da 20 anni si alza alle 4 del mattino e va a pregare per 3 ore davanti al Santissimo, prima di iniziare a lavorare alle 08.00… E’ incoraggiante vedere che anche la Gospa ha i suoi “fans” e che “fans”!

NOVITA’ 

Il libro “Scandalosa misericordia” con prefazione di Saverio Gaeta (di 329 pagine) è disponibile su www.amazon.it al prezzo di 12,00 euro (comprensivo della spedizione in Italia). Il libro è disponibile anche in versione e-book (digitale).

Il libro “Potenza sconosciuta del digiuno. Guarigione, liberazione, gioia…” è disponibile presso le librerie religiose al prezzo di 7,00 euro oppure sul sito www.edizioniamen.it (ordini@edizioniamen.it) oppure chiamando il cell. 338 4165 475.

Il libro “La pace avrà l’ultima parola” edito da Sugarco è disponibile presso le librerie religiose al prezzo di 14,80 euro oppure su www.amazon.it al prezzo di 12,58 euro comprensivo dei costi di spedizione.

I vostri regali alla Gospa!

Ringrazio tutti coloro che hanno risposto al mio appello del mese scorso, per i miei 70 anni. Sicuramente la Vergine ha esultato per tutte le S. Messe celebrate per le sue intenzioni e per la piena realizzazione dei suoi piani! Non ho parole per ringraziarvi. Vedrete un giorno in Cielo il bene che avete attirato sulla terra offrendo queste S. Messe. Che Dio vi renda il centuplo!

La prossima diretta (in francese, sul sito www.enfantsdemedjugorje.fr) avverrà il 3 novembre. Quella del 3 ottobre verrà ritrasmessa sul sito: www.enfantsdemedjugorje.fr/direct-du-3-octobre-2017/ 

Carissima Gospa, vuoi accettarci come veri “apostoli del tuo amore”? Aiutaci a camminare mano nella mano con Te, andando controcorrente all’ambiente di questo mondo che ci bombarda di luci false e di false felicità! Con il Tuo potente sostegno, scegliamo oggi ancora Gesù a qualsiasi prezzo! 

Suor Emmanuel+ (traduzione dal francese)

  • Dobbiamo dirvi che sr Emmanuel non ha autorizzato NESSUNO a vendere rosari, statuette, organizzare pellegrinaggi e chiedere soldi a suo nome (per televisioni o altro). I profili e le pagine facebook che fanno queste cose, non sono da lei gestiti.
  • Sta uscendo un buon DVD “Apparition Hill” (collina delle apparizioni). disponibile in inglese a: www.apparitionhill.org/store/
  • Il seminario per le coppie sposate si svolgerà a Medjugorje dall’8 all’11 novembre. “Che la vostra carità cresca sempre più” (Fil.1,9). con Fra Marinko Sakota (parroco di Medjugorje) e Padre Mijo Nikic, gesuita. Costo 40 euro per coppia. Iscrizioni presso: seminar.marija@medjugorje.hr – fax +387 36651 999 (Marija Dugandzic).

Suor Emmanuel in Italia!

  • Venite numerosi ad ascoltarla sul tema “Il progetto di Maria per il nostro futuro” Sabato 14 ottobre a Torino Chiesa presso Istituto Madre Mazzarello, in via Cumiana 2 Ore 14,30 Accoglienza Ore 15,00 Catechesi di Suor Emmanuel Maillard Ore 18,00 Santa Messa celebrata da Padre Lorenzo Montecalvo Per informazioni : Angela 328 001 1778 – lemmanuele25@gmail.com
  • Domenica 15 ottobre a Genova Chiesa N.S. della Consolazione, via XX settembre Ore 15.00 Santo Rosario Ore 15.30 Catechesi di Suor Emmanuel, e poi “domande-risposte” Ore 18.00 Santa Messa Per informazioni:  www.medjugorjeliguria.it  Tel: Sergio 347 272 5562 – Aldo 328 711 5701
  • Lunedì 16 ottobre a Milano Basilica di Sant’Eustorgio (per rafforzare l’adorazione perpetua) Ore 20.30 Accoglienza Ore 21.00 Esposizione del Santissimo Ore 21.30 Catechesi di Suor Emmanuel sull’adorazione Ore 22.30 Adorazione comunitaria Ore 24.00 Inizio Adorazione perpetua METRO S.Ambrogio linea verde, Tram 3 e 9 , Bus 94 Per informazioni Alvise 347 310 5260 , parrocchia 02 5810 1583
  • Martedì 17 ottobre a Roma Basilica San Gabriele Arcangelo, Via Cortina d’Ampezzo 144 METRO A, fermata Cornelia, bus 446 Ore 19.00 Santa Messa, Adorazione e Catechesi di Suor Emmanuel Per informazioni vocazionistimontemario@gmail.com Tel: 329 238 4030
  • Mercoledì 18 ottobre a Roma Parrocchia San Pio X alla Balduina, Plazza della Balduina Ore 19.00 Santa Messa Ore 19.30 Catechesi Per informazioni: 333 776 1844

I libri, CD e DVD di Suor Emmanuel saranno disponibili nelle 5 chiese

  • Aprite i vostri cuori!” Si tratta di un piccolo video di 5 minuti con Suor Emmanuel sul sito:  www.enfantsdemedjugorje.fr (in francese)
  • Le nostre prossime missioni i cui frutti dipendono molto dalle vostre intercessioni: in Argentina, Uruguay e Cile in novembre.
  • Vivete un pellegrinaggio virtuale! Non potete venire a Medjugorje? Medjugorje viene da voi! Sul sito www.IMedj.net ricevete le grazie particolari degli 11 luoghi importanti a Medjugorje! A  casa, pregate il rosario sulla Collina delle Apparizioni con Suor Emmanuel! Vi aspetta sul sito  www.imedj.net/index.php/2016/02/29/chapelet-les-mysteres-douloureux-sur-la-colline/
  • La Vergine ama ricevere la posta! Lei risponde nei cuori durante la preghiera. Inviate la vostra lettera a “Reine de la Paix”, BP 2157, Nice cedex , 06103 Francia. Consegneremo la lettera ad un veggente.
  • Appello alle famiglie: Vi capita di ascoltare delle parole spiritualmente spiritose dei bambini? Non le lasciate perdere per favore! Inviatele a gospa.fr@gmail.com, le pubblicheremo.

 

 

 

 

 

 

 

ALMANACCO DEL 9 LUGLIO 2017

ALMANACCO DEL 9 LUGLIO 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

——————————————————————————

pellegrini2MESSAGGIO DI PADRE PIO

PER IL 9 LUGLIO

Cercar, sì, la solitudine, ma con il prossimo non mancar di carità (CE, 19).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

Indice
madonna delle vittorie maserada.1MADONNA DELLE VITTORIE
SANTUARIO DI MARIJA BISTRICA
Letture di domenica 9 luglio 2017
SANTA VERONICA GIULIANI
 Da bambina innamorata… a sposa di Cristo
Un’anima del purgatorio 
NOVENA A SANTA VERONICA GIULIANI
NOVENA AL PREZIOSISSIMO SANGUE

—————————————————————————-

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“Figlioli, non abbiate paura, poiché io sono con voi anche quando pensate che non esiste via d’uscita e che satana regni.”

(Tratto dal messaggio del 25 luglio 1988)

——————————————————————————-

madonna delle vittorie maserada.1MADONNA DELLE VITTORIE

Maserada sul Piave (Treviso) 9 luglio 1722

La leggenda popolare attribuisce all’icona che si trova nel tempietto dedicato alla Madonna delle Vittorie, alcuni miracoli in seguito all’apparizione della Vergine ad una fanciulla chiamata Zanetta Bariviera il 9 luglio del 1722.

La storia della Madonna delle Vittorie e di Maserada su http://biscobreak.altervista.org/2016/07/madonna-delle-vittorie-di-maserada/

————————————————————————–

Marija Bistrica3SANTUARIO DI MARIJA BISTRICA

Domenica che precede la festa di S. Margherita del 13.7

La Regina del popolo croato è la Madonna Nera custodita nel più importante santuario croato; era stata nascosta e riscoperta grazie ad una luce soprannaturale nel 1588. Il fenomeno si ripropose il 15 luglio 1684.

La storia del Santuario di Marija Bistrica, dell’immagine miracolosa con un video e della persecuzione religiosa croata su http://biscobreak.altervista.org/2016/07/santuario-di-marija-bistrica/

——————————————————————————-

LETTURE DI DOMENICA

9 luglio 2017

XIV Domenica del Tempo Ordinario (ANNO A)

“… Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/07/letture-di-domenica-9-luglio-2017/

—————————————————————————-

SANTA VERONICA GIULIANI

Badessa e mistica(1660–1727) 9 luglio veronica giuliani

Un misticismo unico nella durata e nella manifestazione. Il suo stesso cuore era segnato dagli strumenti usati per la passione di Cristo esattamente dove lei li aveva indicati. Il racconto della sua vita è il più completo e il più lungo che sia mai stato scritto ed arrivato a noi da un mistico

Su briciole di luce la storia, la video-storia e due filmati amatoriali su http://biscobreak.altervista.org/2013/07/santa-veronica-giuliani/

————————————————————————-

Innamorata di Gesù

SANTA VERONICA GIULIANI

DA BAMBINA INNAMORATA… A SPOSA DI CRISTO

5A soli cinque mesi prese a camminare da sola per recarsi venerare un quadro raffigurante la SS. Trinità. Non aveva ancora sette mesi quando ammonì un negoziante poco onesto: “Fate la giustizia, che Dio vi vede”. A due o tre anni cominciò a godere delle frequenti visioni di Gesù e Maria, che le sorridevano e rispondevano dalle immagini appese alle pareti di casa mentre ella esclamava: “Gesù bello! Gesù caro! Io ti voglio tanto bene”.

Su http://biscobreak.altervista.org/2013/07/innamorata-di-gesu/

——————————————————————————-

UN’ANIMA DEL PURGATORIOanima

Per ben tre volte un’anima apparve a Santa Veronica Giuliani. Ecco come descrisse gli incontri la santa.  

Su  http://biscobreak.altervista.org/2013/07/unanima-del-purgatorio/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

Novena a Santa Veronica Giuliani

9 luglio
S. Veronica Giuliani: modello di carità verso Dio e il prossimo

Santa_Veronica_Giuliani_2

Dal diario: « Il Signore mi fece intendere che a chi l’ama davvero e si mette tutto a sua disposizione, Egli comunica più del suo amore; perché l’Amore va con amore. Così ad un’anima che ama, l’Amore si comunica ed Esso, comunicato che è, subito, opera; e così tutto quello che la detta anima fa, non fa Lei, ma l’Amore che sta in lei. Ora il divino Amore si posa nell’anima e si fa sentire. Ella non trova luogo di riposo; si sente smanie amorose. Ora con gridi, ora con silenzio, ella sempre ragiona con l’Amore. L’Amore fa parlare e, nel medesimo parlare, si fa sentire all’anima. In un istante la pone in silenzio e fa che ella lo senta, lo provi e comprenda, in qualche modo. Ma ella di ciò non può dir parola, perché Esso è infinito, incomprensibile, immenso; e meno se ne parla, più si dice di Esso. In una parola, nessuno può narrare le sue grandezze e nessuno le può comprendere. E tutto ciò Esso Amore fa capire alla medesima anima e, nel medesimo tempo, ella sta tutta assorta e fuori di sé, ma tutta unita a questo Amore. (Vol. II, 121 s).

Mi ha fatto conoscere che la vera carità consiste in fare quell’opera, con ogni spogliamento e senza interesse alcuno, né verso le creature, né appresso a Dio; e perché sia tutta indirizzata a gloria di Dio si deve, prima, avere quella pura e retta intenzione di farla solo per amore e con amore. La carità senza amore di Dio, è come una cosa morta. L’amore è quello che l’avvalora e le dà vita. Così mi ha fatto conoscere che sono tutte le altre virtù. Senza la vita di questo amore puro, tutto è morto, e sono come non fossero. In questo punto, mi ha fatto capire che, come sarò introdotta nella scuola del suo amore, allora conoscerò bene tutte queste cose  (Vol. II, 31)

i-dieci-comandamentiLeggere e meditare Gv. 14,21-24

Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, questi mi ama. Chi mi ama sarà amato dal Padre mio e an­ch’io lo amerò e mi manifesterò a lui. Gli disse Giu­da, non l’Iscariota. “Signore, come è accaduto che devi manifestarti a noi e non al mondo?” Gli rispose Ge­sù: “Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Pa­dre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui. Chi non mi ama non osserva le mie parole, la parola che voi ascoltate non è mia, ma del Padre che mi ha mandato”.

Preghiamo: O Gesù, che nell’amore hai riassunto tutta la Legge e i Profeti concedici di amare Te sopra ogni cosa e il prossi­mo come noi stessi. Tu che vivi e re­gni nei secoli dei secoli. Amen.

**********

NOVENA AL PREZIOSISSIMO SANGUE

Per tutto il mese di luglio

Nel nome del Padre e del Figlio dello Spirito Santo Amen.

Confesso

Confesso a Dio onnipotente e a voi, fratelli, che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E supplico la beata sempre vergine Maria gli angeli, i santi e voi, fratelli, di pregare per me il Signore Dio nostro. Amen

PREGHIERA DI CONSACRAZIONE AL PREZIOSISSIMO SANGUE DI GESÙ

sangue di cristo2O piaghe, o Sangue prezioso del mio Signore, che io ti benedica in eterno. O amore del mio Signore divenuto piagato! Quanto siamo lontani dalla conformità alla tua vita. O sangue di Gesù Cristo, balsamo delle nostre anime, sorgente di ogni misericordia, fa’ che la mia lingua imporporata di sangue nella quotidiana celebrazione della Messa, ti benedica adesso e sempre. O Signore, chi non ti amerà? Chi non arderà di affetto verso di te? Le tue piaghe, il tuo Sangue, le spine, la Croce: il Divin Sangue in particolare, versato fino all’ultima stilla, con quale voce eloquente grida al mio povero cuore! Poichè tu agonizzasti e moristi per me e per salvarmi, io darò, se occorre, anche la vita, perchè giunga al possesso beato del cielo. O Gesù, sei stato fatto per noi redenzione. Dal tuo costato aperto, arca di salute, fornace di carità, uscì sangue ed acqua a ricordo del bene dei sacramenti e della tenerezza del tuo amore, o Cristo, che ci hai amato e lavato nel tuo Sangue! (di S. Gaspare del Bufalo)

Inizio:
  • Eterno Padre, ti offriamo il Sangue preziosissimo che Gesù versò sulla croce e ogni giorno offre sull’altare, per la gloria del tuo santo nome, per l’avvento del tuo regno e per la salvezza di tutte le anime.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli  Amen.

Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù, che col suo Sangue ci ha salvato.

  • sangue di cristo1Eterno Padre ti offriamo il Sangue preziosissimo che Gesù versò sulla croce e ogni giorno offre sull’altare, per la propagazione della Chiesa, per il Sommo Pontefice, per i Vescovi, i Sacerdoti, i Religiosi e per la santificazione del popolo di Dio.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli  Amen.

Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù, che col suo Sangue ci ha salvato.

  • Eterno Padre, ti offriamo il Sangue preziosissimo che Gesù versò sulla croce e ogni giorno offre sull’altare, per la conversione dei peccatori, per l’amorosa adesione alla tua parola e per l’unità di tutti i cristiani.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli  Amen.

Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù, che col suo Sangue ci ha salvato.

  • sangue di cristoEterno Padre, ti offriamo il Sangue preziosissimo che Gesù versò sulla croce e ogni giorno offre sull’altare, per l’Autorità civile, per la moralità pubblica, per la pace e la giustizia tra i popoli.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli  Amen.

Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù, che col suo Sangue ci ha salvato.

  • Eterno Padre, ti offriamo il Sangue preziosissimo che Gesù versò sulla croce e ogni giorno offre sull’altare, per la consacrazione del lavoro e del dolore, per i poveri, gli infermi, i tribolati e per tutti coloro che confidano nelle nostre preghiere.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli  Amen.

Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù, che col suo Sangue ci ha salvato.

  • Eterno Padre, ti offriamo il Sangue preziosissimo che Gesù versò sulla croce e ogni giorno offre sull’altare, per le nostre necessità spirituali, per quelle dei parenti, amici e benefattori e dei nostri stessi nemici.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli  Amen.

Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù, che col suo Sangue ci ha salvato.

  • Sangue Preziosissimo.2Eterno Padre, ti offriamo il Sangue preziosissimo che Gesù versò sulla croce e ogni giorno offre sull’altare, per coloro che oggi passeranno all’altra vita, per le anime del Purgatorio e per la loro eterna unione con Cristo nella gloria.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli  Amen.

Sia sempre benedetto e ringraziato Gesù, che col suo Sangue ci ha salvato.

LITANIE DEL PREZIOSISSIMO SANGUE

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio abbi pietà di noi

Figlio redentore del mondo, Dio abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio abbi pietà di noi

Santa Trinità, unico Dio, abbi pietà di noi

Sangue di Cristo, Unigenito dell’eterno Padre salvacicalice e sangue di cristo

Sangue di Cristo, Verbo di Dio incarnato salvaci

Sangue di Cristo, della nuova ed eterna alleanza salvaci

Sangue di Cristo, scorrente a terra nell’agonia salvaci

Sangue di Cristo, profuso nella flagellazione salvaci

Sangue di Cristo, stillante nella coronazione di spine salvaci

Sangue di Cristo, effuso sulla croce salvaci

Sangue di Cristo, prezzo della nostra salvezza salvaci

Sangue di Cristo, senza il quale non vi è perdono salvaci

Sangue di Cristo, nell’Eucarestia bevanda e lavacro delle anime salvaci

Sangue di Cristo, fiume di misericordia salvaci

Sangue di Cristo, vincitore dei demoni salvaci

Sangue di Cristo, fortezza dei martiri salvaci

Sangue di Cristo, vigore dei confessori salvaci

Sangue di Cristo, che fai germogliare i vergini salvaci

Sangue di Cristo, sostegno dei vacillanti salvaci

Sangue di Cristo, sollievo dei sofferenti salvaci

Sangue di Cristo, consolazione nel pianto salvaci

Sangue di Cristo, speranza dei penitenti salvaci

Sangue di Cristo, conforto dei morenti salvaci

Sangue di Cristo, pace e dolcezza dei cuori salvacisangue di Gesù5

Sangue di Cristo, pegno della vita eterna salvaci

Sangue di Cristo, che liberi le Anime del purgatorio salvaci

Sangue di Cristo, degnissimo di ogni gloria ed onore salvaci

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo perdonaci, o Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo esaudiscici, o Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo abbi pietà di noi

Ci hai redenti, o Signore, con il tuo Sangue e ci hai fatti regno per il nostro Dio

CONSACRAZIONE AL SANGUE DI CRISTO

Signore Gesù, che ci ami e ci hai liberati dai nostri peccati con il tuo Sangue, ti adoro, ti benedico e a te con viva fede mi consacro. Con l’aiuto del tuo Spirito m’impegno a fare di tutta la mia esistenza, animata dalla memoria del tuo Sangue, un servizio fedele alla volontà di Dio per l’avvento del tuo Regno.

preziosissimo_sangue1Per il tuo Sangue versato in remissione dei peccati, purificami da ogni colpa e rinnovami nel cuore, perché risplenda sempre più in me l’immagine dell’uomo nuovo creato secondo giustizia e santità. Per il tuo Sangue, segno di riconciliazione con Dio e tra gli uomini, rendimi docile strumento di comunione fraterna.

Per la potenza del tuo Sangue, prova suprema della tua carità, dammi il coraggio di amare te e i fratelli fino al dono della vita. O Gesù Redentore, aiutami a portare quotidianamente la croce, perché la mia goccia di sangue, unita al tuo, giovi alla redenzione del mondo.

O Sangue divino, che vivifichi con la tua grazia il Corpo Mistico, rendimi pietra viva nella Chiesa. Dammi la passione dell’unità tra i cristiani. Infondimi nel cuore grande zelo per la salvezza del mio prossimo. Suscita nella Chiesa numerose vocazioni missionarie, perché a tutti i popoli sia dato di conoscere, amare e servire il vero Dio.

Sangue preziosissimo, segno di liberazione e di vita nuova, concedimi di perseverare nella fede, nella speranza e nella carità, perché, da te segnato, possa uscire da questo esilio ed entrare nella terra promessa del paradiso, per cantarti in eterno la mia lode con tutti i redenti. Amen. (San Gaspare del Bufalo)

PREGHIAMO

O Padre, che nel Sangue prezioso del Tuo unico Figlio hai redento tutti gli uomini, custodisci in noi l’opera della tua misericordia, perché celebrando questi santi misteri otteniamo i frutti della nostra redenzione. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Il Signore ci benedica ci preservi dal male e ci conduca alla vita eterna

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo Amen.

ALMANACCO DEL 30 APRILE 2017

ALMANACCO DEL 30 APRILE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

————————————————————————––——————————

donneMESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 30 APRILE

Le prove a cui il Signore vi sottopone e vi sottoporrà sono tutti contrassegni della divina dilezione e gemme per l’anima. Passerà, mie care, l’inverno e verrà l’interminabile primavera tanto più ricca di bellezze, quanto furono più dure le tempeste (CE, 27).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

MADONNA DI CAPOCOLONNA
NOSTRA SIGNORA D’AFRICA
MADONNA DEL PINO DI CERVIA
Letture di domenica 30 aprile 2017
San Giuseppe Benedetto Cottolengo
Coroncina del “Fateci Santi”
NOVENA A SAN DOMENICO SAVIO
NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI
CORONCINA ALLA DIVINA MISERICORDIA
——————————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

( La Vergine spiega a Marija perché non aveva dato un messaggio) “… chiedono dei messaggi solo per curiosità e non per fede e per devozione verso mio Figlio e verso di me”.

(Tratto dal messaggio del 30 aprile 1984)

——————————————————————————-

MADONNA DI CAPOCOLONNAMadonna_di_Capocolonna

30 aprile

Le feste mariane in onore della Madonna di Capocolonna si celebrano nel mese di maggio ed ogni sette anni con particolare solennità. Questo quadro bizantino ha protetto più volte la città dai turchi, dai terremoti, dalle pestilenze e raffigura la Vergine Maria con in braccio il bambino Gesù.

La storia della devozione e i festeggiamenti con il video su http://biscobreak.altervista.org/2014/04/madonna-capocolonna/

——————————————————————————–

Notre_Dame_d-'afriqueNOSTRA SIGNORA D’AFRICA

ALGERI – 30 aprile

Una statua di bronzo della Vergine Maria, copia di un’opera originale creata da Bouchardon nel 1750, fu offerta nel maggio del 1840 a Dupuch, il primo vescovo di Algeri. Essa fu posta nel monastero trappista di Staouëli a Bouchaoui, un piccolo villaggio a una ventina di chilometri da Algeri e solo successivamente trasferita nella capitale. 

La storia, la devozione e la preghiera su  http://biscobreak.altervista.org/2014/04/nostra-signora-dafrica/

——————————————————————————-

quadromadonnapinoMADONNA DEL PINO DI CERVIA

II domenica dopo Pasqua

La leggenda vuole che a Cervia l’immagine della Madonna apparve su di un pino ad un boscaiolo, ma è vero che questo tronco è racchiuso nel muro interno della cappella?

Il racconto su http://biscobreak.altervista.org/2016/04/madonna-del-pino-di-cervia/

——————————————————————————

LETTURE DI DOMENICA

30 Aprile 2017

III DOMENICA DI PASQUA (ANNO A)

“… comportatevi con timore di Dio nel tempo in cui vivete quaggiù come stranieri….

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/04/letture-di-domenica-30-aprile-2017/

——————————————————————————

San Giuseppe Benedetto CottolengoSan Giuseppe Benedetto Cottolengo2

sacerdote fondatore (1786-1842) 30 aprile

Amato e invocato da chiunque si abbandoni alla  provvidenza. Si definì povero tra i poveri vestiva e mangiava infatti come loro. Particolarmente devoto alla Madonna la scelse come patrona dei suoi istituti.

La storia, due video e il film su  http://biscobreak.altervista.org/2013/04/san-giuseppe-benedetto-cottolengo/

——————————————————————————-

CORONCINA DEL FATECI SANTI

Fu composta da San G. Cottolengo e giova a togliere il pregiudizio che la santità sia troppo difficile e quasi impossibile a conseguirsi…

La coroncina della santità su http://biscobreak.altervista.org/2017/04/coroncina-del-fateci-santi/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO 

Coroncina del “Fateci Santi”

Si recita sulla corona del Rosario.

0 Dio, vieni a salvarmi… – Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Sui grani piccoli:

Vergine Maria, Madre di Gesù, fateci santi.

Sui grani grossi:

Gloria al Padre

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Alla fine:

Sia fatta, lodata ed in eterno esaltata la giustissima, altissima ed amabilissima volontà di Dio in tutte le cose.

SALVE REGINA

Salve, Regina madre di misericordia, vita dolcezza speranza nostra salve. A Te ricorriamo, noi esuli figli di Eva a Te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi e mostraci dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

************ 

NOVENA A SAN DOMENICO SAVIO

2sdomenicosavio4° giorno – 30 aprile

O San Domenico Savio che per la gloria di Dio e per il bene delle anime sprezzando ogni rispetto umano impegnasti un ardito apostolato per combattere la bestemmia e l’offesa a Dio, ottieni anche a noi la vittoria sul rispetto umano e lo zelo per la difesa dei diritti di Dio e della Chiesa.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli . Amen

************ 

Novena alla Madonna di Pompei

PER IMPETRARE GRAZIE NEI CASI PIU’ DISPERATI 

da ripetere per nove giorni consecutivi  

O Santa Caterina da Siena, mia Protettrice e Maestra, tu che Madonna di Pompeiassisti dal cielo i tuoi devoti allorché recitano il Rosario di Maria, assistimi in questo momento e degnati di recitare insieme con me la Novena alla Regina del Rosario che ha posto il trono delle sue grazie nella Valle di Pompei, affinché per tua intercessione io ottenga la desiderata grazia. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. 

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Madonna di Pompei6O Vergine Immacolata e Regina del Santo Rosario, Tu, in questi tempi di morta fede e di empietà trionfante hai voluto piantare il tuo seggio di Regina e di Madre sull’antica terra di Pompei soggiorno di morti pagani. Da quel luogo dove erano adorati gli idoli e i demoni, Tu oggi, come Madre della divina grazia, spargi dappertutto i tesori delle celesti misericordie. Deh! Da quel trono ove regni pietosa, rivolgi, o Maria, anche sopra di me gli occhi tuoi benigni, ed  abbi pietà di me che ho tanto bisogno del tuo soccorso. Mòstrati anche a me,  come a tanti altri ti sei dimostrata, vera Madre di misericordia : mentre io con tutto il cuore Ti saluto e Ti invoco mia Regina del Santo Rosario.

