Crea sito

Novena alla Regina della Pace

NOVENA ALLA REGINA DELLA PACE

Inizio 16 giugno

podbrdo12Prepariamoci all’anniversario della prima apparizione della Madonna a Medjugorje recitando questa novena e se riusciamo non sarebbe male aggiungere almeno 3 corone del Rosario (misteri gaudiosi, dolorosi e gloriosi) come la Santa Vergine ha espressamente chiesto.

16 GIUGNOLA PACE

LA PAROLA DI GESÙ – «Il Consolatore, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, Egli vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto. Vi lascio la pace, vi do la Mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore» (Gv 14,26-27).

«La sera di quello stesso giorno (di Pasqua), mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, si fermò in mezzo a loro e disse: “Pace a voi!”. Detto questo mostrò loro le mani ed il costato. E i discepoli gioirono a vedere il Signore. Gesù disse loro di nuovo: “Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anch’io mando voi“. Dopo aver detto questo, alitò su di loro e disse: “Ricevete lo Spirito Santo; a chi rimetterete i peccati, saranno rimessi, e a chi non li rimet­terete, resteranno non rimessi”» (Gv 20,19-23).

croceblu2012croce bluLA PAROLA DI MARIA – Il 26.6.81, terzo giorno delle apparizioni di Medjugorje, la Madonna apparve accanto ad una Croce dicendo: «Pace, pace, pace e soltanto pace!». E piangendo aggiunse per due volte: «La pace deve regnare tra l’uomo e Dio, e tra gli uomini!». «Cari figli, senza preghiera non c ‘è pace. Perciò vi racco­mando, cari figli, di pregare per la pace davanti alla Croce. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!» (Medjugorje, 6.9.84). 

«Cari figli, vi chiamo alla pace. Vivete la pace nel vostro cuore e nel vostro ambiente affinché tutti possano conoscere la pace che non viene da voi ma da Dio. Figlioli, oggi è una grande giornata, gioite con me, celebrate la nascita di Gesù con la Mia pace, la pace con la quale sono venuta come vostra Madre, Regina della Pace. Oggi vi do la Mia benedizione speciale, portatela ad ogni persona affinché abbia la pace» (Medjugorje, 25.12.88).

LA NOSTRA RISPOSTA – Signore Gesù, grazie per il dono della pace che hai effùso nello Spirito Santo, dopo la Resurrezione. Grazie per la conso­lazione profonda che ci porta la presenza dello Spirito Santo. Egli ci illumina, ci ricorda la tua parola e Ti rende presente nella nostra vita e nei nostri problemi.

Vieni, Spirito di Pace, suscita in noi sentimenti, parole ed azioni di pace! Perdona i nostri, i miei peccati. Pacifica le nostre tensioni. Metti ordine ed armonia nelle nostre famiglie, nelle nostre comunità, nei nostri cuori. Guariscici da ogni pau­ra e da ogni turbamento. Vieni, Spirito di Pace!

Maria, Regina della Pace, Ti ringraziamo per la tua presen­za materna tra noi. Tu, volto10donandoci Gesù, ci porti alla pace e ci educhi alla pace attraverso la conversione, la preghiera, il digiuno e la vita sacramentale. Mentre Ti contempliamo davanti alla Grotta di Betlemme e ai piedi della Croce, Ti supplichiamo: rivestici di amore e di pace! Ottieni la pace al mondo, ai popoli, alla Chiesa! Regina della Pace, prega per noi!

Sequenza allo Spirito Santo.  

Vieni, Spirito Santo, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni, luce dei cuori. Consolatore perfetto; ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo, nella calura, riparo, nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi nell’intimo il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senza colpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli, che solo in te confidano, i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna. Amen. Padre nostro

BENEDIZIONE (Al termine dei suoi messaggi la Madonna spesso ci dona la sua benedizione speciale e ci invita a desiderarla e a portarla agli altri. Con la Benedizione Dio ci “visita” ed effonde su di noi i doni dello Spirito). Possiamo terminare ogni giorno la novena chiedendo la Benedizione:

Dio, sorgente di misericordia, ci benedica e ci colmi del suo amore e della sua pace profonda. Il Signore risorto ci comunichi il fuoco del suo Spirito e ci illumini con la sua Sapienza. E la Benedizione di Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spi­rito Santo, scenda su di noi e con noi rimanga sempre. Amen”.

17 GIUGNO – LA FEDE

In verità io vi dico: se avrete fede e non dubiterete, non solo potrete fare ciò che ho messa a Medjugorje1fatto a quest’albero, ma, anche se direte a questo monte: “Levati e getati nel mare”, ciò avverrà. E tutto quello che chiederete con fede nella preghiera, lo otterrete” (Mt 21.21-22).

