Crea sito

FRANCESCO… ULTIMO PAPA?

FRANCESCO… ULTIMO PAPA?

apocalisse cavalliSecondo la visione di Papa Leone XIII Satana aveva ottenuto da Dio il permesso di tentare la Chiesa e gli uomini per un centinaio di anni. Santa Caterina Emmerich nelle sue profezie accenna a 2 papi, ma non è la sola, vi è infatti la profezia di un monaco russo del XVIII° e anche l’Apocalisse di Giovanni… Tutto sembra far pensare che questo pontificato sarà l’inizio di una dura battaglia, da vincere con il rosario in una mano e il crocifisso nell’altra come ci spiegherà il Montfort.

Il 13 Ottobre 1884 Leone XIII ebbe una visione mentre celebrava la Messa. Il Pontefice descrivendo con orrore questa visione disse che riguardava il futuro della Chiesa, un periodo di circa cento anni in avanti quando il potere di Satana avrebbe raggiunto il suo culmine. Di questo episodio sono note diverse versioni; in quella più comunemente terraaccettata si dice che Leone XIII avrebbe sentito due voci: una dolce e gentile, che lui additò come quella di Cristo, l’altra roca e aspra che doveva essere quella di Satana. In questo dialogo Satana affermava con orgoglio di poter distruggere la Chiesa, ma per fare questo chiedeva più tempo e più potere. Nostro Signore acconsentì alla richiesta e gli chiese di quanto tempo e di quanto potere avesse bisogno. Satana rispose che aveva bisogno di 75 o 100 anni e un maggior potere su coloro che si fossero messi al suo servizio. Nostro Signore accordò a Satana il tempo e il potere che chiedeva, dandogli piena libertà di disporne come voleva. Leone XIII rimase così scosso da questa esperienza che scrisse una preghiera in onore di San Michele per la protezione della Chiesa:

“San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia, contro la malvagità e le insidie del diavolo sii nostro aiuto. Ti preghiamo supplici: che il Signore lo comandi! E tu, principe delle milizie celesti, con la potenza che ti viene da Dio, ricaccia nell’inferno Satana e gli altri spiriti maligni, che si aggirano per il mondo a perdizione delle anime.”

Il pontefice dispose che questa preghiera fosse detta alla fine di ogni Messa. Questa disposizione venne seguita fino agli anni ‘60, quando, con la riforma della Messa attuata dal Concilio Vaticano II (1962-65), la preghiera venne definitivamente soppressa dalla liturgia.

Caterina Emmerich:anna caterinaemmerich

Vidi anche il rapporto tra i due papi… Vidi quanto sarebbero state nefaste le conseguenze di questa falsa chiesa. L’ho veduta aumentare di dimensioni; eretici di ogni tipo venivano nella città [di Roma]. Il clero locale diventava tiepido, e vidi una grande oscurità… Allora la visione sembrò estendersi da ogni parte. Intere comunità cattoliche erano oppresse, assediate, confinate e private della loro libertà. Vidi molte chiese che venivano chiuse, dappertutto grandi sofferenze, guerre e spargimento di sangue. Una plebaglia selvaggia e ignorante si dava ad azioni violente. Ma tutto ciò non durò a lungo.” (13 maggio 1820)

Vidi ancora una volta che la Chiesa di Pietro era minata da un piano elaborato dalla setta segreta, mentre le bufere la stavano danneggiando. Ma vidi anche che l’aiuto sarebbe arrivato quando le afflizioni avrebbero raggiunto il loro culmine. Vidi di nuovo la Beata Vergine ascendere sulla Chiesa e stendere il suo manto su di essa. […] devono pregare ferventemente… Devono pregare soprattutto perché la chiesa delle tenebre abbandoni Roma.” (25 agosto 1820)

Il monaco Basilio di Kronstadt

monaco Basilio di KronstadtNel XVIII secolo, a San Pietroburgo fece questa strana profezia…

“Quando il vescovo di Roma assumerà due nomi (il riferimento fino ad ora sembrava si riferisse a Giovanni Paolo II; ma ora non potrebbe trattarsi di Francesco e dell’ormai vescovo emerito Benedetto XVI?) un impero sarà prossimo a crollare: quello della bestemmia. Ma sarebbe follia esultare di gioia, perché non sarà la fine ma l’inizio dei dolori:…le guerre strisceranno sulla terra come serpenti velenosi…” […] “Fintanto che ci sarà la preghiera pubblica, non accadrà niente; ma verrà il tempo in cui la preghiera pubblica cesserà. La gente dirà: le cose resteranno come sono. Sarà allora che accadrà la grande calamità…”

