Crea sito

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

LES ENFANTS de MEDJUGORJE

suor_EmmanuelAprile 2016 di suor Emmanuel

sito in francese www.enfantsdemedjugorje.fr; e-mail gospa.fr@gmail.com

Le informazioni da Medjugorje le testimonianze dei veggenti e alcune video catechesi in italiano di Suor Emmanuel e di altri testimoni della fede; tutto in questo nuovo bollettino di aprile.

Cari figli di Medjugorje, siano lodati Gesù e Maria!

L’APPARIZIONE DEL 02 aprile 2016

Il 2 aprile 2016 Mirjana ha ricevuto la sua mensile apparizione alla Croce Blu. Dopo l’apparizione ha trasmesso il seguente messaggio:

“Cari figli, non abbiate cuori duri, chiusi e pieni di paura. Permettete al mio amore materno di illuminarli e riempirli d’amore e di speranza, affinché, come Madre, io lenisca i vostri dolori: io li conosco, io li ho provati. Il dolore eleva ed è la preghiera volto mariapiù grande. Mio Figlio ama in modo particolare coloro che patiscono dolori. Ha mandato me a lenirli e a portarvi speranza. Confidate in Lui! So che per voi è difficile, perché attorno a voi vedete sempre più tenebra. Figli miei, essa va squarciata con la preghiera e l’amore. Chi prega ed ama non teme, ha speranza ed amore misericordioso. Vede la luce, vede mio Figlio. Come miei apostoli, vi invito a cercare di essere un esempio di amore misericordioso e di speranza. Pregate sempre di nuovo per avere quanto più amore possibile, perché l’amore misericordioso porta la luce che squarcia ogni tenebra, porta mio Figlio. Non abbiate paura, non siete soli: io sono con voi! Vi chiedo di pregare per i vostri pastori, affinché abbiano amore in ogni momento e agiscano con amore verso mio Figlio, per mezzo di Lui e in memoria di Lui. Vi ringrazio!”

Due grandi confessori

Sapevate che i due santi patroni dell’anno della Misericordia sono Padre Pio e Leopoldo Mandic? Il 13 aprile, una grande benedizione è scesa su Zagabria. Gli italiani hanno accettato che il corpo di San Leopoldo (quello che viene chiamato il “Santo Curato d’Ars croato”) sia trasportato da Padova verso la Croazia. E’ stato venerato in maniera solenne nella cattedrale di Zagabria alla presenza di una folla estasiata, presso la tomba del Cardinal Stepinac. Le confessioni – numerosissime – sono durate fino a mezzanotte ed hanno ripreso il mattino seguente. saint-leopold-mandicC’è da notare che, nel villaggio dove è nato San Leopoldo, Boka Kotorska, le famiglie avevano molti figli e spesso il primo figlio diventava sacerdote. Leopoldo ha fatto eccezione, poiché era il 12esimo figlio. Ha lavorato molto per unire la Chiesa Cattolica con la Chiesa Ortodossa dell’Oriente, una pratica ancora adesso irrisolta. Il fatto che a Medjugorje la sua statua si trovi accanto ai confessionali, non è un caso: Lui si assicura che ogni pellegrino faccia una buona confessione! Quando i superiori del padre Leopoldo Mandic gli dicevano che era troppo indulgente verso coloro che venivano a confessarsi da lui, rispondeva:“ Se il Signore mi vuole accusare di mostrare troppa indulgenza verso i peccatori, gli dirò che è stato Lui che mi ha dato l’esempio! Ed io non sono neanche morto per la salvezza delle anime come ha fatto Lui”. Il padre Mandic diceva spesso ai suoi penitenti: “State nella pace, mettete tutto sulle mie spalle, me ne occupo io”. Spiegava così: “ Dò ai miei penitenti solamente delle piccole penitenze perché il resto lo faccio io”. In effetti durante la notte passava delle ore in preghiera, facendo delle penitenze per i suoi penitenti. Durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale, a Padova, tutta la chiesa è bruciata tranne il suo confessionale in legno e la sua cella, come aveva profetato. “Dio ha mostrato qui tanta misericordia per i Suoi figli, che questo resterà come un monumento della Sua bontà”.