“Ed ecco, una donna, che aveva perdite di sangue da dodici anni, gli si avvicinò alle spalle e toccò il lembo del suo mantello. Diceva infatti tra sé: “Se riuscirò anche solo a toccare il suo mantello, sarò salvata”. Gesù si voltò, la vide e disse: “Coraggio, figlia, la tua fede ti ha salvata“. E da quell’istante la donna fu salvata” (Mt 9.20-22)

LA PAROLA DI MARIA – “I sacerdoti credano fermamente e difendano la fede del ppolo” (Medjugorje 27.06.1981)

“Cari figli, Dio desidera farvi santi, perciò attraverso me vi invita all’abbandono totale. […] credete, e pregate che il Padre vi accresca la fede, e poi chiedete ciò che vi è necessario. Sono con voi e gioisco per la vostra conversione. Vi proteggo con il mio manto materno. […] ” (Medjugorje 25.04.1988)

“Cari figli, vi invito all’abbandono totale in Dio. Vi invito alla grande gioia e alla pace che soltanto Dio dona. Io sono con voi e intercedo ogni giorno per voi presso Dio. Vi invito gospa in chiesa 4figlioli, ad ascoltarmi e a vivere i messaggi che io vi dò.[…] (Medjugorje 25.03.1989)

“Cari figli, anche oggi vi invito alla preghiera. Figlioli, la preghiera opera miracoli. Quando siete stanchi e malati e non sapete il senso della vostra vita, prendete il rosario e pregate; pregate finchè la preghiera diventi un’incontro gioioso con il vostro Salvatore. Sono con voi e intercedo e prego per voi, figlioli. Grazie per aver risposto alla mia chiamata. ” (Medjugorje 25.04.2001)

LA NOSTRA RISPOSTA – Signore, credo che Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente! Credo alla potenza della tua risurrezione! Tu hai vinto la morte, Satana ed ogni male. Signore Gesù, io Ti tocco con la mia fede ed il mio amore, nella preghiera e soprattutto nell’Eucarestia. Mi apro al tuo amore onnipotente che libera e guarisce…

O Spirito Santo, aumenta la mia fede ed arrichiscila dei tuoi doni! Maria, Vergine fedelem sotto la tua guida materna mi apro a Dio come un fiore baciato dal sole. Dal momento che Tu “sei con me”, non ho timore ad abbandonarmi a Dio totalmente. Dal momento che sono sotto il “tuo manto materno” mi voglio decidere seriamente per Dio con una vita più impegnata nella preghiera e nella pratica della virtù.

O Madre, custodisci i tuoi figli prediletti, i sacerdoti, e rendili forti nella fede! Proteggi la Chiesa, il Papa, i giovani i piccoli , i sofferenti…

Sequenza allo Spirito Santo.  

spirito santo2Vieni, Spirito Santo, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni, luce dei cuori. Consolatore perfetto; ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo, nella calura, riparo, nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi nell’intimo il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senza colpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli, che solo in te confidano, i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna. Amen. Padre nostro

BENEDIZIONE: “Il Signore ci benedica e ci protegga. Faccia risplendere il suo volto su di noi e ci doni la sua misericordia. Rivolga su di noi il suo sguardo e ci doni la sua pace. E la benedizione di Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spirito Santo, scenda su di noi e con noi rimanga sempre“. Amen.

(Frate Leone fu liberato da una terribile tentazione con questa benedizione ricevuta da San Francesco. La Madonna ci invita ad essere coscienti della benedizione che riceviamo!)

18 GIUGNO – LA CONVERSIONE

LA PAROLA DI GESÙ –  “Gesù ritornò in Galilea con la potenza dello Spirito Santo e la sua fama si diffuse in tutta la regione. Insegnava nelle loro sinagoghe e tutti gli rendevano lode” (Lc 4,14-15)croci con maria

«Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù si recò nella Galilea predicando il vangelo di Dio e diceva: “Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete al vangelo”». (Mc 1,14-15)

“Uno dei malfattori appesi alla croce lo insultava: «Non sei tu il Cristo? Salva te stesso e anche noi!». Ma l’altro lo rimproverava: «Neanche tu hai timore di Dio e sei dannato alla stessa pena? Noi giustamente, perché riceviamo il giusto per le nostre azioni, egli invece non ha fatto nulla di male». E aggiunse: «Gesù, ricordati di me quando entrerai nel tuo regno».  Gli rispose: «In verità ti dico, oggi sarai con me nel paradiso».” (Lc 23,39-43)

LA PAROLA DI MARIA – “Cari figli, oggi desidero avvolgervi con il mio manto e condurvi tutti verso la via della conversione. Cari figli, vi prego, date al Signore tutto il vostro passato, tutto il male che si è accumulato nei vostri cuori. Desidero che ognuno di voi sia felice, ma con il peccato nessuno può esserlo. Perciò, cari figli, pregate e nella preghiera conoscerete la nuova via della gioia. La gioia si manifesterà nei vostri cuori e così potrete essere testimoni gioiosi di ciò che io e mio Figlio desideriamo da ognuno di voi. Vi benedico. Grazie per aver risposto alla mia chiamata! ” (Medjugorje 25.02.1987)