Apocalisse

Nel capitolo 11 si parla di due Testimoni…

[3]…Ma farò in modo che i miei due Testimoni, vestiti di sacco, compiano la loro missione di profeti per milleduecentosessanta giorni”. [4]Questi sono i due olivi e le due lampade che stanno davanti al Signore della terra. [5]Se qualcuno pensasse di far loro del male, uscirà dalla loro bocca un fuoco che divorerà i loro nemici. Così deve perire chiunque pensi di far loro del male. [6]Essi hanno il APOCALISSE.1jpgpotere di chiudere il cielo, perché non cada pioggia nei giorni del loro ministero profetico. Essi hanno anche potere di cambiar l’acqua in sangue e di colpire la terra con ogni sorta di flagelli tutte le volte che lo vorranno. [7]E quando poi avranno compiuto la loro testimonianza, la bestia che sale dall’Abisso farà guerra contro di loro, li vincerà e li ucciderà. […][10]… Gli abitanti della terra faranno festa su di loro, si rallegreranno e si scambieranno doni, perché questi due profeti erano il tormento degli abitanti della terra. 

Potrebbero essere papa Francesco e Benedetto XVI i due ulivi e le due lampade poste dal Signore sulla terra perchè attraverso il loro martirio essa venga purificata e liberata dall’influenza malefica di Satana?

San Luigi Maria Grignion de Montfort

(22 ottobre 1822) Dal “Trattato della Vera Devozione alla Santa Vergine

…dobbiamo sapere che saranno dei veri discepoli di Gesù Cristo, che camminano sulle orme della sua povertà, dell’umiltà, del disprezzo del mondo e della carità, insegnando la via stretta di Dio nella pura verità, seguendo il santo vangelo e non le massime del mondo, senza vivere in ansia né avere soggezione per nessuno, senza risparmiare, o farsi condizionare, o temere nessun mortale per potente che sia. Avranno nella loro bocca la spada a due tagli della parola di Dio; sulle loro spalle porteranno lo 2 Compagnia di Gesùstendardo della Croce, segnato dal sangue, il crocifisso nella mano destra e la corona del Rosario nella sinistra, sul loro cuore i santi nomi di Gesù e di Maria, e in tutta la loro condotta si ispireranno alla semplicità e alla mortificazione di Gesù Cristo. Ecco i grandi uomini che verranno, ma che Maria farà sorgere per ordine dell’Altissimo, per estendere il suo impero su quello dei non credenti, dei pagani, dei musulmani. …”

Sono parole davvero molto forti queste del Montfort, ma che ricordano molto il profilo dei gesuiti e il nostro papa Francesco è un gesuita. (vedi i dettagli e le caratteristiche di questo ordine http://biscobreak.altervista.org/2013/03/la-compagnia-di-gesu-i-gesuiti/)

Suor Marianne

Nel XVIII-XIX secolo, francese, scrisse:

Prima del grande combattimento i malvagi saranno i padroni. Essi commetteranno tutto il male in loro potere, ma non tanto quanto vorrebbero, perché non ne avranno il tempo. I cattolici buoni e fedeli, essendo meno numerosi, saranno sul punto di essere sterminati, ma un colpo dal Cielo li salverà. O potenza di Dio! O potenza di Dio! Tutti i malvagi periranno, e anche molti uomini buoni. O, quanto saranno spaventose queste calamità! Le chiese verranno chiuse… Queste prove non dureranno per molto tempo, perché nessuno potrebbe sopportarle. Quando tutto sembrerà perduto, tutto verrà salvato.”

fatima 3segreto

Fatima

Il famoso terzo segreto, rimane un’incognita, in quanto lo sventato attentato a Giovanni Paolo II ha fatto credere molti che questa profezia non si sia ancora avverata.

