Crea sito

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

Sora Emmanuel Maillard - MedjugorjeMaggio 2017 di suor Emmanuel

sito in francese www.enfantsdemedjugorje.fr; e-mail gospa.fr@gmail.com

Un bollettino che vede in primo piano oltre alla soluzione x la mancanza di vocazioni suggerita dalla Gospa, anche Fatima e i suoi messaggi per questo tanto atteso centenario e notizie di Vicka.

Cari figli di Medjugorje, siano lodati Gesù e Maria!

L’APPARIZIONE DEL 02 maggio 2017

Il 2 maggio 2017, Mirjana ha ricevuto la sua apparizione mensile alla Croce blu, alla presenza di  una grande folla. Dopo l’apparizione, Mirjana ha trasmesso questo messaggio indirizzatoci dalla Gospa:

Cari figli, vi invito a pregare non chiedendo, ma offrendo sacrifici, sacrificandovi. Vi invito all’annuncio della verità e all’amore misericordioso.

Prego Mio Figlio per voi, per la vostra fede che diminuisce sempre di più nei vostri cuori. Lo prego per aiutarvi con lo Spirito Divino, come anche io desidero aiutarvi con lo spirito materno. Figli miei dovete essere migliori, solo coloro che sono puri, umili e colmi d’amore sorreggono il mondo, salvano sè stessi e il mondo.

Figli miei, Mio Figlio è il cuore del mondo, bisogna amarlo e pregarlo e non tradirlo sempre e nuovamente. Perciò voi, apostoli del mio amore, diffondete la fede nei cuori degli uomini, con il vostro esempio, con la preghiera e con l’amore misericordioso. Io sono accanto a voi e vi aiuterò.

Pregate affinchè i vostri pastori abbiano sempre più la luce per poter irradiare tutti coloro che vivono nelle tenebre.

Vi ringrazio.

Viva la Regina del Rosario!

Alcune comunità religiose sono costrette a chiudere per mancanza di vocazioni. Un segno dei tempi? E se ci fosse una soluzione? Una soluzione semplicissima… Vi faccio un esempio:

Siamo a Quito (Ecuador) nel 1984… Il Carmelo intitolato “Carmen Alto”, molto povero, deperiva per mancanza di vocazioni. Le suore erano tutte anziane, al punto che il noviziato dovette essere chiuso. Nessuna vocazione all’orizzonte e ciò da svariati anni. La Priora, Madre Maria Elena del Cuore di Gesù sentì parlare di Medjugorje e riprese speranza. Una religiosa italiana della Comunità Dorotea, suor Luicela, andò un giorno a trovarla per annunciarle che sarebbe partita per Medjugorje con un gruppo di pellegrini. Subito Madre Maria Elena le domandò di pregare a Medjugorje per avere delle vocazioni nel loro Carmelo, e di incontrare uno dei veggenti che potesse passare questa intenzione a Maria Santissima. Sapendo che era possibile scrivere una lettera alla Vergine e che Essa rispondeva nel cuore durante la preghiera (Qualche volta, negli anni 80, rispondeva addirittura alle domande), scrisse una lettera e la affidò a suor Luicela. D’altra parte, anche la Comunità Dorotea aveva lo stesso problema, lei pure mancava di vocazioni.

Suor Luicela non ha potuto contattare un veggente, ma ha assistito ad una apparizione pubblica. Quando la veggente condivise quello che aveva  detto la Madonna durante l’apparizione, la suora fu scombussolata! Effettivamente, ecco il messaggio: “Tutte le comunità che pregheranno insieme ogni giorno il Rosario completo (le 3 parti) per le intenzioni del mio Cuore Immacolato, otterranno che io stessa mi occuperò di esse e sceglierò le loro vocazioni”.