Cuore Immacolato di Maria“Cari figli, anche oggi vi invito ad aprirvi alla preghiera. Nel tempo di quaresima passato avete capito quanto siete piccoli e quanto piccola è la vostra fede. Figlioli, decidetevi anche oggi per Dio, affinchè Lui in voi e attraverso di voi cambi i cuori degli uomini e anche i vostri cuori. Siate gioiosi portatori del Gesù risorto in questo mondo inquieto, che anela a Dio e a tutto ciò che è da Dio. Io sono con voi, figlioli, e vi amo con un amore particolare. Grazie per aver risposto alla mia chiamata. ” (Medjugorje 25.05.2003)

LA NOSTRA RISPOSTA – Signore Gesù, venendo sulla terra ci hai rivelato il regno di Dio, ciòé l’amore infinito del Padre per noi. Tu ci vuoi tutti slavi. Mi apro al tuo amore salvifico! Grazie perchè mi inviti continuamente alla conversione. Grazie per quanto Ti sei fatto conoscere al mio cuore! Dammi, Signore, di perseverare fino alla morte vivendo per Te e di Te e amando il prossimo con il tuo amore. Ricordati di me nel tuo regno celeste! Continua a conservarmi nella potenza dello Spirito Santo! O Madre di Dio, grazie perché Tu sei presente nel cammino della mia conversione. Ti affido il mio passato con tutto il male che ho accumulato nel mio cuore. O Maria, rifugio dei peccatori, mi abbandono a Te! Ho fiducia nella tua protezione e nella tua materna misericordia.

O Immacolata dello Spirito Santo, per il potere che l’Eterno Padre Ti ha dato sugli Angeli e sugli Arcangeli, mandaci schiere di Angeli con a capo San Michele Arcangelo a liberarci dal maligno e a guarirci“.

Sequenza allo Spirito Santo.  

10416615_909460259071071_2029599599906551409_nVieni, Spirito Santo, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni, luce dei cuori. Consolatore perfetto; ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo, nella calura, riparo, nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi nell’intimo il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senza colpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli, che solo in te confidano, i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna. Amen. Padre nostro

BENEDIZIONEDio, ricco di amore e di misericordia, ci santifichi con la luce della sua visita. Nel cammino della nostra vita e durante le occupazioni quotidiane ci renda forti nella fede, gioiosi nella speranza, operosi nella carità. E per intercessione della Beata Vergine Maria, Regina della Pace, scenda e rimanga sempre su di noi e sui nostri cari la benedizione di Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spirito Santo“. Amen

19 GIUGNO – LA PREGHIERA

LA PAROLA DI GESÙ – “Al mattino Gesù si alzò quando era ancora buio e, uscito si ritirò in un luogo deserto, e là pregava ” (Mc 1.35).

“Si recava in luoghi solitari a pregare” (Lc 5,16)

“In quei giorni egli e ne andò sul monte a pregare e passò tutta la notte pregando”. (Lc 6,12)

” Gesù prese con sé Pietro, Giovanni e Giacomo, e salì sul monte a pregare.  Mentre pregava, il suo volto cambiò d’aspetto e la sua veste divenne candida e sfolgorante. Pietro e i suoi compagni erano oppressi dal sonno; ma, quando si svegliarono, videro la deserto preghierasua gloria” (Lc 9,28-29.32)

Ebbene, io vi dico: chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. Perchè chiunque chiede rieve e chi cerca trova e a chi bussa sarà aperto … il Padre vostro del cielo darà lo Spirito Santo a quelli che glielo chiedono” (Lc 11,9-10.13)

LA PAROLA DI MARIA -“Cari figli, pregate con il cuore e nella preghiera offrite voi stessi a Gesù”. (Medjugorje, 11.04.1984)

Questa apparizione avvenne inaspettatamente, alla vigilia dell’Assunta. Ivan stava pregando in casa. Poi cominciò a prepararsi per venire in chiesa, alla liturgia serale. Improvvisamente gli apparve la Madonna e gli disse di trasmettere alla gente questo Messaggio: “Vorrei che la gente in questi giorni pregasse con me. E che preghi il più possibile! Che inoltre digiuni il mercoledì e il venerdì; che ogni giorno reciti almeno il Rosario: i misteri gaudiosi dolorosi e gloriosi”. (Medjugorje, 18.08.1984) 