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Prostrata ai piedi del tuo trono, o grande e gloriosa Signora, l’anima mia Ti venera tra gemiti ed affanni ond’è oppressa oltre misura. In queste angustie ed agitazioni in cui mi Madonna di Pompei2trovo, io alzo confidente gli occhi a Te, che Ti sei degnata di eleggere per tua dimora le campagne di poveri e abbandonati contadini. E là, di fronte alla città ed all’anfiteatro ove regna silenzio e rovina, Tu come Regina delle Vittorie, levasti la tua voce potente per chiamare d’ogni parte d’Italia e del mondo cattolico i devoti tuoi figli ad erigerti un Tempio. Deh! Ti muovi alfine a pietà di quest’anima mia che giace avvilita nel fango. Pietà di me, o Signora, pietà di me che sono oltremodo ripieno di miseria e di umiliazioni. Tu che sei lo sterminio dei demoni difendimi da questi nemici che mi assediano. Tu che sei l’Aiuto dei cristiani , traimi da queste tribolazioni in cui verso miserevolmente.Tu che sei la Vita nostra, trionfa della morte che minaccia l’anima mia in questi pericoli in cui trovasi esposta; ridonami la pace, la tranquillità, l’amore, la salute. Amen.

Salve Regina…

Rosario di PompeiAh! Il sentire che tanti sono stati da Te beneficati solo perché ricorsi a Te con fede, m’infonde novella lena e coraggio d’invocarti in mio soccorso. Tu già promettesti a S. Domenico che chi vuole le grazie con il tuo Rosario le ottiene; ed io col tuo Rosario in mano oso ricordarti , o Madre, le tue sante promesse. Anzi Tu stessa ai dì nostri operi continui prodigi per chiamare i tuoi figli a onorarti nel Tempio di Pompei. Tu dunque vuoi  tergere le nostre lacrime, vuoi lenire i nostri affanni! Ed io col cuore sulle labbra, con viva fede Ti chiamo e T’invoco: Madre mia!…Madre cara!…Madre bella!…Madre dolcissima, aiutami! Madre e Regina del Santo Rosario di Pompei, non più tardare a stendermi la mano tua potente per salvarmi: chè il ritardo, come vedi, mi porterebbe alla rovina.

Salve Regina…

Madonna di Pompei5E a chi altri mai io dovrò ricorrere, se non a Te che sei il Sollievo dei miserabili, Conforto degli abbandonati, la Consolazione degli afflitti? Oh, io te lo confesso, l’anima mia è miserabile, gravata da enormi colpe, meritevole di ardere nell’inferno, indegna di ricevere grazie! Ma non sei Tu la Speranza di chi dispera, la Madre di Gesù, unicomediatore tra l’uomo e Dio, la potente nostra Avvocata presso il trono dell’Altissimo, il Rifugio dei peccatori ? Deh! Solo che tu dì una parola in mio favore al tuo Figlio, ed Egli mi esaudirà. Chiedigli, dunque, o Madre, questa grazia di cui tanto io ho bisogno. (Si domandi la grazia che si vuole). Tu sola puoi ottenermela: Tu che sei l’unica speranza mia, la mia consolazione, la mia dolcezza, la vita mia. Così spero. Amen. 

Salve Regina…

Madonna di Pompei3O Vergine e Regina del santo Rosario, Tu che sei la Figlia del Padre Celeste, la Madre dei Figliuol divino, la Sposa dello Spirito Santo; Tu che tutto puoi presso la Santissima Trinità, devi impetrarmi questa grazia tanto a me necessaria, purché non sia di ostacolo alla mia salvezza eterna. (Si ripeta la grazia che si desidera). Te la domando per la tua Immacolata Concezione, per la tua divina Maternità, per i tuoi gaudi, per i tuoi dolori, per i tuoi trionfi. Te la domando per il Cuore del tuo amoroso Gesù, per quei nove mesi che lo portasti nel seno, per gli stenti della sua vita, per l’acerba sua Passione, per la sua morte in Croce, per il Nome suo santissimo, per il suo Preziosissimo Sangue. Te la domando per il Cuore tuo dolcissimo, nel Nome tuo glorioso, o Maria, che sei Stella del mareSignora potenteMadre di dolorePorta del Paradiso  e Madre di ogni grazia. In Te confido, da Te tutto spero. Tu mi hai da salvare. Amen.

Salve Regina…

Regina del Santo Rosario, prega per noi. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo

PREGHIAMO O Dio, il tuo unico Figlio ci ha acquistato con la sua vita, morte e risurrezione i beni della salvezza eterna: concedi anche a noi che, venerando questi misteri del Santo Rosario della Vergine Maria, imitiamo ciò che contengono e otteniamo ciò che promettono. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

ORAZIONE a S. Domenico e a S. Caterina da Siena per ottenere le grazie dalla S. Vergine di Pompei

Madonna di Pompei4O Santo sacerdote di Dio e glorioso Patriarca San Domenico, che fosti l’amico, il figliuolo prediletto e il confidente della celeste Regina, e tanti prodigi operasti per virtù del S. Rosario; e tu, Santa Caterina da Siena, figliuola primaria di quest’ordine del Rosario e potente mediatrice presso il trono di Maria e presso il Cuore di Gesù, da cui avesti cambiato il cuore: voi, Santi miei cari, guardate le mie necessità e abbiate pietà dello stato in cui mi trovo. Voi aveste in terra il cuore aperto ad ogni altrui miseria e la mano potente a sovvenirla, ora in Cielo non è venuta meno né la vostra carità, né la vostra potenza. Pregate per me la madre del Rosario ed il Figliuolo Divino, giacchè ho gran fiducia che per mezzo vostro ho da conseguire la grazia che tanto desidero. Amen.

Tre Gloria al Padre…  

************  

CORONCINA ALLA DIVINA MISERICORDIA

Ecco come reciterai la coroncina della mia Misericordia. Usando una comune corona del Santo Rosario. Comincerai con il:

Padre Nostro

Ave Maria

Credo

Sui grani del Padre nostro si recita la seguente preghiera:

Eterno Padre, Ti offro il Corpo e il Sangue, l’anima e la Divinità del Tuo dilettissimo Figlio e Signore nostro Gesù Cristo. in espiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero.

Sui grani dell’Ave Maria si recita la seguente preghiera:

Per la Sua dolorosa Passione. Abbi misericordia di noi e del mondo intero.

Al termine di tutto si prega tre volte:

Santo Dio, Santo Forte, Santo immortale. Abbi pietà di noi e del mondo intero.

LITANIE ALLA DIVINA MISERICORDIA

Signore, pietà, Signore, pietà,

Cristo, pietà, Cristo pietà,

Signore, pietà, Signore, pietà,

Cristo, ascoltaci, Cristo, ascoltaci,

Cristo, esaudiscici, Cristo, esaudiscici

Padre del cielo, Dio, abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo che sei Dio, abbi pietà di noi.

Spirito Santo, Dio, abbi pietà di noi.

Santa Trinità unico Dio, abbi pietà di noi.

***

Misericordia di Dio, che scaturisci dal seno del Padre,

RIT. Confidiamo in Te.misericordia6

Misericordia di Dio, massimo attributo delia Divinità, RIT.

Misericordia di Dio, mistero incomprensibile, RIT.

Misericordia di Dio, sorgente che emani dal mistero della Trinità, RIT.

Misericordia di Dio, da cui proviene ogni vita e felicità, RIT.

Misericordia di Dio, sorgente di stupende meraviglie, RIT.

Misericordia di Dio, che abbracci l’universo, RIT.

Misericordia di Dio, che scendi al mondo nella persona del Verbo Incarnato, RIT.

Misericordia di Dio, che scorresti dalla ferita aperta del Cuore di Gesù, RIT.

Misericordia di Dio, racchiusa nel cuore di Gesù per noi e soprattutto per i peccatori, RIT.

Misericordia di Dio, imperscrutabile nell’istituzione dell’Eucaristia, RIT.

misericordia4Misericordia di Dio, che fondasti la Santa Chiesa, RIT.

Misericordia di Dio, che istituisti il Sacramento del Battesimo, RIT.

Misericordia di Dio, che ci giustifichi attraverso Gesù Cristo, RIT.

Misericordia di Dio, che per tutta a vita ci accompagni, RIT.

Misericordia di Dio, che ci abbracci specialmente nell’ora della morte, RIT.

Misericordia di Dio, che ci doni la vita immortale, RIT.

Misericordia di Dio, che ci segui in ogni instante della nostra esistenza, RIT.

Misericordia di Dio, che converti i peccatori induriti, RIT.

Misericordia di Dio, che ci proteggi dal fuoco dell’inferno, RIT.

Misericordia di Dio, meraviglia per gli angeli incomprensibile ai santi, RIT.

Misericordia di Dio, presente in tutti i divini misteri, RIT.

Misericordia di Dio, che ci sollevi da ogni miseria, RIT.

Misericordia di Dio, sorgente di ogni nostra gioia, RIT.

Misericordia di Dio, che dal nulla ci chiamasti all’esistenza, RIT.

Misericordia di Dio, che abbracci tutte le opere nelle tue mani, RIT.

Misericordia di Dio, che coroni tutto ciò che esiste ed esisterà, RIT.

Misericordia di Dio, in cui tutti siamo immersi, RIT.

Misericordia di Dio, amabile conforto dei cuori disperati, RIT.

Misericordia di Dio, in cui i cuori riposano e gli spauriti trovano pace, RIT.

Misericordia di Dio, che ispiri speranza contro ogni speranza, RIT.

***

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, ascoltaci Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi

PREGHIAMO

Dio eterno, la cui Misericordia è infinita e in cui il tesoro della compassione è inesauribile, rivolgi a noi uno sguardo di bontà e moltiplica in noi la tua Misericordia affinché, nei momenti difficili, non ci perdiamo d’animo e non smarriamo la speranza, ma,con la massima fiducia, ci sottomettiamo alla Tua Santa Volontà la quale è Amore e Misericordia. Amen.

ALMANACCO DELL’1 APRILE 2017

ALMANACCO DELL’1 APRILE 2017

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

———————————————————–

sedutoMESSAGGIO DI PADRE PIO 
PER IL 01 APRILE

Non ci dice forse lo Spirito Santo che come l’anima si accosta a Dio deve prepararsi alla tentazione? Su, dunque, coraggio, mia buona figliuola; combatti da forte e ne avrai il premio riservato alle anime forti (Epist. III, p. 423).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

————————————————————————–

INDICE

Aprile mese della Misericordia
LA MADONNA DELL’ARCO
Letture di sabato 1 aprile 2017 
Santa Maria Egiziaca
Santi e beati di Aprile
Marija Pavlovic-Lunetti
I messaggi di Aprile di Medjugorje
TRIDUO A SAN FRANCESCO DI PAOLA
LA PREGHIERA DEI 33 GIORNI
CORONA DELLE LACRIME DELLA MADONNA
——————————————––——————————
IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

“… Io piango perché Gesù è morto dando fino all’ultima goccia del suo sangue…  ma molti miei figli non vogliono da questo trarne alcun beneficio.”

(Tratto dal messaggio del 1 aprile 1983)

——————————————————————————-

APRILE MESE DELLA MISERICORDIA misericordia5 

Dedichiamo questo mese di aprile all’infinita Misericordia sgorgata dalla ferita aperta nel costato di Cristo e recitiamo ogni giorno la Coroncina alla Divina Misericordia insegnata da Gesù a Santa Faustina Kowalska di Cracovia.

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2014/04/aprile-mese-misericordia/

——————————————————————————

LA MADONNA DELL’ARCO

1 aprile

Fra i tanti Santuari ma_arcoche costellano il territorio italiano, dedicati alla Madonna e fra i tanti titoli che le sono stati attribuiti nei secoli, ve n’è uno che la venera sotto il titolo di Madonna dell’Arco, la cui storia mi ha davvero incantata.

La storia e la preghiera su http://biscobreak.altervista.org/2013/03/la-madonna-dellarco/

——————————————————————————-

LETTURE DI SABATO

1 Aprile 2017

IV Settimana del Tempo di Quaresima

“… Alcuni di loro volevano arrestarlo, ma nessuno mise le mani su di lui.…”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2017/03/letture-di-sabato-1-aprile-2017/

——————————————————————————-

4S. Maria Egiziaca

Santa Maria Egiziaca

(? V sec.) 1 aprile

Meretrice pubblica ad Alessandria d’Egitto, spinta non dal bisogno, ma come lei stessa ammise da pura depravazione, fin quando il fuoco del desiderio carnale si tramutò in amore per Dio. 

La storia e la preghiera su http://biscobreak.altervista.org/2013/03/santa-maria-egiziaca/

——————————————————————————-

SANTI E BEATI DI APRILE

aprileRaccolta dei santi, beati e servi di Dio proposti da Maria Regina dell’Universo con video e filmati, preghiere e miracoli, profezie e insegnamenti, durante il mese di aprile.

Alla pagina briciole di luce su http://biscobreak.altervista.org/2016/04/santi-e-beati-di-aprile/

—————————————————————————–

Marija Pavlovic-Lunettimarija-pavlovic-lunetti-medjugorje-visionary-seer-veggente-palermo-italy-italia-april-aprile-2012

01 aprile

Marija Pavlovic-Lunetti la “messaggera della pace”. Nata il 1° aprile del 1965 a Bijakovici. Continua tuttora ad avere apparizioni quotidiane ogni 25 del mese. La Vergine le ha rivelato nove segreti e le ha chiesto di pregare in particolare per le anime del purgatorio.  

La biografia e i video su http://biscobreak.altervista.org/2014/03/marija-pavlovic-lunetti/

——————————————————————————

I Messaggi di APRILEcornice fiori

 della Regina della Pace di Medjugorje 

In questo mese di aprile nei suoi messaggi Maria SS ha più volte chiesto il nostro abbandono alla volontà di Dio, così come Lei stessa ci ha insegnato sotto la croce..

I messaggi su http://biscobreak.altervista.org/2013/03/i-messaggi-di-aprile/

—————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

TRIDUO A SAN FRANCESCO DI PAOLA

PREGHIERA INIZIALE 

O glorioso nostro protettore S. Francesco di Paola, che fin dal tempo in cui viveste in questa terra foste eletto da Dio ad essere strumento della sua bontà ed onnipotenza nell’operar prodigi a beneficio di quei s. francesco di paolacristiani che con viva fede ebber ricorso alle vostre preghiere; deh! Volgete benigno lo sguardo ai devoti che implorano la vostra intercessione.

Noi vi supplichiamo di aver pietà di noi ed ottenerci da Dio le grazie che meglio rispondono al bene spirituale dell’anima nostra. Per quell’ardore di carità che infiammò il vostro cuore, allontanate da noi tutto ciò che ci affligge. Fate o Padre Santo, che sopra di noi trionfi la divina Misericordia, la quale ci consoli con salutare liberazione, e con rassegnata pazienza; e così l’una e l’altra ci serva di felice preludio alla gloria eterna del Paradiso e Così sia.

Tre Pater, Ave e Gloria. 

III° giorno

O specchio di penitenza, o eroe dei secoli, o gran Taumaturgo di Paola, ogni 3san-francesco-di-paolapasso che deste nel mondo, fu un prodigio di gloria, fu un lampo di consolazione ai mortali.

Anch’io, bersaglio di tanti castighi, vittima di tanti affanni cui provocarono i miei peccati, a voi ricorro umilmente per aver conforto e salvezza.

Deh! Parlate per me con Giuseppe e con Maria perché accolgono una volta i voti e le lacrime di un infelice. Essi a voi nulla negano, che foste sempre sì amato sì prediletto.

La grazia per tanto è nelle vostre mani; da voi dipende interamente ed io da voi ansiosamente l’attendo.

Pater, Ave e Gloria

************

PREGHIERA DEI 33 GIORNI

3a settimana 29.03

chiodo2Ripetere 33 volte di seguito 

“Eterno Padre, io ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo scaturito dalla piaga del piede destro in suffragio dell’anima più sofferente del purgatorio. Vergine Maria, consolatrice degli afflitti e Tu, San Giuseppe intercedi per questa anima. E tu, anima benedetta, vai avanti a Dio, domanda per me questa grazia, e se è utile alla salvezza dell’anima mia fai in modo che mi sia concessa”. Amen.

Ripetere 7 volte di seguito 

“Addolorata Vergine Maria prega per quest’anima del Purgatorio”.

7 L’eterno riposo

************

CORONA DELLE LACRIME

rosario delle lacrimeLa Corona è composta di 49 grani, divisi in gruppi di 7 e separati da 7 grani grossi, e termina con 3 grani piccoli.

Preghiera preparatoria:

O Gesù, nostro Divino Crocifisso, inginocchiati ai tuoi piedi noi ti offriamo le Lacrime di Colei, che ti ha accompagnato sulla via dolorosa del Calvario, con amore così ardente e compassionevole.

Esaudisci, o buon Maestro, le nostre suppliche e le nostre domande per l’amore delle Lacrime della tua Santissima Madre.

Accordaci la grazia di comprendere gli insegnamenti dolorosi che ci danno le Lacrime di questa buona Madre, affinché noi adempiamo sempre la tua santa Volontà sulla terra e siamo giudicati degni di lodarti e glorificarti eternamente in cielo. Amen.

Sui grani grossi ( 7  :

O Gesù, ricordati delle Lacrime di Colei che ti amato più di tutti sulla terra. E ora ti ama nel modo più ardente in cielo.

Sui grani piccoli ( 7 x 7  :

O Gesù esaudisci le nostre suppliche e le nostre domande. Per amore delle Lacrime della tua Santa Madre.

Alla fine si ripete 3 volte :

O Gesù ricordati delle Lacrime di Colei che ti ha amato più di tutti sulla terra.

madonna delle lacrimePreghiera conclusiva:

O Maria, Madre dell’Amore, Madre di dolore e di Misericordia, noi ti domandiamo di unire le tue preghiere alle nostre, affinché il tuo divin Figlio, al quale noi ci rivolgiamo con confidenza, in virtù delle tue Lacrime, esaudisca le nostre suppliche e ci conceda, oltre le grazie che gli domandiamo, la corona della gloria nell’eternità. Amen.

LITANIE DELL’ADDOLORATA

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, pietà Cristo, pietà

Signore, pietà Signore, pietà

Cristo, ascoltaci Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici Cristo, esaudiscici

Padre del cielo, che sei Dio abbi pietà di noi

Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio

Spirito Santo Paraclito, che sei Dio 

Santa Trinità, unico Dio

Santa Maria prega per noimadonna_delle_lacrime_statua

Madre addolorata

Madre ai piedi della Croce

Madre priva del tuo Figlio

Madre trafitta dalla spada del dolore

Madre crocifissa nel Cuore

Madre testimone della risurrezione

Vergine obbediente

Vergine penitente

Vergine fedele

Vergine del silenzio

Vergine del perdono

Vergine dell’attesa

Donna esule “Donna paziente

Donna coraggiosa

Donna del dolore

Donna della Nuova Alleanza ADDOLORATA

Donna della speranza

Novella Eva

Strumento di redenzione

Serva della riconciliazione

Difesa degli innocenti

Coraggio dei perseguitati

Fortezza degli oppressi

Speranza dei peccatori

Consolazione degli afflitti

Rifugio dei miseri

Conforto degli esuli

Sostegno dei deboli

Sollievo degli infermi

Regina dei martiri

addolorata 2Gloria della Chiesa

Vergine della Pasqua

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo.

Perdonaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo.

Ascoltaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo.

Abbi pietà di noi.

Prega per noi, Santa Vergine Addolorata.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo:

O Dio, Tu che hai voluto che la vita della Vergine fosse segnata dal mistero del dolore; concedici, ti preghiamo, di camminare con Lei sulla via della fede e di unire le nostre sofferenze alla Passione di Cristo perché diventino occasione di grazia e strumento di salvezza. Per Cristo nostro Signore. Amen.

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - Medjugorjemarzo 2017 di suor Emmanuel

sito in francese www.enfantsdemedjugorje.fr; e-mail gospa.fr@gmail.com

Davvero meraviglioso il bollettino di marzo di Suor Emmanuel, ricchissimo di testimonianze e informazioni. Un grazie sempre speciale a questa grande testimone della fede.

Cari figli di Medjugorje, siano lodati Gesù e Maria!

L’APPARIZIONE DEL 02 marzo 2017

Il 2 marzo 2017, Mirjana ha ricevuto la sua apparizione mensile alla Croce blu. Dopo l’apparizione, ha trasmesso questo messaggio indirizzatoci dalla Gospa:

“Cari figli, con amore materno, vengo ad aiutarvi ad avere più amore. Ciò significa più fede. Vengo ad aiutarvi a vivere, con amore, le parole di mio Figlio in modo che il mondo sia diverso. Per questo apostoli del mio amore vi raccolgo intorno a me. Guardatemi con il cuore. Parlatemi, come ad una madre, dei vostri dolori, fatiche e gioie. Chiedete che io preghi mio Figlio per voi. Mio Figlio è misericordioso e giusto. Il mio cuore materno desidera che siate così anche voi. Il mio cuore materno desidera che voi, apostoli del mio amore, a tutti coloro che vi circondano, con la vostra vita, parliate di mio Figlio e di me, perché il mondo sia diverso, perché torni semplicità e purezza, perché torni fede e speranza. Perciò figli miei, pregate, pregate, pregate con il cuore, pregate con amore, pregate con opere buone, pregate perché tutti conoscano mio Figlio, perché il mondo cambi, perché il mondo si salvi. Vivete con amore le parole di mio Figlio, non giudicate, ma amatevi gli uni gli altri, perché il mio cuore possa trionfare. Vi ringrazio”.

Non dimenticate il compleanno di Mirjana, il 18 marzo. Quel giorno riceve la sua annuale apparizione. Guardate l’apparizione su https://www.youtube.com/watch?V-SB5MeugJYCU

In Egitto….

Il mese scorso, ho avuto la grazia di poter tornare in Egitto. Molti mi dicevano: “Non ci andare, è pericoloso!” Ma oggi, dov’è il pericolo? A Parigi, a Nizza, a Bruxelles, o al Cairo? Il vero pericolo è quello di non essere sul posto dove il Signore ci chiama! Nel suo messaggio del 2 marzo, Maria Santissima ci dice due volte che Lei viene ad aiutarci. Questo mi ricorda ciò che ho appreso visitando una chiesetta nascosta nelle strette e popolose strade del Cairo, nella parte più vecchia della città. Lì viene conservata una delle tre icone della Vergine Maria, dipinte dall’apostolo san Luca. Questo dipinto viene chiamato “El Ezbaweya”. Un’altra si trova a Roma, e la terza a Gerusalemme.  Questa icona è miracolosa. Molti cristiani e non cristiani ci vengono ad onorare la Madre di Dio rappresentata con il Bambino Gesù. Alcuni passano delle ore davanti a Lei, seduti per terra, mormorandole delle lodi mischiate a delle suppliche. Fra i tanti miracoli avvenuti in quel luogo, uno di essi, raccontato dal prete copto responsabile di quel Santuario, mi ha molto toccato.

El Ezbaweya

Negli anni 40, durante la seconda guerra mondiale, una donna di nazionalità greca arriva al Cairo e per 12 giorni sta ai piedi della Vergine, pregandola e supplicandola in lacrime. Ogni giorno, faceva una offerta. Suo figlio si era unito all’esercito inglese ed era stato inviato in Libano. Egli mandava regolarmente delle lettere a sua madre, ma nella sua ultima lettera, le diceva che si era ammalato. Poi… più niente! Silenzio totale! Non arrivava più alcuna notizia, così questa povera madre temeva che gli fosse successo qualcosa di grave e addirittura che fosse morto. Lei veniva da lontano per implorare l’aiuto della El Ezbaweya, supplicandola di vegliare su suo figlio in Libano, di mantenerlo in salute e di farlo tornare a casa.  Un giorno, il prete la trovò molto presto la mattina davanti alla porta della chiesa, raggiante di gioia. La donna gli racconta che aveva ricevuto una lettera da suo figlio. Nella lettera il figlio ringraziava sua madre dicendo: “ Mamma, ti ringrazio per la Signora che mi hai inviato! Stavo molto male, ma quella signora è venuta da parte tua e mi ha portato una medicina. Mi ha detto: “Tua madre mi ha mandato da te!Ed è quella medicina che lei mi ha portato che mi ha guarito.  L’ho presa e sono guarito! Ho chiesto alla signora come si chiamava, ed ella mi ha risposto: “Mi chiamo El Ezbaweya”. (Al figlio quel nome non diceva nulla).

Il prete concluse: “La signora El Ezbaweya ha risposto alle preghiere, alle lacrime ed alle lodi di una madre!

SAN GIUSEPPE

Soprattutto non dimenticate San Giuseppe! Il 19 marzo, lo festeggeremo con gioia! Coloro che non hanno ancora cominciato la novena, possono ancora prendere il treno in corsa e finirla dopo la sua festa. Seguire le tracce della Santa Famiglia in Egitto ci fa prendere coscienza come, quest’uomo scelto da Dio ha saputo assicurare la vita della sua famiglia nelle peggiori condizioni materiali! Come rifugiati politici sempre minacciati dalle spie di Erode, disprezzati dalla gente per la loro povertà, Giuseppe, Maria e Gesù han potuto sopravvivere solo alla Provvidenza! La loro fiducia totale nei disegni di Dio ed il loro amore reciproco hanno permesso loro di superare la prova e di farne un motivo di crescita. Che bell’esempio per noi, per le nostre famiglie bombardate come mai prima dal distruttore! In effetti, se satana è sempre bramoso di pervertire e stroncare ciò che Dio ha creato dall’origine, il sacro nido della vita che è la famiglia, tanto più il Creatore effonde le sue grazie speciali su tutte le famiglie che si affidano veramente a Lui! Il sacramento del matrimonio è una ricchezza incomparabile perché mette la famiglia sotto la benedizione di Dio. Chi mai oggi non vorrebbe lasciarsi coprire dalla benedizione di Dio? Ovviamente, se si domanda la benedizione di Dio, non si può contemporaneamente agire in modo da dispiacerGli. Il mondo ci spinge a ridicolizzare le sue Parole che sono la Vita, ma San Giuseppe ci aiuterà a farne tesoro! Fra le lodi indirizzate a San Giuseppe nelle sue litanie, (se le desiderate chiedetecele) ce n’è una che possiamo più che mai evocare pregandolo, “Giuseppe castissimo”.

Anche recentemente, ci accorgiamo dell’orribile campagna di perversione dei bambini che é in atto, attraverso una pornografia selvaggiamente imposta dal Ministero della Istruzione e dai media. Il Signore Gesù, pur essendo misericordioso, ha parlato con severità di coloro che scandalizzano i bambini (Mat.18,6-7, Gesù ha detto: “Chi scandalizza anche uno solo di questi piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo una macina girata da asino e fosse gettato negli abissi del mare” Guai al mondo per gli scandali!). Disgraziati! Distruggere l’innocenza dei bambini è criminale. Tutto il loro avvenire sarà profondamente segnato ed il loro potenziale affettivo molto ferito, cioè deviato. Dio può riparare tutto con tanta preghiera e cura, ma quante sofferenze intime potrebbero venir risparmiate! San Giuseppe, proteggi i bambini!

“San Giuseppe, mio tenero padre, mi metto per sempre sotto la tua protezione. Considerami come tuo figlio e preservami da qualsiasi peccato. Mi getto fra le tue braccia, affinché mi accompagni sul cammino della santità”

Pasqua il mese prossimo!