confessione di un giovanePadre Pio, invece, era noto per essere piuttosto severo. Ma, poiché leggeva nelle anime, sapeva cosa era necessario a ciascuna di esse per la loro conversione. Sapeva che molte venivano da lui sperando in un miracolo, ma senza aver l’intenzione di cambiare. Il processo della conversione cominciava con lui, ma, come ogni buon confessore, guida spirituale o amico che aiuta la gente nel loro cammino, non poteva decidere la loro conversione al posto loro. La decisione alla conversione è una cosa personale.

La veggente Jacqueline Aubry

La veggente Jacqueline Aubry è tornata alla casa del Padre il 15 marzo scorso, all’età di 80 anni. Chi era? Torniamo all’isola Bouchard (Dipartimenti Indre e Loira, in Francia), era l’8 dicembre 1947. A mezzogiorno, quattro ragazzine vedono la Madonna nella chiesa del villaggio, Jacqueline (11 anni) la più grande, Jeannette, Nicole e Laura. Le apparizioni si ripeteranno ogni giorno per una veggenti Nostra Signora della preghierasettimana. La bella Signora, come la chiamano le giovani veggenti, invita le ragazze apregare per la Francia che ne ha un gran bisogno”. Effettivamente, dopo la seconda Guerra Mondiale, il paese è quasi alla guerra civile ed i comunisti sono pronti a prendere il potere. Quella mattina, il padre Finet (direttore spirituale di Marthe Robin), era entrato nella camera di Marthe e le aveva detto: “Marthe, la Francia è finita!”. “No, padre, rispose lei, la Francia non è come voi dite, poiché la Vergine apparirà a delle ragazzine…” Effettivamente tutta la parrocchia si era messa in preghiera e, senza alcuna spiegazione logica, il piano comunista fallì. Da allora, la Vergine è venerata all’isola Bouchard con il titolo di Nostra Signora della preghiera. Anche oggi, la Francia può nuovamente essere salvata se la preghiera dei giovani e degli adulti torna nelle famiglie e nelle parrocchie. Come dice il padre Jozo Zovko, “Non aspettatevi la pace dai vostri politici! La pace verrà per la vostra preghiera”.

Gesù è apparso a Medjugorje.

Vicka mi ha raccontato che durante l’apparizione del Venerdì Santo 1982, la Vergine è apparsa con Gesù al momento della PASSIONESua Passione. Non è apparsa come fa ogni anno a Natale, quando tiene, radiosa, il neonato nelle Sue braccia! Quel giorno Gesù è apparso adulto. Soffriva nella Sua Passione e portava la corona di spine. Il Suo sangue scorreva sulla fronte, sulle guance e sulla barba. Il Suo viso era coperto di sputi e di fango. Era tumefatto dai colpi che aveva ricevuto durante la notte nella prigione di Caifa e dalle sevizie crudeli che i soldati di Pilato Gli avevano inflitto. Portava un mantello rosso tutto strappato e macchiato di sangue. “Cari figli, disse loro la Gospa, oggi sono apparsa con mio Figlio Gesù durante la Sua Passione perché vediate quanto ha sofferto per voi e fino a che punto vi ama”. Ho chiesto a Vicka: “Anche Gesù vi ha parlato?” “No, mi rispose, Gesù è rimasto in silenzio, non ha detto niente. Ma ho guardato il Suoi occhi e vi ho visto una tale tenerezza, un tale amore, una tale umiltà che per me è stato più forte di tutte le parole che avrebbe potuto dire. Ho visto quanto soffriva e allo stesso tempo, quanto ci amava! Non dimenticherò mai lo sguardo di Gesù alla Sua Passione!