“Cari figli, oggi vi invito ad aprirvi alla preghiera. Che la preghiera diventi la vostra gioia. Rinnovate la preghiera nelle vostre famiglie e formate gruppi di preghiera, cosi sperimenterete la gioia nella preghiera e comunione. Tutti quelli che pregano e sono membri di gruppi di preghiera, nel cuore sono aperti alla volontà di Dio e testimoniano gioiosamente l’amore di Dio. Io sono con voi a vi porto tutti nel mio cuore. …” (Medjugorje, 25.09.2000) 

“Cari figli, oggi voglio dirvi di pregare prima di ogni occupazione, e di terminare ogni vostro lavoro con la preghiera. Se farete così. Dio benedirà voi e il vostro lavoro. In questi giorni voi pregate poco, mentre invece lavorate molto. Perciò pregate! Nella preghiera troverete sollievo.(Medjugorje, 05.07.1984) statua chiesa

“Cari figli, le vostre preghiere mi sono ancora necessarie. Voi vi interrogate: perché tante preghiere? Guardatevi intorno, cari figli, e vedrete quanto è grande il peccato che domina su questa terra. Perciò pregate perché Gesù trionfi…” (Medjugorje, 13.09.1984) 

“… pregate, pregate, pregate! La preghiera regni in tutto il mondo!…” (Medjugorje, 25.08.1989)

LA NOSTRA RISPOSTA – Tu sei il maestro ed il modello perfetto della preghiera. M’incanto a vederti pregare nella solitudine dei campi o dei monti! Tu m’insegni a respirare la presenza del Padre, come i polmoni respirano l’aria… tu mi fai capire che la preghiera ci trasforma in Colui che preghiamo… Signore, insegnami a pregare! Anzi preghiamo insieme… Riempi i miei occhi della tua luce ed il mio cuore della tua presenza! Saziami di Spirito Santo!

O Maria, vivendo alla tua presenza, si capisce cosa sia la “Preghiera del cuore”. Perché Tu sei la “preghiera del cuore”! E più Ti cerchiamo e Ti guardiamo e più entriamo nella profondità della preghiera. Grazie, Madre perchè invitandoci alla preghiera del Rosario completo, Tu ci metti a contatto ogni giorno con la tua vita e quella di Gesù. E così noi, poco alla volta, diventiamo quello che preghiamo. Diventiamo ciòè Gesù e Maria. O preghiera11Vergine orante, insegnami a pregare! Insegnami ad “entrare” nel Rosario per restarne completamente trasfigurato! O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria!

Sequenza allo Spirito Santo.  

Vieni, Spirito Santo, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni, luce dei cuori. Consolatore perfetto; ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo, nella calura, riparo, nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi nell’intimo il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senza colpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli, che solo in te confidano, i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna. Amen. Padre nostro

BENEDIZIONE – Dio, Padre misericordioso, ci benedica e ci custodisca nella sua pace. Cristo, modello di preghiera e di vita, ci guidi nel cammino dell’orazione e dell’autentica conversione del cuore. Lo Spirito Santo ci dia il dono della preghiera del cuore. La Vergine Immacolata stenda le sue mani su di noi e ci benedica nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo“. Amen  

20 GIUGNO – IL DIGIUNO

LA PAROLA DI GESÙ – ” Gesù, pieno di Spirito Santo, si allontanò dal Giordano e fu condotto dallo Spirito nel deserto dove, per quaranta giorni, fu tentato dal diavolo. Non mangiò nulla in quei giorni; ma quando furono terminati ebbe fame. Allora il diavolo gli disse: «Se tu sei Figlio di Dio, di’ a questa pietra che diventi pane». Gesù gli rispose: «Sta scritto: Non di solo pane vivrà l’uomo».” (Lc 4,1-4)PANE E VINO

“Allora i discepoli, accostatisi a Gesù in disparte, gli chiesero: «Perché noi non abbiamo potuto scacciarlo?». Ed egli rispose: «Per la vostra poca fede. In verità vi dico: se avrete fede pari a un granellino di senapa, potrete dire a questo monte: spostati da qui a là, ed esso si sposterà, e niente vi sarà impossibile.»” (Mt. 17,19)

LA PAROLA DI MARIA -“Cari figli, oggi vi invito ad iniziare a digiunare con il cuore Vi sono molte persone che digiunano, ma fanno questo perché lo fanno gli altri. E’ diventata un’abitudine, che nessun vorrebbe interrompere. Chiedo alla parrocchia di digiunare in segno di ringraziamento, perché Dio mi ha permesso di rimanere così a lungo in questa parrocchia. Cari figli, digiunate e pregate con il cuore!…”  (Medjugorje, 20.09.1984) 

“…Soprattutto praticate il digiuno, perché col digiuno conseguirete e mi darete la gioia di vedere realizzato interamente il progetto che Dio ha su Medjugorje.…” (Medjugorje, 26.09.1985) 