Per le settimane di Quaresima che abbiamo ancora da vivere, vi suggerisco tre idee fra le altre per meglio preparare i nostri cuori ad accogliere il Risorto:

– Ogni volta che mi viene la tentazione di prendere il mio cellulare per chiamare qualcuno, domandarmi “è veramente utile?” Se posso fare a meno della chiamata, rimpiazzare la telefonata con una corta preghiera, invocando la benedizione di Dio sulla persona e sul mondo. Decidersi a non giudicare nessuno e nulla.

Impegnarmi a fare sempre bene il segno della croce, come Maria Santissima lo ha insegnato a Bernadette l’11 febbraio 1858. Bernadette non riusciva a farlo bene, allora la Vergine si é fatta davanti a lei un segno di croce: un movimento lento e ampio; invochiamo infatti il Dio tre volte Santo e lo scambio d’amore fra le Tre Persone della Santissima Trinità si mette a circolare anche in noi. Da quel giorno Bernadette lo ha fatto sempre allo stesso modo con molta riverenza. Un segno di croce fatto con il cuore ha il potere di un esorcismo. Ricorda al nemico come e da chi è stato definitivamente vinto: Gesù in croce. Una delle mie assistenti si è convertita facendo il segno della croce. In un attimo ha creduto in Dio e la sua vita è cambiata.  E’ stato per lei come una effusione dello Spirito.

Ogni giorno, leggere dei versetti della Bibbia a casa, soprattutto i testi della Messa di quel giorno. Scegliere la parola che mi colpisce di più, ripeterla più volte e nutrirmene durante la giornata. Condividerla in famiglia e suscitare una condivisione che permetterà ad altri di ascoltare la parola di Dio, lampada ai nostri passi.

Buona notizia su Marta (Marthe Robin)!

E’ stato creato un nuovo sito su questa grande mistica francese, stigmatizzata e profeta, nata al cielo il 6 febbraio 1981. Non mancate di visitarlo, ne avrete un grande profitto e delle informazioni su di lei che non sospettereste mai! www.martherobin.com

Perché questa ondata di confusione a proposito di Medjugorje?

Oltre a quanto vi ho inviato di Saverio Gaeta, siamo molto incoraggiati dall’atteggiamento di Monsignor Hosek, l’inviato di Papa Francesco per Medjugorje, sulla base delle sue parole raccolte da Konrad Sgwicki in una intervista di Aleteia del 15 marzo: l’articolo si intitola: “Medjugorje non deve essere motivo di preoccupazione”. Vedi il link (in francese): www.fr.aleteia.org/2017/03/15/exclusif-medjugorje-ne-doit-pas-etre-un-sujet-de-preoccupation-estime-mgr-hoser/?utm

Leggete e offrite: “Scandalosa Misericordia. Quando Dio supera i limiti”.

Ho raccolto in questo libro dei fatti scombussolanti che dimostrano l’incredibile amore del nostro Dio. Si tratta di far rinascere la speranza nel popolo cristiano, oggi troppo pessimista! Potete ordinarlo dal 21 marzo presso Amazon (www.amazon.it), disponibile anche in E-book. Fra poco sarà disponibile anche nelle migliori librerie in Italia. Prefazione di Saverio Gaeta, 320 pagine con molte fotografie, prezzo di copertina 12 euro.

Attenzione!

La prossima Diretta (in francese) avrà luogo il 3 aprile alle 21.00. Parlerò del messaggio del 2. La ritrasmissione della diretta del 3 marzo si trova su: www.enfantsdemedjugorje.fr/index.php/le-direct-du-3.html

Cara Gospa, come hai vissuto le settimane precedenti la Passione di tuo Figlio?

Sapevi che sarebbe risuscitato dopo aver vinto il peccato sulla croce. Tu eri pienamente in comunione con la sua vocazione di Redentore, tu che sei la “co-redentrice”.

Aiutaci a contemplare Gesù come hai fatto tu ed a unire le nostre anima alla sua!

Suor Emmanuel +

Tradotto dal francese

Partecipate al SEMINARIO INTERNAZIONALE PER LA VITA! Sarà a Medjugorje dal 24 al 27 maggio 2017, animato dal padre Ante Vukovic sul tema “Che la vostra carità cresca sempre più”(Fil.1,9). Seminario per medici, infermieri,  coloro che hanno perso un figlio, che sono feriti per un aborto,  per le coppie che desiderano un figlio,  per i militanti pro-vita, per le vittime di violenza in famiglia, le madri incinte.. Costo 40 euro a persona. Iscriversi per fax sul 00387 366 519 99 (Marija Dugandzic) oppure seminar.marija@medjugorie.hr Il seminario verrà tradotto in italiano.

Le nostre prossime missioni:  Galilea (aprile), Irlanda (maggio), in Asia (luglio). Mi affido alle vostre intercessioni!

Come aiutarci? Per accelerare la traduzione del libro “Scandalosa Misericordia”, abbiamo bisogno di preghiere e di traduttori esperti francese-ebraico, inglese-ebraico o  francese-slovacco o italiano-slovacco. Scriveteci a gospa.fr@gmail.com GRAZIE!

A casa vostra, pregate il Rosario sulla collina delle apparizioni con suor Emmanuel! Vi aspetta sul sito www.enfantsdemedjugorje.fr. Vivete un pellegrinaggio virtuale! Non potete venire a Medjugorje? Medjugorje viene a casa vostra! Su www.IMedj.net ricevete le grazie particolari di 11 luoghi importanti di Medjugorje!

Vivere meglio la Messa? Entrate nel mistero e acquistate le innumerevoli grazie che vi sono offerte! Riservate 40 minuti per ascoltare (in francese). Visitate il sito www.enfantsdemedjugorje.fr/index.php/prier-videos.html

Appello alle famiglie: Vi capita di ascoltare delle parole spiritualmente ‘spiritose’ dei bambini? Non le lasciate perdere per favore! Inviatele a gospa.fr@gmail.com , le pubblicheremo.

 

La Vergine ama ricevere la posta! Lei risponde nei cuori durante la preghiera. Inviate la vostra lettera a “Reine de la Paix”, BP 2157, Nice cedex , 06103 Francia. Consegneremo la lettera ad un veggente.

Seguite il programma della sera della parrocchia di Medjugorje, tradotto in italiano! Collegatevi con www.centremedjugorje.org

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - MedjugorjeOttobre 2016 di suor Emmanuel

sito in francese www.enfantsdemedjugorje.fr; e-mail gospa.fr@gmail.com

Questo bollettino di ottobre è ricco di informazioni sui veggenti, i segreti e i santi.  Sull’anno giubilare ormai al termine e sull’ultimo miracolo di guarigione operato dalla Gospa…

Cari figli di Medjugorje, siano lodati Gesù e Maria!

L’APPARIZIONE DEL 02 ottobre 2016

Il 2 ottobre 2016, Miriana ha ricevuto la sua apparizione mensile alla Croce blu, alla presenza di una grande folla! Dopo l’apparizione, Mirjana ha trasmesso il seguente messaggio:

Cari figli, lo Spirito Santo, per mezzo del Padre Celeste, mi ha reso madre, la madre di Gesù e per ciò stesso, anche vostra Madre. Perciò vengo per ascoltarvi, per spalancare a voi le mie braccia materne, per darvi il mio Cuore e invitarvi a restare con me, poiché dall’alto della croce mio Figlio vi ha affidato a me. Purtroppo molti miei figli non hanno conosciuto l’amore di mio Figlio, molti non vogliono conoscere Lui.

cuore1Oh, figli miei, quanto male fanno coloro che devono vedere o comprendere per credere! Perciò voi, figli miei, apostoli miei, nel silenzio del vostro cuore, ascoltate la voce di mio Figlio, affinché il vostro cuore sia sua dimora, e non sia tenebroso e triste, ma illuminato dalla luce di mio Figlio. Cercate la speranza con fede, poiché è la vita dell’anima.

Vi invito di nuovo : pregate! Pregate per vivere la fede in umiltà, nella pace dello spirito e rischiarati dalla luce. Figli miei, non cercate di capire tutto subito, perché anch’io non ho compreso subito tutto, ma ho amato e creduto nelle parole divine che mio Figlio diceva, Lui che è stato la prima luce e l’inizio della Redenzione. Apostoli del mio amore, voi che pregate, vi sacrificate, amate e non giudicate: voi andate e diffondete la verità, le parole di mio Figlio, il Vangelo . Voi, infatti , siete un vangelo vivente, voi siete raggi della luce di mio Figlio. Mio Figlio ed io saremo accanto a voi, vi incoraggeremo e vi metteremo alla prova. Figli miei, chiedete sempre la benedizione di coloro, e soltanto di quelli, le cui mani mio Figlio ha benedetto, ossia dei vostri Pastori. Vi ringrazio!

Quale futuro prossimo?

Chi, oggigiorno, non si pone delle domande circa il futuro del mondo e sulle gravi minacce che gravano su di esso! Ogni sorta di profeti si esprimono, ma fra di loro ce n’è uno che desidero citare perché è stato canonizzato: San Luigi Maria Grignon de Monfort. Curiosamente, la sua profezia risuona precisamente nella situazione che viviamo adesso in Europa.

montfort3Gesù-Cristo verrà, come è atteso da tutta la Chiesa, per regnare ovunque, nel momento e nel modo che gli uomini si aspettano di  meno

Alla fine dei tempi, prima che ci si aspetti, Dio susciterà dei grandi Santi per stabilire il regno di suo Figlio sul mondo corrotto, per mezzo della devozione alla Santissima Vergine

Negli ultimi tempi, il potere di Maria si manifesterà a tutti. Lei estenderà il Regno di Cristo anche fra i maomettani

Maria deve manifestarsi, negli ultimi tempi, soprattutto nella misericordia, nella forza e nella grazia…

Gli uomini di mondo perseguiteranno più che mai uomini e donne che appartengono alla Vergine Santissima. Ma l’umile Maria vincerà sempre…”

Il potere di Maria si manifesterà su tutti i demoni particolarmente in questi ultimi tempi

(Estratto da “Il Segreto di Maria”)

Mirjana_2mag14Mirjana conosce i 10 segreti!

Un giorno le ho domandato: “La Gospa ti ha mai parlato della fine del mondo?” “No, mai” “Ti ha mai parlato del Ritorno di Cristo?Mirjana mi guarda allora, come se la risposta fosse ovvia: “Sì, certamente!” “E cosa ti ha detto?” “Questo, non posso dirlo adesso, lo dirò più tardi!”

Vicka7Vicka ne conosce 9. Il nostro amico Charbel Maroun, nativo della Galilea, racconta che quando nel 2013 Vicka è venuta in Terra Santa, le ha fatto notare il muro di separazione fra Betlemme e Gerusalemme e le ha domandato:  “Quanto tempo potrà continuare?Vicka ha risposto che “tutto cambierà presto

Una spettacolare guarigione

Una spettacolare guarigione è avvenuta il mese scorso: Un giovane irlandese che conosciamo da molto tempo si è alzato dalla sua carrozzella, dopo molti anni di malattia. Rendiamo grazie a Dio!

FINISCE L’ANNO GIUBILARE

Cristo ReIl 20 novembre prossimo, nella festa di Cristo Re, terminerà l’Anno Giubilare consacrato alla Misericordia. Mi sono accorta incontrando i pellegrini e nelle mie missioni all’estero che molti non sono ancora passati attraverso la Porta Santa. Che peccato! Per noi stessi, certamente, ma anche per tutte le anime del Purgatorio che non aspettano altro per essere liberati ed entrare nel Regno! Immaginiamo che uno dei nostri defunti più vicini soffra atrocemente in Purgatorio, che aspetti da noi questa iniziativa semplicissima per mettere fine alle sue sofferenze, e che per la nostra negligenza, deve aspettare e continuare a soffrire ancora e ancora! Conosco una coppia di italiani che, ogni giorno, percorrono 20 minuti a piedi per attraversare la Porta Santa della loro città per lucrare l’Indulgenza Plenaria per i defunti. Loro due, in un anno, hanno liberato 730 anime dal Purgatorio! E noi, rimaniamo in una indifferenza negligente…. Risolleviamoci e pratichiamo a più non posso questo dono insigne che la Chiesa ci offre per i nostri cari defunti! Ciò libererà tante anime che a loro volta pregheranno per noi e ci accoglieranno in Cielo all’ora del nostro passaggio verso l’eternità. Vi ricordo le condizioni per ottenere l’Indulgenza Plenaria, per noi stessi o per l’anima di un defunto. Negli 8 giorni precedenti o seguenti il passaggio della Porta Santa in una chiesa giubilare, confessarsi per bene prendendo una ferma decisione di distaccarsi da tutti i peccati anche veniali.

Il giorno del passaggio della Porta Santa,

  •  partecipare ad una Santa Messa e fare la Comunione Eucaristica riflettendo seriamente sulla misericordia,
  • recitare il CREDO

preghieraIo credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

  • pregare per le intenzioni del Papa (Pater, Ave e Gloria),

regina - incoronazionedimariaPadre Nostro che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome,venga il tuo regno,sia fatta la tua volontà,come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano,e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,e non ci indurre in tentazione,ma liberaci dal male. Amen.

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne E benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

  • compiere una opera di misericordia corporale o spirituale.

LE SETTE OPERE DI MISERICORDIA SPIRITUALE

1 – Consigliare i dubbiosi

2 – Insegnare agli ignoranti

3 – Ammonire i peccatori

4 – Consolare gli afflitti

5 – Perdonare le offese

6 – Sopportare pazientemente le persone moleste

7 – Pregare Dio per i vivi e per i morti

Vedi le Notizie del 15 gennaio sul grande Giubileo, oppure consultare il sito:www.vatican.va/roman_curia/tribunals/apost_penit/documents/rc_trib_appen_pro_20000129_indulgence_it.html

Marija in Libano!

MARIJA PAVLOVIC LUNETTIDall’8 al 13 ottobre Marija Pavlovic è andata in Libano per una visita privata, ma anche per una missione. I suoi amici libanesi hanno acquistato un terreno per costruire la cittadella “A Te Maria”. Essi ci tenevano che La Vergine, attraverso Marija, venisse a benedire e consacrare quel luogo che Le è destinato, a Ghazir, villaggio del Padre Jacques Haddad cappuccino. Prima e dopo ogni apparizione, le persone presenti hanno approfittato per consacrarsi interamente ai Cuori di Gesù e Maria, insieme alle loro famiglie, il loro Paese, e soprattutto il progetto della futura Cittadella di Maria. Sono state ricevute molte grazie. La Vergine ha visitato, toccato e consolato molti cuori che hanno testimoniato. Marija ha pregato per la Cittadella, che sarà un luogo di preghiera, di adorazione del Santissimo, di ascolto e formazione permanente aperto a tutti, per il Libano e la Siria. Marija sentiva l’urgenza di visitare quella regione che soffre da tanti anni. Ha ascoltato le sofferenze dei Siriani del gruppo di preghiera e dei Libanesi. Molto contenta di aver compiuto la sua missione, spera di tornarci. Per informazioni: cite@atoimarie.com e in Facebook :A Toi Marie

I santi o le zucche?

HALLOWEENIl Padre Gabriele Amorth, il celebre esorcista della Santa Sede che è tornato alla casa del Signore il mese scorso, ha seriamente messo in guardia sulla moda dei Halloween. Certuni la considerano come un innocente gioco, ma non è affatto vero! “Penso che l’Italia stia perdendo lo spirito, ha scritto, il senso della vita e l’uso della ragione, e che si stia distruggendo a fuoco lento”. Celebrare la festa di Halloween significa onorare il diavolo che, quando è adorato anche una sola notte, rivendicherà i suoi diritti sugli adoratori. Allora non stupiamoci che il mondo vada in rovina e che gli studi degli psichiatri e degli psicologi pullulano di giovani insonni, violenti, agitati ed in preda ad ossessioni, depressioni o tentativi di suicidio” vedi il sito: www.facebook.com/Padre-Gabriele-Amorth-350761581645316/?fref=ts

tutti i santiPerché piuttosto non celebrare Ognissanti, e cioè la festa di Holy Win? Sarebbe celebrare la santità dei nostri amici del cielo che hanno tanti veri doni da darci! Questa festa è stata disgraziatamente sostituita da una moda che rivela una menzogna, nella quale la morte è glorificata, insieme all’inferno ed i suoi demoni in tutta la loro bruttezza, soprattutto in Europa. Risvegliamo le nostre coscienze e non permettiamo che il Male vinca nelle menti dei nostri bambini!

Attenzione!

La prossima Diretta avverrà il 3 novembre alle 21. Parlerò del messaggio del 2. La Diretta del 3 ottobre come anche le precedenti sono ritrasmesse su www.enfantsdemedjugorje.fr/index.php/le-direct-du-3.html

Cara Gospa, tu sei al nostro fianco, e malgrado le tenebre del mondo che si fanno più fitte, noi non temiamo nulla. Gli uomini possono fare i loro piani, ma tu, nostra Regina, sei qui, ed una volta ancora ci sorprenderai!

Suor Emmanuel +

Tradotto dal francese

Santa Elisabetta della ss. Trinità

Il 16 ottobre, il Papa Francesco, canonizzava Elisabetta della Trinità, una carmelitana di Digione, che ebbe delle grandi rivelazioni sul mistero della inabitazione della SS Trinità in noi.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAMi sembra che in cielo, la mia missione sarà quella di attirare le anime aiutandole ad uscire da se stesse per aderire a Dio con un moto semplice e amorevole, e di mantenerle in quel grande silenzio interno che permette a Dio di incidere in esse e di trasformarle in Se stesso” (S.Elisabetta della Trinità, ispirazione del 28 ottobre 1906, 3 settimane prima della sua morte).

O MIO DIO, TRINITA’ CHE ADORO, aiutatemi a dimenticarmi completamente di me per stabilirmi in voi, immobile e tranquilla come se la mia anima fosse già nell’eternità. Che nulla possa turbare la mia pace, né farmi uscire da voi, o mio immutabile, ma che ogni minuto mi porti più dentro alla profondità del vostro mistero. Pacificate la mia anima, fatene il vostro cielo, la vostra amata dimora ed il vostro riposo. Che io non vi lasci mai sola, ma che io sia là tutta intera, tutta sveglia nella mia fede, tutta adorante, tutta abbandonata alla vostra azione creatrice…(estratto)

Il veggente Ivan

Il veggente Ivan si è recato di nuovo a Vienna. Invitato dal Cardinal Schonborn, ha partecipato ad una serata di preghiera in cattedrale, il 27 settembre.

Vivete un pellegrinaggio virtuale!

chiesa croceVorreste venire a Medjugorje ma non potete? Medjugorje viene da voi! Su Internet al sito www.IMedj.net potete vivere le grazie dei luoghi importanti di Medjugorje compiendo un pellegrinaggio interiore

Traduttori

Cerchiamo un buon traduttore italiano-francese ed un altro italiano-cinese per tradurre il nuovo libro di Suor Emmanuel sul digiuno, pubblicato in italiano dall’editore Amen. Contattare gospa.fr@gmail.com

La Vergine ama ricevere la posta!

Lei risponde nei cuori durante la preghiera. Inviate la vostra lettera a “Reine de la Paix”, BP 2157, Nice cedex , 06103 Francia. Consegneremo la lettera ad un veggente.

Appello alle famiglie:

Vi capita di ascoltare delle parole spiritualmente ‘spiritose’ dei bambini? Non le lasciate perdere per favore! Inviatele a gospa.fr@gmail.com , le pubblicheremo.

ALMANACCO DEL 10 LUGLIO 2016

 

ALMANACCO 10 LUGLIO 2016

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

———————————————————————–
Marija_BistricaSANTUARIO DI MARIJA BISTRICA
Letture di Domenica 10 luglio 2016
Beato Emanuele Ruiz e co.
Il festino di Santa Rosalia
TRENTATRÈ OFFERTE DEL SANGUE DI GESÙ
PREGHIERA E CORONCINA AL PREZIOSISSIMO SANGUE

—————————————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

dato il 10 luglio 1986

 “… Oggi vi invito alla santità. … con l’amore vincete ogni peccato e …superate tutte le difficoltà che vi vengono. … vi prego di vivere l’amore in voi stessi. …”

————————————————————————––——————————

malato è aiutatoMESSAGGIO DI PADRE PIO

PER IL 10 LUGLIO

Bisogna, anche nel riprendere, saper condire la riprensione con modi garbati e dolci (GB, 34).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

———————————————————————–

Marija Bistrica3SANTUARIO DI MARIJA BISTRICA

Domenica che precede la festa di S. Margherita del 13.7

  La Regina del popolo croato è la Madonna Nera custodita nel più importante santuario croato; era stata nascosta e riscoperta grazie ad una luce soprannaturale nel 1588. Il fenomeno si ripropose il 15 luglio 1684.

La storia del Santuario di Marija Bistrica, dell’immagine miracolosa con un video e della persecuzione religiosa croata su http://biscobreak.altervista.org/2016/07/santuario-di-marija-bistrica/

————————————————————————–

buon_samaritanoLETTURE DI DOMENICA

10 luglio 2016

XV Domenica del Tempo Ordinario – Anno C

“… è mio prossimo […] Chi ha avuto compassione di lui». Gesù gli disse: «Va’ e anche tu fa’ così».…”

La preghiera del mattino e della sera,le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2016/07/letture-di-domenica-10-luglio-2016/

————————————————————————–

Beato Emanuele Ruiz e co.

martiri di Damasco (1860) 10 luglio emauele ruiz

Dopo la guerra di Crimea, al governo turco fu chiesto di trattare la questione cristiana più lealmente, perciò nei 1856 il sultano emise un decreto in cui dichiarava che tutti gli abitanti dell’impero turco dovevano essere trattati allo stesso modo in merito alla tassazione e all’impiego negli uffici pubblici, decisione che causò risentimento tra molti mussulmani e che fu una delle cause del terribile massacro di cristiani che avvenne in Siria quattro anni dopo.

In briciole di luce la storia del martirio svoltosi in Crimea nel 1860 e la preghiera in francese su  http://biscobreak.altervista.org/2013/07/beato-emanuele-ruiz-e-co/

——————————————————————–

santa rosalia festino1 Il festino di Santa Rosalia

10-15 luglio 2016 – 392° festino –  

Il Festino di Santa Rosalia, patrona di Palermo è un evento che attira in città decine di migliaia di turisti. Esso celebra la liberazione della città dalla peste del 1624, in seguito al ritrovamento delle reliquie della Santuzza sul Monte Pellegrino.

Sul tuo spazio la storia e la video-storia del famoso festino palermitano in onore a Santa Rosalia su http://biscobreak.altervista.org/2016/07/santa-rosalia-il-festino/

————————————————————————-

 PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

TRENTATRÈ OFFERTE DEL SANGUE DI GESÙ

di Santa Gertrude 

Questa coroncina è formata da 12 grani grossi e 33 grani piccoli. (4+11 – 4+11 – 4+11)

preziosissimo_sangue1Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Prostrati in spirito ai piedi della Croce, in compagnia della Santissima Vergine, contemplando Gesù Crocifisso che gronda di Sangue, cominciamo a pregare: 

Sul Crocifisso si prega ilDe profundis

Dal profondo a Te grido, o Signore; Signore, ascolta la mia voce. Siano i tuoi orecchi attenti alla voce della mia preghiera. Se consideri le colpe, Signore, Signore, chi potrà sussistere? Ma presso di te è il perdono: perciò avremo il tuo timore. Io spero nel Signore, l’anima mia spera nella tua parola. L’anima mia attende il Signore più che le sentinelle l’aurora. Israele attenda il Signore, perché presso il Signore è la misericordia e grande presso di lui la redenzione. Egli redimerà Israele da tutte le sue colpe.

L’Eterno riposo, dona a loro o Signore, risplenda ad essi la luce perpetua riposino in pace. Amen

Sui 4 grani grossi:

Madonna del Sacro Cuore, prega per le anime sacerdotali e religiose.

Sugli 11 grani piccoli:

Eterno Padre, Ti offro il Sangue Preziosissimo di Gesù, per le anime sacerdotali e religiose più sofferenti e più abbandonate del purgatorio.

Così per tre volte (totale: tre volte quattro grani grossi e tre volte undici grani piccoli)

Alla fine della coroncina si pregano queste orazioni:

Sangue PreziosissimoI. O Signore Gesù Cristo, Sacerdote Eterno, che nella Tua vita terrena con generosa sollecitudine hai soccorso ogni povero afflitto e abbandonato, Ti supplico di rivolgere il Tuo sguardo compassionevole verso le anime sacerdotali, tutta la gerarchia religiosa che, nel Purgatorio soffre più atrocemente ed è da tutti dimenticata ed abbandonata. Guarda queste anime tormentate dalla voracità delle fiamme e ascolta le loro grida che chiedono pietà e domandano soccorso.

II. O Cuore Misericordioso di Gesù, che fosti in preda ai più crudeli tormenti spirituali nell’amara solitudine dell’orto degli Ulivi, offri a Dio la tua rassegnazione e la tua dolorosa Passione e Agonia per la liberazione di queste anime sacerdotali e religiose.

L’Eterno riposo, dona a loro o Signore, risplenda ad essi la luce perpetua riposino in pace. Amen

**********

PREGHIERA AL PREZIOSISSIMO SANGUE

Signore Gesù Cristo, che ci hai redenti con il tuo Sangue prezioso, noi ti adoriamo!

Prezzo infinito del riscatto dell’universo, mistico lavacro delle anime nostre, il tuo Sangue divino è il pegno della nostra salvezza presso il calice sanguePadre misericordioso. Sii sempre benedetto e ringraziato, Gesù, per il dono del tuo Sangue, che con Spirito di amore eterno hai offerto fino all’ultima stilla per farci partecipi della vita divina.

Il Sangue che hai versato per la nostra redenzione ci purifichi dal peccato e ci salvi dalle insidie del maligno. Il Sangue della nuova ed eterna alleanza, nostra bevanda nel sacrificio eucaristico, ci unisca a Dio e tra di noi nell’amore, nella pace e nel rispetto di ogni persona, specialmente dei poveri.

O Sangue di vita, di unità e di pace, mistero d’amore e sorgente di grazia, inebria i nostri cuori del Santo Spirito.

Signore Gesù, vorremmo compensarti delle ingratitudini e degli oltraggi che ricevi continuamente dai peccati delle tue creature, Accetta la nostra vita in unione con l’offerta del tuo Sangue, perché possiamo completare in noi ciò che manca alla tua passione per il bene della Chiesa e per la redenzione del mondo.

Signore Gesù Cristo, fa che tutti i popoli e tutte le lingue ti possano benedire e ringraziare qui in terra e nella gloria dei cieli con il canto di lode: “Ci hai redenti, o Signore, con il tuo Sangue e hai fatto di noi un regno per il nostro Dio”. Amen.

CORONCINA AL PREZIOSISSIMO SANGUE 

Nel nome del Padre, e del Figlio, e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi. Signore vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre,…

  1. MisteroGesù versò sangue nella circoncisione (cfr. Lc. 1,59)presentazione di Gesù al tempio.2

O Gesù Bambino, con il primo Sangue versato per la nostra salvezza, ci riveli il valore della vita e il dovere di affrontarla con fede e coraggio, nella luce del tuo Nome e nella gioia della grazia.

