Crea sito

Festa del Santo volto di Gesù

FESTA DEL SANTO VOLTO DI GESÙ

28 FEBBRAIO 2017

(Il martedì prima delle ceneri)

VOLTO_1E’ dagli anni Quaranta del nostro secolo, che un monaco Benedettino silvestrino si è fatto apostolo della devozione al Santo Volto di Gesù, Don Ildebrando Gregori, rafforzato nel suo proposito dall’incontro con Madre M.Pierina di Micheli, grazie alla quale fu coniata la famosa medaglia del santo volto di Gesù.

Don Ildebrando Gregori (1894-1985) Scriveva:

Agosto 1922. Ritiro per la mi solenne professione relig[iosa] e per il suddiaconato – Proposita ad bene vivendum (…) Mi studierò di meditare più di proposito Gesù Crocefisso(…) Se seguiterò la pittura esercitarsi in modo speciale per giungere a dipingere molti, moltissimi Crocefissi ed immagini di Maria. Tuttavia cercare di imprimere nel mio cuore l’immagine di Gesù Crocefisso e di Maria SS. – Me beato se ci riuscirò, non solo in me ma anche negli altri saprò far parlare il Crocefisso(…) Segnalarsi fin dal mattino nel servizio di nostro Signore con una sollecita levata da letto, indirizzare a Lui i primi pensieri, offrire a Lui quanto nel giorno si farà“.

ildebrando_gregori

Da direttore spirituale comunicava la devozione al Santo Volto a coloro che più gli erano vicino, e che presso di lui cercavano un conforto o una guida. Scriveva in una lettera

Si ricordi che deve imitare l’ape: essa si posa sopra ogni fiore e prende il buono di ciascuno di essi; non si ferma sopra le foglie ne sopra le spine; cerca il dolce e questo rende suo e porta nel suo alveare. Tutta la terra è coperta di spine, ma sopra ogni spina esiste un fiore, il fiore prezioso del dolore. Prendiamo il dolce del dolore, cioè indirizziamolo a Dio. Così nobilitato il dolore è gemma preziosa di vita eterna. Gesù ci vuole nella santità: per le persone adulte, la via sicura è una sola “il dolore nell’amore”. E per questo Gesù sparge a piene mani il dolore: tutta la terra è campo di pena. Da parte nostra non deve farsi altro che unire l’amore. Da questa fusione amore e dolore germoglia il profumo che rende sorridente il Volto Santo di Gesù“.

Bl. Maria Pierina

Nella propagazione della devozione al Santo Volto si distinse, intorno agli anni Trenta, nominata già prima, la Madre Maria Pierina De Micheli (1890-1945), milanese, della Congregazione delle Figlie dell’Immacolata Concezione di Buenos Aires. Consacratasi a Dio da bambina, a ventitré anni ripeteva l’offerta nell’Istituto delle Figlie dell’Immacolata Concezione, col programma costantemente seguito: “Sempre dare, mai negare a Gesù“.

Nel giugno del 1938 la Madonna rivelò a Madre Pierina la medaglia del Santo Volto. Mentre pregava davanti al Santissimo Sacramento, in un globo di luce si presentò una bellissima Signora, la Santissima Vergine Maria, con un piccolo scapolare in mano: esso era formato di due flanelline bianche, unite da un cordoncino: in una flanellina era impressa l’immagine del Santo Volto di Gesù, con questa dicitura intorno: “Illumina, Domine, vultum tuum super nos” – Signore, guardaci con misericordia. Nell’altra era impressa un’ostia, circondata da raggi, con questo scritto intorno: “Mane nobiscum, Domine” – resta con noi, o Signore. La Santissima Vergine si accostò alla Suora e le disse:

Questo scapolare, o la medaglia che lo sostituisce, è un pegno d’amore e di misericordia, che Gesù vuole dare al mondo, in questi tempi di sensualità e di odio contro Dio e la Chiesa. …Si tendono reti diaboliche per strappare la fede dai cuori. …E’ necessario un rimedio divino. E questo rimedio è il Santo Volto di Gesù. Tutti coloro che indosseranno uno scapolare come questo, o una medaglia simile, e faranno, potendo, ogni martedì una visita al SS. Sacramento, in riparazione degli oltraggi, che ricevette il Santo Volto del mio Figlio Gesù, durante la sua passione e che riceve ogni giorno nel Sacramento Eucaristico:

Beata-Maria-Pierina-De-Micheli-medaglia1 – Saranno fortificati nella fede.