…Vari altri Vescovi, Sacerdoti, religiosi e religiose salire una montagna ripida, in cima alla quale c’era una grande Croce di tronchi grezzi come se fosse di sughero con la corteccia; il Santo Padre, prima di arrivarvi, attraversò una grande città mezza in rovina e mezzo tremulo con passo vacillante, afflitto di dolore e di pena, pregava per le anime dei cadaveri che incontrava nel suo cammino; giunto alla cima del monte, prostrato in ginocchio ai piedi della grande Croce venne ucciso da un gruppo di soldati che gli spararono vari colpi di arma da fuoco e frecce, e allo stesso modo morirono gli uni dopo gli altri i Vescovi Sacerdoti, religiosi e religiose e varie persone secolari, uomini e donne di varie classi e posizioni…”.

I sogni di Don Bosco 

suorali1

Suor Anna Ali – Kenia

…e molti altri ancora più o meno noti, che sembra prendere forma un’unica terribile certezza e cioè che ci aspetta una grande battaglia! Ma ci sono state date anche le armi per combatterla, solo che l’umanità non sembra essere più abituata al sacrificio, alla preghiera, al digiuno, e forse per questo dovremo aspettarci tante sofferenze?

Ecco l’appello Divino n. 36 di Gesù a Suor Anna Alì, in Kenia dato il 12 Novembre 1987

Queste leggi inique delle nazioni hanno infranto la Legge di Dio. Il diavolo infiltrerà i suoi poteri malvagi all’interno delle nazioni e a un dato momento distruggerà la parte migliore del gregge… I governanti sono responsabili per tutta l’umanità, della salvezza del mondo o della sua distruzione.”

ARTICOLI COLLEGATI

PROFEZIE SULL’ULTIMO PAPA
PROFEZIE DELLA BEATA ANNA CATERINA EMMERICH
Venerabile Bartolomeo Holzhauser
I SOGNI DI DON BOSCO
LA PAGINA DI PAPA FRANCESCO
AUGURI PAPA FRANCESCO
PROFEZIE SULL’ULTIMO PAPA
LA CHIESA E I SUOI SACERDOTI
I GESUITI
ABBIAMO IL NUOVO PAPA

 

Le profezie tratte dal sito: http://profezie3m.it/

 

 

 

Be Sociable, Share!

11 comments

  1. Maria Paola ha detto:

    Scusami tanto, ma questo articolo mi sembra alquanto terroristico, credo che solo Dio sappia come andranno le cose, tutte queste profezie bisogna prenderle con le molle, molte volte non sono dettate da Dio. Mi viene da pensare che se tutto è così definito che senso a pregare, digiunare, d’altronde stando a queste profezie non solo i malvagi periranno ma anche i giusti. Riprendo un pezzo della profezia “Tutti i malvagi periranno, e anche molti uomini buoni.” Senz’altro io non ho una buona preparazione ma penso che molti leggendo quest’articolo potrebbero lasciarsi prendere dalla paura…. che non è di Dio, e quindi smettere di pregare, Noi dobbiamo essere sereni e felici con Dio.

  2. biscobreak ha detto:

    Purtroppo le profezie non sono mai facili all’interpretazione e spesso ci facciamo anche suggestionare nel leggerle, per questo bisognerebbe farlo attentamente e con discernimento. La stessa Madonna ci ha detto che capiteranno cose non belle, ma ognuna di queste sottolinea l’importanza della preghiera proprio per diminuire l’impatto di una possibile punizione o la diminuzione del tempo della stessa (Leone XIII creò una preghiera specifica che possiamo recitare ogni giorno anche noi, la Emmerich afferma che la Madonna suggeriva: …”Devono pregare soprattutto perché la chiesa delle tenebre abbandoni Roma.” Basilio finisce col dire: “… “Fintanto che ci sarà la preghiera pubblica, non accadrà niente; ma verrà il tempo in cui la preghiera pubblica cesserà. La gente dirà: le cose resteranno come sono. Sarà allora che accadrà la grande calamità…” E così via.. la preghiera deve essere la nostra forza e secondo le profezie periranno anche i giusti, sì, per lo più religiosi ma anche laici che hanno fatto voto a Dio di donare la vita per il Vangelo. Perchè da sempre il sacrificio dei giusti redimerà la Terra. L’esempio ce lo ha fornito Cristo e le armi ce le suggerisce da sempre anche Maria, quindi non ci dobbiamo allarmare, ma preparare e credo sia questo che desidera da noi ardentemente la Madonna, che al momento delle difficoltà non ci facciamo trovare impreparati, ma fiduciosi nella presenza di Dio vicino a chiunque è nella sofferenza, poichè Gesù Cristo per primo l’ha provata, ed è più compassionevole con chi l’accetta e la offre come ha fatto Lui. Cuore a cuore con Cristo Signore ora e sempre, una santa domenica. <3

