Crea sito

LA PORTA SANTA

LA PORTA SANTA

Porta Santa in San Pietro a Roma La Porta santa è quella porta di una basilica che viene murata per essere aperta solo in occasione di un Giubileo. Bangui si è così trasformata nella capitale spirituale del mondo da quando Papa Francesco domenica 29 novembre ha anticipato questo rito proprio davanti alla cattedrale della capitale della Repubblica Centraficana.

Si tratta della prima porta aperta in vista del Giubileo della Misericordia indetto da Papa Francesco la cui apertura ufficiale sarà l’8 dicembre, dando così il via all’anno giubilare per il mondo intero. Questa piccola e povera chiesa africana è stata costruita alla fine degli anni Trenta. Il rito della porta santa esprime simbolicamente il concetto che, durante il Giubileo, è offerto ai fedeli un “percorso straordinario” verso la salvezza.

Porta Santa di Bangui

Apertura della Porta Santa di Bangui nella Repubblica Centraficana

La maggior parte della popolazione della Repubblica Centrafricana vive nella parte occidentale del paese, a Bangui e nell’area circostante. Questa città è stata teatro di intense attività ribelli durante i decenni di sconvolgimenti politici, compresa la ribellione in corso, per i quali è stata nominata nel 1996 una delle città più pericolose al mondo.

Ha detto Bergoglio: «Bangui è la capitale della preghiera della misericordia. Tutti noi chiediamo pace e riconciliazione» […]«Anche quando le forze del male si scatenano, i cristiani devono rispondere all’appello, a testa alta, pronti a resistere in questa battaglia in cui Dio avrà l’ultima parola. E questa parola sarà d’amore! A tutti quelli che usano ingiustamente le armi di questo mondo, io lancio un appello: deponete questi strumenti di morte; armatevi piuttosto della giustizia, dell’amore e della misericordia, autentiche garanzie di pace» e ha detto di sfuggire alla tentazione della vendetta e alla spirale «delle rappresaglie senza fine».

Papa Francesco nella Repubblica CentraficanaIl rito più conosciuto del Giubileo è proprio l’apertura della porta. Hanno una porta santa le quattro basiliche papali di Roma, San Pietro, San Giovanni in Laterano, San Paolo fuori le mura e Santa Maria Maggiore. La Basilica di Santa Maria di Collemaggio (L’Aquila) Contiene la prima Porta Santa del mondo.

L’inizio ufficiale del Giubileo avviene con l’apertura della porta santa della basilica di San Pietro. Le porte sante delle altre basiliche vengono aperte nei giorni successivi. In passato la porta veniva smurata parzialmente prima della celebrazione, lasciando un diaframma che il Papa rompeva con un martelletto; quindi gli operai completavano la demolizione.

Porta Santa e Giovanni Paolo IIIn occasione del Giubileo del 2000, invece, il papa Giovanni Paolo II ha introdotto un rito più semplice e immediato: il muro è stato rimosso in anticipo lasciando solo la porta chiusa, che il papa ha aperto spingendo i battenti. Le porte sante rimangono aperte (a parte la normale chiusura notturna) fino al termine dell’Anno santo, quindi vengono murate di nuovo.

Anche varie chiese tradizionalmente meta di pellegrinaggi hanno porte sante concesse dal papa attraverso cui è possibile ricevere l’indulgenza plenaria: ad esempio la Cattedrale di Santiago di Compostela o anche la basilica di Santa Maria di Collemaggio a L’Aquila la Cattedrale di Atri e la Basilica-cattedrale di Notre-Dame de Québec, in cui annualmente avvengono celebrazioni simili a quelle del Giubileo papale.

Fonti: https://it.wikipedia.org/wiki/Porta_santa;   Carlo Marroni con il commento di Bruno Forte – Il Sole 24 Ore – leggi su http://24o.it/ugICuthttps://it.wikipedia.org/wiki/Bangui

ARTICOLI COLLEGATI

L’ANNO DELLA MISERICORDIA (Il giubileo)
GIUBILEO DELLA MISERICORDIA 2015-2016

 

Comments are closed.