2 – Saranno pronti a difenderla.

3 – Avranno le grazie per superare le difficoltà spirituali interne ed esterne.

4 – Saranno aiutati nei pericoli dell’anima e del corpo.

5 – Avranno una morte serena sotto lo sguardo sorridente del mio Divin Figlio.

Nello stesso anno il fotografo d’arte Giovanni Bruner di Trento fotografò la Sacra Sindone e donò l’immagine al cardinale Ildefonso Schuster, il quale, a sua volta, la donò a Madre Pierina che da questa fece ritrarre la Medaglia del Santo Volto. Nel 1940 Madre Pierina incontrò a Roma l’Abate Ildebrando Gregori il quale divenne subito il suo direttore spirituale – rimanendolo fino alla morte della religiosa, avvenuta a soli 55 anni, a Centonara di Artò (Novara), la notte del 26 luglio 1945. – ed al quale concesse, come testamento spirituale la devozione al Santo Volto e tutti i diritti sulla medaglia, come lo stesso Servo di Dio scrisse ad un suo confratello il 23 aprile 1946:

In quanto alla Madre Maria Pierina mando una relazione circa la medaglia miracolosissima del Volto Santo a lei rivelata dalla Madonna, medaglia che passò subito in dominio nostro, da lei a noi esclusivamente concessa, e che solo noi abbiamo“.

Approvazione e diffusione della Medagliasantovolto

Il culto della medaglia del Santo Volto ebbe l’approvazione ecclesiastica il 9 agosto 1940 con la benedizione del Beato Card. Ildefonso Schuster, monaco benedettino, devotissimo del Santo Volto di Gesù, allora Arcivescovo di Milano. L’Abate Ildebrando Gregori, fece conoscere la medaglia, con la parola e con le opere in Italia, in America, in Asia e in Australia. Essa è ora diffusa in ogni parte della terra e nel 1968, con la benedizione del Santo Padre, Paolo VI, fu deposta sulla luna dagli astronauti americani.

PREGHIERA AL VOLTO SANTO DI GESU’

Volto Santo del mio dolce Gesù, espressione viva ed eterna dell’amore e del martirio divino sofferto per umana redenzione, Ti adoro e Ti amo. Ti consacro oggi e sempre tutto il mio essere. Ti offro per le mani purissime della Regina Immacolata le preghiere, le azioni e le sofferenze di questo giorno, per espiare e riparare i peccati delle povere creature. Fà di me un tuo vero apostolo. Che il tuo sguardo soave mi sia sempre presente e si illumini di misericordia nell’ora della mia morte. Così sia.

Volto Santo di Gesù guardami con misericordia

Per richiedere immagini e la medaglia del Volto Santo di Gesù richiesta a Madre Pierina rivolgersi a : Figlie dell’Immacolata Concezione di B.A.  – Via Asinio Pollione, 5 – 000153 ROMA   tel 06 57 43 432 – Santuario S.Volto –  Padri Silvestrini –  Bassano Romano  tel. 0761 634007

Fonti: http://sanvincenzo.silvestrini.org/monastero/devozione.htm / http://santovolto.silvestrini.org/santovolto.htm http://www.mariadinazareth.it/www2005/Scapolari/Volto%20Santo.htm

ARTICOLI COLLEGATI

BEATO ILDEFONSO SCHUSTER
BEATA MADRE PIERINA DE MICHELI
SUDARIO DI OVIEDO
MANDYLION
IL VELO DELLA VERONICA DI MALOPPELLO
Serva di Dio Maria Concetta Pantusa
IL VERO VOLTO DI MARIA SANTISSIMA
IL VERO VOLTO DI GESÙ CRISTO?
Be Sociable, Share!

Comments are closed.