La veggente Marija 

La veggente Marija ha raccontato anche lei questa apparizione di Gesù, in una intervista a Radio Maria (in Italia) il 25 febbraio scorso. Racconta i fatti così: “A quell’epoca eravamo perseguitati dai comunisti. Ci hanno portato in carcere che era affollatissimo. Abbiamo sofferto molto perché ci dicevano che saremmo finiti lì. Avevamo 16 anni ed avevamo paura. Quando la Vergine ci è apparsa, abbiamo cominciato a piangere e Le abbiamo detto che non avevamo più la forza di continuare, eravamo troppo spossati. La Vergine ci aveva avvisato che non avremmo dovuto né mangiare né bere quello che ci davano i comunisti. Non marijadovevamo accettare nulla da loro. Abbiamo poi saputo da uno di loro che avevano provato a drogarci. Avevano un loro piano: avevano comunicato alla televisione che eravamo drogati e volevano che i telespettatori ci vedessero. Ringraziando Iddio la Vergine ci aveva avvisato del pericolo. Poi ci riaccompagnarono verso la chiesa di Medjugorje e, di notte, siamo tornati a casa, stanchissimi. E’ lì che la Vergine ci apparve. Le abbiamo detto che non ne potevamo più, che non meritavamo quello che ci veniva fatto. In particolare, per farci paura, ci dicevano per esempio che il padre di Vicka che lavorava in Germania, sarebbe stato arrestato e messo in prigione al suo ritorno a casa, che non avrebbe più mantenere la famiglia e questa sarebbe morta di fame. Abbiamo raccontato alla Vergine tutto quello che ci facevano, come ci avevano arrestato, portati al carcere, minacciandoci di lasciarci lì per sempre e che saremmo impazziti. E’ allora che Lei ci ha mostrato Gesù coronato di spine, coperto di ferite, di sangue e di ha detto: “Come ha fatto Lui per amor vostro, per l’umanità intera, fatelo anche voi per Lui”. Gesù non diceva niente, ci guardava  solamente… Quella notte, non sono stata capace di dormire, l’impressione di averLo visto in quelle condizioni è stata troppo forte. Non lo dimenticherò mai!

La prossima Diretta

Il prossimo Direct avrà luogo il 3 maggio alle 21.00. Parlerò (in francese) del messaggio del 2. Il Direct del 3 aprile è ritrasmesso su : http://www.enfantsdemedjugorje.fr/index.php/le-direct-du-3.html Guardate le video dei miei “piccoli consigli spirituali” di 10 minuti (in francese) su: www.enfantsdemedjugorje.fr/index.php/prier-videos.html Abbiamo creato una nuova pagine Facebook, eccola: www.facebook.com/pages/Enfants-de-Medjugorje/808951742534244?ref=hl

L’insegnamento tenuto da Sr. Emmanuel a Medjugorje a un gruppo di pellegrini, ai primi di aprile

Ecco invece i link per ascoltare le catechesi di Assisi (marzo 2016)

Cara Gospa, Madre del Risorto, Tu leggi nei nostri cuori. Tu sai quanto sono ancora prigionieri del vuoto e della paura. Vieni a far scorrere in essi fiumi di vita e d’amore!

Suor Emmanuel + Tradotto dal francese

Nota bene: “Operazione seminaristi cinesi” Il Padre Zhang, rettore del seminario di Zhaoxian, ha scritto una bellissima lettera di ringraziamento per le donazioni ricevute, ve ne diamo un estratto:

Le vocazioni sacerdotali sono un problema urgente anche in Cina. Grazie a Dio, nella nostra diocesi le vocazioni non mancano. E’ importante e urgente offrire ai candidati una buona formazione così da poter fornire futuri sacerdoti santi per la Cina e missionari per la Chiesa universale. Penso che sia giusto farvi un quadro della situazione delle vocazioni in Cina e nella nostra diocesi di Zhaoxian. Si è verificata negli anni passati in Cina una grossa CHINA_SEI_SEMINARISTI_E_UN_PRETEdecrescita delle vocazioni sacerdotali. Negli ultimi anni ci sono state in Cina solamente fra le 40 e le 60 ordinazioni sacerdotali all’anno.  Le ragioni della scarsità dei seminaristi sono varie. Credo che la ragione principale sia che esistono pochi seminari minori. Perché i seminari minori sono così importanti per le vocazioni sacerdotali? La ragione essenziale è che gli studenti nelle scuole medie e superiori non ricevono alcuna formazione religiosa. Sono studenti interni. A scuola, non hanno occasione di andare a Messa, non si prega, non ricevono dai genitori alcun suggerimento di come vivere la fede cattolica, ricevono giornalmente insegnamenti atei. Qualche volta devono accettare degli insegnamenti distorti sulla fede e missionari stranieri. E’ quasi impossibile avere la “strana” idea di diventare sacerdote in una tale atmosfera e sistema educativo. La diocesi cattolica di Zhaoxian si trova nella parte sud della provincia Hebei.  Io sono stato eletto dalla Santa Sede come amministratore apostolico nell’ottobre 2012. Ci sono 83 sacerdoti, 4 diaconi, 58 seminaristi maggiori, 45 seminaristi liceali, 126 seminaristi di scuola media, e circa 65.000 fedeli cattolici.

seminaristi cinesiIn totale abbiamo 229 seminaristi. Circa un quinto dei seminaristi in Cina sono della diocesi di Zhaoxian. Esistono due seminari minori nella diocesi. Uno è per i seminaristi della scuola media, e l’altro é per i seminaristi del liceo. Dopo che hanno terminato il seminario liceale, studieranno nei  seminari maggiori. L’anno scorso, più di 120 studenti chiesero di proseguire la loro formazione in seminario, ne sono stati accettati solo 55 perché non avevamo spazio sufficiente in seminario. Il motivo per cui abbiamo così tante vocazioni è che usiamo un programma completo di formazione nei seminari minori. Ogni anno investiamo molte risorse nella formazione dei seminari minori. Prepariamo anche seminaristi di altre diocesi che non hanno vocazioni sacerdotali. La retta di 800 euro che vi abbiamo indicato copre tutti i costi dell’anno: alloggio, alimentazione, libri, supporti di preghiera,ecc. Se la famiglia dei seminaristi é in ristrettezze economiche, noi riduciamo parzialmente o totalmente la retta. 

seminaristi cinesi1E’ sicuramente una enorme sfida per la nostra diocesi ed un enorme peso per me. Grazie alle vostre generose donazioni, fino ad adesso (4 aprile 2016) , abbiamo ricevuto 28.019 Euro, 2000 dollari e 5000 RMB da 32 persone o da coppie da vari paesi: Italia, Francia, Svizzera, Irlanda e USA. Qualche famiglia ha adottato più di un seminarista, qualcuna uno solo, qualche altro benefattore contribuisce come può donando 30 o 70 euro al mese. Le età dei donatori sono varie fra i 20 e gli 80 anni. Qualcuno è in pensione e qualcuno, a 20 anni, lavora. Fino ad adesso avete adottato 38 seminaristi della nostra diocesi. Qualche benefattore ha inviato le foto della sua famiglia ai seminaristi adottati. Un benefattore ha addirittura inviato una lettera con una icona al suo seminarista per il suo onomastico. Il vostro aiuto è molto più che dare assistenza finanziaria. Le vostre preghiere ed il vostro supporto sono molto più di questo. Avete mostrato la comunione nella fede. Realizziamo che siamo uniti come una grande famiglia. Siamo profondamente toccati dalla vostra gentilezza e generosità. A nome di tutta la diocesi, vi ringrazio e sicuramente noi tutti pregheremo per voi e per le vostre famiglie. La nostra gratitudine è grande.