  3. Mario ha detto:

    I Cardinali hanno cominciato a decidere e incontrarsi il 4 marzo, giorno della morte di Luisa Piccarreta, santa della Divina Volontà, alla quale Gesù ha annunciato una nuova era per la cristianità, del trionfo del Cuore Immacolato, che sarebbe iniziata dopo una grande purificazione dell’umanità (volume 2° dei suoi scritti http://www.divinavoluntad.info/resto.htm).

    http://perlagloriadimaria.wordpress.com/

  4. biscobreak ha detto:

    Ho fatto un articolo sulla Piccarreta “La storia le testimonianze e i video su http://blog.studenti.it/biscobreak/2013/03/luisa-piccarreta/ ” e di sicuro tutto ciò che riguarda la divina volontà è molto interessante. Penso che la nostra vita qui sulla terra sia proprio una palestra per le nostre anime, per imparare a fare la Sua Volontà, ad accettarla anche se non la capiamo, a viverla come ci viene offerta e solo se impariamo questo possiamo trovare la serenità e la pace interiore necessarie.
    In quanto alla purificazione non deve spaventare proprio chi sa che la nostra vita è nelle mani di un Padre Amoroso che vuole il meglio per la salvezza delle anime, perchè quelle ci rimarranno per l’eternità, il resto… è polvere.
    Grazie Mario del tuo commento!

  5. leandro ha detto:

    E perche’Dio avrebbe concesso a Satana di far fuori la Chiesa?

  6. biscobreak ha detto:

    Dio non vuole far fuori la chiesa, ma desidera provare la fede ormai tiepida degli uomini, che ancora una volta pensano di poter fare a meno di Dio, il quale da sempre chiede agli uomini di dimostrare di essere degni di entrare nel Regno dei Cieli. Gli angeli hanno avuto ben poco tempo per fare la loro scelta, gli uomini in quanto sono esseri più fragili, avranno l’intera vita per decidere se essere di Cristo o meno.

  7. Francesco ha detto:

    Le profezie sono i segni che solo Dio può inviarci.
    Per millenni i Giudei, prima della venuta di Cristo, non hanno creduto alle profezie che Dio, per mezzo dei Profeti inviava loro.
    Leggendo oggi, dopo oltre 4.000 anni da cui sono iniziate le azioni profetiche, osserviamo che si sono tutte avverate, mancando – giustamente -quelle che non sono ancora avvenute e che riguardano come si arriverà alla distruzione del mondo ed alla venuta di Gesù in terra.
    Ebbene, per averne un idea, basta leggere quanto hanno visto, ed in alcuni casi anche sentito, Papa Leone XIII, Caterina Emmerich, Suor Lucia a Fatima ed altri, a cui il Padre Celeste ha permesso di avere una visione della fine ed anche dell’inizio di una nuova èra della Chiesa Cattolica.
    Come sempre é avvenuto,anche tra i sacerdoti ed i dotti Giudei, c’é chi crede e chi non crede.
    Questa é la libertà che Dio ha concesso all’uomo; il libero arbitrio,la libertà di scelta tra bene e male.

  8. NELLO ha detto:

    1)E’ quindi Dio accorda 100 anni di governo a satana!! bene bene devo parlare con Dio immediatamente.. non capisco come si e permesso di dargli 100 anni di governo. sulla nostra terra le guerre fatte dagli uomini ci sono sempre state, non è Satana a ordinare la guerra, ma solo 2 persone che hanno sete di potere, dato che possono decidere,ordinano al popolo di combattere una guerra in nome di qualcosa,
    2)la chiesa nei secoli scorsi ha creato le crociate, ha fatto ammazzare migliaia di donne innocenti perche erano le cosi dette streghe,migliaia di soprusi verso la gente ignorante, che viveva di stenti e pativa la vera fame, nel nome di Cristo nostro signore,quando poi Cristo ha sempre detto che l’amore e l’unica Via.
    3)Dio è Dio! Dio non si mette contro se stesso, non inventa satana, Dio non vuole pestilenze e carestie solo l’uomo le vuole per scopi e interessi, Dio è amore! no guerra, no malattie, no soppressione, ne Odio nulla di tutto ciò vuole Dio.
    4) Non ci sarà mai una guerra benedetta da DIO.