Padre nostro… 5 Gloria al Padre, …

Ti supplichiamo, o Signore, di soccorrere i Tuoi figli, che hai redenti col Tuo Sangue prezioso.

  1. Mistero – Gesù versò Sangue nell’orto degli ulivi (cfr. Lc 22,39)

O Figlio di Dio, il tuo sudore di Sangue nel Getsemani susciti in noi l’odio al peccato, l’unico vero male che ruba il tuo amore e rende triste la nostra vita.

Padre nostro… 5 Gloria al Padre, …

Ti supplichiamo, o Signore, di soccorrere i Tuoi figli, che hai redenti col Tuo Sangue prezioso.

  1. flagellazioneMisteroGesù versò Sangue nella flagellazione (cfr. Gv 19,1)

O Maestro divino, iI Sangue della flagellazione ci sproni ad amare la purezza, perché possiamo vivere nell’intimità della Tua amicizia e contemplare con occhi limpidi le meraviglie del creato.

Padre nostro… 5 Gloria al Padre, …

Ti supplichiamo, o Signore, di soccorrere i Tuoi figli, che hai redenti col Tuo Sangue prezioso.

  1. MisteroGesù versò sangue nella coronazione di spine (cfr. GV. 19,2-5)

O Re dell’universo, il Sangue della coronazione di spine distrugga il nostro egoismo e il nostro orgoglio, perché possiamo servire in umiltà i fratelli bisognosi e crescere nell’amore.

Padre nostro… 5 Gloria al Padre, …

Ti supplichiamo, o Signore, di soccorrere i Tuoi figli, che hai redenti col Tuo Sangue prezioso.

  1. salita al calvarioMisteroGesù versò Sangue sulla via del Calvario (cfr. Gv 19,18)

O Salvatore del mondo, il Sangue versato sulla via del Calvario illumini, il nostro cammino e ci aiuti a portare la croce con Te, per completare in noi la Tua passione.

Padre nostro… 5 Gloria al Padre, …

Ti supplichiamo, o Signore, di soccorrere i Tuoi figli, che hai redenti col Tuo Sangue prezioso.

  1. Mistero  Gesù versò sangue nella Crocifissione (cr Lc. 23,33-34)

O Agnello di Dio, immolato per noi  insegnaci il perdono delle offese e l’amore ai nemici. E tu, Madre del Signore e nostra, rivelaci la potenza e le ricchezze del Sangue prezioso di Gesù.

Padre nostro… 5 Gloria al Padre, …

Ti supplichiamo, o Signore, di soccorrere i Tuoi figli, che hai redenti col Tuo Sangue prezioso.

  1. Il colpo di lanciaMistero – Gesù versò sangue nel momento in cui fu trafitto al cuore (cfr. GV 19,31)

O Cuore adorabile, trafitto per noi, accogli le nostre preghiere, le attese dei poveri, le lacrime dei sofferenti, le speranze dei popoli, perché tutta l’umanità si riunisca nel Tuo regno di amore, di giustizia e di pace.

Padre nostro… 5 Gloria al Padre, …

Ti supplichiamo, o Signore, di soccorrere i Tuoi figli, che hai redenti col Tuo Sangue prezioso.

LITANIE DEL PREZIOSISSIMO SANGUE

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Padre celeste, Dio abbi pietà di noi

Figlio redentore del mondo, Dio abbi pietà di noi

Spirito Santo, Dio abbi pietà di noi

Santa Trinità, unico Dio, abbi pietà di noi

Sangue di Cristo, Unigenito dell’eterno Padre salvacicalice e sangue di cristo

Sangue di Cristo, Verbo di Dio incarnato salvaci

Sangue di Cristo, della nuova ed eterna alleanza salvaci

Sangue di Cristo, scorrente a terra nell’agonia salvaci

Sangue di Cristo, profuso nella flagellazione salvaci

Sangue di Cristo, stillante nella coronazione di spine salvaci

Sangue di Cristo, effuso sulla croce salvaci

Sangue di Cristo, prezzo della nostra salvezza salvaci

Sangue di Cristo, senza il quale non vi è perdono salvaci

Sangue di Cristo, nell’Eucarestia bevanda e lavacro delle anime salvaci

Sangue di Cristo, fiume di misericordia salvaci

Sangue di Cristo, vincitore dei demoni salvaci

Sangue di Cristo, fortezza dei martiri salvaci

Sangue di Cristo, vigore dei confessori salvaci

Sangue di Cristo, che fai germogliare i vergini salvaci

Sangue di Cristo, sostegno dei vacillanti salvaci

Sangue di Cristo, sollievo dei sofferenti salvaci

Sangue di Cristo, consolazione nel pianto salvaci

Sangue di Cristo, speranza dei penitenti salvaci

Sangue di Cristo, conforto dei morenti salvaci

Sangue di Cristo, pace e dolcezza dei cuori salvacisangue di Gesù5

Sangue di Cristo, pegno della vita eterna salvaci

Sangue di Cristo, che liberi le Anime del purgatorio salvaci

Sangue di Cristo, degnissimo di ogni gloria ed onore salvaci

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo perdonaci, o Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo esaudiscici, o Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo abbi pietà di noi

Ci hai redenti, o Signore, con il tuo Sangue e ci hai fatti regno per il nostro Dio

CONSACRAZIONE AL SANGUE DI CRISTO

Signore Gesù, che ci ami e ci hai liberati dai nostri peccati con il tuo Sangue, ti adoro, ti benedico e a te con viva fede mi consacro. Con l’aiuto del tuo Spirito m’impegno a fare di tutta la mia esistenza, animata dalla memoria del tuo Sangue, un servizio fedele alla volontà di Dio per l’avvento del tuo Regno.

SanguePer il tuo Sangue versato in remissione dei peccati, purificami da ogni colpa e rinnovami nel cuore, perché risplenda sempre più in me l’immagine dell’uomo nuovo creato secondo giustizia e santità. Per il tuo Sangue, segno di riconciliazione con Dio e tra gli uomini, rendimi docile strumento di comunione fraterna.

Per la potenza del tuo Sangue, prova suprema della tua carità, dammi il coraggio di amare te e i fratelli fino al dono della vita. O Gesù Redentore, aiutami a portare quotidianamente la croce, perché la mia goccia di sangue, unita al tuo, giovi alla redenzione del mondo.

O Sangue divino, che vivifichi con la tua grazia il Corpo Mistico, rendimi pietra viva nella Chiesa. Dammi la passione dell’unità tra i cristiani. Infondimi nel cuore grande zelo per la salvezza del mio prossimo. Suscita nella Chiesa numerose vocazioni missionarie, perché a tutti i popoli sia dato di conoscere, amare e servire il vero Dio.

Sangue preziosissimo, segno di liberazione e di vita nuova, concedimi di perseverare nella fede, nella speranza e nella carità, perché, da te segnato, possa uscire da questo esilio ed entrare nella terra promessa del paradiso, per cantarti in eterno la mia lode con tutti i redenti. Amen. (San Gaspare del Bufalo)

PREGHIAMO

O Padre, che nel Sangue prezioso del Tuo unico Figlio hai redento tutti gli uomini, custodisci in noi l’opera della tua misericordia, perché celebrando questi santi misteri otteniamo i frutti della nostra redenzione. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Il Signore ci benedica ci preservi dal male e ci conduca alla vita eterna

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo Amen.

**************

Letture di Domenica 10 luglio 2016

buon_samaritanoLETTURE DI DOMENICA 

10 LUGLIO 2016

XV Domenica del Tempo Ordinario – Anno C

“… è mio prossimo […] Chi ha avuto compassione di lui». Gesù gli disse: «Va’ e anche tu fa’ così».…”

Marija Bistrica3SANTUARIO DI MARIJA BISTRICA

Domenica che precede la festa di S. Margherita (13.7) – La Regina del popolo croato è la Madonna Nera custodita nel più importante santuario croato; era stata nascosta e riscoperta grazie ad una luce soprannaturale nel 1588. Il fenomeno si ripropose il 15 luglio 1684.

B. Emanuele Ruiz e co.

martiri di Damasco (1860) 10 luglio – Dopo la guerra di emauele ruizCrimea, al governo turco fu chiesto di trattare la questione cristiana più lealmente, perciò nei 1856 il sultano emise un decreto in cui dichiarava che tutti gli abitanti dell’impero turco dovevano essere trattati allo stesso modo in merito alla tassazione e all’impiego negli uffici pubblici, decisione che causò risentimento tra molti mussulmani e che fu una delle cause del terribile massacro di cristiani che avvenne in Siria quattro anni dopo. In briciole di luce la storia del martirio svoltosi in Crimea nel 1860 e la preghiera in francese.

“Nella giustizia contemplerò il tuo volto, al mio risveglio mi sazierò della tua presenza.”

PREGHIERA DEL MATTINO

O Dio, che mostri agli erranti la luce della tua verità, perché possano tornare sulla retta via, concedi a tutti coloro che si professano cristiani di respingere ciò che è contrario a questo nome e di seguire ciò che gli è conforme. Per Cristo nostro Signore. Amen.

PRIMA LETTURA

Dt 30, 10-14 – Dal libro del Deuteronomio.

mosè1Mosè parlò al popolo dicendo:
«Obbedirai alla voce del Signore, tuo Dio, osservando i suoi comandi e i suoi decreti, scritti in questo libro della legge, e ti convertirai al Signore, tuo Dio, con tutto il cuore e con tutta l’anima.
Questo comando che oggi ti ordino non è troppo alto per te, né troppo lontano da te. Non è nel cielo, perché tu dica: “Chi salirà per noi in cielo, per prendercelo e farcelo udire, affinché possiamo eseguirlo?”. Non è di là dal mare, perché tu dica: “Chi attraverserà per noi il mare, per prendercelo e farcelo udire, affinché possiamo eseguirlo?”. Anzi, questa parola è molto vicina a te, è nella tua bocca e nel tuo cuore, perché tu la metta in pratica».

C: Parola di Dio.
A: Rendiamo grazie a Dio.

SALMO RESPONSORIALE

Sal 18

RIT: I precetti del Signore fanno gioire il cuore.

La legge del Signore è perfetta, rinfranca l’anima; la testimonianza del Signore è stabile, rende saggio il semplice. RITbimba

I precetti del Signore sono retti, fanno gioire il cuore; il comando del Signore è limpido,
illumina gli occhi. RIT

Il timore del Signore è puro, rimane per sempre; i giudizi del Signore sono fedeli, sono tutti giusti. RIT

Più preziosi dell’oro, di molto oro fino, più dolci del miele e di un favo stillante. RIT

SECONDA LETTURA

Col 1, 15-20

Dalla lettera di san Paolo apostolo ai Colossesi.
risorto1Cristo Gesù è immagine del Dio invisibile, primogenito di tutta la creazione, perché in lui furono create tutte le cose nei cieli e sulla terra, quelle visibili e quelle invisibili: Troni, Dominazioni, Principati e Potenze.
Tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui. Egli è prima di tutte le cose e tutte in lui sussistono. Egli è anche il capo del corpo, della Chiesa. Egli è principio, primogenito di quelli che risorgono dai morti, perché sia lui ad avere il primato su tutte le cose.

È piaciuto infatti a Dio che abiti in lui tutta la pienezza e che per mezzo di lui e in vista di lui siano riconciliate tutte le cose, avendo pacificato con il sangue della sua croce
sia le cose che stanno sulla terra, sia quelle che stanno nei cieli.
C: Parola di Dio.
A: Rendiamo grazie a Dio.

CANTO AL VANGELO

Alleluia, Alleluia.

Le tue parole, Signore, sono spirito e vita; tu hai parole di vita eterna.

Alleluia.

VANGELO

Lc 10, 25-37 – Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, un dottore della Legge si alzò per mettere alla prova Gesù e chiese: «Maestro, che cosa devo fare per ereditare la vita eterna?». Gesù gli disse: «Che cosa sta scritto nella Legge? Come leggi?». Costui rispose: «Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua forza e con tutta la tua Buon_Samaritanomente, e il tuo prossimo come te stesso». Gli disse: «Hai risposto bene; fa’ questo e vivrai».
Ma quello, volendo giustificarsi, disse a Gesù: «E chi è mio prossimo?». Gesù riprese: «Un uomo scendeva da Gerusalemme a Gèrico e cadde nelle mani dei briganti, che gli portarono via tutto, lo percossero a sangue e se ne andarono, lasciandolo mezzo morto. Per caso, un sacerdote scendeva per quella medesima strada e, quando lo vide, passò oltre. Anche un levìta, giunto in quel luogo, vide e passò oltre. Invece un Samaritano, che era in viaggio, passandogli accanto, vide e ne ebbe compassione. Gli si fece vicino, gli fasciò le ferite, versandovi olio e vino; poi lo caricò sulla sua cavalcatura, lo portò in un albergo e si prese cura di lui. Il giorno seguente, tirò fuori due denari e li diede all’albergatore, dicendo: “Abbi cura di lui; ciò che spenderai in più, te lo pagherò al mio ritorno”. Chi di questi tre ti sembra sia stato prossimo di colui che è caduto nelle mani dei briganti?». Quello rispose: «Chi ha avuto compassione di lui». Gesù gli disse: «Va’ e anche tu fa’ così».
C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

Lettura ed Omelia di Don Ferdinando Colombo

(DISPONIBILE DA DOMENICA)

COMMENTO

Chi è il mio prossimo?

La liturgia della parola di questa domenica è molto ricca e molto attuale. Mosè afferma che la parola di Dio è molto vicina all’uomo. Non occorre andare a cercarla lontano perchè essa è nel suo stesso cuore, nella sua coscienza. Nella seconda lettura San Paolo, scrivendo ai Colossési, rivela la vera essenza della persona di Gesù, immagine del Dio invisibile. Per mezzo di Lui sono state create tutte le cose. Egli è prima di tutto e tutte le cose sussistono in Lui. Nella parabola del buon samaritano Gesù ci presenta un esempio meraviglioso di amore verso il prossimo, anzi verso il nemico. Come il dottore della legge, anche noi siamo tentati a volte a buon samaritano3chiederci: Chi è il mio prossimo? Siamo pronti a dimostrarci pieni di preoccupazione per le persone lontane, per i bisognosi del mondo, per combattere la fame nei vari continenti… senza poi accorgerci che intorno a noi, forse tra i nostri familiari o parenti vi sono di quelli ai quali neghiamo amore, aiuto e comprensione. È facile amare chi è lontano che non disturba la nostra vita… ma quanto è difficile donarci disinteressatamente a chi vive al nostro fianco che con le proprie esigenze potrebbe portare pesanti cambiamenti ai nostri programmi di vita. Voglia il Signore aprirci gli occhi! Ogni uomo è nostro prossimo perché figlio dello stesso Padre, ma la nostra carità e comprensione deve iniziare in famiglia, nella comunità, tra i parenti, nelle nostre associazioni, in parrocchia e così estendersi sempre di più in tutte le direzioni. Accade spesso che uscendo di casa ci mettiamo una maschera di perbenismo da cui ci liberiamo appena rientrati tra le mura domestiche dove ci sentiamo in dovere di essere nervosi, irascibili, intrattabili. Quale ipocrisia! Gesù ce la rimprovera pesantemente come a moderni farisei… (Preparato dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire)

PREGHIERA DELLA SERA

Con la fiducia filiale che lo buon samaritano2Spirito di Cristo suscita nei nostri cuori, Ti innalziamo una comune preghiera o Padre misericordioso e Ti chiediamo di ascoltare la nostra supplica. In cambio Ti affidiamo, le gioie e le fatiche, le rinunce e gli atti di carità che siamo riusciti a fare in questo giorno e Ti ringraziamo con tutto il cuore per tutto quello fai per noi e ci dai ogni giorno. O Padre, fonte di ogni dono, Ti abbiamo manifestato con umile confidenza le nostre intenzioni; nella Tua immensa bontà esaudisci la nostra preghiera. Per Cristo nostro Signore. Amen.

21° SEMINARIO INTERNAZIONALE PER SACERDOTI

21° SEMINARIO INTERNAZIONALE PER SACERDOTI

A MEDJUGORJE dal 4 al 9 luglio 2016

sacerdoti2Il tema del 21° incontro internazionale per i Sacerdoti a Medjugorje avrà come tema: “Siate misericordiosi, come è misericordioso il Padre vostro.”  (Lc 6, 36) “A scuola della Madonna“.

I sacerdoti che partecipano a questo evento avranno modo di unire alle lezioni e ai numerosi momenti di preghiera anche un rosario comunitario sulla Collina delle apparizioni (Podbrdo) e una  Via crucis sul Krizevac. Non mancherà la visita alla tomba di Fra Slavko Barbarić per chiederne l’intercessione e per finire un momento dedicato alle testimonianze. Sarà quindi per loro un’esperienza molto simile a quella che ogni pellegrino si trova a vivere qui a Medjuogorje, solo rivisitata per adattarsi a questi unti del Signore.

Le guide del seminario per i sacerdoti saranno:

Damir Pavić– Damir Pavić. Nato il 9 novembre 1971 a Vareš. La parrocchia di Vijak, dov’è nato è consacrata all’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria. È membro della provincia francescana di Bosna Srebrena. Ordinato sacerdote il 29 giugno 2005 a Sarajevo, ha prestato la propria opera nelle parrocchie di Fojnica e di Okučani ed ora, ormai da quattro anni, è al servizio della parrocchia della Natività della Beata Vergine Maria a Brestovsko. P. Damir Pavić ha sentito l’amore per la vocazione sacerdotale, per intercessione di Maria, proprio a Međugorje.

– Marinko Šakota Nato a Čitluk nel 1968, frequenta le scuole dell’obbligo e la prima classe delle superiori a Čitluk. Scelta la vocazione francescana, si reca al Seminario francescano di Visoko dove porta a termine il secondo anno. Gli ultimi due anni del liceo li finisce presso il Liceo dei gesuiti di Dubrovnik (Ragusa), dove consegue la maturità classica. Veste l’abito francescano il 15 luglio 1987 a Fra-Marinko-ŠakotaHumac, dove trascorre l’anno di Noviziato. Intraprende gli studi di filosofia e teologia a Sarajevo presso l’Istituto Teologico Francescano di Sarajevo (1989 – 1990). Poi è a Fulda, in Germania (1995), dove consegue la laurea. Prende i voti perpetui a Široki Brijeg nel 1993. È ordinato diacono a Zagabria nel 1996 e sacerdote a Frohnleiten sempre nel 1996. Presta il suo primo servizio nel convento francescano di Innsbruck, dove trascorre un anno come coadiutore. Poi è a Frohnleiten come assistente spirituale e ad Augsburg (Augusta) come cappellano. Trascorre tre anni a Mostar come cappellano e sette anni a Gradnići come parroco. Dal settembre del 2010 presta servizio a Međugorje come cappellano. È parroco della parrocchia di Međugorje dal 2013.

 Le adesioni possono essere inviate al seguente indirizzo e-mail: seminar.marija@medjugorje.hr    oppure al seguente numero di fax 00387 36 651 999 (all’attenzione di Marija Dugandžić).seminario internazione a Medjugorje

Come ogni anno, anche quest’anno i parrocchiani della parrocchia di Međugorje offrono ospitalità ed alloggio gratuito a tutti i sacerdoti partecipanti al seminario, i sacerdoti ricambieranno con le loro preghiere. Le spese del seminario sono coperte da cinque intenzioni per le S. Messe.

Poiché numerosi sacerdoti non hanno accesso a Internet, forse non sono neppure a conoscenza dell’esistenza di questo incontro internazionale a Medjugorje, dovremmo parlarne nelle nostre parrocchie  e diffondere queste informazioni aiutando coloro che sentono il desiderio di voler partecipare anche materialmente se necessario con una colletta da parte di tutti i fedeli della parrocchia, in questo modo forse, aumenterebbe il numero dei sacerdoti disponibili ad accompagnare i fedeli a Medjguorje.

PROGRAMMA DEL SEMINARIO

Lunedì 4 luglio 2016

16.00 – 18.00 Registrazione dei partecipanti (salone nuovo)

18.00   INIZIO DEL SEMINARIO

Rosario, S. Messa, Preghiera di guarigione, misteri gloriosi del Rosario

Martedì 5 luglio  2016

9.00     Adorazione del Santissimo

9.30    Lezione, preghiera

12.00  Pausa (adorazione silenziosa)

15.30   Lezione, preghiera

18.00 Programma serale (Rosario, S. Messa, preghiera di guarigione e misteri gloriosi del Rosario)

22.00 Adorazione Eucaristica

Mercoledì 6 luglio 2016

9.00 Adorazione del Santissimo

9.30    Lezione, preghiera

12.00  Pausa (Adorazione nel silenzio)

15.30 Lezione, preghiera

18.00  Programma serale (Rosario, S. Messa, preghiera di guarigione e misteri gloriosi del Rosario)

Giovedì 7 luglio 2016

6.00 Rosario sulla Collina delle apparizioni

10.00 Lezione, preghiera

12.00  Pausa (Adorazione nel silenzio)

15.30  Lezione, preghiera

18.00  Programma serale (Rosario, S. Messa e Adorazione Eucaristica)

Venerdì 8 luglio 2016

6.00  Via crucis sul Krizevac, confessione

15.30  Lezione, preghiera

18.00  Programma serale (Rosario, S. Messa, Venerazione della croce del Signore)

Sabato 9 luglio 2016

08.30   Visita alla tomba di Fra Slavko Barbarić, preghiera

09.00   Esperienze, testimonianza

Fontehttp://www.medjugorje.hr/files/file/svetal15.htm

ARTICOLI COLLEGATI

LA CHIESA E I SUOI SACERDOTI
I SACERDOTI NEI MESSAGGI DI MEDJUGORJE
BEATI SACERDOTI MARTIRI INGLESI
SUOR BRIEGE MCKENNA

PROFEZIA DI HASAN SHUSHUD

PROFEZIA DI HASAN SHUSHUD

su MEDJGUORJE

MedjugorjeIl Mistico musulmano sufi Hasan Shushud aveva predetto le apparizioni di Medjugorje in dettaglio un anno prima che avvenissero, lo ha rivelato Inger Jensen un leader esperto di pellegrinaggi.

Hasan Lutfi Shushud (1902-1988) è nato vicino ad Izmir in Anatolia, Turchia. È un famoso santo e maestro sufi. Il sufismo è una forma di ricerca mistica della cultura mussulmana, i cui maestri sufi come Hasan Shushud sono alla continua ricerca di una preesistente e perenne filosofia dell’esistenza, nata prima dell’islam, la cui espressione circola all’interno di questa religione.

Hasan Lutfi ShushudA seguito di una totale mancanza di sacerdozio e di una classe di tipo clericale che possa assolvere alla funzione intermediatrice fra Dio e le sue creature comporta una ricerca di Dio e della sua volontà assai più faticosa e rischiosa. È dunque perfettamente normale, legittimo e doveroso per il sufismo che il musulmano ricerchi personalmente quale sia la volontà di Dio, obbedire alla quale permette di evitare il peccato che, nell’islam, altro non è se non la disubbidienza alle sue disposizioni. La grande diffusione del sufismo non è tuttavia sempre vista di buon occhio dai musulmani ortodossi che ne sospettano talora una deriva antinomistica che porterebbe a trascurare il dispositivo formale della Legge religiosa in modo considerato arbitrario e peccaminoso. Da qui l’ostilità di alcuni ambienti teologico-giuridici islamici ufficiali.

Hasan Lutfi Shushud è comunque diventato famoso all’interno del riservato gruppo di adepti con un ruolo di guida dopo essere stato discepolo di un famoso maestro sufi: Gurdjieff JG Bennett e aver scritto libri, tra i quali ” Masters of Wisdom of Central Asia” (Maestri di saggezza dell’Asia centrale).

Il sito di informazione on-line www.medugorjetoday.tv attraverso un articolo di Jakob Marshner ci ha fatto conoscere una profezia alquanto significativa rilasciata da un noto tour operator danese su Medjguorje. Secondo quanto riportato in questo articolo, nell’estate del 1980, esattamente un anno prima delle apparizioni di Medjugorje, un esperto danese leader di pellegrinaggi, Inger Jensen durante una visita all’amico Hasan Shushud, ebbe questa importante e profetica rivelazione:

Hasan-Shushud1

Hasan Lutfi Shushud

Questa sarà un’ apparizione lunga e decisiva, e a Roma è stata affidata la grande responsabilità di accettare o rifiutare Maria a nome di tutta l’umanità” disse Hasan Shushud. “Presto un unica apparizione mariana avrà inizio. Un luogo per questo è stato scelto molto tempo fa, e noi abbiamo pregato affinchè tutto vada bene. Il luogo è in fase di preparazione, senza che nessuno se ne accorga, per una apparizione che sarà diversa da tutte le precedenti apparizioni. Maria si avvicinerà alla terra come mai prima d’ora. Molti la vedranno, la sentiranno e potranno anche toccarla. ”

Inger Jensen afferma di aver dato la sua testimonianza anche alla Santa Sede e che il materiale è in mano alla commissione che sta ufficialmente indagando sulla veridicità del fenomeno Medjugorje.

Questo posto è situato ad ovest di Istanbul, ad una distanza inferiore da quella che vi è tra  Istanbul e il confine più orientale della Turchia. Si trova in una zona geografica con una natura e il clima molto simile a quello che abbiamo in Turchia. Ma non è in Turchia “, aveva detto Shushud.

La distanza tra Istanbul e Dogubeyazit, il punto più orientale, in Turchia, è 1289 km (miglia 801). Ci sono 955 km (593 miglia) da Istanbul a Mostar, la città principale più vicina a Medjugorje da cui dista 25 chilometri (15 miglia) di distanza. Forse la previsione circa il luogo dell’apparizione non è stata poi così precisa, ma non si può dire altrettanto circa la lunghezza, la particolarità e l’importanza di queste apparizioni.

chiesa orologioVedrete che Maria soffrirà, aspetterà, spererà e continuerà a chiamare per lungo tempo, come pure inviterà tutti a seguire la via della pace. Durante questo periodo Satana avrà più libertà d’azione per i suoi piani di empietà, caos, sofferenza, morte “, incalza  Shushud  “Maria sarà costretta ad assumere una posizione di stand-by durante la quale soffrirà e verrà rifiutata da molti. Vi saranno terremoti mai visti prima, tempeste più violente che mai. Temporali, inondazioni, malattie contagiose. E le società saranno pervertite dall’egoismo, dal materialismo e dalla violenza “, continuò Shushud “Se Maria e i suoi piani saranno accettati rapidamente, la sofferenza sarà di breve durata. Se, però, Roma non risponde entro il tempo concesso da Dio per la libertà di scelta, vorrà dire che il tempo offerto per la pace, la gioia e l’amore sarà stato vano, e l’umanità subirà le conseguenze dei piani di Satana ” è sempre Inger Jensen che racconta le profezie fatte nel 1980 da Hasan Shushud. Se accettiamo questa testimonianza come attendibile risulta davvero grande la responsabilità affidata alla Santa Sede.

