Crea sito

MADONNA DELL’ALTOMARE

MADONNA DELL’ALTOMARE

Adria (Puglia – Italia) Martedì di Pentecoste 

Madonna-dellAltomare-di-AndriaIl culto della Madonna dell’Altomare risale circa al 1598, anno in cui si sarebbe verificato un miracolo ad una bimba caduta in un pozzo. All’interno del Santuario la “Pietà dell’Altomare” è stata dichiarata “patrimonio per una cultura della pace” dall’UNESCO.

Alla fine del XVI secolo il luogo dove sorge la chiesa era situato alla periferia della città, all’esterno delle mura cittadine. Qui, una bambina caduta in una cisterna venne ritrovata solo dopo tre giorni di vane ricerche, in piena salute ed asciutta, sorretta da un’immagine della Madonna sopra il livello dell’acqua. La bambina avrebbe quindi raccontato che l’immagine l’avrebbe nutrita e sorretta.

L’immagine venne denominata Madonna dell’Altomare, per essere stata ritrovata a pelo d’acqua, e fu oggetto di pellegrinaggio in quanto ritenuta miracolosa. Venne costruita la chiesa per ospitare i fedeli in costante aumento, la cui facciata è attribuita a Federico Santacroce. L’attuale edificio è frutto di un rifacimento eseguito tra il 1875 e il 1877.

madonna dell'altomare di andriaNel 1898 in occasione del terzo centenario del ritrovamento dell’immagine, la popolazione richiese l’incoronamento della Madonna: l’anno seguente assieme alla corona fu aggiunta all’immagine una rosa, una croce ed un libro.

Il Santuario di Maria SS.ma dell’Altomare di Andria sorge all’interno di una cavità scavata nella roccia tufacea dall’uomo in cerca di materiali per costruire la propria abitazione. Una tale cavità fu probabilmente all’inizio una cava per l’estrazione del tufo; divenne in un secondo momento un ricettacolo di eremiti alla ricerca di Dio e quindi un luogo di preghiera; divenne, infine, quando non accolse più tali ospiti, un collettore di acque piovane e quindi una cisterna ad uso della popolazione locale.

Al suo interno si conservano alcuni elementi considerati appartenenti alla precedente laura basiliana, tra cui una vasca circolare del diametro di 4,50 m e profonda oltre 1 m, e un affresco in una grotta adiacente che rappresenta un santo vescovo, forse Edicola Madonna Altomare Andriariferibili ad un antico battistero nel quale il rito del battesimo veniva praticato per immersione.

Il santuario è oggi formato da un’unica navata con le pareti in tufo, così come la laura di origine. All’interno del santuario vi si trova la scultura “La Pietà dell’Altomare” di Luigi Enzo Mattei dichiarata insieme alle sue altre opere “‘Patrimonio per una cultura della pace'” dall’UNESCO.

Una lunga processione si tiene ogni anno il Martedì di Pentecoste, giorno della Festa della Madonna dell’Altomare.

Per maggiori informazioni consultare il sito del santuario 

Fonti: http://it.wikipedia.org/wiki/Santuario_della_Madonna_dell’Altomare

Comments are closed.