Al suo ritorno, suor Luicela trasmise il messaggio alla Priora del Carmelo e questa sentì nel più profondo del suo cuore che questo messaggio era indirizzato a lei. All’inizio, si domandava cosa significasse: “le intenzioni del mio Cuore Immacolato”, poi comprese: “E’ chiaro! Le intenzioni della Madonna sono le intenzioni di Dio!”.

In occasione della riunione del Capitolo della Comunità, la Priora propose alle suore di pregare ogni giorno insieme le tre parti del rosario, e queste accolsero volentieri la richiesta di Maria Santissima. Variarono gli orari della loro giornata per introdurvi questa novità, e pregavano il rosario anche durante il lavoro. E’ così che iniziò fra di loro un periodo di grande fervore mariano. Qualche mese dopo, arrivò la prima vocazione, con suor Maria degli Angeli, ed ella fu seguita da altre vocazioni. Le vocazioni furono talmente numerose che la Priora dovette fondare un altro Carmelo, quello di Santo Domingo, in Ecuador, circa 18 anni fa. Quando raggiunsero un numero di suore superiore a 21 (è il massimo per un Carmelo) , dovettero fondare ancora un altro Carmelo, a Panama. Ovviamente anche in questi nuovi Carmeli, la tradizione di pregare ogni giorno insieme le 3 parti del Rosario è rimasta ben viva!

Nel corso della mia recente missione in Galilea, la suora che mi ha  raccontato questa storia al Carmelo di Haifa, mi diceva: “Io sono uno dei frutti del messaggio di Maria e di queste preghiere, poiché sono entrata nel Carmelo di Santo Domingo!” Qualche anno fa Madre Maria Elena visitò un monastero di Clarisse. Dopo aver ascoltato questa testimonianza, le Clarisse decisero di adottare anche loro questa preghiera, secondo il messaggio di Maria Santissima, per ottenere vocazioni. E’ inutile confermare che dopo poco tempo, giunsero delle nuove vocazioni di Clarisse!

Comprendiamo meglio adesso il motivo per cui la Gospa ci ripete così spesso “Cari figli, vi invito a vivere i miei messaggi!” Al momento attuale, le poste in gioco per la Chiesa e per il mondo sono immense. Non dobbiamo tralasciare alcun mezzo per vincere. Possa questa chiave di volta donata da Nostra Signora del Rosario ispirare un nuovo slancio ai  suoi figli prostrati e scoraggiati dai problemi! Maria Santissima non delude mai.

I Beati Francisco e Jacinta

saranno canonizzati il 13 maggio a Fatima. Delle grandi grazie ci aspettano per questa canonizzazione, gemellata con il centenario delle apparizioni di Maria a Fatima ai pastorelli di allora. Grande era la loro innocenza e la buona volontà ad eseguire tutto quello che la Vergine domandava loro. Ecco un esempio: La Vergine chiedeva loro di pregare per “la Russia”, e insisteva talmente che i bambini credevano che si trattasse di una grande peccatrice che faceva molto male. Perciò si impegnavano a pregare ed a sacrificarsi per lei. E’ molto dopo la fine delle apparizioni che scoprirono che si trattava di un grande paese e non di una donna…. Preghiamo Francisco e Jacinta di proteggere l’innocenza dei bambini così attaccata oggigiorno!

Per accogliere le grazie di questo Centenario e per non lasciarlo trascorrere in vano, prendiamoci un po’ di tempo per rileggere e meditare i bellissimi messaggi che Maria ha donato a Fatima (e che ha ripetuto a Medjugorje). Se fossero stati messi in pratica, avrebbero evitato i milioni di morti della seconda guerra mondiale, oltre ad altre catastrofi!

-“Recitate il Rosario ogni giorno per ottenere la pace nel mondo e la fine della guerra.”

-“Gesù vuole servirsi di te (Lucia) per farmi conoscere ed amare. Desidera diffondere nel mondo la devozione al mio Cuore Immacolato.”