Inger Jensen

Inger Jensen

Ci può sembrare strano sentir parlare in questi termini un musulmano, soprattutto sulla pozione centrale e decisiva in questi tempi della Chiesa cattolica per le sorti dell’umanità intera, per questo Inger Jensen ci tiene a sottolineare che: ” Hasan Shushud ha capito che Maria dà messaggi solo quando appare nei quadri della Chiesa Cattolica Romana. Pertanto, ha pregato per Roma per un lungo periodo. Perché la risposta che Roma dà a Maria sarà una risposta che sarà vincolante per conto di tutta l’umanità

Beato Papa Giovanni Paolo II è stato un convinto sostenitore delle apparizioni a Medjugorje, ma non è toccato a lui decidere il caso. “Così, ci rendiamo conto che Dio ha affidato alla Chiesa Cattolica Romana la grande responsabilità di accettare o meno Maria a nome di tutti noi. Questo significa anche che, se questa Chiesa accoglie Maria nella verità, l’umanità intera l’ha accettata, dunque abbiamo una porta aperta per ricevere l’aiuto che Dio vuole donare per mezzo di Maria “. “Per questo motivo, ho sempre pregato per Roma“, ha detto Hasan Shushud secondo il leader danese di pellegrinaggi.

Le parole di Shushud sembrano essere corrispondenti hai messaggi dati dalla Gospa.

shushud e jensen

Jensen e Shushud, poco prima della sua morte

Satana in piedi davanti al trono di Dio ha chiesto e ottenuto il permesso di utilizzare tutta la sua potenza, al fine di cercare di strappare l’umanità lontano da Dio. (…) Dio ha concesso a Satana 100 anni per il suo nuovo piano. Così, il 20° secolo è sotto il potere di Satana “, Hasan Shushud lo aveva detto già nel 1980 e Mirjana lo disse in un messaggio del 1982, confermando così la visione di Papa Leone XIII nel 1887.

All’inizio di questo secolo Satana, prima di tutto ha cercato di ” insegnare “alle persone attraverso psicologi e psichiatri che lui, Satana, non esiste, e che tutto quello che gli uomini precedentemente consideravano il male non era male, ma solo il risultato di una mancanza di sviluppo. L’uomo diventa più intelligente, come il suo intelletto diventa più maturo, durante lo sviluppo in corso, si sceglierà automaticamente ciò che è buono “.

Dopo questo messaggio, Satana poteva lavorare al suo progetto in modo più libero riuscendo a nascondersi dietro la bugia che lui non famiglia11esisteva, era quindi protetto. Poi cominciò a distruggere la famiglia e tutti i codici morali ereditati “, continua la deposizione scritta di Inger Jensen relativa alle affermazioni di Hasan Shushud.

Satana vuole distruggere la famiglia. La famiglia è in crisi. Pregare! “, La Vergine Maria lo ha detto a Medjugorje alla veggente Ivanka Ivankovic-Elez il 25 giugno 1995. Nei primi giorni delle apparizioni della Vergine anche a Ivanka viene affidata la richiesta speciale di pregare per le famiglie del mondo. Anche il veggente Ivan Dragicevic ha spesso lamentato l’attuale stato morale del mondo.

In questo tempo satana vuole creare disordine nei vostri cuori e nelle vostre famiglie. Figliuoli, non cedete, non dovete permettere che egli diriga voi stessi e la vostra vita.” (25.01.94)

Nel 1980 Hasan Shushud continuò: “Satana ha fatto credere all’umanità che Dio non esiste. Ha avuto molto successo in questo. Osservate gli ebrei: per tanti secoli si sono mantenuti uniti intorno alle loro pratiche religiose, ma ora anche loro si sono secolarizzati. In tutto il pianeta, le persone stanno perdendo la fede in Dio “.

Hasan Lutfi Shushud1

Hasan Lutfi Shushud

Presto Satana si vedrà alla luce del sole. Bambini e ragazzi inizieranno a giocare i suoi giochi. Foto di lui saranno visibili per le strade. Inoltre, nel corso dei prossimi due decenni, l’egoismo, il materialismo e la violenza aumenterà più rapidamente di quanto si sarà in grado di immaginare “, alle parole di questo mistico faranno eco quelle della Vergine Maria nel suo messaggio del 25 settembre 1991:

Cari figli, vi invito tutti in modo speciale alla preghiera e alla rinuncia perché, adesso come mai prima, satana desidera sedurre più gente possibile sul cammino della morte e del peccato. Perciò, cari figli, aiutate il mio Cuore Immacolato affinché trionfi in un mondo di peccato. Chiedo a tutti voi di offrire le preghiere e i sacrifici per le mie intenzioni affinché io possa offrirli a Dio per quello che è più necessario. Dimenticate i vostri desideri e pregate, cari figli, per quello che Dio vuole e non per quello che voi desiderate. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Maria ha bisogno di molti soldati per la Sua battaglia. Ciascuno sarà attratto verso il luogo giusto in tempo. Ognuno è scelto per un piccolo compito. Ognuno formerà un piccolo tassello che combinato con gli altri darà la forma più bella“, Hasan Shushud ha detto nel 1980. Pochi anni dopo la Vergine Maria ha citato lo stesso tema nei messaggi di Marija Pavlovic-Lunetti a Medjugorje.arcangelo s michele e maria

Maria condurrà la battaglia contro Satana e, collaborando con l’Arcangelo Michele, porterà l’uomo a Dio. Questi soldati, in maggioranza donne, proverranno da tutto il mondo. Alcune saranno state preparate già dalla più tenera infanzia per questo “loro” compito speciale, senza che se ne rendano conto“, ha detto Hasan Shushud nel 1980.

Cari figli, vi voglio invitare ad incominciare, da oggi, a vivere una nuova vita. Cari figli, voglio che comprendiate che Dio ha scelto ognuno di voi nel suo piano di salvezza per l’umanità. Voi non potete capire quanto grande sia la vostra persona nel disegno di Dio. Perciò, cari figli, pregate affinché nel pregare comprendiate ciò che poi dovete fare secondo il piano di Dio. Io sono con voi perché possiate tutto realizzare. Grazie per aver risposto alla mia chiamata! “, disse la Vergine Maria il 25 gennaio 1987, in un messaggio riconosciuto dagli esperti come una pietra miliare all’interno del corpus Medjugorje.

mani mondoCari figli, da anni io vi invito attraverso i messaggi che vi dò. Figlioli, attraverso i messaggi desidero creare un bellissimo mosaico nei vostri cuori, affinché io possa offrire ognuno di voi come un’immagine originale a Dio. Perciò, figlioli, desidero che le vostre decisioni siano libere davanti a Dio, perché Egli vi ha dato la libertà. Pregate, dunque, affinché possiate decidervi solamente per Dio, senza alcuna influenza satanica. Io prego per voi al cospetto di Dio e chiedo il vostro abbandono a Dio. Grazie per aver risposto alla mia chiamata! “, disse la Vergine Maria il 25 novembre 1989.

Il tema del mosaico celeste è stato più volte sottolineato anche dalla veggente Marija Pavlovic-Lunetti durante numerose interviste. Nel 1980 Hasan Shushud era sicuro della vittoria finale di Dio attraverso la Vergine Maria come lo sono stati i veggenti di Medjugorje fin dai primi giorni, e come loro Shushud invitò alla fiducia e al coraggio:

Qualunque cosa accada, non temere! Alla fine, Dio vince. Così dice la Bibbia e anche il Corano. A coloro che si tengono vicini a Dio e a Maria sarà dato tutto l’aiuto di cui hanno bisogno. Non importa quali difficoltà dovranno attraversare: non hanno nulla da temere “, ha detto Hasan Shushud secondo Inger Jensen. Lo stesso hanno infatti ripetuto molto spesso anche gli stessi veggenti di Medjguorje.

Per l’eggere l’articolo di MedjugorjeToday è necessario iscriversi al sito www.medugorjetoday.tv

Fonti varie tra le quali https://it.wikipedia.org/wiki/Sufismo

MEDJUGORJE REALTÀ O FINZIONE?

MEDJUGORJE REALTÀ O FINZIONE?

medjguorjeNegli ultimi anni si è assistito in internet alla comparsa di un sempre maggior numero di siti, homepage, forum che danno voce ad accaniti oppositori da un lato e testimonianze, foto straordinarie, video dedicati alle manifestazioni delle apparizioni, miracoli e profezie dall’altro. Ma chi ha ragione?...

Ecco alcune parole di Papa Francesco che hanno provocato scandalo e disorientamento:

indiceMa dove sono i veggenti che ci dicono oggi la lettera che la Madonna manderà alle 4 del pomeriggio? E vivono di questo. Questa non è identità cristiana. L’ultima parola di Dio si chiama Gesù e niente di più. È un’altra strada per fare passi indietro nell’identità cristiana” per poi incalzare con “…annacqua l’identità cristiana in una religione soft…”

Tutti coloro che sono in attesa di un pronunciamento da parte della Santa Sede su Medjugorje hanno preso la palla al balzo e da qui ha avuto inizio l’accesissima polemica.E’ evidente che Papa Francesco si riferiva a Medjugorje, quindi è contrario a queste apparizioni” hanno gridato gli oppositori, dall’altro lato i sostenitori di queste apparizioni: “E’ impossibile che si riferisse a Medjugorje, basti solo pensare a come si era proposto ai maria1giornalisti il 6 giugno 2015 e se voleva parlare male di Medjugorje l’avrebbe sicuramente nominata, sta parlando in generale dei falsi veggenti e delle false apparizioni.

Eppure quella “Madonna postino” l’aveva già tirata fuori in un’altra occasione e anche quella volta si era subito pensato a Medjugorje, chissà perché… Da qui, tutti ad attendere ulteriori delucidazioni in merito alla sua reale posizione.. che però non sono mai arrivate.

Vediamo i punti più contestati da coloro che non vogliono riconoscere queste apparizioni:

  1. Caso Tomislav.
  2. Caso Ryden.
  3. I Messaggi
  4. Test scientifici
  5. Comportamenti dei veggenti
  6. Caso Mostar

Il caso Tomislav

Padre Tomislav, Vicka e Renè Laurentin

Padre Tomislav, Vicka e Renè Laurentin foto scattata nei primi anni delle apparizioni

L’ACCUSA

 Padre Tomislav è il francescano che un tempo si occupava della direzione spirituale dei veggenti. A quanto pare si è lasciato prendere la mano e non solo quella perché ha avuto un figlio da una suora, e poi ha fondato una setta sincretista ufo con la veggente Stefania Caterina la quale non ha mai avuto visioni vere e proprie, ma solo locuzioni interiori. E’ ovviamente stato allontanato e disconosciuto dalla chiesa, non senza mettere in cattiva luce i veggenti che lui stesso aveva seguito. A peggiorare il tutto il presunto messaggio della Gospa che elogia padre Tomislav dicendo: “Ringraziate molto Tomislav che vi guida così bene.” (28 febbraio 1982).

LA DIFESA

Circa questo argomento c’è da dire che nessuno può mettere in dubbio che Padre Tomislav abbia svolto inizialmente il suo impegno con i veggenti in modo giusto e coscienzioso, purtroppo però, non è riuscito a concluderlo altrettanto degnamente, ma questa è la vita. Siamo noi a creare il nostro futuro e più ci adoperiamo per il bene comune più ci possono sopraggiungere ostacoli e tentazioni.

Padre Tomislav Vlasic

Una più recente immagine di Padre Tomislav Vlasic

Molto probabilmente questo è uno di quegli sfortunati casi in cui chi aveva ben iniziato non è riuscito a portare a termine il lavoro perdendosi per strada e purtroppo, portando altri a fare altrettanto. Per questo la Gospa ci suggerisce di mantenerci nell’umiltà e di leggere bene la Bibbia. Se però uno si perde la colpa non sarà ne di Dio ne della Madonna, ma della persona stessa. A questo proposito infatti tornano utilissime le parole del Papa quando ci suggerisce di non attaccarci a segni o ad apparizioni, ma al Vangelo stesso. Perché a Medjguorje non ci si deve andare per i segni, o per i veggenti, bensì per avvicinarsi a Dio e alla sua Parola! L’unico segno da inseguire è Cristo! Quindi ben venga anche la tirata d’orecchie di Papa Francesco che ci ricorda lo scopo di un vero pellegrinaggio, anche quando si parla di un pellegrinaggio mariano, perché la Madre se appare è sempre per portarci a Lui. E questo è quanto ha sottolineato anche Padre Livio nel suo commento alla stampa di pochi giorni fa.

Il caso Ryden

L’ACCUSA

Vassula Ryden è una mistica discussa e controversa. Infatti ella riceve dei presunti messaggi dal suo Angelo Custode e da Gesù stesso. Sostenuta dal grande mariologo Padre Laurentin (sostenitore anche dei veggenti di Medjugorje) è stata per qualche tempo seguita spiritualmente da Padre Petar Ljubicic, il francescano scelto dalla veggente Mirjana per rivelare al mondo  i segreti che le sono stati dati dalla Madonna.

Vassula Ryden in udienza dall'allora cardinale Joseph Ratzinger

Vassula Ryden in udienza dall’allora cardinale Joseph Ratzinger

Solo che nel 1995, la Chiesa cattolica attraverso la Congregazione per la Dottrina della Fede (CDF) ha pubblicato una notifica sugli scritti della Rydén, affermando che non ritiene i suoi messaggi di origine soprannaturale invitando a non seguire i suoi insegnamenti. Nel 2011, anche la Chiesa greco-ortodossa ha ufficialmente disapprovato gli insegnamenti di Rydén, mentre l’anno successivo la Chiesa di Cipro li ha addirittura definiti eretici. Da qui l’accusa che si rivolge a Padre Laurentin e Padre Petar di non essere in linea con gli insegnamenti della Chiesa. In un’intervista fatta al francescano Ljubicic, nel settembre del 2011 egli afferma che, ciò che si evince dai messaggi della Ryden è “…un aiuto per l’uomo ad amare la Chiesa per arrivare ad amare Gesù e vivere in Lui…” Egli afferma che: “…quelli che li hanno disconosicuti a priori non li hanno letti in quanto non vi è nulla di contrario agli insegnamenti della Chiesa!

Padre Petar Ljiubicic

Padre Petar Ljubicic

LA DIFESA

Le accuse sono molto pesanti, ma dovremmo poter fare un’interviste ai diretti interessati ora che siamo nel 2016. Mirjana ha ricevuto l’ultimo dei dieci segreti, il 25 dicembre 1982, sa cosa sono, quando e dove si realizzeranno, ed ha il compito di comunicarli ad un frate cappuccino da lei prescelto. Allora scelse Padre Petar Ljubicic, ma nulla le vieterà di cambiarlo se lo riterrà opportuno e se le circostanze lo richiederanno.

I messaggi

L’ACCUSA

La New Age, nell’attesa di una nuova era in cui nel mondo non vi sarà più il male, costituisce una forma di millenarismo, così definito dallo stesso Catechismo della chiesa Cattolica: “…la Chiesa ha rigettato questa falsificazione del profezie-emmerichregno futuro sotto il nome di millenarismo. …”.  Da qui l’accusa ai messaggi che propongono un futuro in un primo momento catastrofico rigeneratore (i segreti), e poi un lungo periodo di pace, benessere, serenità e armonia, come l’unificazione di tutti i popoli in un’unica religione e posizione politica.Questo secolo in cui vivete è sotto il potere di Satana ma, quando saranno realizzati i segreti che vi sono stati affidati, il suo potere sarà distrutto.”( 14 aprile 1982) “Tutte le religioni sono uguali davanti a Dio. Dio regna su di esse come il sovrano nel suo regno.” (1 ottobre 1981)

LA DIFESA

Senza prendere in causa le varie profezie dalla mistica Anna Katerina Emmerich, i sogni premonitori di San Giovanni Bosco, gli insegnamenti di San Luigi Maria Grignion de Monfort, i segreti di Fatima,  la stessa Apocalisse di San Giovanni, abbiamo addirittura a disposizione bene e male - diavolola testimonianza di Papa Leone XIII che in una visione profetica vide un dialogo tra Dio e il demonio al quale sarebbe stato lasciato campo libero per tentare gli uomini per almeno un secolo, dopo di che lo avrebbe incatenato nuovamente e tutto questo per provare la fedeltà degli uomini, tanto che scrisse una preghiera in onore a San Michele Arcangelo che doveva essere detta dopo ogni celebrazione eucaristica; preghiera che venne dai suoi successori abrogata. Allora anche il papa era millenarista? Dopo tutto ha detto la stessa cosa! Ma anche Gesù stesso nel Vangelo annuncia momenti funesti per l’umanità prima della sua seconda venuta  “… Subito dopo la tribolazione di quei giorni, il sole si oscurerà, la luna non darà più il suo splendore, le stelle cadranno dal cielo e le potenze dei cieli saranno scrollate. Allora apparirà nel cielo il segno del Figlio dell’uomo...[…] (Mt. 24,29-30)

Per quanto rigurada il discorso religioso la Madonna ha più volte chiesto di pregare “…per coloro che non hanno ancora conosciuto l’amore di Dio… ” (18 marzo 1995/25 febbraio 2000/2 gennaio 2003/2 febbraio 2013/) Da qui si comprende che il messaggio principale è che siamo tutti figli di Dio solo che alcuni non hanno ancora sentito il Suo amore, perché se così fosse non avrebbero più potuto fare a meno di Lui. «Sulla terra voi siete divisi, ma siete tutti figli miei. Musulmani, ortodossi, cattolici, tutti siete uguali papa-francesco-bartolomeI-patriarcato-costantinopolidavanti a mio Figlio e a me. Siete tutti figli miei. Ciò non significa che tutte le religioni siano uguali davanti a Dio, ma gli uomini sì.[…] Soltanto Dio, nella sua infinita giustizia, stabilisce il grado di responsabilità di ogni uomo e pronuncia il giudizio finale» (20.5.1982) «C’è un solo Dio e in Dio non esiste divisione. Siete voi nel mondo che avete creato le divisioni religiose. E tra Dio e gli uomini c’è un unico mediatore di salvezza:  Gesù Cristo. Abbiate fede in Lui» (23.2.1982) «In tutte le religioni c’è del buono, ma non è la stessa cosa professare una religione o un’altra. Lo Spirito Santo non agisce con uguale potenza in tutte le comunità religiose» (25.2.1982) «Voi dovete rispettare la religione di tutti gli appartenenti alle altre religioni, ma anche conservare a ogni costo la fede cattolica per voi e per i vostri figli» (19.2.1984)

Test scientifici

L’ACCUSA

Si sostiene che i test effettuati sui veggenti sono stati eseguiti da persone non sufficientemente preparate e di parte. I veggenti guardano esattamente nella medesima direzione poiché tutti si rivolgono allo stesso crocifisso appeso alla parete. Non vi è nessuna simultaneità superiore a quella che si potrebbe ottenere previo un medjugorje_studi_elettroencefalogramma_07_10_1984accordo tra i soggetti. Il sincronismo è un comando che potrebbe essere suggerito da un segno luminoso, un segnale acustico, un cenno di intesa e a quel punto tutti contemporaneamente cadono in ginocchio. Esistono sistemi ben precisi per accordarsi su quando iniziare e finire di parlare insieme. I veggenti hanno finto di perdere la voce perché vi è un documento del dott. Frigerio incaricato delle indagini che afferma che in una circostanza analizzata il mutismo non aveva procurato alcun movimento dei muscoli faringo-laringei. Fisiologicamente, se si è sotto stress vi è una minor percezione del dolore e i veggenti sapevano di avere tutto l’interesse a reagire quanto prima, così come nel momento dell’estasi, in caso di simulazione, dovevano “stringere i denti” fino al limite. Marija era reduce da una forma ischemica (un pre-infarto). Situazioni di questo genere alterano la sensibilità al dolore quindi il suo risultato non è da considerarsi valido.

Quando una persona viene toccata a livello corneale diventa obbligatoria la chiusura dell’occhio. Ecco: durante l’estasi l’occhio non si chiudeva. Per quanto riguarda la sensibilità corneale, furono test medjugorje.2sottoposti a quest’esame solo Ivan e Jakov ed è stata riscontrata solo in IvanGli indizi da noi raccolti sono positivi: non c’è frode o simulazione. Non si può parlare di prove perché si tratta di indizi. L’unica vera prova è il cambiamento della nostra vita e la crescita della nostra fede.” [L. Frigerio et al., Dossier scientifico su Medjugorje, cit., p. 60] Gli esami sui veggenti di Medjugorje sono stati giudicati non significativi da due Commissioni d’indagine, sia quella diocesana [1986] che quella incaricata dalla Conferenza Episcopale di Jugoslavia. Cosicché gli stessi vescovi jugoslavi nella celebre dichiarazione di Zara [1991] si espressero come segue: “Sulla base delle ricerche sin qui compiute, non è possibile affermare che si tratta di apparizioni e fenomeni soprannaturali.

LA DIFESA

 Le apparizioni di Medjugorje si distinguono proprio per l’elevato numero di accertamenti medici e scientifici a cui sono stati sottoposti i veggenti. A differenza di altre apparizioni del passato, a Medjugorje è stato possibile utilizzare le più moderne e avanzate tecnologie disponibili nell’arco di ben 30 anni per medjugorje_studi_elettroencefalogramma_07_10_1984_04osservare e documentare i fenomeni mistici. Nel 1981 i veggenti vengono esaminati due volte per conto delle autorità: a Čitluk il 27 giugno, dal dottor Ante Bijević e a Mostar il 29 giugno, dalla dottoressa Ďzuda e riconosciuti perfettamente sani di mente. Dopo quattro esami compiuti tra il 1982 e il 1983, il dottor Stopar, psichiatra e ipnoterapeuta, dichiara i veggenti privi di sintomi psicopatologici. In due esami nel 1984 la dottoressa Magatti riporta che nei veggenti non ci sono reazioni né agli stimoli dolorifici, né a quelli visivo-uditivi durante le estasi. Non sono presenti catalessi, sudori o lacrime. Nello stesso anno la dottoressa Capello studia i tre sincronismi del gruppo (caduta in ginocchio, movimenti labiali in assenza di suoni e sollevamento delle teste alla fine dell’apparizione), concludendo che non sono spiegabili e rimandano a cause esterne percepibili solo dai veggenti. Sempre nel 1984 il dottor Gabrici dichiara che non c’è traccia di complicità nei loro sguardi che possa spiegare la contemporanea caduta in ginocchio all’inizio dell’apparizione.

test medjugorje.1La prima accurata analisi scientifica dei fenomeni delle apparizioni di Medjugorje, realizzata con l’ausilio delle più sofisticate apparecchiature durante lo stato di estasi, viene condotta dal prof. Joyeux con l’aiuto di René Laurentin, in quattro fasi nel 1984, monitorando le condizioni di estasi dei veggenti prima, ponendo attenzione particolare alla sincronizzazione delle loro reazioni sensoriali. I risultati mostrano che l’oggetto percepito è esterno ai veggenti. Il fenomeno delle estasi risulta scientificamente inspiegabile e i ragazzi vengono giudicati capaci di intendere e di volere, mentre vengono esclusi disturbi della personalità, psicosi o altre patologie cliniche.

Alle stesse conclusioni hanno portato gli esami condotti tra il 1984 e il 1985 dal dottor Frigerio:Fermo restando che, al di fuori dell’estasi, questi ragazzi risultano perfettamente normali sul piano psico-fisico, la condizione estatica dei veggenti di Medjugorje non può esserescientific-research-visionaries scientificamente spiegata in linea puramente naturale”. Il 14 gennaio 1986 a Paina una commissione italo-francese, composta da 17 scienziati, medici, psichiatri e teologi, giunge a una conclusione in dodici punti, basata sugli esami condotti fino ad allora, sollecitando un riconoscimento ecclesiatico dei fatti. Nel 1998 viene condotta un’ulteriore ricerca psichica e neurologica sui veggenti. Nelle ricerche sono coinvolti l’Istituto per la scienza di confine di Innsbuck, il Centro per lo studio e la valutazione dello stato psico-fisico della coscienza di Milano, la Scuola europea per l’ipnosi psicoterapeutica Amisi di Milano, il Centro di psicologia di Bologna. Le conclusioni mostrano che i fenomeni di estasi sono  accomunabili con quelli del 1985, presentando tuttavia una minore intensità ed escludendo ogni possibile condizione di sonno ipnotico: i veggenti di Medjugorje entrano in uno stato psico-fisico di coscienza alterata, comunemente definito estasi, tipico di esperienze mistiche cattoliche.

Comportamenti dei veggenti

L’ACCUSA

Allora se qualcuno vi dice: “Il Cristo è qui” oppure: E’ la, non lo credete; perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti, e faranno grandi segni e prodigi da sedurre, se fosse possibile anche gli eletti…” (Mt 24, 23-26)

Medjugorje continua a crescere in Italia. Il 2 febbraio, più di 20.000 hanno partecipato apparizione pubblica veggente Mirjana Dragicevic-Soldo a Napoli. Altri aerei sarà il prossimo in linea

Apparizione pubblica della veggente Mirjana Dragicevic Soldo a Napoli il 2 febbraio 2012. Più di 2.000 le persone hanno partecipato all’appuntamento di preghiera organizzato apposta per l’evento.

Dopo i lunghi interrogatori i veggenti si sono contraddetti e hanno mentito. Mirjana aveva detto di essere uscita con le pecore e in realtà era andata fuori a fumare. Vicka riferisce che la Madonna è in disaccordo con il vescovo. Ivan scrive e lascia in una busta sigillata uno dei segreti dicendo di averla lasciata vuota come gli aveva consigliato Padre Laurentin, ma quando viene aperta dalla commissione si scopre che non è così. Gli stessi francescani per interessi puramente personali spinsero i ragazzi a scrivere quello che loro stessi volevano far passare come le parole della Madonna. Padre Slavko e Padre Jozo sono loro stessi fautori delle tante bugie che si sono scritte su Medjugorje, come le guarigioni miracolose che non esistono! Stanno facendo tutto questo per arricchirsi infatti diversi tra loro e i loro familiari hanno alberghi o agenzie di viaggio, se ammettessero di non avere più le apparizioni di certo la loro situazione economica degenererebbe! Se le apparizioni fossero reali avrebbero sentito il desiderio di prendere i voti e non moglie o marito.

LA DIFESA

Quando P.Tomislav guidava i veggenti con mano ferma, nei primi anni, ci teneva a dire a noi pellegrini: “I ragazzi sono come gli altri, difettosi e soggetti a peccare. Ricorrono a me con fiducia e io cerco di guidarli spiritualmente al bene” […] “Talvolta accadeva che l’uno o l’altro piangesse durante le apparizioni: confessava poi di avere ricevuto un rimprovero dalla Madonna.”

jozo e i veggentiSarebbe sciocco aspettarsi che siano diventati santi di colpo; o pretendere che vivano in una continua tensione spirituale, quale i pellegrini sperimentano nei pochi giorni di permanenza a Medjugorje. E’ giusto che abbiano i loro svaghi, i loro riposi. Ancora più errato sarebbe aspettarsi da loro che entrino in un convento, come S.Bernardetta. Prima di tutto ci si può e ci si deve santificare in qualsiasi stato di vita. Poi ognuno è libero di scegliere. I cinque bambini a cui apparve la Madonna a Beauraing (Belgio, nel 1933) si sono tutti sposati, seppur con disappunto dei loro compaesani… La vita di Melania e Massimino, i due bambini a cui apparve la Madonna a La Salette (Francia, nel 1846) non si svolse certo in modo esaltante (Massimino è morto alcolizzato). La vita dei veggenti non è facile. La santificazione è un fatto personale e individuale, dal momento che il Signore ci ha dato il dono della libertà.

