Crea sito

Maria Magdalena Hafenscheer

Maria Magdalena Hafenscheer

e il segreto dei suoi quadri mistici

Maria Magdalena Hafenscheer4Austria, 21 luglio 1892 nasce Maria Magdalena Hafenscheer. Una semplice casalinga che viene ispirata attraverso visioni e locuzioni interiori dopo preghiera e digiuno allo scopo di scuotere e risvegliare gli animi assopiti.

È il quadro più grande e qui Maria è vista come ancora di salvezza e di speranza per l’umanità.

Maria Magdalena Hafenscheer, una casalinga e sarta, sposò un lattoniere dal quale ebbe un figlio.  Maria Magdalena non fu una pittrice nel senso tradizionale del termine, in quanto veniva misteriosamente guidata e istruita sulla realizzazione dei quadri da guide celesti; all’inizio le guidavano la mano, successivamente i contenuti le vennero comunicati solo con ispirazioni, visioni e dalla “parola interiore” (si trattava presumibilmente di locuzioni interiori). Tra il 1948 e il 1966 vennero realizzati dalla donna 28 quadri ad olio, di diverse grandezze, che costituiscono nell’insieme una vera e propria rivelazione figurativa.

Maria Magdalena Hafenscheer2

Se si prega il Santo Rosario con amore, si contribuisce alla salvezza del mondo (la ghirlanda consta di 50 rose).

La pittrice era convinta che non avrebbe potuto creare questi quadri con le proprie capacità e fantasia, ma solo per volontà di Dio. Le venivano rivelate le dimensioni dei quadri, il loro titolo e il tempo nel quale avrebbe dovuto iniziare. Spesso non sapeva cosa avrebbe dipinto sulla tela, tutto avveniva molto rapidamente. Quando dipingeva non era in stato di trance, ma pienamente consapevole. L’inizio dei quadri era preceduto da una preparazione interiore fatta di preghiera e digiuno. Scopo di questi quadri era quello di scuotere e risvegliare la gente. La pittrice scrive nelle sue annotazioni: “Anche se i critici d’arte scuotono la testa su molte cose riguardanti questi quadri … un giorno queste opere raggiungeranno lo scopo voluto da Dio“. Il direttore della società di ricerca parapsicologica dell’Accademia cattolica di Vienna, prof. Peter Hohenwarter, ha definito la signora Hafenscheer “una pittrice mistica benedetta“.

Maria Magdalena Hafenscheer7

L’opera di Maria Magdalena Hafenscheer è in sostanza una rivelazione profetica per immagini. Il messaggio contenuto nei dipinti ci parla della drammatica condizione spirituale e morale in cui si trova l’umanità: molta gente è stata portata fuori strada dal materialismo e da varie altre ideologie. E ci mette in guardia sulle tragiche conseguenze di questo traviamento, ma ci danno anche tanta speranza poichè la luce e l’amore vinceranno le tenebre, la verità prevarrà sulla menzogna e il bene avrà il sopravvento. Cristo lancia all’umanità l’ancora di salvezza: Maria.

Questo quadro ci rivela un miracolo che il Cielo compirà per ammonire l’umanità a convertirsi.

Alla fine Satana, principe di questo mondo, viene giudicato incatenato e reso inoffensivo per un lungo tempo. Come altri mistici e veggenti cattolici, anche Maria Magdalena attraverso i suoi quadri profetizza una “era nuova”, un periodo di pace pieno di armonia, di fratellanza e di puro amore per Dio. Viene un “mondo nuovo” e una “nuova Chiesa purificata”. Ci sarà un solo pastore con un solo gregge. E poi la Madonna prenderà dalle mani di Cristo la reggenza della terra purificata.

Maria Magdalena Hafenscheer morì a Vienna l’11 febbraio 1968.

VEDI http://profezie3m.altervista.org/ptm_hafenscheer.htm

Be Sociable, Share!

Comments are closed.