  9. biscobreak ha detto:

    caro Nello,
    1. Dio ci ha dato la libertà di credere o di non credere, non sarò certo io a cercare di convincerti, la Bibbia stessa è piena di rivelazioni e di profeti, è la religione cattolica che in questo ha come un filo diretto con Dio, anche se non possiamo pretendere di capire la mente dell’Altissimo, non ci rimane che abbandonarci fiduciosi alle sue braccia e alla sua protezione. Anche Giobbe fu tentato dal Maligno ma la sua fede fu ampiamente ricompensata.
    2. La Chiesa è fatta da uomini e come tali pieni di debolezze e di peccato, ciò non toglie che la base sia solida e qualunque vento la investa, solo Dio che le ha dato potere attraverso il sacrificio di Gesù Cristo, glielo toglierà se e quando lo riterrà opportuno. D’altro canto io penso che tutto ciò che Dio permette è sempre per un bene maggiore. Quante cose non riusciamo a capire, la nostra mente è troppo limitata, pensi forse che il nostro Padre Celeste avrebbe fatto mettere Cristo in croce se c’era un modo migliore di conversione del mondo? Mi viene a questo punto spontanea una domanda: Che sia una punizione adeguata il fatto che ora i cristiani siano i più perseguitati nel mondo e ogni 5 minuti ne muoia uno proprio per motivi religiosi? (http://blog.studenti.it/biscobreak/2014/11/persecuzioni-ai-cristiani/)
    3. Dio ha CREATO, a parer mio, e non inventato ogni essere vivente, sia esso visibile o invisibile, siano uomini o angeli. Il Diavolo, al tempo Lucifero proprio perché era il più bello e potente del Paradiso, non poteva concepire l’idea che Dio si facesse piccolo uomo, ha peccato di superbia ed è stato scacciato, ora per ripicca cerca di allontanare da Dio ogni essere umano: come lui è stato allontanato x colpa degli uomini ora loro devono fare la sua stessa fine per dimostrare a Dio che lui aveva ragione, che non eravamo degni del sacrificio di Cristo. Perciò crea scompiglio, sparge invidie e gelosie, cupidigia e disinteresse, fa credere di non esistere e convince alcuni che esiste lui, ma non Dio. Se facessimo ciò che Dio vuole e ci amassimo gli uni gli altri come ci ha chiesto non ci sarebbero Guerre e tanto dolore nel mondo, ma preferiamo seguire il dominatore di questo mondo, Satana, e quanto ci propone con l’inganno.
    4. Ti risponderò con le parole di san Paolo: “…La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti. …”
    Buona domenica e santo avvento (Ef. 6,12)

  10. carmen hernandez ha detto:

    il piu’ grande scienziato del mondo Albert Einstein diceva: vorrei sapere il pensiero di Dio, e prima di morire diceva: credo nell’infinito universo e nell’infinita stupidita’ dell’uomo , nel primo caso ho dei dubbi nel secondo sono certo Noi invece abbiamo teologi da quattro soldi che ci vogliono inculcare un fantomatico Dio e sottometterci al potere cattolico CON LA FAVOLA DI UN CRISTO FIGLIO DI DIO ONNIPOTENTE CHE INVECE DI APPARIRE A TUTTI GLI ABITANTI DELLA TERRA SI LIMITO’ A VIAGGIARE COL SOMARO SU UN FAZZOLETTO DI TERRA E CHIACCHIERARE CON QUATTRO IGNORANNTI DI QUELL’EPOCA mago prof. Silva

  11. biscobreak ha detto:

    Bentornato caro Silva, come posso ben vedere il lupo perde il pelo ma non il vizio.. forse dovrebbe provare ad andare anche lei a dorso di mulo da una città all’altra per attirare a se più proseliti.. perchè per quanto mi riguarda, preferisco il mio Dio povero di cose ma ricco di spirito al suo ricco di superbia.. Le auguro una buona settimana.