Crea sito

SAN STANISLAO

SAN STANISLAO

vescovo e martire (ca. 1030-1079) 11 aprile

stanislao vescovo1E’ il patrono della Polonia, dove vi sono numerose chiese a lui dedicate, così come ve ne sono anche negli Stati Uniti nei luoghi in cui si sono stabiliti immigrati polacchi. Nominato vescovo di Cracovia, predicatore acuto e protettore dei poveri.

Stanislao nacque a Szczepanowo in Polonia intorno al 1030, da genitori appartenenti alla classe sociale dei cavalieri. Fu educato a Gnesen e probabilmente, a Liegi prima di essere ordinato sacerdote e diventare canonico della cattedrale di Cracovia; fu nominato vescovo della stessa città nel 1072 dimostrandosi un valido riformatore del clero, un acuto predicatore e un generoso protettore dei poveri della città.  

Godette inizialmente del sostegno del re Boleslao II l’Ardito, ma fu poi coinvolto in una disputa con lui di cui non sono chiare le ragioni, che lo condusse alla morte. Secondo alcuni storici del IX secolo, il stanislao vescovovescovo fu colpevole di tradimento nei confronti del re e la sua conseguente morte fu un’esecuzione politica e non un martirio; tale lettura non sembra però essere corretta.

La versione più tradizionale vuole Stanislao impegnato nel contestare al re il suo comportamento immorale e a far cessare l’ingiusto trattamento che riservava ai suoi sudditi; di fronte all’ostentazione del sovrano, Stanislao emise la scomunica, suscitando l’ira del re che decise di sbarazarsi dello scomodo vescovo e ordinò alle sue guardie di ucciderlo.

Il vescovo si rifugiò nella cappella di S. Michele fuori della città e, dato che le guardie si rifiutarono di entrarvi, Boleslao stesso decise di entrarvi e ucciderlo. Papa S. Gregorio VII (25 maggio), per stanislao vescovo3reazione, mise l’intera nazione sotto interdetto e costrinse il re ad abbandonare il potere sotto la pressione popolare.

Le reliquie di Stanislao furono trasferite nel 1088 nella cattedrale di Cracovia e il suo culto si diffuse subito fortemente in Polonia e nei paesi vicini; fu canonizzato nel 1253.

E’ il patrono della Polonia, dove vi sono numerose chiese a lui dedicate, così come ve ne sono anche negli Stati Uniti nei luoghi in cui si sono stabiliti immigrati polacchi.

Fonte: Il primo grande dizionario dei santi di Alban Butler

Comments are closed.