Tutti siamo chiamati alla santità: se ci sembra che i veggenti di Medjugorje non siano abbastanza santi, incominciamo a meravigliarci di noi stessi. Certo, chi ha avuto più doni ha più veggentiresponsabilità. Ma, ripetiamo, i carismi sono dati per gli altri, non per l’individuo; e non sono un segno di santità raggiunta. Il Vangelo ci dice che anche i taumaturghi possono andare all’inferno: “Signore, non abbiamo forse profetato nel tuo nome? Nel tuo nome, non abbiamo cacciato demoni e fatto molti prodigi?”“Via da me, operatori di iniquità” dirà loro Gesù (Mt. 7, 22—23). Per quanto riguarda i messaggi, si accusavano i francescani, ma i messaggi sono continuati anche dopo la morte degli stessi.

I miracoli avvenuti grazie all’intercessione della Regina della Pace sono davvero tanti, e documentati anche dai Mass Media, e quelli documentati sono tutti stati messi al vaglio della commissione incaricata. La stessa Vicka ha scritto che sarebbe guarita dal suo diana basiletumore sei mesi prima che accadesse. Vi è il caso di Diana Basile. I primi sintomi della malattia si sono manifestati nel 1972: disgrafia mano destra, tremori attitudinali (impossibilità a scrivere e mangiare) e cecità completa dell’occhio destro (nevrite ottica retrobulbare). Novembre 1972: ricovero a Gallarate presso il Centro della Sclerosi Multipla Diretto dal Prof. Cazzullo dove viene confermata la diagnosi di Sclerosi Multipla. Sono state raccolte 143 certificazioni mediche relative a questo caso clinico, sia antecedenti che successive alla guarigione.
La gravita della malattia, naturalmente irreversibile, l’istantaneità della guarigione, le circostanze in cui è avvenuta, la ricchezza delle testimonianze, rendono il caso della signora Basile assolutamente interessante. Altre indagini sono attualmente in corso e un attento monitoraggio nel tempo risulterà essenziale. Qui abbiamo solo riferito i fatti, anche se, in questo caso, esiste una «evidenza elementare» del cambiamento avvenuto. (altre guarigioni)

CASO MOSTAR

L’ACCUSA

Ai pellegrini viene spesso raccontato che esiste un conflitto tra la Curia di Mostar e i francescani erzegovinesi (che reggono, in maniera regolare, anche la parrocchia di Medjugorje). In realtà la situazione di attrito riguarda solo un certo numero di francescani che, da sempre, si oppongono all’attuazione del decreto vaticano Romanis Pontificibus. Questo, sin dal 1975, ha stabilito che la metà dei fedeli della diocesi di Mostar rimanga affidata alla cura pastorale dei francescani, mentre l’altra metà sia affidata al clero diocesano. 

Ratko Perić,

Mons. Ratko Perić, vescovo di Mostar

Quello che ben pochi sanno è che sono numerosi i francescani della diocesi puniti, dal Vaticano e dalla stessa Curia Generalizia dell’Ordine francescano, nella maniera più severa per la loro disobbedienza in merito a tale vicenda. Senza risalire alle origini, possiamo ricordare che il 14 dicembre 1998 il Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori, padre Giacomo Bini, e il Segretario della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, arcivescovo Marcello Zago, insieme a mons. Ratko Perić, vescovo di Mostar, firmavano un comunicato congiunto in cui sottolineavano lo stato di grave irregolarità in cui vivevano i francescani disobbedienti della diocesi di Mostar-Duvno, colpevoli di reggere abusivamente e con la forza diverse parrocchie. […] Questi nove frati, infatti, anche dopo la condanna, l’espulsione dall’Ordine e la sospensione a divinis continuano, da anni, ad amministrare illegalmente i sacramenti. Si tratta di religiosi che non hanno legami con Medjugorje, ma queste vicende, che interessano da decenni la diocesi di Mostar, meritano di essere ricordate. Sono infatti importanti poiché:- consentono di comprendere come i due vescovi locali che si sono succeduti operino in maniera del tutto legittima nei confronti dei francescani ribelli e siano vittime di calunnie da parte di chi vuole sminuire la portata della loro opposizione al fenomeno di Medjugorje; – consentono di “contestualizzare” il fenomeno di Medjugorje, richiamando più o meno da vicino le esperienze e i comportamenti di altri personaggi che invece sono stati strettamente legati a Medjugorje: i frati Ivan Prusina e Ivica Vego, fra Tomislav Vlašić, fra Jozo Zovko, fra Slavko Barbarić.

Interpellarono la veggente Vicka sulla questione, la quale, consultata la Madonna, riferì che il vescovo aveva agito troppo precipitosamente. Žanić, a questo punto, denigrò categoricamente le apparizioni di Medjugorje: “La Madonna parla contro il vescovo nell’esercizio della sua funzione pastorale? Ma contro il vescovo vuol dire contro la Chiesa. Dunque, quella di Medjugorje non è la Madonna!”.…

LA DIFESA

All’inizio delle apparizioni il vescovo Pavao Žanić, vantava un atteggiamento di prudenza o addirittura di difesa dei veggenti dagli attacchi delle autorità comuniste, come risulta dall’omelia pronunciata a Medjugorje in occasione della festa di San Giacomo del 25 luglio 1981:

pavao_zanic

Vescovo Pavao Žanić

Sono profondamente certo che nessun ragazzo, tra quelli che dicono di aver visto la Madonna, nessuno di loro è stato istigato. Se qualcuno li avesse convinti, proprio perché si tratta di sei innocenti, sei semplici ragazzi, nel giro di mezz’ora  direbbero tutto. Nessuno dei sacerdoti, lo garantisco personalmente, ha mai avuto intenzione o fatto in modo di indurli a dire qualcosa contro la loro volontà. Quindi sono persuaso: non affermano il falso! Dicono esattamente quello che sentono nei loro cuori. E’ sicuro: i ragazzi non mentono”. Il 16 agosto 1981, al settimanale cattolico di Zagabria Glas Koncila, portavoce della Chiesa Cattolica in Jugoslavia, monsignor Žanić dichiara: “È certo che ciò non è stato suggerito loro da terzi, ed essi non sono stati incoraggiati da nessuno a raccontare cose false, certamente non dalla Chiesa. Tutto porta a credere che questi ragazzi non mentano”. Addirittura il 1° settembre 1981, in riferimento all’accusa di controrivoluzione, Žanić manda una lettera al presidente della Repubblica Federale Jugoslava, Kraigher, scrivendo: “Le calunnie irresponsabili e gli attacchi di cattivo gusto non possono aiutare a guardare serenamente gli avvenimenti accaduti nella parrocchia di Medjugorje. Un simile comportamento offende i diritti fondamentali dell’uomo e del cittadino”.

Ivan-Prusina

Ivan Prusina

Ma ben presto arrivano pressioni politiche non dobbiamo dimenticarci che ci troviamo in uno stato comunista e gli unici rimasti a sostenere la popolazione anche nei momenti di maggiore persecuzione erano stati i francescani, mentre il restante clero era scappato dal paese.  Ad aggravare la situazione nel 1942, per decisione pontificia, la diocesi di Mostar, fino ad allora in mani francescane, venne affidata ad un esponente del clero secolare, cosa che non fu ben accetta dalla popolazione locale che preferiva i tanto amati francescani. Da qui il “caso di Mostar”. Due francescani per l’appunto, Ivica Vego e Ivan Prusina, cappellani di Mostar erano stati condannati per aver continuato la loro attività pastorale a Mostar, presso fedeli che volevano ricevere i sacramenti solo da frati francescani. I frati vennero sospesi a divinis per disubbidienza, dal vescovo Žanić, ed espulsi dall’ordine. In una delle loro visite a Medjugorje.

Per quanto riguarda l’affermazione della Madonna riportata da Vicka, la risposta ce l’ha fornita l’arcivescovo di Spalato, monsignor Franić, durante una riunione della Conferenza Episcopale: “Nel libro dell’Apocalisse lo Spirito Santo rimprovera sette vescovi”. Del resto, la storia della Chiesa, offre vari esempi di casi
figura Medjin cui profeti hanno criticato le alte cariche ecclesiastiche
, come nei casi di S. Brigida di Svezia e S. Caterina da Siena che, su ordine di Dio, hanno spinto papa Gregorio XI a ritornare da Avignone a Roma ma ciò non significa neppure che un contrasto alla Chiesa sia segno di verità. A undici anni di distanza dal caso di Mostar, la Segnatura Apostolica giudicò che la dichiarazione amministrativa presa contro i frati era invalida e contraria al Diritto Canonico.

Nel 1986 viene istituita una nuova commissione, nell’ambito della Conferenza Episcopale Jugoslava, grazie all’interessamento del prefetto della Congregazione per la dottrina della fede cardinale Ratzinger, divenuta operativa dal 9 gennaio 1987. Aveva sostituito la commissione diocesana precedente, sciolta d’autorità dal Vaticano il 2 maggio 1986, per le sue conclusioni troppo affrettate. L’esito del lavoro della commissione dei vescovi jugoslavi produrrà la Dichiarazione di Zara del 10 aprile 1991, che ha valore ancora oggi:

  1. I vescovi lasciano aperto a ulteriori approfondimenti il carattere soprannaturale dei fenomeni di Medjugorje: non lo riconoscono, ma non lo negano.
  2. I vescovi sottolineano la propria attenzione pastorale per i fedeli che, spinti da vari motivi, vengono a Medjugorje.
  3. I vescovi intendono promuovere una sana devozione verso la Beata Vergine Maria, conformemente all’insegnamento della Chiesa. A tal fine forniranno specifiche direttive liturgico-pastorali.
  4. Attraverso le proprie commissioni, i vescovi continueranno a seguire gli avvenimenti di Medjugorje.

Questa dichiarazione della Conferenza Episcopale della Jugoslavia rappresenta la posizione ufficiale della Chiesa nei confronti degli avvenimenti di Medjugorje.

Intervista di Rita Sberta

Mons. Sigalini: Vescovo di Palestrina; Don Michele Barone: Collaboratore presso Miracoli e L’Osservatore Romano; Giancarlo Comeri: Medico dell’equipè italiana che effettuò per la prima volta, gli esperimenti sui veggenti di Medjugorje; Paolo Brosio: giornalista e scrittore.

ARTICOLI COLLEGATI

CASO MEDJUGORJE

 

 

ALMANACCO DEL 30 APRILE 2016

ALMANACCO DEL 30 APRILE 2016

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

———————————————————–

foggia_madonnaincoronataMADONNA DI BORGO INCORONATA
MADONNA DI CAPOCOLONNA
NOSTRA SIGNORA D’AFRICA
La discesa della Madonna di San Luca
Letture di sabato 30 aprile 2016
San Giuseppe Benedetto Cottolengo
NOVENA A SAN DOMENICO SAVIO
NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI
CORONCINA ALLA DIVINA MISERICORDIA
——————————––——————————

IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE 

dato il 30 Aprile 1984

( La Vergine spiega a Marija perché non aveva dato un messaggio) “… chiedono dei messaggi solo per curiosità e non per fede e per devozione verso mio Figlio e verso di me”.

————————————————————————––——————————

donneMESSAGGIO DI PADRE PIO  

PER IL 30 APRILE

Le prove a cui il Signore vi sottopone e vi sottoporrà sono tutti contrassegni della divina dilezione e gemme per l’anima. Passerà, mie care, l’inverno e verrà l’interminabile primavera tanto più ricca di bellezze, quanto furono più dure le tempeste (CE, 27).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————————————————-

MADONNA DI BORGO INCORONATA

foggia_madonnaincoronataFoggia aprile 1001 – Ultimo sabato di aprile 

 Nell’aprile del 1001 la Madonna apparve ad un conte e ad un contadino nel bosco del Cervaro nei pressi di Foggia. Proprio ai piedi di una quercia fu accesa una lampada d’olio che non finiva mai di ardere. Nel 1950, furono iniziati i lavori per la costruzione del santuario e della annessa“opera don Orione“. 

La storia delle apparizioni e dell’olio santo su http://biscobreak.altervista.org/2014/04/madonna-borgo-incoronata/

——————————————————————————-

MADONNA DI CAPOCOLONNAMadonna_di_Capocolonna

30 aprile

Le feste mariane in onore della Madonna di Capocolonna si celebrano nel mese di maggio ed ogni sette anni con particolare solennità. Questo quadro bizantino ha protetto più volte la città dai turchi, dai terremoti, dalle pestilenze e raffigura la Vergine Maria con in braccio il bambino Gesù.

La storia della devozione e i festeggiamenti con il video su http://biscobreak.altervista.org/2014/04/madonna-capocolonna/

——————————————————————————–

Notre_Dame_d-'afriqueNOSTRA SIGNORA D’AFRICA

ALGERI – 30 aprile

Una statua di bronzo della Vergine Maria, copia di un’opera originale creata da Bouchardon nel 1750, fu offerta nel maggio del 1840 a Dupuch, il primo vescovo di Algeri. Essa fu posta nel monastero trappista di Staouëli a Bouchaoui, un piccolo villaggio a una ventina di chilometri da Algeri e solo successivamente trasferita nella capitale. 

La storia, la devozione e la preghiera su  http://biscobreak.altervista.org/2014/04/nostra-signora-dafrica/

——————————————————————————-

LA DISCESA DELLA MADONNA DI S. LUCA

A Bologna da sabato 30 a domenica 8 maggio 2016

madonna di san luca1La miracolosa icona della Beata Vergine di San Luca, il cui nome trae origine proprio dall’omonimo evangelista, il quale si ritiene ne sial’autore, scende in processione dal suo Santuario sabato 30 maggio e rimarrà nella Cattedrale diSan Pietro a Bologna, fino a domenica 8 maggio quando verrà riaccompagnata al Colle della Guardia. Concedendo ai suoi fedeli l’indulgenza plenaria.

Il programma dei festeggiamenti con gli orari delle messe e delle processioni su http://biscobreak.altervista.org/2016/04/la-discesa-della-madonna-di-san-luca/

——————————————————————————-

ABBRACCIO4LETTURE DI SABATO

30 Aprile 2016

V Settimana del Tempo di Pasqua

“… “… «Se il mondo vi odia, sappiate che prima di voi ha odiato me. […], ma vi ho scelti io dal mondo, per questo il mondo vi odia.…”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2016/04/letture-di-sabato-30-aprile-2016

——————————————————————————

San Giuseppe Benedetto CottolengoSan Giuseppe Benedetto Cottolengo2

sacerdote fondatore (1786-1842) 30 aprile

Amato e invocato da chiunque si abbandoni alla  provvidenza. Si definì povero tra i poveri vestiva e mangiava infatti come loro. Particolarmente devoto alla Madonna la scelse come patrona dei suoi istituti.

La storia, due video e il film su  http://biscobreak.altervista.org/2013/04/san-giuseppe-benedetto-cottolengo/

——————————————————————————-

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

NOVENA A SAN DOMENICO SAVIO

Inizio 27 aprile

4° giorno – 30 aprile

O San Domenico Savio che per la gloria di Dio e per il bene delle 2sdomenicosavioanime sprezzando ogni rispetto umano impegnasti un ardito apostolato per combattere la bestemmia e l’offesa a Dio, ottieni anche a noi la vittoria sul rispetto umano e lo zelo per la difesa dei diritti di Dio e della Chiesa.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli . Amen

***********

Novena alla Madonna di Pompei

PER IMPETRARE GRAZIE NEI CASI PIU’ DISPERATI (2° giorno)Madonna di Pompei

(si inizia il 29 aprile, 26 settembre o quando si vuole e va recitata per intero tutti i giorni)

Si ponga la prodigiosa immagine in luogo distinto e, potendo si accendano due candele, simbolo della fede che arde nel cuore del credente. Prima di cominciare la Novena,pregare Santa Caterina da Siena che si degni di recitarla insieme con noi. 

da ripetere per nove giorni consecutivi

O Santa Caterina da Siena, mia Protettrice e Maestra, tu che assisti dal cielo i tuoi devoti allorché recitano il Rosario di Maria, assistimi in questo momento e degnati di recitare insieme con me la Novena alla Regina del Rosario che ha posto il trono delle sue grazie nella Valle di Pompei, affinché per tua intercessione io ottenga la desiderata grazia. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. 

Gloria al Padre…

Madonna di Pompei6O Vergine Immacolata e Regina del Santo Rosario, Tu, in questi tempi di morta fede e di empietà trionfante hai voluto piantare il tuo seggio di Regina e di Madre sull’antica terra di Pompei soggiorno di morti pagani. Da quel luogo dove erano adorati gli idoli e i demoni, Tu oggi, come Madre della divina grazia, spargi dappertutto i tesori delle celesti misericordie. Deh! Da quel trono ove regni pietosa, rivolgi, o Maria, anche sopra di me gli occhi tuoi benigni, ed  abbi pietà di me che ho tanto bisogno del tuo soccorso. Mòstrati anche a me,  come a tanti altri ti sei dimostrata, vera Madre di misericordia : mentre io con tutto il cuore Ti saluto e Ti invoco mia Regina del Santo Rosario.

Salve Regina…

 

Prostrata ai piedi del tuo trono, o grande e gloriosa Signora, l’anima mia Ti venera tra gemiti ed affanni ond’è oppressa oltre misura. In queste angustie ed agitazioni in cui mi Madonna di Pompei2trovo, io alzo confidente gli occhi a Te, che Ti sei degnata di eleggere per tua dimora le campagne di poveri e abbandonati contadini. E là, di fronte alla città ed all’anfiteatro ove regna silenzio e rovina, Tu come Regina delle Vittorie, levasti la tua voce potente per chiamare d’ogni parte d’Italia e del mondo cattolico i devoti tuoi figli ad erigerti un Tempio. Deh! Ti muovi alfine a pietà di quest’anima mia che giace avvilita nel fango. Pietà di me, o Signora, pietà di me che sono oltremodo ripieno di miseria e di umiliazioni. Tu che sei lo sterminio dei demoni difendimi da questi nemici che mi assediano. Tu che sei l’Aiuto dei cristiani , traimi da queste tribolazioni in cui verso miserevolmente.Tu che sei la Vita nostra, trionfa della morte che minaccia l’anima mia in questi pericoli in cui trovasi esposta; ridonami la pace, la tranquillità, l’amore, la salute. Amen. Salve Regina…

III parte

Rosario di PompeiAh! Il sentire che tanti sono stati da Te beneficati solo perché ricorsi a Te con fede, m’infonde novella lena e coraggio d’invocarti in mio soccorso. Tu già promettesti a S. Domenico che chi vuole le grazie con il tuo Rosario le ottiene; ed io col tuo Rosario in mano oso ricordarti , o Madre, le tue sante promesse. Anzi Tu stessa ai dì nostri operi continui prodigi per chiamare i tuoi figli a onorarti nel Tempio di Pompei. Tu dunque vuoi  tergere le nostre lacrime, vuoi lenire i nostri affanni! Ed io col cuore sulle labbra, con viva fede Ti chiamo e T’invoco: Madre mia!…Madre cara!…Madre bella!…Madre dolcissima, aiutami! Madre e Regina del Santo Rosario di Pompei, non più tardare a stendermi la mano tua potente per salvarmi: chè il ritardo, come vedi, mi porterebbe alla rovina. Salve Regina…

IV parte

Madonna di Pompei5E a chi altri mai io dovrò ricorrere, se non a Te che sei il Sollievo dei miserabili, Conforto degli abbandonati, la Consolazione degli afflitti? Oh, io te lo confesso, l’anima mia è miserabile, gravata da enormi colpe, meritevole di ardere nell’inferno, indegna di ricevere grazie! Ma non sei Tu la Speranza di chi dispera, la Madre di Gesù, unicomediatore tra l’uomo e Dio, la potente nostra Avvocata presso il trono dell’Altissimo, il Rifugio dei peccatori ? Deh! Solo che tu dì una parola in mio favore al tuo Figlio, ed Egli mi esaudirà. Chiedigli, dunque, o Madre, questa grazia di cui tanto io ho bisogno. (Si domandi la grazia che si vuole). Tu sola puoi ottenermela: Tu che sei l’unica speranza mia, la mia consolazione, la mia dolcezza, la vita mia. Così spero. Amen. Salve Regina…

V parte

Madonna di Pompei3O Vergine e Regina del santo Rosario, Tu che sei la Figlia del Padre Celeste, la Madre dei Figliuol divino, la Sposa dello Spirito Santo; Tu che tutto puoi presso la Santissima Trinità, devi impetrarmi questa grazia tanto a me necessaria, purché non sia di ostacolo alla mia salvezza eterna. (Si ripeta la grazia che si desidera). Te la domando per la tua Immacolata Concezione, per la tua divina Maternità, per i tuoi gaudi, per i tuoi dolori, per i tuoi trionfi. Te la domando per il Cuore del tuo amoroso Gesù, per quei nove mesi che lo portasti nel seno, per gli stenti della sua vita, per l’acerba sua Passione, per la sua morte in Croce, per il Nome suo santissimo, per il suo Preziosissimo Sangue. Te la domando per il Cuore tuo dolcissimo, nel Nome tuo glorioso, o Maria, che sei Stella del mareSignora potenteMadre di dolorePorta del Paradiso  e Madre di ogni grazia. In Te confido, da Te tutto spero. Tu mi hai da salvare. Amen. Salve Regina…

Regina del Santo Rosario, prega per noi. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo

PREGHIAMO O Dio, il tuo unico Figlio ci ha acquistato con la sua vita, morte e risurrezione i beni della salvezza eterna: concedi anche a noi che, venerando questi misteri del Santo Rosario della Vergine Maria, imitiamo ciò che contengono e otteniamo ciò che promettono. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

ORAZIONE a S. Domenico e a S. Caterina da Siena per ottenere le grazie dalla S. Vergine di Pompei

Madonna di Pompei4O Santo sacerdote di Dio e glorioso Patriarca San Domenico, che fosti l’amico, il figliuolo prediletto e il confidente della celeste Regina, e tanti prodigi operasti per virtù del S. Rosario; e tu, Santa Caterina da Siena, figliuola primaria di quest’ordine del Rosario e potente mediatrice presso il trono di Maria e presso il Cuore di Gesù, da cui avesti cambiato il cuore: voi, Santi miei cari, guardate le mie necessità e abbiate pietà dello stato in cui mi trovo. Voi aveste in terra il cuore aperto ad ogni altrui miseria e la mano potente a sovvenirla, ora in Cielo non è venuta meno né la vostra carità, né la vostra potenza. Pregate per me la madre del Rosario ed il Figliuolo Divino, giacchè ho gran fiducia che per mezzo vostro ho da conseguire la grazia che tanto desidero. Amen. Tre Gloria al Padre…  

Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra , salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

da ripetere per nove giorni consecutivi  

***********

La Coroncina alla divina Misericordia

Coroncina alla Divina Misericordia (Coroncina audio )

gesù misericordiosoPadre Nostro – Ave Maria – Credo

Sui grani del Padre nostro si recita la seguente preghiera:

Eterno Padre, Ti offro il Corpo e il Sangue, l’anima e la Divinità del Tuo dilettissimo Figlio e Signore nostro Gesù Cristo. in espiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero.

Sui grani dell’Ave Maria si recita la seguente preghiera:

Per la Sua dolorosa Passione. Abbi misericordia di noi e del mondo intero.

Al termine di tutto si prega tre volte:

Santo Dio, Santo Forte, Santo immortale. Abbi pietà di noi e del mondo intero. 

LITANIE ALLA DIVINA MISERICORDIA

Signore, pietà, Signore, pietà,

Cristo, pietà, Cristo pietà,

Signore, pietà, Signore, pietà, 

Cristo, ascoltaci, Cristo, ascoltaci,

Cristo, esaudiscici, Cristo, esaudiscici 

Padre del cielo, Dio, abbi pietà di noi. 

Figlio, Redentore del mondo che sei Dio, abbi pietà di noi. 

Spirito Santo, Dio, abbi pietà di noi. 

Santa Trinità unico Dio, abbi pietà di noi.

***

Misericordia di Dio, che scaturisci dal seno del Padre,

RIT. Confidiamo in Te.misericordia6

Misericordia di Dio, massimo attributo delia Divinità, RIT.

Misericordia di Dio, mistero incomprensibile, RIT.

Misericordia di Dio, sorgente che emani dal mistero della Trinità, RIT.

Misericordia di Dio, da cui proviene ogni vita e felicità, RIT.

Misericordia di Dio, sorgente di stupende meraviglie, RIT.

Misericordia di Dio, che abbracci l’universo, RIT.

Misericordia di Dio, che scendi al mondo nella persona del Verbo Incarnato, RIT.

Misericordia di Dio, che scorresti dalla ferita aperta del Cuore di Gesù, RIT.

Misericordia di Dio, racchiusa nel cuore di Gesù per noi e soprattutto per i peccatori,RIT.

Misericordia di Dio, imperscrutabile nell’istituzione dell’Eucaristia, RIT.

misericordia4Misericordia di Dio, che fondasti la Santa Chiesa,RIT.

Misericordia di Dio, che istituisti il Sacramento del Battesimo, RIT.

Misericordia di Dio, che ci giustifichi attraverso Gesù Cristo, RIT.

Misericordia di Dio, che per tutta a vita ci accompagni, RIT.

Misericordia di Dio, che ci abbracci specialmente nell’ora della morte, RIT.

Misericordia di Dio, che ci doni la vita immortale,RIT.

Misericordia di Dio, che ci segui in ogni instante della nostra esistenza, RIT.

Misericordia di Dio, che converti i peccatori induriti, RIT.

Misericordia di Dio, che ci proteggi dal fuoco dell’inferno, RIT.

Misericordia di Dio, meraviglia per gli angeli incomprensibile ai santi, RIT.

Misericordia di Dio, presente in tutti i divini misteri, RIT.

Misericordia di Dio, che ci sollevi da ogni miseria, RIT.

Misericordia di Dio, sorgente di ogni nostra gioia, RIT.

Misericordia di Dio, che dal nulla ci chiamasti all’esistenza, RIT.

Misericordia di Dio, che abbracci tutte le opere nelle tue mani, RIT.misericordia

Misericordia di Dio, che coroni tutto ciò che esiste ed esisterà, RIT.

Misericordia di Dio, in cui tutti siamo immersi, RIT.

Misericordia di Dio, amabile conforto dei cuori disperati, RIT.

Misericordia di Dio, in cui i cuori riposano e gli spauriti trovano pace,RIT.

Misericordia di Dio, che ispiri speranza contro ogni speranza, RIT.