LA NOSTRA RISPOSTA – Signore Gesù, con il digiuno e la preghiera Tu hai sconfitto Satana e mi consegni le stesse armi per essere vincitore con Te. Mi abbandono con tutto il cuore alla potenza infinita della tua vittoria sul male. Continua a vincere il peccato del mondo ed il mio peccato personale! Che io sia sempre pieno di Spirito Santo per vincere con l’amore e nella pace ogni suggestione del male. Santificami nella verità! Donami sempre gioia e pace nello Spirito Santo!

croce blu4O Maria, Grazie perché sei decisa nel propormi l’arma del digiuno! Per Te, Madre, il nostro digiuno fatto con amore è motivo di gioia perché Dio ci ottiene grandi grazie. Che io sia fedele a questa medicina amara, anche quando posso essere incompreso e deriso. Anche quando sono stanco…

O Vergine potente, ottienimi la grazia di amare il sacrificio, il digiuno, le cose dure e amare a motivo di Cristo! Non lasciarmi mai, o Maria, finché Dio non abbia realizzato tutto il suo disegno d’amore su di me. Fino alla Croce. Fino al Paradiso!

Sequenza allo Spirito Santo.  

Vieni, Spirito Santo, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni, luce dei cuori. Consolatore perfetto; ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo, nella calura, riparo, nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi nell’intimo il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senza colpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli, che solo in te confidano, i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna. Amen. Padre nostro

BENEDIZIONE – Per intercessione della Beata Vergine Maria, Regina della Pace, scenda su di noi una speciale benedizione che ci riempia il cuore di forza, di gioia, di pace, d’amore. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo“. Amen 

21 GIUGNO – LA CROCE

LA PAROLA DI GESÙ – “ Nell’ultimo giorno, il grande giorno della festa, Gesù levatosi in piedi esclamò ad alta voce: «Chi ha sete venga a me e beva chi crede in me; come dice la Scrittura: fiumi di acqua viva sgorgheranno dal suo seno». Questo egli disse riferendosi allo Spirito che avrebbero ricevuto i credenti in lui: infatti non c’era ancora lo Spirito, perché Gesù non era stato ancora glorificato. “(Gv. 7,37-39)costato-misericordia-croce

“Stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria di Clèofa e Maria di Màgdala. Gesù allora, vedendo la madre e lì accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco il tuo figlio!». Poi disse al discepolo: «Ecco la tua madre!». E da quel momento il discepolo la prese nella sua casa. “(Gv. 19,25-27)

“ma uno dei soldati gli colpì il fianco con la lancia e subito ne uscì sangue e acqua. “ (Gv.  19,34)

LA PAROLA DI MARIA – “Cari figli, questa sera vi invito in particolare ad onorare durante la Quaresima le piaghe che il mio Figlio ha ricevuto per i peccati di questa parrocchia. Unitevi alle mie preghiere per la parrocchia, perché le piaghe gli siano sopportabili….”  (Medjugorje, 2.03.1984)

“Cari figli, questa sera vi chiedo in particolare di onorare il Cuore del mio Figlio Gesù. Pensate alle ferite inferte al Cuore di mio Figlio, quel Cuore offeso con tanti peccati. Questo Cuore viene ferito da ogni peccato grave…..”  (Medjugorje, 5.04.1984)

“Cari figli, in questi giorni (Novena per la festa dell’Esaltazione della Croce) voglio invitarvi a porre al centro di tutto la Croce. Pregate in particolare davanti alla Croce, da cui derivano grandi grazie. In questi giorni fate nelle vostre case una consacrazione speciale alla Croce. Promettete di non offendere Gesù e la Croce e di non arrecargli ingiurie. …”  (Medjugorje, 12.09.1985)

gesù misericordioso e mariaLA NOSTRA RISPOSTA – Signore Gesù, Ti ringrazio per quei fiumi di grazie che sgorgano dal tuo Cuore trafitto per amore. Grazie per il dono dei Sacramenti attraverso i quali continuamente lo Spirito Santo ci purifica, ci guarisce e ci santifica. Grazie per il dono di tua Madre che  hai voluto diventasse anche mia Madre!

Giovanni, la tua presenza ai piedi della Croce, accanto alla Madre, mi fa desiderare di assomigliarti. Prega perché io sia fedele come Te! Perché anch’io possa diventare un apostolo dell’amore plasmato dall’azione materna di Maria.

O Madre dei dolori! Tu ben sai quanto vale il sacrificio di tuo Figlio e per questo ci inviti ad onorare la sua passione. Fiumi di grazie e di guarigioni sgorgano dalle sue piaghe… E’ infinito il valore dei meriti del tuo Figlio crocifisso! O Madre, per tua intercessione liberami dall’orgoglio e da ogni vizio capitale! Che il Sangue di Cristo guarisca l’umanità da ogni odio, divisione, violenza.

“Santa Madre, deh! Voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore!”.

