Crea sito

FESTA DELLA MAMMA – FESTA DI MARIA

FESTA DELLA MAMMA – FESTA DI MARIA

PalmariggiMontevergine1Grandi feste l’ 8 maggio in tutta italia Da Pompei a Barletta, da Cussanio a Palmeriggi, da nord a sud della nostra penisola, processioni si susseguono a feste di paese per rendere grazie alla Madre di Nostro Signore, la Mamma tra le mamme…

MADONNA DI POMPEI

Non si può non incominciare dalla Campagna, dove il Santuario della Madonna di Pompei richiama ogni anno migliaia di pellegrini elargendo grazie su grazie. E proprio lei desiderò arrivare in questo luogo, e per farlo scelse il carretto adibito ad un trasporto quanto mai inadatto. Eppure dopo tanti anni in cui era stata dimenticata grazie al carrettiere Bartolo Longo e all’affetto del popolo napoletano, torna ancora più bella alla venerazione dei fedeli.

Madonna di Pompei3Il quadro dopo il dovuto restauro fu posto alla venerazione dei fedeli il 13 febbraio 1876. Nello stesso giorno, a Napoli, avvenne il primo miracolo per intercessione della Madonna di Pompeila dodicenne Clorinda Lucarelli, giudicata inguaribile  dall’illustre prof. Antonio Cardarelli, guarì perfettamente da terribili convulsioni epilettiche.

Altro meraviglioso miracolo venne elargito ad una fanciulla di nome Maria Petruni: di appena otto anni, la quale caduta quando ne aveva due, rischiava di vedere amputata la gamba. Dopo una tentata operazione che peggiorò solo la situazione la bambina non faceva che piangere e una suora di nome Rosaria le consigliò di rivolgersi alla Vergine di Pompei. Il giorno 24 Marzo del 1889, Suor Rosaria la vede mesta guardare le amiche giocare e d’impulso le dice: – Cammina, la Vergine di Pompei ti farà camminare! A quell’incitamento la bimba si fa forza e sente scorrere in se le forze e si accorge di essere istantaneamente guarita! (vedi qui)

LA SUPPLICA ALLA B.V. DI POMPEI DA RECITARE L’8 MAGGIO

Nel nord Italia abbiamo una famosa apparizione avvenuta secondo la tradizione l’8 maggio del 1521. Si tratta della Madonna di Cussanio in piemonte, più precisamente nel cuneese.

MADONNA DI CUSSANIO05-Santuario_Cussano-3

Fossano (CN) 8 maggio 1521

Una giovane e bella donna vestita di bianco con un mantello azzurro apparve in sogno ad un povero pastore, Bartolomeo Coppa, muto fin dalla nascita. La Vergine presentatasi dopo avergli restituito la parola e l’udito gli affida il compito di esortare gli abitanti di Fossano a fare penitenza per i propri peccati, in modo da scongiurare i castighi del Signore. Successivamente l’11 maggio riapparirà in sogno a Bartolomeo vestita di rosso con un grande manto blu sulle spalle incoraggiandolo a rinnovare il suo messaggio ai fossanesi e, vedendolo affamato, gli porge tre pani che il pastore troverà al suo risveglio.

Venne così costruito un Santuario dedicato nel 1875 alla Madre della Divina Provvidenza. Durante l’intero mese di maggio, si celebrano solenni feste, in particolar modo l’8 maggio.

La puglia è un’altra regione ad alta densità di “devozione mariana”! Proprio qui infatti troviamo La Madonna di Montevergine e La Beata Vergine dello Sterpeto.

LA MADONNA DI MONTEVERGINE

Davvero bellissima la storia di questa apparizione mariana. Ad un pastorello cade il coltellino in una fessura nel terreno egli si cala nel madonna di montevergine l'affrescobuco per recuperarlo e vi trova una bella signora che glielo porge con una raccomandazione: tornare in paese e dire al parroco di venire in questo luogo con tutto il popolo.  Qui trovarono l’immagine miracolosa che ora viene venerata nel santuario omonimo ogni anno l’ 8 di Maggio, su questa splendida collina. E’ una festa importante e molto sentita a Palmariggi e nei paesi vicini: ai fedeli che vi si recano, infatti, viene concesso il dono dellIndulgenza Plenaria.   

BEATA VERGINE DELLO STERPETO

Una piccola chiesetta medioevale che si trasforma in un imponente santuario per ospitare un’icona che non si può nemmeno dire con 4beata vergine dello sterpetocertezza da dove arrivi, ma che si acclama con grande venerazione proprio l’ 8 maggio a Barletta in provincia di Bari. Qui gli ex-voto non si contano. Se ci si rivolge con fede a Maria, anche le più profonde lacerazioni sembrano scomparire. Poi vi è chi viene salvato da un probabile naufragio; chi da cadute dove, soprattutto in caso di bambini sembrano comparire angeli inviati da Maria SS.; chi si salva dalla strada, dai carri ai mezzi più moderni di locomozione; da incidenti sul lavoro, dal fuoco e dall’acqua,… ma in tutti è espresso in ogni caso un unico messaggio: “Grazie, o Madre, per averci teso la tua dolce mano”.

PREGHIERA ALLA VERGINE DELLO STERPETO

O Regina del cielo e della terra, Madre di Dio e Madre nostra, Maria, volgi i tuoi occhi misericordiosi su noi miseri figli tuoi. O nostra speciale Protettrice, che nel passato hai manifestato la potenza della tua materna protezione soccorrendo nei loro bisogni, quanti, vicini e lontani sono ricorsi a Te con fiducia, esaudisci le nostre preghiere  e vieni in nostro aiuto. Estirpa, o Maria, estirpa il maledetto peccato. Conserva nelle nostre famiglie la fede, la tranquillità, la pace e l’amore. Benedici il nostro mare, le nostre campagne, i nostri lavori e non ci abbandonare nell’ora della morte. Maria SS. dello Sterpeto prega Gesù per noi.

******

Ci siamo limitati a queste, ma sono davvero tante le feste popolari che portano i fedeli a festeggiare la Madre celeste. Dovunque scegliate di venerarla, la Mamma celeste con i suoi angeli è sempre al nostro fianco, per guidarci, proteggerci e ricordarci con la sua presenza che non siamo soli nella lotta di ogni giorno.

ARTICOLI COLLEGATI

STORIA DELLA MADONNA DI POMPEI
MADONNA DEL ROSARIO DI POMPEI
NOVENA ALLA MADONNA DI POMPEI
BEATA VERGINE DELLO STERPETO

 

 

 

 

 

 

 

Be Sociable, Share!

Comments are closed.