***

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci Signore 

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, ascoltaci Signore 

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi

PREGHIAMO

Dio eterno, la cui Misericordia è infinita e in cui il tesoro della compassione è inesauribile, rivolgi a noi uno sguardo di bontà e moltiplica in noi la tua Misericordia affinché, nei momenti difficili, non ci perdiamo d’animo e non smarriamo la speranza, ma,con la massima fiducia, ci sottomettiamo alla Tua Santa Volontà la quale è Amore e Misericordia. Amen.

***********

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

suor_EmmanuelAprile 2016 di suor Emmanuel

sito in francese www.enfantsdemedjugorje.fr; e-mail gospa.fr@gmail.com

Le informazioni da Medjugorje le testimonianze dei veggenti e alcune video catechesi in italiano di Suor Emmanuel e di altri testimoni della fede; tutto in questo nuovo bollettino di aprile.

Cari figli di Medjugorje, siano lodati Gesù e Maria!

L’APPARIZIONE DEL 02 aprile 2016

Il 2 aprile 2016 Mirjana ha ricevuto la sua mensile apparizione alla Croce Blu. Dopo l’apparizione ha trasmesso il seguente messaggio:

“Cari figli, non abbiate cuori duri, chiusi e pieni di paura. Permettete al mio amore materno di illuminarli e riempirli d’amore e di speranza, affinché, come Madre, io lenisca i vostri dolori: io li conosco, io li ho provati. Il dolore eleva ed è la preghiera volto mariapiù grande. Mio Figlio ama in modo particolare coloro che patiscono dolori. Ha mandato me a lenirli e a portarvi speranza. Confidate in Lui! So che per voi è difficile, perché attorno a voi vedete sempre più tenebra. Figli miei, essa va squarciata con la preghiera e l’amore. Chi prega ed ama non teme, ha speranza ed amore misericordioso. Vede la luce, vede mio Figlio. Come miei apostoli, vi invito a cercare di essere un esempio di amore misericordioso e di speranza. Pregate sempre di nuovo per avere quanto più amore possibile, perché l’amore misericordioso porta la luce che squarcia ogni tenebra, porta mio Figlio. Non abbiate paura, non siete soli: io sono con voi! Vi chiedo di pregare per i vostri pastori, affinché abbiano amore in ogni momento e agiscano con amore verso mio Figlio, per mezzo di Lui e in memoria di Lui. Vi ringrazio!”

Due grandi confessori

Sapevate che i due santi patroni dell’anno della Misericordia sono Padre Pio e Leopoldo Mandic? Il 13 aprile, una grande benedizione è scesa su Zagabria. Gli italiani hanno accettato che il corpo di San Leopoldo (quello che viene chiamato il “Santo Curato d’Ars croato”) sia trasportato da Padova verso la Croazia. E’ stato venerato in maniera solenne nella cattedrale di Zagabria alla presenza di una folla estasiata, presso la tomba del Cardinal Stepinac. Le confessioni – numerosissime – sono durate fino a mezzanotte ed hanno ripreso il mattino seguente. saint-leopold-mandicC’è da notare che, nel villaggio dove è nato San Leopoldo, Boka Kotorska, le famiglie avevano molti figli e spesso il primo figlio diventava sacerdote. Leopoldo ha fatto eccezione, poiché era il 12esimo figlio. Ha lavorato molto per unire la Chiesa Cattolica con la Chiesa Ortodossa dell’Oriente, una pratica ancora adesso irrisolta. Il fatto che a Medjugorje la sua statua si trovi accanto ai confessionali, non è un caso: Lui si assicura che ogni pellegrino faccia una buona confessione! Quando i superiori del padre Leopoldo Mandic gli dicevano che era troppo indulgente verso coloro che venivano a confessarsi da lui, rispondeva:“ Se il Signore mi vuole accusare di mostrare troppa indulgenza verso i peccatori, gli dirò che è stato Lui che mi ha dato l’esempio! Ed io non sono neanche morto per la salvezza delle anime come ha fatto Lui”. Il padre Mandic diceva spesso ai suoi penitenti: “State nella pace, mettete tutto sulle mie spalle, me ne occupo io”. Spiegava così: “ Dò ai miei penitenti solamente delle piccole penitenze perché il resto lo faccio io”. In effetti durante la notte passava delle ore in preghiera, facendo delle penitenze per i suoi penitenti. Durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale, a Padova, tutta la chiesa è bruciata tranne il suo confessionale in legno e la sua cella, come aveva profetato. “Dio ha mostrato qui tanta misericordia per i Suoi figli, che questo resterà come un monumento della Sua bontà”.

confessione di un giovanePadre Pio, invece, era noto per essere piuttosto severo. Ma, poiché leggeva nelle anime, sapeva cosa era necessario a ciascuna di esse per la loro conversione. Sapeva che molte venivano da lui sperando in un miracolo, ma senza aver l’intenzione di cambiare. Il processo della conversione cominciava con lui, ma, come ogni buon confessore, guida spirituale o amico che aiuta la gente nel loro cammino, non poteva decidere la loro conversione al posto loro. La decisione alla conversione è una cosa personale.

La veggente Jacqueline Aubry

La veggente Jacqueline Aubry è tornata alla casa del Padre il 15 marzo scorso, all’età di 80 anni. Chi era? Torniamo all’isola Bouchard (Dipartimenti Indre e Loira, in Francia), era l’8 dicembre 1947. A mezzogiorno, quattro ragazzine vedono la Madonna nella chiesa del villaggio, Jacqueline (11 anni) la più grande, Jeannette, Nicole e Laura. Le apparizioni si ripeteranno ogni giorno per una veggenti Nostra Signora della preghierasettimana. La bella Signora, come la chiamano le giovani veggenti, invita le ragazze apregare per la Francia che ne ha un gran bisogno”. Effettivamente, dopo la seconda Guerra Mondiale, il paese è quasi alla guerra civile ed i comunisti sono pronti a prendere il potere. Quella mattina, il padre Finet (direttore spirituale di Marthe Robin), era entrato nella camera di Marthe e le aveva detto: “Marthe, la Francia è finita!”. “No, padre, rispose lei, la Francia non è come voi dite, poiché la Vergine apparirà a delle ragazzine…” Effettivamente tutta la parrocchia si era messa in preghiera e, senza alcuna spiegazione logica, il piano comunista fallì. Da allora, la Vergine è venerata all’isola Bouchard con il titolo di Nostra Signora della preghiera. Anche oggi, la Francia può nuovamente essere salvata se la preghiera dei giovani e degli adulti torna nelle famiglie e nelle parrocchie. Come dice il padre Jozo Zovko, “Non aspettatevi la pace dai vostri politici! La pace verrà per la vostra preghiera”.

Gesù è apparso a Medjugorje.

Vicka mi ha raccontato che durante l’apparizione del Venerdì Santo 1982, la Vergine è apparsa con Gesù al momento della PASSIONESua Passione. Non è apparsa come fa ogni anno a Natale, quando tiene, radiosa, il neonato nelle Sue braccia! Quel giorno Gesù è apparso adulto. Soffriva nella Sua Passione e portava la corona di spine. Il Suo sangue scorreva sulla fronte, sulle guance e sulla barba. Il Suo viso era coperto di sputi e di fango. Era tumefatto dai colpi che aveva ricevuto durante la notte nella prigione di Caifa e dalle sevizie crudeli che i soldati di Pilato Gli avevano inflitto. Portava un mantello rosso tutto strappato e macchiato di sangue. “Cari figli, disse loro la Gospa, oggi sono apparsa con mio Figlio Gesù durante la Sua Passione perché vediate quanto ha sofferto per voi e fino a che punto vi ama”. Ho chiesto a Vicka: “Anche Gesù vi ha parlato?” “No, mi rispose, Gesù è rimasto in silenzio, non ha detto niente. Ma ho guardato il Suoi occhi e vi ho visto una tale tenerezza, un tale amore, una tale umiltà che per me è stato più forte di tutte le parole che avrebbe potuto dire. Ho visto quanto soffriva e allo stesso tempo, quanto ci amava! Non dimenticherò mai lo sguardo di Gesù alla Sua Passione!

La veggente Marija 

La veggente Marija ha raccontato anche lei questa apparizione di Gesù, in una intervista a Radio Maria (in Italia) il 25 febbraio scorso. Racconta i fatti così: “A quell’epoca eravamo perseguitati dai comunisti. Ci hanno portato in carcere che era affollatissimo. Abbiamo sofferto molto perché ci dicevano che saremmo finiti lì. Avevamo 16 anni ed avevamo paura. Quando la Vergine ci è apparsa, abbiamo cominciato a piangere e Le abbiamo detto che non avevamo più la forza di continuare, eravamo troppo spossati. La Vergine ci aveva avvisato che non avremmo dovuto né mangiare né bere quello che ci davano i comunisti. Non marijadovevamo accettare nulla da loro. Abbiamo poi saputo da uno di loro che avevano provato a drogarci. Avevano un loro piano: avevano comunicato alla televisione che eravamo drogati e volevano che i telespettatori ci vedessero. Ringraziando Iddio la Vergine ci aveva avvisato del pericolo. Poi ci riaccompagnarono verso la chiesa di Medjugorje e, di notte, siamo tornati a casa, stanchissimi. E’ lì che la Vergine ci apparve. Le abbiamo detto che non ne potevamo più, che non meritavamo quello che ci veniva fatto. In particolare, per farci paura, ci dicevano per esempio che il padre di Vicka che lavorava in Germania, sarebbe stato arrestato e messo in prigione al suo ritorno a casa, che non avrebbe più mantenere la famiglia e questa sarebbe morta di fame. Abbiamo raccontato alla Vergine tutto quello che ci facevano, come ci avevano arrestato, portati al carcere, minacciandoci di lasciarci lì per sempre e che saremmo impazziti. E’ allora che Lei ci ha mostrato Gesù coronato di spine, coperto di ferite, di sangue e di ha detto: “Come ha fatto Lui per amor vostro, per l’umanità intera, fatelo anche voi per Lui”. Gesù non diceva niente, ci guardava  solamente… Quella notte, non sono stata capace di dormire, l’impressione di averLo visto in quelle condizioni è stata troppo forte. Non lo dimenticherò mai!

La prossima Diretta

Il prossimo Direct avrà luogo il 3 maggio alle 21.00. Parlerò (in francese) del messaggio del 2. Il Direct del 3 aprile è ritrasmesso su : http://www.enfantsdemedjugorje.fr/index.php/le-direct-du-3.html Guardate le video dei miei “piccoli consigli spirituali” di 10 minuti (in francese) su: www.enfantsdemedjugorje.fr/index.php/prier-videos.html Abbiamo creato una nuova pagine Facebook, eccola: www.facebook.com/pages/Enfants-de-Medjugorje/808951742534244?ref=hl

L’insegnamento tenuto da Sr. Emmanuel a Medjugorje a un gruppo di pellegrini, ai primi di aprile

Ecco invece i link per ascoltare le catechesi di Assisi (marzo 2016)

Cara Gospa, Madre del Risorto, Tu leggi nei nostri cuori. Tu sai quanto sono ancora prigionieri del vuoto e della paura. Vieni a far scorrere in essi fiumi di vita e d’amore!

Suor Emmanuel + Tradotto dal francese

Nota bene: “Operazione seminaristi cinesi” Il Padre Zhang, rettore del seminario di Zhaoxian, ha scritto una bellissima lettera di ringraziamento per le donazioni ricevute, ve ne diamo un estratto:

Le vocazioni sacerdotali sono un problema urgente anche in Cina. Grazie a Dio, nella nostra diocesi le vocazioni non mancano. E’ importante e urgente offrire ai candidati una buona formazione così da poter fornire futuri sacerdoti santi per la Cina e missionari per la Chiesa universale. Penso che sia giusto farvi un quadro della situazione delle vocazioni in Cina e nella nostra diocesi di Zhaoxian. Si è verificata negli anni passati in Cina una grossa CHINA_SEI_SEMINARISTI_E_UN_PRETEdecrescita delle vocazioni sacerdotali. Negli ultimi anni ci sono state in Cina solamente fra le 40 e le 60 ordinazioni sacerdotali all’anno.  Le ragioni della scarsità dei seminaristi sono varie. Credo che la ragione principale sia che esistono pochi seminari minori. Perché i seminari minori sono così importanti per le vocazioni sacerdotali? La ragione essenziale è che gli studenti nelle scuole medie e superiori non ricevono alcuna formazione religiosa. Sono studenti interni. A scuola, non hanno occasione di andare a Messa, non si prega, non ricevono dai genitori alcun suggerimento di come vivere la fede cattolica, ricevono giornalmente insegnamenti atei. Qualche volta devono accettare degli insegnamenti distorti sulla fede e missionari stranieri. E’ quasi impossibile avere la “strana” idea di diventare sacerdote in una tale atmosfera e sistema educativo. La diocesi cattolica di Zhaoxian si trova nella parte sud della provincia Hebei.  Io sono stato eletto dalla Santa Sede come amministratore apostolico nell’ottobre 2012. Ci sono 83 sacerdoti, 4 diaconi, 58 seminaristi maggiori, 45 seminaristi liceali, 126 seminaristi di scuola media, e circa 65.000 fedeli cattolici.

seminaristi cinesiIn totale abbiamo 229 seminaristi. Circa un quinto dei seminaristi in Cina sono della diocesi di Zhaoxian. Esistono due seminari minori nella diocesi. Uno è per i seminaristi della scuola media, e l’altro é per i seminaristi del liceo. Dopo che hanno terminato il seminario liceale, studieranno nei  seminari maggiori. L’anno scorso, più di 120 studenti chiesero di proseguire la loro formazione in seminario, ne sono stati accettati solo 55 perché non avevamo spazio sufficiente in seminario. Il motivo per cui abbiamo così tante vocazioni è che usiamo un programma completo di formazione nei seminari minori. Ogni anno investiamo molte risorse nella formazione dei seminari minori. Prepariamo anche seminaristi di altre diocesi che non hanno vocazioni sacerdotali. La retta di 800 euro che vi abbiamo indicato copre tutti i costi dell’anno: alloggio, alimentazione, libri, supporti di preghiera,ecc. Se la famiglia dei seminaristi é in ristrettezze economiche, noi riduciamo parzialmente o totalmente la retta. 

seminaristi cinesi1E’ sicuramente una enorme sfida per la nostra diocesi ed un enorme peso per me. Grazie alle vostre generose donazioni, fino ad adesso (4 aprile 2016) , abbiamo ricevuto 28.019 Euro, 2000 dollari e 5000 RMB da 32 persone o da coppie da vari paesi: Italia, Francia, Svizzera, Irlanda e USA. Qualche famiglia ha adottato più di un seminarista, qualcuna uno solo, qualche altro benefattore contribuisce come può donando 30 o 70 euro al mese. Le età dei donatori sono varie fra i 20 e gli 80 anni. Qualcuno è in pensione e qualcuno, a 20 anni, lavora. Fino ad adesso avete adottato 38 seminaristi della nostra diocesi. Qualche benefattore ha inviato le foto della sua famiglia ai seminaristi adottati. Un benefattore ha addirittura inviato una lettera con una icona al suo seminarista per il suo onomastico. Il vostro aiuto è molto più che dare assistenza finanziaria. Le vostre preghiere ed il vostro supporto sono molto più di questo. Avete mostrato la comunione nella fede. Realizziamo che siamo uniti come una grande famiglia. Siamo profondamente toccati dalla vostra gentilezza e generosità. A nome di tutta la diocesi, vi ringrazio e sicuramente noi tutti pregheremo per voi e per le vostre famiglie. La nostra gratitudine è grande.

seminarista cineseIo celebrerò una Santa Messa per tutti voi il primo mercoledì di ogni mese. Digiunerò per voi una volta al mese. Il primo mercoledì di ogni mese è chiamato “giorno del ringraziamento”, la facoltà ed i seminaristi del seminario liceale e della scuola media celebreranno una Messa di ringraziamento per voi e per chiedere a Dio di benedirvi secondo i vostri desideri. I seminaristi liceali parteciperanno ad una Messa  e reciteranno un Rosario secondo le vostre intenzioni ogni mercoledì.  Se avete necessità o intenzioni di preghiera, fatecelo sapere e offriremo Sante Messe per voi e chiederemo a tutto il seminario di pregare per voi.

Ci potete aiutare in molte maniere: Prima di tutto potete invitare persone a pregare per i nostri seminaristi, per il gruppo docente e per i sacerdoti ed i diaconi della nostra diocesi di Zhaoxian; Secondo, potete adottare uno o più seminaristi per aiutarci a offrire loro una buona formazione e poi pregare per il seminarista che avete adottato; Terzo, potete versare un certo ammontare di denaro preti_cinaogni mese per la formazione dei seminaristi della scuola media o del liceo; Quarto, potete contribuire con una certa somma di denaro per scopi precisi, per esempio per l’alimentazione di un seminarista, oppure per il salario di un docente, o per il nutrimento spirituale dei seminaristi, oppure per coprire le spese di riscaldamento e di energia elettrica ecc. Quinto, potete offrire una somma di denaro senza specificare l’uso dello stesso; Sesto, siete sempre benvenuti se venite a visitarci; Settimo, vi informeremo di alcune spese impreviste da affrontare per verificare se potete aiutarci o meno. Se poi vi viene in mente di aiutarci in altro modo, fatecelo sapere.

Joseph Zhang Wenxi

Joseph Zhang Wenxi Amministratore Apostolico della Diocesi di Zhaoxian

Per vostra informazione, un volontario si è reso disponibile per aiutarvi a trasferire il denaro gratuitamente, per cui se avete bisogno di informazioni in merito, fatemelo sapere.  Non dubitate per favore della trasparenza dell’uso del denaro che ci inviate. Vi garantiamo che ogni e tutti gli euro che ci donate sarà usato secondo le vostre intenzioni per i seminaristi.  A nome della diocesi, vi ringrazio con tutto il cuore per la vostra gentilezza e generosità. Pensiamo di realizzare il ministero più significativo per la Chiesa in Cina e per la Chiesa universale, cioè quello di addestrare futuri santi sacerdoti e missionari. Abbiamo iniziato questa sacra cooperazione della meravigliosa missione di Dio. Continueremo sicuramente a lavorare insieme ed a offrire una buona formazione ai nostri cari seminaristi, per il futuro della Chiesa. Preghiamo gli uni per gli altri e per una migliore situazione della Chiesa in Cina e nel mondo intero. Qualsiasi preoccupazione o suggerimento abbiate, non esitate a farmelo sapere, il mio indirizzo e-mail è: tchangxing@hotmail.com Vostro nel Signore, Joseph ZHANG Wenxi

Amministratore Apostolico della Diocesi di Zhaoxian

bimbo gruppo MassimoAppello alle famiglie: Vi capita di ascoltare delle parole spiritualmente ‘spiritose’ dei bambini? Non le lasciate perdere per favore! Inviatele a gospa.fr@gmail.com , le pubblicheremo.

 

La Vergine ama ricevere la posta! Lei risponde nei cuori durante la preghiera. Inviate la vostra lettera a “Reine de la Paix”, BP 2157, Nice cedex , 06103 Francia. Consegneremo la lettera ad un veggente.

 

ALMANACCO DEL 01 APRILE 2016

 

ALMANACCO DEL 01 APRILE 2016

Le pubblicazioni del calendario religioso di Maria Regina dell’Universo

———————————————————–

Madonna_delle_Galline_3Aprile mese della Misericordia
LA MADONNA DELLE GALLINE
LA MADONNA DELL’ARCO
Letture di venerdì 01 aprile 2016
Santa Maria Egiziaca
Marija Pavlovic-Lunetti
I messaggi di Aprile di Medjugorje
TRIDUO A SAN FRANCESCO DI PAOLA
NOVENA ALLA DIVINA MISERICORDIA

(8° giorno)

————————————————————————––——————————
madonna delle lacrime1IL MESSAGGIO
DELLA REGINA DELLA PACE 

dato il 01 Aprile 1983

 “… Io piango perché Gesù è morto dando fino all’ultima goccia del suo sangue…  ma molti miei figli non vogliono da questo trarne alcun beneficio.”

————————————————————————––——————————

sedutoMESSAGGIO DI PADRE PIO 
PER IL 01 APRILE

Non ci dice forse lo Spirito Santo che come l’anima si accosta a Dio deve prepararsi alla tentazione? Su, dunque, coraggio, mia buona figliuola; combatti da forte e ne avrai il premio riservato alle anime forti (Epist. III, p. 423).

Tratto da “Buona Giornata ” – Edizioni Padre Pio da Pietrelcina

——————————————————————————-

APRILE MESE DELLA MISERICORDIA misericordia5 

Dedichiamo questo mese di aprile all’infinita Misericordia sgorgata dalla ferita aperta nel costato di Cristo e recitiamo ogni giorno la Coroncina alla Divina Misericordia insegnata da Gesù a Santa Faustina Kowalska di Cracovia.

L’articolo su http://biscobreak.altervista.org/2014/04/aprile-mese-misericordia/

——————————————————————————

madonna delle gallineMADONNA DELLE GALLINE

VENERDÌ DELL’OTTAVA DI PASQUA

(Pagani – Salerno – Italia) 1609

La festa della Madonna delle Galline è un evento religioso e civile svolto annualmente a Pagani dal venerdì dell’ottava di Pasqua al lunedì successivo. Si dice che le galline più belle di Pagani ogni domenica dopo Pasqua raggiungano volontariamente il Santuario.

Tra storia e leggenda con i video su  http://biscobreak.altervista.org/2015/04/madonna-delle-galline/

——————————————————————————-

LA MADONNA DELL’ARCO

1 aprile

Fra i tanti Santuari ma_arcoche costellano il territorio italiano, dedicati alla Madonna e fra i tanti titoli che le sono stati attribuiti nei secoli, ve n’è uno che la venera sotto il titolo di Madonna dell’Arco, la cui storia mi ha davvero incantata.

La storia e la preghiera su http://biscobreak.altervista.org/2013/03/la-madonna-dellarco/

——————————————————————————-

barcaLETTURE DI VENERDÌ

01 Aprile 2016

I Settimana del Tempo di Pasqua

OTTAVA DI PASQUA

“… nessuno dei discepoli osava domandargli: «Chi sei?», perché sapevano bene che era il Signore. …”

La preghiera del mattino e della sera, le letture e il commento su http://biscobreak.altervista.org/2016/03/letture-di-venerdi-01-aprile-2016/

——————————————————————————-

4S. Maria Egiziaca

Santa Maria Egiziaca

(? V sec.) 1 aprile

Meretrice pubblica ad Alessandria d’Egitto, spinta non dal bisogno, ma come lei stessa ammise da pura depravazione, fin quando il fuoco del desiderio carnale si tramutò in amore per Dio. 

La storia e la preghiera su http://biscobreak.altervista.org/2013/03/santa-maria-egiziaca/

——————————————————————————-

Marija Pavlovic-Lunettimarija-pavlovic-lunetti-medjugorje-visionary-seer-veggente-palermo-italy-italia-april-aprile-2012

01 aprile

Marija Pavlovic-Lunetti la “messaggera della pace”. Nata il 1° aprile del 1965 a Bijakovici. Continua tuttora ad avere apparizioni quotidiane ogni 25 del mese. La Vergine le ha rivelato nove segreti e le ha chiesto di pregare in particolare per le anime del purgatorio.  

La biografia e i video su http://biscobreak.altervista.org/2014/03/marija-pavlovic-lunetti/

——————————————————————————

I Messaggi di APRILEcornice fiori

 della Regina della Pace di Medjugorje 

In questo mese di aprile nei suoi messaggi Maria SS ha più volte chiesto il nostro abbandono alla volontà di Dio, così come Lei stessa ci ha insegnato sotto la croce..

I messaggi su http://biscobreak.altervista.org/2013/03/i-messaggi-di-aprile/

—————————————————————————

PREGHIERE E PROPOSTE IN CORSO

TRIDUO A SAN FRANCESCO DI PAOLA

dal 30 marzo al 1° aprile

PREGHIERA INIZIALE 

O glorioso nostro protettore S. Francesco di Paola, che fin dal tempo in cui viveste in questa terra foste eletto da Dio ad essere strumento della sua bontà ed onnipotenza nell’operar prodigi a beneficio di quei s. francesco di paolacristiani che con viva fede ebber ricorso alle vostre preghiere; deh! Volgete benigno lo sguardo ai devoti che implorano la vostra intercessione.

Noi vi supplichiamo di aver pietà di noi ed ottenerci da Dio le grazie che meglio rispondono al bene spirituale dell’anima nostra. Per quell’ardore di carità che infiammò il vostro cuore, allontanate da noi tutto ciò che ci affligge. Fate o Padre Santo, che sopra di noi trionfi la divina Misericordia, la quale ci consoli con salutare liberazione, e con rassegnata pazienza; e così l’una e l’altra ci serva di felice preludio alla gloria eterna del Paradiso e Così sia.

Tre Pater, Ave e Gloria. 

III° giorno

O specchio di penitenza, o eroe dei secoli, o gran Taumaturgo di Paola, ogni 3san-francesco-di-paolapasso che deste nel mondo, fu un prodigio di gloria, fu un lampo di consolazione ai mortali.

Anch’io, bersaglio di tanti castighi, vittima di tanti affanni cui provocarono i miei peccati, a voi ricorro umilmente per aver conforto e salvezza.

Deh! Parlate per me con Giuseppe e con Maria perché accolgono una volta i voti e le lacrime di un infelice. Essi a voi nulla negano, che foste sempre sì amato sì prediletto.

La grazia per tanto è nelle vostre mani; da voi dipende interamente ed io da voi ansiosamente l’attendo.

Pater, Ave e Gloria

*******************

NOVENA ALLA DIVINA MISERICORDIA

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Ottavo giorno (Venerdì in Albis)

Meditare sulle parabole della Divina Misericordia (cfr. Lc 10,29-37;15,11-32;15,1-10) puntualizzando sia il sollievo della sofferenza verso i vivi e i defunti, come anche la promozione integrale dell’uomo e la necessità di avvicinare i lontani.

paradisoParole di nostro Signore: “Oggi portami le anime che si trovano nel Purgatorio ed immergile nell’abisso della mia Misericordia, affinché gli zampilli del mio sangue ristorino la loro arsura. Tutte queste povere anime sono da me immensamente amate; esse soddisfano la Giustizia Divina. È in tuo potere portar loro sollievo offrendo tutte le indulgenze e le offerte espiatorie prese dal tesoro della mia Chiesa. Se tu conoscessi il loro tormento, non smetteresti di offrire l’elemosina delle tue preghiere e di pagare i debiti che esse hanno contratto con la mia Giustizia”.

Preghiamo per le anime del Purgatorio.

Misericordiosissimo Gesù, che hai detto: “Misericordia io voglio” (Mt 9,13), accogli, ti preghiamo, nella dimora del tuo Cuore infinitamente pietoso le anime del Purgatorio, che ti sono molto care, ma che devono tuttavia soddisfare alla Giustizia Divina. I torrenti di sangue e di acqua, che sgorgano dal tuo Cuore, spengano le fiamme del fuoco del Purgatorio, affinché anche là si manifesti la potenza della tua Misericordia.