Sequenza allo Spirito Santo.  Krizevac2

Vieni, Spirito Santo, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni, luce dei cuori. Consolatore perfetto; ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo, nella calura, riparo, nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi nell’intimo il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senza colpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli, che solo in te confidano, i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna. Amen. Padre nostro

BENEDIZIONE – La croce di Gesù Cristo sia per noi sorgente di vita, di forza e di pace. Guarisca il nostro amore, la nostra fede, la nostra speranza. Scenda su di noi la benedizione di Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spirito Santo“. Amen  

22 GIUGNO – L’AMORE

LA PAROLA DI DIO – “La carità è paziente, è benigna la carità; non è invidiosa la carità, non si vanta, non si gonfia, non manca di rispetto, non cerca il suo interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto, non gode dell’ingiustizia, ma si compiace della verità. Tutto copre, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta. La carità non avrà mai fine.. “(1Cor 13,4-8)

“…l’amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato. “(Rm 5,5)

cuore1LA PAROLA DI MARIA – “Cari figli, vi do l’amore” (Medjugorje, 27.06.1988 – pubblicato da ed. Ancilla ma da me non trovato riscontro)

“Cari figli, vi do l’amore, vivete nell’amore. Date quest’amore attorno a voi. Sono la vostra Madre e vi amo”  (Medjugorje, 04.08.1988 – pubblicato da ed. Ancilla ma da me non trovato riscontro

“Cari figli, anche oggi vi invito alla preghiera. Figlioli, pregate fino a che la preghiera non diventi per voi gioia. Solo così ognuno di voi scoprirà la pace nel cuore e la vostra anima sarà contenta. Sentirete il bisogno di testimoniare agli altri l’amore che sentite nel vostro cuore e nella vostra vita. Io sono con voi e intercedo davanti a Dio per tutti voi. …”  (Medjugorje, 25.07.2003)

“Cari figli, oggi vi invito all’amore, che è gradito e caro a Dio. Figlioli, l’amore accetta tutto, tutto ciò che è duro e amaro, a motivo di Gesù che è amore. Perciò, cari figli, pregate Dio che venga in vostro aiuto: ma non secondo i vostri desideri, bensì secondo il suo amore! Abbandonatevi a Dio, perché Egli possa guarirvi, consolarvi e perdonarvi tutto ciò che in voi è di impedimento sulla strada dell’amore. Così Dio potrà plasmare la vostra vita e voi crescerete nell’amore. Glorificate Dio, figlioli, con l’INNO ALLA CARITA’ (1 Cor 13), perché l’amore di Dio possa crescere in voi di giorno in giorno fino alla sua pienezza….”  (Medjugorje, 25.06.1988)

LA NOSTRA RISPOSTA – Signore Gesù, nell’ “Inno alla Carità” di San Paolo, io vedo il tuo vero ritratto: Gesù paziente, benigno… Grazie, Signore, per l’effusione dello Spirito Santo con cui hai riempito il mio cuore d’amore divino! Non permettere che questo dono in me sia soffocato o illanguidisca! Che traspaia dalla mia vita una testimonianza perfetta di amore, anche verso coloro che mi hanno fatto del male. Sul tuo esempio, piangere di gioiaSignore Gesù. In ogni momento, in ogni ambiente, ad ogni costo, Sempre, con tutti!

Grazie, Maria, perché Tu, come dispensatrice delle grazie divine, ci doni anzitutto l’amore! Solo la tua presenza, o Madre, è un invito all’amore… Ti ringrazio ancora perché mi insegni il vero amore gradito a Dio: quello che accetta le prove a causa di Cristo. Con Te, messo a nuovo. Camminiamo insieme sulla strada dell’amore che è poi la via stretta della Croce e della santità. Se Tu non mi abbandoni, o Madre, sicuramente la mia vita raggiungerà la pienezza dell’amore a gloria della Trinità!

Sequenza allo Spirito Santo.

Vieni, Spirito Santo, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni, luce dei cuori. Consolatore perfetto; ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo, nella calura, riparo, nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi nell’intimo il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senza colpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli, che solo in te confidano, i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna. Amen. Padre nostro

BENEDIZIONE – “Il Dio di ogni consolazione disponga nella sua pace i nostri giorni e ci conceda l’amore dello Spirito Santo. Ci colmi di fede, speranza e carità perché la nostra giornata sia ricca di buone opere. E per intercessione di Maria Santissima scenda su di noi la benedizione di Dio, Padre e Figlio e Spirito Santo” Amen.