-“Pregate, pregate molto e fate dei sacrifici per i peccatori: molte anime vanno all’inferno perché non c’è nessuno che prega e si sacrifica per loro.” Qualche volta Jacinta riceveva dei messaggi di Maria che trasmetteva a Lucia. Un giorno le spiegò ciò che Maria Santissima desiderava per lei: “Io non dovrò attendere molto ad andare in paradiso. Tu resterai qui, perché Dio vuole diffondere nel mondo la devozione al Cuore Immacolato di Maria. Quando sarà il momento, non tirarti indietro. Dì a tutto il mondo:

Che Dio ci concede le grazie attraverso il Cuore Immacolato di Maria;

Che è a Lei che dobbiamo domandarle;

Che il Cuore di Gesù vuole che veneriamo con Lui il Cuore Immacolato di Maria;

Che la pace va richiesta al Cuore Immacolato di Maria perché a Lei che Dio la ha affidata

E nel messaggio per la loro vita, Maria domanda loro molto: “Volete offrirvi a Dio, sopportando tutte le sofferenze che vorrà inviarvi, come atti di riparazione per i peccati dai quali è offeso, e di supplica per la conversione dei peccatori?

I ragazzi accettarono subito. Francisco si ammalò e morì come Jacinta un anno più tardi. Avevano offerto la loro vita in sacrificio per i peccatori, avevano compreso l’immensa posta in gioco della vita eterna…

Attenzione!

La prossima Diretta (in francese) avrà luogo il 3 giugno alle 21.00. Parlerò del messaggio del 2. La Diretta del 3 maggio e ritrasmessa su www.enfantsdemedjugorje.fr/direct-du-3-avec-sr-emmanuel-3-mai-2017

Cara Gospa, guarda! I nostri cuori sono spalancati per accogliere le grazie speciali di questo Centenario! Vogliamo collaborare attivamente al trionfo del tuo Cuore Immacolato!

Suor Emmanuel +

Tradotto dal francese

Pregate il Rosario con il cuore! Ascoltate e distribuite i CD realizzati a Vocepiù da Suor Emmanuel (i titoli più venduti!), ci sono: I misteri gaudiosi, i misteri dolorosi, i misteri della luce, i misteri gloriosi, i misteri della compassione, i misteri della misericordia.

Le nostre prossime missioni saranno in Irlanda (maggio), in Asia (luglio) e in Spagna(settembre) . Mi raccomando alle vostre intercessioni!

Per i pellegrini che si recano in Terra Santa consigliamo vivamente di trascorrere un’ora benedetta al Centro Internazionale Maria di Nazareth, creato dalla Comunità del Chemin Neuf (Nuovo Cammino) accanto al Santuario. Una piccola meraviglia! Dei films appassionanti che fanno vivere le tappe della vita di Gesù e gustare profondamente la Sua Parola. Assolutamente da non perdere! www.youtube.com/playlist?list=PLJ9UMLRaikhiGj_rs-qNjQrabfSv2rE5n Indirizzo 15° Casa Nova Street, CP 50199, 16161 Nazareth, Israel. Tel 00972 46461266

Appello alle famiglie: Vi capita di ascoltare delle parole spiritualmente ‘spiritose’ dei bambini? Non le lasciate perdere per favore! Inviatele a gospa.fr@gmail.com , le pubblicheremo.

Come aiutarci? Per affrettare la traduzione del libro “Scandalosa Misericordia”, abbiamo ancora bisogno di preghiere e di traduttori esperti  francese-ebraico o inglese-ebraico, francese-slovacco o italiano-slovacco. Scriveteci a gospa.fr@gmail.com  GRAZIE !

La Vergine ama ricevere la posta! Lei risponde nei cuori durante la preghiera. Inviate la vostra lettera a “Reine de la Paix”, BP 2157, Nice cedex , 06103 Francia. Consegneremo la lettera ad un veggente.

Vicka è tornata da Zagabria ma non riceve ancora pellegrini. E’ già un passo positivo, continuiamo a sostenere il suo combattimento!

Be Sociable, Share!

Comments are closed.