Pater… Ave… Gloria…

Eterno Padre, dà uno sguardo compassionevole alle anime che soffrono nel Purgatorio. Per i meriti della dolorosa Passione di tuo Figlio e per l’amarezza che riempì il suo Cuore sacratissimo abbi pietà di quanti si trovano sotto lo sguardo della tua Giustizia. Ti chiediamo di guardare queste anime solo attraverso le Piaghe del tuo Figlio prediletto, perché siamo convinti che la tua Bontà e Misericordia non hanno limiti. Amen.

Segue coroncina alla Divina Misericordia (Coroncina audio )

gesù misericordiosoPadre Nostro – Ave Maria – Credo

Sui grani del Padre nostro si recita la seguente preghiera:

Eterno Padre, Ti offro il Corpo e il Sangue, l’anima e la Divinità del Tuo dilettissimo Figlio e Signore nostro Gesù Cristo. in espiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero.

Sui grani dell’Ave Maria si recita la seguente preghiera:

Per la Sua dolorosa Passione. Abbi misericordia di noi e del mondo intero.

Al termine di tutto si prega tre volte:

Santo Dio, Santo Forte, Santo immortale. Abbi pietà di noi e del mondo intero. 

LITANIE ALLA DIVINA MISERICORDIA

Signore, pietà, Signore, pietà,

Cristo, pietà, Cristo pietà,

Signore, pietà, Signore, pietà,

Cristo, ascoltaci, Cristo, ascoltaci,

Cristo, esaudiscici, Cristo, esaudiscici

Padre del cielo, Dio, abbi pietà di noi.

Figlio, Redentore del mondo che sei Dio, abbi pietà di noi.

Spirito Santo, Dio, abbi pietà di noi.

Santa Trinità unico Dio, abbi pietà di noi.

***

Misericordia di Dio, che scaturisci dal seno del Padre,

RIT. Confidiamo in Te.misericordia6

Misericordia di Dio, massimo attributo delia Divinità, RIT.

Misericordia di Dio, mistero incomprensibile, RIT.

Misericordia di Dio, sorgente che emani dal mistero della Trinità, RIT.

Misericordia di Dio, da cui proviene ogni vita e felicità, RIT.

Misericordia di Dio, sorgente di stupende meraviglie, RIT.

Misericordia di Dio, che abbracci l’universo, RIT.

Misericordia di Dio, che scendi al mondo nella persona del Verbo Incarnato, RIT.

Misericordia di Dio, che scorresti dalla ferita aperta del Cuore di Gesù, RIT.

Misericordia di Dio, racchiusa nel cuore di Gesù per noi e soprattutto per i peccatori, RIT.

Misericordia di Dio, imperscrutabile nell’istituzione dell’Eucaristia, RIT.

misericordia4Misericordia di Dio, che fondasti la Santa Chiesa, RIT.

Misericordia di Dio, che istituisti il Sacramento del Battesimo, RIT.

Misericordia di Dio, che ci giustifichi attraverso Gesù Cristo, RIT.

Misericordia di Dio, che per tutta a vita ci accompagni, RIT.

Misericordia di Dio, che ci abbracci specialmente nell’ora della morte, RIT.

Misericordia di Dio, che ci doni la vita immortale, RIT.

Misericordia di Dio, che ci segui in ogni instante della nostra esistenza, RIT.

Misericordia di Dio, che converti i peccatori induriti, RIT.

Misericordia di Dio, che ci proteggi dal fuoco dell’inferno, RIT.

Misericordia di Dio, meraviglia per gli angeli incomprensibile ai santi, RIT.

Misericordia di Dio, presente in tutti i divini misteri, RIT.

Misericordia di Dio, che ci sollevi da ogni miseria, RIT.

Misericordia di Dio, sorgente di ogni nostra gioia, RIT.

Misericordia di Dio, che dal nulla ci chiamasti all’esistenza, RIT.

Misericordia di Dio, che abbracci tutte le opere nelle tue mani, RIT.misericordia

Misericordia di Dio, che coroni tutto ciò che esiste ed esisterà, RIT.

Misericordia di Dio, in cui tutti siamo immersi, RIT.

Misericordia di Dio, amabile conforto dei cuori disperati, RIT.

Misericordia di Dio, in cui i cuori riposano e gli spauriti trovano pace, RIT.

Misericordia di Dio, che ispiri speranza contro ogni speranza, RIT.

***

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, ascoltaci Signore

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi

PREGHIAMO

Dio eterno, la cui Misericordia è infinita e in cui il tesoro della compassione è inesauribile, rivolgi a noi uno sguardo di bontà e moltiplica in noi la tua Misericordia affinché, nei momenti difficili, non ci perdiamo d’animo e non smarriamo la speranza, ma,con la massima fiducia, ci sottomettiamo alla Tua Santa Volontà la quale è Amore e Misericordia. Amen.

******************

 

ALBERTO BONIFACIO E MEDJUGORJE

ALBERTO BONIFACIO E MEDJUGORJE

alberto bonifacio1Testimonianza di Alberto Bonifacio, uno dei primi pellegrini di Medjugorje. Dopo aver ottenuto una grazia speciale attraverso l’associazione “ARPA” porta aiuti in questa terra da più di 30 anni.     

Sono andato a Medjugorje per la prima volta per l’Immacolata nel 1983 e vi sono tornato altre 374 volte con i convogli della nostra associazione “ARPA”, ho guidato personalmente 253 pellegrinaggi di carità, in favore dei meno fortunati.

La prima volta è stata una esperienza forte, vorrei dire formidabile. La Madonna per la prima volta mi ha dato una grazia che chiedevo a Dio da più di 30 anni. Per me è stata una risposta decisiva e ho capito che nella mia vita era avvenuta una svolta importante.

Lavoravo in banca e ho incominciato a chiedere le mie ferie in modo da poter fare da guida ai pellegrinaggi, affinchè alberto bonifacio e i veggenti di medjguorjealtri facessero la stessa esperienza di fede. Dapprima mi trovavo con amici di Lecco per la preparazione dei pellegrinaggi, in modo che fossero quasi degli esercizi spirituali, e non occasione di ricerca di qualcosa di fantastico come spesso succede in questi luoghi. Questo era un pericolo da evitare anche se vedo che ancora oggi qualche accompagnatore cade in questo errore. Così ho proseguito per diversi anni ad accompagnare i pellegrini.

Poi è scoppiata la guerra nella ex Jugoslavia nel giugno del 1991 esattamente 10 anni dopo il famoso messaggio a Marija scendendo dalla collina il terzo giorno delle apparizioni 26 giugno del 1981: “Pace, pace, pace, riconciliatevi, che ci sia pace tra voi e Dio, che ci sia pace nelle vostre famiglie e pace nel mondo.”

A Medjugorje, con lo scoppio della guerra, la Madonna non è stata ascoltata, come era successo anche a Fatima, per cui era scoppiata la seconda guerra mondiale. Allora io tenevo una trasmissione radiofonica su Radio Maria perchè conoscevo Don Mario che mi aveva cristo risortochiamato a preparare un gruppo di pellegrini.

Particolare del polpaccio sgorgante lacrime del Cristo Risorto di Medjguorje 

Nella mia trasmissione parlavo soprattutto di Medjugorje. Nei primi tempi della guerra non era possibile portare pellegrini a Medjugorje perchè troppo rischioso. Intanto si avvicinava la festa dell’Immacolata alla quale non ero mai mancato dal 1983.

Mi dissi bisogna che ritorni a Medjguorje. Però mi sembrava doveroso portare aiuti ai profughi, rifugiati sulla costa Dalmata dalla Croazia del Nord “e poi anche dalla Bosnia, quando nell’aprile 1992 la guerra sarebbe scoppiata anche li”. L’importante per tutti noi e i miei volontari, era di portare aiuti dove non arrivavano, senza fare discriminazioni etniche e religiose. Per questo la nostra associazione si chiama “Arpa”, Associazione Regina della Pace. La pace non può fare distinzioni fra cattolici, musulmani,
ortodossi……. Noi andiamo dove troviamo povertà e condizioni umane poverissime, in sintonia con i messaggi della Regina della pace a Medjugorje.

ALBERTO BONIFACIO E LA VEGGENTE VICKA

Alberto Bonifacio in compagnia della Veggente Vicka

La guerra è finita alla fine del 1995, ma non sono finite le povertà. In moltissime zone della Bosnia tantissimi sono ancora i profughi che non possono rientrare nelle loro case perchè distrutte e occupate da altri. Nei centri profughi si vive ammassati in situazione veramente terribili, senza acqua, spesso senza cibo. Sono un pò abbandonati a se stessi. Quindi il nostro impegno prosegue.

Difficile fare un elenco. Ci sono ad esempio i 10 campi profughi musulmani che serviamo ogni mese, dove vivono solo orfani e vedove, perchè i mariti sono stati massacrati. Così a Srebrenica, Bratunxac, Vlasenica, Zvornic, e altre città della Bosnia. Lì sono raccolte le vedove musulmane con i loro figli, perchè hanno tantissimi figli, in questo senso dimostrano che possiedono un forte sentimento della sacralità della vita che molti di noi hanno perduto.

Ma aiutiamo anche tantissimi campi profughi di croati e di serbi. Portiamo aiuti e viveri anche in tanti ospedali che hanno bisogno perchè ricevono pochi sussidi e viveri dallo stato che funziona male, alberto bonifacioperchè diviso. A Sarajevo aiutiamo tante famiglie povere con l’associazione Sprofondo, creata da Don Renzo Scapolo sacerdote comasco.

Tornando a Medjugorje e alle apparizioni credo che Dio abbia scelto quel luogo perchè è un punto chiave. Un crocevia di contrasti drammatici, già dal 1500 quando l’Europa rischiò di essere invasa dall’Impero Ottomano e dall’Islam. I Cristiani di quei posti fecero barriera a questa invasione e ancora adesso si trovano al confine. Che le apparizioni continuino da 31 anni non costituisce un problema, perchè la Madonna o Gesù stesso apparvero ad un veggente o ad una persona lungo il corso di tutta la sua vita. Certamente non si possono fare confronti con queste apparizioni, perchè Medjugorje è il compimento di Fatima e le ultime apparizioni di Maria Santissima sulla terra.

Le apparizioni hanno investito direttamente tutta la parrocchia di Medjugorje e ciò rende queste apparizioni diverse dalle altre. Fin dal primo messaggio del giovedì nel marzo 1984 ha detto che era venuta per tutta la parrocchia perchè diventasse il modello delle parrocchie di tutto il mondo.

Alberto Bonifacio e Marco Ripamonti

Alberto Bonifacio e Marco Ripamonti

I messaggi principali sono la preghiera, che deve diventare gioia e normale abitudine quotidiana. Poi vi è l’Eucaristia, che è il centro della vita di Medjugorje, come anche in altri Santuari, perchè la Madonna porta sempre a Gesù Cristo. E con l’Eucaristia il sacramento della penitenza. La Madonna chiede la confessione almeno una volta al mese.

Certi Santi si confessavano una volta al giorno, ma una volta al mese va bene. Poi la Madonna ci invita alla lettura della Bibbia, cioè a meditare e a vivere la Sacra Scrittura.

Un grazie speciale a Marco Ripamonti e il suo amico fraterno Walter Perego che ci hanno suggerito questo articolo.

38° Pellegrinaggio a Medjugorje

38° PELLEGRINAGGIO A MEDJUGORJE

di Marco Ripamonti

marco ripamonti2Con il suo 38° pellegrinaggio il nostro caro Marco Ripamonti ci scuote dal nostro torpore e ci ricorda le parole di Maria. Grazie Marco!

Arrivato al 38° pellegrinaggio, il mio cuore sente di dover dire a tutti quanti e pure a me stesso che dobbiamo seriamente convertirci. Che assolutamente non dobbiamo perdere il nostro tempo, nelle cose vane e futili di questo mondo malato e lontano da Dio. Maria ci esorta piu’ che mai a donarci completamente al Signore, come mai prima.

La Gospa inoltre ci ha detto il 2 Novembre del 1983, che molti morendo vanno in Purgatorio, all’Inferno e che pochi vanno direttamente in Paradiso. Cari amici miei, prendiamo seriamente questi messaggi e preghiamo incessantemente per le anime del Purgatorio.

marco ripamonti gruppoMaria gia’ nella prima apparizione a Fatima, il 13 maggio del 1917, ammoni’ gli uomini, dicendo la realta’ terribile del Purgatorio, invitando seriamente a pregare per loro. La Gospa ci ha pure detto a Medjugorje, il 2 novembre 1982, che manchiamo di responsabilita’ e di amore nei confronti delle anime del purgatorio, pregando pochissimo per loro.

Riflettiamo pure il messaggio dato alla veggente Marija Pavlovic‘ il 6 novembre 1986, “Cari Figli, oggi desidero invitarvi a pregare ogni giorno per le anime del Purgatorio. A ogni anima sono necessarie la preghiera e la grazia per giungere a Dio e all’amore di Dio. Con questo anche voi, cari figli, ricevete nuovi intercessori che nella vita vi aiuteranno a capire che le cose della terra non sono importanti per voi, che solo il Cielo e’ la meta a cui tendere. Cari figli, pregate senza sosta perche’ possiate aiutare voi stessi e anche gli altri ai quali le preghiere porteranno la gioia.

Dunque concludendo cari amici, non perdiamo il nostro tempo, in cose inutili, ma aiutiamo nostra Madre a pregare incessantemente per le anime del Purgatorio e a pregare per la pace nel mondo, ricordando sempre a tutti quanti che siamo qui sulla terra solo per una breve passeggiata e che la nostra meta è solo il cielo.marco ripamonti1

Cosi facendo, rafforzeremo la nostra fede, il nostro amore con Dio Padre. Concludo dicendovi pure dalla mia esperienza personale, che se ci avviciniamo sempre più a Dio nella preghiera, anche la morte terrena di un nostro caro diventa gioia. Gioia di averlo avuto qui con noi sulla terra, ma grande gioia di averlo ridato con immenso amore, al Signore, perche’ e’ solo Lui che l’ha donato a noi. Capendo tutto questo, la nostra vita di fede sara’ piu’ forte e piu’ vera, perche’ cari fratelli nessuno muore, ma la vita continua per l’eternita’ con Gesù e Maria, e con i nostri cari.

CON IMMENSO AMORE PER OGNUNO DI VOI, sempre vostro MARCO RIPAMONTI. Buon cammino di fede, con GESU’ E MARIA, REGINA DELLA PACE.

Grazie Marco!

Biscobreak

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

suor_EmmanuelSettembre 2015 di suor Emmanuel

sito in francese www.enfantsdemedjugorje.fr; e-mail gospa.fr@gmail.com

Ricchissimo questo bollettino di settembre dove suor Emmanuel ci parla delle nuove regole a Medjugorje, per i veggenti, le apparizioni e i messaggi; di suor Briege Mckenna, e una lettera inviata da Suor Lucia di Fatima al Cardiale Caffara di Bologna proprio sul tema del matrimonio e della famiglia

Cari figli di Medjugorje, siano lodati Gesù e Maria!

L’APPARIZIONE DEL 02 SETTEMBRE DI MIRJANA

Il 2 settembre 2015, Mirjana ha ricevuto la sua apparizione mensile alla Croce Blu alla presenza di una grande folla. Dopo l’apparizione ha trasmesso il seguente messaggio:

“Cari figli, cari miei apostoli dell’amore, miei portatori della verità, vi invito di nuovo e vi raduno intorno a mebibbiaaffinchè mi aiutiate, affinchè aiutate i miei figli, tutti i miei figli assetati dell’amore e della verità, assetati di mio Figlio. Io sono la grazia mandata dal Padre Celeste, per aiutarvi a vivere la Parola di mio Figlio. Amatevi gli uni gli altri. Ho vissuto la vostra vita terrena. So che, spesso non è facile, però se vi amerete gli uni gli altri e pregherete col cuore,giungerete alla perfezione spirituale, e vi si aprirà la porta del Paradiso. Lì vi attendo io, vostra madre. Perché io ci sono. Siate fedeli a mio Figlio, e insegnate agli altri la fedeltà. Sono con voi e vi aiuterò. Vi insegnerò la fede, affinchè sappiate nel modo giusto, trasmetterla agli altri. Vi insegnerò la verità, per saper discernere. Vi insegnerò l’amore, per poter riconoscere il vero Amore. Figli miei, Vi ringrazio.”

Restrizioni da accogliere.

Dall’inizio di settembre, abbiamo notato qualche cambiamento a Medjugorje:

la croce blue dove è stato portato durante l'apparizione di Miriana– Marija non ha più aperto il Centro Magnificat per l’apparizione giornaliera.

– Ivan e Jacov, sono venuti ancora con il Padre Marinko per pregare con i pellegrini, ma senza dare alcun messaggio.

– Il Centro d’Informazione  non mette più, come prima, a disposizione dei pellegrini i messaggi del 2 ricevuti da Mirjana.

Ivan non ha più invitato i pellegrini a partecipare all’apparizione della sera sulla montagna con il suo gruppo di preghiera. Ecc.

ivan podbrdoSe queste restrizioni dovessero aumentare, rimaniamo nella pace, perché la Gospa ha il suo piano e Lei lo realizzerà. I veggenti lo sanno e sono sereni. È probabile che queste restrizioni siano delle locali misure di prudenza in attesa del pronunciamento di Papa Francesco su Medjugorje,  anche allo scopo di evitare la curiosità verso lo straordinario da parte dei pellegrini, allontanandoli dall’essenziale. Ma, per coloro che sono lontani da Dio e che hanno bisogno di segni per incontrare e seguire Gesù, questi “doni” che Maria dava in questi ultimi anni, hanno portato tanti frutti. Per fortuna, Dio passa dove vuole e non sarà mai limitato dall’uomo. Le sue grazie non diminuiranno, anzi aumenteranno nei momenti di avversità!

 papa francesco e maria1Il Papa Francesco non ha ancora espresso la sua parola su Medjugorje, quindi nessuna dichiarazione, fosse anche di un “vaticanista” è ufficiale. Sono semplicemente delle opinioni personali. Attenzione a non cadere di nuovo nell’agitazione! Il pronunciamento sarà dato sul sito ufficiale del Vaticano. Preghiamo nella pace per Papa Francesco che ha una grande responsabilità e per i suoi collaboratori! Raddoppiamo i ringraziamenti e rifuggiamo dal rimpianto o peggio ancora dalla critica che rattristerebbe Maria e ritarderebbe la realizzazione del suo piano. Lei ci aspetta lì. Il Suo Cuore vincerà!

Supplica per la Francia.

Condivido con voi questa bellissima preghiera per il mio paese, perché molte altre nazioni possano adottarla, tanto è attuale, soprattutto in Occidente! A forza di voler fare a meno di Dio, abbiamo perso la nostra felicità. Ma non è troppo tardi. Dio ascolta il nostro grido!

preghiera rosarioSignore nostro Dio, costernati per tutto ciò che accade nel nostro paese, ma fiduciosi nelle tue promesse, ci rivolgiamo a Te, da cui ci verrà il soccorso, perché senza di Te non possiamo fare nulla. Gesù, tu che hai detto:Chiedete e vi sarà dato”, ti supplichiamo perché la Francia si risollevi!

Davanti a te riconosciamo come nostro il peccato dei nostri dirigenti, parlamentari ed politici, perché siamo noi che li abbiamo votati e che li sosteniamo. Davanti a te riconosciamo come nostri , i peccati della Chiesa di cui noi siamo le membra, perché siamo ‘uno’nel Tuo Corpo. Davanti a te riconosciamo la nostra personale  responsabilità perché abbiamo lasciato che le idee del mondo riempissero i nostri cuori, fino a invischiarli, cacciando i riferimenti della Verità e del Bene comune e dando una contro-testimonianza!

preghieraPerdonaci perché ci siamo lasciati disarmare senza combattere! Perdonaci di non aver fatto tutto il possibile per trasmettere la nostra Fede ed essere saldi nella Speranza e nella Carità , che sole, permettono di edificare una Civiltà dell’Amore, dove ognuno avrà il suo posto!

Riconosciamo la freddezza dei nostri cuori, impastati di egoismo, inquieti per se stessi e per i loro, senza un amore generoso per Te, né per il prossimo! Noi pecchiamo giorno dopo giorno in pensieri, parole, opere e omissioni, perdonaci!

Signore, in ginocchio davanti a Te, con le nostre preghiere, i nostri digiuni, le nostre lacrime, e l’Adorazione riparatrice, imploriamo la Tua Misericordia che sola ci può salvare!

Donaci il tuo Santo Spirito, custodisci nostri cuori nell’umiltà e nel pentimento, rischiara i nostri pensieri, ispiraci ad orientare le nostre opere alla Tua volontà e non secondo i nostri desideri.

Signore nostro Dio, ti supplichiamo nella gioia che dà la sicurezza della Vittoria finale: accogli la Francia e tutti i suoi abitanti nel Cuore di Gesù, unito a quello di Maria. Che essa vi rimanga per sempre, perché si instauri il Tuo Regno che rinnoverà le nostre istituzioni secondo la verità e la giustizia! Aiutaci a servire la Tua Volontà, per amor tuo e dei nostri fratelli e perché la pace l’abbia vinta! Gloria e lode a Te nello Spirito Santo. Amen. (Estratto da “Francia, svegliati! Mettiti in ginocchio perché ti amo!” Profezie e consigli ricevuti da Axelle durante la preghiera.)

SINODO

Molti si domandano cosa ci si può aspettare dal Sinodo sulla Famiglia. Riusciremo ad uscire dalla situazione attuale oppure famigliaaffonderemo ancora di più? E’ una questione cruciale! La qualità del frutto del Sinodo dipenderà dalla qualità delle radici e della sorgente usate. Da 34 anni la Madonna ci spiega chiaramente come ottenere la guarigione e la solidità della famiglia. Giovanni Paolo II, nella sua magnifica opera “La teologia del corpo”, ci dà i principi essenziali e profetici. Abbiamo in mano tutte le chiavi! Ma avere una chiave non basta se essa rimane in un cassetto, bisogna utilizzarla.

Un’altra voce si fa udire, quella di Suor Lucia di Fatima. Il Cardiale Caffara di Bologna riporta delle indicazioni scritte su una lettera che egli aveva ricevuto da Sr Lucia in risposta ad una sua domanda di preghiera per il suo ministero sulla famiglia. Con sua grande sorpresa, Sr Lucia gli ha risposto con una lettera firmata di sua mano e conservata negli archivi romani, dove dichiara:

famiglia11La Santa Vergine mi ha detto che il demonio si prepara ad una battaglia decisiva contro di Lei. Una battaglia decisiva!! E’ il combattimento finale dove una parte è vittoriosa e l’altra sconfitta. Questo è il motivo per cui adesso dobbiamo scegliere:siamo con  Dio o siamo col il demonio. Non ci sono altre possibilità. L’ultimo combattimento tra il Signore ed il regno di satana sarà sul tema del Matrimonio e della Famiglia. Non abbiate paura! Chiunque lavorerà per la santità del Matrimonio e della Famiglia incontrerà sempre delle difficoltà e delle opposizioni di ogni tipo, poiché si tratta di una questione decisiva” .

Poi Sr Lucia conclude: “Comunque la Santa Vergine ha già schiacciato la testa del serpente”.(Intervista pubblicata nel 2008 sul sito Rorate Caeli e sul mensile “La voce di Padre Pio “ del marzo 2015).

4suor_luciaL’ultimo combattimento? Per una questione cruciale? Ma ci siamo dentro! Ci vengono le vertigini davanti allo sfacelo della famiglia, tutto ben orchestrato dagli “operai del Male”, i servi del nemico del genere umano. Giovanni Paolo II lo diceva: “Quando è danneggiata la colonna portante, tutto l’edificio crolla”.

Davanti ad un forte attacco vanno utilizzate armi potenti! Per questo le ripetute apparizioni di Maria, ci indicano il cammino da seguire. “Il mondo si trova in un momento di prova, ci dice Lei, perché ha dimenticato ed abbandonato Dio. Per questo, figliolini, siate di quelli che cercano ed amano Dio al di sopra di tutto. Io sono con voi…” I suoi messaggi rimarranno sempre e confermano il Vangelo. Maria sarà sempre con noi, avida di aiutarci, avida di vederci santi! Allora abbiamo già tutto!

Cari fratelli e sorelle, fate tutto quello che Lei dice e Lei farà tutto per voi!

VICKA

vicka bacioVicka è tornata a casa ma è ancora troppo debole per ricevere i pellegrini. Lei offre tutte le sue sofferenze a Gesù per i piani della Vergine e per noi suoi figli, perché conosce i frutti di questa offerta. Un giorno, la Vergine le ha detto: “Pochissime persone hanno capito il grande valore della sofferenza quando è offerta a Gesù”. Da quel momento Vicka ha sempre avuto uno straordinario sorriso anche durante le sue peggiori sofferenze.

Gioia! Vengo in Italia!

Venerdi 16 ottobre, sarò a Roma nella Chiesa  San Marcello al suor Emmanuel Maillard e Giovanni Paolo IICorso. Piazza San Marcello, 5, alle 18.45  (S. Messa alle 18.00 con padre Enrico). Info Anna Maria 329 000 5869

Domenica 18, sarò a Milano alle 15.30, da “Totus Tuus” (S. Messa alle 18.30) presso il Centro Peppino Vismara, Via dei Missaglia, 117 Milano. Info per il programma completo del giorno, Francesca 349 783 2756. Locandina a www.tuttituoi.com

Lunedi 19, sarò a Roma alle 20.00 nella chiesa s. Maria delle Grazie alle Fornaci, via di S. Maria alle Fornaci, 30, vicino al Vaticano. Tel 066 380 795, S. Messa alle 18.30. Info 329 000 5869

Sr Briege Mckenna

Sr.-Briege-Picture-Original-High-Resolution-300dpi1A richiesta (ispirata) di Sr Briege Mckenna, sto preparando un libro sulla Misericordia, per l’anno della Misericordia. Inviatemi per favore (nella vostra lingua materna), le vostre testimonianze che glorificano la Misericordia Divina e che nutriranno coloro che non conoscono ancora l’amore di Dio! Grazie in anticipo! (gospa.fr@gmail.com)

Cara Gospa, Tu sei il motivo della nostra gioia, Tu sei la stella del mattino che annuncia il vero giorno!

Sr Emmanuel+

Tradotto dal francese

Il mio libro “La Pace avrà l’ultima parola” è finalmente uscito in Italia, edito da Sugarco Edizioni (Milano) info@sugarcoedizioni.it

 

Bella notizia!

E’ adesso possibile procurarsi una nuova applicazione per Smartphone e trovare i messaggi ufficiali della Madonna dal 1984. Questa applicazione è gratuita e disponibile in diverse lingue. Si trova su app store. Caso mai cercare in Medjugorje Friends of Mary. Condividete questa super novità con i vostri amici! Che bel mezzo di evangelizzazione!bambino libro (1)

Appello alle famiglie.

Vi capita di ascoltare delle parole spiritualmente ‘spiritose’ dei bambini? Non le lasciate perdere per favore! Inviatele a gospa.fr@gmail.com , le pubblicheremo.

La Vergine ama ricevere la posta!

Lei risponde nei cuori durante la preghiera. Inviate la vostra lettera a “Reine de la Paix”, BP 2157, Nice cedex , 06103 Francia. Consegneremo la lettera ad un veggente.