23 GIUGNO – LA GIOIA

LA PAROLA DI GESÙ – “…ma l’angelo disse loro: «Non temete, ecco vi annunzio una grande gioia, che sarà di tutto il popolo: oggi vi è nato nella città di Davide un salvatore, che è il Cristo Signore. Questo per voi il segno: troverete un bambino avvolto in fasce, che giace in una mangiatoia». “(Lc. 2,10-12)

“I settantadue tornarono pieni di gioia dicendo: «Signore, anche i demòni si sottomettono a noi nel tuo nome». Egli disse: «Io vedevo satana cadere dal cielo come tommaso apostolo1la folgore. Ecco, io vi ho dato il potere di camminare sopra i serpenti e gli scorpioni e sopra ogni potenza del nemico; nulla vi potrà danneggiare. Non rallegratevi però perché i demòni si sottomettono a voi; rallegratevi piuttosto che i vostri nomi sono scritti nei cieli». In quello stesso istante Gesù esultò nello Spirito Santo e disse: «Io ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, che hai nascosto queste cose ai dotti e ai sapienti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, Padre, perché così a te è piaciuto». (Lc 10,17-21)

“…Gesù in persona apparve in mezzo a loro e disse: «Pace a voi!».  Stupiti e spaventati credevano di vedere un fantasma.  Ma egli disse: «Perché siete turbati, e perché sorgono dubbi nel vostro cuore? Guardate le mie mani e i miei piedi: sono proprio io! Toccatemi e guardate; un fantasma non ha carne e ossa come vedete che io ho».  Dicendo questo, mostrò loro le mani e i piedi. Ma poiché per la grande gioia ancora non credevano ed erano stupefatti, disse: «Avete qui qualche cosa da mangiare?». […] Allora aprì loro la mente all’intelligenza delle Scritture e disse: «Così sta scritto: il Cristo dovrà patire e risuscitare dai morti il terzo giorno e nel suo nome saranno predicati a tutte le genti la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme.  Di questo voi siete testimoni.  E io manderò su di voi quello che il Padre mio ha promesso; ma voi restate in città, finché non siate rivestiti di potenza dall’alto»…“(Lc 24,36-49)

LA PAROLA DI MARIA – “…Desidero che attraverso voi il mondo intero conosca il Dio della gioia…. Pregate, perché comprendiate che siete miei. Vi benedico con la benedizione della gioia….”  (Medjugorje, 25.05.1988)volto8

 

“…PREGATE, PREGATE, PREGATE! Nella preghiera sperimenterete una gioia grandissima e troverete la soluzione per ogni situazione difficile.….”  (Medjugorje, 25.03.1985)

“…vi invito a gioire per la vita che Dio vi dà. Figlioli, rallegratevi in Dio creatore, perché vi ha creati in maniera così meravigliosa. Pregate perché la vostra vita sia un gioioso ringraziamento, che scorre dal vostro cuore come un fiume di gioia..….”  (Medjugorje, 25.08.1988)

“… Apritevi a Dio e date a Lui tutte le vostre difficoltà e le vostre croci affinché Lui possa trasformare tutto in gioia. …”  (Medjugorje, 25.07.1989)

LA NOSTRA RISPOSTA – Signore Gesù, la nascita e la tua risurrezione hanno donato al mondo la gioia. La vera gioia. Com’è triste la nostra vita senza di Te! Tu sei la sorgente della gioia e della consolazione! Pietà per chi vive ancora nell’ombra di morte! Pietà per chi vive ancora nell’ombra di morte! Pietà per chi Ti bestemmia e Ti disprezza! Liberaci dal male che così facilmente si radica nel cuore dell’uomo togliendogli la libertà e la gioia! Signore, riempimi costantemente di gioia e di Spirito Santo.

festivalFammi strumento della tua pace. Dove c’è odio ch’io porti l’amore. Dov’è tristezza ch’io porti la gioia. Che io sia sempre un segno della tua gioia. Grazie, Maria, perché Tu mi educhi alla preghiera per sperimentare la gioia grandissima della presenza di Dio. O Immacolata, il tuo sorriso è la nostra gioia! E la tua gioia ci infonde forza e sicurezza. Trasforma, o Vergine Santa, le mie pene e le mie croci in gioia. Se Tu rimani con me, non temo alcun male. Tu guarisci da ogni timore.

Sequenza allo Spirito Santo.

Vieni, Spirito Santo, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni, luce dei cuori. Consolatore perfetto; ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo, nella calura, riparo, nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi nell’intimo il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senza colpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli, che solo in te confidano, i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna. Amen. Padre nostro

BENEDIZIONE – “Per intercessione della Vergine Immacolata, Regina della Pace, scenda su di noi una speciale benedizione di gioia che guarisca ogni nostra paura e tristezza. Nel nome del Padre,  e del Figlio, e dello Spirito Santo”. Amen