seminarista cineseIo celebrerò una Santa Messa per tutti voi il primo mercoledì di ogni mese. Digiunerò per voi una volta al mese. Il primo mercoledì di ogni mese è chiamato “giorno del ringraziamento”, la facoltà ed i seminaristi del seminario liceale e della scuola media celebreranno una Messa di ringraziamento per voi e per chiedere a Dio di benedirvi secondo i vostri desideri. I seminaristi liceali parteciperanno ad una Messa  e reciteranno un Rosario secondo le vostre intenzioni ogni mercoledì.  Se avete necessità o intenzioni di preghiera, fatecelo sapere e offriremo Sante Messe per voi e chiederemo a tutto il seminario di pregare per voi.

Ci potete aiutare in molte maniere: Prima di tutto potete invitare persone a pregare per i nostri seminaristi, per il gruppo docente e per i sacerdoti ed i diaconi della nostra diocesi di Zhaoxian; Secondo, potete adottare uno o più seminaristi per aiutarci a offrire loro una buona formazione e poi pregare per il seminarista che avete adottato; Terzo, potete versare un certo ammontare di denaro preti_cinaogni mese per la formazione dei seminaristi della scuola media o del liceo; Quarto, potete contribuire con una certa somma di denaro per scopi precisi, per esempio per l’alimentazione di un seminarista, oppure per il salario di un docente, o per il nutrimento spirituale dei seminaristi, oppure per coprire le spese di riscaldamento e di energia elettrica ecc. Quinto, potete offrire una somma di denaro senza specificare l’uso dello stesso; Sesto, siete sempre benvenuti se venite a visitarci; Settimo, vi informeremo di alcune spese impreviste da affrontare per verificare se potete aiutarci o meno. Se poi vi viene in mente di aiutarci in altro modo, fatecelo sapere.

Joseph Zhang Wenxi

Joseph Zhang Wenxi Amministratore Apostolico della Diocesi di Zhaoxian

Per vostra informazione, un volontario si è reso disponibile per aiutarvi a trasferire il denaro gratuitamente, per cui se avete bisogno di informazioni in merito, fatemelo sapere.  Non dubitate per favore della trasparenza dell’uso del denaro che ci inviate. Vi garantiamo che ogni e tutti gli euro che ci donate sarà usato secondo le vostre intenzioni per i seminaristi.  A nome della diocesi, vi ringrazio con tutto il cuore per la vostra gentilezza e generosità. Pensiamo di realizzare il ministero più significativo per la Chiesa in Cina e per la Chiesa universale, cioè quello di addestrare futuri santi sacerdoti e missionari. Abbiamo iniziato questa sacra cooperazione della meravigliosa missione di Dio. Continueremo sicuramente a lavorare insieme ed a offrire una buona formazione ai nostri cari seminaristi, per il futuro della Chiesa. Preghiamo gli uni per gli altri e per una migliore situazione della Chiesa in Cina e nel mondo intero. Qualsiasi preoccupazione o suggerimento abbiate, non esitate a farmelo sapere, il mio indirizzo e-mail è: tchangxing@hotmail.com Vostro nel Signore, Joseph ZHANG Wenxi

Amministratore Apostolico della Diocesi di Zhaoxian

bimbo gruppo MassimoAppello alle famiglie: Vi capita di ascoltare delle parole spiritualmente ‘spiritose’ dei bambini? Non le lasciate perdere per favore! Inviatele a gospa.fr@gmail.com , le pubblicheremo.

 

La Vergine ama ricevere la posta! Lei risponde nei cuori durante la preghiera. Inviate la vostra lettera a “Reine de la Paix”, BP 2157, Nice cedex , 06103 Francia. Consegneremo la lettera ad un veggente.

 

Comments are closed.