24 GIUGNO – IL CUORE NUOVO

LA PAROLA DI GESÙ – “Vi aspergerò con acqua pura e sarete purificati; io vi purificherò da tutte le vostre sozzure e da tutti i vostri idoli; vi darò un cuore nuovo, metterò dentro di voi uno spirito nuovo, toglierò da voi il cuore di pietra e vi darò un cuore di carne. Porrò il mio spirito dentro di voi e vi farò vivere secondo i miei statuti eacqua vi farò osservare e mettere in pratica le mie leggi.  Abiterete nella terra che io diedi ai vostri padri; voi sarete il mio popolo e io sarò il vostro Dio. Vi libererò da tutte le vostre impurità: chiamerò il grano e lo moltiplicherò e non vi manderò più la carestia. […]  Vi ricorderete della vostra cattiva condotta e delle vostre azioni che non erano buone e proverete disgusto di voi stessi per le vostre iniquità e le vostre nefandezze. […]  «Quando vi avrò purificati da tutte le vostre iniquità, vi farò riabitare le vostre città e le vostre rovine saranno ricostruite.  […]  Io, il Signore, l’ho detto e lo farò»..». “(Ez 36,25-36)

LA PAROLA DI MARIA – “Cari figli, oggi vi voglio dire di cominciare a lavorare nei vostri cuori come lavorate sui vostri campi. Lavorate e trasformate i vostri cuori, perché nei vostri cuori prenda possesso un nuovo spirito che proviene da Dio….”  (Medjugorje, 25.04.1985)

“… Ormai tutti i lavori dei campi sono terminati. Voi trovate il tempo per ripulire anche i locali più nascosti, ma il cuore lo lasciate da parte. Lavorate di più, e con amore ripulite ogni angolino del vostro cuore. …” (Medjugorje, 17.10.1985)

“…vi invito ad offrirmi il vostro cuore, affinché io possa cambiarlo e farlo simile al mio cuore (2)cuore. Voi mi domandate, cari figli, perché non potete soddisfare le mie richieste; voi non potete fare perché non mi avete dato il vostro cuore affinché io lo cambi. … “(Medjugorje, 15.05.1986 – nel testo originale era riportato erroneamente nell’anno 1989)

LA NOSTRA RISPOSTA – Signore Gesù, grazie perché Tu sei misericordia infinita, e quando perdoni cancelli e dimentichi tutti i nostri peccati. Tu hai visto che con il mio cuore di pietra non riuscivo a vivere il Vangelo, e allora hai preso l’iniziativa di venire a me per guarirmi. Nel Battesimo mi hai dato un cuore nuovo animato dal tuo stesso Spirito. Io sono diventato il tempio di Dio, la dimora dello Spirito Santo! Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Madre, eccoti il mio cuore! Fallo simile al tuo ricco di tutte le tue virtù! Concedimi la grazia di vivere con amore i tuoi messaggi che c’invitano alla pace attraverso un cammino di fede, di conversione, di preghiera, di digiuno con il cuore… Rendimi innocente ed immacolato come Te! Sono fango, ma con Te desidero diventare luce! Se un figlio assomiglia a sua madre, posso disperare io di arrivare un giorno ad assomigliare a Te, o Immacolata?

bambinoRivolgiamo ora una preghiera allo Spirito Santo: “Dio onnipotente, Padre del Signore nostro Gesù che ci hai rigenerato dall’acqua e dallo Spirito Santo Paraclito: Spirito di sapienza e di intelletto, Spirito di consiglio e di fortezza, Spirito di scienza e di pietà, e riempici dello Spirito del tuo santo timore. Per Cristo nostro Signore”. Amen (Dal rituale della Cresima)

Sequenza allo Spirito Santo.

Vieni, Spirito Santo, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni, luce dei cuori. Consolatore perfetto; ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo, nella calura, riparo, nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi nell’intimo il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senza colpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli, che solo in te confidano, i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna. Amen.  – Padre nostro

BENEDIZIONE – Per intercessione della beata Vergine Immacolata, scenda su di noi una speciale benedizione di santità che ci dia un cuore nuovo, ricco di tutti i doni dello Spirito Santo. nel nome del Padre, e del Figlio, e dello Spirito Santo”. Amen  cuore (7)

Tratto da “IL LIBRO DELLE NOVENE”, Editrice Ancilla, C.P. 228, 31015 Conegliano TV (mail: ancilla@ancilla.it)

2 comments

  1. Maddalena B. ha detto:

    Bellissima novena ! la rifarei ancora ; perchè tanto bella ricca e potente . Ho pianto tantissimo di sofferenza , ma , man mano che andavo avanti con la novena sentivo che il mio cuore si riempiva di gioia infinita , di tanto Amore e tanta misericordia . DIO TI BENEDICA IN ETERNO , BISCOBREAK . Grazie ancora una volta x la gioia , Amore e insegnamento …… Maddalena B.

  2. Sandra ha detto:

    Maria regina della pace grazie il tuo amore di madre consoli il mio cuore che gioisce al tuo cospetto grazie per i tuoi insegnamenti tuo figlio Gesù sia la nostra forza nella fatica di ogni giorno prega per noi Maria sposa di Giuseppe amen